Mercoledì, 21 Febbraio 2024

1° GIORNATA – Nel girone A parte alla grande la stagione di Bra e Chieri, con i secondi vittoriosi nel derby piemontese ai danni del Borgosesia. K.o. esterni invece per il Derthona e PDHA (6-1 finale). Nel Gruppo B la Pro Vercelli si impone sull’Arconatese per 1-3. 


Il primo turno del campionato Juniores Nazionale mette di fronte subito due piemontesi nel match vinto in trasferta per 3-1 dal Chieri in casa del Borgosesia. Gli ospiti delineano già dal secondo minuto la trama della partita portandosi in vantaggio da corner con Guariento. Due rigori permettono in prima battuta a Tollardo di raddoppiare al 24’ per i suoi e tre minuti dopo a Oberto per accorciare le distanze. I padroni di casa rientrano in partita e si rendono così protagonisti di buone occasioni in un secondo tempo abbastnza equilibrato. Il Borgosesia è però poco cinico e al minuto 58’ arriva la seconda rete di Tollardo che chiude definitivamente i giochi. Un altro successo esterno arriva invece da Imperia dove il Bra ottiene il primo successo stagionale all’esordio. Gli uomini di mister Senatore passano avanti con la rete firmata da Grosso al 34’, a coronazione di un primo tempo vissuto senza particolari patemi. Il gol del definitivo 0-2 viene realizzato invece nel secondo tempo con il rigore trasformato da Tavella. Poteva andare meglio invece la prima uscita stagionale al Derthona che incappa in un netto 3-1 in casa del Vado. I liguri trovano la rete del vantaggio dopo 5’ con Barisone, per poi raddoppiare 5 minuti dopo con Della Rossa. Il primo tempo si chiude con il 2-0 per i padroni di casa, nonostante una traversa colpiti nei primi 45’ dai piemontesi. Nella ripresa il Derthona accorcia le distanze con il gol di Casagrande, ma agli uomini di Simoniello manca il killer instict per pareggiarla. Cosa inversa invece al Vado che al 93’ la chiude con il gol del 3-1 di Risso. Disfatta esterna invece per il PDHA a Sestri Levante: i liguri vincono con il risultato tennistico di 6-1. Per i valdostani a segno Rocco al 30' del primo tempo. Nel Girone B successo esterno per la Pro Vercelli di Fanelli: battuta all’esordio l’Arconatese per 1-3 grazie alla rete del 25’ di Somma che ha permesso alle bianche casacche di andare negli spogliatoi in vantaggio di un gol. Alla ripresa c’è la reazione dell’Arconatese che trova la rete del pari al minuto 65. Tutto da rifare per gli ospiti che, al minuto 80’, ritornano avanti grazie al jolly su punizione pescato da Toure. L’eurogol da centrocampo di Impalà consegna definitivamente alla Pro il primo successo stagionale.


GIRONE A
BORGOSESIA-CHIERI 1-3
RETI: pt 2’ Guariento (C), pt 24’ rig. Tollardo (C), pt 27’ rig. Oberto (B), st 13’ Tollardo (C) 

FOSSANO-LAVAGNESE (Rinviata a data da destinarsi)

GOZZANO-CASALE (Rinviata a data da destinarsi)

IMPERIA-BRA 0-2
RETI: pt 34’ Grosso, st 50’ rig. Tavella

SANREMESE-SALUZZO (Rinviata a data da destinarsi)

SESTRI LEVANTE-PDHA 6-1
RETI: pt 30' Rocco

VADO-HSL DERTHONA 3-1 
RETI: pt 5’ Barisone (V), st 10’ Della Rossa (V), st 11’ Casagrande (D), st 48’ Risso (V)

GIRONE B
ARCONATESE-PRO VERCELLI 1-3
RETI: pt 25’ Somma (P), st 35’ Toure (P), st 43’ Impalà (P)

Caronnese-Tritium 1-3
Casatese-Seregno 0-2
Legnano-Castellanzese 1-2
NibionnOggiono-Caravaggio 2-3
Ponte San Pietro-Città di Varese 1-1
Vis Nova Giussano-Folgore Caratese (Rinviata a data da destinarsi)

 

CALENDARIO – Ritorna sabato la Juniores Nazionale con tanti scontri tra piemontesi. Toro U17 e Juve U16 impegnate in trasferta con la Lazio. Ostacolo Spezia per Torino U16 e U15. In Serie C derby regionali tra Alessandria e Novara in U17 e U15 e tra i grigi e la Pro Vercelli nel campionato Under 16 Serie C, al via questa domenica. 


