Mercoledì, 24 Luglio 2024

FOCUS - La squadra di Denis Colosimo sarà l’outsider del campionato regionale. In attacco arrivano anche Adam Tamoud dal Bsr Grugliasco, Toni Lisneanu dall’Alpignano e Simone Pucci dal Volpiano


Una serie di colpi di mercato clamorosi rendono lo Spazio Talent Soccer la mina vagante del campionato regionale Under 16. Il fiore all’occhiello della campagna acquisti risponde al nome di Simone Patruno, 23 presenze e 25 reti nella scorsa stagione con la maglia del Chisola, che aveva tantissime pretendenti. Il bomber non sarà l’unica freccia offensiva all’arco dell’allenatore, Denis Colosimo, che potrà contare anche su Adam Tamoud (ex Torino, dal Bsr Grugliasco), Toni Lisneanu (dall’Alpignano) e Simone Pucci (dal Volpiano).

Rinforzi importanti sono arrivati in tutti i reparti: tra i pali il portiere Alessandro Ivasiuc, anche lui cresciuto nel Torino, preso dal Lucento. Nel pacchetto arretrato entrano Alessio Abbate dal Bsr Grugliasco ed Elvis Hoxca dal Bacigalupo. In mezzo al campo, spazio a Michael Patella, altro ex Torino “strappato” al Lucento, e Francesco Pallotta, in arrivo dal Mirafiori.

CHE SPETTACOLO - Grande lavoro del nuovo direttore sportivo Lorenzo Verduci, che ha messo a segno più di 40 acquisti. Blocco Lucento per l’Under 15: in biancoazzurro Campagnaro, D'Andrea, Tonin, Bergamini, Barbarello e Garis. Under 14, arrivano dal Chisola Bruscolini, Ricciardi, De Leo e Bove


Testa alta e guardare avanti: l’Alpignano non si ferma e, nonostante l’addio di chi negli anni ha costruito una società vincente (Cristian Bellanova, Tony Seminerio e Mimmo Dilonardo, passato tutti al Lascaris), si prepara a vivere un’altra stagione da protagonista, grazie all’ottimo lavoro del nuovo direttore sportivo Lorenzo Verduci. Sono più di 40 i colpi di mercato messi a segno nelle quattro categorie dell’attività agonistica, nuovi arrivi che, sommati alle conferme - tra gli altri, i 2008 Cordola, Traversi e Miceli, i 2009 Massara, Liboni, Audrito e Carella, i 2010 Corsini, Burcea e Nardone, i 2011 Vitrotti, Massabova e Pocchiola - formano delle rose di alto livello.

UNDER 17 - CELOTTI, MORLANO E UMMARINO PORTANO QUALITA’ IN MEZZO AL CAMPO

Sono tante le novità nella rosa classe 2008, affidata all’ex Lucento Alessio Rapisarda. In porta la sicurezza di Cepparone (dal Pianezza), sulla fascia la corsa di Granito (dal Nichelino Hesperia). Poker di qualità in mezzo al campo, dove arrivano Montabone dal Pianezza, Celotti dal Chieri, Morlano dal Lucento e Ummarino dalla Sisport. Anche il nuovo tridente promette spettacolo, con la tecnica di Marco Croce, secondo arrivo dalla Sisport; la velocità di Bissal, anche lui dal Lucento, e la potenza del centravanti Alessio Pennucci, di ritorno dal Chieri.

UNDER 16 - IN TRE DAL VALSUSA: TERRAFNO, PUPO E SPINA POLICE

Categoria Under 16, sono proprio 16 gli acquisti per la rosa dei 2009 di mister Walter Barbarello. Tra i pali si contendono la maglia da titolare Patella (Cenisia) e Atzeni (Lucento). Nel pacchetto arretrato ci sono Termine (Pinerolo), Giordan (Bruinese), Faranahu (Pianezza), Terragno e Pupo (Valsusa), più Hordoan, promosso dall’Atletico Alpignano insieme al centrocampista Miozzo e all’attaccante Barbero. In mezzo al campo agiscono anche Spina Police (terzo arrivo dal Valsusa), Correnti (Borgaro Nobis), Baseggio (Bsr Grugliasco) e Fantolino (RWC Lucento). Davanti, gol e qualità sono garantiti da Andreacchio, preso dal Morevilla, e da Momo Ma Alhijjawi, talento del Rosta.

UNDER 15 - DAL LASCARIS ARRIVA IL PORTIERE BENEVENTO

Una squadra di volti nuovi per la rosa dei 2010 di Alessandro Grungo, 11giocatori in tutto, di cui 9 acquisti e due promozioni dall’Atletico Alpignano, quelle del difensore Simone Mascolo e del centrocampista Lorenzo Silvestri. Un blocco di ben 6 giocatori arriva dal Lucento, ne fanno parte i difensori Niccolò Campagnaro e Lorenzo D'Andrea, i centrocampisti Claudio Tonin, Emanuele Bergamini e Samuele Barbarello, con loro c’è anche l’attaccante Mattia Garis. A questi si aggiungono il portiere Gioele Benevento, unico arrivo dal Lascaris; il difensore Alessandro Iacovo, preso dallo Spazio Talent Soccer; e l’attaccante Claudio Scaffardi, ex Virtus Accademia.

UNDER 14 - PANUCCIO, EX BRUINESE, BLINDA LA DIFESA

I 2011 biancoazzurri sono rimasti in blocco, per cui c’è stato bisogno di meno lavoro per completare la rosa affidata a Edoardo Ricci: oltre a Lorenzo Panuccio, difensore ex Bruinese, c’è un gruppo in arrivo dal Chisola, formato dal portiere Alessio Bruscolini, dal difensore Marco Ricciardi, dall’esterno Mattia De Leo e dall’attaccante Samuele Bove

TANTE NOVITA’ - Alessandro Pierro: “Abbiamo rifatto la squadra 2010 solo con giocatori cresciuti da noi”. Oltre al blocco RWC, rientrano da Chieri Halil, Boico, Pantiriu e Moldovan. Under 17, arrivano dal Kl Pertusa Bastianini e Vernacchia. Under 14, altri quattro dal Lascaris: Borlizzi, Bertacche, Filisteo e Di Matteo


Con una batteria di direttori del livello di Alessandro Pierro, Raffaele Balluardo e Antonio Gigliotti, il mercato del Lucento non poteva che essere grandioso. Tutte le squadre sono state rinforzate e promettono, come da tradizione, di dare battaglia sul campo. Ma un’attenzione particolare la merita la scelta effettuata sull’Under 15, che sarà allenata proprio da Pierro: “Abbiamo deciso, insieme alla società, di fare una scommessa: costruire una squadra tutta nuova e tutta lucentina, con la quasi totalità dei giocatori che sono nati e cresciuti al Lucento, compresi quelli che sono ritornati. Chi c’era è andato via o non è stato confermato, abbiamo promosso in blocco i nostri dell’RWC e inserito altri profili, ma almeno l’80 per cento dei ragazzi ha fatto qui al Lucento il percorso della scuola calcio ai Giovanissimi, tutti hanno giocato qui almeno due stagioni. Una squadra con il DNA lucentino”.

UNDER 17 - PORTIERI NUOVI DI ZECCA: DRAGONE E BERTONCIN

Sono 6 gli acquisti per i 2008 di Paolo Scanavino. Tutta nuova la batteria dei portieri, formata da Dragone (RWC Lucento) e Bertoncin (Volpiano Pianese). A rinforzare la difesa c’è Tumbarello, preso dal Venaria. In mezzo al campo spazio a D'Elia (ancora RWC) e Bastianini, in arrivo dal Kl Pertusa insieme all’attaccante Vernacchia.

UNDER 16 - CON MISTER MEZZAPESA ARRIVA IL BOMBER ARGIRI

Anche la squadra 2009, affidata a Marco Mezzapesa (ex Virtus Accademia), ha rinnovato i numeri 1: a contendersi il posto da titolare saranno Scanu, colpaccio dal Lascaris, e Giudice, preso dall’Olympic Collegno. L’unico rinforzo nel pacchetto arretrato risponde al nome di Mollo, dalla Cbs. Dai bianconeri, oltre a Scanu, arrivano anche il centrocampista Gilberto e l’attaccante Carelli. Sono giocatori d’attacco anche Mangino, in uscita dal Pianezza, e Argiri, l’unico che segue il mister dalla Virtus Accademia.

