Lunedì, 22 Luglio 2024

PRESENTAZIONE - Entusiasta il presidente Nino Esta: “57 società e 78 squadre partecipanti, 1300 ragazzi coinvolti in più di 200 partite, è l’evento principale dei tanti che la nostra società organizza da quasi 75 anni, compleanno che festeggeremo nel 2022”. Andrea Fabbrini: “Per i nostri ragazzi è un’importante occasione di crescita”. Si comincia nel week end di sabato 11 e domenica 12 dicembre con il torneo riservato alle società dilettantistiche, fase nazionale da venerdì 11 a domenica 13 febbraio


Un anno con il freno a mano tirato a causa della pandemia ha caricato a mille il Venaria, che ha tirato fuori dal cilindro un’edizione spettacolare del torneo nazionale Calcio&Coriandoli, da 15 anni il fiore all’occhiello della società arancioverde.

“57 società e 78 squadre partecipanti, 1300 ragazzi coinvolti in più di 200 partite, è l’evento principale dei tanti che la nostra società organizza da quasi 75 anni, compleanno che festeggeremo nel 2022”. Snocciola numeri Nino Esta, presidente dei Cervotti, pronto a vivere il suo primo Calcio&Coriandoli da numero uno dopo i tantissimi vissuti a capo della segreteria, testimone ora passato a Luca Scanavino. “Un torneo importante - continua Esta - con tante società professioniste, quest’anno abbiamo fatto le cose in grande. Un evento che arricchisce la nostra quotidianità, fatta di sport sano e tanta socialità”.

Ieri sera c’è stata la presentazione del torneo, riservato come sempre alle categorie Esordienti 2009 ed Esordienti fascia B 2010, che inizierà nel week end di sabato 11 e domenica 12 dicembre; la prima fase si concluderà il 6 gennaio, mentre i gironi della seconda fase andranno in scena dal fine settimana successivo fino al 23 gennaio. Quindi le partite ad eliminazione diretta, con i quarti di finale il 29 e 30 gennaio, le semifinali sabato 4 febbraio e le finali domenica 5. Il week end successivo, da venerdì 11 a domenica 13 febbraio, finalmente l’attesissima fase nazionale, con un quadro di partecipanti mai così ricco. Non mancherà il Torino, presente con entrambe le annate, tornerà anche il derby della Madonnina tra Inter e Milan, ma solo con i 2010. Nei 2009 ci sono le grandi novità rappresentate da Udinese (qui c’è lo zampino di Giovanni Pasquale, allenatore della Prima squadra dei Cervotti) e Parma. A completare l’organico Reggiana, Alessandria e Casale, oltre naturalmente al Venaria e alla squadra vincente della fase riservata alle società dilettantistiche.

Entusiasta Andrea Fabbrini, coordinatore tecnico delle giovanili del Torino: “Per me è un doppio onore - ha dichiarato in fase di presentazione - perché io sono cresciuto qui al Venaria e ritorno con il Torino. È un’occasione importante per noi, perché ci permette di confrontarci con altre realtà professionistiche ed è un ulteriore elemento nel percorso di crescita dei nostri ragazzi”. Per la Federazione c’era Eudo Giachetti: “Il Venaria è una società che fa tanto per i giovani, lo dimostra un torneo del genere, che è frutto di un impegno che dura tutto l’anno. Ma vista l’altissima qualità delle partecipanti, vuol dire che la società è in ottima salute”.

CATEGORIA UNDER 13 / ESORDIENTI 2009

Girone A: Lucento, Gassinosanraffaele, Juventus Women, San Maurizio Canavese
Girone B: Venaria, Rivarolese, Beiborg, Moncalieri
Girone C: Cbs, Settimo, Pianezza, Leinì
Girone D: Pro Eureka, Aygreville, Nichelino Hesperia, Olympic Collegno
Girone E: Chieri, Rosta, Torinese, Caselle
Girone F: Volpiano, Monregale, Alicese Orizzonti, Don Bosco Rivoli
Girone G: Saluzzo, Pozzomaina, Atletico CBL, L84
Girone H: Lascaris, Ivrea, Bruinese, Real Orione Vallette

CATEGORIA UNDER 12 / ESORDIENTI FASCIA B 2010

Girone A: Venaria, Rosta, Pro Collegno, Dorina
Girone B: Pro Eureka, Juventus Women, Cit Turin, Accademia Pertusa
Girone C: Volpiano, Virtus Cirié, Cenisia, Rangers Savonera
Girone D: Saluzzo, Borgaro, Gassinosanraffaele, Piossasco
Girone E: Alpignano, Mirafiori, Mappanese, Strambinese
Girone F: Vanchiglia, Lenci Poirino, Pianezza, Caselle
Girone G: Lucento, Settimo, Torinese, Accademia Real Torino
Girone H: Lascaris, Monregale, Rivarolese, Ivrea Banchette

CATEGORIA UNDER 13 / ESORDIENTI 2009 - FASE NAZIONALE

Girone A: Torino, Parma, Reggiana, vincente fase regionale
Girone B: Udinese, Alessandria, Casale, Venaria

CATEGORIA UNDER 12 / ESORDIENTI FASCIA B 2010 - FASE NAZIONALE

Girone A: Inter, Torino, Casale, vincente fase regionale
Girone B: Milan, Alessandria, Reggiana, Venaria

CHE OCCASIONE - Non solo il bomber del Lucento Gabriele Tucci, l’allenatore Calogero Sanfratello ha chiamato anche il difensore del Gozzano Momo Italiano e il centrocampista bianconero


Non solo Gabriele Tucci, bomber del Lucento: sono tre i ragazzi piemontesi convocati in Rappresentativa nazionale LND Under 17. Nella lista dei talenti selezionati dall’allenatore Calogero Sanfratello ci sono anche Mone Italiano, difensore del Gozzano, e Simone Umilio, numero 10 del Lascaris.

