Domenica, 21 Luglio 2024
 Luca Mereu

Luca Mereu

INTERVISTA - Il tecnico della fenomenale Sisport che domina il girone A con 107 reti fatte, 0 subite e 9 vittorie su 9, si racconta, dagli esordi a quella che è a tutti gli effetti la sua prima, entusiasmante esperienza alla guida di una compagine nei campionati giovanili.
 


Mastica calcio di buon livello fin da piccolo Davide Borin, passando ben dodici anni nelle giovanili della Juventus per poi girovagare tra serie D (dove vincerà il campionato con la Pro Belvedere), Lega Pro ed Eccellenza. La rottura per ben tre volte del crociato però, mette fine prematuramente alla sua carriera a soli 27 anni, ma parallelamente segna un nuovo inizio del suo percorso sui campi da gioco.

"Quando ero al Seregno in serie D ho avuto la mia primissima esperienza di allenatore, seguivo i Pulcini. Successivamente, dopo l'ultimo intervento che mi ha costretto ad appendere le scarpette al chiodo, ho preso in carico gli Esordienti all'Orione Vallette per poi ricevere la chiamata di Michele Vegliato alla Sisport tre stagioni fa. Sono stato fortunato, conoscendo sia lui, che Antonio Marchio, che mi allenò da piccolo. Assieme a Stefano Falbo stanno costruendo qualcosa di importante e mi hanno dato fiducia, prima affidandomi gli Esordienti per due stagioni, poi chiedendomi di passare al Settore Giovanile e affidandomi questo gruppo fantastico".

Con cui state facendo cose strepitose
"La mia strada è stata in discesa, perché Vegliato ha guidato i ragazzi per due anni e mi ha affidato una squadra formata e compatta, composta da elementi eccezionali. E ho potuto usufruire dei suoi consigli e di un ambiente ottimo e professionale".

Com'è lavorare alla Sisport?
"E' una splendida realtà. Avendo vissuto da giocatore certe realtà, posso dire che poche società a questi livelli lavorano in modo così serio e professionale. Per fare un esempio pratico, due volte alla settimana un osteopata viene al campo per seguire gli infortunati. Questa è una cosa che non hanno tutti, un aspetto portato da Marchio dal professionismo, che dimostra come lavoriamo e quanto sia ambizioso il progetto Sisport. Anche l'attenzione messa dalla società lo scorso anno, quando tutto si è fermato è sinonimo di grande serietà e professionalità. Pur nelle difficoltà, si è cercato di non far mancare nulla ai ragazzi, di essere sempre presenti facendoli lavorare quanto più possibile, seguendoli da casa. E' stata dura per tutti, ma gli ottimi risultati ottenuti dalle varie annate dimostrano quanto di buono si sta costruendo. Dall'Under 14 ai regionali, passando per noi e l'Under 16 primi nei Provinciali, alla crescita della prima squadra, tutto frutto del gran lavoro che si svolge qui".

Cosa vuol dire lavorare con i ragazzi?
"E' impegnativo. Abbiamo un ruolo importante, in un momento della crescita molto difficile. Spesso vediamo i ragazzi più delle loro famiglie e dobbiamo essere bravi a mantenere la loro voglia e la loro attenzione accese, specialmente in questi anni, quando cominciano le distrazioni esterne. Creare situazioni che li tengano interessati e che li coinvolgano tutti, anche a prescindere dal minutaggio che li vede impegnati in partita. Penso sia giusto a questa età continuare a coinvolgere tutti, ma giocoforza man mano che crescono capiscono anche loro che ci sarà chi gioca di più e chi meno, devi fare delle scelte ed è importante lavorare affinché tutti si sentano importanti. La società sotto questi aspetti aiuta tanto, trasmettendo serietà e passione e i ragazzi la sentono e ciò aiuta a creare un gruppo equilibrato. Anche dopo lo scorso anno la voglia di ripartire non è mai mancata e alla ripartenza mentalmente la squadra era a posto. E' stata dura dal punto di vista fisico, recuperare tutti, avere pazienza ed aspettare chi era più indietro, è stato un vero tour de force. Ma abbiamo visto lo spirito giusto da parte di tutti, il gruppo era unito e felice e non ci siamo mai fermati."
"Dal punto di vista tecnico il nostro obbiettivo è formare giocatori che sappiano stare in campo. A questa età trovo non sia giusto incentrarsi su un'idea di modulo statica, legando i giocatori a ruoli esageratamente ben definiti. Devono far loro dei principi generali, quegli aspetti del gioco che troveranno man mano che crescono. Serve essere capaci di adattarsi, anche da parte nostra."

I risultati parlano per voi, ma non è un peccato che un gruppo così non sia ai Regionali?
"Sono convinto che questi ragazzi meritano altri palcoscenici, con tutto il rispetto per le avversarie odierne. Non lo dimostrano solo queste 9 gare, ma anche tutte le amichevoli che abbiamo disputato precedentemente. La società è conscia della forza di questo gruppo e ha cercato di organizzare test con squadre che disputano i Regionali. So che le amichevoli possono non essere troppo indicative, ma abbiamo sempre vinto. Per qualità tecniche, di gruppo, sarebbe ingiusto costringere la squadra ad un'altra annata ai Provinciali."

Pensi resterai sempre nel mondo del calcio giovanile?
"In questo momento ho un lavoro, ma l'idea è quella di rimanere sempre di più sui campi. Ho preso il patentito Uefa C e il prossimo anno dovrei conseguire il B, l'idea di gestire un gruppo formato e adulto mi stuzzica, non lo nego e sarebbe un sogno salire sempre più di livello. Ma quello che sto ricevendo da questa esperienza adesso è qualcosa di unico. Non lo nego, non avrei immaginato che stare nel mondo del calcio giovanile mi sarebbe piaciuto così tanto. In questi due anni ho imparato moltissimo sulla gestione del gruppo, sul rapporto con loro. Vedere come questo si sviluppa, vedere la loro crescita, dà una grandissima soddisfazione. In questo momento mi godo questa esperienza e questo progetto ambiziosi in una società così seria e professionale."

RECUPERI - Vincono tutte le capolista in Under 14. In Under 15 l'Ivrea risponde presente e resta in scia delle migliori. Ancora rinviata la gara tra Virtus Cirié e Lascaris. In Under 19 la coppia del gol Mamukyan-Torre permette al Gassinosanraffaele di espugnare il campo del Vda Charvensod.


UNDER 19

GIRONE B

VDA CHARVENSOD-GASSINOSANRAFFAELE 2-5
RETI: 3 Mamukyan, 2 Torre (G)

GIRONE E

OVADESE-ACQUI h.20.30
RETI:

UNDER 15

GIRONE B

Basta una rete all'Ivrea per passare in Val d'Aosta e riprendersi la terza piazza, restando in vista delle prime posizioni ad una settimana dalla super sfida con il Volpiano. Valdostani che invece restano impelagati al 10° posto e proveranno ora a riscattarsi nello scontro diretto con il Quincinetto Tavagnasco.

VDA CHARVENSOD-IVREA 0-1 
RETE: st 15' Ubertino

VIRTUS CIRIE'-LASCARIS ND

UNDER 14

GIRONE A

Mismatch tremendo per la Crescentinese quello del recupero della 12^ giornata e infatti la capolista Verbania non ha lasciato scampo, imponendosi 3-0 e guadagnando altri due punti sulla prima inseguitrice Sparta Novara, bloccata sul pari e ora a -6.

CRESCENTINESE-VERBANIA 0-3
RETI: Possagno, Leggio, Lucchetti

GIRONE B

Il Gassino ripristina il +5 sulla prima inseguitrice Volpiano dopo il poker rifilato al VDA Charvensod, che non ha potuto opporsi nonostante un coriaceo primo parziale. Nella ripresa, rossoblu dilaganti trascinati dal solito Ietto (sono 19 per lui dopo la doppietta odierna) e ora tocca al Venaria, per chiudere in maniera trionfale questo splendido girone d'andata. Per gli aostani derby regionale con il PDHA Evançon, per tenere a debita distanza la zona calda della classifica.

VDA CHARVENSOD-GASSINOSANRAFFAELE 0-4
RETI: st 1' rig. e 12' Ietto, 8' Buonagura, 33' Tubaldo
ESPULSO: (V)

GIRONE C

Basta Donadio all'Alpignano per chiudere il trittico di vittorie delle capoliste in questi recuperi. Nonostante il divario in classifica il Vanchiglia vende cara la pelle, ma alla fine è costretto ad inchinarsi. Ora sfida al Cit Turin dal notevole peso specifico, visto che le due sono appaiate a 14 punti. Per i padroni di casa trasferta a Grugliasco, per mantenere almeno il + 3 sul Lucento.

ALPIGNANO-VANCHIGLIA 1-0
RETE: Donadio

INTERVISTA - Arriva da lontano il toro Filippo Galvagno, che in maglia azzurra sta mettendo in gioco tutto il suo vigore confrontandosi per la prima volta con la realtà del calcio vero e proprio. Sentiamo cosa ha da dirci.
 


Fisico possente come la sua parlantina, decisa e ben ponderata, Filippo Galvagno guida l'attacco del Chieri con convinzione e per chi non lo conosce mette subito in chiaro quali siano le sue capacità.

"Gioco prevalentemente al centro, sono un mancino naturale, ma so usare anche il destro e la mia predilezione è controllare il pallone per poi girarmi e tirare. Ho anche una buona velocità e mi trovo bene con quei giocatori che sanno sfruttare le sponde, che mi girano attorno rapidi o con le ali abili a crossare in centro. Da tifoso del Toro Belotti è un punto di riferimento, ma sicuramente come tipo di giocatore l'ideale a cui mi ispiro maggiormente è gente come Lukaku o Zapata. Poter essere paragonato a loro farebbe un gran piacere."

Punto debole?
"Devo migliorarmi a livello tecnico. E anche di testa. Spesso mi intestardisco e vado a fare la guerra alle difese, quando sarebbe meglio giocare semplice con lo scarico ai compagni".