UNDER 15 - IN MEZZO AL CAMPO SPAZIO A KARRAM E BRESCIA

La rosa dell’RWC Lucento, dicevamo, è stata promossa in blocco. Ne fanno parte ben 13 giocatori: il portiere Zangrilli, i difensori Scaringella, Ifa, Indino, Barbiero, Prenza ed El Otmani, i centrocampisti Giardina, Dardino, Suman, gli attaccanti Martone, Moukhlis e Ukunwe. Rientrano alla base, dopo l’esperienza a Chieri, il portiere Halil, i difensori Boico e Pantiriu, l’attaccante Moldovan. I nuovi, alla fine, sono quattro, tutti scelti grazie alla profonda conoscenza del territorio: il difensore Solza, preso dal Rosta; i centrocampisti Karram e Brescia, scommessa dal Centrocampo, e l’attaccante Ouadi, ex Rebaudengo. Insomma, 21 giocatori nuovi alla corte di Alessandro Pierro, pronto a vincere l’ennesima scommessa della sua carriera.

UNDER 14 - ARRIVANO DAL VENARIA SELVAGGI E POSSUMATO

Nella rosa classe 2011 affidata a Marco Olivieri ci sono 8 volti nuovi, 4 di questi arrivano dal Lascaris: si tratta del portiere Borlizzi, dei difensori Bertacche e Filisteo e del centrocampista Di Matteo. Presi dal Venaria il difensore Selvaggi e l’attaccante Possumato, mentre arriva dal Carrara il centrocampista Delli Santi. Dulcis in fundo, l’attaccante Riccardo Espinoza, in uscita dal Torino, pronto a fare la differenza in maglia lucentina.

SOCIETA’ E PANCHINE - Corrado Buscemi nuovo responsabile del settore giovanile, la responsabilità delle quattro categorie dell’agonistica rimane a Carlo Pesce e Antonio Ballario. Novità in Under 14 con Agostino Lucia


La principale novità, nel settore giovanile dell’Asti, è l’arrivo del nuovo responsabile Corrado Buscemi: “Dopo aver iniziato la carriera in qualità di allenatore - si legge sul comunicato stampa - ottiene la qualifica di responsabile del settore giovanile a Coverciano e trascorre l’ultima stagione presso l’Alessandria Calcio. Buscemi sarà coadiuvato nel lavoro da Carlo Pesce, responsabile agonistica e da Antonio Ballario, direttore sportivo dell’agonistica”. Da Alessandria arriva anche lo storico segretario Stefano Carlet, che “porterà la sua esperienza alla società biancorossa, lavorando insieme alla riconfermata Loredana Mirate”.

Sotto lo sguardo di Buscemi, che seguirà anche scuola calcio e femminile, la gestione operativa delle giovanili rimane quindi nelle mani della coppia formata da Carlo Pesce e Antonio Ballario, giusto riconoscimento dopo una stagione sopra le righe: solo i 2007 sono rimasti fuori dalle fasi finali (nonostante i 58 punti in classifica); i 2008 sono arrivati terzi nel girone ma sono stati capaci di arrivare fino alla semifinale, poi persa con il Chisola; 2009 e 2010 hanno vinto il proprio girone regionale.

LO STAFF TECNICO

Tutti confermati in società gli allenatori. Marco Biancardi rimane fisso in Under 17, ereditando il gruppo 2008 da Fabio Marino, che a sua volta mantiene la categoria Under 16 con i 2009 (nella scorsa stagione allenati da Francesco Camisola, che ha accettato la proposta dello Spartak San Damiano di Promozione). Rino Restivo completa il biennio con i 2010, salendo con la squadra in Under 15, mentre in Under 14 fiducia ad Agostino Lucia, giovane allenatore che era già in società.