Per tutti, raduno da lunedì 29 novembre a mercoledì 1° dicembre (quando verrà giocata un’amichevole con il Pisa) presso il Centro di preparazione olimpica di Tirrenia.

RISULTATI - I bianconeri espugnano il campo dei rivali con le reti di Migliore e Ierinò e conquistano la vetta del girone B. In Under 14 goleada del Fossano sull’Area Calcio con poker personale dello scatenato Belli: ora la squadra di Federico Garavagno è terza nel girone D, insieme al Pinerolo


UNDER 15 / GIRONE B

Vittoria e sorpasso: serata perfetta, quella di ieri sera, per il Lascaris, che ha espugnato il campo del Volpiano e lo ha scavalcato al comando del girone B di Under 15, che promette scintille fino all’ultima giornata.

I padroni di casa di Roberto Uranio hanno prodotto una notevole mole di gioco e costruito tante occasioni, senza però riuscire a concretizzarle: pesa l’assenza per infortunio del centravanti Peradotto e il 2008 Reci, entrato in campo della ripresa, non è riuscito ad essere efficace come con i suoi pari età. C’è stato anche un pizzico di sfortuna, come in occasione della traversa colpita da Frazzetta nella ripresa, poco prima del raddoppio bianconero. Dal canto suo il Lascaris di Roberto Pepe ha giocato una partita attenta e ha dimostrato una concretezza da grande squadra, nel primo tempo con il sinistro al volo di Migliore sull’assist di Giarrizzo, nella ripresa con la cavalcata solitaria di Ierinò, incontenibile in dribbling e freddo nel piattone che ha chiuso la partita. Da segnalare l’ottima prestazione di Samuele Dimatteo, che sta trovando la sua giusta dimensione come numero 10.

VOLPIANO-LASCARIS 0-2
RETI: pt 20’ Migliore, st 15’ Ierinò

 

UNDER 14 / GIRONE D

Nell’altro posticipo dei campionati regionali, valido per il girone D di Under 14, non c’è stata storia. Il Fossano di Federico Garavagno ha battuto con un eloquente 9-0 l’Area Calcio Alba e Roero, raggiungendo così il Pinerolo al terzo posto in classifica, dietro al Bra e all’inarrivabile Chisola. Protagonista assoluto Belli, che con il poker di ieri sale a quota 15 in classifica marcatori.

FOSSANO-AREA CALCIO 9-0
RETI: 4 Belli, 2 Borsotto, Boubker, Scavone, Dardanello

10° GIORNATA - I tre gol segnati da Giambertone non fanno più notizia, ma il centravanti del Chisola (che viaggia all'incredibile media di 2.5 gol a partita) non va in fuga perché non sono da meno Reci del Volpiano e Bionaz dell’Aygreville, tre gol a testa per rimanere in scia al re dei bomber.


Tre gol sono tanti? Fa ancora meglio Dabija, che realizza una cinquina nella goleada del suo Chieri. Avanzano con impeto tanti giocatori dell’Accademia Pertusa, nella purtroppo abituale goleada subita dall’Accademia Real Torino: poker di Vernacchia, Torraco e Lampitelli, tris di Dehari e Timofte. Domenica da quattro gol anche per Bellato della Biellese e Belli del Fossano (in realtà nel posticipo del lunedì); tre centri personali tre per Leggio e Xhangoli del Verbania, Riboni del Vda Charvensod, e Beltino del Barcanova, che merita una menzione speciale perché sale in doppia cifra e ha segnato il 66% dei gol della sua squadra, 10 su 15.

25 RETI: Giambertone (Chisola).

21 RETI: Reci (Volpiano).

20 RETI: Bionaz (Aygreville).

16 RETI: Manuele (Asti), Ietto (Gassino).

15 RETI: Belli (Fossano), Riboni (Vda Charvensod).

14 RETI: Palumbo (Chieri), Scognamiglio (Nichelino Hesperia), Tabaku (Sca Asti).

13 RETI: Dabija (Chieri), Morellini (Juve Domo), Simoniello (SG Derthona).

12 RETI: Donadio (Alpignano), Campisi (Bacigalupo), Bellinghieri (Baveno), Gottardis (SG Derthona).

11 RETI: Garbellini (Chieri), Metta (Virtus Cirié).

10 RETI: Beltino (Barcanova), Cirri (Lucento), Pirone (Volpiano).

9 RETI: Lampitelli, Torraco (Accademia Pertusa), Balbiano (Nichelino Hesperia), Piretro (Pedona), Maglione (RG Ticino), Cussotto (Sca Asti), Giaggio (SD Savio), Gemme (SG Derthona), Baumgartner (Sisport).

8 RETI: Ledda (Alpignano), Urso (Asti), Gambino (Borgaro), Masi (Bsr Grugliasco), Perronace (Cheraschese), Salerno (Cossato), Aresti (Ivrea), Calabrese (Pozzomaina), Shaker (Pro Eureka).

7 RETI: Macchiarola, Timofte (Accademia Pertusa), Longato, Occhino (Bacigalupo), Tafuni (Cit Turin), Galla (Gassino), Dellecave (Lascaris), Ballestrero, Zunino (Novese), Vacca (Sparta Novara), De Luca (Vanchiglia), Brignone (Venaria), Trisconi (Verbania).

