Domenica, 29 Gennaio 2023

RADUNI - Prime convocazioni stagionali per le rappresentative regionali: doppio appuntamento a Volpiano per l’Under 19 di Luciano Loparco, l’Under 17 di Claudio Frasca parte da Cuneo, l’Under 15 di Diego Salvamano incomincia da Oleggio


UNDER 19 - Martedì 27 settembre ore 14.00, campo sportivo di Via Trento 104 a Volpiano (To)

Alessandro (Ivrea), Francesco Armitano (Crocetta), Cortez Oscar Cristobal Ataupillco (Lascaris), Alix Berthod (Vda Charvensod), Luca Bianco (Alpignano), Matteo Bonaccorsi (Ivrea), Daniel Bonacina (Accademia San Mauro Torino), Luca Borgotallo (Lucento), Tommaso Borin (Volpiano Pianese), Tommaso Buffone (Lucento), Andrea Caffaro Rore (Pro Eureka), Diego Campagnoli (Gassinosanraffaele), Pietro Cavaciuti (Vallorco), Lorenzo Giovanni Cavaliere (Vanchiglia), Stefano Cavalla (Volpiano Pianese), Alessandro Cavallo (Vanchiglia), Mattia Critelli (Alpignano), Gabriele Daghero (Accademia San Mauro Torino), Axel Garlassi (Crocetta), Thomas Gazzera (Vda Charvensod), Cole Geninatti (Pianezza), Matteo Ghione (Atletico Racconigi), Alessandro Giordanino (Lascaris), Matteo Giusti (Quincinetto Tavagnasco), Trevor Igbinakenzua (Lucento), Alexandru Cosmi Irimia (Alpignano), Gerardo Mammoliti (Vda Charvensod), Alexis Mattioli (Quincinetto Tavagnasco), Emanuele Parigi (Bsr Grugliasco), Nikita Mario Perotti (Volpiano Pianese), Samuele Romanin (Bsr Grugliasco), Fabio Roscio (Vallorco), Eric Savva (Volpiano Pianese), Maurizio Scala (Quincinetto Tavagnasco), Alessandro Selvaggio (Lesna Gold), Daniele Sicilia (Lascaris), Matteo Sinigaglia (Gassinosanraffaele), Andrea Stocchino (Lascaris), Edoardo Torre (Vanchiglia), Gabriele Traina (Caselle), Petru Nicolae Ujica (Pianezza), Thomas Vazzano (Lesna Gold).

UNDER 19 - Mercoledì 28 settembre ore 14.00, campo sportivo di Via Trento 104 a Volpiano (To)

Christian Albertini (Settimo), Gabriele Aseglio Gianinet (Borgaro Nobis), Edoardo Auletta (Aygreville), Nicolò Ballari (Infernotto), Andrea Bari (Villastellone Carignano), Lorenzo Bidese (Aygreville), Sebastiano Bono (Colleretto Pedanea), Simone Botta (Settimo), Samuele Cannavò (Settimo), Gabriele Capuzzo (Villastellone Carignano), Luca Cimino (San Giacomo Chieri), Edoardo Domenico Condelli (Beppe Viola), Federico Cossetti (Trofarello), Mirko Di Cristofaro (Psg), Luca Filoni (Venaria), Stefano Gariglio (Villastellone Carignano), Daniele Giardini (Alpignano), Cristian Guarnieri (Cavour), Andrea Hajdari (Cbs), Michele Jalla (Torre Pellice), Gabriel Larosa (Atletico Torino), Simone Lamantia (Beiborg), Matteo Lanzafame (Venaria), Nicolò Laurenti (Rivarolese), Saimon Magalhaes Da Silva (Borgaro Nobis), Lorenzo Mainardi (Pozzomaina), Mattia Mangone (Beppe Viola), Tommaso Mantoan (Colleretto Pedanea), Lorenzo Giovanni Masante (Alpignano), Matteo Mecca (Pancaliericastagnole), Niccolò Mirabella (Csf Carmagnola), Tommaso Naumann (Csf Carmagnola), Mattia Onofrio (Cavour), Simone Passamani (Druentina), Rocco Rizzitano (Atletico Torino), Alessandro Solera (Villafranca), Edoardo Starace (Villastellone Carignano), Davide Suppo (Union BB Vallesusa), Gabriel Toma (Carignano), Alessandro Vander Elst (Cbs), Lorenzo Vigna (Venaria), Francesco Zummo (Pinasca).