Chieri è una bella piazza, ma lontana da casa.
"Si, vivo vicino ad Alba e ovviamente non ho sempre giocato qui. Dopo i primi passi in realtà piccole come Gallo e Langa, sono passato alla Montatese e lì sono cresciuto tre anni, poi con alcuni compagni abbiamo fatto il salto e ora sono quattro stagioni in forza al Chieri. Sono davvero molto contento di essere qui, si nota subito la qualità che c'è in una società simile, a livello di preparazione, di gioco, di velocità, fin da piccoli si respira quel che sarà il vero calcio, è un ambiente molto professionale, sto davvero bene. Il tecnico Zucco mi sta aiutando molto a crescere, ma guardando indietro non posso non ringraziare Nando Gorrino, che al Gallo mi ha segnato moltissimo sia come calciatore che come persona."

E qui stai vivendo un'annata davvero combattuta.
"Lo scorso anno è stata dura stare fermi. La mia prima esperienza con il calcio serio, fermata dopo solo un mese. C'era tanta voglia di spaccare il mondo e fermasi così ci ha buttato giù di morale un po' tutti. La società ci ha seguito tanto però, attraverso schede di lavoro, sentendo regolarmente il mister. Ci aggiornavamo e cercavamo di tenerci pronti e quest'anno stiamo dando vita a tante bellissime sfide. Il girone è davvero tosto, tutte le squadre se la giocano e sappiamo sarà dura, ma ovviamente noi puntiamo alla vittoria del girone e poi alle fasi finali per giocarcela con tutti. Mi piacciono le sfide tese, come quella vinta con la Cbs. E' davvero una bella squadra, con un gran gioco e la capacità di metterci in difficoltà. Noi venivamo da due sconfitte ed un pareggio e la vittoria, per altro decisa da una mia punizione, ci ha dato tanta fiducia".

La vostra forza?
"Il gruppo sicuramente, siamo molto uniti e questo ci permette di esprimerci al meglio. Siamo una grande squadra, che gioca rapidamente palla a terra e in velocità sa far male. Io spero di contribuire con sempre più reti. Per ora sono a 7, ma so posso migliorare la mia media e puntare ai 25/26 in stagione".

Speranze future?
"Il sogno è il professionismo ovviamente e la serie A su tutto. Altrimenti in Premier sarebbe un'esperienza affascinante. Nel breve periodo spero ovviamente di continuare a crescere, di guadagnarmi attenzioni da squadre professioniste e ricevere qualche chiamata."

Cambieresti qualcosa nel calcio di oggi?
"Rivedrei in qualche modo il fuorigioco, trovo assurdo che si annullino reti per un millimetro di pelle oltre la linea. Nel calcio giovanile invece mi spiace sentire spesso di risse e fatti simili, penso le società debbano prendere provvedimenti molto severi ed agire con decisione".

Un ultimo ringraziamento?
"Sicuramente ai miei compagni di squadra che saluto e ringrazio per tutto quello che viviamo in campo. Ai miei compagni di Montà, con i quali riesco a venire da così lontano e mia aiutano vivere questa esperienza. E alla mia famiglia, che rende possibile tutto questo".

LA MARCATORI / 12^ GIORNATA - Oltre al re dei bomber, il Lucento può contare anche sull'ottima verve di Occhiogrosso, salito in doppia cifra. Fermo Amaradio, restano in scia Viglietta (Fossano) e pur nella sconfitta il regolarissimo Mascarello (Pecetto). La Cbs avanza con tutte le sue bocche da fuoco, così come il Bra e l'Alpignano. Molto bene Mosca dell'Ivrea, decisivo con una doppietta. Reti pesantissime in casa Monregale con Odasso e Stafa nel posticipo.
 


21 RETI: Tucci (Lucento)

19 RETI: Amaradio (Novese)

18 RETI: Stocchino (Lascaris)

15 RETI: Viglietta (Fossano), Mascarello (Pecetto)

14 RETI: Re (Chieri), Fregnan (Lascaris)

13 RETI: Marotta (Lascaris), Hachmaoui Yasser (Rosta), Omoregbe (Sparta Novara)

12 RETI: Piai (Bra), Bajardi, Luxardo (Cbs), Gobbo (Charvensod), Mosca (Ivrea)

11 RETI: Spina (Alpignano), Sussetto (Re)

10 RETI: De Santo (Città di Cossato), Bodino (Cuneo Olmo), Occhigrosso (Lucento)

9 RETI: Robbiano (Acqui), Panetta (Alpignano), Pozzan (Aygreville), Bergese (Cbs), Mancin (Città di Cossato), Di CIancia (Pinerolo), Cesano (Vanchiglia)

8 RETI: D'Ambrosio (Borgosesia), Stress (Borgovercelli), Petruzzo (Bruinese Giaveno), Sanna (Casale), Massaro (Cbs), Querce (Cheraschese), Dellaferrara (Derthona), Bongiovanni (Pinerolo), Siviero (RG Ticino), Fouah, Lauriola (Volpiano)

7 RETI: Kaceli (Area Calcio), Bombieri (BSR Grugliasco), Boccalatte, Boscolo (Casale), Taga (Cenisia), Campanella (Cheraschese), Mellace (Chieri), Cena O. (Chisola), Crimi (Città di Baveno), Tosatti (Crescentinese), Massone (Derthona), Moschetta (Ivrea), Fodor (Ivrea Banchette), Altieri (Juventus Domo), Umilio (Lascaris), Delbosco (Mirafiori), Gaspardino (Pro Eureka)

6 RETI: Colombo, Ranzani (Acc. Borgomanero), Morganti (Acqui), Celpica, Fakir, Lanfranco, Viel (Asti), Basciu, Mello Rella (Biellese), Perdicaro (Casale), Nicola (Castellazzo), Xhelilaj (Cbs), Fezulla (Cenisia), Gazzera (Charvensod), Castagna (Chieri), Esslaoui, Romeo M. (Città di Cossato), Moustafa, Zanirato (Gassino), Cirillo (Lucento), Magrì (Mirafiori), Dagostino (Nichelino Hesperia), Odasso (Monregale), Omoruyi (Sparta Novara), Di Matteo (Venaria)

5 RETI: Battaglia, Orlando L. (Acc. Borgomanero), Bonadonna (Alicese Orizzonti), Bertello (Area Calcio), Rao (Aygreville), Abbonizio, Benestante (Bacigalupo), Pasta R. (Borgosesia), Domiziano, Mawete, Sankosaj (Bra), Rottino (Bruinese Giaveno), Bertolotti (Caselle), Rizzo (Castellazzo), Napoli (Cenisia), Servidio (Charvensod), Mammarella (Chieri), Masciandaro (Chisola), Ferrari (Città di Baveno), Zanatta T. (Derthona), Novali (Giovanile Centallo), Cipullo (Lascaris), D'Attilo, Murgiano (Mirafiori), Airoldi (Nichelino Hesperia), Maulucci (Pinerolo), Balzarotti (Quincinetto Tavgnasco), Creminelli, Leoncavallo (RG Ticino), Sartore (Rivarolese), Consolaro, Morabito (Rosta), Curti (Saviglianese), Piovero (Settimo), Alfa, De Andreis (Vanchiglia), Scavazza (Verbania), De Paoli (Virtus Ciriè), Petrov (Virtus Mercadante)

4 RETI: Kalimov, Orlando M. (Acc. Borgomanero), Baretta, Bosio (Acqui), Giancola (Alpignano), Argenti, Olivero (Arquatese), Fassino (Bacigalupo), Balmassedda (Borgaro Nobis), Barone (Borgovercelli), Ciminelli, Fotia, Mainardi (BSR Grugliasco), Carnà (Carignano), Zoboli (Casale), Pomero (Caselle), Bionaz (Charvensod), Caschetto (Chisola), Lucchina (Città di Baveno), Ciuccio (Città di Cossato), Morana (Collegno Paradiso), Bruggiafreddo F., Camara (Cuneo Olmo), Orlando (Fossano), Risso (Giovanile Centallo), Lando (Nichelino Hesperia), Varini (Novese), Macagno (Pedona), De Giorgi, Pipoli (Pinerolo), Nicola, Pauliu, Vinau (Pozzomaina), Imbruglia (RG Ticino), Icardi (Rosta), Roera (Saluzzo), Serra (San Domenico Savio), Cucos (San Giacomo Chieri), Minniti (SCA Asti), Storniolo (Settimo), Aquilia (Sparta Novara), Ceraj, Tarsitano (Vanchiglia), Piscitelli (Volpiano)

3 RETI: Faraudello, Piva (Alicese Orizzonti), Gamberoni, Guzman, Irimia, Laureana (Alpignano), Bagarotti, Franchin (Arona), Ferrofino (Asti), Money (Aygreville), Bottone, Spilinga (Biellese), Guasti (Borgaro Nobis), Milan (Borgosesia), Ghirardelli (Borgovercelli), La Scala, Udrea (Bra), Palminteri (Bruinese Giaveno), Casetta (BSR Grugliasco), Diodati, Saggese (Carignano), Baldini, Fusaro (Castellazzo), Branca, Di Giovine, Tarollo (Cbs), Scalambrin, Vizzi (Cenisia), Cavallero, Rinaldi (Cheraschese), D'Avolio, Desopo (Chieri), De Fazio, Finocchiaro, Piovan (Chisola), Rivera (Cit Turin), Ferramosca (Città di Baveno), Valente (Collegno Paradiso), Mudaro (Crescentinese), Bozza, Ceretto (Cuneo Olmo), Orsi, Rossini, Tortora, Usai (Derthona), Delmastro, Fantini (Fossano), Banin, Torchio (Garino), Pelutti (Juventus Domo), Ballacchino, Obase (Lascaris), Autiero (LG Trino), Virelli (Lucento), Stafa (Monregale), Cafà A., Scalambra (Nichelino Hesperia), Campodonico, Persano (Novese), Teobaldo (Pecetto), Viglietti (Pedona), Paparo, Souare, Tetaj (Pro Eureka), Viotto, Vitale (Quincinetto Tavagnasco), Boiero (Saluzzo), Bella, Preka (San Domenico Savio), Alba, Pertile (San Giacomo Chieri), Dezzani, Scozzaro (SCA Asti), Chirone (Settimo), Amhrar, Arcuri, Bianco (Vanchiglia), Ferrari, Ormenaj (Verbania), Formisano (Virtus Ciriè), Tagliarino (Virtus Mercadante)