6 RETI: Ferrari (Acqui), Molon (Alpignano), Bellato, Pelle (Biellese), Albero (Borgaro), Botan (Bra), Osipov (Cbs), Hila (Centallo), Cavaglià (Cheraschese), Zmoshu (Collegno Paradiso), Sola (Cossato), Torredimare (Ivrea Banchette), Frezza (Moncalieri), Raviola (Pianezza), Bongiovanni, Ruggiero (Pinerolo), De Paola, Pramotton, Ruffino (Quincitava), Benati (RG Ticino), Neri (Saviglianese), Galvagno (SD Savio), Leggio (Verbania), Odello (Volpiano).

5 RETI: Milanesio (Accademia Borgomanero), Vernacchia (Accademia Pertusa), Anchisi, Dias Da Costa (Baveno), Giordano (Caraglio), Perrone (Cbs), Di Santo (Collegno Paradiso), Scavone (Fossano), Bonagura, Pettinari (Gassino), Ferjani (Lucento), Perrucca (Mirafiori), Sasso (Novese), Filice (PDHAE), Giordano (Pedona), Barbero (Pinerolo), Basile (Pro Eureka), Maiolo (RG Ticino), Dodani (Roretese), Schinardi (Sanmartinese), Berta (Sca Asti), Giangrasso (SG Derthona), Paratici (Sisport), Bianchi, Gatti (Sparta Novara), Drago (Verbania).

4 RETI: Pastore, Sottini (Accademia Borgomanero), Dehari, Fioranti (Accademia Pertusa), Manassero (Asti), Bredy (Aygreville), Catania (Borgaro), Cerruti (Borgosesia), La Mastra (Bra), Pennucci, Poggi (Bruinese), Cerruti (Casale), Camino, Nizza (Chieri), Chessa, Mellamace (Chisola), Broggio (Cit Turin), Baudino, Kollcaku (Cuneo Olmo), Shita (Fossano), Megliola (Gassino), Cirstean (Ivrea Banchette), Altieri, Covetta (Juve Domo), Caputi (Lascaris), Bellissimo, Di Ciancia (Nichelino Hesperia), Uccello (Novese), Pirotti (Pedona), Vitillo (Pro Eureka), Costa (RG Ticino), Vettorello (Rosta), Abramo (Sca Asti), Massone, Pinna (SG Derthona), De Lorenzis (Sisport), Carrozza (Vda Charvensod), Xhangoli (Verbania), Viesti (Virtus Cirié).

FASE NAZIONALE - Calendari pronti per il week end di sabato 11 e domenica 12 dicembre. Nonostante il rinvio, ci sono tutte le professioniste previste: Sampdoria, Genoa, Bologna, Venezia e gli svizzeri del Lugano


Il rinvio della fase nazionale al week end di sabato 11 e domenica 12 dicembre non ha scalfito il prestigio del Trofeo Sporting Rosta, che si prepara a vivere le sue ultime partite – sempre sul campo del Lascaris, in via Claviere a Pianezza – con un carico di professioniste pronte a regalare gol e spettacolo. Anzi, rispetto al programma originario la qualità si è addirittura alzata, visto che il Milan ha deciso di partecipare con quattro squadre al posto delle due inizialmente previste.

Non solo i rossoneri: Juventus e Torino presentano ai nastri di partenza le proprie squadre in tutte e sei le categorie coinvolte, dagli Esordienti 2009 ai Primi calci 2014. Le altre prof in gara sono Genoa (2009 e 2013), Bologna (2009, 2011, 2012 e 2013), Sampdoria (2010, 2012 e 2013), Venezia (2010, 2011, 2012 e 2013), oltre agli svizzeri del Lugano 2011 che rendono internazionale la manifestazione.

“È tutto pronto - commenta Giuseppe Mirisola, che organizza il torneo insieme al fedelissimo Luca Pirronti - il calendario è definito e siamo molto carichi. La macchina organizzativa è oliata a puntino, il rinvio della fase finale non ha avuto strascichi negativi e di questo siamo molto orgogliosi”.


FASE NAZIONALE UNDER 13 - ESORDIENTI 2009

Girone Arancio: Genoa, Milan, Accademia Torino, Pinerolo, Lucento
Girone Blu: Bologna, Juventus, Lascaris Bianco, Busca, Polis Genova
Girone Verde: Venaria, Torino, Sisport, Lascaris Nero, Gassinosanraffaele

Sabato 11 dicembre
10.00 Pinerolo-Lucento
10.25 Lascaris Bianco-Busca
10.50 Sisport-Lascaris Nero
11.15 Accademia Torino-Pinerolo
11.40 Polis Genova-Lascaris Bianco
12.05 Gassinosanraffaele-Sisport
12.30 Lucento-Accademia Torino
12.55 Busca-Polis Genova
13.20 Lascaris Nero-Gassinosanraffaele
15.00 Juventus-Polis Genova
15.25 Torino-Gassinosanraffaele
15.50 Polis Genova-Bologna
16.15 Gassinosanraffaele-Venezia
16.40 Accademia Torino-Genoa
17.05 Milan-Accademia Torino
17.30 Bologna-Juventus
17.55 Venezia-Torino
18.20 Milan-Genoa

Domenica 12 dicembre
9.30 Pinerolo-Milan
9.55 Lucento-Genoa
10.20 Lascaris Bianco-Bologna
10.45 Busca-Juventus 
11.10 Sisport-Venezia
11.35 Lascaris Nero-Torino
12.00 Milan-Lucento
12.25 Genoa-Pinerolo
12.50 Bologna-Busca
13.15 Juventus-Lascaris Bianco
13.40 Venezia-Lascaris Nero
14.05 Torino-Sisport

