Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Domenica, 29 Gennaio 2023 19:11

Primavera 1 – Toro beffato al 95’ dal Bologna: 1-1, decisivo un rigore in extremis

Scritto da
Aaron Ciammaglichella Aaron Ciammaglichella

16^ GIORNATA – I granata restano momentaneamente in vetta alla classifica, in attesa della gara di domani della Roma. La rete di Ciammaglichella non basta a garantire ai suoi i tre punti, Raimondo dagli undici metri al 95’ lascia il segno sul pari finale


Il Torino chiude la settimana segnata dall’eliminazione in Coppa Italia per mano del Genoa con un pareggio interno beffardo nel confronto odierno col Bologna. I granata si devono accontentare di un punto dopo aver guidato il match fino al 95’, quando i rossoblù strappano i tre punti dalle tasche dei ragazzi di Giuseppe Scurto grazie al rigore trasformato da Raimondo. Dopo una prima frazione conclusasi a reti bianche è dunque il Torino a mettere per primo la freccia. Il merito ricade su Aaron Ciammaglichella, pronto a spingere il pallone in rete da sviluppi di calcio di punizione. Una marcatura che vale un vantaggio apparentemente difficile da schiodare fino ai minuti di recupero: cinque, comandati dal direttore di gara. Un’ingenuità pagata a prezzo d’oro per il Torino e in particolare Andrei Anton. Suo il tocco di braccio in area di rigore che costringe l’arbitro a indicare il dischetto e così donare la possibilità alla formazione ospite di rientrare disperatamente in partita. Il duello Raimondo-Passador viene vinto dal primo che spiazza il numero uno granata e mette la parola fine su un incontro che per una notte non smuove più di tanto i piani del Torino. La vetta è occupata dai granata in solitaria a quota 30 punti. Domani scenderà in campo la Roma in casa contro l’Udinese, che potrebbe o raggiungere i ragazzi di Scurto in caso di pari o superarli di fronte a un successo. Nel prossimo turno il Torino giocherà fuori casa. In programma la trasferta di Empoli.

 

 

TORINO-BOLOGNA 1-1
RETI: st 13’ Ciammaglichella (T), st 50’ rig. Raimondo (B)
 

Letto 1075 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta