Martedì, 27 Febbraio 2024
Roberto Di Gaudio

Roberto Di Gaudio

LA PARTITA - Dopo il pareggio pirotecnico andato in scena a Pinerolo all'andata, in un match combattutissimo finito 3 a 3, a Vinovo si prospetta un bello spettacolo. La partita infatti non delude assolutamente, nonostante il netto 3 a 0 con cui si è imposto il Chisola, l'incontro è stato più combattuto di quello che il risultato fa presagire. Una vittoria comunque giusta per quello che si è visto in campo con i padroni di casa che hanno portato meritatamente a casa la vittoria.


CHISOLA-PINEROLO 3-0
RETI: pt 20' Amendola, pt 37' Dell'Anno, st 8' Perotti
CHISOLA: Montiglio, Gioacas, Liberti, Perotto, Dell'Anno, Attisani, Bottale, Amendola, Geraci (st 34' Fasone), Managò (st 41' Turatello), Perotti (st 26' Saponaro). A disp: Curreli, Coscia, De Luca, Guarnieri. All: Brighenti Giorgio.
PINEROLO: Piazzolla, Nuccio (st 22' Zummo), Tonello, Boetto (st 10' Camusso), Occhetti, Bosio, Picotto, Mauro, Ongaro, Campanella (st 24' Blal), Benedetto. A disp: Fava, Gallo, Bersia, Musso. All: Barberis Carlo.
NOTE: pt 17' ammonito Perotti (C), pt 38' ammonito Bosio (P), st 11' espulso Picotto per doppio giallo (P), st 13' ammonito mister Barberis (P), st 14' ammonito Managò (C), st 40' espulso Bosio (P) per doppio giallo.

LA CRONACA - L'importanza della partita è notevole, il Chisola è obbligato a vincere per riaprire i giochi in vetta al girone mentre il Pinerolo con i tre punti potrebbe staccare una delle inseguitrici più quotate. Nonostante le premesse, gli spalti di Vinovo hanno visto giornate migliori. I padroni di casa con un buon palleggio si portano subito davanti alla porta al 2' con un'azione ai limiti del fuorigioco ma Dell'Anno da buona posizione cicca un pallone semplice. Il Pinerolo alza il ritmo e va al tiro in ben tre occasioni consecutive, al 6' Campanella ci prova da fuori dopo un'azione solitaria, tiro di poco alla sinistra del palo. Poi al 11' è il turno di Ongaro che ben posizionato da dentro l'area lascia partire un destro velleitario che si spegne a lato. Infine al 17' sempre Ongaro, sfruttando la sua altezza, stacca alto su corner battuto da Nuccio ma mette a lato senza dar forza. Nel momento migliore del Pinerolo sono i padroni di casa a passare, Amendola raccoglie un pallone rimpallato e dal vertice sinistro dell'area lascia partire un mancino potentissimo che sfonda la porta, è 1 a 0, l'esultanza è la foto che trovate in copertina. Grande occasione per il pareggio, colpo di testa di Picotto al 22' e palla di un soffio fuori, occasionissima. Poi due momenti di estrema difficoltà per i padroni di casa, prima in un'azione per presunto rigore con Campanella lanciato a rete, che però cadendo tocca di mano, fallo a favore della difesa. Poi è Montiglio a ciccare clamorosamente un pallone in area regalando una palla gol clamorosa non sfruttata dal Pinerolo. Poi solo Chisola, al 35' tiro da fuori di Managò, sulla respinta del portiere raccoglie Geraci che schiena alla porta fa partire un destro che si stampa sul palo con Piazzolla immobile. Due minuti dopo arriva il 2 a 0, punizione dal lato sinistro del campo, parabola perfetta che Dell'Anno non può che cogliere di testa e mettere alle spalle del portiere. Raddoppio che uccide il Pinerolo.

Ripresa a ritmo più blando, al 7' si registra un destro a giro di Managò di poco alto. Pochi istanti dopo su tiro cross ci mette lo zampino Perotti, uno dei migliori in campo, che in scivolata insacca a pochissimi centrimetri dalla riga di porta, 3 a 0 e partita virtualmente chiusa. Ci si mette anche un rosso a Picotto per doppia ammonizione a chiudere definitivamente i conti. Prova a riaccenderla al 21' Campanella con un mancino dal vertice sinistro dell'area, buona occasione non sfruttata. Altra buona palla però per il Chisola, tiro di destro da fuori area alto ma non di molto. Al 29' poi è il turno del nuovo entrato Saponaro che con uno stop volante lascia partire un destro al volo parato basso da Piazzolla. Al 32' è Managò a rendersi di nuovo pericoloso con un destro da buona posizione, si poteva fare di meglio sicuramente. Al 36' Ongaro su punizione lascia partire un buon destro sul palo di Montiglio che para con sicurezza. Al 40' il Pinerolo rimane addirittura in 9 dopo l'espulsione di capitan Bosio, forse un pò eccessiva una doppia espulsione in una partita comunque tranquilla senza cattiveria. Sul fallo di Bosio esce Managò per infortunio. Ultima occasione del match al 44' contropiede di Fasone con tiro parato da Piazzolla, sulla respinta raccoglie Saponaro che invece di scaricare in mezzo, lascia partire un tiro da posizione laterale impossibile, unico elemento estraneo che ha preferito giocare molte volte da solista e non sembra essere amalgamato con il resto della squadra.

16° GIORNATA - Pazzesco a Pinerolo, prima inaspettata sconfitta del Chisola di Comotto che comincia a lasciare punti pesanti per strada. Il Bra ne fa 4 all'Area Calcio Alba Roero ed è vicinissimo.


Cade la capolista, ed è una sconfitta che fa notizia. Prima uscita stagionale senza punti conquistati per Comotto che vede pericolosamente avvicinarsi il Bra di Carena, ora ad un solo punto. L'impresa Pinerolo è firmata da Di Ciancia e Piano, le cui reti sono inframezzate da un gol di Caschetto, ancora lui, rivelatosi poi inutile ai fini del risultato. L'uragano Cheraschese si abbatte sulla Pozzolese che inerme va in trasferta sui più attrezzati campi di Cherasco e ne prende 8, Viglietta ci mette sempre lo zampino e si conferma uno dei migliori marcatori dell'annata 2005.

Vince ancora il Bra schiacciasassi vendicando il 4 a 2 subito all'andata proprio dall'Area Calcio Alba Roero, nel girone di ritorno la situazione è nettamente ribaltata e il Bra domina la partita, complici soprattutto le assenze di Imberti e di un portiere titolare nei padroni di casa, che hanno dovuto schierare un giocatore di movimento tra i pali. Nelle altre partite pochissimi gol, ne è un esempio il successo di misura firmato Fiore del Monregale in casa contro la Giovanile Centallo, che non segna da tre partite.

Stesso risultato anche tra Nichelino Hesperia e Fossano, ma qui la spuntano gli ospiti con rete di Mawete. Ci pensa Orlando per il suo Pedona a conquistare i tre punti, grande prestazione e doppietta, in questo modo il Pedona mette ben tre punti tra loro e i diretti avversari del Morevilla e accorcia le distanze dalla zona di permanenza ai regionali.

AREA CALCIO ALBA ROERO-BRA 0-4
RETI: 2 Di Federico, Delle Donne, Udrea

CHERASCHESE-POZZOLESE 8-1
RETI: pt 7’ Campanella, 20’ Viglietta, 27’ L. Rinaldi, st 6’ Carrero, 13’ M. Rinaldi, 20’ Viglietta, 26’ Carrero, 34’ Carrero

MONREGALE-GIOVANILE CENTALLO 1-0
RETE: Fiore

NICHELINO HESPERIA-FOSSANO 0-1
RETE: Mawete

PEDONA-MOREVILLA 2-0
RETI: 2 Orlando

PINEROLO-CHISOLA 2-1
RETI: pt 12’ Di Ciancia (P), pt 15’ Caschetto (C), st Piano (P)

SAVIGLIANO-OLMO -
RETI:

16° GIORNATA - Il Borgosesia fa un regalo clamoroso a Pilone, che forse nemmeno se lo sarebbe aspettato, la lotta al primo posto si riapre all'improvviso. Occhio al Cossato a cinque distanze dalla Pro Eureka.


