Sabato, 13 Luglio 2024
Matteo Curreri

Matteo Curreri

SEMIFINALE / ANDATA – La formazione di Melchiori a metà ripresa si ritrova sullo 0-3 e in dieci per l’espulsione di Morra, le due reti consegnano a tutti gli effetti una partita per il ritorno. Obiettivo vincere con due gol di scarto


Inizia col piede sbagliato il doppio turno che vede la Pro Vercelli contrapposta al Südtirol. La formazione di Melchiori, dopo aver eliminato il Modena, quest’oggi incassa una sconfitta per 2-3 per mano degli altoatesini. Poteva andare anche peggio alla Pro, sotto di tre reti fino al 66’ e in dieci per l’espulsione per doppio giallo di Morra. Al 71’ Coppola accorcia le distanze e Messina a quattro dalla fine sigla la rete del meno uno che dà tutt’altro significato al match del ritorno. La Pro Vercelli resta dunque ancora in vita. Per rimontare serve una vittoria con due gol di scarto. Impresa ardua ma non impossibile, visto che già in campionato le bianche casacche sono riuscite a strappare i tre punti ai danni del Südtirol.

 

GIRONE A – Gara di andata
PRO VERCELLI-SÜDTIROL 2-3
RETI: pt 21’ Mayr (S), st 8’ Buccella (S), st 21’ Buzi (S), st 26’ Coppola (P), st 41’ Messina (P)

28^ GIORNATA – La formazione di Fiorin sale al dodicesimo posto a quota 27. Chiuso il primo tempo in vantaggio, gli ospiti raggiungono la parità nella ripresa. Un espulso per parte


L’Alessandria pareggia l’incontro casalingo che l’ha vista contrapposta al Parma secondo in classifica. Il finale di 1-1 è frutto di una rete per tempo. I grigi chiudono avanti la prima frazione grazie alla rete siglata al 26’ da Mateo Stickler. La risposta degli ospiti giunge dopo tre giri di lancette con il timbro di Frederik Flex. Entrambe le formazioni hanno chiuso in dieci il match per via dell’espulsione di Boido per i grigi e Sits per quanto riguarda i ducali. Per l’Alessanria di tratta del settimo pareggio stagionale, che consente di scalare una posizione. La squadra di Fiorin stacca il Padova e si ritrova dodicesimo a quota 27. Nel prossimo turno, il penultimo stagionale, l’appuntamento con la trasferta sul terreno del Pordenone.

ALESSANDRIA-PARMA 1-1
RETI: pt 26’ Stickler (A), st 3’ Flex (P)

23^ GIORNATA – I granata di Asta sconfiggono gli scaligeri dopo Spal e Parma e si piazzano al terzo posto in solitaria. Nel prossimo turno l’impegno con l’Inter prima in classifica


Il Torino Under 18 raccoglie la sua terza vittoria consecutiva nel match del lunedì con l’Hellas Verona. Per i granata un 4-2 giunto in rimonta che gli consente di staccare il Milan e piazzarsi così al terzo posto in solitaria a quota 41. La tredicesima vittoria stagionale dei ragazzi di Asta comincia in salita. Diao dopo qualche secondo porta in vantaggio l’Hellas, ma il Toro si trova pronto alla reazione con la rete del 7’ di Dalla Vecchia. Dieci minuti più tardi sono ancora gli ospiti a pungere, questa volta con Dalla Riva. Granata di nuovo sotto, capaci però nell’arco di tre minuti non solo di raddrizzare l’incontro ma anche di instradarlo verso i tre punti. Al 27’ Gaj pareggia, alla mezz’ora ci pensa Gabellini a sferzare la rete del sorpasso. Il vantaggio del Torino non si schioda e al 90’ diventa doppio con la rete di Acar che segna il 4-2 finale. Nel prossimo turno i torelli faranno visita all’Inter capolista, distante quattordici lunghezze.
 

TORINO-HELLAS VERONA 4-2
RETI: pt 1’ Diao (V), pt 7’ Dalla Vecchia (T), pt 17’ Dalla Riva (V), pt 27’ Gaj (T), pt 30’ Gabellini (T), st 45’ Acar (T)

26^ GIORNATA – I bianconeri pareggiano a reti bianche in casa del Bologna e si proiettano alla post season, in cui si presenteranno da secondi classificati. I granata concludono la regular season al sesto posto e con un successo per 3-1 ai danni dei toscani


La Juventus agguanta il pass per i playoff da seconda classificata. I risultati odierni hanno mantenuto la situazione di partenza, con i bianconeri avanti sul Parma a distanza di due lunghezze. Due 0-0 che hanno reso intatte le posizioni di Juve e crociati, per i secondi classificati in casa del Bologna mentre per i terzi davanti al proprio pubblico nel confronto con il Genoa quarto classificato. I bianconeri continueranno la propria stagione da presupposti favorevoli. Si ferma qui invece l’annata del Torino, che chiude in bellezza grazie a un successo casalingo ai danni del Pisa. Il finale di 3-1 è frutto della prestazione da protagonista di Alessio Raballo, autore di una doppietta nella prima frazione, in compagnia del gol di Sergiu Perciun. Un tris che rende così vano l’acuto dei toscani a firma di Bocs giunto nella ripresa. Il Torino conclude la sua stagione al sesto posto con 32 punti, frutto di 10 vittorie 2 pareggi e 12 sconfitte.

 

BOLOGNA-JUVENTUS 0-0
TORINO-PISA 3-1

RETI: pt 1’ Raballo (T), pt 14’ Perciun (T), pt 41’ Raballo (T), st 32’ Bocs (P)

18^ GIORNATA – I grigi Under 15 conquistano il Girone A e varcano la soglia della post season, sbarrata invece alla Pro superata dalla Pro Sesto. Il Novara Under 17 abbandona l’ultima posizione. Nel campionato Under 17 il Renate ha la meglio su Alessandria e Pro Vercelli, nonostante la vittoria dei grigi nel derby piemontese


Grande festa per l’Alessandria Under 15. I grigi vincono il Girone A con 40 punti e volano direttamente alle fasi finali. Una regular season condita da 12 vittorie, 4 pari e 2 sconfitte che si conclude con la divisione della posta nell’incontro che ha contrapposto la formazione di Vegliato alla Pro Vercelli. 1-1 il risultato finale con reti di Valentino da penalty per gli ospiti e Zacchera in favore dei padroni di casa. Se l’Alessandria festeggia è amaro il finale di stagione della Pro Vercelli. La Pro Sesto raggiunge le bianche casacche a pari punti ma sono i lombardi ad accedere alle fasi finali, complice il successo odierno per 0-6 sul Fiorenzuola. K.o. degli emiliani che consente anche al Novara di chiudere al penultimo posto per via del successo di misura sul Lecco per 1-0 a firma di Mori.
Per quanto riguarda il campionato Under 17 nessuna tra Alessandria e Pro Vercelli prenderà parte alla post season. Quest’oggi lo scontro tra le formazioni piemontesi non ha favorito nessuna delle due. Nemmeno l’Alessandria vincente col risultato di 3-2. Cirillo firma la doppietta per le bianche casacche, ma è la giornata anche dei due gol del grigio Paolin oltre che di Callaci autore del momentaneo 1-1. L’Alessandria chiude così al quarto posto con 32 punti, la Pro quinta a quota 31. Ad avere la meglio su entrambe è il Renate, quest’oggi vincente 1-6 sul terreno casalingo della Pergolettese, che si piazza terza con 33 lunghezze. Termina la stagione da ultima con soli 3 punti il Novara, quest’oggi sconfitto 3-7 dal Lecco. In gol per gli azzurri Altomonte, Gjepali e Sbarra.

 

Under 17 Serie C
ALESSANDRIA-PRO VERCELLI 3-2
RETI: pt 12’ Cirillo (P), st 35’ Callaci (A), st 38’ Paolin (A), st 41’ Cirillo (P), st 47’ Paolin (A)
NOVARA-LECCO 3-7
RETI:  pt 8’ Mihali (L), pt 10’ Sarpa (L), pt 22’ Trevisan (L), pt 24’ Altomonte (N), pt 43’ Mihali (L), st 3’ Villone (L), st 15’ Gjepali (N), st 21’ Artese (L), st 38’ Locati (L), st 40’ Sbarra (N)

Under 15 Serie C
ALESSANDRIA-PRO VERCELLI 1-1
RETI: pt 19’ rig. Valentino (P), pt 24’ Zacchera (A)
NOVARA-LECCO 1-0
RETI: pt 20’ De Mori

PRIMO TURNO – La doppietta del bianconero consente ai suoi di superare il turno. Inutile la rete granata di Turola giunta nella ripresa, la Juve fa sua stracittadina e qualificazione


E’ la Juventus ad aggiudicarsi il passaggio agli ottavi di finale. I bianconeri fanno loro il derby che li ha contrapposti al Torino di Ivano Della Morte con il risultato di 2-1.
Un match fin dai primi minuti di gioco particolarmente intenso. I padroni di casa si portano in vantaggio dopo sette minuti con Kaba. La gara resta comunque viva, col Torino a farsi vedere con continuità nella metà campo avversaria. Nel finale di tempo è però la Juventus a mettere definitivamente la freccia. De Lucia stende in area di rigore Ceppi, con quest’ultimo a presentarsi dagli undici metri. Pericolo scampato visto che il pallonetto del bianconero non inganna Cereser, ma la beffa per i granata è dietro l’angolo. Un contropiede ben gestito dalla Juventus porta alla seconda realizzazione personale di Kaba e al 2-0 all’intervallo. Nella ripresa il Torino cerca l’affondo giusto per riaprire il discorso qualificazione e giunge dopo un quarto d’ora. Turola tira fuori dal cilindro una conclusione potente dalla distanza che paralizza di fatto il portiere bianconero Huli. Tutto inutile. La Juventus resiste fino al triplice fischio e strappa il pass per gli ottavi di finale.

JUVENTUS-TORINO 2-1
RETI: pt 7’, pt 39’ Kaba (J), st 15’ Turola (T)

30^ GIORNATA – Il Chieri da primo classificato, il Chisola da quarto si giocheranno le loro chance nella post season. La doppietta di Parisi vale il successo del Casale. L’Asti batte il Vado con un gol di Biglia. Tre punti per il Pinerolo sul Bra e del Pont Donnaz sul Fossano


Si conclude oggi la regular season del campionato Juniores Nazionali Under 19. Qualificate alla post season oltre al Chieri capolista troviamo il Chisola, nonostante quest’oggi sia arrivata per i vinovesi una sconfitta con il Casale. 2-1 in favore dei nerostellati guidati da Parisi, autore di una doppietta nella ripresa che ribalta l’iniziale vantaggio del Chisola a firma di Trimarchi. Il Chisola chiude così al quarto posto a quota 40 punti. La prima piemontese che appare fuori dalla zona playoff è il Pinerolo, ottavo con 33 punti, che ha chiuso con un successo ai danni del Bra con due gol da penalty a firma di Mininni e Di Modugno. Tre punti anche per l’Asti sul Vado. Autore dell’unica rete dell’incontro è Biglia al 24’. Si unisce alle formazioni che hanno chiuso in bellezza anche il Pont Donnaz nel 3-1 sul Fossano. In gol Yoccoz, Bosonin e Nastasi oltre al timbro fossanese di Formagnana. Termina 1-1 con i gol di Calò per gli ospiti e Pacco per i padroni di casa Derthona-Chieri, mentre finisce la stagione con una sconfitta per 4-2 la Pro Vercelli per mano della Sanremese. Inutile la doppietta di Merlo. Passando al Girone B chiudono entrambe da sconfitte sia il Borgosesia che il Gozzano. I primi perdono 4-1 in casa della Varesina, mentre il Gozzano va k.o. di misura con l’Arconatese: 2-1 il finale.

 

GIRONE A
ASTI-VADO 1-0
RETI: pt 24’ Biglia
CASALE-CHISOLA 2-1
RETI: pt 44’ Trimarchi (CH), st 25’, st 40’ Parisi (CA)
DERTHONA-CHIERI 1-1
RETI: pt 33’ Calò (C), st 39’ Pacco (D)
PDHAE-FOSSANO 3-1
RETI: pt 21’ Yoccoz (P), st 9’ Formagnana (F), st 29’ Bosonin (P), st 34’ Nastasi (P)
PINEROLO-BRA 2-0
RETI: pt 41’ rig. Mininni, st 11’ rig. Di Modugno
SANREMESE-PRO VERCELLI 4-2
RETI: pt 14’ Condoluci (S), pt 22’ Merlo (P), st 20’ Anzalone (S), st 23’ Castelli (S), st 36’ Merlo (P), st 45’ Camerino (S)
 

