Domenica, 29 Gennaio 2023

MERCATO - Piedi buoni, visione di gioco, fisico e corsa, il trequartista ha tutte le carte in regola per imporsi anche nel professionismo. Grande soddisfazione per la società bianconera, che in estate aveva dato il “gemello del gol” Alessandro Migliore al Pisa


La bomba di mercato di questa sessione invernale arriva dal Lascaris: Samuele Dimatteo, classe 2007, è un nuovo giocatore della Virtus Entella. Dopo tanti provini - gli ultimi con Alessandria e Verona - è finalmente ufficiale il salto verso il professionismo del fantasista bianconero.

Orgoglio e soddisfazione anche nella società del Lascaris, che anno dopo anno si sta confermando ai vertici nell’ambito delle giovanili regionali e, nel contempo, sta sfornando a ripetizione giocatori utili al calcio professionistico. Nella scorsa stagione la coppia d’attacco dell’Under 15 lascarina era composta da Alessandro Migliore, passato in estate al Pisa, e Samuele Dimatteo, in procinto di passare nella società ligure di serie C.

Cresciuto nel Venaria, Dimatteo gioca da quattro stagioni e mezzo con il Lascaris: il biennio Esordienti, poi le due stagioni di Giovanissimi, più questa mezza annata di Under 16. È un trequartista moderno, che abbina un’ottima tecnica di base e una visione di gioco a 360 gradi con un fisico notevole e un “passo” che tornerà molto utile in ambito professionistico. Sempre preciso negli assist, quest’anno ha anche migliorato la sua confidenza con la rete: se nel campionato Under 15 aveva segnato 10 reti da trequartista centrale, ne ha realizzate altrettante in mezza stagione di Under 16, giocando da esterno alto a sinistra.

Alla Virtus Entella, Dimatteo troverà un altro piemontese, Antonio Mallamace, centrocampista classe 2008 che si è trasferito in Liguria in estate. Per l’ex bianconero inizia un percorso biennale, sei mesi di preparazione nel campionato Under 16 serie C per farsi trovare pronto all’Under 17. La prima amichevole, in programma l’8 gennaio? Incroci del destino, sarà contro il Pisa dell’ex gemello Migliore. E Sarà una festa.

MERCATO - Salto nel professionismo per il 2010 del Chisola, lo stesso percorso compiuto da Nicolò Gatti, Yago Scarnato e Simone Fassino. Dalla società biancoazzurra passano in bianconeri i due fratelli classe 2010 e 2012


Si chiama Salem Bannani, ha una testa piena di riccioli e un enorme talento tra i piedi: ha giocato la fase autunnale del torneo Esordienti con la maglia del Chisola, da gennaio tornerà in campo con quella della Juventus. È ufficiale, infatti, il passaggio nel professionismo del giovane talento classe 2010, attaccante esterno che fa del dribbling funambolico il suo punto di forza.

È il quarto giocatore ex Chisola nella rosa della Juventus 2010: prima di Bannani, lo stesso percorso è stato compiuto dal difensore centrale Nicolò Gatti, dal centravanti Yago Scarnato e la scorsa estate, da Simone Fassino, anche lui attaccante di ruolo.

MODOU E PAPA NDIAYE DALL’ALBESE ALLA JUVE

In questo mercato invernale, la Juventus ha tesserato altri due talenti scoperti nelle società dilettantistiche: si tratta dei fratelli Modou e Papa Ndiaye, rispettivamente 2010 e 2012, entrambi in arrivo dall’Albese, che ha ufficializzato questo doppio trasferimento sulla propria pagina Facebook.

COMUNICATO UFFICIALE - Nevicate e strade impraticabili rendono necessario il rinvio di tutte le partite in programma nel fine settimana. Rimane aperta la possibilità di organizzare tornei e amichevoli. Ecco il comunicato della Federazione


Questo Comitato Regionale, in relazione alle avverse condizioni atmosferiche verificatesi nella giornata di ieri che hanno portato abbondanti nevicate sulla quasi totalità del territorio piemontese e valdostano e conseguentemente creato l’impraticabilità dei terreni di gioco oltre alla difficoltà di percorrenza di numerose arterie stradali anche a causa delle basse temperature, ha stabilito di rinviare tutte le gare in programma venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 dicembre, compresi i recuperi calendarizzati per mercoledì 21 e giovedì 22 dicembre 2022.

(...)

Per quanto riguarda le gare amichevoli e i tornei organizzati dalle società dipendenti saranno gli stessi sodalizi organizzatori a stabilire l’eventuale rinvio di tali specifiche attività.

COMUNICATO UFFICIALE - Nevicate e strade impraticabili rendono necessario il rinvio di tutte le partite in programma nel fine settimana. Rimane aperta la possibilità di organizzare tornei e amichevoli. Ecco il comunicato della Federazione


Questo Comitato Regionale, in relazione alle avverse condizioni atmosferiche verificatesi nella giornata di ieri che hanno portato abbondanti nevicate sulla quasi totalità del territorio piemontese e valdostano e conseguentemente creato l’impraticabilità dei terreni di gioco oltre alla difficoltà di percorrenza di numerose arterie stradali anche a causa delle basse temperature, ha stabilito di rinviare tutte le gare in programma venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 dicembre, compresi i recuperi calendarizzati per mercoledì 21 e giovedì 22 dicembre 2022.

L’attività sospesa riprenderà come di seguito specificato, fatto salvo che il Comitato Regionale provvederà a valutare nel corso del tempo lo stato di consistenza dei terreni di gioco:

  • Campionato di Eccellenza - Domenica 8 gennaio 2023 - 15^ giornata di andata
  • Campionato di Promozione - Domenica 8 gennaio 2023 - 15^ giornata di andata
  • Campionato di Prima categoria - Domenica 8 gennaio 2023 - 15^ giornata di andata
  • Campionato di Seconda categoria - Domenica 22 gennaio 2023 - 13^ giornata di andata
  • Campionato Under 19 Regionale - Sabato 21 gennaio 2023 - 1^ giornata di ritorno
  • Campionati e tornei Regionali Under 17-16-15 e 14 - Sabato 21 e domenica 22 gennaio 2023 - 1^ giornata di ritorno

I recuperi già calendarizzati per mercoledì 21 e giovedì 22 dicembre 2022 vengono riprogrammati nelle giornate mercoledì 11 gennaio e giovedì 12 gennaio 2023.

Si precisa che l’attività del calcio a cinque resta regolarmente in calendario come da programma pubblicato sul comunicato ufficiale n. 51 del 8/12/2022.

Per quanto riguarda le gare amichevoli e i tornei organizzati dalle società dipendenti saranno gli stessi sodalizi organizzatori a stabilire l’eventuale rinvio di tali specifiche attività.

STAGE - Tra i calciatori di interesse nazionale selezionati da Roberto Mancini ci sono il centrocampista classe 2002 esploso nel Chisola e passato nel 2019 alla Fiorentina e il ’98 di origine rumena che ha giocato con Chieri e Fossano, prima della chiamata del Frosinone


“Il 2022 azzurro si chiuderà con uno stage dedicato ai calciatori di interesse nazionale, che si terrà da martedì 20 a giovedì 22 dicembre presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano”. Inizia così il comunicato della FIGC, che racchiude l’elenco dei giovani calciatori convocati da Roberto Mancini. Ci sono tanti giocatori che giocano o hanno giocato nella Juventus (Franco Tongya, Hans Nicolussi Caviglia, Fabrizio Caligara, Alessandro Di Pardo, Paolo Gozzi, Tommaso Mancini), qualcuno del Torino (il difensore Alessandro Buongiorno, colonna della squadra granata, l’ex Vincenzo Millico e Lorenzo Lucca, oggi centravanti dell’Ajax), e Giacomo Quagliata, che fino a due anni fa indossava la maglia della Pro Vercelli. Tra questi, spiccano le convocazioni di Alessandro Bianco e Daniel Boloca, due ragazzi esplosi nel calcio dilettantistico piemontese, che hanno delle storie da raccontare.

Alessandro Bianco, centrocampista classe 2002, è esploso nel Chisola, società che ha saputo rilanciarlo dopo l’incredibile esclusione dal Torino. Acquistato dalla Fiorentina nel 2019, Bianco si è imposto anche in maglia viola, prima nelle giovanili (con cui ha anche vinto la Coppa Italia Primavera) e poi anche in Prima squadra, dove conta già 3 presenze e 71 minuti giocati in Conference League. Ha già esordito nell’Under 18 azzurra, ora ha la possibilità di farsi notare anche nella nazionale maggiore, in attesa di trovare il meritato spazio anche in serie A. In quel Chisola 2002 giocava anche Gianluca Germinario, oggi al Pescara.

Ha qualche anno in più e un percorso più movimentato Danile Boloca, classe 1998, anche lui centrocampista centrale. Cresciuto nelle giovanili prima del Toro, poi della Juventus, ha giocato in Under 19 nazionale con il Chieri, prima di emigrare in Slovacchia, tornare in Italia alla Romanese, quindi Pro Sesto, ancora Chieri e Fossano: da qui la chiamata del Frosinone e il salto fino alla maglia azzurra.

Stage a Coverciano dal 20 al 22 dicembre, convocati due gruppi di calciatori di interesse nazionale

Il 2022 azzurro si chiuderà con uno stage dedicato ai calciatori di interesse nazionale, che si terrà da martedì 20 a giovedì 22 dicembre presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano. I calciatori convocati dal Ct Roberto Mancini saranno divisi in due gruppi di lavoro: da martedì a mercoledì mattina si raduneranno i calciatori di Serie B, in modo che possano tornare a disposizione dei rispettivi club sei giorni prima delle gare della 19ª giornata di campionato in programma lunedì 26 dicembre, mentre mercoledì pomeriggio e giovedì mattina sarà la volta dei calciatori tesserati per società di Serie A e che militano all’estero.

Lo stage, organizzato grazie alla disponibilità delle Leghe e dei Club, rappresenta una nuova tappa del percorso intrapreso nella passata stagione dalla FIGC con l’obiettivo di agevolare la transizione dalle Nazionali Giovanili alla Nazionale maggiore e ampliare la base dei calciatori selezionabili in vista dei prossimi impegni.

La Nazionale tornerà in campo a marzo 2023 per disputare le prime due gare di qualificazione al Campionato Europeo del 2024. Gli Azzurri affronteranno il 23 marzo l’Inghilterra allo stadio ‘Diego Armando Maradona’ di Napoli e tre giorni più tardi saranno di scena a Malta contro la nazionale di casa. Dal 14 al 18 giugno sarà poi la volta della Final Four di Nations League, con l’Italia impegnata in Olanda nella fase finale del torneo con i Paesi Bassi, la Croazia e la Spagna.

L’elenco dei convocati

1° gruppo calciatori

Mirko Antonucci (Cittadella), Daniel Boloca (Frosinone), Nicholas Bonfanti (Modena), Matteo Brunori (Palermo), Riccardo Calafiori (Basilea), Fabrizio Caligara (Ascoli), Simone Canestrelli (Pisa), Elia Caprile (Bari), Giuseppe Caso (Frosinone), Giorgio Cittadini (Modena), Niccolò Corrado (Ternana), Christian Dalle Mura (Spal), Jacopo Da Riva (Como), Enrico Delprato (Parma), Alessandro Di Pardo (Cagliari), Giovanni Fabbian (Reggina), Wladimiro Falcone (Lecce), Aldo Florenzi (Cosenza), Michael Folorunsho (Bari), Samuel Giovane (Ascoli), Paolo Gozzi (Cosenza), Luca Lipani (Genoa), Vincenzo Millico (Cagliari), Luca Moro (Frosinone), Samuele Mulattieri (Frosinone), Hans Nicolussi Caviglia (Sudtirol), Gaetano Pio Oristanio (Volendam), Simone Panada (Modena), Andrea Papetti (Brescia), Niccolò Pierozzi (Reggina), Eddie Salcedo (Bari), Stefano Turati (Frosinone), Marco Varnier (Spal).

2° gruppo calciatori

Tommaso Baldanzi (Empoli), Federico Baschirotto (Lecce), Alessandro Bianco (Fiorentina), Samuele Birindelli (Monza), Alessandro Buongiorno (Torino), Nicolò Cambiaghi (Empoli), Marco Carnesecchi (Cremonese), Cesare Casadei (Chelsea), Nicolò Casale (Lazio), Fabio Chiarodia (Werder Brema), Lorenzo Colombo (Lecce), Andrea Colpani (Monza), Diego Coppola (Verona), Alessandro Cortinovis (Verona), Luca D’Andrea (Sassuolo), Wladimiro Falcone (Lecce), Giacomo Faticanti (Roma), Jacopo Fazzini (Empoli), Matteo Gabbia (Milan), Antonino Gallo (Lecce), Matteo Lovato (Salernitana), Lorenzo Lucca (Ajax), Tommaso Mancini (Juventus), Filippo Calixte Mane (Borussia Dortmund), Mattia Mannini (Roma), Tommaso Martinelli (Fiorentina), Filippo Missori (Roma), Cher Ndour (Benfica), Lorenzo Pirola (Salernitana), Giacomo Quagliata (Cremonese), Antonio Raimondo (Bologna), Filippo Ranocchia (Monza), Filippo Terracciano (Hellas Verona), Franco Tongya (Odense), Emanuele Valeri (Cremonese), Emanuel Vignato (Bologna), Samuele Vignato (Monza).

