Mercoledì, 07 Dicembre 2022

QUARTI DI FINALE / RITORNO – Dopo il k.o. dell’andata, una rete siglata da Bernacci nella prima frazione rende ancora più corposa la distanza. Inutili i timbri bianconeri di Domanico e Hujsen giunti nel finale di match


Si interrompe ai quarti di finale il sogno scudetto della Juventus. Alla squadra di mister Francesco Pedone non riesce l’impresa di ribaltare il risultato sfavorevole dell’andata, che ha visto il Bologna imporsi 0-2 all’Ale&Ricky. Quest’oggi i bianconeri non vanno oltre un pari per 2-2 che sa di beffa. La gara odierna vede i bianconeri rincorrere fin dal quarto d’ora di gioco, quando Bernacci trova la rete che porta avanti i felsinei, ampliando così la distanza contro i diretti avversari. L’1-0 rimane intatto fino ai minuti finali del match. A tre dalla fine Domanico sigla l’1-1, quando ormai le speranze di qualificazione sono pressoché svanite. Le reti del felsineo Ballello al 90’ e lo juventino Hujsen su rigore al quarto minuto di recupero si aggiungono al tabellino per il 2-2 finale che estromette la i ragazzi di Pedone dalle fasi finali.

 

BOLOGNA-JUVENTUS 2-2
RETI: pt 15’ Bernacci (B), st 42’ Domanico (J), st 45’ Ballello (B), st 49’ Hujsen

3ª GIORNATA - Saluzzo, Valdruento e PSG hanno ottenuto il pass per i regionali la scorsa settimana. L’ultimo turno segna la qualificazione di Omegna e Cumiana Real, nonostante nessuna delle due sia riuscita a far propri i tre punti


L’ultimo turno dei playoff Under 14 premia l’Omegna come prima classificata del Triangolare A. E’ bastato un pareggio per 2-2 con la Chiavazzese per chiudere il raggruppamento davanti a tutti. Stacca il pass per i regionali anche il Cumiana Real, oggi sconfitto dal Saluzzo (già qualificato nello scorso turno) 2-1, e ha la meglio sull’Asca, vincente 0-1 con l’Albese, per via della classifica avulsa. Nel Gruppo C è andato in scena lo scontro tra le due formazioni già in precedenza qualificate tra Valdruento e Psg, vinto 2-3 dalla formazione ospite. La gara tra squadra estromesse dai regionali viene conquistata dal Villarbasse, capace di imporsi 5-1 sulla Strambinese.

 

Triangolare A: Omegna 4, Chiavazzese 2, Olimpia Sant’Agabio 1 

1ª giornata - Olimpia Sant’Agabio-Chiavazzese 2-2

2ª giornata - Omegna-Olimpia Sant’Agabio 2-1

3ª giornata - Chiavazzese-Omegna 2-2
 

Quadrangolare B: Saluzzo 9, Cumiana Real 4, Asca 4, Albese 0

1ª giornata

Saluzzo-Albese 1-0

Cumiana Real-Asca 0-0

2ª giornata

Albese-Cumiana Real 2-5

Asca-Saluzzo 0-1

3ª giornata

Albese-Asca 0-1

Saluzzo-Cumiana Real 2-1
 

Quadrangolare C: PSG 9, Valduento 6, Villarbasse 3, Strambinese 0

1ª giornata

Valduento-Villarbasse 3-0

PSG-Strambinese 1-0

2ª giornata

Strambinese-Valdruento 2-3

Villarbasse-PSG 2-3

3ª giornata

Villarbasse-Strambinese 5-1

Valdruento-PSG 2-3

SEMIFINALI / ANDATA – In rete Lorusso per la formazione pugliese. Domenica prossima i ragazzi di Leardi sono chiamati alla rimonta


Si apre con una sconfitta interna di misura della Pro Vercelli la doppia sfida che condurrà alla finale scudetto del campionato Under 15 Serie C. Le bianche casacche, guidate da mister Leardi, capitolano 0-1 nella gara di andata con il Bari. Decisiva la rete messa a segno da Lorusso, che complica decisamente la strada dei piemontesi verso l’atto conclusivo della stagione. Domenica 19 giugno l’opportunità di riscattarsi e invertire un risultato che al momento estromette la Pro dalla finale.

