Giovedì, 09 Febbraio 2023
Matteo Curreri

Matteo Curreri

SERIE C – Nel campionato U17 perdono tutte le piemontesi. La Pro manca l’aggancio nel faccia a faccia col Sangiuliano City. Prima sconfitta per l’Alessandria. La Pro U16 resta in vetta con un 3-0 sulla Pro Patria. Tabaku regala il successo su rigore a un’inarrestabile Alessandria U15. La Pro U15 resta in scia. Le formazioni U17 e U15 del Novara vanno k.o. entrambe 1-6 col Renate


La Pro Vercelli Under 17 manca l’aggancio in vetta. Quest’oggi per le bianche casacche arriva una sconfitta per 2-0 nello scontro diretto con il Sangiuliano City, che conquista i tre punti con i gol di Mazzola nella prima frazione e Maggioni nella ripresa. E’ una domenica poco fortunata anche per le altre due piemontesi del torneo. L’Alessandria subisce la prima sconfitta stagionale per mano della Pro Patria: 2-0 a firma di Galimberti al 5’ del primo tempo e Ferrario alla mezz’ora della seconda frazione. Resta fermo a zero punti il Novara che subisce un altro pesante passo falso nel match odierno con il Renate. 1-6 il finale, tripletta di Disca per i lombardi e unico gol azzurro di Terrini.

Di tutt’altro tono la domenica dell’unica rappresentante piemontesi nel campionato Under 16. La Pro Vercelli conquista i tre punti con un netto 3-0 ai danni della Pro Patria. Accade tutto nella ripresa. Prima ci pensa Ronzier ad aprire le marcature dopo 8 minuti dall’intervallo. Megna raddoppia tre minuti più tardi. A mettere il punto sull’incontro ci pensa Caporale al 64’. Per la Pro è la terza vittoria consecutiva che gli permette di rimanere in vetta a pari punti con la Virtus Entella a quota 13.

Continua la marcia inarrestabile dell’Alessandria, ancora a punteggio pieno dopo sei giornate di campionato. Basta un rigore trasformato da Tabaku dopo nove giri di lancette a permettergli di sbancare il terreno di casa della Pro Patria e rimanere a più cinque sulla prima inseguitrice, ovvero la Pro Vercelli, quest’oggi vittoriosa in casa del Sangiuliano City. 1-3 il finale, Rosso e Paratici ribaltano il momentaneo vantaggio dei milanesi, Orsi mette la ciliegina sulla torta con un rigore trasformato nella ripresa. Il Novara Under 15 va k.o. 1-6 con il Renate, come avvenuto nell’incontro dell’Under 17. In questo caso gli azzurri si sono anche ritrovati in vantaggio dopo sette minuti con Finotti, ma han dovuto fare poi i conti con l’uragano Pietropoli, autore di quattro reti personali.

Under 17 Serie C – 6^ giornata
NOVARA-RENATE 1-6
RETI: pt 13’, pt 26’, pt 39’ Disca (R), pt 45’ Merone (R), st 1’ Deviardi (R), st 7’ Valsecchi (R), st 10’ Terrini (N)
PRO PATRIA-ALESSANDRIA 2-0
RETI: pt 5’ Galimberti, st 31’ Ferrario
SANGIULIANO CITY-PRO VERCELLI 2-0
RETI: pt 12’ Mazzola, st 6’ Maggioni

Under 16 Serie C – 6^ giornata
PRO VERCELLI-PRO PATRIA 3-0
RETI: st 8’ Ronzier, st 11’ Megna, st 24’ Caporale

Under 15 Serie C – 6^ giornata
NOVARA-RENATE 1-6
RETI: pt 7’ Finotti (N), pt 10’, pt 11’ Pietropoli (R), pt 19’ Privitera (R), pt 25’ Pietropoli (R), pt 38’ Pozzi (R), st 8’ Pietropoli
PRO PATRIA-ALESSANDRIA 0-1
RETI: st 9’ rig. Tabaku
SANGIULIANO CITY-PRO VERCELLI 1-3  
RETI: pt 3’ Passolunghi (S), pt 23’ Rosso (P), pt 27’ Paratici (P), st 10’ rig. Orsi (P)

10^ GIORNATA – La squadra di Loria approfitta del pareggio del Ligorna col Chisola per avvicinarsi sempre di più con un 2-4 sul Pinerolo. Il Casale vince 5-1 contro i valdostani e intravede zone alte di classifica. Successo per la Pro Vercelli, pari esterno per il Fossano e k.o. del Derthona