PANCHINE - Il direttore sportivo dei dilettanti torna ad allenare nelle giovanili. Continuità anche in Under 15 con Mitia Savio (coadiuvato dalla new entry Federico Squassabia) e Fabio Salomone in Under 14


Al Gassino FC - non più Gassino San Raffaele - la novità principale, per quanto riguarda il settore giovanile, è l’arrivo del nuovo direttore sportivo Luigi Tammaro, ufficiale da fine maggio (qui l’articolo), in uno staff operativo che comprende Gianluigi De Martino (direttore operativo) e Andrea Gallelli (direttore tecnico). A livello di panchine, invece, è stata scelta la linea della continuità, affidando le squadre dell’attività agonistica ad allenatori che già conoscono la filosofia societaria, per cui - come recita lo slogan - vincere è importante, ma non è l’unica cosa che conta. La crescita sportiva e umana dei ragazzi, il rispetto dei valori della sportività e l’attenzione a tutto ciò che succede fuori dal campo sono altrettanto importanti.

Allenatori, comunque, di altissimo livello, a partire da Manuel Lami, direttore sportivo di prima squadra e Juniores, che prende l’Under 17 con la collaborazione di Fabio Albertone. Marco Ferreri, un lungo passato alla Pro Eureka prima dello sbarco a Gassino, ricomincia il biennio Allievi dall’Under 16, coadiuvato da Giorgio Castellani. Per l’Under 15 torna nelle giovanili Mitia Savio; il suo vice è invece una new entry, Federico Squassabia, che sarà anche l’istruttore degli Esordienti 2013. Infine, Fabio Salomone (che ha assunto la carica di direttore generale al posto di Piercesare Uras) e Marco Vianello sono confermati con la stessa categoria della scorsa stagione, ovvero l’Under 14. Non ultimi, il responsabile dell’area portieri è Alberto Borsero, i preparatori sono Mauro Ferro (Allievi) e Fabrizio Varetto (Giovanissimi).

PANCHINE - Il nuovo responsabile della scuola calcio Denis Sanseverino sceglie la continuità: Alessandro Baston e Vincenzo Magno ai 2012, Manuele Salvati, Angelo Mautone e Aurelio Papandrea ai 2013


La grande novità in casa Chisola è l’arrivo, già ufficiale da tempo, del nuovo responsabile della scuola calcio Denis Sanseverino, che si occuperà delle categorie non agonistiche e anche dell’Under 14, per favorire l’ingresso dei ragazzi della scuola calcio nel settore giovanile. Ma chi pensava a una “rivoluzione” è stato smentito dai fatti, perché lo staff degli istruttori è sostanzialmente confermato, come in realtà facilmente prevedibile se si guardano i risultati ottenuti in campo e i giovani talenti proposti al professionismo.

Ecco, dunque, l’organigramma per la stagione 2024-2025. Le prime conferme sono sulle panchine degli Esordienti 2012, con Alessandro Baston e Vincenzo Magno che continuano il loro lavoro; si aggiunge Augusto Fortini, in arrivo dai “cugini” del Candiolo. Una squadra di 2012 verrà iscritta come Vinovo Sport Events, al comando Antonio Puccio. Poker di squadre per gli Esordienti 2013, dove la novità Vito Noce (ex Vanchiglia) si aggiunge a Manuele Salvati, Angelo Mautone e Aurelio Papandrea.

La gestione dei Pulcini 2014 è affidata a Gabriele Telesca, Nicolò Muratore e Gianluca Scollo (più Andrea Finà e Umberto Fiarè come Vinovo Sport Events), mentre delle novità per i Pulcini 2015: ai confermati Gianluca Casale e Matteo Algeri si aggiungono Massimo Filippone dall’Onnisport e il “colpaccio” Simone Mortellaro, campione in carica dell’ultimo SuperOscar con i 2014 del Lascaris, istruttore giovane ma molto quotato. Il secondo ex bianconero è Simone Sarnari, assegnato ai Primi calci 2016 insieme a Massimo Arlaud, ormai punto fermo in quel di Vinovo. Completano il ricchissimo organigramma Denis Sanna, Gabriele Gino e Gianluca Perra ai 2017, Emanuele Dughera e Giuseppe Cardullo ai Piccoli amici 2018 ed Emiliano Amoroso ai 2019.