SECONDA FASE - Domenica 12 dicembre
Triangolare A: 1ª classificata Arancio, 1ª classificata Verde, 2ª classificata Blu 
Triangolare B: 1ª classificata Blu, 2ª classificata Arancio, 2ª classificata Verde

15.00 1ª classificata Arancio-2ª classificata Blu
15.25 2ª classificata Arancio-2ª classificata Verde
15.50 2ª classificata Blu-1ª classificata Verde
16.15 2ª classificata Verde-1ª classificata Blu
16.40 1ª classificata Verde-1ª classificata Arancio
17.05 1ª classificata Blu-2ª classificata Arancio

FINALISSIMA
17.40 Vincente Triangolare A-Vincente Triangolare B


FASE NAZIONALE UNDER 12 - ESORDIENTI FASCIA B 2010

Girone Arancio: Milan, Sampdoria, Charvensod, Pinerolo, Pro Eureka
Girone Blu: Juventus, Venezia, Sisport, Beiborg, Grand Paradis
Girone Verde: Genoa, Torino, Lascaris Bianco, Virtus Mercadante, Vigor Milano

Sabato 11 dicembre
10.00 Pinerolo-Pro Eureka
10.25 Sisport-Beiborg
10.50 Lascaris Bianco-Mercadante
11.15 Charvensod-Pinerolo
11.40 Grand Paradis-Sisport
12.05 Vigor Milano-Lascaris Bianco
12.30 Sampdoria.Charvensod
12.55 Beiborg-Grand Paradis
13.20 Mercadante-Vigor Milano
15.00 Juventus-Grand Paradis
15.25 Torino-Vigor Milano
15.50 Grand Paradis-Venezia
16.15 Vigor Milano-Genoa
16.40 Sampdoria-Charvensod
17.05 Charvensod-Milan
17.30 Venezia-Juventus
17.55 Genoa-Torino
18.20 Milan-Sampdoria

Domenica 12 dicembre
9.30 Pinerolo-Milan
9.55 Pro Eureka-Sampdoria
10.20 Sisport-Venezia
10.45 Beiborg-Juventus 
11.10 Lascaris Bianco-Genoa
11.35 Mercadante-Torino
12.00 Milan-Pro Eureka
12.25 Sampdoria-Pinerolo
12.50 Venezia-Beiborg
13.15 Juventus-Sisport
13.40 Genoa-Mercadante
14.05 Torino-Lascaris Bianco

SECONDA FASE - Domenica 12 dicembre
Triangolare A: 1ª classificata Arancio, 1ª classificata Verde, 2ª classificata Blu 
Triangolare B: 1ª classificata Blu, 2ª classificata Arancio, 2ª classificata Verde

15.00 1ª classificata Arancio-2ª classificata Blu
15.25 2ª classificata Arancio-2ª classificata Verde
15.50 2ª classificata Blu-1ª classificata Verde
16.15 2ª classificata Verde-1ª classificata Blu
16.40 1ª classificata Verde-1ª classificata Arancio
17.05 1ª classificata Blu-2ª classificata Arancio

FINALISSIMA
17.40 Vincente Triangolare A-Vincente Triangolare B


FASE NAZIONALE UNDER 11 - PULCINI 2011

Girone Arancio: Milan, Venezia, Bisalta, Sisport, Lascaris Bianco
Girone Blu: Bologna, Juventus, Pozzomaina, Pro Collegno, Busca
Girone Verde: Lugano, Torino, Charvensod, Lascaris Nero, Sporting Orbassano

Sabato 11 dicembre
10.00 Sisport-Lascaris Bianco
10.25 Pozzomaina-Pro Collegno
10.50 Charvensod-Lascaris Nero
11.15 Bisalta-Sisport
11.40 Busca-Pozzomaina
12.05 Sporting Orbassano-Charvensod
12.30 Lascaris Bianco-Bisalta
12.55 Pro Collegno-Busca
13.20 Lascaris Nero-Sporting Orbassano
15.00 Juventus-Busca
15.25 Torino-Sporting Orbassano
15.50 Busca-Bologna
16.15 Sporting Orbassano-Lugano
16.40 Venezia-Bisalta
17.05 Bisalta-Milan
17.30 Bologna-Juventus
17.55 Lugano-Torino
18.20 Milan-Venezia

Domenica 12 dicembre
9.30 Sisport-Milan
9.55 Lascaris Bianco-Venezia
10.20 Pozzomaina-Bologna
10.45 Pro Collegno-Juventus 
11.10 Charvensod-Lugano
11.35 Lascaris Nero-Torino
12.00 Milan-Lascaris Bianco
12.25 Venezia-Sisport
12.50 Bologna-Pro Collegno
13.15 Juventus-Pozzomaina
13.40 Lugano-Lascaris Nero
14.05 Torino-Charvensod

SECONDA FASE - Domenica 12 dicembre
Triangolare A: 1ª classificata Arancio, 1ª classificata Verde, 2ª classificata Blu 
Triangolare B: 1ª classificata Blu, 2ª classificata Arancio, 2ª classificata Verde

15.00 1ª classificata Arancio-2ª classificata Blu
15.25 2ª classificata Arancio-2ª classificata Verde
15.50 2ª classificata Blu-1ª classificata Verde
16.15 2ª classificata Verde-1ª classificata Blu
16.40 1ª classificata Verde-1ª classificata Arancio
17.05 1ª classificata Blu-2ª classificata Arancio