2 RETI: Beccaria (Acc. Borgomanero), Laiolo, Socci (Acqui), Prevelato (Alicese Orizzonti), D'Introno, Degioanni, Rotolo, Seminerio (Alpignano), Rigoni, Vozza (Area Calcio), Lettieri, Hylali, Trapella (Arona), Cerutti, Gjioni (Asti), Esquisito, Gorraz (Aygreville), Bolzon, Privileggio (Bacigalupo), Bascri, Bellio, De Ruvo, Micheletti, Saporito (Biellese), Garbin (Borgaro Nobis), Salsa G., Shani (Borgosesia), Bottalico (Borgovercelli), D'Apice, Neziroski (Bra), Carlomagno, Casetto, Cilenti, Gentile (Bruinese Giaveno), Pitzalis, Sanfilippo, Trivero (BSR Grugliasco), Pezeta, Scutera, Varallo (Casale), Merolla, Traina (Caselle), Zanfini (Castellazzo), Gaina (Cenisia), Lucianaz (Charvensod), Carrero (Cheraschese), Gallone, Guida, Mongelluzzi (Chieri), Ansari, D'Anna, Gramuglia, Trimarchi (Chisola), Picerno (Cit Turin), Capparelli, Manara (Città di Baveno), Inocco (Città di Cossato), Gjeka, Gonzales, Zingarelli (Collegno Paradiso), De Lorenzis, Guarascio (Crescentinese), Aby, Bruggiafreddo S. (Cuneo Olmo), Gotta, Perez (Derthona), Gerbaudo, Rinaldi (Fossano), Cravero, Galla, Meli, Penna (Gassino), Bertola, Bruno, Paino, Parola (Giovanile Cenatallo), Capillo, Orlando (Ivrea), Butera, Musto (Ivrea Banchette), Carnovale, Ghezza, Giorgis, Pizzi (Juventus Domo), De Luca, Rio (Lascaris), Ferrara, Gamra, Zanoni (LG Trino), Buffone, Igbinakenzwa, Rigatto (Lucento), Bonfanti, Fiore, Galvagno (Monregale), Bottazzi, Lahlimi, Raso, Unkponmwan (Nichelino Hesperia), Caneva, Daffonchio, De Paola, Lugano, Omosule, Ottonello (Novese), Cabitza, Cane, Coviello, Vercelli (Pecetto), Boffini, Bruno (Pedona), Donati (Pinerolo), Buzulica, Nirta, Pagliuca (Pozzomaina), Ignico, Lancellotta (Pro Eureka), Biazzetti, Giusti, Poma Vargas, Re Rosa, Rolland (Quincinetto Tavagnasco), Astori (RG Ticino), Baudino, Roscio (Rivarolese), Costantino, Marini (Rosta), Melchion (Saluzzo), Gervasio, Montini, Pelassa (San Giacomo Chieri), Francesetti, Marenco, Moujehaid, Zavattero (Saviglianese), Cerchio (SCA Asti), D'Amico, Zoppello (Sparta Novara), Benestante, Bonanno, Cantone (Vanchiglia), Albano, Gerardo, Lombardo (Venaria), Bionda, Pazzini, Primerano (Verbania), Caldieri (Virtus Ciriè), Fierro (Virtus Mercadante), Anastasio, Borin, Breda A., Remondino (Volpiano)

1 RETE: De Biasi, Gattoni, Mandelli, Mori, Zaramella (Acc. Borgomanero), Fava, Sahraoui, Soave, Travo (Acqui), Dhaffar, Peric (Alicese Orizzonti), Debilio, Ferrarese, Franco, Rashed (Alpignano), Bongiovanni, Giovanetti, Musso, Petressi Y., Reverdito (Area Calcio), De Nora, Funicelli, Sandoval, Tavian (Arona), Feleqi (Arquatese), Baldi, Delaude, Manicone, Paolin, Prato, Russelli (Asti), Betemps (Aygreville), Balic, De Luca, Milanesio, Naourak, Saggese, Zerbo (Bacigalupo), Guglielminotti (Biellese), Gregorutti, Mancino, Marasea, Parisi, Rossin (Borgaro Nobis), Bizzaro, Bredariol, Guizzetti, Isgrò (Borgosesia), Platè, Ponzi, Siviero (Borgovercelli), Di Federico, Verderone (Bra), Ciquera, Di Santis (Bruinese Giaveno), Brocci, Marchetti, Risso (BSR Grugliasco), Giannatempo, Rettondini (Carignano), Ballarino, Maioglio A., Malpassuto, Xhaferri (Casale), De Vito, Fontana, Rando (Caselle), Abati, Nasri, Piccinini, Vona (Castellazzo), Brusa, Colantuono, Garofalo, Viberti (Cbs), Ballici, Benso, Luly, Palazzo, Picciano (Cenisia), Borrelli, Boussik, Cugnac, Mendez, Paico (Charvensod), Colombano, Matija (Cheraschese), Campagnoli, Voci (Chieri), Cena V., Rotella, Sbiera (Chisola), Dessì, Di Lorenzo (Cit Turin), Frigerio, Iaci, Montagnolo, Vergani (Città di Baveno), Miola, Romeo A. (Città di Cossato), Bodo, Bongiorno, Contestabile, Fantini, Jacob, Roasio (Collegno Paradiso), Bellini, Davin, Ghannay (Crescentinese), Botasso, Chesta, Maganza, Sandrija (Cuneo Olmo), El Oualid, Simohmed, Zanatta F. (Derthona), Actis, Crosetti, Formagnana, Parola, Shita, Tallone L. (Fossano), Cece, Dell'Aquila, Dresti, Fiandaca, Tumeo (Garino), Bertipaglia, Runco (Gassino), Bergesio, Bottero, Corino, Girello, Guarino, Minini (Giovanile Centallo), Pallaro, Rondoletto, Tosi (Ivrea), Apicella, Buat, Giuffria, Fusaro, Montinaro (Ivrea Banchette), Dresco, Genova, Ricchi (Juventus Domo), Albertini, Birtolo, Cannizzaro, Costa, D'Alessandro), Turola (Lascaris), Arionello, Gianessi, Vallin (LG Trino), Borgo, Borracino, Corcione, Palumbo (Lucento), Bonello, Carrà, Ciaravino, De Martino, Ilgrande, Jazouli (Mirafiori), Giffoni, Valinotti, Valmir (Monregale), Leva, Linciano, Vejsitti (Nichelino Hesperia), Bisio, Montobbio, Ottazzi, Stasi (Novese), Corino, Graziano (Pecetto), Arnaudo, Botta, Castellino, Formento, Montanaro (Pedona), Benigno, Cruciani, El Kassab, Gastaldello, Piano, Raimondi (Pinerolo), Acsinte, Cerruti, Milante (Pozzomaina), Bonamigo, Carlini, Nicoletti, Palestro, Trivieri, Vittone (Pro Eureka), Iacchi (Quincinetto Tavagnasco), Baroli, Bentivoglio, Manetti, Matta, Urban (RG Trino), Bruna, Fasullo, Lerose, Peraglie A., Prelipcian, Samoila D., Ubertallo (Rivarolese), Biasci, Crivat, D'Amico, Hachmaoui Yassine, Ventuti (Rosta), Bertello, Bertola, Bonnin, Bruto, Paire, Pilotto, Pitzus (Saluzzo), Kociu, Lagrasta, Meta, Rossi, Stabile, Zlatkov (San Domenico Savio), Elkabdany, Goffi, Sarasino (San Giacomo Chieri), Ahmetovic, Chelarescu G., Chelarescu M., Cukaj, Garino, Kola, Simondi (Saviglianese), Lo Re, Yassir, Zavattero (SCA Asti), Barollo, Bataresh, Dicrea, Ruella, Tavilla (Settimo), Alliata, Andriani, Balossini, Boffino, Dal Moro, Martone (Sparta Novara), Abas, Ferroni, Pastore, Somarae (Vanchiglia), Coda, Costa, Darrando, Mey, Mintah, Tinirello (Venaria), Amato, Di Vico, Gulfo, Mariona, Negri, Vianoli (Verbania), Bruna, Cuccia, Gilotto, Guarini, Lo Cascio, Ponzin, Sapetti, Zanella (Virtus Ciriè), Amen, Kharassane, Martinelli, Olanrewaju, Tamir (Virtus Mercadante), Bettas, Duò, Femia, Isolato, Rognetta, Tomaselli (Volpiano)

LA MARCATORI / 12^ GIORNATA - Nessuno scossone nella giornata in cui il leader è squalificato e i primi inseguitori restano a bocca asciutta. Quartetto letale a quota 11. Anche Corradino (Arona) arriva in doppia cifra. Giornata di prime volte per Burba (Settimo) che regala la prima vittoria ai suoi e Tomasoni (Città di Cossato) che infligge la prima sconfitta alla Biellese. Sarkis e Villano trascinatori di Bacigalupo e Mirafiori con una tonante tripletta.
 