Una partita che poteva pronosticare una vittoria esterna dello Sparta Novara che si complica subito dopo 7 minuti, con il vantaggio dei padroni di casa. La pareggia dal dischetto Leoncavallo ma senza riuscire poi a superare la resistenza del Borgosesia, la difesa tiene e il risultato finale è 1 a 1. Passa di misura invece la Pro Eureka con la rete nel secondo tempo di Palumbo, dopo il rigore che De Fazio si era fatto parare nel primo tempo. La formazione ora è solo un punto dalla vetta e alita pericolosamente sul collo dello Sparta Novara.

Sembrava lontano il Cossato di Debernardi ma in realtà ora è vicino, a soli 5 punti dalla Pro Eureka, battuta anche la Juventus Domo che si era portata avanti con Altieri. Ci pensano i fratelli Romeo a ribaltarla e nel primo minuto di recupero Mancin mette a segno il gol vittoria che vale tantissimo. A valanga l'Accademia Verbania sulla Valle Elvo, impotente, il ciclone Mariona si abbatte con una tripletta, 2 reti anche per Pazzini e Primerano, un vero e proprio trionfo quest'oggi.

Bella vittoria esterna a Settimo per l'Accademia Borgomanero di Roncarolo che prova a riportarsi nelle posizioni alte, ci pensa Ranzani con una doppietta, Beccaria, Crimi e Brustia fanno il resto. Vince di misura La Biellese grazie a Saporito al tredicesimo del primo tempo e allo stesso minuto ma della ripresa il gol di Bottone, padroni di casa quinti ad un punto dall'Accademia Borgomanero. A Gassino il Casale era subito passato in vantaggio con Perdicaro ma si è fatto recuperare prima e superare poi da Sostegno e Meli.

CALCIO SETTIMO-ACCADEMIA BORGOMANERO 0-5
RETI: 2 Ranzani, Beccaria, Crimi, Brustia

COSSATO-JUVENTUS DOMO 3-2
RETI: pt 20' Altieri (J), pt 35' Romeo A. (C), st 10' Romeo M. (C), st 20' Ferrari (J), st 35+1' Mancin (C)

GASSINO-CASALE 2-1
RETI: pt 13' Perdicaro (C), pt 23' Sostegno (G), st 35+3' Meli (G)

LA BIELLESE-BORGOVERCELLI 2-1
RETI: pt 13' Saporito S. (L), st 13' Bottone (L)

PRO EUREKA-BAVENO 1-0
RETE: st 21' Palumbo (P)
NOTE: pt 26' De Fazio (P) sbaglia un rigore che viene parato

VALLE ELVO-ACCADEMIA VERBANIA 1-8
RETI: pt 5' Pazzini (A), pt 8' Mariona (A), pt 11' Primerano (A), pt 24' Mariona (A), pt 27' Mariona (A), st 6' Azzalin (V), st 15' Imbriaco (A), st 30' Pazzini (A), st 35' Primerano (A)

SPARTA NOVARA-BORGOSESIA 1-1
RETI: pt 7' (B), pt 33' Leoncavallo RIG. (S)

16° GIORNATA - L'Alpignano prende di prepotenza tre punti d'oro sulla ex capolista Lascaris proprio nel loro fortino di casa, super Tucci e Cipullo lanciano in testa la formazione di Genovesio


Il match di cartello di questo Girone B è tutto dell'Alpignano, gli ospiti dominano lo scontro diretto e strappano tre punti che significano primo posto in solitaria, ai danni proprio del Lascaris. Un partitone di Cipullo e Hattaki per gli ospiti, oltre alla solita prestazione di livello del bomber Tucci, da menzionare anche la partita eccellente di Germano e Ferrarese.

Un pari al confine tra Piemone e Valle d'Aosta quello tra Quincinetto Tavagnasco e Collegno Paradiso. Dopo il doppio vantaggio dei padroni di casa con doppietta di Massari a inizio del primo e inizio del secondo tempo, il Collegno Paradiso recupera con i gol di Di Matteo e di Iacob al primo minuto di recupero, proprio nel finale, suggellando il risultato sul conclusivo 2 a 2. Pari anche tra Ivrea Calcio e Cirié ma stavolta a reti bianche, poche emozioni e nessun gol.