UNDER 17 - Mercoledì 28 settembre ore 14.00, campo sportivo di via Del Pianom 23 a Mussotto d’Alba (CN)

Alberto Arione (Cheraschese), Luca Barisone (Acqui), Manuel Berardo (Fossano), Valerio Bo (Asti), Leonardo Brenchio (Asti), Paolo Cancellieri (Casale), Francesco Caraglio (Cuneo Olmo), Valentin Gabriel Chelarescu (Saviglianese), Cristian Chifu (S.G. Derthona), Simone Curti (Salice), Andrea Dalmasso (Caraglio), Edoardo Degli Agli (Bra), Nicolò Fassino (Alba), Mattia Galaverna (Busca), Leonardo Garlando (Novese), Alessandro Ghio (Bra), Mario Giaroli (Novese), Emanuele Gillardo (Acqui), Filippo Giordano (Fossano), Filippo Griotti (Busca), Sebastiano Guttero (Giovanile Centallo), Omar Hilal (Novese), Riccardo Iannace (Albese), Alessandro Laiolo (Canelli), Juan Carlos Lazzarin Clarichet (Albese), Cristian Likaj (Cheraschese), Tommaso Luparelli (Acqui), Lorenzo Maccario (Cuneo Olmo), Alessio Maioglio (Casale), Michele Manavella (Saluzzo), Alessandro Mazzoni (Bra), Cristian Mozzone (Canelli), Andrea Mustacciu (Alba), Leo Gabriel Oliveri (Tiger Novi), Ivan Pirrotta (Casale), Christian Ricci (Novese), Jacopo Riverditi (Albese), Hendri Sadrija (Cuneo Olmo), Nicolò Saitta (Saviglianese), Giacomo Solavagione (Fossano), Pietro Tomatis (Caraglio), Angelo Zuccalà (Derthona)

UNDER 15 - Martedì 27 settembre ore 14.00, campo sportivo di via Campo sportivo 9 a Oleggio (No)

Loris Ajmone (Diavoletti Vercelli), Christian Allorio (Gattinara), Aaron Angelino (Verbania), Jacopo Averono (Diavoletti Vercelli), Lorenzo Avondo (Oleggio), Giorgio Ballotta (Arona), Manuel Barcellari (Città di Cossato), Pietro Bellato (Biellese), Filippo Bellingheri (Città di Baveno), Nicolò Bianchi (Sparta Novara), Antonio Brian Callipari (Rg Ticino), Christian Campari (Bulè Bellinzago), Francesco Cantino (Crescentinese), Lorenzo Carabelli (Sparta Novara), Cristian Carlin (Borgosesia), Matteo Cattaneo (Città di Baveno ), Riccardo  Cautiero (Città di Baveno), Tommaso Chiesa (Arona), Mattia Costa (Rg Ticino), Andrea Delli Paoli (Fulgor Ronco Valdengo), Nicolò Drago (Verbania), Filippo Ferrario (Città di Baveno), Mirco Fiumanò (Cireggio), Leonardo Gambini (Union Novara), Andrea Garofano (Fulgor Ronco Valdengo), Filippo Giovenzani (Verbania), Gabriele Guelpa Rolone (Fulgor Ronco Valdengo), Alessandro Iussa (Verbania), Abdelaziz Madiq  (Biellese), Luca Magaraggia (Biellese), Samuele Musso (Verbania), Walid Naim (Borgosesia), Elia Giuseppe  Orlando (Città di Cossato), Alex Orru (Diavoletti Vercelli), Francesco Pugliese (Accademia Borgomanero), Edoardo Pulze (Fulgor Ronco Valdengo), Cristian Rinoldi (Borgosesia), Aaron Sudano (Diavoletti Vercelli), Andrea Tessarin (Sparta Novara), Mattia Tiengo (Sparta Novara), Mattia Tredanari (Bulè Bellinzago), Fabio Trisconi (Verbania), Gabriele Valente (Sparta Novara), Mariano Ruben Verga (Crescentinese), Edoardo Verrigni (Bulè Bellinzago), Christian Vetromilo (Cireggio), Andrea Zammuto (Accademia Borgomanero).