Con la Primavera in stand-by, ampio spazio in questo weekend per gli altri campionati giovanili nazionali. Partendo dall’Under 17, Il Torino di Andrea Menghini cercherà di replicare il successo all’esordio sul Genoa affrontando da ospite una Lazio reduce da un pareggio ed una vittoria. Stessa destinazione anche per la Juventus Under 16 di Piero Panzanaro che affronterà i biancocelesti dopo l’affermazione casalinga alla prima uscita ai danni del Parma. Esordio stagionale invece per Torino e Spezia U16, entrambe ferme ai nastri di partenza per via del rinvio delle loro rispettive gare di avvio. Nel campionato Under 15 Serie A/B non si giocherà Lazio-Juventus, con recupero a data da destinarsi, mentre il Torino di Christian Fioratti avrà l’opportunità di riscattarsi dopo la disfatta di Pisa (4-1 per i toscani) affrontando tra le mura amiche uno Spezia con 0 minuti all’attivo. Postandoci invece in Serie C balzano all’occhio i derby tra Alessandria e Novara in U17 e U15 e  Alessandria e Pro Vercelli nel primo turno del campionato Under 16. Trasferta sia per Under 17 e Under 15 Pro Vercelli a Renate. Spazio il sabato per la prima giornata del campionato Juniores Nazionale con le gare tutte piemontesi tra Borgosesia e Chieri e Gozzano-Casale. 

 

Under 17 Serie A/B – 3° giornata – domenica 11 ottobre ore 15.00
Cremonese-Genoa
 Lazio-Torino 
Parma-Pisa (ore 16.00)
Reggiana-Spezia (Rinviata a data da destinarsi)
Sampdoria-Virtus Entella (ore 11.00)
Sassuolo-Bologna (sabato ore 13.30)

Under 16 Serie A/B – 2° giornata – domenica 11 ottobre ore 15.00
Cremonese-Sampdoria
Genoa-Bologna (ore 16.30)
Lazio-Juventus (ore 12.30)
Parma-Virtus Entella (ore 14.00)
Sassuolo-Reggiana
Torino-Spezia (ore 15.00)

Under 15 Serie A/B – 2° giornata - domenica 11 ottobre
Cremonese-Sampdoria (ore 11.00)
Genoa-Bologna (ore 13.30)
Lazio-Juventus (Rinviata a data da destinarsi)
Parma-Virtus Entella (ore 12.00)
Sassuolo-Reggiana (ore 18.00)
Torino-Spezia (ore 17.00)

Under 17 Serie C – 2° giornata - domenica 11 ottobre ore 15.00
Alessandria-Novara (ore 16.00)
Aurora Pro Patria-Pro Sesto 
Giana Erminio-Como 
Renate-Pro Vercelli (ore 13.00)

Under 16 Serie C – 1° giornata – domenica 11 ottobre ore 15.00
Alessandria-Pro Vercelli (ore 12.00)
Aurora Pro Patria-Novara
Como-Pro Sesto (sabato ore 17.15)
Südtirol-Lecco
Pergolettese-Giana Erminio

Under 15 Serie C – 2° giornata – domenica 11 ottobre
Alessandria-Novara (ore 14.00)
Aurora Pro Patria-Pro Sesto (ore 11.00)
Giana Erminio-Como (ore 10.30)
Renate-Pro Vercelli (ore 10.30)

Juniores Nazionale Girone A – 1° giornata – sabato 10 ottobre 15.30
Borgosesia-Chieri
Fossano-Lavagnese
Gozzano-Casale
Imperia-Bra
Sanremese-Saluzzo
Sestri Levante-PDHA
Vado-HSL Derthona

Juniores Nazionale Girone B – 1° giornata – sabato 10 ottobre 15.30
Arconatese-Pro Vercelli
Caronnese-Tritium
Casatese-Seregno
Legnano-Castellanzese
NibionnOggiono-Caravaggio
Ponte San Pietro-Città di Varese
Vis Nova Giussano-Folgore Caratese 

 

 

 

 

1° GIORNATA – Arrivano tre punti sia per i classe 2006 e i classe 2005 bianconeri contro il Parma: l'under 16 vince per 4-1 mentre l'under 15 passa di misura. Rinviata Juventus-Sampdoria U17 a data da destinarsi.


Under 16 Serie A/B
I
nizio positivo anche per la Juventus Under 16, protagonista di un 4-1 maturato tutto nella ripresa. I primi venti minuti del match sono di marca parmigiana, con gli ospiti più volte vicini alla rete del vantaggio. Al 12’ la palla dell’1-0 si presenta sui piedi di Scianaro che per poco non approfitta dell’incertezza di Motta. La Juve cresce gradualmente, rendendosi particolarmente pericolosa con Vacca. Alla ripresa l’attaccante bianconero con un’incornata non trova di pochissimo la porta, cosa che invece riesce al minuto 44 a Firman con un tap-in vincente che porta il risultato sull’1-0. Ci pensa poi La Malfa a raddoppiare al 51’ con un bellissimo pallonetto, sul quale Niang non può nulla. Il Parma riesce comunque a rimanere in partita grazie alla rete del 2-1 di Nsymenzali in spaccata nel caos creatosi in area di rigore. La Juve ristabilisce poi le distanze al minuto 66 con la rete di Ghibaudo, frutto di un servizio dolcissimo di Vacca corretto in rete dal neo entrato bianconero. Chiude i conti la capocciata di Rutigliano al 77’, pescato perfettamente da Firman. Il risultato di 4-1 premia i bianconeri che possono godersi il primo successo in campionato.

JUVENTUS-PARMA 4-1
RETI: st 4’ Firman (J), st 11’ La Malfa (J), st 22’ Nsymenzali (P), st 26’ Ghibaudo (J), st 37’ Rutigliano (J)
JUVENTUS (4-4-2): Motta; Marino (st 30’ Rutigliano), Domanico (st 30’ Owusu), Tarantola (st 27’ Rossi), Cappai; Florea (st 10’ Orlando), Panic, Morleo (st 17’ Ghibaudo), Firman; La Malfa, Vacca. A disp. Fuscaldo, Coppola, Turco. All. Panzanaro
PARMA (4-3-3): Niang; Mbaye (st 26’ Odierno), Cruoglio, Pezzella, Gandolfi (st 26’ Biasia); Russo (st 13’ D’Ippolito), Lorenzani, Scianaro; Menzani, Napolitano (st 13’ Castaldo), Saporito (st 10’ Nsymenzali). A disp. Testoni. All. Ghia

Under 15 Serie A/B
Successo di misura al debutto stagionale per la Juventus Under 15. La squadra guidata da Grabbi nella prima frazione mette in apprensione la difesa del Parma con un frizzante Finocchiaro, ma si può parlare certamente di una gara equilibrata. Questa è la trama del match fino al 32’, quando Nwajeri si rende protagonista di una reazione considerata spropositata dall’arbitro dopo essere finito nel taccuino degli ammoniti. Al rientro sul terreno di gioco la Juve tenta subito di approfittarne della superiorità numerica con una conclusione del solito Finocchiaro bloccata da Moretta, che salva i suoi. L’estremo difensore ducale non può farci nulla invece al minuto 39’ quando Nuti firma la rete del vantaggio bianconero: cross dall’out di sinistra di Pagnucco che pesca l’attaccante juventino, pronto a trasformare in rete il servizio del compagno. Il Parma prova poi a farsi vedere da palla ferma, con un colpo di testa di Nicolosi da corner parato tranquillamente da Piras. La Juve gestisce senza particolari affanni per tutta la durata del secondo tempo. Al 71’ c’è spazio per una buona occasione capitata sui piedi di Biliboc che spedisce alto da buona posizione. Il triplice fischio premia la Juve che ottiene subito i primi 3 punti stagionali.

JUVENTUS -PARMA 1-0
RETI: st 39’ Nuti
JUVENTUS (4-4-2): Piras; Nota (st 12’ Ventre), Nobile, Scarpetta, Pagnucco; Scienza (st 22’ Balzano), Boufandar (st 22’ Crapisto), Ngana Valdes, Finocchiaro; Nuti (st 31’ De Salvo), Pisano (st 12’ Biliboc). A disp. Rossetti, Nisci, Bassino, Grosso. All. Grabbi
PARMA (4-3-3): Moretta; Nwajei, Nicolosi, Lombardo, John; Petrolini (st 12’ Luppi), Mengoni, Celestani (st 12’ Mena); Cardinali (st 31’ Frimpong), Erasmus (st 1’ Arcucci), Elia (st 12’ Andreotti). A disp. Taina, Cabassa, Legati, Cozzolino. All. Imbaglione

Rinviata Juventus Sampdoria Under 17 a data da destinarsi

1° GIORNATA – Partono con due vittorie le stagioni delle U17 e U15 del Novara. I primi ottengono un successo sofferto per 2-1, mentre i secondi dominano la Pro Patria con un netto 5-0. Rinviate a data da destinarsi le sfide tra Pro Vercelli e Alessandria


Meno agevole invece il successo del Novara Under 17: un 2-1 maturato negli ultimi 5 minuti grazie alla rete del 2-1 definitivo di Losio. Novaresi che chiudono la prima frazione del match in vantaggio, con il gol siglato al 45’ da Bonacina, quando tutto faceva presagire ad un ritorno negli spogliatoi a reti bianche. Nel secondo tempo il subentrato Italiano Spedisce al minuto 67 il pallone alle spalle del proprio portiere: 1-1 e tutto da rifare per i padroni di casa che non mollano e all’85’ vincono la partita grazie al gol realizzato da Losio. Al triplice fischio gli azzurri possono festeggiare l’esordio vincente e, dunque, i primi 3 punti stagionali.

Under 17 Serie C
NOVARA-PRO PATRIA 2-1
RETI: pt 45’ Bonacina (N), st 22’ aut. Italiano (P), st 40’ Losio (N)

Pro Sesto-Giana Erminio 4-0
Lecco-Renate 0-0
Riposa: Como

Buona la prima per il Novara Under 15 di Fillippo Dal Moro che con una goleada sulla Pro Patria acciuffa il primo successo stagionale. La differenza in campo si nota già dai primi minuti di gioco con i novaresi che impensieriscono la retroguardia lombarda con una conclusione respinta dall’estremo difensore, che mantiene la parità. Lo 0-0 dura però ancora per pochi istanti: al 9’ Zocco Ramazzo trova la rete del vantaggio, ripetendosi al 25’ sul risultato di 3-0. Non sarà comunque l’unica doppietta della giornata. Il Novara trova il gol del raddoppio al minuto 13 con Rossetto. Alla ripresa la trama del match non cambia e a sancire il predominio del match ci pensa Cofussi, autore della rete del poker novarese. C’è tempo anche per la seconda realizzazione di Rossetto che al 28’ sigilla il 5-0 finale. Esordio perfetto per il Novara che mantiene la porta inviolata e mette in scena un’eccelsa dimostrazione di forza offensiva.

Under 15 Serie C
NOVARA-PRO PATRIA 5-0
RETI: pt 9’ Zocco Ramazzo, pt 13’ Rossetto, pt 25’ Zocco Ramazzo, st 20’ Cofussi, st 28’ Rossetto

Lecco-Renate 1-2
Pro Sesto-Giana Erminio 4-1
Riposa: Como

 

Rinviate a data da destinarsi i due derby piemontesi tra la Pro Vercelli e l’Alessandria.

 

 

1° GIORNATA – Il Torino Under 15 non brilla e subisce un netto 4-1, frutto di un primo tempo ai limiti della perfezione del Pisa. Per la squadra di Fioratti non basta la rete firmata da Raballo per riacciuffare i nero-azzurri. 


La stagione del Torino Under 15 di Christian Fioratti parte con il gusto amaro della sconfitta: i granata subiscono un netto 4-1 in casa di un Pisa capace di azzannare il match già dalla prima frazione. Il Toro fatica infatti a contenere le avanzate dei padroni di casa, sempre propositivi e soprattutto cinici sotto porta. Bravi a trasformare in rete le palle gol create, concludendo in rete un poker micidiale che decide la partita. Il primo sussulto pisano arriva a 3 minuti dal fischio d’inizio con Marconina, lasciando spazio poi al raddoppio dell’11’ firmato Tommaso Ferrari. I granata rimangono in balia degli avversari per tutta la prima frazione, subendo il k.o. definitivo con l’uno due pisano a opera di Pardini al 22’ e di Cerrettini al 24’. Il Toro accenna comunque a una reazione prima del duplice fischio che gli permette di accorciare le distanze con la rete siglata al minuto 25’ da Raballo. Al rientro dagli spogliatoi ci si aspetta un Toro diverso ed in parte le aspettative vengono rispettate: i granata sono più ordinati e crescono nelle manovre offensive, ma i tentativi si rivelano piuttosto sterili. Il Pisa amministra il vantaggio senza particolari problemi e conquista un roboante successo all’esordio. Per i granata esordio peggiore di questo non poteva esserci, ma può rappresentare un punto di partenza per una stagione ancora in divenire.