Tanto cuore per il Borgaro ora quarto in classifica che tra le mura domestiche ribalta completamente le sorti dell'incontro. Dopo il vantaggio dei padroni di casa con Fregnan, il Borgaro ci crede e ribalta il risultato, andando in rete prima con Balmasseda su rigore e poi con Rossin allo scadere. Ancora una brutta sconfitta per l'Aygreville a ranghi rimaneggiati a causa delle numerose assenze, oggi nel derby Valdostano. Zocco, Boussik, Servidio e Ruggeri i marcatori del Charvensod che si tira fuori dalla zona calda. Del solito Auletta il gol della bandiera dell'Aygreville.

Ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo l'Ivrea Banchette, che sfrutta il turno casalingo vincendo contro i diretti concorrenti del Caselle, conquistando così la decima posizione. Il Caselle ha la supremazia in campo ma non riesce a concretizzare. Due gol su punizione per il Banchette, Makori nel primo tempo e Primon nella ripresa.

Il Volpiano esce con i tre punti in una complicata traserta a Venaria, la sblocca Caracciolo e poi il portiere dei padroni di casa con due miracoli nega due gol fatti. Mister Uranio ammette la difficoltà di giocare a Venaria con un avversario di tutto rispetto ma sottolinea che le assenza di Borin e Isolato sono state difficili da colmare

IVREA-CIRIE' 0-0

BORGARO-ROSTA 2-1
RETI: Fregnan (R), Balmasseda RIG. (B), Rossin (B)

IVREA BANCHETTE-CASELLE 2-0
RETI: pt 2' Makori, st 32' Primon

LASCARIS-ALPIGNANO 0-3
RETI: 2 Tucci, Cipullo

QUINCINETTO TAVAGNASCO-COLLEGNO PARADISO 2-2
RETI: 2 Massari (Q), Di Matteo (C), Iacob (C)

VENARIA-VOLPIANO 0-1
RETE: Caracciolo

VDA CHARVENSOD-AYGREVILLE 4-1
RETI: Zocco (V), Boussik (V), Servidio (V), Ruggeri (V), Auletta (A)

16° GIORNATA - Il trio di testa continua a non lasciare punti per strada. CBS continua a macinare vittorie e supera il Mirafiori, Acqui sempre al quarto posto.


Nessun passo falso ai piani alti, nessuno stravolgimento, a segno tutte le favorite. Nel Chieri ci pensa Mellace con una doppietta, nel tabellino dei marcatori anche il solito D'Avolio. Nel derby torinese tra Vanchiglia e Lucento la spuntano gli ospiti che la sbloccano subito al quarto minuto con Montanari e il punteggio non si schioda più dallo 0 a 1 iniziale.

Battaglino prosegue il bel lavoro con il suo Grugliasco che vince ancora ed è sempre più terzo, ci pensa Taurisano a regalare la gioia dei tre punti con una doppietta. Anche l'Acqui di Oliva non perde punti e va in trasferta sul campo del Derthona per prendersi il bottino pieno, decidono Robbiano e Biglia.

Dopo un complicato inizio di campionato finalmente la CBS ha ingranato la giusta marcia, Negro in un'intervista in settimana ha dichiarato di puntare al terzo posto, anche se lontano, ma questo 4 a 0 rifilato al San Giacomo è il segno che la strada è giusta. Pari inaspettato tra Mirafiori e Cenisia, gli ospiti non mollano e guadagnano un punto che fa morale con una squadra di livello superiore, per uscire dalla zona calda.

SAN GIACOMO CHIERI-CBS 0-4
RETI: 2 Xelilai, 2 Colantuono

CHIERI-NOVESE 4-1
RETI: pt 14’ D’Avolio (C), 22’ Gallone (C), st 2’ e 25’ Mellace (C)

DERTHONA-ACQUI 0-2
RETI: Robbiano, Biglia

VANCHIGLIA-LUCENTO 0-1
RETE: pt 4' Montanari

MIRAFIORI-CENISIA 2-2
RETI: Miscione (M), Noschese (M), Bruscella (C), Fezulla (C)

GRUGLIASCO-BACIGALUPO 2-0
RETI: pt 28' Taurisano, st 15' Taurisano

VIRTUS MERCADANTE-CIT TURIN -
RETI:

LE SQUALIFICHE - 12 mesi di stop per un comportamento violento a Cricelli Alessandro, una brutta pagina di calcio giovanile nel weekend passato. Sarà fuori dai campi per tre mesi anche Barbero Attilio, dirigente dello stesso CIT Turin. Squalifica pesante di 4 gare per Magnaghi del San Giacomo per ingiurie al direttore di gara nella pausa tra primo e secondo tempo.
 