FINALISSIMA
17.40 Vincente Triangolare A-Vincente Triangolare B


FASE NAZIONALE UNDER 10 - PULCINI 2012

Girone Arancio: Milan, Venezia, Charvensod, Lascaris Bianco, Pinerolo
Girone Blu: Sampdoria, Juventus, Chisola, Diavoletti, Cheraschese
Girone Verde: Bologna, Torino, Sisport, Vallecrosia, Vigor Milano

Sabato 11 dicembre
10.00 Lascaris Bianco-Pinerolo
10.25 Chisola-Diavoletti
10.50 Sisport-Vallecrosia
11.15 Charvensod-Lascaris Bianco
11.40 Cheraschese-Chisola
12.05 Vigor Milano-Sisport
12.30 Pinerolo-Charvensod
12.55 Diavoletti-Cheraschese
13.20 Vallecrosia-Vigor Milano
15.00 Juventus-Cheraschese
15.25 Torino-Vigor Milano
15.50 Cheraschese-Sampdoria
16.15 Vigor Milano-Bologna
16.40 Venezia-Charvensod
17.05 Charvensod-Milan
17.30 Sampdoria-Juventus
17.55 Bologna-Torino
18.20 Milan-Venezia

Domenica 12 dicembre
9.30 Lascaris Bianco-Milan
9.55 Pinerolo-Venezia
10.20 Chisola-Sampdoria
10.45 Diavoletti-Juventus 
11.10 Sisport-Bologna
11.35 Vallecrosia-Torino
12.00 Milan-Pinerolo
12.25 Venezia-Lascaris Bianco
12.50 Sampdoria-Diavoletti
13.15 Juventus-Chisola
13.40 Bologna-Vallecrosia
14.05 Torino-Sisport

SECONDA FASE - Domenica 12 dicembre
Triangolare A: 1ª classificata Arancio, 1ª classificata Verde, 2ª classificata Blu 
Triangolare B: 1ª classificata Blu, 2ª classificata Arancio, 2ª classificata Verde

15.00 1ª classificata Arancio-2ª classificata Blu
15.25 2ª classificata Arancio-2ª classificata Verde
15.50 2ª classificata Blu-1ª classificata Verde
16.15 2ª classificata Verde-1ª classificata Blu
16.40 1ª classificata Verde-1ª classificata Arancio
17.05 1ª classificata Blu-2ª classificata Arancio

FINALISSIMA
17.40 Vincente Triangolare A-Vincente Triangolare B


FASE NAZIONALE UNDER 9 - PRIMI CALCI 2013

Girone Arancio: Genoa, Bologna, Polis Genoa, Lascaris, Pianezza
Girone Blu: Venezia, Juventus, Bisalta, Sisport, Vallecrosia
Girone Verde: Sampdoria, Torino, Cheraschese, Caselette, Vigor Milano

Sabato 11 dicembre
10.00 Lascaris-Pianezza
10.25 Bisalta-Sisport
10.50 Cheraschese-Caselette
11.15 Polis Genova-Lascaris
11.40 Vallecrosia-Bisalta
12.05 Vigor Milano-Cheraschese
12.30 Pianezza-Polis Genova
12.55 Sisport-Vallecrosia
13.20 Caselette-Vigor Milano
15.00 Juventus-Vallecrosia
15.25 Torino-Vigor Milano
15.50 Vallecrosia-Venezia
16.15 Vigor Milano-Sampdoria
16.40 Bologna-Polis Genova
17.05 Polis Genova-Genoa
17.30 Venezia-Juventus
17.55 Sampdoria-Torino
18.20 Genoa-Bologna

Domenica 12 dicembre
9.30 Lascaris-Genoa
9.55 Pianezza-Bologna
10.20 Bisalta-Venezia
10.45 Sisport-Juventus 
11.10 Cheraschese-Sampdoria
11.35 Caselette-Torino
12.00 Genoa-Pianezza
12.25 Bologna-Lascaris 
12.50 Venezia-Sisport
13.15 Juventus-Bisalta
13.40 Sampdoria-Caselette
14.05 Torino-Cheraschese

SECONDA FASE - Domenica 12 dicembre
Triangolare A: 1ª classificata Arancio, 1ª classificata Verde, 2ª classificata Blu 
Triangolare B: 1ª classificata Blu, 2ª classificata Arancio, 2ª classificata Verde

15.00 1ª classificata Arancio-2ª classificata Blu
15.25 2ª classificata Arancio-2ª classificata Verde
15.50 2ª classificata Blu-1ª classificata Verde
16.15 2ª classificata Verde-1ª classificata Blu
16.40 1ª classificata Verde-1ª classificata Arancio
17.05 1ª classificata Blu-2ª classificata Arancio

FINALISSIMA
17.40 Vincente Triangolare A-Vincente Triangolare B


FASE NAZIONALE UNDER 8 - PRIMI CALCI 2014

Girone Blu: Juventus, Cbs, Sisport, Onnisport, L84, Caprie
Girone Verde: Torino, Vigor Milano, Lascaris, Piobesi, River Plane, Cheraschese

Sabato 11 dicembre
10.00 Cbs-Caprie
10.15 Sisport-L84
10.30 Onnisport-Juventus
10.45 L84-Cbs
11.00 Juventus-Sisport
11.15 Caprie-Onnisport
11.30 Cbs-Juventus
11.45 Sisport-Onnisport
12.00 L84-Caprie
12.15 Juventus-L84
12.30 Sisport-Caprie
12.45 Onnisport-Cbs
13.00 Caprie-Juventus
13.15 Cbs-Sisport
13.30 L84-Onnisport
15.00 Vigor Milano-Cheraschese
15.15 Lascaris-River Plane
15.30 Piobesi-Torino
15.45 River Plane-Vigor Milano
16.00 Lascaris-Piobesi
16.15 Cheraschese-Torino
16.30 River Plane-Piobesi
16.45 Vigor Milano-Torino
17.00 Lascaris-Cheraschese
17.15 Piobesi-Vigor Milano
17.30 Torino-Lascaris
17.45 River Plane-Cheraschese
18.00 Vigor Milano-Lascaris
18.15 Cheraschese-Piobesi
18.30 Torino-River Plane

