Mercoledì, 22 Maggio 2024
Sabato, 21 Dicembre 2019 19:01

Primavera – Juve batte ancora il Bologna, Torino ne fa 3 al Pescara

Scritto da

13° GIORNATA – Un super Rauti e una punizione magistrale di Sandri fanno vincere i granata per 0-3, i bianconeri nel primo tempo vanno sul 3-0 ma rischiano di essere rimontanti, la vittoria arriva per 3-2. 


Il Torino batte 0-3 in trasferta il Pescara, un risultato importante sia per il morale (dopo l’eliminazione ai rigori in Coppa Italia) sia per la classifica: i granata salgono a 16 punti a metà classifica. Il Toro va subito in vantaggio con Rauti (in dubbio fino all’ultimo per un problema alla schiena) l’attaccante granata però segna subito al volo su cross di Greco, arrivato su sviluppi da calcio d’angolo. Il Toro inizia a gestire la partita ma si sveglia quando al Pescara viene annullato un gol per fuorigioco di Mercado. Le due squadre alternano occasioni ma i portieri sono bravi a salvare il risultato. 
La ripresa si apre con un’occasione per i padroni di casa, sprecata da un brutto stop di Pina Gomes, i granata si palesano in avanti solo al 19’ con un palo di Rauti al volo dal limite dell’area, occasione che anticipa di un minuto proprio la doppietta di Rauti: Singo lancia lungo, trova scoperto il Pescara e Rauti segna il 2-0. Gli abruzzesi non riescono più a creare problemi e nel finale il Toro sfiora la rete più volte, trovandola al 42’ con Sandri che su punizione mette la palla all’incrocio. 

La Juve batte il Bologna anche in campionato dopo averlo eliminato dalla Coppa Italia, una vittoria per 3-2 che porta la squadra di Zauli a 21 punti. 
Nei primi 15 minuti del primo tempo non ci sono occasioni eclatanti ma al 17’ sono i bianconeri a segnare: dopo una ribattuta su pressing centrale Tongya trova Da Graca che, infilando la difesa, segna sul primo palo l’1-0. Passano tre minuti e Portanova raddoppia con un gran tiro da fuori area che tocca il palo ed entra in porta. Il Bologna prova a reagire con Juwara e Di Dio, i più ispirati dei rossoblù, proprio quest’ultimo salta due uomini e impegna Israel su un tiro in diagonale. Il sussulto del Bologna viene sopito dal 3-0 della Juve: Tongya fa un tiro cross dal fondo e Molla, inspiegabilmente, non interviene e subisce il gol. Nel finale Ahamada per poco non fa il 4-0 e allo scadere Ruffo Luci colpisce il palo con un tiro al volo. 
Il duo “Di Dio-Juwara” si accende ancor di più con il primo che si procura il rigore ed il secondo che lo trasforma per il 3-1. Gli emiliani continuano a spingere e trovano il 3-2 solo all’85’minuto, ancora su rigore: Juwara incrocia con il mancino e accorcia. Nel finale la Juve non si difende e prova ad attaccare, la partita vive dei ribaltamenti di fronte ma il risultato non cambia.

PESCARA-TORINO 0-3
RETI: pt 2’ e st 20’ Rauti, st 42’ Sandri.
PESCARA: Sorrentino, Martella (st 33’ Blanuta), Senghor, Cipolletti (st 21’ Masella), Mane, Celli, Palmucci, Diambo, Pina Gomes (st 4’ Chiarella), Pavone, Mercado. A disp. Sava, Chiacchia, Quacquarelli, Camilleri, Tringali, Tamborriello, Afri Derbe. All. Legrottaglie 
TORINO: Lewis: Singo, Siniega, Celesia; Munari, Adopo (st 13’ Garetto), Greco (st 27’ Sandri; st 44’ Enrici), Rotella, Kouadio; Rauti (st 44’ Caon), Ibrahimi (st 14’ Kone). A disp. Trombini, Bongiovanni, Ricossa, Moreo, Pirola. All. Sesia

JUVENTUS-BOLOGNA 3-2
RETI: pt 17’ Da Graca (J), pt 20’ Portanova (J), pt 39’ Tongya (J), st 12’ rig. e st 40’ rig. Juwara (B)
JUVENTUS (4-3-2-1): Israel; Bandeira, Dragusin, Vlasenko, Anzolin; Ranocchia (st 33’ Leone), Fagioli, Ahamada; Portanova, Tongya; Da Graca. A disp. Garofani, Raina, Riccio, De Winter, Francofonte, Abou, Sekulov, Moreno, Stoppa, Gerbi. All. Zauli.
Bologna (4-1-4-1): Molla; Longhi, Saputo, Khailoti, Agyemang (st 30’ Pagliuca); Grieco (st 14’ Stanzani); Juwara, Baldursson, Ruffo Luci, Di Dio (st 14’ Farinelli) ; Uhunanamure (st 30’ Cossalter). A disp. Ruggiu, Boriani, Bianchino, Carrettucci, Bovo. All. Troise

Letto 1712 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta