Mercoledì, 24 Luglio 2024

PANCHINE - I nuovi allenatori arrivano rispettivamente da Pianezza, Venaria e Olympic Collegno. Confermato Beppe D'Alesio, che riparte dall'Under 14


La Virtus Accademia del presidente e direttore sportivo Marco Scognamiglio è una realtà ormai consolidata nel panorama calcistico torinese, nonostante sia nata solo quattro stagioni fa e fatichi a trovare una soluzione definitiva alla questione dell'impiantistica sportiva. Nella prossima stagione, oltre all'ormai consolidato Sport Club di Venaria (dove è stata inaugurata la tribuna da 120 posti), come campo a 11 sarà affittato quello dell'Orione Vallette.

Sul fronte degli allenatori, le novità sono tantissime: l'unico confermato nell'ambito del settore giovanile, infatti, è Beppe D’Alessio, che ricomincia il biennio Giovanissimi dall'Under 14.   

Poi solo novità, tutti allenatori di grande prestigio: in Under 19 c’è Emanuel Urbano, arriva dalla prima squadra del Pianezza; per l'Under 17 è stato "strappato" ai cugini del Venaria un big come Marco Ermanni; l'Under 16 è stata affidata a Diego Di Parigi, condottiero dell'Olympic Collegno. La squadra Under 15 è allenata direttamente dal “tuttofare” Scognamiglio, a meno che non si concretizzi a fine mese un prestigioso arrivo da fuori regione.

Definiti anche gli istruttori della scuola calcio: Giovanni La Rosa e Marco Burbaci agli Esordienti 2012; Roberto Mercadante e Francesco Mele agli Esordienti 2013; Alessandro Colosimo, Emanuele Urso e Franco Curati ai Pulcini 2014; Andrea Aviano e Sebastiano Scardicchio ai Pulcini 2015; Simone Oddo e Alessio Pellegrino ai Piccoli amici 2016; Salvatore Giorgianni e Federico Sanfratello ai Piccoli amici 2017; Matteo Salandra e Ciro Burbaci ai Primi calci 2018 e 2019.

PRESENTAZIONE - Decise le panchine delle giovanili: l’ex Nichelino Hesperia Ivan Mingardo nella nuova Under 18, volti nuovi anche Giuseppe De Filippo, Tiziano Porcu e Juri Bragato. Confermato Luigi Caldarella in Under 15


Non solo l’affiliazione con il Monza, sono tantissime le novità in casa Beppe Viola: la società si presenta ai nastri di partenza della stagione sportiva 2024/2025 con un organico rinnovato e con l’ambizione di tornare ai vertici del calcio cittadino. Ieri sera si è tenuta la presentazione della società, in cui il presidente Mimmo Arcella ha ribadito la volontà di “arrivare in Eccellenza in due stagioni ed entrare tra le prime venti nella classifica del SuperOscar. L’affiliazione con il Monza ci permetterà di far crescere i nostri istruttori nelle loro conoscenze, e i nostri ragazzi dal punto di vista tecnico”.

Per centrare questi obiettivi, la struttura dirigenziale è stata rinnovata, a partire dalla nomina di Fabrizio Ghirardi, ex Bacigalupo, come direttore sportivo. Al suo fianco il responsabile tecnico delle giovanili, Filippo Giuffrida, e il responsabile della scuola calcio, Domenico Regina. Nuovo anche il segretario generale, Gianni Chimera, in arrivo dal KL Pertusa. Confermato come addetto stampa Luigi Colangelo.

Quanto agli allenatori, Luca Goteri (ex Luese, Autovip San Mauro e Caselle) guiderà la prima squadra. Paolo Borio è confermato in Under 19, mentre è tutta nuova la squadra Under 18, affidata a ivan Mingardo, ex Nichelino Hesperia e Bacigalupo. Novità anche in Under 17, con l’ex Olympic Collegno Giuseppe De Filippo, e in Under 16, con Tiziano Porcu, in arrivo dal Real Olympic. Confermato Luigi Caldarella alla guida dell’Under 15, per l’Under 14 arriva Juri Bragato, ex Virtus Accademia, in precedenza anche a Venaria, Mercadante e Spazio Talent Soccer.

Capitolo scuola calcio. Gli istruttori sono Antonio Scorpaniti agli Esordienti 2012, Lorenzo Meli agli Esordienti 2013, Domenico Marrara ai Pulcini 2014, Colantuono ai Pulcini 2015, l’esperto Marcello Bonadonna ai Piccoli amici 2016 e Scioratto ai Piccoli amici 2017.