PISA-TORINO 4-1
RETI: pt 3’ Marconina (P), pt 11’ Ferrari (P), pt 22’ Pardini (P), pt 24’ Cerrettini (P), pt 25’ Raballo (T)
PISA: Menichini, Lioci, Cerrettini, Signorini, Bracci, Macchi (st 8’ Sovran), Doveri, Marconina, Ferrari, Tararà (st 32’ Ivaldi), Pardini (st 21’ Rossi). A disp. Maccheroni, Dezi, Andrewi, Galletti, Ciardelli. All. Nuti
TORINO (4-3-3): Alloj, Casazza, Muratore, Gasti (st 21’ Vagnati), Desole (st 29’ Dezi); Brizzi (st 8’ Sacco), Dimitri (st 21’ Ragusa), Armocida; Spadoni, Scarfiello, Raballo (st 21’ Rizzo). A disp. Ribero, Pompilio. All. Fioratti

3° GIORNATA – Ben tre rigori concessi nel match del Fabbri di Ferrara. Il Toro rischia l’ennesimo k.o. dopo essere passato in svantaggio in due occasioni. Ci pensa Lovaglio al 98’ a ristabilire la parità finale con un’azione personale.


L’inizio di gara riserva un Toro mansueto ed una Spal che tesse trame di gioco dalle forme diverse: lanci lunghi e combinazioni esterne regalano ai ferraresi il predominio del terreno e, al 18’ minuto, una sgusciata da destra di Sek che Greco stoppa con un fallo, il rigore è netto. Moro poi lo incrocia col destro dagli undici metri e Sava va dalla parte opposta: 1-0.
Il Toro rimette fuori la testa con una punizione dal lato di Kryeziu ma le incornate arrivano dalla Spal:
una doppia deviazione ferrarese sfiora l’autogol. Lo spavento scioglie le briglie ed i ritmi crescono così come le ripartenze ma ogni avanzata s’infrange a causa di chiusure e incertezze, l’unica costante è la corsa di Sek che punge, sempre, il Torino sulla destra. La Spal prova poi a impensierire la retroguardia granata per vie centrali, trovando solo in un’occasione la conclusione con Ellertson: pallone deviato con Sava che evita il corner. La prima frazione termina 1-0 in favore degli spallini.

Alla ripresa il Torino scende in campo con un atteggiamento diverso rispetto alla prima frazione: buoni gli spunti dei granata che costringono i padroni di casa a concedere alcune punizioni, come quella che al 53’ scaturisce un colpo di testa di Siniega respinto da Galeotti. La squadra di Cottafava crede nel pareggio e deve attendere soltanto un minuto, quando il direttore di gara fischia un penalty per un fallo ai danni di Vianni: sul dischetto si presenta Freddi Greco che spiazza l’estremo difensore spallino. Galvanizzati dal pari, i granata tentano subito di assediare la difesa emiliana affidandosi a un Horvath in giornata. La Spal però non ha alcuna intenzione di concedere il pallino del gioco agli avversari, risultando comunque sterile in fase offensiva. Il Toro sembra trasformato rispetto ai primi 45 minuti: più attento e ordinato in difesa, senza rinunciare a rendersi pericoloso in contropiede. Nelle quarto d’ora finale la Spal ritorna a farsi viva dalle parti di Sava, con il portiere granata che si deve superare al 78’ sulla conclusione ravvicinata di Seck. I ferraresi poi si avvicinano al vantaggio con un tiro-cross di Campagna di prima che di poco non trova la porta. La Spal ci crede e mette in grande affanno la difesa granata, che va in confusione negli ultimi minuti del match. A dimostrazione di ciò al 90’ Mirabelli entra in maniera scomposta in area di rigore su Campagna, con l’arbitro costretto a indicare per la terza volta il dischetto. Seck spiazza Sava e riporta i padroni di casa in vantaggio. Dopo il penalty la gara si innervosisce e rimane ferma per gran parte dei minuti di recupero. Quando tutto portava all’ennesimo k.o. granata, al 98’ Celesia lancia lungo per Cancello pronto a servire Lovaglio che in velocità semina la difesa spallina e calcia in rete agguantando il pari insperato. Il Toro riesce dunque a salvarsi la pelle, ottenendo il primo punto di questo campionato.

