Lunedì, 04 Marzo 2024
Sabato, 03 Ottobre 2020 15:13

Primavera – La Juventus sconfigge 1-0 il Milan: secondo successo consecutivo firmato Pisapia

Scritto da
Primavera – La Juventus sconfigge 1-0 il Milan: secondo successo consecutivo firmato Pisapia Credit: Instagram Luciano Pisapia

3° GIORNATA – La Juve di Andrea Bonatti mette a segno due vittorie in fila con quella di Empoli, grazie alla rete firmata all’84’ da Pisapia. Successo ottenuto nel finale dai bianconeri, dopo aver sofferto l’intensità di un Milan pavido però sotto porta.


La gara dello Juventus Center di Vinovo tra la Juventus di Andrea Bonatti e il Milan di Federico Giunti parte a ritmi piuttosto contenuti. I padroni di casa prendono le misure dei rossoneri senza però rendersi particolarmente propositivi in fase offensiva. La prima grande occasione del match arriva dopo 12 minuti con una sgroppata sull’out di sinistra di Ntenda che serve Bonetti in area di rigore, ma la punta bianconera non trova la rete per via dell’ottima risposta di Jungdal. Le due squadre da quel momento offrono un primo tempo vivo su entrambi i fronti. Il Milan prova a farsi coraggio, cercando di sfruttare gli spazi creati dalla difesa bianconera sulle fasce. La squadra di Giunti gioca con grande personalità, facendo del pressing alto la sua arma principale per limitare le avanzate dei padroni di casa. Gli uomini di Bonatti faticano infatti a impostare in maniera pulita, trovando grande difficoltà a superare la trequarti rossonera. La Juve si rifà poi viva al 30’ con Da Graca che calcia con il destro dal limite senza inquadrare lo specchio difeso da Jungdal. Il Milan continua a giocare con la stessa intensità per tutta la prima frazione, impensierendo i bianconeri al 40’ con una conclusione in area di rigore non sfruttata da Capone. Sono gli ospiti a condurre il gioco nel finale di tempo, avvicinandosi al gol del vantaggio in due occasioni: prima Di Gesù al 43’ prende il palo con un tiro angolato mentre al 44’ Tonin non riesce a trasformare in rete l’ottimo servizio da destra di Olzer, trovando pronto Garofani. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 con il Milan più volte vicino a sbloccare il risultato.

 

La seconda frazione si apre con una buona opportunità capitata, dopo una carambola, sui piedi di Da Graca: l'attaccante bianconero trova però soltanto l’esterno della rete. Al 55’ il Milan si rifà vedere dalle parti di Garofani con un colpo di testa di Tahar, ma il suo stacco termina sopra la traversa. I rossoneri continuano ad aggredire affidandosi alla rapidità di Capone. La Juve si mostra invece sofferente dal punto di vista fisico, rendendosi protagonista di alcuni errori in fase d’impostazione. Al 64’ la Juve prova a farsi vedere con Sekulov che impensierisce Jungdal con un tiro da fuori area bloccato dal portiere rossonero. Al 70’ il centrocampista bianconero continua a creare mettendo un cross sul secondo palo dove Soulé non ci arriva di pochissimo. Cresce il ritmo della partita della Juventus che prova a mettere in subbuglio la difesa rossonera sfruttando gli esterni. All’79’ buona occasione per Cotter che calcia un sinistro allontanato in angolo da Jungdal. Il portiere rossonero si supera anche all’82’ in occasione di un buon tiro di Da Graca. La Juve ha in mano il pallino del gioco e al minuto 84 sfrutta il momento favorevole trovando la rete del vantaggio con Pisapia: Soulé, dopo un palo clamoroso, prende possesso della fascia sinistra e crossa per Pisapia che d’interno spedisce in gol. La Juve amministra fino al triplice fischio che sigilla il secondo successo consecutivo in campionato dopo lo 0-2 esterno con l’Empoli. Il Milan esce sconfitto nonostante la mole di gioco creata. Alla squadra di Giunti è mancato il cinismo sotto porta.

 

JUVENTUS-MILAN 1-0

RETI: st 39’ Pisapia

JUVENTUS (4-2-3-1): Garofani; Leo, Riccio, De Winter, Ntenda; Miretti, Barrenchea (st 5’ Pisapia); Sekulov (st 46’ Cerri), Da Graca (st 46’ Nzouango), Iling (st 25’ Soule); Bonetti (st 25’ Cotter). A disp. Senko, Raina, Mulazzi, Turicchia, Omic, Malvano, Hasa, Verduci. All. Bonatti

MILAN (4-3-3): Jungdal; Stanga, Oddi, Brambilla (st 42’ Signorile), Tahar; Michelis (st 42’ Bright), Di Gesù, Mionic; Olzer (st 20’ El Hilali), Tonin, Capone. A disp. Moleri, Desplanches, Oberatin, Grassi, Cretti, Robotti. All. Giunti

Letto 1517 volte Ultima modifica il Sabato, 03 Ottobre 2020 15:36

Registrati o fai l'accesso e commenta