PRO VERCELLI-BARI 0-1
RETI: Lorusso

3ª GIORNATA – Successi di misura di Bulè e Revello rispettivamente contro Briga e Lenci Poirino. Festa del gol nelle vittorie di Vallorco e Alba contro Olympic Collegno e Turricola Terruggia


L’ultimo turno di playoff di Under 15 provinciali ha emesso i verdetti per quanto riguarda le squadre che approderanno ai regionali. Nel Triangolare A, a prevalere è il Bulè Bellinzago che, dopo aver sconfitto il Santhià, fa bottino pieno anche contro il Briga nel successo per 2-1. Vallorco vincitore invece del Girone B. La goleada con il Beppe Viola (7-1) è stato tutt’altro che un caso isolato, visto che quest’oggi si son resi protagonisti di una manita sul campo dell’Olympic Collegno. Di misura ma ugualmente efficace la vittoria del Revello sul campo del Lenci Poirino che chiude in testa a quota 6. Per concludere, nel Girone D stacca il pass per i regionali l’Alba che,  successivamente all’1-5 sul campo dell’Asca nel secondo turno, quest’oggi chiude il discorso qualificazione con un perentorio 4-0 ai danni del Turricola Terruggia.

 

Triangolare A – Bulè Bellinzago 6, Briga 3, Santhià 0

1ª giornata - Briga-Santhià 2-0

2ª giornata - Santhià-Bulé Bellinzago 0-2

3ª giornata - Bulé Bellinzago-Briga 2-1

Triangolare B – Vallorco 6, Olympic Collegno 3, Beppe Viola 0

1ª giornata - Vallorco-Beppe Viola 7-1

2ª giornata - Beppe Viola-Olympic Collegno 1-3

3ª giornata - Olympic Collegno-Vallorco 1-5

Triangolare C – Revello 6, Lenci Poirino 1, Infernotto 1

1ª giornata - Revello-Infernotto 1-0

2ª giornata - Infernotto-Lenci Poirino 1-1

3ª giornata - Lenci Poirino-Revello 0-1

Triangolare D – Alba Calcio 6, Turricola Terruggia 3, Asca 0

1ª giornata - Turricola Terruggia-Asca 3-0

2ª giornata - Asca-Alba Calcio 1-5

3ª giornata - Alba Calcio-Turricola Terruggia 4-0

3ª GIORNATA - I primi verdetti erano già arrivati domenica scorsa, con le qualificazioni ai regionali di San Francesco Verbania, Torinese, Morevilla, Alba Calcio e Turricola. La settimana prossima in programma le finali tra le escluse. Intanto, nel triangolare arriva una vittoria schiacciante del Turricola sul campo dell’Alba


Ultimo turno del triangolare. Già lo scorso turno aveva fornito i nomi delle squadre qualificate, cioè Alba e Turricola Terruggia. Quest’oggi il calendario ha messo le due formazioni una di fronte all’altra e la distanza è apparsa non indifferente con il Turricola a imporsi 1-7 sul terreno di casa degli albesi e a conquistare la prima piazza del girone. A decidere le ultime due squadre che accederanno ai regionali saranno le due finali Sanremese-Castellamonte e Moderna Mirafiori-Valle Po, in programma domenica 19 giugno alle ore 10.30

 

Triangolare D - Turricola Terruggia 6, Alba Calcio 3, Valle Po 0

1ª giornata - Turricola Terruggia-Valle Po 5-1

2ª giornata - Valle Po-Alba Calcio 0-2

3ª giornata / Alba Calcio-Turricola Terruggia 1-7

FINALI - Domenica 19 giugno ore 10.30 (campo neutro)

Sanmartinese-Castellamonte

Moderna Mirafiori-Valle Po

Regolamento: le prime due classificate del triangolare e le vincenti degli abbinamenti saranno promosse nei regionali. Le perdenti disputeranno due ulteriori finali, in gara unica su campo neutro: saliranno quindi ai regionali altre due squadre, 7 in tutto.