CHE OCCASIONE - Salto nel professionismo per il centravanti bianconero, che in stagione ha segnato 39 gol in 29 presenze. È stato scelto da Massimo Bava, responsabile tecnico delle giovanili giallorosse


Aron Persiano, attaccante classe 2009 del Lascaris, è ufficialmente un nuovo giocatore del Catanzaro. La società giallorossa, dove l’ex Torino Massimo Bava ricopre il doppio ruolo di responsabile dell’area tecnica del settore giovanile e scouting, ha deciso di puntare forte su uno dei talenti emergenti del calcio piemontese.

Figlio d’arte (il papà Marco è stato un grande attaccante proprio al Lascaris), Aron Persiano è un attaccante centrale di piede mancino, che fa della tecnica e dell’esplosività i suoi tratti distintivi. Ha un senso del gol pazzesco, tanto che in stagione ha segnato 39 gol in 29 presenze, compreso il sigillo nella finale regionale vinta contro l’Alpignano.

Ora il giovane centravanti ha l’occasione di misurarsi con il calcio professionistico: “È quello che volevo - racconta - e sono felicissimo che si sia presentata questa occasione, che ho colto al volo. Non mi spaventa andare via di casa, vivrò in convitto e potrò concentrami tutti i giorni sulla mia passione”.

PANCHINE - Tutte soluzioni interne nell’ambiziosa società bianconera. Confermati Davide Cardone in Under 15 (dopo la vittoria del campionato provinciale) e Luca Carena in Under 14


Luca Palumbo e Paolo Scaparone, responsabili del settore giovanile della Cheraschese, hanno messo a punto l’organigramma tecnico in vista della stagione 2024/2025, cui la società bianconera (che rientra tra le Academy Juventus) si presenta con rinnovate ambizioni.

Simone Tachis, che aveva iniziato la stagione con l’Under 15 e preso in cosa l’Under 16, portando a termine la missione della salvezza nei playout, si è meritato sul campo la promozione della categoria “regina” dell’Under 17. Dopo aver completato il biennio Allievi con i 2007, Dario Ferrero ricomincia dall’Under 16.

Confermato con il gruppo dei 2010 Davide Cardone, che ha vinto il girone provinciale e farà quindi l’Under 15 regionale. Rimane con la squadra già allenata nella scorsa stagione anche Luca Carena, che sale con i 2011 dagli Esordienti all’attività agonistica, nella categoria Under 14.

CHE QUALITA' - Due ex Asti anche in Under 16, il difensore esterno Lorenzo Cavazza e l’attaccante Stefan Petkov. Under 14, arrivano dal Torino il difensore Pietro Tuninetti e l’attaccante Mattia Martinengo


Pochi ma buoni. È un mercato “proverbiale” quello promosso da Alberto Gerini, responsabile del settore giovanile del Chisola per le tre categorie U17, U16 e U15, e da Denis Sanseverino, responsabile della scuola calcio e anche dell’U14. “È un periodo molto intenso da tutti i punti di vista - spiega Gerini - ma abbiamo costruito delle ottime rose, confermando i nostri giocatori e poi inserendo i giusti tasselli. Per questo devo ringraziare la società per il sostegno e in particolare Alessandro Locandro, che mi ha dato una grossa mano”.

UNDER 17 - IL BOMBER EX ASTI AL POSTO DI MANDUCA, PASSATO NEL PROFESSIONISMO

Nella rosa dei 2008 (che ha vinto il titolo regionale Under 16), affidata a Fabio Moschini, ci sono solo due volti nuovi: l’attaccante Edoardo Messina, che nella scorsa stagione ha segnato più di un gol a partita con la maglia dell’Asti, chiamato al non facile compito di sostituire Gustavo Manduca, passato allo Spezia; e il tuttocampista Flavio Curri, anima dell’Alpignano, con ben 14 reti all’attivo nello scorso campionato regionale.

UNDER 16 - TRA I PALI, AL POSTO DI ROSTAGNO, C’E’ LORENZO ODORICO

Poker di rinforzi per la squadra 2009 di Luca Mezzano. Due arrivano ancora da Asti, sono il difensore esterno Lorenzo Cavazza e Stefan Petkov, altro bomber dalla media realizzativa impressionante. Tra i pali, per sostituire Alberto Rostagno che è passato alla Juventus, è stato scelto Lorenzo Odorico della Cheraschese. A puntellare la difesa ecco Francesco Scaglia, in uscita dal Volpiano Pianese.

UNDER 15 - IN DIFESA ECCO GHIO, SORACE E ZULLO

È l’allenatore Nino Lopreiato la prima novità nei 2010, nella rosa a sua disposizione ci sono 5 inserimenti. La difesa è stata rifondata con Lorenzo Ghio (Giovanile Centallo), Pietro Sorace (Bra) e Federico Zullo (Pro Collegno). Poi due autentiche bombe: in mezzo al campo arriva Francesco Argenta dal Torino, in attacco torna Simone Fassino dalla Juventus.

UNDER 14 - DAL LASCARIS ECCO LASTELLA E D’AMBROSIO

“Partivamo da una base molto forte - spiega Sanseverino - perché il gruppo 2011 di Roberto Grasso, confermato in panchina, era già molto competitivo. Alla sua squadra abbiamo aggiunto tre elementi del cosiddetto secondo gruppo, ovvero l’esterno Leonardo Brancaccio, la mezzala Simone Ielo e il centrocampista Lorenzo Barberio, più 5 giocatori nuovi che potrebbero diventare 6 con un altro attaccante molto forte, che se non andrà al Torino verrà da noi”.

Due dei nuovi inserimenti sono in uscita dal Torino, ovvero il difensore centrale Pietro Tuninetti e l’attaccante Mattia Martinengo. Si aggiungono il portiere Simone Lastella, ex Lucento che è stato provato anche dalla Juventus, e il terzino sinistro Riccardo Panariello, ex Lascaris. Un discorso a parte lo merita un altro ex bianconero, il centrocampista tutto dribbling Giorgio D’Ambrosio, che arriva dalla rottura del crociato e sarà disponibile, realisticamente, da dicembre.

PRESENTAZIONE - Tutti presenti all’hotel Gallia, dove sono sfilati dirigenti e allenatori della nuova stagione bianconera. Giancarlo Prette, presidente dell’Academy Lascaris: “Siamo partiti forte, speriamo di confermare sul campo le aspettative”


Una serata di orgoglio, di condivisione, di nuove aspettative. Nella conferenza di presentazione del Lascaris, ospitata nell’hotel Gallia, sono stati ricordati i successi raccolti negli ultimi anni (testimoniati, tra l’altro, dalla stella per i dieci titoli regionali conseguiti e dal primo posto nella classifica del SuperOscar) ma soprattutto sono state gettate le basi per la prossima stagione, perché “l’appetito viene mangiando”, come dice il proverbio. E di pance piene, al Lascaris, non se ne vedono.

“Quest’anno festeggiamo 70 anni di storia, i miei primi 7 anni da presidente, e vogliamo farlo alla grande” esordisce il presidente Vincenzo Gaeta, visibilmente commosso. “Stasera presentiamo tante novità - continua - in primis la nostra Academy, un progetto in cui crediamo fortemente. Ci sono tante persone nuove che si aggiungono a chi era già con noi negli anni scorsi, insieme faremo grandi cose. E ci tengo a sottolineare che continuiamo ad essere attenti al territorio, dal punto di vista sportivo e anche commerciale: ringrazio tutti gli sponsor che ci danno una mano”.

Tra i volti nuovi, c’è Cristian Bellanova: “Torno al Lascaris dopo 15 anni, sono orgoglioso ed emozionato, ringrazio chi mi ha scelto e dato fiducia, ringrazio chi mi ha accolto, come Matteo Agnino e Tony Seminerio, e tutti gli istruttori che hanno accettato di condividere con me questo percorso che, spero, sarà lungo”. Punto fermo, invece, Christian Balice: “È il decimo anno che sono qui, mi sento a casa, mi sono anche trasferito a Pianezza per essere più vicino al campo... Ringrazio tutti per quanto abbiamo fatto insieme e soprattutto per quello che faremo”. Parola anche a Giancarlo Prette, presidente dell’Academy Lascaris, che parte dai ringraziamenti e passa ai programmi: “Il mio primo mese da presidente è stato intenso, siamo partiti forte, abbiamo costruito squadre competitive e le famiglie sono contente. Speriamo di confermare sul campo le aspettative”.

LASCARIS

ORGANIGRAMMA SOCIETARIO

  • Presidente Vincenzo Gaeta
  • Vicepresidente Mauro Melluso
  • Vicepresidente Pietro Gaeta
  • Direttore generale Michele Aprile
  • Responsabile dirigenti Raffaele Rago
  • Direttore sportivo dilettanti Antonio Grillo
  • Responsabile settore giovanile Christian Balice
  • Dirigente responsabile settore giovanile Walter Schiavone
  • Responsabile della scuola calcio Cristian Bellanova
  • Direttore tecnico della scuola calcio Matteo Agnino
  • Dirigente responsabile attività di base Antonio Seminerio
  • Segretario settore giovanile Paolo Rapisarda
  • Segretaria attività di base Rosanna Brusa
  • Responsabili impianto sportivo Stefania Vinciguerra, Pietro Nonnis

ORGANIGRAMMA TECNICO

  • Prima squadra Marcello Meloni
  • Under 19 Andrea Bovolenta
  • Under 17 Maurizio Cocino
  • Under 16 Luca Meschieri
  • Under 15 Alessandro Malagrinò
  • Under 14 Davide Domizi
  • Esordienti 2012: Massimo Ponte, Daniele Rolino, Luca Barbaro
  • Esordienti 2013: Francesco Romeo, Max Giannone, Alessio Cellerino
  • Pulcini 2014: Gianfranco Dolce, Mario Forni, Denis Diana
  • Pulcini 2015: Piero Stefani, Giovanni Senes, Roberto Gasbarroni
  • Primi calci 2016: Federico Berta, Davide Grosso, Andrea Inneo, Mattia Sorgente
  • Primi calci 2017: Lorenzo Stefani, Manuele Runza, Manuel Di Miceli
  • Piccoli amici 2018 e 2019: Piero Stefani, Lorenzo Stefani
  • Area portieri: Dario Urban, Walter Borgognone, Ivan Sanavia

ACADEMY LASCARIS

ORGANIGRAMMA SOCIETARIO

  • Presidente Giancarlo Prette
  • Vicepresidente Giuseppe Leanza
  • Responsabile settore giovanile Mimmo Dilonardo
  • Responsabile organizzativo Daniele Rolino

ORGANIGRAMMA TECNICO

  • Under 17 Gianfranco Bilanzone
  • Under 16 Daniele Di Bisceglie
  • Under 15 Valerio Franceschi
  • Under 14 Ivan Petti

UFFICIALE - Inizia una nuova avventura per l'ex preparatore delle nazionali giovaili Under 18 e Under 16. Capodici entra nello staff di Felice Tufano, che aveva già incontrato ai tempi della Juventus


Dopo il settore giovanile della Juventus, la Federazione della Cina e le nazionali giovanili italiane Under 18 e Under 16, la carriera di Fabrizio Capodici (che da giocatore è arrivato fino alla serie B, con la maglia del Piacenza) si arricchisce di un nuovo capitolo: è lui il nuovo preparatore dei portieri della Primavera del Torino. In granata ritrova Felice Tufano, con cui ha condiviso gli anni alla Juventus, seppur senza mai collaborare direttamente. Chiuso il capitolo con la Nazionale, quindi, se ne apre uno tutto nuovo. Lavorare in un club permetterà a Capodici di incidere maggiormente sulla crescita dei giovani portieri.

ACQUISTI MIRATI - Rinforzi importanti in tutte le squadre grazie al lavoro del direttore sportivo Marco Miele, come sempre attento prima di tutto alla valorizzazione delle risorse interne. Under 15, tra i pali c’è Antolini, in uscita dal Torino. Super centrocampo in Under 14 con Lucino (Sisport), Borelli (Vanchiglia) e Sanfilippo (Chisola)


UNDER 17 - FODDIS (LASCARIS) E AGGERO (VOLPIANO) ALZANO IL MURO DIFENSIVO

Fabio Isaia avrà a sua disposizione un autentico squadrone: 7 entrate e 7 uscite sono tante, per le abitudini della Pro Eureka, ma il saldo - almeno sulla carta - è ampiamente positivo. La lista degli addii comprende i difensori Alessandro Lorusso e Christian Trianni, i centrocampisti Alessio Mariani e Pietro Vermiglio, gli attaccanti Stefano Bertoldo e Matteo Canetto, oltre al portiere Francesco De Fazio che è stato sostituito da Luca Caradonna, ex Kl Pertusa. I volti nuovi arrivano tutti dal Lascaris e dal Volpiano Pianese: dai bianconeri, ecco il difensore Riccardo Foddis e gli attaccanti Gianluca Delle Cave e Manuel Masi (24 gol nella scorsa stagione, niente male). Dalle foxes arrivano il difensore Pietro Aggero, punto fermo anche in rappresentativa, il centrocampista Samuel Miglio e l’attaccante Alessio Ietto, devastante due stagioni fa a Gassino.