ALPIGNANO / UNDER 10 - Fino a domenica 25 settembre, il campo di via Migliarone ospita una manifestazione spettacolare, arricchita dalla partecipazione di Juventus, Inter, Atalanta, Monza, Empoli, Hellas Verona, Parma, Albinoleffe, Alessandria e Wolverhampton. Nei gironi eliminatori giocati ieri, hanno passato il turno Cbs, Chisola, Mirafiori, Pozzomaina e Sisport


Il Torneo Gallia, organizzato dall’Alpignano (per mano dello specialista Christian Bellanova) per la categoria Under 10, entra nel vivo. Si giocheranno a partire dalle 18 di oggi gli ultimi gironi della fase dilettantistica, le cui vincenti avranno accesso alla fase finale del week end. Ieri i primi quattro raggruppamenti hanno emesso i loro verdetti: avanzano la Cbs, che ha vinto il girone A dopo un serrato duello con la Cheraschese, deciso dallo scontro diretto terminato 3-2; il Chisola, che ha stradominato il girone B; il Mirafiori, che a sorpresa si è imposto nel combattutissimo girone C ai danni di Chieri e Olympic Collegno; il Pozzomaina, che ha dettato legge nel girone D, così come la Sisport nel girone E. 

Sabato 24 e domenica 25, poi, sarà un concentrato di emozioni, con l'ingresso nella competizione di 10 professioniste (Juventus, Inter, Atalanta, Monza, Empoli, Hellas Verona, Parma, Albinoleffe, Alessandria più gli inglesi del Wolverhampton) e tante altre società di prestigio in arrivo da tutta Italia. Il fitto programma prevede 5 gironi da 6 squadre, un altro giro di triangolari, le semifinali e la finalissima che eleggerà la vincente di una manifestazione che, già alla prima edizione, ha tutte le caratteristiche del grande evento.

TORNEO GALLIA / UNDER 10

FASE ELIMINATORIA - Partite da 25 minuti

Girone A - Cbs-Spazio Talent Soccer 7-3, Cheraschese-Spazio Talent Soccer 4-2, Cbs-Cheraschese 3-2

Girone B - Caselette-Piossasco 4-0, Chisola-Piossasco 13-0, Chisola-Caselette 9-0 

Girone C - Chieri-Olympic Collegno 1-2, Chieri-Mirafiori 1-2, Olympic Collegno-Mirafiori 1-2

Girone D - Pozzomaina-Don Bosco Rivoli 7-0, Pozzomaina-Atletico CBL 6-0, Atletico CBL-Don Bosco Rivoli 2-3

Girone E - Sisport-Nichelino Hesperia 4-0, Savonera-Nichelino Hesperia 1-2, Sisport-Savonera 12-0

Girone F - Venerdì 23 settembre
18.30 Vanchiglia-Lascaris
19.00 Lascaris-Pinerolo 
19.30 Vanchiglia-Pinerolo

Girone G - Venerdì 23 settembre
18.30 Rosta-Venaria
19.00 Rosta-Ciriè 
19.30 Venaria-Cirié

Girone H - Venerdì 23 settembre 
18.30 Lucento-Atletico Volvera
19.00 Cuneo-Lucento
19.30 Cuneo-Atletico Volvera

Girone I - Venerdì 23 settembre 
18.30 Volpiano-Pro Eureka 
19.00 Volpiano-Charvensod
19.30 Pro Eureka-Charvensod