3ª GIORNATA – Vittorie per 3-1 utili a staccare il pass regionali per Montanaro (Girone A) e Valdruento (Girone C). Nel Girone B vincono sia Trofarello che Pastorfrigor Stay, ma a chiudere davanti sono i primi per via della classifica avulsa


L’ultimo turno di playoff dei provinciali Under 19 consegna i suoi ultimi verdetti. E’ il Montanaro ad aggiudicarsi l’accesso ai regionali per quanto riguarda il Girone A. Decisivo il successo odierno per 3-1 sul Canadà, che gli permette di portarsi a quota 4 punti e scavalcare il San Francesco fermatosi a 2. Nel Girone B si aggiunge all’Alba (già qualificato nel turno precedente) il Trofarello, che si impone proprio sugli albesi con un netto 3-0 e vola a 6 punti. Gli stessi che racimola il Pastorfrigor Stay che vince 5-0 contro il San Benigno fanalino di coda ma per via della classifica avulsa deve salutare il sogno regionali. Nel Girone C il già qualificato Pozzomaina conclude il quadrangolare con un pareggio per 2-2 con il Csf Carmagnola. Quest’ultimi vengono superati dal Valdruento, oggi vincente 3-1 contro il Piossasco ultimo in graduatoria.

 

 

Triangolare A: Montanaro 4, San Francesco 2, Canadà 1

1ª giornata - San Francesco-Montanaro 2-2

2ª giornata - Canadà-San Francesco 1-1

3ª giornata - Montanaro-Canadà 3-1

 

Quadrangolare B: Alba Calcio 6, Trofarello 6, Pastorfrigor Stay 6, San Benigno 0

1ª giornata

Pastorfrigor Stay-Trofarello 2-0

San Benigno-Alba Calcio 0-4

2ª giornata

Trofarello-San Benigno 1-0

Alba Calcio-Pastorfrigor Stay 8-2

3ª giornata

Trofarello-Alba Calcio 3-0

Pastorfrigor Stay-San Benigno 5-0

 

Quadrangolare C: Pozzomaina 7, Valdruento 6, Csf Carmagnola 4, Piossasco 0

1ª giornata

Pozzomaina-Valdruento 3-2

Csf Carmagnola-Piossasco 2-0

2ª giornata

Piossasco-Pozzomaina 1-2

Valdruento-Csf Carmagnola 4-2

3ª giornata

Pozzomaina-Csf Carmagnola 2-2

Valdruento-Piossasco 3-1

SEMIFINALI / ANDATA – Non basta la rete di Ngana ai bianconeri per portarsi a casa almeno un pareggio. Al triplice fischio sono i giallorossi a prevalere grazie ai timbri di Della Rocca e Almaviva


La Juventus incappa in una sconfitta nella semifinale di andata che l’ha vista contrapposta alla Roma di Gianluca Falsini. A Trigoria i bianconeri di Piero Panzanaro non vanno oltre il 2-1 finale in favore dei giallorossi, maturato tutto nella seconda frazione. Dopo i primi quaranta minuti terminati a reti bianche, sono i padroni di casa a sbloccare il risultato dopo otto giri di lancette della ripresa. L’autore del momentaneo 1-0 è Della Rocca che, servito da Mannini, prende la mira dal limite dell’area e col destro insacca in rete. La risposta ospite non si fa attendere e arriva dopo appena un paio di minuti. Crapisto effettua un cross basso all’indietro su cui si avventa Ngana che col mancino trova l’angolino basso alla destra del portiere romanista. Ad avere la meglio è però la Roma. I capitolini realizzano a sette dalla fine il gol che gli permette di aggiudicarsi il primo round della doppia sfida. Nasce tutto da una situazione confusionaria nell’area bianconera. Dopo un batti e ribatti, Almaviva si ritrova il pallone tra i piedi all’altezza dell’area piccola. Si coordina e col destro, quasi cadendo, riesce a battere Piras per il 2-1. Domenica 19 giugno in programma la gara di ritorno.

 

ROMA-JUVENTUS 2-1
RETI: st 8’ Della Rocca (R), st 10’ Ngana (J), st 33’ Almaviva (R)

COPPITELLI LASCIA IL TORO - Tecnico e dirigenza non hanno trovato l'accordo per continuare un percorso iniziato a metà della stagione 2020/2021. Coppitelli cercherà una nuova esperienza nel calcio professionistico, mentre il Toro ha già il nome del sostituto


Federico Coppitelli non è più l'allenatore del Torino Primavera. Tra giovedì e la giornata di ieri gli incontri tra il tecnico e la dirigenza granata, rappresentata dal responsabile del settore giovanile Ruggero Ludergnani, hanno dato esito negativo. Si interrompe così dopo una stagione e mezza il secondo ciclo sotto la Mole dell'ex mister delle giovanili della Roma. Nella stagione 2020/2021 ha avuto il merito di invertire la rotta di una formazione granata  alla sbando, a serio rischio retrocessione durante il breve interregno di Marcello Cottafava. L'ultima annata ha avuto modo di condurla dalla prima giornata, frequentando anche zone altissime di classifica. Un  netto calo nel girone di ritorno ha visto però i torelli conquistare una salvezza nel penultimo turno di regular season. Coppitelli tenterà nuovamente fortuna nel calcio dei grandi. E' intenzionato a riscattare l'esperienza poco fortunata dell'Imolese. A prendere il suo posto il candidato numero uno è Raffaele Palladino, allenatore della Primavera del Monza: da calciatore un biennio nell'altra sponda del Po, oggi pronto a calarsi nella realtà granata, in cui si ricongiungerà con l'ex compagno al Genoa e allenatore ai tempi di Crotone Ivan Juric. 

QUARTI DI FINALE / ANDATA - In gol Bernacci nella prima frazione per i felsinei. Nella ripresa il raddoppio di Ferrante


Il primo round dei quarti di finale di Under 17 se lo aggiudica il Bologna. I felsinei, che hanno chiuso il girone A proprio davanti ai bianconeri, si impongono 0-2 all'Ale&Ricky. Una rete per tempo in favore della formazione ospite. Nella prima frazione ci pensa Bernacci alla mezz'ora a mettere la gara in salita alla squadra di Pedone  Nella ripresa tocca Ferrante dopo dieci giri di lancette siglare la rete el bis. Non è ancora finita. Domenica 12 giugno è in programma la gara di ritorno.



JUVENTUS-BOLOGNA 0-2
RETI: pt 29' Bernacci, st 10' Ferrante 

RispondiInoltra

QUARTI DI FINALE / Ritorno - I veneti vincono anche fuori casa. Pedron e Bacci rendono più corposa la distanza. Gol nel finale del vercellese Mosca 


La Pro Vercelli Under 17 interrompe il sogno playoff ai quarti di finale. Il Padova, forte dello 0-3 dell'andata, stacca il pass per le semifinali conquistando un altro successo a discapito della formazione di Stefano Melchiori. 1-2 il finale, già indirizzato verso il patavini al termine della prima frazione. È infatti il gol di Pedron a cinque dal duplice fischio a portare a quattro la distanza con i padroni di casa. Poco dopo metà della ripresa Bacci mette a segno il bis. A dieci dalla fine moto d'orgoglio della Pro. Mosca sigla l'unico gol della doppia sfida della Pro Vercelli che saluta il sogno scudetto. 

PRO VERCELLI-PADOVA 1-2 
RETI: pt 40' Pedron (P), st 24' Bacci (P),  st 34' Mosca (PV)