Martedì 20 dicembre
Ore 11.30 - Raduno 1° gruppo calciatori presso il CTF di Coverciano
Ore 15.30 - Allenamento 1° gruppo calciatori

Mercoledì 21 dicembre
Ore 10 - Gara di allenamento 1° gruppo calciatori
Ore 11.30 - Raduno 2° gruppo calciatori presso il CTF di Coverciano
Ore 12.15 - Pranzo 1° e 2° gruppo calciatori, a seguire rientro 1° gruppo calciatori presso le rispettive sedi
Ore 15.30 - Allenamento 2° gruppo calciatori

Giovedì 22 dicembre
Ore 10 - Gara di allenamento 2° gruppo calciatori. A seguire pranzo e rientro 2° gruppo calciatori presso le rispettive sedi

Fonte: www.figc.it

CALENDARIO - Sabato la fase eliminatoria con 24 società dilettantistiche, domenica entrano in scena le professioniste (ci sono anche Piacenza, LR Vicenza e Alessandria). Appuntamento al centro sportivo Rosato di Chieri, in via Andezeno 76 bis


Bekings raddoppia: dopo il successo della Crystal Kup dedicata ai 2011, nel prossimo week end l'agenzia di organizzazione eventi che fa capo a Giorgia Contu, Marco Mameli, Aldo Bratti (qui l’articolo che ne racconta il cambio del logo e le rinnovate ambizioni) torna in pista con l’edizione del torneo riservata agli Esordienti 2010, sempre ospitata nel centro sportivo Rosato di Chieri, in via Andezeno 76 bis.

La formula è esattamente la stessa. Alla fase di qualificazione partecipano 24 società dilettantistiche, suddivise in 6 quadrangolari con gare di sola andata, con un fitto programma di incontri che occuperà tutta la giornata di sabato. La sfida sarà all’ultimo gol, perché alla fase finale non accederanno neanche tutte le prime classificate, ma solo le cinque migliori (definite in base ai punti fatti, alla differenza reti e ai gol segnati).

La giornata finale sarà concentrata alla domenica, con altri tre quadrangolari eliminatori, semifinali e finali. Eccole, quindi, le professioniste che scenderanno in campo in quel di Chieri (con l’annata 2011): Juventus, Sampdoria, Monza, Genoa, Piacenza, LR Vicenza e Alessandria.

2° CRYSTAL KUP - ESORDIENTI 2010 (9vs9)

FASE ELIMINATORIA - Sabato 17 dicembre 2022

Girone A: Sca Asti, Chieri, Bisalta, Cbs

10.00 Sca Asti-Chieri
10.35 Bisalta-Cbs
11.10 Chieri-Bisalta
11.45 Cbs-Sca Asti
12.20 Sca Asti-Bisalta
12.55 Cbs-Chieri

Girone B: Pinerolo, Sommarivese, Fossano, Vilianensis

10.00 Pinerolo-Sommarivese
10.35 Fossano-Vilianensis
11.10 Sommarivese-Fossano
11.45 Vilianensis-Pinerolo
12.20 Pinerolo-Fossano
12.55 Vilianensis-Sommarivese

Girone C: Virtus Canelli, Sisport, Bra, Busca

10.00 Virtus Canelli-Bra
10.35 Sisport-Busca
11.10 Bra-Sisport
11.45 Busca-Virtus Canelli
12.20 Virtus Canelli-Sisport
12.55 Busca-Bra

Girone D: Lascaris, Charvensod, Spazio Talent Soccer, Cuneo Olmo

15.00 Lascaris-Charvensod
15.35 STS-Cuneo Olmo
16.10 Charvensod-STS
16.45 Cuneo Olmo-Lascaris
17.20 Lascaris-STS
17.55 Cuneo Olmo-Charvensod

Girone E: Grand Paradis, Rosta, Alpignano, Virtus Calcio

15.00 Grand Paradis-Rosta
15.35 Alpignano-Virtus Calcio
16.10 Rosta-Alpignano
16.45 Virtus Calcio-Grand Paradis
17.20 Virtus Calcio-Rosta
17.55 Grand Paradis-Alpignano

Girone F: Folgore Caratese, Chisola, Rapid Lugano, Diavoletti Vercelli

15.00 Folgore Caratese-Chisola
15.35 Rapid Lugano-Diavoletti Vercelli
16.10 Chisola-Rapid Lugano
16.45 Diavoletti Vercelli-Folgore Caratese
17.20 Folgore Caratese-Rapid Lugano
17.55 Diavoletti Vercelli-Chisola

FASE FINALE - Domenica 18 dicembre 2022

Platino 1: Juventus, Piacenza, Quarta 1ª classificata, Quinta 1ª classificata

14.00 Juventus-Quarta 1ª classificata
14.35 Quinta 1ª classificata-Piacenza
15.10 Quarta 1ª classificata-Quinta 1ª classificata
15.45 Piacenza-Juventus
16.20 Juventus-Quinta 1ª classificata
16.55 Piacenza-Quarta 1ª classificata

Platino 2: Genoa, Monza, Terza 1ª classificata, Seconda 1ª classificata

14.00 Terza 1ª classificata-Seconda 1ª classificata
14.35 Genoa-Monza
15.10 Seconda 1ª classificata-Genoa
15.45 Monza-Terza 1ª classificata
16.20 Terza 1ª classificata-Genoa
16.55 Monza-Seconda 1ª classificata

Platino 3: Sampdoria, Alessandria, LR Vicenza, Miglior 1ª classificata

14.00 LR Vicenza-Alessandria
14.35 Sampdoria-Miglior 1ª classificata
15.10 Alessandria-Sampdoria
15.45 Miglior 1ª classificata-LR Vicenza
16.20 LR Vicenza-Sampdoria
16.55 Miglior 1ª classificata-Alessandria

SEMIFINALI

17.30 1ª classificata Platino 1-1ª classificata Platino 2
17.30 1ª classificata Platino 3-Miglior 2ª classificata

FINALE

18.05 Vincente A-Vincente B

LE INTERVISTE - La bandiera del Genoa presente sulle tribune di Chieri per sostenere i figli Alfredo e Alessandro: “Sono bravi e soprattutto si divertono, è questo l’importante”. La soddisfazione di Alessandro Baston e Massimiliano Perrelli, contento anche Davide La Pira della Juventus: “Utile e formativo il confronto con ragazzi più grandi di un anno”


C’era il pubblico delle grandi occasioni sulle tribune del Chieri, per le finali internazionali della Crystal Cup, torneo organizzato da Bekings per la categoria Esordienti 2011. Non è mancato all’appuntamento neanche Mimmo Criscito, bandiera del Genoa che in carriera ha collezionato più di 500 presenze e una cinquantina di gol, fresco di ritiro dal calcio giocato dopo l’esperienza al Toronto. Criscito è venuto a sostenere i figli Alfredo, 2012 esterno sinistro con la maglia numero 4 in onore del padre, e Alessandro, attaccante del 2013 che ha fatto la differenza anche con avversari di due anni più grandi. “Questi tornei - ha dichiarato - sono esperienze divertenti e formative, per i ragazzi è un piacere partecipare. In particolare, questa è una bellissima manifestazione, peccato per noi del Genoa non aver raggiunto la finale pur avendo vinto tutte e tre le partite del girone, ci è mancato solo un gol di differenza reti. I miei figli? Sono bravi, ma soprattutto si divertono, questo è l'importante”. Criscito non ha potuto incontrare Stefano Sorrentino, presidente del Chieri che non ha partecipato alla premiazione per un piccolo problema di salute: “Stefano l’ho incontrato tante volte sui campi di calcio, apprezzo il suo impegno per il calcio dilettantistico ma a me piacerebbe allenare, più che gestire una società”.

Contentissimo Alessandro Baston, allenatore del Chisola che ha vinto il torneo: “Una grande soddisfazione, soprattutto per ragazzi, sono contento per loro perché se lo meritano, sono un grande gruppo. Abbiamo offerto grandi prestazioni, abbiamo sofferto giovedì con l’Aldini e in finale con la Juventus, che è sempre tosta anche con un anno in meno. Noi siamo stati quadrati, determinati, attenti in fase difensiva, ci stiamo lavorando e raccogliamo i frutti”.