18 RETI: Deljallisi (Cheraschese)

14 RETI: Giacona (Biellese), Guida (Chieri)

13 RETI: Leo (Chisola), Altomonte (RG Ticino), Vitale (Vanchiglia)

12 RETI: Trombini (Lucento), Ferrari (Verbania)

11 RETI: Stojmenovshi (Bra), Perez (Derthona), Boffino (Sparta Novara), Lazzaron (Volpiano)

10 RETI: Corradino (Arona), Faretta (Borgosesia), Argento (Cbs)

9 RETI: Di Biase (Accademia Borgomanero), Paolin (Asti), Alfinito (Borgaro Nobis), Maioglio F. (Casale), Racca (Chisola), Adragna (Ivrea), Veglia (Lucento), Andreello, Pussetto (Pinerolo), Odello, Vargas (Volpiano)

8 REI: Bagarotti (Arona), Girardi (Charvensod), Ceglia (Città di Baveno), Bergia (Giovanile Centallo), Brizzi (Ivrea), Pizzi (Juventus Domo), Villano (Mirafiori), Gaion, Ricci (Novese), Sbarra (PDHA Evançon), Trogu (Rosta), Ferrero A. (San Domenico Savio), Kola (Saviglianese)

7 RETI: Zunino (Acqui), Guzman, Rotolo (Alpignano), Ferrante (Borgaro Nobis), Mazzoni (Bra), Cencig (BSR Grugliasco), Dalmasso A. (Caraglio), Agostini, Gaye (Casale), Nota (Cheraschese), Achino (Chisola), De Ferdinando (Cit Turin), Puppio (Città di Cossato), Castelli (Gassino), Boniello (Giovanile Centallo), Simonetti (Lascaris), Benedettino (Novese), Nirta (Pozzomaina), Pappalettera (Sanmartinese), Lucca (Volpiano)

6 RETI: Gillardo (Acqui), Cia (Asti), Brondino, Lunardi (Bra), Massaro (Casale), De Luca (Cbs), Gerbore (Charvensod), Tagliaferri (Città di Baveno), Ferrero (Collegno Paradiso), Maccario L. (Cuneo Olmo), Pregnolato (Garino), De Luca (Lascaris), Linciano (Nichelino Hesperia), Fedele (PDHA Evancon), Viale (Pedona), Suquet (Quincinetto Tavagnasco), Tonino (Rivarolese), Lenzi (Sanmartinese)

5 RETI: Bacchetta (Accademia Borgomanero), Luparelli (Acqui), Gatti (Arona), Ferrari (Bacigalupo), Marotti (Borgosesia), Simonelli (Bruinese Giaveno), Dalmasso S. (Caraglio), Cancellieri (Casale), Mancini, Mastrototaro (Chieri), Tizzani (Cit Turin), Mazzoni (Città di Cossato), Ceta (Giovanile Centallo), Cara (Juventus Domo), Almondo, Pirrotta (Lucento), Pastiu (Mirafiori), Unkponmwan (Nichelino Hesperia), Eterno (RG Ticino), Arneodo, Manavella (Saluzzo), Chelarescu (Saviglianese), Bondouc, Colombo, Martelli (Sparta Novara), Echinoppe (Venaria)

4 RETI: Brusati, Dume (Accademia Borgomanero), Lanza A. (Acqui), Derelitto, Palaia (Area Calcio), Lettieri (Arona), Manicone (Asti), Calefato (Biellese), Bonda (Borgosesia), Napoli (Borgovercelli), Caratelli (Bra), Dell'Elba (Bruinese Giaveno), Schiavone (Casale), Caprara (Cbs), De Pasquale, Delsanto (Cheraschese), Di Filippo, Spinelli, Valentini (Chieri), La Monica (Chisola), Pardi (Cit Turin), Pingitore (Città di Baveno), Cutrano, Lombardi (Derthona), Mondino (Fossano), Savio N. (Gassino), Zani (Juventus Domo), Bisi, Kinghidila, Sconfienza (Lascaris), Qanaj (Lucento), Cerbone (Nichelino Hesperia), Bruni (Pro Eureka), Vola (Quincinetto Tavagnasco), La Spisa, Lazzari (RG Ticino), Battaglia (Rivarolese), Davi (Rosta), Conti (San Giacomo Chieri), Zampedri (Saviglianese), Aram, Incarbone, Paradiso, Roggero (Vanchiglia), Burruano, Lista (Volpiano)

3 RETI: Bianchi (Accademia Borgomanero), Franza (Albese), Bitto, Carnevale, Leccese, Rashed (Alpignano), Messina, Reverdito (Area Calcio), Sansone (Arona), La Fleur (Asti), Chirillà, Sarkis (Bacigalupo), Foglia Taverna (Biellese), Bofalo, Boggione, Greco (Borgaro Nobis), Aloi (Borgosesia), Calzone A. (Borgovercelli), Damatirca, Tizzani (Bruinese Giaveno), Hysa (Caraglio), Maioglio A. (Casale), Esposito, Nocilia (Caselle), Minetti, Tiru (Castellazzo), Pettè, Pia (Cbs), Davisod (Charvensod), Costamagna (Cheraschese), Castagna (Chieri), Meriacre, Pepe (Chisola), Di Lorenzo (Cit Turin), De Martis (Città di Baveno), Simonetti (Città di Cossato), Aissous (Crescentinese), Botto, Galdiolo, Hilal (Derthona), Giraffa (Fossano), Ciullo, Cordero, Dell'Aquila, Vetrella (Garino), Cappellano (Gassino), Barone (Giavenocoazze), Baudino, Boena (Giovanile Centallo), Garda (Ivrea Banchette), Diverio, Houkid (Juventus Domo), Bajrami, Dhari, Randazzo (Monregale), Marrese (Nichelino Hesperia), Lazier (PDHA Evancon), Guttero (Pedona), Gentile, Iorio, Zaccagnino (Pianezza), Cena, Zanzone (Pro Eureka), Iamonte (Quincinetto Tavagnasco), Alizoti, Ienuso (RG Ticino), Dogliero (San Domenico Savio), Cotto, Zito (San Giacomo Chieri), Randazzo (Sanmartinese), Alfinito (Settimo), Baccin, Mesiti (Sparta Novara), Costea, Monday, Puleo (Spazio Talent Soccer), Coda, Medelin (Venaria), Marino (Verbania)

2 RETI: Mandelli (Accademia Borgomanero), Bona, Filippini, Gallo R. (Acqui), Bonino (Albese), Algarotti, Guidi (Alpignano), Fassino, Rigoni (Area Calcio), Caputo (Arona), Biassoli, Piletta (Biellese), Di Girolamo, Mancino, Tridico (Borgaro Nobis), Isgrò (Borgosesia), Crivellari, Fath, Maule, Tutino (Borgovercelli), Pecchioli, Toscano (Bruinese Giaveno), Catoggio, Polizzi, Tripodi (BSR Grugliasco), Yassine (Caraglio), Maffei, Mazzucco (Casale), Delli Carri, Fileccia, Lioce, Polizzi, Vergara A. (Caselle), Chafai, Gijnaj (Castellazzo), Abela, Barna, Posse (Cbs), Orfano, Poletti (Charvensod), Canova, Grimaldi, Surra (Cheraschese), Cafa, De Lucia, Lorini, Macrì, Manfredi (Chieri), Castellaro, Fantone, Petrea (Chisola), Cassiani, Sacco (Cit Turin), Negm, Ronzani (Città di Cossato), Braconcini, De Luca, Fava, Gavioli, Lovano (Collegno Paradiso), Canuto, Ghigliotti (Crescentinese), Caraglio, Ntongo, Sandrija, Saretti (Cuneo Olmo), Dell'Ernia, Somrany (Derthona), Giordano (Fossano), Pasquinucci (Garino), Pinto (Giavenocoazze), Beshku, Bonetto (Giovanile Centallo), Dorato, Fonte (Ivrea Banchette), Borsella (Juventus Domo), Caputo, Italiano, Malavasi (Lascaris), Brun, Buda, Galliani (Lucento), Gatto, Novara, Santoro (Mirafiori), Ferrero (Monregale), Di Pasquale, Merkaj, Noviello (Nichelino Hesperia), Pace (Novese), Melis (PDHA Evancon), Galassi (Pianezza), Agu, Scatena (Pinerolo), Cerruti, Iovino, Pagliuca, Pauliuc (Pozzomaina), Caforio, Canales, Filomeno (Pro Eureka), Colombo, Gianola, Giovanetto, Melis, Moore (Quincinetto Tavagnasco), Fracassi (RG Ticino), Moletto (Rosta), Fassina, Palumbo, Riviera, Sanino (Saluzzo), Ferrero L. (San Domenico Savio), Clari, Pierobon (San Giacomo Chieri), Ago (Sanmartinese), Rainero, Saitta (Saviglianese), Panetta, Picco, Ponte M. (SCA Asti), Carola (Settimo), Bertelegni, Fattone (Sparta Novara), Borrione (Spazio Talent Soccer), Romano (Vanchiglia), Carretta (Venaria), Amato, Scorzelli (Verbania), Passuello, Romeo (Volpiano)

1 RETE: Gattoni, Merlin, Mete, Stefanuto, Torsetta (Accademia Borgomanero), Badano, Barison, Berta, Bobbio, Nanetto (Acqui), Crema A., Gocevski, Lebbiati, Novara, Voghera (Albese), Alihajii, Baschirotto, Esposito, Garnone, Rizzato, Sciarrotta (Alpignano), Arabia, Balocco, Guliti, Krstovski, Martino (Area Calcio), Bignoli, Cometto, Hilal, Marotta (Arona), Andreis, Bisi, Repetto G., Saphar K., Storace (Arquatese), Bo, Degli Agli, Del Monte, Fakir, Freilino (Asti), Garaglio, Giuffrida, La Terra, Miccichè, Usurelu (Bacigalupo), Gariazzo F., Gariazzo M., Ghedini, Stella (Biellese), Cacucciolo, Negro, Pizzicoli (Borgaro Nobis), Cambieri, Gabardi, Martelli (Borgosesia), Busci, Palestro, Rametta (Borgovercelli), Nzuzi, Sapori, Savu, Stafa (Bra), Casetta, Romano (Bruinese Giaveno), D'Errico, Di Francesco, Malih (BSR Grugliasco), Beltramo, Faramia, Rei (Caraglio), Castelli, D'Alto, Luzzi, Milano (Casale), Beatrici, D'Alterio, Guzzardo, Melis, Perta, Silvagni, Vergara L. (Caselle), Cazzullo, Farace, Fusaro, Lippelli (Castellazzo), Carboni, Macrì, Pappalardo, Stiari (Cbs), Cutano, Pacuku, Rosset, Seminara (Charvensod), Likaj (Cheraschese), Alfieri, Fasone, Pistelli, Rizzo (Chieri), Gironda, Serratore, Vada (Chisola), Campanile, Cossetti, Della Corte, Sanna (Cit Turin), Terrini (Città di Baveno), De Mitri, Pignataro, Rosin, Tomasoni (Città di Cossato), Bertero, Di Ciccio, Di Santo, Scrigna (Collegno Paradiso), Benvenuto, Cadoni, Davin, Frigo, Perotti, Rametta (Crescentinese), Daniele, Garelli, Singi, Sorbera (Cuneo Olmo), Chifu, Chiossa, Meminaj, Milanese (Derthona), Berardo, Vinai (Fossano), Martelli (Garino), Canova, Marchioretto (Gassino), Croin D., Dell'Uomo, Ienco (Giavenocoazze), Bertola, Mistretta, Pellegrino (Giovanile Centallo), Fiorenza, Melis, Mordenti, Osmani, Pesando (Ivrea), Comin, Corbetto, Karkoury, Lanzetta, Scarpetta (Ivrea Banchette), Sini (Juventus Domo), Bernardinis, Favilla, Mammoletti, Naso, Obase, Peinetti, Ponzano, Rubini (Lascaris), Bisceglia, Gerace, Maida, Vesce (Lucento), Contini, Di Filippo, Giacovelli, Redoglia, Tagliento (Mirafiori), Aimone, Ascheri, Bessone, De Michelis, Sagnelli (Monregale), Bartolucci, Berrite, Kakocaj, Sthyllza (Morevilla), Imbrogno, Tullio (Nichelino Hesperia), Cepollina F., Defavari, Garlando, Nicorelli (Novese), Bertero, Biafora, Dutto, Haxha, Klaris, Revello, Rosato (Pedona), Birtolo, Luongo (Pianezza), Barna, Duarte, Giglio, Laveglia, Zhury (Pinerolo), Albertini, Buzulica, Carnevale, Daria, De Cola (Pozzomaina), D'Alessandro, Rebotti, Sado, Tornello (Pro Eureka), Brusoni (Quincinetto Tavagnasco), Rattazzi, Rondini, Sati, Scolfaro, Shehu (RG Ticino), Bettas, Ferraro, Gallo, Leone, Tassone, Vallero (Rivarolese), Fazzari, Usai, Zappalà (Rosta), Agu, Badino, Sasia (Saluzzo), Bresciani B., Bresciani D., Carrino, Gambino, Hysa, Montrucchio, Ndiaye, Selqueti, Stabile, Vuksanaj, Zero (San Domenico Savio), Avataneo, Ceciliati, Ferrero, Franceschi, Malai, Minchiante, Silvestri, Vergnano (San Giacomo Chieri), Bellini, Elladori, Ferrò, Scaglia (Sanmartinese), Isoardi, Thioune (Saviglianese), Magari, Mustacciu (SCA Asti), Burba, Campaniello, Cannone, Randazzo (Settimo), Candellone, Ceka, Loiacono, Morabito, Perri, Rivoltella (Sparta Novara), Bright, Gonzales, Rossi, Tang (Spazio Talent Soccer), Bracciani, Carè, Gamba, Nissen (Vanchiglia), Avenati, Battaglia, Lorenzi, Mintah, Rasello, Ricciardi (Venaria), Martinella, Piana, Stella (Verbania), Alba, Landi (Volpiano)

12^ GIORNATA - Sparta Novara in vetta in solitaria. Borgosesia, Accademia Borgomanero e RG Ticino alla caccia del secondo posto. Le tre dominanti del girone C spazzano via gli avversari. Cenisia sontuoso.
 


GIRONE A

Clamoroso al Cibali si diceva un tempo e oggi non potrebbe essere altrimenti. L'Arona, che fino a qui ancora non era riuscita ancora a conquistare i 3 punti, piazza l'acuto con una gara sontuosa contro la capolista Città di Cossato, affondandola 4-1 e per giunta in rimonta. Partita ordinata e senza sbavature quella dei padroni di casa, che capitalizzano al meglio le occasioni create a vanno a rilanciare le loro quotazioni per la lotta ai play out, distanti 3 lunghezze.
Si frega le mani lo Sparta Novara, che approfitta di questa debacle e stacca il Città di Cossato dopo il 2-0 rifilato alla Crescentinese, riprendendosi la vetta in solitaria ad una settimana dalla super sfida che le vedrà opposte l'una contro l'altra.
I giallo azzurri dovranno stare attenti, perché dietro premono. In primis il Borgosesia, che rimonta il Città di Baveno in un secondo tempo molto acceso e si porta a -1 dal secondo posto.
La sconfitta del Baveno favorisce le squadre alla caccia del 7° posto, ma oggi non ne approfitta nessuno. Solo il Verbania rosicchia un punticino, impattando tra le mura amiche con l'Alicese trascinata da Bonadonna e al suo terzo risultato utile consecutivo.
L'Accademia Borgomanero invece lascia surplace il Borgovercelli, sommerso da una cinquina e si avvicina anch'essa al Città di Cossato portandosi a -3, a braccetto con la RG Ticino, impostasi nel secondo tempo sulla Juventus Domo.
Chiude la vittoria della Biellese, che sul campo di un falcidiato LG Trino si impone in rimonta. Padroni di casa che con quattro giocatori squalificati più il tecnico Lasagna disputano comunque un incontro gagliardo, passando anche in vantaggio e dando tutto quello che avevano.

BORGOSESIA-CITTA' DI BAVENO 2-1
RETI: st 14' rig. Ferrari (C), 18' Isgrò (B), 26' Bredariol (B)

SPARTA NOVARA-CRESCENTINESE 2-0
RETI: pt 12' Omoregbe, 24' Aquilia

JUVENTUS DOMO-RG TICINO 0-2
RETI: st 2' Astori, 20' Siviero

LG TRINO-BIELLESE 1-3
RETI: pt 43' Zanoni (T), 47' e st 36' Bellio, st 31' Mello Rella

VERBANIA-ALICESE ORIZZONTI 2-2
RETI: 2 Bonadonna (A); st 5' Amato (V), 39' Vianoli (V)

ACCADEMIA BORGOMANERO-BORGOVERCELLI 5-0
RETI: pt 6' Orlando M., 13' Battaglia, 21' e st 7' Colombo, st 45' Kalimov

ARONA-CITTA' DI COSSATO 4-1
RETI: pt 15' rig. Esslaoui (C), 20' Franchin, 35' Bagarotti, st 15' De Nora, 25' Lettieri
ESPULSO: st 34' De Santo (C)

GIRONE C

Clamorosa festa del gol in questa prolifica giornata, dove le difese sono state sostanzialmente a guardare e i portieri sono stati costretti a recuperare un numero imbarazzante di palloni in fondo al sacco.
Non sorprende tanto il Lucento, che dispone del fanalino Cit Turin e permette a Tucci con un poker di prendersi la vetta della marcatori. Neanche il Vanchiglia, che rifila una cinquina ad una Virtus Mercadante che per la settima volta prende 5 o più gol. O l'Alpignano, che demolisce il Pozzomaina che per la seconda gara consecutiva viene affossato da una valanga di gol.
Ma il 5-1 con il quale il Cenisia ha schiantato il Rosta è sicuramente notevole e certifica ulteriormente lo stato di grazia dei viola bianco, alla 5^ vittoria consecutiva e ora ad un solo punto proprio dal Rosta. Un'affermazione importante anche per la lotta salvezza, visto che permette alla squadr di staccare la zona play out, dove oggi ci sono stati diversi movimenti interessanti che hanno intensificato ulteriormente la bagarre per la 7^ piazza.
Anzitutto la vittoria del Collegno Paradiso sul campo del BSR Grugliasco, un normalissimo 1-0 firmato da Gjeka in chiusura di primo tempo che permette ai suoi di arrivare ad un solo punto dal Pozzomaina ad una settimana dallo scontro diretto.
Si avvicina anche il Bacigalupo, distante una sola lunghezza, oggi deciso contro l'Aygreville e pienamente scosso dalla cura Mingardo, che sta garantendo ai nero azzurri una decisa risalita.
E lascia le ultime tre posizioni il Mirafiori, che non vinceva dalla 2^ giornata e torna a farlo nella maniera più incredibile e pirotecnica possibile, con un 7-5 alla Bruinese Giaveno che tiene la classifica cortissima.

LUCENTO-CIT TURIN 9-0
RETI: pt 1', 17', 22' e st 31' Tucci, pt 20' e 30' Cirillo, 35' Igbinakenzwa, 37' Buffone, 42' Occhiogrosso

CENISIA-ROSTA 5-1
RETI: pt 37' Napoli, 44' e st 8' Fezulla, pt 45' e st 5' Scalabrin, st 2' Morabito (R)

VANCHIGLIA-VIRTUS MERCADANTE 5-1
RETI: pt 3' De Andreis, 28' e st 4' Alfa, pt 33' Martinelli (M), 41' Tarsitano, 44' Abas

BACIGALUPO-AYGREVILLE 3-2
RETI: pt 19' e st 27' Fassino (B), 30' Gorraz (A), st 22' Money (A), 35' Milanesio (B)

MIRAFIORI-BRUINESE GIAVENO 7-5
RETI: pt 10' Ciquera (B), 12' e 19' Magri (M), 13' Palminteri (B), 21' Murgiano (M), 22' Casetto (B), 25' D'Attilo (M), 26' e st 27' Delbosco (M), st 34' Di Santis (B), 43' Petruzzo (B), 49' Carrà (M)

POZZOMAINA-ALPIGNANO 0-8
RETI: Irimia, Degioanni, Gamberoni, 2 Spina, Panetta, Guzman, Giancola

BSR GRUGLIASCO-COLLEGNO PARADISO 0-1
RETE: pt 43' Gjeka

12^ GIORNATA - Tornano alla vittoria Borgaro Nobis e Gassinosanraffaele, mentre l'Ivrea non si ferma più. Virtus Ciriè a forza di pareggi verso la salvezza. Saviglianese e Cheraschese chirurgiche. Chieri, Cbs e Nichelino Hesperia viaggiano a mille. 
 