PANCHINE - Decisi tutti gli allenatori delle giovanili: la novità è l’ex Moncalvese Elvis Duò in Under 19, confermati Andrea De Simone in Under 16 e Alberto Linsalata in Under 14. Staff tecnico al completo anche nella scuola calcio e nel settore femminile, dove c’è Alessandro Pugno con le ragazze Under 17


Con quasi 500 tesserati e una trentina di squadre, la Sca Asti - acronimo di Scuola Calcio Astigiana - è ormai una realtà consolidata sul territorio, grazie al lavoro di una dirigenza preparata, capitanato dal presidente Gianluca Castrignanó e dalla vicepresidente Marilena Cervellino. Numeri altissimi, tanto che è stata formata la società satellite dell’Academy Sca, e qualità in crescita esponenziale, cui ha contribuito anche l’affiliazione nelle Juventus Academy. Nella prossima stagione due squadre (U16 e U15) giocheranno nei regionali e altre due (U19 e U17) hanno chiesto il ripescaggio, con buone probabilità di successo.

Definito l’organigramma tecnico del settore giovanile. Per guidare l’Under 19 arriva Elvis Duò, ex Moncalvese. Confermati in società tutti gli altri allenatori: Giancarlo Schierano in Under 17, Andrea De Simone in Under 16, Daniele Delli Poggi in Under 15 e Alberto Linsalata in Under 14. L’annata 2011 parteciperà anche come Academy Sca, in panchina Christian Lonardo e Luigi Bossi.

È lunghissimo l’elenco degli istruttori della scuola calcio: Luca Lagrasta, Lorenzo Delli Poggi e Adriano Milione agli Esordienti 2012, Michele Costantini e Andrea Depetra agli Esordienti 2013, Riccardo Perna e Mattia Gagliassi ai Pulcini 2014, Jacopo Mansueto, Andrea Costantini e Massimiliano Garbin ai Pulcini 2015, Marco Lanfranco, Pietro Mastroianni e Davide Merino ai Primi calci 2016, Andrea Costantini e Francesco Bertolo ai Primi calci 2017, Lorenzo Delli Poggi e Giovanni Vigilanteai Piccoli amici.

Si sono ancora gli allenatori e gli istruttori del settore femminile, ovvero Alessandro Pugno in Under 17, Andrea De Simone in Under 12, Lorenzo Delli Poggi in Under 11, Stefano Mezzanotte in Under 10, Massimiliano Garbin in Under 9 e Giacomo Minniti in Under 8.

PANCHINE - Ancora da ufficializzare la nuova guida tecnica del Chieri. A Gozzano soluzione interna con Maurizio Martelli. Confermati Raffaele Lapiccirella al Borgaro Nobis, Maurizio Germano ad Asti, Dario Barberis a Bra, Andrea Martignoni al Derthona e Diego Colombo all'RG Ticino.


Mancava ancora un tassello per completare l’organigramma degli allenatori della categoria Under 19 nazionali, che dovrebbe essersi sistemato in questi giorni, anche se manca ancora l’ufficialità: la panchina del Chieri dovrebbe essere affidata a Daniel Bresciani, giovane allenatore che vanta un importante passato da calciatore, in serie C con le maglie - tra l’altro - di Alessandria, Novara e Pro Vercelli. Non sarà facile per Bresciani fare meglio di Giorgio Cornelj, che ha vinto il girone A ed è stato eliminato ai quarti di finale della fase nazionale, per mano dell’Alcione poi campione d’Italia.

Sono tante le società che hanno deciso di cambiare la guida tecnica, tra queste c’è anche il Chisola, secondo nel girone e battuto proprio dal Chieri negli ottavi di finale: al posto di Andrea Gnan entra infatti Rosario Lo Nano, ex Alba Calcio, che avrà il compito di traghettare i giovani talenti verso la serie D. Sono grandi ritorni quelli di Sergio Boscarino a Fossano (era già in società, ma con l’Under 15) e di Alessandro Grippo a Saluzzo, dopo due stagioni con la prima squadra del Bricherasio. Novità anche a Gozzano, ma con una soluzione interna: al posto di Corrado Maio, panchina a Maurizio Martelli.

Fossano e Saluzzo sono due new entry nella categoria, così come il Borgaro Nobis (mentre salutano Alba Calcio, Borgosesia, PDHAE e Pinerolo) che però ha confermato Raffaele Lapiccirella, fedelissimo della società, che ha vinto il campionato regionale nella scorsa stagione. Rimangono al loro posto anche Maurizio Germano ad Asti, reduce da un ottimo terzo posto, Dario Barberis a Bra, Andrea Martignoni al Derthona per il quarto anno di fila e Diego Colombo all'RG Ticino.

PANCHINE - L’ex Paradiso Collegno e Alpignano è il fiore all’occhiello del nuovo staff tecnico delle giovanili, dove arriva anche l’ex Rivoli Daniele Mamone. Rimangono Stefano Carattini e Fabrizio Todarello


“Diamo il benvenuto a mister Angelo Martorana. Una scelta eccellente, data la sua esperienza positiva con Paradiso Collegno e Alpignano. Siamo sicuri che saprà guidare gli Allievi U17 verso una crescita eccezionale sia dal punto di vista calcistico che caratteriale. In bocca al lupo per la nuova avventura”.

Così il Bsr Grugliasco saluta il vero colpaccio, messo a segno dal responsabile del settore giovanile Pino Magnelli, nello staff tecnico per la stagione sportiva 2024/2025. Quella di Martorana non è l’unica novità, perché arriva in biancorosso anche Daniele Mamone, ex Rivoli, che si occuperà della categoria Under 15. Gli altri due allenatori sono invece confermati: Stefano Carattini in Under 16 e Fabrizio Todarello In Under 14.

PANCHINE - Dai biancoazzurri arrivano Massimo Ponte, Francesco Romeo, Max Giannone, Piero Stefani, Roberto Gasbarroni e Lorenzo Stefani. Nuovi anche Luca Barbaro (Venaus) e Denis Diana (Venaria)


Squadra che vince… si cambia. Il Lascaris non si accontenta del primo posto nella classifica del SuperOscar e rilancia ulteriormente, alzando ulteriormente la qualità della sua scuola calcio. Salutato Denis Sanseverino, la società del presidente Vincenzo Gaeta ha messo in sala di comando un trio che non teme rivali: insieme al direttore tecnico Matteo Agnino, ormai punto fermo in casa bianconera, sono arrivati dai vicini di casa dell’Alpignano il responsabile della scuola calcio Cristian Bellanova e il suo braccio destro Antonio Seminerio, responsabile scouting.

Tante novità anche nello staff degli istruttori, almeno tre gruppi per annata che promettono di competere tutti ai massimi livelli. Alla guida degli Esordienti 2012 ci sono Massimo Ponte, in arrivo dall’Alpignano, Luca Barbaro, preso dal Venaus, e Daniele Rolino, l’unico confermato. Altri due ex biancoazzurri in sella agli Esordienti 2013, sono Francesco Romeo e Max Giannone; con loro il confermato Alessio Cellerino, nella scorsa stagione ai 2011. Continuità nei Pulcini 2014 con Gianfranco Dolce e Mario Forni, cui si aggiunge Denis Diana, dal Venaria. Per quanto riguarda i Pulcini 2015, in panchina ci sono altri due ex Alpignano, Piero Stefani e Roberto Gasbarroni, con il confermato Giovanni Senes. Rimane la stessa squadra al comando dei Primi calci 2016, formata da Davide Grosso, Andrea Inneo e Federico Berta; qui ci sono ancora due gruppi da assegnare. Per i 2017 ci sono Lorenzo Stefani dall’Alpignano, Manuel Di Miceli al primo anno in panchina e Manuele Runza, che era fermo nella scorsa stagione. Piero e Lorenzo Stefani si occuperanno anche dei Piccoli amici, ovvero le annate 2018 e 2019.