Un solo punto divide il Chieri dalla vetta. La formazione di Loria conquista un’altra vittoria ai danni del Pinerolo. Un 2-4 frutto del dominio del primo tempo con la doppietta di Castagna e il timbro di Patruno e il ritorno nel secondo tempo dei padroni di casa con Bongiovanni e El Kassab. A sigillare il risultato finale è l’autogol di Piano in favore del Chieri a tempo ormai scaduto. Si rende protagonista di un bel balzo anche il Casale, ora al quarto posto a quota 12 (insieme a Bra, Sanremese e Fezzanese). 5-1 il finale del match tra nerostellati e il PDHAE. Doppietta di Malpassuto, completano il tabellino Boccalatte (rigore), Brasolin e Perdicaro, oltre alla rete ospite di Yoccoz.
La Pro Vercelli conquista un successo di misura in casa del Bra. La firma è di Asteriti al 42’ della prima frazione. Terminano in parità Ligorna-Chisola e Sestri Levante-Fossano. Il primo incontro finisce 2-2 con doppietta di Cena per gli ospiti e di Francesia per i padroni di casa, mentre a Sestri Levante termina 1-1: Tarsitano risponde a Galatoio. Sconfitto il Derthona nella trasferta con la Sanremese. Inutile la rete messa a segno di Usai che certifica il 2-1 finale.

Giornata negativa per quanto riguarda invece le formazioni piemontesi del Girone B. Il Borgosesia subisce uno 0-5 tra le mura amiche per mano della Giana Erminio, mentre per il Gozzano una sconfitta di misura per mano della Varesina. Entrambe le formazioni restano ferma a 8 punti in classifica.

 

 

GIRONE A
BRA-PRO VERCELLI 0-1
RETI: pt 42’ Asteriti
CASALE-PDHAE 5-1
RETI: pt 29’ Malpassuto (C), pt 38’ rig. Boccalatte (C), st 19’ Malpassuto (C), st 24’ Yoccoz (P), st 30’ Brasolin (C), st 37’ Perdicaro (C)
LIGORNA-CHISOLA 2-2
RETI: st 16’, st 19’ Cena (C), st 36’, st 44’ Francesia Berta (L)
PINEROLO-CHIERI 2-4
RETI: pt 16’, pt 38’ Castagna (C), pt 42’ Patruno (C), st 29’ Bongiovanni (P), st 45’ El Kassab (P), st 49’ aut. Piano (C)
SANREMESE-DERTHONA 2-1
RETI: pt 12’ Santanocito (S), st 24’ Anzalone (S), st 30’ Usai (D)
SESTRI LEVANTE-FOSSANO  1-1
RETI: st 25’ Galatoio (S), st 26’ Tarsitano (F)

Fezzanese-Vado 3-3

GIRONE B
BORGOSESIA-GIANA ERMINIO 0-5
RETI: pt 35’ Gorghelli, st 2’ Mbaye , st 30’ Mannini, st 30’ Bassani, st 33’ Fasan
VARESINA-GOZZANO 1-0
RETI: st 10’ Perinetto

Alcione-Legnano 3-1
Arconatese-Castanese 2-0
Castellanzese-Città di Varese 2-2
Crema-Sant’Angelo 2-2
Fanfulla-Caronnese 2-2

8^ GIORNATA – La Pro fa i conti con un k.o. che non si verificava da tre giornata. Zalli nella ripresa decide l’incontro in favore dei lombardi


La Pro Vercelli esce sconfitta dall’incontro odierno che l’ha vista fronteggiarsi con il Renate. K.o. di misura per 1-0 per le bianche casacche a firma di Zalli dopo tre minuti di ripresa che interrompe la striscia di vittorie consecutive a due e di risultati utili a tre. In quest’incontro la Pro resta a secco di reti come non accadeva dalla prima giornata e si ferma con 10 punti all’ottavo posto in classifica. Alla nona giornata la squadra di Gardano ospiterà la Pro Sesto, distante tre punti e al decimo posto.

 

RENATE-PRO VERCELLI 1-0
RETI: st 3’ Zalli

9^ GIORNATA – K.o. dopo cinque gare senza perdere per la squadra di Fiorin che nel prossimo turno farà visita al Genoa

Si interrompe qui la striscia di risultati utili consecutivi dell’Alessandria. La formazione di Fulvio Fiorin, dopo cinque turni senza passi falsi, fa i conti con una sconfitta nell’incontro odierno con l’Albinoleffe. Di fronte al proprio pubblico i grigi vanno k.o. di misura per via dello 0-1 firmato Malanchini dopo 16 minuti dal calcio d’inizio. Per l’Alessandria si tratta della prima gara senza reti messe a segno e del quarto scivolone stagionale. Resta così fermo a 9 punti, al dodicesimo posto. Nel prossimo turno, il decimo, i grigi faranno visita al Genoa primo in classifica.

 

ALESSANDRIA-ALBINOLEFFE 0-1
RETI: pt 16’ Malanchini

12^ GIORNATA – Gineitis e Caccavo regalano il terzo successo consecutivo ai granata sulla Fiorentina. Al Tre Fontane i bianconeri passano in vantaggio per primi per poi venire travolti dai giallorossi. La vetta dista ora cinque punti


Il Torino raccoglie la terza vittoria consecutiva con un 2-1 ai danni della Fiorentina. Un successo maturato grazie alla trasformazione di due calci di rigore in favore dei granata. Al quarto d’ora è infatti Gineitis a freddare l’estremo difensore avversario, dopo l’atterramento in area di Kayode su Jurgens. Bastano tre minuti alla Fiorentina per rimettersi in carreggiata. Kraestev, da sviluppi di un calcio di punizione, indovina la spizzata che batte Passador e vale il momentaneo pari. Nel finale di tempo è di nuovo il Toro a rimettere il muso avanti. Ci pensa Caccavo, sempre dagli undici metri, a insaccare quello che si rivelerà il centro da tre punti. Nella ripresa a rendere più semplice la strada verso il triplice fischio è la Fiorentina, che resta in dieci a causa del doppio giallo mostrato a  Kayode dopo un contatto dubbio con Caccavo. La squadra di Scurto vola a 23 punti, in questo momento al terzo posto.

Sabato dall’esito diametralmente opposto per la Juventus. I bianconeri escono con le ossa rotte dallo scontro diretto per la vetta della classifica con la Roma. Una lezione da parte dei giallorossi che si impongono col risultato di 5-2. Match partito con tutt’altri presupposti, con la Juventus avanti dopo tre giri di lancette grazie al timbro di Dellavalle. Il vantaggio bianconeri rimane in piedi anche quando l’arbitro fischia un penalty in favore dei padroni di casa. Daffara si supera su Pagano, ma non può fare niente cinque minuti più tardi quando Satriano finalizza un contropiede gestito alla perfezione dai giallorossi. A quattro dal duplice fischio la Roma ribalta il risultato con Cassano, lasciato tutto solo in area bianconera. La Juve rimane in partita e al 3’ della ripresa Mbangula col piattone insacca il gol del 2-2. La parità si rompe al 52’, quando Cherubini batte Daffara, nuovamente chiamato a far fronte a un calcio di rigore. Al 58’ la Roma serve il poker con Pagano che, dopo essersi sbarazzato di Dellavalle, trova la via del gol. A dieci dalla fine i padroni di casa sigillano il risultato finale di 5-2 con la doppietta di Satriano. La Juve si allontana così dalla vetta, ora distante cinque punti.

 

ROMA-JUVENTUS 5-2
RETI: pt 3’ Dellavalle (J), pt 28’ Satriano (R), pt 41’ Cassano (R), st 3’ Mbangula (J), st 7’ rig. Cherubini (R), st 13’ Pagano (R), st 34’ Satriano (R)
TORINO-FIORENTINA 2-1
RETI: pt 15’ Gineitis (T), pt 18’ Krastev (F), pt 44’ Caccavo (T)

9^ GIORNATA – Tris per la squadra di Boscarino sul Chisola. 1-2 per il Casale sull’Asti. Successi di misura di Chieri e Derthona. Il Fossano va k.o. 0-4 con la Fezzanese


Una super vittoria esterna quella ottenuta quest’oggi dal Bra sul terreno casalingo del Chisola. La formazione di Boscarino ottiene il secondo successo consecutivo in trasferta con uno 0-3 finale frutto delle reti di Odasso e Di Federico nella prima frazione e di Luwana nella ripresa. Vince lontano da casa anche il Casale nel match che l’ha contrapposto all’Asti. Anche per i nerostellati si tratta del bis in trasferta. 1-2 il finale con l’Asti avanti dopo la mezz’ora con Biglia e la rimonta ospite a firma di Tobia e Vicini. Successi interni invece per Chieri e Derthona. I primi battono e staccano in classifica il Sestri Levante col risultato di 2-1 (in gol Bonelli e Capra), mentre ai secondi arrivano dei tre punti di misura contro il Pinerolo: 1-0 siglato da Demartini. Termina in parità PDHAE-Sanremese con l’1-1, Magro per i valdostanti. Il Fossano va k.o. con la Fezzanese 0-4.