SECONDA FASE - Domenica 12 dicembre
Triangolare A: 1ª classificata Blu, 2ª classificata Verde, 3ª classificata Blu 
Triangolare B: 1ª classificata Verde, 2ª classificata Blu, 3ª classificata Verde

14.00 2ª classificata Verde-3ª classificata Blu
14.25 2ª classificata Blu-3ª classificata Verde
14.50 3ª classificata Blu-1ª classificata Blu
15.15 3ª classificata Verde-1ª classificata Verde
15.40 1ª classificata Blu-2ª classificata Verde
16.05 1ª classificata Verde-2ª classificata Blu

FINALISSIMA
16.40 Vincente Triangolare A-Vincente Triangolare B
 

RAPPRESENTATIVE - Magari in ritardo, ma sicuramente di altissimo livello le scelte della Federazione. Confermato l'allenatore dell'Under 17, l'ex Borgaro prende l'Under 19 e l'ex Torino riparte dall'Under 15. Paolo Genovesio nominato per la selezione femminile. Inizia il lavoro in vista del Torneo delle Regioni, dal 23 al 30 aprile in Veneto


Lucio Russo, Claudio Frasca, Vitantonio Zaza e Paolo Genovesio: sono i quattro selezionatori delle rappresentative regionali piemontesi, appena designati dal Comitato Piemonte e Valle d’Aosta della LND. Starà a loro selezionare i migliori giocatori delle squadre dilettantistiche e formare rose competitive per affrontare il Torneo delle Regioni, che andrà in scena dal 23 al 30 aprile in Veneto.

L’unico confermato rispetto alle scorse stagioni è Claudio Frasca, ormai fedelissimo della Federazione a parte un breve intermezzo al Lascaris, che continuerà il lavoro con l’Under 17. Novità assolute sulle altre due panchine delle selezioni maschili, con scelte di altissimo profilo. Licio Russo non ha bisogno di presentazioni, nelle ultime stagioni ha legato il suo nome al Borgaro, tra serie D ed Eccellenza: a lui andrà la squadra Under 19, composta in gran parte dai “fuoriquota” delle Prime squadre. Arriva da una lunga esperienza nel Torino Vitantonio Zaza, che è anche presidente dell’Aiac di Torino: ritroverà qualche giovane talento allenato in maglia granata nella selezione dell’Under 15. Infine la Rappresentativa regionale Femminile, campione in carica nel 2019, è stata affidata a Paolo Genovesio, che ha già una lunga esperienza come selezionatore all’interno del Settore Giovanile e Scolastico.

CHE OCCASIONE - Ieri e oggi i due talenti classe 2007 si sono allenati con la società granata, che milita in serie B: una grande soddisfazione per loro, per il tecnico Maurizio Molinelli e per la società del presidente Giovanna Corbo


Due giorni di provino al Cittadella, società della provincia di Padova che gioca in serie B: è la grande esperienza vissuta da Leonardo Pregnolato e Andrea Chiarello, talenti classe 2007 del Mirafiori, che ieri e oggi hanno sostenuto gli allenamenti insieme ai pari età della società granata, abituati a confrontarsi con il campionato nazionale Under 15.

Chiarello è un attaccante che quest’anno è già andato a segno 11 volte nel campionato regionale, Pregnolato è un centrocampista dai piedi educati con buona confidenza con il gol, già 4 in questa stagione. Sotto la sapiente guida di Maurizio Molinelli e grazie al loro contributo, il Mirafiori sta vivendo un’annata da protagonista nel girone C di Under 15, che guidano a pari punti con l’Alpignano. Per Pregnolato e Chiarello nessun traguardo è precluso, neanche un futuro nel professionismo.

9° GIORNATA - Solito week end ricco di gol nell’annata 2007, con il super cannoniere del Chisola Giambertone che segna due volte e mantiene la vetta. Reci del Volpiano timbra solo una volta, e allora si avvicinano Bionaz dell’Aygreville e Ietto del Gassino, autori di un poker. Le triplette portano la firma di Trisconi dell’imbattibile Verbania, Masi del Bsr Grugliasco, Kollcaku del Cuneo Olmo e Dabija del Chieri, nello spettacolare 3-4 sulla Cbs. Esagerati Manuele (8 gol) e Urso (7) nella goleada dell’Asti


22 RETI: Giambertone (Chisola).

18 RETI: Reci (Volpiano).

17 RETI: Bionaz (Aygreville).

16 RETI: Manuele (Asti).

14 RETI: Palumbo (Chieri), Ietto (Gassino), Tabaku (Sca Asti).

13 RETI: Simoniello (Derthona), Scognamiglio (Nichelino Hesperia).

12 RETI: Gottardis (Derthona), Morellini (Juve Domo), Riboni (Vda Charvensod).

11 RETI: Donadio (Alpignano), Belli (Fossano), Metta (Virtus Cirié).

10 RETI: Campisi (Bacigalupo), Bellinghieri (Baveno), Pirone (Volpiano).

9 RETI: Garbellini (Chieri), Cirri (Lucento), Cussotto (Sca Asti), Giaggio (SD Savio).

8 RETI: Ledda (Alpignano), Urso (Asti), Dabija (Chieri), Salerno (Cossato), Gemme (Derthona), Balbiano (Nichelino Hesperia), Calabrese (Pozzomaina), Maglione (RG Ticino), Baumgartner (Sisport).