SECONDA FASE - Partite da 25 minuti

Girone A - Parma, Monza, Aosta 511, Cimiano, 1ª girone I, Mirafiori
Sabato 24 settembre
14.30 1ª girone I-Mirafiori
15.00 Aosta 511-Cimiano
15.30 Parma-1ª girone I
16.00 Mirafiori-Aosta 511
16.30 Monza-Cimiano
17.00 Parma-Aosta 511
17.30 Monza-1ª girone I
18.00 Mirafiori-Cimiano
18.30 Parma-Monza
Domenica 25 settembre
9.30 1ª girone I-Aosta 511
10.00 Parma-Cimiano
11.00 Monza-Aosta 511
11.30 Parma-Mirafiori
12.00 1ª girone C-Cimiano
12.30 Monza-Mirafiori

Girone B - Albinoleffe, Alessandria, Alcione, Baveno, 1ª girone H, Chisola
Sabato 24 settembre
14.30 1ª girone H-Chisola
15.00 Alcione-Baveno
15.30 Albinoleffe-Alessandria
16.00 Chisola-Alcione
16.30 1ª girone H-Albinoleffe
17.00 Chisola-Baveno
17.30 Alcione-Albinoleffe
18.00 1ª girone H-Alessandria
18.30 Baveno-Alessandria
Domenica 25 settembre
9.30 1ª girone H-Alcione
10.00 Chisola-Albinoleffe
11.00 1ª girone H-Baveno
11.30 Chisola-Alessandria
12.00 Baveno-Albinoleffe
12.30 Alcione-Alessandria

Girone C - Atalanta, Empoli, Accademia Pavese, Valle Crosia Academy, 1ª girone G, Cbs
Sabato 24 settembre
14.30 1ª girone G-Cbs
15.00 Accademia Pavese-Valle Crosia
15.30 Cbs-Empoli
16.00 1ª girone G-Atalanta
16.30 Accademia Pavese-Empoli
17.00 Valle Crosia-Atalanta
17.30 Accademia Pavese-1ª girone G
18.00 Valle Crosia-Cbs
18.30 Atalanta-Empoli
Domenica 25 settembre
9.30 1ª girone G-Valle Crosia
10.00 Accademia Pavese-Atalanta
11.00 1ª girone G-Empoli
11.30 Cbs-Atalanta
12.00 Valle Crosia-Empoli
12.30 Cbs-Accademia Pavese

Girone D - Inter, Hellas Verona, Alba Borgo Roma, Alpignano, 1ª girone F, Scarioni
Sabato 24 settembre
14.30 Scarioni-Alba Borgo Roma
15.00 Alpignano-1ª girone F
15.30 Alba Borgo Roma-Hellas Verona
16.00 1ª girone F-Inter
16.30 Alba Borgo Roma-1ª girone F
17.00 Scarioni-Inter
17.30 Alpignano-Hellas Verona
18.00 Inter-Hellas Verona
18.30 Alpignano-Scarioni
Domenica 25 settembre
9.30 Alpignano-Alba Borgo Roma
10.00 1ª girone F-Hellas Verona
11.00 Scarioni-1ª girone F
11.30 Alpignano-Inter
12.00 Scarioni-Hellas Verona
12.30 Alba Borgo Roma-Inter

Girone E - Juventus, Wolverhampton, Accademy Moretti, 1ª girone E, Pozzomaina, Vigor Milano
Sabato 24 settembre
14.30 Pozzomaina-1ª girone E
15.00 Vigor Milano-Accademy Moretti
15.30 1ª girone E-Wolverhampton
16.00 Pozzomaina-Juventus
16.30 1ª girone E-Accademy Moretti
17.00 Vigor Moretti-Juventus
17.30 Accademy-Moretti-Juventus
18.00 Pozzomaina-Vigor Milano
18.30 Juventus-Wolverhampton
Domenica 25 settembre
9.30 Pozzomaina-Accademy Moretti
10.00 1ª girone E-Juventus
11.00 Pozzomaina-Wolverhampton
11.30 1ª girone E-Vigor Milano
12.00 Accademy Moretti-Wolverhampton
12.30 Vigor Milano-Juventus

FASE FINALE - Tre partite da 15 minuti (ore 15.00 / 15.20 / 15.40)
Girone A - 1ª girone A, 2ª girone E, 2ª girone miglior terza
Girone B - 1ª girone B, 1ª girone E, 2ª girone A
Girone C - 1ª girone C, 2ª girone B, 2ª girone D
Girone D - 1ª girone D, 2ª girone C, 1ª girone miglior terza