 

SPAL-TORINO 2-2
RETI: pt 18’ rig. Moro (S), st 9’ rig. Greco (T), st rig. 47’ Seck (S), st 53’ Lovaglio (T)
SPAL (4-3-3): Galeotti; Iskra, Yabre, Peda, Owolabi; Zanchetta (st 39’ Alcides), Attys, Ellertsson (st 19’ Campagna); Moro (st 39’ Szyska), Seck, Piht. A disp. Rigon, Csigner, Raitanen, Suffer, Borsoi, Roda, Mamas, Semprini, Fiori. All. Scurto
TORINO (3-4-2-1): Sava, Mirabelli, Aceto, Portanova (pt 23’ Celesia); Larotonda, Greco, Siniega, Kryeziu; Horvath, Favale (st 40’ Lovaglio); Vianni (st 25’ Cancello). A disp. Pirola, Edo, Tesio, Fimognari, Melkins, Guerini, Anyimah. All. Cottafava

 

3° GIORNATA – La Juve di Andrea Bonatti mette a segno due vittorie in fila con quella di Empoli, grazie alla rete firmata all’84’ da Pisapia. Successo ottenuto nel finale dai bianconeri, dopo aver sofferto l’intensità di un Milan pavido però sotto porta.


La gara dello Juventus Center di Vinovo tra la Juventus di Andrea Bonatti e il Milan di Federico Giunti parte a ritmi piuttosto contenuti. I padroni di casa prendono le misure dei rossoneri senza però rendersi particolarmente propositivi in fase offensiva. La prima grande occasione del match arriva dopo 12 minuti con una sgroppata sull’out di sinistra di Ntenda che serve Bonetti in area di rigore, ma la punta bianconera non trova la rete per via dell’ottima risposta di Jungdal. Le due squadre da quel momento offrono un primo tempo vivo su entrambi i fronti. Il Milan prova a farsi coraggio, cercando di sfruttare gli spazi creati dalla difesa bianconera sulle fasce. La squadra di Giunti gioca con grande personalità, facendo del pressing alto la sua arma principale per limitare le avanzate dei padroni di casa. Gli uomini di Bonatti faticano infatti a impostare in maniera pulita, trovando grande difficoltà a superare la trequarti rossonera. La Juve si rifà poi viva al 30’ con Da Graca che calcia con il destro dal limite senza inquadrare lo specchio difeso da Jungdal. Il Milan continua a giocare con la stessa intensità per tutta la prima frazione, impensierendo i bianconeri al 40’ con una conclusione in area di rigore non sfruttata da Capone. Sono gli ospiti a condurre il gioco nel finale di tempo, avvicinandosi al gol del vantaggio in due occasioni: prima Di Gesù al 43’ prende il palo con un tiro angolato mentre al 44’ Tonin non riesce a trasformare in rete l’ottimo servizio da destra di Olzer, trovando pronto Garofani. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 con il Milan più volte vicino a sbloccare il risultato.

 

La seconda frazione si apre con una buona opportunità capitata, dopo una carambola, sui piedi di Da Graca: l'attaccante bianconero trova però soltanto l’esterno della rete. Al 55’ il Milan si rifà vedere dalle parti di Garofani con un colpo di testa di Tahar, ma il suo stacco termina sopra la traversa. I rossoneri continuano ad aggredire affidandosi alla rapidità di Capone. La Juve si mostra invece sofferente dal punto di vista fisico, rendendosi protagonista di alcuni errori in fase d’impostazione. Al 64’ la Juve prova a farsi vedere con Sekulov che impensierisce Jungdal con un tiro da fuori area bloccato dal portiere rossonero. Al 70’ il centrocampista bianconero continua a creare mettendo un cross sul secondo palo dove Soulé non ci arriva di pochissimo. Cresce il ritmo della partita della Juventus che prova a mettere in subbuglio la difesa rossonera sfruttando gli esterni. All’79’ buona occasione per Cotter che calcia un sinistro allontanato in angolo da Jungdal. Il portiere rossonero si supera anche all’82’ in occasione di un buon tiro di Da Graca. La Juve ha in mano il pallino del gioco e al minuto 84 sfrutta il momento favorevole trovando la rete del vantaggio con Pisapia: Soulé, dopo un palo clamoroso, prende possesso della fascia sinistra e crossa per Pisapia che d’interno spedisce in gol. La Juve amministra fino al triplice fischio che sigilla il secondo successo consecutivo in campionato dopo lo 0-2 esterno con l’Empoli. Il Milan esce sconfitto nonostante la mole di gioco creata. Alla squadra di Giunti è mancato il cinismo sotto porta.