GIRONE B

Il Lascaris fa un campionato a parte e neanche il Volpiano riesce ad arrestare la marcia bianconera. Ruolino impressionante quello della truppa di Balice, che anche al cospetto di un avversario così tignoso riesce a colpire quando vuole e chiudere l'incontro con l'ennesimo clean sheet. Ospiti che se la giocano, ma al minimo errore contro un avversario simile vieni punito e alla fine le volpi possono rammaricarsi meno del dovuto, visto che alle loro spalle è arrivato il regalo della Virtus Ciriè. La squadra di Viesti è in gran forma e seppur abbonata al pareggio, non conosce sconfitta da 7 turni e se n'è accorto anche il forte VDA Charvensod, costretto sullo 0-0 e incapace quindi di riprendersi la seconda piazza. Ci proverà nel prossimo turno, sperando la Virtus offra la stessa, gagliarda prova vista oggi, quando andrà nella tana del Volpiano. Ma i valdostani dovranno sudare nella giornata di chiusura del girone, perché affronteranno una lanciatissima Ivrea, arrivata all'ottavo risultato utile consecutivo e appaiata a 25 proprio con il Charvensod. Mosca con una doppietta regola il Caselle e per lui sono 12 le marcature stagionali.
Poco dietro si attesta la Pro Eureka, che non lascia scampo alla Rivarolese e prosegue il suo sereno campionato, tenendo a distanza di sicurezza la zona calda. Che invece preme ancora su Quincinetto Tavagnasco e Gassino, staccate dall'ottavo posto di 4 lunghezze.
Se il Quincinetto però fatica in quel di Settimo e viene costretto al pari dagli avversari, più serena la giornata del Gassino, non senza fatica rimonta il Venaria e può tornare a riassaporare il gusto di una vittoria che mancava dalla 6^ giornata e interrompere il filotto negativo di tre sconfitte consecutive.
Al Borgaro Nobis i 3 punti invece mancavano addirittura dalla 4^ tornata, ma oggi con Garbin e Balmassedda è arrivato un prezioso successo per staccare le ultime tre posizioni. Partita scorbutica quella con l'Ivrea Banchette, con ben 3 espulsioni e un calcio di rigore fallito da Balmassedda, ma alla fine gli ospiti la portano a casa.

SETTIMO-QUINCINETTO TAVAGNASCO 2-2
RETI: pt 24' Dicrea (S), Balzarotti (Q), st Re Rosa (Q), 40' Barollo (S)

GASSINOSANRAFFAELE-VENARIA 2-1
RETI: pt 3' Darrando (V), 13' rig. Zanirato (G), 26' Cravero (G)

IVREA BANCHETTE-BORGARO NOBIS 0-2
RETI: pt 45' Garbin, st 38' Balmassedda 
NOTE: pt Balmassedda (B) fallisce calcio di rigore
ESPULSI: pt Colmuto (I), Sereno Regis (I), 47' Garbin (B)

IVREA-CASELLE 2-0
RETI: pt 25' e st 35' Mosca

LASCARIS-VOLPIANO 3-0
RETI: Cipullo, Umilio, Stocchino

PRO EUREKA-RIVAROLESE 3-0
RETI: 2 Gaspardino, Lancellotta

VIRTUS CIRIE'-VDA CHARVENSOD 0-0

GIRONE D

Giornata favorevole a Fossano e Bra, con la lotta per la seconda piazza che si fa sempre più calda e la capolista che allunga ancora portandosi a +5 dalla coppia di inseguitrici.
Pedona e Carignano non riescono ad impensierire le due big e finiscono per cadere sotto una pioggia di gol, mentre Area Calcio e Cuneo Olmo si rivelano ossi troppo duri da rosicchiare per Chisola e Pinerolo.
Ottavio Cena sembra deciderla per i vinovesi alla mezz'ora della ripresa, ma dal dischetto Erald Kaceli spegne i festeggiamenti degli ospiti. Prova encomiabile dei padroni di casa, che senza due pedine importanti come Bertello e capitan Musso sfoderano una prestazione di livello per un punto che non smuoverà la classifica, ma fa tanto morale.
In rimonta anche il Cuneo Olmo, che spegne le velleità del Pinerolo nonostante il doppio svantaggio alla fine del primo tempo. Bruggiafreddo e co. hanno regalato tante emozioni oggi, centrando anche due legni nel primo parziale e peccando di precisione nella ripresa, ma al cospetto di un avversario simile, il pareggio agguantato da Camara e Aby nel secondo tempo vale oro. Partita molto sentita, con entrambe le squadre che perdono elementi allontanati dal direttore di gara.
I ragazzi di Prece devono però stare attenti dietro, perché sia Saviglianese che Cheraschese vincono e si avvicinano. Essenziali le due compagini, a cui basta una rete per piegare Polisportiva Garino e Saluzzo e staccare così momentaneamente il Giovanile Centallo. Vittoria della Saviglianese sul filo di lana, con Curti che la risolve all'ultimo respiro per il rammarico degli ospiti, dopo un incontro sostanzialmente equilibrato e privo di grossi sussulti.

AREA CALCIO ALBA ROERO-CHISOLA 1-1
RETI: st 29' Cena O. (C), 35' rig. Kaceli (A)

BRA-CARIGNANO 8-1
RETI: pt 8' Sankosaj, 19' e st 30' Domiziano, pt 24' Dioadati (C), 41' D'Apice, st 6' La Scala, 10' e 39' Mawete, 37' Piai

CHERASCHESE-POLISPORTIVA GARINO 1-0
RETE: pt 42' Querce

PEDONA BORGO-FOSSANO 1-4
RETI: Montanaro (P); pt 44' Viglietta, st 3' e 6' Orlando, 26' Gerbaudo (F)
ESPULSO: st 32' Roilo (F)

PINEROLO-CUNEO OLMO 3-3
RETI: pt 15' e 35' Bongiovanni (P), 21' Bruggiafreddo F. (C), 44' Di Ciancia (P), st 15' Camara (C), 25' Aby (C)
ESPULSO: st 30' Gaied (C) e Ceretto (C), 40' Bongiovanni (P)

SAVIGLIANESE-SALUZZO 1-0
RETI: st 45' Curti

MONREGALE-GIOVANILE CENTALLO 2-1 giocata 06/12
RETI: pt Novali (G), st Odasso (M), Stafa (M) 

GIRONE E

Nell'anticipo di sabato è il Casale ad imporsi grazie a Sanna. Partita godibile ed equilibrata fino all'ultimo, ma gli ospiti si dimostrano più concreti e centrati, mentre la Novese non riesce a ripetere la brillante prestazione vista lo scorso weekend contro il Chieri.
I nero stellati quindi non perdono terreno dalla coppia di testa, che oggi passeggia su rispettivamente San Domenico Savio e Arquatese, ma dovranno stare attenti la prossima settimana all'Acqui, che oggi ha fatto si un favore piegando l'Asti, ma non vorrà fare certo scontri alla truppa di Balsamo. Molto bene oggi gli alessandrini, che accorciano proprio sulla Novese e si portano quindi a -4 dalla 7^ piazza.
Un punto sopra il Derthona, che espugna il campo della SCA Asti pur se con l'uomo in meno per quasi tutto l'incontro, mentre il Nichelino Hesperia affossa il San Giacomo Chieri e continua a salire arrembante.
Nelle zone calde pesa l'affermazione del Castellazzo, che affossa il Pecetto con 4 reti. Non basta il vantaggio e il solito, letale Mascarello ai ragazzi di De Masi, oggi poco centrati e sempre al penultimo posto. Ora sfida importantissima con la SCA Asti, mentre il Castellazzo vorrà rafforzare la sua posizione negli spareggi contro il fanalino San Giacomo.

NOVESE-CASALE 0-1 GIOCATA 05/12
RETE: pt 44' Sanna

ACQUI-ASTI 3-1
RETI: pt 30' Baretta, st 1' Fakir (AS), 9' Morganti, 27' Robbiano

CASTELLAZZO-PECETTO 4-2
RETI: pt 25' e st 47' Mascarello (P), pt 40' e st 35' Zanfini, pt 44' Nicola, st 10' Baldini

CHIERI-SAN DOMENICO SAVIO 8-0
RETI: pt 1' e st 45' Mongelluzzi, pt 6', 34' e st 7' Castagna, st 20' D'Avolio, 27' e 34' Guida

NICHELINO HESPERIA-SAN GIACOMO CHIERI 5-1
RETI: pt 24' Airoldi, st 20' e 42' D'Agostino, 31' Scalambra, 35' Leva (N); Pertile (S)

SCA ASTI-SG DERTHONA 1-3
RETI: pt El Oualid, Cerchio (S), 2 Massone
ESPULSO: pt 15' El Oualid (D)

CBS-ARQUATESE VALLI BORBERA 12-0
RETI: 3 Massaro, 3 Luxardo, 2 Bajardi, 2 Branca, Tarollo, Bergese

12^ GIORNATA - Le battistrada non sbagliano. La Rivarolese aggancia il VDA Charvensod. Situazione simile nel girone D, dove però abbiamo corsa a tre. Rimonta di cuore per il Pedona.
 