Altrettanto soddisfatto è l’allenatore dell’Alpignano, Massimiliano Perrelli: “Bellissimo torneo, complimenti all’organizzazione. E sono molto contento della mia squadra: siamo arrivati primi su 24 dilettanti nella fase eliminatoria di giovedì, mentre nella fase finale abbiamo perso solo con la Juve. Abbiamo incontrato, oltre ai bianconeri, anche la Sampdoria: speravo di finire in quel girone, anche se era il più tosto, proprio perché il bello di questi tornei è giocare con le professioniste. Poi in finale ci siamo tolti la soddisfazione di battere il Genoa, cosa chiedere di più?”

Non si scoraggia Davide La Pira, allenatore della Juventus: “Bel torneo, competitivo, sono contento delle prestazioni offerte dalla mia squadra. Giocare con un anno in meno è meglio, perché ti confronti alla pari con le altre professioniste e diventano formative anche le partite con le dilettanti, un bel confronto anche a livello fisico, quello che ci serve per crescere”.

Microfono anche a Giovanni Raimondi, allenatore del Parma: “Bel torneo, di alto livello, con ottime squadre: a me è piaciuto molto il Genoa, tra quelle con cui abbiamo giocato. Ma anche noi siamo un bel gruppo, di alto livello, con esperienze come questa non possiamo che migliorare”.

Infine, parola a Elia Massimini, allenatore del Piacenza: “Veder giocare i bambini fa bene al calcio, sempre. Questo è un bel torneo, i ragazzi si sono divertiti e hanno vissuto un’esperienza importante: anche noi siamo una società professionista, ma confrontarsi con Juventus, Sampdoria e Genia è sempre utile”.

ESORDIENTI 2011 - Seconda la Juventus, beffata ai calci di rigore dalla squadra di Alessandro Baston. Quarto posto per il Genoa, nonostante le ottime prestazioni di Alfredo e Alessandro Criscito: decisivo il gol del biancoazzurro Anedda. Quinto posto per il Parma, che ha superato dal dischetto la Virtus Entella dopo il 3-3 dei tempi regolamentari


Il Chisola trionfa alla Crystal Cup, torneo organizzato da Bekings per la categoria Esordienti 2011. La squadra di Alessandro Baston ha beffato la Juventus (che, come tutte le professioniste, ha schierato i 2012) ai calci di rigore, dopo una finalissima tirata e combattuta, finita a reti bianche nei tempi regolamentari nonostante le due squadre abbiamo provato fino alla fine ad avere la meglio sugli avversari. La difesa chisolina ha tenuto botta agli attacchi dei bianconeri, che hanno tenuto il pallino del gioco e prodotto le occasioni migliori, in particolare con Fazzalari nel primo tempo, sul cui tiro si è esaltato il portiere Bruscolini, e Cerato nella ripresa, con una conclusione in controbalzo che ha sfiorato la traversa.

Medaglia di bronzo per l’Alpignano di Massimiliano Perrelli, cui è bastato il gol segnato da Anedda in chiusura del primo tempo (bravo a ribadire in rete un colpo di testa di Difesa respinto dal portiere) per superare il Genoa. Il grifone, trascinato dai figli di Mimmo Criscito, il 2012 Alfredo e il 2013 Alessandro, ha recriminato per un gol annullato a Priano per un fuorigioco molto dubbio quando il risultato era ancora fermo sullo 0-0, ma nella ripresa non è riuscito a riaprire la partite.

Spettacolare, infine, la finale per il 5° e 6° posto: dopo lo scoppiettante 3-3 dei tempi regolamentari, ai rigori è stato più preciso il Parma, che ha così avuto la meglio sulla Virtus Entella.

JUVENTUS-CHISOLA 1-2 dcr (0-0 dtr)
JUVENTUS: Trapani, Amendolagine, Maggiore, Torresan, Brustia, Cerato, Capello, Pipitone, Lazzaro, Folin, Fazzalari, Costanzo. All. Davide La Pira.
CHISOLA: Nocarino, Berra, Barna, Sanfilippo, Fabozzi, Rogato, De Leo, Arrichiello, Bruscolini, Altobelli, Solej, Merenda. All. Alessandro Baston.