7 RETI: Trisconi (Accademia Verbania), Occhino (Bacigalupo), Beltino (Barcanova), Gambino (Borgaro), Masi (Bsr Grugliasco), Perronace (Cheraschese), Tafuni (Cit Turin), Aresti (Ivrea), Ballestrero (Novese), Piretro (Pedona), Shaker (Pro Eureka).

6 RETI: Ferrari (Acqui), Molon (Alpignano), Longato (Bacigalupo), Pelle (Biellese), Albero (Borgaro), Botan (Bra), Hila (Centallo), Cavaglià (Cheraschese), Sola (Cossato), Galla (Gassino), Torredimare (Ivrea Banchette), Dellecave (Lascaris), Frezza (Moncalieri), Zunino (Novese), Raviola (Pianezza), Ruggiero (Pinerolo), De Paola, Ruffino (Quincitava), Benati (RG Ticino), Neri (Saviglianese), Galvagno (SD Savio), Vacca (Sparta Novara), De Luca (Vanchiglia).

5 RETI: Lampitelli, Macchiarola, Torraco (Accademia Pertusa), Drago (Accademia Verbania), Anchisi, Dias Da Costa (Baveno), Zmoshu (Collegno Paradiso), Giangrasso (Derthona), Bonagura, Pettinari (Gassino), Perrucca (Mirafiori), Filice (PDHAE), Giordano (Pedona), Barbero, Bongiovanni (Pinerolo), Basile (Pro Eureka), Pramotton (Quincitava), Maiolo (RG Ticino), Dodani (Roretese), Schinardi (Sanmartinese), Berta (Sca Asti), Bianchi, Gatti (Sparta Novara), Brignone (Venaria), Odello (Volpiano).

4 RETI: Milanesio, Pastore (Accademia Borgomanero), Timofte (Accademia Pertusa), Manassero (Asti), Catania (Borgaro), Cerruti (Borgosesia), Pennucci, Poggi (Bruinese), Giordano (Caraglio), Cerruti (Casale), Osipov (Cbs), Chessa, Mellamace (Chisola), Broggio (Cit Turin), Di Santo (Collegno Paradiso), Baudino, Kollcaku (Cuneo Olmo), Massone (Derthona), Scavone, Shita (Fossano), Megliola (Gassino), Cirstean (Ivrea Banchette), Covetta (Juve Domo), Caputi (Lascaris), Ferjani (Lucento), Bellissimo, Di Ciancia (Nichelino Hesperia), Sasso (Novese), Pirotti (Pedona), Vitillo (Pro Eureka), Costa (RG Ticino), Abramo (Sca Asti), De Lorenzis, Paratici (Sisport), Carrozza (Vda Charvensod).

INTERVISTA - Insieme a Luciano Ferramosca, il vicepresidente del Moderna è l’artefice della rinascita del campo di strada delle Cacce: “Per essere all’anno zero, stiamo andando benissimo, portare l’Under 17 ai regionali sarebbe un sogno. Le basi sono solide, a maggio vogliamo rifare il memorial Ale&Ricky”


"Siamo all'anno zero di una nuova avventura. E sono molto soddisfatto di come sta andando". Parole e musica di Riccardo De Maglianis, attuale vicepresidente del Moderna Mirafiori ma di fatto primo artefice del percorso che porterà alla fusione tra il Moderna (senza Bacigalupo) e l’Atletico Mirafiori di Luciano Ferramosca. Nell'impianto sportivo di strada delle Cacce c'è tanto movimento, in settimana i campi sono pieno di squadre che si allenano e nel week end le tribune gremite di genitori e tifosi che assistono alle partite con rinnovato entusiasmo.

Per questa stagione - l'anno zero - rimangono due matricole separate, ma dalla prossima si passerà da una collaborazione totale a una vera e propria fusione, con l'ambizione di “ricreare su questo storico campo una nuova storia di successo, pianificando con serena calma il futuro”.

Riccardo De Maglianis, chi parte con il piede giusto è a metà dell’opera, si dice.

“L'inizio è davvero promettente. Abbiamo la Prima squadra che punta al salto in Prima categoria. Un settore giovanile completo, con tutte squadre che stanno affrontando i campionati provinciali in modo competitivo, in particolare l’Under 17 di Francesco Di Monda è in piena corsa per i regionali, nonostante domenica abbia subito la sua prima sconfitta: sarebbe un traguardo storico, al primo anno di attività della nuova società. Anche nella Scuola calcio stiamo ricostruendo, per ora abbiamo squadre miste di Esordienti e Pulcini, oltre all’attività di base. Dobbiamo riconquistare la fiducia del quartiere”.

Da dove nasce il Moderna Mirafiori?

“Luciano Ferramosca già dalla scorsa stagione ha deciso di tornare in pista e, insieme al direttore generale Pasquale Blandi, ha iniziato a ricostruire le squadre. In estate ha chiesto a me e Pasquale di far rivivere questo storico campo come ai vecchi tempi, quando qui si vincevano i campionati e si organizzavano grandi tornei. Un passo per volta, ci proviamo. Se posso specificare, senza fare la guerra a nessuno: ci piacerebbe instaurare una collaborazione costruttiva con le altre società del territorio, la pluralità dell’offerta fa crescere tutti”.

Una casa solida si costruisce dalle fondamenta, che per una società di calcio vuol dire impianto sportivo.

“Esatto. Qui l’impianto è bellissimo, certo servirebbe qualche intervento come quello sull’illuminazione, ma ci stiamo muovendo nei luoghi delegati per creare le giuste condizioni e poter impostare ragionamenti a lungo termine. Le potenzialità e l’intenzione di fare investimenti non mancano certo. L’altro elemento fondamentale è costruire una struttura societaria solida”.

Parlaci della struttura societaria, allora.

“Io e Luciano possiamo vantare uno staff davvero competitivo, costruito con persone fidate, con cui collaboriamo da anni. Oltre al direttore generale Pasquale Blandi, abbiamo Mauro Buzzacchino come direttore sportivo dei dilettanti, Paolo Tomaino direttore sportivo di settore giovanile e scuola calcio, Natale Moncada direttore tecnico e Sergio Affinito come responsabile dei dirigenti. Poi ci sono il responsabile della scuola calcio Claudio Ivaldi e quello dell’attività di base Luca Blandi. Non ultima, perché è la mia prima collaboratrice negli aspetti di gestione, c’è mia moglie Adriana Giarrusso, che attualmente è presidente, ma nel prossimo consiglio direttivo assumerò io la carica di presidente, a dimostrazione di quanto credo in questo progetto. Anche gli allenatori sono tutti preparati, e infatti i gruppi stanno crescendo a vista d’occhio”.

Obiettivi?

“A lungo termine, come detto, vogliamo riportare questa società ai fasti di una volta, ma senza fare il passo più lungo della gamba. Per questo è importante porsi anche obiettivi intermedi: puntiamo alla Prima categoria, come settore giovanile ci piacerebbe collocarci tra intorno al 30° posto nella classifica del SuperOscar, il sogno sarebbe portare una squadra nei regionali ma senza averne l’ansia, andrebbe bene anche l’anno prossimo quando punteremo a rinforzare tutte le squadre. Come scuola calcio invece dobbiamo migliorare i numeri e costruire una filiera completa, con tutte le annate. E dobbiamo ricominciare a organizzare grandi eventi”.

Eventi come tornei? Puoi anticipare qualcosa?

“Sì. A maggio vogliamo rifare il memorial Ale&Ricky, i ragazzi cui è anche intitolato il nostro impianto sportivo. Era un appuntamento importante, con tante società professionistiche: non sarà facile riportarlo subito a quei livelli, ma anche in questo caso, un passo per volta, ci arriveremo. Diamo appuntamento a maggio, per ora non posso dire di più”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORNEO - A un mese dall'inizio del torneo internazionale è quasi tutto pronto: iscrizioni ancora aperte solo per i 2010. Ai nastri di partenza 64 squadre dilettantistiche delle due annate di Esordienti, a febbraio la fase nazionale. Campioni in carica del 2020 (l’anno scorso non si è disputato a causa del lockdown) il Torino Under 13 e l’Inter Under 12, vittoriose in finali tiratissime contro Atalanta e l’incredibile Chisola 2008


Iniziano ad accendersi i riflettori sul XV torneo Nazionale Calcio&Coriandoli, la prestigiosa kermesse organizzata dal Venaria Reale che ogni anno scalda l’inverno calcistico.

A un mese esatto dall’inizio (11-12 dicembre) è quasi tutto pronto per il grande torneo dedicato alle due categorie Esordienti, quest’anno 2009 e 2010: 64 dilettanti parteciperanno alla prima fase regionale per contendersi un posto nella fase nazionale in programma l’11-12-13 febbraio.

L’ultima edizione, andata in scena a febbraio 2020 (l’anno scorso non si è disputato a causa del lockdown), fu un grande spettacolo dove ad imporsi furono il Torino nella categoria Under 13 e l’Inter nella categoria under 12, vittoriose entrambi in finali tiratissime concluse ai rigori rispettivamente contro Atalanta e l’incredibile Chisola 2008. 

Naturalmente il Torino non mancherà al super torneo invernale organizzato dal Venaria, e voci di corridoio sembrano confermare anche la presenza dell’Inter per il quarto anno consecutivo che potrebbe dare vita a un fantastico derby della Madonnina, in quanto dovrebbe tornare anche il Milan dopo 1 anno di assenza. Tutti i dettagli sulle partecipanti saranno però svelati tra fine novembre e inizio dicembre nella conferenza stampa di presentazione della manifestazione.

Ai nastri di partenza dell’11 dicembre si schiereranno, come ogni anno, 64 squadre dilettantistiche regionali, 32 per la categoria Under 13 e 32 per la categoria Under 12. La prima fase (dal 11 dicembre al 7 gennaio) è organizzata con 8 gironi da quattro squadre: solo le prime due di ogni girone accederanno alla seconda fase. Nella seconda fase (dall’8 al 23 gennaio) le sedici qualificate saranno raggruppate in ulteriori 4 gironi da quattro squadre. Anche in questo caso accederanno alla fase successiva, quella ad eliminazione diretta, le prime due classificate di ciascun girone. Le sfide da dentro o fuori sono in programma dal 29 gennaio al 6 febbraio: le magnifiche 8 di ciascuna categoria scenderanno in campo nei quarti di finale, semifinali e finali per aggiudicarsi il titolo regionale. Le vincitrici delle due categorie saranno ammesse alla fase nazionale con le squadre professioniste (11-12-13 febbraio).

Le iscrizioni al torneo sono ancora aperte per la categoria Under 12, dove restano a  disposizione gli ultimi posti: un’occasione da non perdere.