UNDER 16 - SALUTA BAZZONI, IN ATTACCO ENTRANO ACTIS PERINO E (FORSE) CLEMENTE

Non sarà facile sostituire i tre pezzi da 90 che hanno cambiato casacca: il bomber Davide Bazzoni (29 gol in campionato) e il regista Marco Segretario proposte dal Borgaro Nobis (sul centravanti c'è anche il Volpiano Pianese), cambia aria anche l’esterno Alessio Di Parigi. Ma sono di grande qualità anche gli innesti nella rosa affidata a Gabriele Davin. A rinforzare la difesa c’è l’ex Alpignano Federico Pucci, sempre dai biancoazzurri arriva anche il centrocampista Kevin Mataj. Si muove nella zona nevralgica del campo anche Nicolò Sarti, preso dal Lascaris. Davanti il compito di fare gol toccherà a Matteo Actis Perino, bomber dell’Ivrea, ed è molto vicino anche Lorenzo Clemente del Quincitava.

UNDER 15 - DAVANTI SPAZIO A ORFANO (DRUENTINA) E RICCI (CHIERI)

Per far fronte alle partenze di Casale, Dimaio e Sonego, entrano nella rosa dei 2010 (con Antonio Coduti confermato in panchina) quattro giocatori nuovi. Tra i pali c’è la sicurezza di Antolini, in uscita dal Torino. A centrocampo spazio a Ozella, dal Volpiano Pianese. Doppio colpo in fase offensiva, con Orfano dalla Druentina e Ricci dal Chieri.

UNDER 14 - SCOMMESSA DRESDA, ATTACCANTE EX L84

La squadra del 2011, affidata alla guida sicura di Daniele Pilone, si baserà come sempre sul lavoro della scuola calcio, che ha pochi rivali in Piemonte. Qualche rinforzo di qualità è stato comunque piazzato, per completare la rosa. In difesa ecco Ranaldo, preso dai Diavoletti Vercelli, e Spagnolo, in arrivo dalla Sisport insieme al centrocampista Lucino. Giocano in mezzo al campo anche Borelli, ex Vanchiglia, e Sanfilippo, ex Chisola. In attacco la “scommessa” risponde al nome di Dresda, che giocava a calcio a 5 con la società L84.

PANCHINE - Oltre all’allenatore dei 2008, arriva dalla Druentina anche Antonio Orfano per l’Under 14. Under 16 affidata all’ex Vanchiglia Enrico Mondin


Nonostante l’ottima stagione, culminata con ben due qualificazioni ai campionati regionali, l’Autovip San Mauro cambia quasi tutti gli allenatori del settore giovanile, alla cui guida è invece confermato il direttore sportivo Michele Gentile. L’unica panchina che rimane salda è quella dell’Under 19, affidata a Beppe Napoli e gestita dal ds della prima squadra, Michele Bonafede.

Vincenzo Cirri, che ha sfiorato il titolo provinciale con la Druentina Under 16, è il nuovo allenatore dell’Under 17 di Parco Einaudi. Dalla stessa società arriva Antonio Orfano, che mantiene la stessa categoria, ovvero l’Under 14, con i ragazzi dei 2011 al primo anno di attività agonistica.

Arriva dal Vanchiglia la nuova guida tecnica dell’Under 16, Enrico Mondin, che nella scorsa stagione era impegnato con gli Esordienti. Era al Lucento Under 16, infine, Alessandro Sottil, che al Parco Einaudi avrà la responsabilità dell’Under 15.

PANCHINE - Nello staff tecnico, gestirò dal responsabile della scuola calcio Sergio Pinna, ci sono anche gli ex giocatori Stefano Capogna (2014) e Nino Greco Ferlisi (2017)


Tutto pronto anche a livello di scuola calcio, nel nuovo Venaria del presidente Giovanni Pasquale. A dirigere le operazioni ci sono il responsabile Sergio Pinna e Fabio Cascioli, referente dell'attività di base, coadiuvati dalla segreteria, dove operano Letizia Romagnoli e Rosalia Rizza.

Al completo, o quasi, l’organigramma degli istruttori, aperto da Alessandro Scaglione agli Esordienti 2012 (con un secondo gruppo ancora da definire). Confermato Antonio De Simone con gli Esordienti 2013, gruppo di punta dei Cervotti, con Luca Beccari alla guida dell'altra squadra dell'annata. Sulla panchina dei Pulcini 2014 c'è Stefano Capogna, la guida dei Pulcini 2015 è Roberto Vernaglia. Quanto all'attività di base, con i 2016 c'è Antonio Giannetta (anche responsabile del settore femminile), con i 2017 il "bomber" Nino Greco Ferlisi e Giancarlo Usai.