GENOA-ALPIGNANO 0-1
RETE: pt 15’ Anedda.
GENOA: Serafini, Basile, Traverso, Alfredo Criscito, Di Vita, Rossini, Alessandro Criscito, Cocuzza, Canevello, Fiorucci, Olivetti, Genisio, Priano. All. Giovanni Battista Ferrera.
ALPIGNANO: Lanza, Pocchiola, Bianco, Demaria, D’Armiento, Vitrotti, Pregnolato, Difesa, Chiereghin, Anedda, Memmola, Gonella, Liscio. All. Massimiliano Perrelli.

VIRTUS ENTELLA-PARMA 5-6 dcr (3-3 dtr)
VIRTUS ENTELLA: Scopinich, Cuneo, Filip, Girard, Cragno, Volpe, Bombardi, Gurnari, Valva, Del Santo, Pernigotti, Perosio, Beqiri. All. Matteo Menini.
PARMA: De Carlo, Barbieri, Cordaro, Musella, Guerra, Picciotti, Keita, Galluccio, Bellarosa, Cucchi, Bennamar, Ajdini, Tiberti, Bengozzi, Valentini. All. Leonardo Tarollo.
 

ESORDIENTI 2011 - Trionfa la squadra di Alessandro Baston, che beffa ai rigori la Juventus di Davide La Pira. Terzo posto per l’Alpignano, che nella finalina supera il Genoa grazie al gol di Alessandro Anedda. Ecco tutti i risultati del torneo organizzato da Bekings sul campo del Chieri


2° CRYSTAL KUP - ESORDIENTI FASCIA B 2011 (9vs9)

FASE ELIMINATORIA 

Girone A: Bruinese-Sca Asti 2-0, Legnano-Cuneo Olmo 4-2, Sca Asti-Legnano 3-1, Cuneo Olmo-Bruinese 1-2, Bruinese-Legnano 0-2, Cuneo Olmo-Sca Asti 1-0
Girone B: Sisport-Lascaris 2-1, Accademia Vittuone-Folgore Caratese Blu 0-2, Lascaris-Accademia Vittuone 5-1, Folgore Caratese Blu-Sisport 4-2, Sisport-Accademia Vittuone 3-2, Folgore Caratese Blu-Lascaris 1-2
Girone C: Fossano-Chieri 0-0, Luciano Manara-Caselette 2-2, Chieri-Luciano Manara 2-3, Caselette-Fossano 2-2, Fossano-Luciano Manara 0-5, Caselette-Chieri 2-3
Girone D: Aldini-Cheraschese 4-0, Polis Genova-Chisola 0-1, Cheraschese-Polis Genova 1-2, Chisola-Aldini 1-0, Aldini-Polis Genova 2-2, Chisola-Cheraschese 3-0
Girone E: Alpignano-Pavia Bianco 4-0, Ausonia-Bra 1-2, Pavia Bianco-Ausonia 0-5, Bra-Alpignano 0-1, Alpignano-Ausonia 5-1, Bra-Pavia Bianco 5-0
Girone F: Pavia Blu-Pinerolo 2-0, Sant’Angelo-Folgore Caratese 1-1, Pinerolo-Sant’Angelo 1-2, Folgore Caratese-Pavia Blu -3, Pavia Blu-Sant’Angelo 0-1, Folgore Caratese-Pinerolo 1-2

FASE FINALE 

Platino 1: Genoa-Luciano Manara 2-0, Sant’Angelo-Parma 0-1, Sant’Angelo-Luciano Manara 0-0, Parma-Genoa 1-3, Genoa-Sant’Angelo 2-1, Parma-Luciano Manara 3-0
Platino 2: Piacenza-Chisola 0-1, Lugano-Virtus Entella 1-1, Chisola-Lugano 5-0, Virtus Entella-Piacenza 1-0, Lugano-Piacenza 3-4, Virtus Entella-Chisola 0-3
Patino 3: LR Vicenza-Juventus 0-2, Alpignano-Sampdoria 3-1, Juventus-Alpignano 2-1, Sampdoria-LR Vicenza 2-2, LR Vicenza-Alpignano 0-2, Sampdoria-Juventus 0-3

FINALI

Finale 5°/6° posto - Virtus Entella-Parma 5-6 dcr (3-3 dtr)
Finale 3°/4° posto - Genoa-Alpignano 0-1
Finale 1°/2° posto - Juventus-Chisola 1-2 dcr (0-0 dtr)

PREMI SPECIALI

Miglior portiere: Alessio Buscolino (Chisola)
Miglior giocatore: Simone Pipitone (Juventus)
 

AL GIRO DI BOA - È bagarre nel girone B di U17, con Pianezza, Venaria, Paradiso Collegno e Virtus Calcio concentrate in 3 punti. In Under 16 solo vittorie per il Mirafiori nel girone C, al comando anche Bacigalupo e Virtus Calcio. In programma ancora due giornate nei campionati Under 15 e Under 14 (a parte il girone A, dominato dal Rosta)


UNDER 17 - CHE SPETTACOLO I GEMELLO SOW, BATTAGLIA ALL’ULTIMO GOL CON RINALDI

Al giro di boa, nel girone A è evidente in dominio del Borgaro Nobis, che ha vinto tutte e 10 le partite fin qui giocate, con 68 gol realizzati e solo 3 subite. Alla cooperativa del gol giallorossa partecipano un po’ tutti: Rosato è a quota 9, Fiorito ne ha segnati 8, 7 a testa per Boggione, Bofalo, Alfinito e Greco. Il Settimo secondo dista già 6 punti, c’è un abisso di 11 punti fino alle terze classificate, che sono Caselle e Gassinosanraffaele.

Nel girone B, invece, la situazione è molto fluida: davanti battagliano Pianezza e Venaria (27 punti, ovvero 9 vittorie e una sola sconfitta), a quota 24 inseguono Paradiso Collegno e Virtus Calcio. Nell’ultimo turno prima della pausa, decisivo il 3-2 dei Cervotti nel derby con la Virtus, deciso da Spandre, Echinoppe e Medelin.

A punteggio pieno c’è anche il Mercadante, capolista del girone C, con il Dorina che non molla e rimane dietro di soli 3 punti: alla ripresa, domenica 22 gennaio, ci sarà subito lo scontro diretto. In questo raggruppamento si concentrano tutti i super bomber dell’annata. A trascinare il Mercadante sono i gemelli Sow, Asane (26 gol) e Ouseynou (24), che a suon di prestazioni si sono anche meritati un provino alla Juventus, ma segna che è un piacere anche El Baoudi (17). Il leader dei gialloneri è Gabriele Rinaldi, autore di 25 centri, in coppia con Tommaso Caré (10).

UNDER 16 - CASELLE, ROSTA E PECETTO ALL’INSEGUIMENTO

C’è un solo pareggio a macchiare il cammino quasi perfetto del Bacigalupo, in testa al girone A davanti al Caselle, che comunque è vicinissimo a quota 29, trascinato dal bomber Davide Dileno, già 28 gol per lui.

Non male anche il testa a testa del girone B, dove al primo posto c’è la Virtus Calcio con 30 punti, davanti a Rosta, a 27 punti, e Aviglianese, 24, che nell’ultimo turno prima della pausa ha rifilato un clamoroso poker alla capolista, fin lì sempre vincente.

Insomma, l’unica squadra a punteggio pieno è il Mirafiori, che comanda il girone C, ma il Pecetto ci crede e insegue a 3 sole lunghezze. Stessa dinamica nella classifica marcatori, con la leadership del torinese Nicolò Diglio (27 reti) davanti al collinare Giovanni Quaglia (22).

UNDER 15 - SORPASSO STS, DUELLO TRA NICHELINO HESPERIA E SAN GIACOMO CHIERI

Ancora due giornate in programma, prima della pausa invernale, per le squadre del 2008. Nel girone A domina il Rosta; nel girone B il Gassinosanraffaele è padrone assoluto; nel girone C c’è l’appassionante testa a testa tra Nichelino Hesperia e San Giacomo Chieri (scontro diretto in programma nel freddo del 18 dicembre) con il Vanchiglia terzo incomodo; nel girone D lo Spazio Talent Soccer ha appena superato il Pozzomaina al comando, grazie al clamoroso 5-0 nello scontro diretto di domenica scorsa.

UNDER 14 - ATLETICO CBL E MONCALIERI DIFENDONO IL PRIMATO

Pausa invernale solo nel girone A, che tornerà in campo il 21 gennaio: il Rosta vola a punteggio pieno, trascinato dalla coppia-gol composta da Vincenzo Milazzo (20) e Remo Antonaccio (17), con la Virtus Calcio già staccata di ben 5 punti.

Ancora due giornate da giocare nel girone B, dove c’è l’Atletico CBL davanti di due punticini sul Cenisia, e nel girone C: anche qui ci sono due punti tra le prime della classe, Moncalieri davanti alla coppia Candiolo-Lenci Piorino.