Una brutta pagina di calcio giovanile quella che è andata in scena la domenica passata con pesanti squalifiche, sia per i ragazzi sia per i dirigenti delle squadre coinvolte. E' il caso del match tra CIT Turin e Grugliasco, poi vinto dagli ospiti grazie alla rete di Haaratau al 16' del primo tempo. Il giudice sportivo ha sospeso per un anno intero Cricelli della formazione padrone di casa "per il comportamento violento e irrispettoso nei confronti del direttore di gara, consistente nell'averlo ripetutamente spinto, nell'averlo colpito con una testata e nell'avergli rivolto insulti e minacce." si legge nel cominicato. 3 mesi di stop poi per il dirigente Barbero Attilio, sempre del CIT Turin "a fine gara, rientrando negli spogliatoi, raggiungeva l'arbitro rivolgendogli minacce e insulti."

Fermato un altro dirigente, Tolo Ambrogio del Borgosesia, fino al 28/02/2020, "al termine della gara minacciava e tentava di aggredire l'allenatore avversario, non riuscendo in tale intento in quanto trattenuto dai propri dirigenti.". 

4 giornate di fermo per Magnaghi del San Giacomo leggiamo poi "al termine del primo tempo, rientrando negli spogliatoi, si avvicinava all'arbitro indirizzandogli pesanti ingiurie, alla notifica del provvedimento cercava di avvicinarsi al direttore di gara con fare minaccioso non riuscendo nell'intento in quanto trattenuto dai propri compagni." Tutti comportamenti violenti e non tollerabili su un terreno di gioco, dove vorremmo vedere tutto tranne che queste scene.

Squalifiche minori poi, di tre giornate, per Trif Aris del Borgosesia, Manara della Juventus Domo e Adornetto della Biellese.

Infine 2 giornate di stop a Carlini e Penna del Calcio Settimo, Russo sempre del CIT Turin e infine Caputo e Janic della Juventus Domo.

CLASSIFICA MARCATORI 15° GIORNATA - Tucci piazza un poker che allontana gli inseguitori e allunga a +4 su Imberti, a segno questa domenica con una rete preziosissima che ha ribaltato il Morevilla. Viglietta non smette più di segnare, così come il compagno di reparto Mischiati più sotto nella classifica. Romeo con la tripletta che ha steso l'Accademia Verbania centra finalmente la doppia cifra, in colpevole ritardo rispetto all'anno scorso in cui le 10 marcature erano state raggiunte ben prima. Stazionano invece Fotia e Blencio, a secco questo weekend.


24 RETI: Tucci (Alpignano)

20 RETI: Imberti (Area Calcio Alba Roero)

18 RETI: Viglietta (Cheraschese)

16 RETI: Siviero (Sparta Novara)

15 RETI: Fotia (Chisola), Blencio (Morevilla)

14 RETI: Sanna (Casale), Boscaro (Chisola)

13 RETI: Benrhouzile (Bra), Mongelluzzi (Chieri), Gamberoni (Pro Eureka)

12 RETI: Rognetta (Borgaro), Haratau (Grugliasco), Altieri (Juventus Domo)

11 RETI: Mischiati (Cheraschese), Mosca (Ivrea)

10 RETI: Vianoli (Accademia Verbania), Spina (Alpignano), Udrea (Bra), Romeo M. (Cossato), Stocchino (Lascaris), Aquilia, Omoregbe (Sparta Novara), Cirillo (Lucento), Gariglio (Mirafiori)

9 RETI: D'Avolio, Re (Chieri), Meli (Gassino), Dresco (Juventus Domo), Camara, Ceretto Castigliano (Olmo), Viglietti (Pedona), Taurisano (Grugliasco)

8 RETI: Ranzani (Accademia Borgomanero), Pazzini (Accademia Verbania), Vergani (Baveno), Caschetto, Sbiera (Chisola), Anastasio (Ciriè), De Santo (Cossato), Capillo (Ivrea), De Ruvo (La Biellese), Salerno (Lascaris), Pizzuto (Mirafiori), Palumbo (Pro Eureka), Lauriola (Volpiano)

7 RETI: Morganti (Acqui), Cipullo (Alpignano), Brignolo (Area Calcio Alba Roero), Paico Vargas (Aygreville), Guasti (Borgaro), Boccalatte (Casale), Persano (Derthona), Actis (Fossano), Isoardi, Boutingou (Giovanile Centallo), Moschetta (Ivrea), Saporito S. (La Biellese), Odasso (Monregale), Badaracco (Pro Eureka), Cukaj (Savigliano), Bardelle (Valle Elvo), Cornetto (Vanchiglia), Caracciolo (Volpiano)

15° GIORNATA - Entra Imberti e l'Area Calcio Alba Roero la ribalta. Chisola in scioltezza sul Savigliano. Bra di misura, tre punti importanti per continuare la corsa al primo posto.


Il Savigliano non impensierisce la capolista, finisce 4 a 0 a Vinovo, a segno ancora Caschetto, Comotto torna alla vittoria dopo il pari della scorsa settimana con la Cheraschese. Quest'ultima che proprio oggi ha pareggiato nuovamente, stavolta sul terreno dell'Olmo, segnano i soliti Mischiati e Viglietta ma i padroni di casa la pareggiano a 10 minuti dal triplice fischio.

Il Morevilla ha rischiato di portare a casa i tre punti, sbaglia un tiro dagli undici metri Toma e poi va a segno Sotira. Nella ripresa entra Imberti per gli ospiti e cambia la musica, Cerrato pareggia i conti e proprio Imberti regala i tre punti ai suoi che possono tornare terzi in solitaria. Continua a vincere il Bra, questa volta di misura in casa contro il Nichelino, non si ferma più Benrhouzile, altra rete pesantissima.

La Giovanile Centallo contrae la pareggite, secondo pareggio consecutivo con il risultato di 0 a 0 per gli ospiti a Pinerolo. Cade malamente il Fossano in casa per mano del Monregale, uno 0 a 4 che non lascia repliche, nonostante il netto vantaggio in classifica che i padroni di casa godono in favore degli ospiti.

Ancora 0 punti per la Pozzolese, questa settimana a beneficiare del +3 è il Pedona che va ad agganciare il Nichelino Hesperia decimo in classifica.

FOSSANO-MONREGALE 0-4
RETI:

BRA-NICHELINO HESPERIA 2-1
RETI: Benhrouzile (B), Di Federico (B)

CHISOLA-SAVIGLIANO 4-0
RETI: pt 7' Finocchiaro, pt 18' Caschetto, pt 31' Trimarchi, st 22' Masciandaro

MOREVILLA-AREA CALCIO ALBA ROERO 1-2
RETI: Sotira (M), Cerrato (A), Imberti (A)
NOTE: rigore sbagliato da Toma (M)

OLMO-CHERASCHESE 2-2
RETI: pt 8' (O), st 4' Mischiati (C), st 12' Viglietta Rig. (C), st 25' (O)

PINEROLO-GIOVANILE CENTALLO 0-0

POZZOLESE-PEDONA 1-5
RETI: Viglietti Rig. (PE), Autorete (PE), Orlando (PE), Dutto (PE), Chesta (PE)

15° GIORNATA - Trasferta agile per il Chieri di Mercuri che può godersi un grande Mongelluzzi, Pierro si coccola Fabozzi e Rigatto, Haaratau dona i tre punti al Grugliasco.


Prima contro ultima in classifica, risultato che poteva sembrare scontato e così è stato. Clean sheet per il Chieri di Mercuri, che ha subito solo 9 gol in 15 partite, e doppietta di Mongelluzzi, tre punti facili. L'altra chierese andava a far visita al Lucento che è in un grandissimo momento, Fabozzi e Rigatto mettono a segno una doppietta a testa per il risultato finale di 4 a 0.

Continua a vincere anche il Grugliasco di Battaglino, che segna poco ma subisce pochissimo. Ci pensa il solito Haaratau che tiene i suoi saldamente al terzo posto. Nel frattempo sul campo del CBS va in scena una vera e propria telenovela che merita un intero articolo a parte. Partita pazzesce, rocambolesca, portata a casa in extremis dai padroni di casa che ora salgono a 21 punti.