GIRONE B

Gioia Settimo, che dopo essersi sbloccato con il Gassino e aver perso il recupero con la Rivarolese disputando una buona gara, si sblocca in casa dello Spazio Talent Soccer vincendo una partita vitale per mantenere vive le speranze di agguantare i play out. Eroe di giornata Gioele Burba, che regala la prima vittoria stagionale ai suoi con un grandissimo gol da fuori area, con la palla che va ad infilarsi sotto la traversa. Il gap che separa il Settimo dalla 11^ piazza è certo ancora ampio, ma la vittoria è il giusto premio alla caparbietà di questi ragazzi e sabato prossimo la partita con il Pianezza potrebbe davvero scombinare le carte in questa accesa lotta salvezza.
Guardando alle zone alte non sbaglia il Volpiano e tiene così la vetta, ma l'affermazione con il Quincinetto Tavgnasco è stata tutto fuorché scontata. Nonostante una bella gara, gli ospiti peccano di precisione e nel primo parziale sprecano la chance di andare avanti con Vola che calcia fuori un rigore. Nella ripresa primi 10' da brivido con il 2-0 dei padroni di casa e quando sembra che Moore possa regalare un finale di fuoco, ci pensa ancora Lazzaron a punire l'errore su punizione dei nero gialli, sancendo la definitiva vittoria dei suoi.
Staccato, ma sempre in scia, l'ottimo Borgaro Nobis, che stende il VDA Charvensod con una prova autoritaria, lasciando i valdostani invischiati nella zona spareggi. Ora agguantati dalla Rivarolese, che di cuore coglie il pari con la Pro Eureka. Sugli scudi Filippo Vallero, autore non solo della rete del pari, ma nel complesso di un incontro da grande, macchiato dall'infortunio subito a 5' dalla fine.
Chiudono la giornata le affermazioni esterne di Lascaris (netta sul Gassino) e del Venaria, ben più sofferta sul campo del Pianezza. Basta Avenati ai cervotti, che con Coda potrebbero arrotondare dagli 11 metri, ma trovano un super Crescenzo a tenere in vita i suoi. Non servirà a centrare il pari però e padroni di casa che restano quindi preoccupati dai movimenti alle loro spalle.

SPAZIO TALENT SOCCER-SETTIMO 0-1
RETE: Burba

RIVAROLESE-PRO EUREKA 1-1
RETI: st 25' Vallero (R), 30' Zanzone (P)

BORGARO NOBIS-VDA CHARVENSOD 4-2
RETI: pt 5' e st 20' Alfinito (B), pt 12' Ferrante (B), st 10' Di Girolamo (B); Davisod (C), Gerbore (C)

VOLPIANO-QUINCINETTO TAVAGNASCO 3-1
RETI: st 5' rig. Burruano, 9' e 38' Lazzaron, 31' Moore (Q)
NOTE: pt 38' Vola (Q) fallisce calcio di rigore

GASSINOSANRAFFAELE-LASCARIS 0-6
RETI: pt 2' Simonetti, 25' Favilla, 27' Sconfienza, st 12' Italiano, 14' Malavasi, 36' Kingidila

PIANEZZA-VENARIA 0-1
RETI: st 7' Avenati
NOTE: st 20' Crescenzo (P) para calcio di rigore a Coda (V)

CASELLE-PDHA EVANCON 4-3 giocata 5/12
RETI: pt 15' Fileccia (C), 19' Esposito (C), st 5' e 31' Fedele (P), 17' Vergara L. (C), 33' Melis (C), 34' Melis (P)

GIRONE D

Vincono le prime tre della classe, ma con andamenti decisamente diversi.
La Cheraschese riparte dopo la prima sconfitta stagionale e pur priva del suo bomber non lascia scampo alla Monregale, dimostrando come la scorsa giornata fosse stata solo un imprevisto incidente di percorso. Per chiudere il girone alla grande ora resta solo il Giovanile Centallo.
Dietro, il Bra non sbaglia, ma ha bisogno di più di mezz'ora per carburare e dello schiaffo rifilato da Bonino, che porta avanti l'Albese, per scuotersi e cominciare a far vedere il buon calcio di cui è capace. Alla fine ribaltato il risultato già prima del duplice fischio, dilagherà poi nella ripresa.
Solo all'ultimo invece si impone il Pinerolo, che ringrazia il guizzo di Agu che risolve la difficile trasferta in casa del Caraglio. Vittoria importante che lascia tanto amaro in bocca agli avversari, autori di una prova davvero coraggiosa.
Con il medesimo risultato fanno festa Saviglianese e Cuneo Olmo. I ragazzi di Cobisi regolano il Fossano con doppio Zampedri, alla fine di un incontro davvero sofferto e tirato fino all'ultimo. Seconda vittoria consecutiva per il Cuneo Olmo guidato da Roberto Viviani, che da seguito al colpaccio sulla Cheraschese sorprendendo un'altra compagine di livello come il Giovanile Centallo, per altro in rimonta. Resta caldissima la lotta per evitare gli spareggi, con anche l'Area Calcio che risponde presente dopo la goleada sul fanalino Morevilla.
Unico pari di giornata quello tra Pedona e Saluzzo, con i padroni di casa che possono dirsi certamente più soddisfatti, avendo recuperato il doppio svantaggio con un finale arrembante

MONREGALE-CHERASCHESE 1-3
RETI: pt 17' Delsanto, 30' Dhari (M), st 4' Likaj, 9' Costamagna

SAVIGLIANESE-FOSSANO 2-1
RETI: pt e st Zampedri (S), 35' rig. Mondino (F)

GIOVANILE CENTALLO-CUNEO OLMO 1-2
RETI: pt 35' Boniello (G), st Ntongo (C), Sandrija (C)

MOREVILLA-AREA CALCIO ALBA ROERO 0-7
RETI: pt 10' Reverdito, 15' e st 5' Palaia, pt 20' Rigoni, st 10' Derelitto, 20' Messina, 30' Fassino

ALBESE-BRA 1-5
RETI: pt 32' Bonino (A), 35' Sapori, 40' e st 14' Stojmenovshi, st 17' e 20' Brondino

CARAGLIO-PINEROLO 0-1
RETI: st 40' Agu

PEDONA BORGO-SALUZZO 2-2
RETI: pt 7' Sasia (S), 34' Palumbo (S), st 30' Guttero (P), 40' Klaris (P)

12^ GIORNATA - L'Accademia Borgomanero centra l'aggancio. Pari senza reti nella sfida salvezza tra Borgovercelli e Crescentinese. Vittoria esterna di un Chisola dal grande cuore. Che rimonta del Collegno Paradiso! Giornata di pareggi nel girone D, ne approfittano Casale e Mirafiori.
 


GIRONE A

Detta ancora legge il Città di Cossato, che dopo aver steso l'Ivrea lo scorso weekend si impone anche sulla capolista Biellese, regalando ai bianco neri la prima delusione stagionale per la gioia delle inseguitrici. Vittoria al cardiopalma in un finale concitato, con tanto di rigore reclamato dagli ospiti al 37', rosso per i padroni di casa e rete della vittoria nel finale di gara.
Nel big match tra le inseguitrici a trionfare è l'Accademia Borgomanero, che trascinata da Di Biase e Mandelli stende la Juventus Domo e aggancia al primo posto la Biellese. Giochi sempre apertissimi, con Sparta Novara ed Ivrea a rispondere presente e rimanere staccati di 3 lunghezze dal duo di testa.
Per entrambe prova di forza notevole contro rispettivamente Città di Baveno e Verbania. Lo Sparta gioca una gara attenta e di gran livello al cospetto di un avversario pericoloso, ma la spunta meritatamente grazie ad una prova corale. L'Ivrea fatica un tempo per piegare le resistenze di un Verbania molto centrato, ma la rete in chiusura di parziale incrina le certezze dei padroni di casa, che capitolano definitivamente nella ripresa.
Dietro il Verbania però non ne approfittano Borgovercelli e Crescentinese, che in uno scontro fratricida si fanno male l'una all'altra portandosi a casa uno 0-0 che non altera considerevolmente la classifica e le lascia in piena zona retrocessione.
Stravince la RG Ticino, che trascinata dallo scatenato Altomonte e da un Eterno in serata di grazia (gol e due assist per lui a referto), travolge l'Ivrea Banchette portandosi a 20 punti.
Brilla infine l'Arona, che mostra tutto il suo valore piegando il Borgosesia 3-0, dimostrandosi compagine di qualità e ricevendo anche il plauso del tecnico avversario Ramazzina.

VERBANIA-IVREA 0-4
RETI: pt 38' Brizzi, st 12' o.g. Martinella, 22' Pesando, 37' Adragna

ACCADEMIA BORGOMANERO-JUVENTUS DOMO 3-1
RETI: pt 2' e st 13' rig. Di Biase, pt 13' Pizzi (J), st 20' Mandelli

BORGOVERCELLI-CRESCENTINESE 0-0
ESPULSI: st 33' Amatuzzo (C), st 39' Caruso (B)

CITTA' DI COSSATO-BIELLESE 1-0
RETE: st 40' Tomasoni
ESPULSO: st 38' Curatoli (C)

SPARTA NOVARA-CITTA' DI BAVENO 3-0
RETI: Boffino, Bondouc, Colombo

IVREA BANCHETTE-RG TICINO 0-7
RETI: pt 3', 39' e st 18' Altomonte, pt 5' Alizoti, 35' Eterno, st 25' Ienuso, 38' Lazzari