 

JUVENTUS-MILAN 1-0

RETI: st 39’ Pisapia

JUVENTUS (4-2-3-1): Garofani; Leo, Riccio, De Winter, Ntenda; Miretti, Barrenchea (st 5’ Pisapia); Sekulov (st 46’ Cerri), Da Graca (st 46’ Nzouango), Iling (st 25’ Soule); Bonetti (st 25’ Cotter). A disp. Senko, Raina, Mulazzi, Turicchia, Omic, Malvano, Hasa, Verduci. All. Bonatti

MILAN (4-3-3): Jungdal; Stanga, Oddi, Brambilla (st 42’ Signorile), Tahar; Michelis (st 42’ Bright), Di Gesù, Mionic; Olzer (st 20’ El Hilali), Tonin, Capone. A disp. Moleri, Desplanches, Oberatin, Grassi, Cretti, Robotti. All. Giunti

MERCATO PRO VERCELLI - I Leoni comunicano la firma dei due nuovi allenatori a pochi giorni dall’inizio della stagione. Un ritardo dovuto alle incertezze venutesi a creare con l’avvicendamento societario tra l’ex patron Massimo Secondo e la cordata guidata da Franco Smerieri.


La Pro Vercelli, a pochissime ore dal via ai campionati Under 17 e 15 Serie C, riesce a garantire in extremis le due nuove guide delle panchine di Berretti e Under 17: stiamo parlando rispettivamente degli allenatori Antonio Alacqua e Stefano Melchiori. Il primo è, a detta di Transfermarkt, un tecnico che predilige schierare le proprie squadre con il 4-3-3. Arriva dalle due esperienze nelle siciliane Due Torri e Sancataldese. Melchiori è invece da anni un allenatore protagonista sulle panchine piemontesi avendo guidato la Novese, il Casale, il Derthona e l’Alessandria Berretti. 

Stefano Melchiori non avrà tanto tempo per entrare entrare in feeling con l'ambiente. Per i suoi la prima stagionale è in programma domenica alle 13 nel derby con l'Alessandria

La FIGC ha deciso di rinviare in via precauzionale i due stage delle Nazionali Under 20 e Under 19, programmati da domani rispettivamente al CPO Acquacetosa di Roma e al Centro Sportivo Novarello di Novara, al fine di limitare gli spostamenti dei calciatori e degli staff, senza conseguenze per l’attività internazionale.


Gli stage saranno dunque riprogrammati, considerando che i prossimi impegni internazionali sono previsti a Novembre per l’Under 20 (Fase Elite Europeo 2019-20 Uefa in Veneto) ed a marzo (Europeo 2020-21).

UNDER 20: LE CONVOCAZIONI DI BOLLINI
Portieri: Federico Brancolini (Fiorentina), Alessandro Siano (Imolese), Stefano Turati (Sassuolo);    
Difensori: Nicolò Armini (Lazio), Devid Eugene Bouah (Roma), Riccardo Calafiori (Roma), Christian Dalle Mura (Fiorentina), Davide Ghislandi (Atalanta), Caleb Okoli Memeh (Spal), Lorenzo Pirola (Inter), Fabio Ponsi (Fiorentina), Matteo Ruggeri (Atalanta);
Centrocampisti: Alessandro Cortinovis (Atalanta), Manu Emmanuel Gyabuaa (Atalanta), Federico Marigosu (Olbia), Gaetano Pio Oristanio (Inter), Daniel Maldini (Milan), Simone Panada (Atalanta), Alessio Riccardi (Pescara), Franco Daryl Tongya Heubang (Juventus), Destiny Udogye (Hellas Verona), Emanuele Zuelli (Chievo);       
Attaccanti: Gianmarco Cangiano (Ascoli), Lorenzo Colombo (Milan), Sebastiano Esposito (Spal), Roberto Piccoli (Spezia), Eddie Anthony Salcedo Mora (Hellas Verona)

UNDER 19: LE CONVOCAZIONI DI NUNZIATA
Portieri : Denis Franchi (Paris Saint Germain), Manuel Gasparini (Udinese), Filippo Rinaldi (Parma); 
Difensori: Tommaso Barbieri (Juventus), Francesco Lamanna (Novara), Lorenzo Moretti (Inter), Gabriele Mulazzi (Juventus), Andrea Papetti (Brescia), Alessandro Pio Riccio (Juventus), Giorgio Scalvini (Atalanta), Riccardo Turicchia (Juventus), Mattia Viti (Empoli);
Centrocampisti: Vittorio Alberto Agostinelli (Fiorentina), Alessandro Bianco (Fiorentina), Riccardo Boscolo Chio (Inter), Michael Brentan (Sampdoria), Andrea Capone (Milan), Luciano Pisapia (Juventus), Nikola Sekulov (Juventus), Niccolò Squizzato (Inter), Federico Zanchetta (Spal);   
Attaccanti: Nicholas Bonfanti (Inter), Francesco Ezequiel Carboni (Inter), Cosimo Marco Da Graca (Juventus), Wilfried Degnand Gnonto (Fussballclub Zurich), Mattia Pagliuca (Bologna).

Fonte: www.figc.it

 

CALENDARIO – La Juventus Primavera cerca continuità dopo il successo esterno a Empoli, mentre il Toro vuole il riscatto a Ferrara. L’Under 17 dei bianconeri ospita la Sampdoria, mentre le Under 16 e 15 inizieranno la stagione con il Parma. Le U16 e U15 granata saranno invece impegnate a Pisa. Ai nastri di partenza anche i campionati Under 17 e Under 15 Serie C: il Novara esordirà con la Pro Patria, mentre spiccano i derby tra la Pro Vercelli e l’Alessandria. 


In Primavera la Juventus, dopo aver ottenuto il primo successo stagionale, ospiterà un Milan reduce da una vittoria ed un k.o. in campionato. Il Toro andrà invece a Ferrara per cercare i primi 3 punti e rialzarsi dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia Primavera. La Spal ha ottenuto 4 punti nelle prime due uscite. In Under 17 A/B i granata per questo turno riposano, mentre la Juve vorrà dare continuità al roboante 2-5 di Parma ospitando domenica alle 15 una Sampdoria all’esordio stagionale. Nuovo inizio invece per quanto riguarda l’Under 16 A/B con la Juventus di Piero Panzanaro che dovrà vedersela domenica alle 14 in casa con il Parma, mentre il Toro di Roberto Fogli darà il via alla nuova stagione affrontando da ospite il Pisa. Stesso discorso per le Under 15 delle torinesi con i granata di Christian Fioratti impegnati in Toscana alle 11 e la Juventus di Corrado Grabbi alle 12.30. Al via anche i campionati in cui sono coinvolte le squadre di Serie C. Emergono i derby di Under 17 e 15 tra Pro Vercelli e Alessandria. Il Novara scenderà in campo con la Pro Patria. 

Primavera – 3° giornata – sabato 3 ottobre
Inter-Ascoli (ore 11.00)
Juventus-Milan (ore 13.00)
Cagliari-Sassuolo (ore 14.00)
Genoa-Sampdoria (ore 15.00)
Spal-Torino (ore 17.00)
Atalanta-Spal (domenica ore 11.00)
Fiorentina-Roma (domenica ore 13.00)
Lazio-Bologna (domenica ore 15.00)

Under 17 Serie A/B – 2° giornata – domenica 4 ottobre ore 15.00
Bologna-Cremonese
Genoa-Lazio (ore 11.00)
Juventus-Sampdoria (ore 17.30)
Pisa-Reggiana (ore 14.30)
Spezia-Sassuolo (rinviata a data da destinarsi)
Virtus Entella-Parma (sabato ore 15.00)
Riposa: Torino

Under 16 Serie A/B - 1° giornata- domenica 4 ottobre
Juventus Parma (ore 14.00)
Sampdoria-Lazio (ore 14.00)
Virtus Entella-Genoa (ore 14.30)
Bologna-Sassuolo (ore 15.00)
Pisa-Torino (rinviata a data da destinarsi)
Spezia-Cremonese (rinviata a data da destinarsi)

Under 15 Serie A/B – 1° giornata- domenica 4 ottobre ore 11.00
Bologna-Sassuolo (ore 10.30)
Pisa-Torino
Sampdoria-Lazio
Spezia-Cremonese (rinviata a data da destinarsi)
Virtus Entella-Genoa
Juventus-Parma (ore 12.30)

Under 17 Serie C – 1° giornata- domenica 4 ottobre ore 15.00
Pro Sesto-Giana Erminio (ore 13.00)
Lecco-Renate 
Novara-Pro Patria
Pro Vercelli-Alessandria

Under 15 Serie C – 1° giornata- domenica 4 ottobre ore 11.00
Lecco-Renate (sabato ore 16.00)
Novara-Pro Patria
Pro Sesto-Giana Erminio
Pro Vercelli-Alessandria (ore 13.00)