Sale quindi l'Acqui, approfittando dello scivolone del Mirafiori, che si porta al quarto posto. Doppietta di Robbiano prima, Trajanov e Morganti poi e il Virtus Mercadante è definitivamente steso. Va a 23 punti il Vanchiglia di Rapisarda, fino a questa mattina al pari proprio della Novese. Nello scontro diretto decide tutto De Andreis, rete preziosissima che vale da sola il bottino pieno.

Ultimo match di giornata quello del Derthona che ha portato a casa nel finale la vittoria con una punizone, sulla quale Secci del Cenisia ha avuto moltissimo da recriminare, rilasciando una dichiarazione in cui sostiene che fosse fallo per il Cenisia e non per il Derthona. Pareggio che avrebbe potuto fare comodo al Cenisia per portarsi al decimo posto in solitaria, la beffa nel finale ha portato il Derthona a 23 punti, a braccetto con il Vanchiglia

ACQUI-VIRTUS MERCADANTE 4-1
RETI: 2 Robbiano (A), Trajanov (A), Morganti (A)

NOVESE-VANCHIGLIA 0-1
RETE: De Andreis

LUCENTO-SAN GIACOMO CHIERI 4-0
RETI: pt 33' Fabozzi, pt 35' Rigatto, st 27' Fabozzi, st 35' Rigatto

DERTHONA-CENISIA 2-1
RETI: Persano (D), Gotta (D)

CBS-MIRAFIORI 6-5
RETI: pt 2' Pizzuto Rig. (M), pt 15' Pizzuto (M), pt 18' Pizzuto (M), pt 24' Bianco Rig. (C), st 3' D'Attilo Rig. (M), st 7' Luxardo (C), st 15' Anelli (C), st 21' Luxardo (C), st 25' Autorete (C), st 31' Magri (M), st 32' Colantuono (C)

CIT TURIN-GRUGLIASCO 0-1
RETI: pt 16' Haaratau

BACIGALUPO-CHIERI 0-3
RETI: 2 Mongelluzzi, Mellace

15° GIORNATA - L'Alpignano è travolgente, Tucci scatenato mette a segno un poker. Lascaris sempre primo, passa a Caselle non senza difficoltà. Pari a reti bianche per il Volpiano.


Si ripende subito l'Alpignano dopo la sconfitta patita a Ivrea la scorsa settimana e lo fa in modo nettissimo. Tucci trascinatore con 4 marcature, doppiette per Spina e Rottino, risultato rotondissimo. Proprio l'Ivrea continua a vincere, questa volta in trasferta, grazie ad una gran doppietta di Capillo.

Lascaris vittorioso a Caselle, dopo un primo tempo equilibrato in cui Civetta aveva risposto alla rete di Costa, ci hanno pensato Albertini e Birtolo nel finale a chiudere i giochi. Vittoria tennistica del Borgaro in Valle d'Aosta sui diretti avversari dell'Aygreville, set agli ospiti sul risultato di 6 a 1.

Sorride l'altra formazione valdostana che supera il Ciriè grazie alla doppietta di Zocco e alla rete di Narciso, non sono bastati Zanella ed Erchini ai padroni di casa. Grande partita del Rosta che supera il Venaria grazie al bomber Icardi e al compagno di squadra Fregnan.

Fermato sullo 0 a 0 il Volpiano dall'Ivrea Banchette, mister Uranio a fine partita ha dichiarato di non aver riconosciuto i suoi giocatori, incappati probabilmente in una di quelle giornate no. Il terzo posto comunque non è a rischio.


CIRIE'-VDA CHARVENSOD 2-3
RETI: Zanella (C), Erchini (C), 2 Zocco (V), Narciso (V)

ROSTA-VENARIA 2-0
RETI: Icardi, Fregnan

ALPIGNANO-QUINCINETTO TAVAGNASCO 9-1
RETI: 4 Tucci (A), 2 Rottino (A), 2 Spina (A), Antoniazzi (A), Cocuzza (Q)

AYGREVILLE-BORGARO 1-6
RETI: 2 Balmasseda (B), Porto (B), Piscitielli (B), Guasti (B), Puttinati Rig. (B), Auletta (A)

COLLEGNO PARADISO-IVREA 0-2
RETI: 2 Capillo

IVREA BANCHETTE-VOLPIANO 0-0

CASELLE-LASCARIS 1-3
RETI: pt 7' Costa (L), pt 19' Civetta (C), pt 33' Albertini (L), st 32' Birtolo (L)