 

ASTI-CASALE 1-2
RETI: pt 35’ Biglia (A), st 21’ Tobia (C), st 26’ Vicini (C)
CHIERI-SESTRI LEVANTE 2-1
RETI: pt 1’ Bonelli (C), st 20’ rig. Franchi (S), st 29’ Capra (C)
CHISOLA-BRA 0-3
RETI: pt 39’ Odasso, pt 40’ Di Federico, st 28’ Luwana
DERTHONA-PINEROLO 1-0
RETI: pt 13’ Demartini
FOSSANO-FEZZANESE 0-4
RETI: pt 23’, pt 32’ Rosati, st 2’ Giampieri, st 17’ aut. Giordano
PDHAE-SANREMESE 1-1
RETI: st 30’ Magro (P), st 45’ Coccoluto (S)

Vado-Ligorna 2-4

SEDICESIMI DI FINALE – Njie e Dellavalle nel primo tempo, Caccavo e Jurgens nella ripresa regalano ai granata il passaggio al turno successivo che li vedrà confrontarsi con il Cagliari


Il Torino si qualifica agli ottavi di finale di Coppa Italia Primavera. I granata infliggono un netto 4-1 ai danni della Cremonese, frutto delle reti di Njie e Dellavalle nella prima frazione e di Caccavo e Jurgens nella ripresa. A sbloccare il risultato sono però i grigiorossi dopo appena sessanta secondi con Arpini. Al 10’ il Torino rimette la gara sui fili della parità con Njie. La rimonta della formazione di Scurto giunge al 24’ con Dellavalle per il 2-1 con cui le due squadre ritornano negli spogliatoi per l’intervallo. Nella ripresa, Jurgens al quarto d’ora sfiora il tris con una conclusione che si spegne di poco a lato. 3-1 rimandato al 70’ grazie alla firma di Gigi Caccavo. A due dalla fine Jurgens sigilla il passaggio del turno con la rete del 4-1 definitivo che consente ai granata di affrontare il Cagliari già qualificato.

 

 

TORINO-CREMONESE 4-1
RETI: pt 1’ Arpini, pt 10’ Njie, pt 24’ Dellavalle, st 25’ Caccavo, st 43’ Jurgens

11^ GIORNATA – Iliev risponde al vantaggio bianconero di Hasa. La formazione di Montero si trova a meno due dalla vetta occupata dalla Roma


Termina in parità il Monday night di Primavera 1 tra Juventus e Inter. I bianconeri devono accontentarsi di un punto, trovandosi così al secondo posto e a due lunghezze dalla Roma capolista. 1-1 il finale, frutto di due tiri dal dischetto a firma di Hasa per la Juve e Iliev per gli ospiti. La formazione di Montero prova fin da subito a impensierire gli avversari. Mancini dopo quattro minuti mette Turco a tu per tu col portiere ma gli manca il killer instinct per freddare Botis. Intorno alla metà della prima frazione i bianconeri provano ad approfittare di un errore difensivo nerazzurro. Mancini ancora in versione assist-man serve Hasa, che per sua sfortuna apre troppo il piattone e sciupa tutto. Si fa anche vedere l’Inter nel finale di tempo con una conclusione di Zuberek corretta da Andersen con la punta senza però inquadrare lo specchio. Nella ripresa Hasa coinvolge subito Botis a una parata su una sua conclusione dal vertice sinistro dell’area. Al 64’ l’episodio che sblocca il risultato. Fontanarosa stende Turco e per l’arbitro è penalty. Va Hasa che spiazza Botis per l’1-0 bianconero. L’Inter ha modo di rispondere a nove dalla fine. Sempre dagli undici metri. Iliev si cimenta nello scavetto che vale la parità.

 

JUVENTUS-INTER 1-1
RETI: st 20’ rig. Hasa (J), st 36’ Iliev (I)
JUVENTUS: Scaglia; Valdesi (st 1’ Turco S.), Huijsen, Dellavalle, Rouhi; Ripani, Nonge (st 18’ Galante), Hasa, Mbangula (st 45’ Strijdonck); Turco N. (st 30’ Anghelè), Mancini (st 18’ Yildiz).  A disp. Vinarcik, Daffara, Domanico, Ledonne, Citi, Morleo, Maressa. All. Montero. 
INTER: Botis, Zanotti, Fontanarosa, Martini, Grygar (st 25’ Stankovic), Zuberek (st 25’ Curatolo), Iliev, Andersen (st 31’ Esposito), Dervishi, Stante (st 25’ Owusu), Di Pentima.  A disp. Basti, Delvechio, Stabile, Kamate, Di Maggio, Biral, Perin, Pelamatti, Zefi. All. Chivu. 

5^ GIORNATA – Finisce 2-2 il derby della Mole. Le due squadre restano in vetta a pari punti. Successo esterno dell’Alessandria sull’Entella, mentre la Pro cade di fronte al proprio pubblico contro i blucerchiati


Termina in parità il derby e scontro al vertice per il campionato Under 14 Piemonte-Liguria tra Torino e Juventus. Bianconeri avanti dopo 7 minuti di gioco con Marchisio. Il pari granata al 13’ della ripresa con Polimeni e due giri di lancette più tardi il gol della rimonta di Pierro. Tocca però allo juventino Acrocetti dire l’ultima parola sull’incontro per il 2-2 finale. L’Alessandria vince 0-3 in casa della Virtus Entella con le reti di Bertelli, Piano e Russo, mentre la Pro Vercelli ha la meglio col risultato di 2-0 della Sampdoria grazie ai timbri di Lisciotto e Bertolino.

 

PRO VERCELLI-SAMPDORIA 0-2
RETI: st 20’ Lisciotto, st 24’ Bertolino
TORINO-JUVENTUS 2-2
RETI: pt 7’ Marchisio (J), st 13’ Polimeni (T), st 15’ Pierro (T), st 26’ Acrocetti (J)
VIRTUS ENTELLA-ALESSANDRIA 0-3
RETI: pt 12’ Bertelli, pt 14’ rig. Piano, st 25’ Russo

SERIE A e B – La doppietta di Savva più Krulic, Ceica e un autogol per avere la meglio sul Venezia per quanto riguarda la squadra di Asta. I granata U17 perdono 2-0 a Napoli. Poker Juve U17 sull’Empoli. In gol Finocchiaro, Ngana, Biliboc e Pugno


Il Torino Under 18 offre un altro 5-1 casalingo dopo quello di due settimane fa rifilato al Verona. Quest’oggi la vittima della formazione di Antonino Asta è il Venezia. Un match fin da subito in discesa con il gol immediato di Savva, autore di un’altra rete al 44’, intervallata dal timbro del raddoppio di Krulich. Nella ripresa gli ospiti accorciano con Schiavon al 56’, ma il Toro non è sazio. Al 62’ Ceica sigla la rete del tris che si fa ancora più corposo alla 74’ con l’autogol del veneziano Salviato. Il Torino sale così a quota 12 punti a condividere la seconda piazza insieme al Milan.
Sabato si sono disputate le gare di Torino e Juventus nel campionato Under 17. Turno favorevole soltanto ai bianconeri, capaci di imporsi 4-1 ai danni dell’Empoli. La squadra di Panzanaro si rialza dal k.o. con lo Spezia, grazie alle reti di Finocchiaro (15'), Ngana (18') e Biliboc (40’) nel primo tempo e la ciliegina sulla torta messa da Pugno (71’) successiva alla rete del meno due dell’Empoli di Bacciardi. La Juve si trova così a meno tre dalla vetta a quota 14. Giornata deludente invece per il Torino dopo la goleada sul Modena dello scorso turno. I granata perdono 2-0 con il Napoli per via dei gol di Raggioli e Gambardella e rimane fermo a 13 punti, al quarto posto insieme a Fiorentina e Bologna.

Under 18 Serie A e B – 7^ giornata
TORINO-VENEZIA 5-1
RETI: pt 1’ Savva (T), pt 42’ Krulich (T), pt 44’ Savva (T), st 11’ Schiavon (V), st 17’ Ceica (T), st 29’ aut. Salviato (T)

Under 17 Serie A e B – 9^ giornata
JUVENTUS-EMPOLI 4-1
RETI: pt 15’ Finocchiaro (J), pt 18’ Ngana (J), pt 40’ Biliboc (J), st 20’ Bacciardi (E), st 26’ Pugno (J)
NAPOLI-TORINO 2-0
RETI: pt 27’ Raggioli, pt 44’ Gambardella