BORGOSESIA-ARONA 0-3
RETI: pt 35' Lettieri, 37' Gatti, st 15' Corradino

GIRONE C

Prove magistralmente superate per Alpignano e Chisola, al cospetto di due avversari in forma e decisamente capaci di far male.
I ragazzi di Campasso regolano la Cbs e si dimostrano veramente imbattibili. Il distacco dalle inseguitrici è di soli 3 punti, ma a questi ritmi sarà dura stargli dietro tutta la stagione.
Il Chisola invece ha la meglio del Nichelino Hesperia a domicilio, con i padroni di casa che dopo una risalita arrembante hanno subito un leggero rallentamento nelle ultime due giornate. Vinovesi autori di una prova convincente, in un incontro giocato col cuore in mano e dedicato al compianto Stefano Borla, con toccante minuto di silenzio ad inizio gara e dedica finale dei marcatori Mattia Leo e Nikita Meriacre.
A 29 punti troviamo anche il Lucento, devastante in casa della Bruinese Giaveno. La rete lampo dei padroni di casa e il rigore sventato subito dopo da Pomatto non abbattono gli ospiti, che reagiscono in maniera fulminea e ribaltano l'incontro, prima che Simonelli chiuda il primo parziale sul 2-2. I miracoli dell'estremo difensore della Bruinese però non bastano nella ripresa e il Lucento finisce per dilagare, costringendo gli avversari a guardarsi preoccupati alle spalle.
Sotto di una sola lunghezza troviamo infatti il Collegno Paradiso, che rimonta alla grande una Sanmartinese oggi irriconoscibile nella ripresa. Partono forte i ragazzi di Lizza, ma il rigore di Braconcini nel finale di tempo probabilmente rompe qualcosa nelle sicurezze ospiti, che nella ripresa quasi non si presentano, sommersi dal ritorno dei padroni di casa guidati dallo scatenato Ferrero.
Nel fondo classifica primo sorriso per il Giavenocoazze, che in una sorta di spareggio ha la meglio della Sca Asti per 3-0, con un secondo tempo di grande spessore. Vittoria importante per mantenere acceso il lumicino della speranza di agguantare almeno la zona play out. La strada è lunga, ma i ragazzi di Cogno sono riusciti comunque a togliersi una soddisfazione.
Chi non sorride è la Polisportiva Garino, demolita dal Vanchiglia in una gara a senso unico. Granata che dopo la vittoria nello scontro diretto agganciano il Nichelino Hesperia a 22 e ora possono preparare la sfida all'Alpignano con un morale decisamente più alto.
Pesantissima l'affermazione in serata del Rosta, che dopo due mesi torna al sorriso espugnando il campo del BSR Grugliasco, in uno scontro diretto davvero caldo. Tre punti per staccare gli avversari e agganciare la Sanmartinese e apparecchiare un 13° turno di campionato gustosissimo in ottica salvezza, con ben tre scontri diretti da brividi che possono scompaginare nuovamente tutto.

POLISPORTIVA GARINO-VANCHIGLIA 0-8
RETI: pt 7', 40' e st 5' Vitale, pt 15' Romano, 22' Nissen, st 23' Gamba, 26' e 32' Incarbone

ALPIGNANO-CBS 2-0
RETI: pt 15' Algarotti, 23' Bitto

BRUINESE GIAVENO-LUCENTO 3-6
RETI: pt 5' Tizzani (B), 10' e st 9' Pirrotta (L), pt 11' e st 7' Veglia (L), pt 17' e st 20' Simonelli (B), st 18' Bisceglia (L), 37' Qanaj (L)
ESPULSO: st 35' Bisceglia (L)
NOTE: pt 7' Pomatto (B) para rigore a Pirrotta (L)

COLLEGNO PARADISO-SANMARTINESE 3-2
RETI: pt 8' o.g. (S), 24' Ferrò (S), 40' rig. Braconcini (C), st 10' e 17' Ferrero (C)

GIAVENOCOAZZE-SCA ASTI 3-0
RETI: st 13' Pinto, 22' Dell'Uomo, 32' Ienco

NICHELINO HESPERIA-CHISOLA 1-2
RETI: st 1' Leo (C), 23' Linciano (N), 32' Meriacre (C)

BSR GRUGLIASCO-ROSTA 2-3
RETI: pt 33' Polizzi (G), 38' Davi (R), st 18' Trogu (R), 21' Usai (R), 35' Cencig (G)

GIRONE E

Prestazione sontuosa dell'Asti, che scombina le carte nel gruppo E ed apre nuovamente i giochi, impedendo al Chieri di scappare e tenendo la classifica cortissima. Mattatori della grande vittoria La Fleur e Del Monte nella ripresa, con la squadra ora a -1 dalla vetta e ultima di ritorno da disputare in casa del fanalino Arquatese. Gli azzurri dovranno ripartire subito contro il Cit Turin, per difendersi non solo dall'Asti, ma anche dal Casale, che con un secco 3-0 dispone del Castellazzo e resta lì ancorato alla lotta.
Chieri che non dovrà distrarsi, visto che i prossimi avversari oggi sono stati capaci di fermare l'Acqui (prossimo ostacolo proprio del Casale), che perde quindi qualche punticino dal gruppetto di testa. Per il Cit Turin comunque un buon punto, anche se visti i risultati delle dirette concorrenti una vittoria sarebbe stata oro, ma con uno sguardo alle spalle è comunque un risultato soddisfacente, visto anche il gran carattere dimostrato, riuscendo per tre volte a rimontare lo svantaggio.
Per il Mirafiori convincente e netta affermazione sull'Arquatese, nonostante le assenze si scatena un super Villano e gli ospiti non posso nulla, salvando l'onore con il buon Bisi.
Altri pari in San Giacomo Chieri-Novese e Pozzomaina-Derthona, con la classifica quindi che rimane pressoché invariata, con la Novese, scavalcata dal Mirafiori di un punto, che diventa ora il punto di riferimento per il gruppone di inseguitrici che vogliono evitare gli spareggi.
Non vinceva dalla 5^ giornata e alla fine è arrivato il riscatto del Bacigalupo, in una vera e propria sfida da dentro o fuori con il San Domenica Savio. Indiscusso protagonista Kevin Sarkis, autore della tripletta che ha deciso l'incontro e permette così ai nero azzurri di restare in vista dei play out. 

ASTI-CHIERI 2-0
RETI: st 19' La Fleur, 33' Del Monte

CASALE-CASTELLAZZO 3-0
RETI: pt 20' Agostini, st 25' Maioglio A., 40' Castelli

SAN GIACOMO CHIERI-NOVESE 2-2
RETI: st 5' Nicorelli (N), 13' Zito (S), 30' Pierobon (S), 35' Gaion (N)

MIRAFIORI-ARQUATESE VALLI BORBERA 6-1
RETI: pt 9' Gatto, 20', st 24' e 39' Villano, pt 23' Novara, st 10' Bisi (A), 32' Di Filippo

POZZOMAINA-SG DERTHONA 1-1
RETI: st 2' Daria (P), 30' Perez (D)

CIT TURIN-ACQUI 3-3
RETI: pt Gillardo (A), 15' Cossetti (C), Lanza A. (A), 30' rig. De Ferdinando (C), st Badano (A), 42' Della Corte (C)

BACIGALUPO-SAN DOMENICO SAVIO 3-1
RETI: pt 4', 7' e 38' Sarkis (B), 15' Carrino (S)

RECUPERI - Tra martedì e mercoledì si allineano le classifiche di diverse categorie con le gare mancanti. Nessuna sorpresa di rilievo, ma alcune vittorie in combattuti scontri diretti.
 


UNDER 18

Due recuperi validi per la 9^ giornata che non smuovono più di tanto le acque. Nel girone B pirotecnico 4-4 tra Aviglianese e FC Mirafiori, con le due che restano appaiate e ancora a secco di vittorie.
Nel girone C anche Azzurra e San Benigno erano a pari punti, ma gli ospiti espugnano il fortino avversario portandosi così a 15 lunghezze in 7^ piazza.

AVIGLIANESE-FC MIRAFIORI 4-4
RETI: 3 Rignanese, Carbonaro (M); Pascali, Toskollari, Alessandro, Scognamiglio (A)

AZZURRA-SAN BENIGNO 1-2
RETI: Mare Ali (A); Bouamour, Demarchi (S)

UNDER 16

L'incontro mai iniziato per troppa nebbia tra Rivarolese e Settimo del girone B, valido per la 10^ giornata, alla fine ha visto trionfare nella serata di mercoledì i padroni di casa, trascinati dalla doppietta di Leonardo Tonino e dalla grinta del subentrato Baima, autore di una notevole prestazione. La squadra sale quindi a 13 punti, portandosi al 9° posto e restando in scia del treno salvezza: la settima piazza, occupata da Venaria e Caselle in coabitazione, dista solo 3 punti.
Per il Settimo, che ha disputato un incontro gagliardo e di buon livello, ringalluzzito certamente dal primo punto conquistato nel weekend, ora due sfide da dentro o fuori con Spazio Talent Soccer e Pianezza, per provare a tenere accese le speranza di strappare almeno i play out.

RIVAROLESE-SETTIMO 2-0
RETI: 2 Tonino

UNDER 15

Non doveva sbagliare il Mirafiori all'indomani della sconfitta dell'Alpignano e così i ragazzi di Molinelli hanno risposto presente, non lasciando scampo al pur volenteroso Vanchiglia. 3-1 il risultato finale, che permette ai padroni di casa di portarsi in vetta nel girone C in solitaria a +3. Nulla da fare per i granata, che al cospetto di un attacco stratosferico e di una difesa granitica hanno potuto solo salvare l'onore, restando così terzultimi. Proveranno a chiudere il girone di andata, con le sfide a Bruinese Giaveno e Cit Turin, nella maniera migliore possibile, per ripartire con il piede giusto dopo il giro di boa.

MIRAFIORI-VANCHIGLIA 3-1
RETI: Guglielmi, Chiarello, Plateroti (M)

UNDER 14

L'unico posticipo dei Regionali, disputato martedì, ha visto un esito uguale a quello della categoria superiore, con il 3-1 del Moncalieri al Caraglio nel girone D.
Affermazione importante quella dei ragazzi di Pandiscia, perché permette di scavalcare proprio gli avversari odierni e regala nuovo entusiasmo per finire al meglio il girone di andata ed avvicinarsi a posizioni di classifica più serene. Ora sotto con il fanalino Monregale, prima di chiudere alla 13^ con il Giovanile Centallo. Il Caraglio invece sarà chiamato subito al riscatto con la Roretese, per provare a tenere a debita distanza il terzetto alle sue spalle, ma nell'ultima tornata prima del ritorno ci sarà la proibitiva trasferta di Bra.

MONCALIERI-CARGALIO 3-1
RETI: 2 Pandiscia, Frezza (M); Bertolotti (C)