Mercoledì, 22 Maggio 2024
Venerdì, 23 Dicembre 2022 11:37

Turin Football Winter Cup, ci siamo: dal 29 dicembre all’8 gennaio il super torneo con le finali allo Juventus Training Center

Scritto da

INTERVISTE - Christian Bellanova (Alpignano), Vincenzo Gaeta (Lascaris), Lorenzo De Simone (Volpiano) e Luca Atzori (Chisola) commentano la manifestazione, riservata alle quattro categorie delle giovanili, che si giocherà nei loro impianti sportivi


Si avvicina l’appuntamento con la “Turin Football Winter Cup”, il nuovo, imperdibile appuntamento nel panorama dei tornei invernali dedicati al Settore giovanile: da giovedì 29 dicembre a domenica 8 gennaio, 12 società "top" si sfideranno con le annate dal 2006 al 2009, tutte le finali si giocheranno nella spettacolare cornice dello Juventus Training Center di Vinovo.

Le società invitate a partecipare sono - in rigoroso ordine alfabetico - Alpignano, Chieri, Chisola, Lascaris, Nichelino Hesperia, Pinerolo Pro Eureka, Rosta, Sca Asti, Sisport, Spazio Talent Soccer e Volpiano. La formula, semplice e spettacolare, coinvolge quattro campi base: l’Under 14 giocherà ad Alpignano, l’Under 15 dai vicini di casa del Lascaris, l’Under 16 a Volpiano e l’Under 17 nell’impianto sportivo del Chisola, sempre a Vinovo.

Clicca qui per consultare il calendario

La “Turin Football Winter Cup” nasce da un’idea di Christian Bellanova, sviluppata in collaborazione con la Juventus. “Sono contento - commenta il direttore sportivo dell’Alpignano - che mi sia stata data l’opportunità, da parte di club così importante, di organizzare torneo di questa portata, ringrazio la Juventus e tutte le società che hanno dato l’adesione e la disponibilità di partecipare a questa prima edizione. Speriamo che sia un bel torneo e che possa avere continuità nei prossimi anni. Sono parole magari scontate le mie, ma stavolta sono tutte vere e sentite”.

“Tutti i tornei che organizza Christian sono di qualità - rilancia Vincenzo Gaeta, presidente del Lascaris - partecipare è sempre bello, ancora meglio essere parte dell’organizzazione. Categorie importanti, tutte società di livello, sarà un bel confronto. E sono contento che sia coinvolta anche la Juventus, di solito le società professionistiche guardano di più alla Scuola calcio, e invece stavolta sarà emozionante per ragazzi più grandi giocarsi le finali al Training Center di Vinovo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda c’è Lorenzo De Simone, direttore sportivo del Volpiano: “Ospitiamo la categoria 2007, un’annata a cui tengo molto, con cui abbiamo anche vinto il SuperOscar. Ma più in generale sono contento di partecipare con tutte le squadre delle giovanili a un torneo che ci permette di confrontarci con tutte le migliori. Purtroppo in campionato sono poche le partite significative, anzi spesso ci sono ampi divari, così possiamo capire per bene a che punto siamo. Farà freddo e saranno giorni di vacanza, è vero, ma i ragazzi hanno sempre voglia di giocare e la prospettiva di andare allo Juventus Center sarà un bello stimolo, oltre che un onore”.

“La Juventus è molto attenta al territorio, lo dimostra da anni e lo ribadisce anche con il suo contributo a questo torneo” commenta Luca Atzori, presidente del Chisola, che poi rilancia: “Per noi è una manifestazione importante perché ci permette di giocare partite di alto livello. Purtroppo i campionati regionali diventano davvero competitivi solo nelle fasi finali, per esempio il nostro 2008 in due anni ha pareggiato una partita e vinto tutte le altre. Diciamo che giocheremo partite difficili, come dovrebbe essere la normalità in un campionato regionale, e ne siamo molto felici”.

Letto 3209 volte Ultima modifica il Venerdì, 23 Dicembre 2022 12:11

Registrati o fai l'accesso e commenta