GIRONE B
ARCONATESE-GOZZANO 2-1
RETI: pt 10’ De Martiis (G), st 10’ Policastri (A), st 25’ Bonasso (A)
VARESINA-BORGOSESIA 4-1
RETI: pt 24’ Maddalena (V), st 5’ Bigoni (V), st 15’ Isufi (V), st 20’ Crimi (B), st 34’ Buzzetti (V)

PLAYOFF / RITORNO – Le bianche casacche riescono a prevalere dal doppio confronto con gli emiliani e varcano l’accesso alle semifinali in programma con il Sudtirol


Il doppio confronto tra Modena e Pro Vercelli dà ragione a quest’ultima.  A una settimana dall’andata conclusasi col risultato favorevole di 2-0 per la formazione di Stefano Melchiori, le bianche casacche strappano il pass semifinale. Complice l’incontro odierno terminato 2-2,  che permetterà alla Pro Vercelli di confrontarsi con il Sudtirol, uscito vincente dalle due sfide col Piacenza. Nei 90 minuti odierni è Romano alla mezz’ora ad aprire le marcature. Nella ripresa giunge la reazione e il sorpasso dei canarini tutto a firma di Furiato. Chiude i giochi Bazzan al minuto 74 per il 2-2 finale.

 

 

MODENA-PRO VERCELLI 2-2
RETI: pt 30’ Romano (P), st 21’, st 23’ Furiato (M), st 29’ Bazzan (P

27^ GIORNATA – Una rete nella prima frazione e una nel finale di match garantiscono alla formazione di Fulvio Fiorin i tre punti sul terreno casalingo dei veneti. I grigi salgono al dodicesimo posto


L’Alessandria conquista un successo esterno sul campo del Padova. Un risultato che giunge dopo due sconfitte consecutive contro Genoa e Spal. Quest’oggi altra musica per i grigi avanti al 27’ con Trinceri per poi mettere la parola fine sull’incontro al 90’ grazie alla rete di Pozzan. Per l’Alessandria si tratta della settima vittoria stagionale che gli permette di salire al dodicesimo posto a quota 26. Nel prossimo turno i grigi ospiteranno il Parma secondo in classifica.

 

PADOVA-ALESSANDRIA 0-2
RETI: pt 27’ Trinceri, st 45’ Pozzan

28^ GIORNATA – I granata vanno sotto, nonostante la superiorità numerica, a cinque dalla fine. Corona riesce a raddrizzare il punteggio che consente di strappare un risultato positivo contro la prima classificata


La sfida che ha messo di fronte il Torino al suo recente passato si è conclusa col risultato di 1-1. La capolista Lecce di Federico Coppitelli resiste in inferiorità numerica e rischia persino di fare bottino pieno. Il Toro riesce a pareggiare i conti e a rimanere saldo in zona playoff con un buon margine sul settimo posto.
Il Torino si fa presto vedere dalle parti della difesa salentina. Dalla sua può vantare l’esperienza di Pietro Pellegri, il quale impegna fin da subito il portiere avversario. Il Lecce non resta certo a guardare e a mette in mostra i motivi per cui si trovano in vetta. E’ una gara frizzante, equilibrata. Nel finale di tempo arriva però un momento che rischia di rivelarsi cruciale. Su un’azione pericolosa di marca leccese gestita da Vulturar, quest’ultimo trovatosi a tu per tu con Passador lo colpisce con la gamba alta. Era già ammonito e per l’arbitro ci sono gli estremi per il secondo giallo. Il Toro può dunque sfruttare il vantaggio della superiorità numerica, ma nella ripresa manca fluidità nella proposta per impensierire seriamente il Lecce. Così i salentini, dopo aver sapientemente abbassato i toni, nel finale si affacciano con maggiore insistenza nella metà campo granata. All’84’ guadagnano una punizione pericolosa. La conclusione passa sotto la barriera e giunge dalle parti di Lemmens che trova il tap-in per un clamoroso 0-1. La risposta granata non si attendere. Da calcio d’angolo Ruiz pesca la testa di Corona per il colpo vincente che vale l’1-1 dopo appena due giri di lancette dal più uno leccese. Risultato che non si chioda fino al triplice fischio. Il Torino ottiene un punto contro la schiacciasassi della regular season, mantenendosi a sei lunghezze di vantaggio dalla zona che lo estrometterebbe dai playoff.

 

 

TORINO-LECCE 1-1
RETI: st 40’ Lemmers (L), st 42’ Corona (T)