SEMIFINALI - Partite da 20 minuti (ore 16.00)
FINALE - Partita da 25 minuti (ore 16.25)

TORNEO - Tre impianti sportivi (il Rosato e lo stadio De Paoli del Chieri più il campo di Riva presso Chieri) ospiteranno la manifestazione dedicata alle annate dal 2009 al 2015, per ricordare il grande allenatore, dirigente e opinionista, primo “scopritore” di Maradona. Prevista la presenza del figlio, il giornalista Gianluca Di Marzio


Nel lontano ’78, in Argentina, fu tra i primi a capire l’enorme talento di un allora sconosciuto Maradona, ma non riuscì a convincere Ferlaino a puntare su quel ragazzino dal sinistro fatato, che arriverà a Napoli solo nel 1984. È solo uno - il più famoso - delle innumerevoli storie che hanno arricchito la vita di Gianni Di Marzio, scomparso il 22 gennaio 2022 a 82 anni, che di Diego è stato sempre amico vero. È stato allenatore, in serie A sulle panchine di Catanzaro, con cui ottenne la promozione dalla B, Napoli, condotto alla finale di Coppa Italia persa contro l'Inter proprio nella stagione 1977/78, e Catania. Poi dirigente sportivo, fu uno degli uomini di fiducia di Maurizio Zamparini, prima al Venezia e al Palermo, senza dimenticare gli incarichi di responsabile dell'area estera della Juventus e di consulente di mercato al QPR in Inghilterra. E insieme giornalista, con una rubrica sull’Unità quando ancora allenava, e all’avanguardia anche come commentatore televisivo. Suo figlio Gianluca Di Marzio ha ereditato la passione per il calcio e per il giornalismo: firma di punta di Sky, è il re del calciomercato, con un seguito impressionante sul suo sito e sui social. È prevista la sua presenza a Chieri per la premiazione della domenica.

Perché questa premessa sulla figura di Gianni Di Marzio? Perché nel prossimo week end si giocherà il primo torneo a lui dedicato. Sarà un evento grandioso, che coinvolge le annate dai 2009 ai 2015 in tre impianti sportivi, il Rosato e lo stadio De Paoli del Chieri più il campo di Riva presso Chieri, in tutto 9 campi di gioco (di cui 7 in erba sintetica di ultima generazione) occupati in contemporanea. I numeri sono impressionanti: 93 squadre partecipanti al sabato e altrettante alla domenica, più di 1.200 atleti in campo, almeno 2.500 spettatori sulle tribune. Le squadre arrivano da Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Liguria, più gli svizzeri della Pro Dari, i rumeni del Bacau e i moldavi del Dacia Buiukani. Queste ultime due sono società professionistiche, ma ad arricchire il quadro delle partecipanti ci sono anche Inter, Juventus, Torino, Pisa, Alessandria e Pro Vercelli. 

Tra le categorie del Settore giovanile, come detto, sarà coinvolta l’Under 14, cui partecipano Juventus, Canegrate, San Giuliano City (girone A), Alessandria, Chieri, Torino Club Marco Parolo (girone B), Pro Vercelli, Pinerolo, Sisport (girone C), Alpignano, Chieri B e Lascaris (girone D). A seguire il calendario.

Di Marzio Cup_calendario 2009

TORNEO - Tre impianti sportivi (il Rosato e lo stadio De Paoli del Chieri più il campo di Riva presso Chieri) ospiteranno la manifestazione dedicata alle annate dal 2009 al 2015, per ricordare il grande allenatore, dirigente e opinionista, primo “scopritore” di Maradona. Prevista la presenza del figlio, il giornalista Gianluca Di Marzio


Nel lontano ’78, in Argentina, fu tra i primi a capire l’enorme talento di un allora sconosciuto Maradona, ma non riuscì a convincere Ferlaino a puntare su quel ragazzino dal sinistro fatato, che arriverà a Napoli solo nel 1984. È solo uno - il più famoso - delle innumerevoli storie che hanno arricchito la vita di Gianni Di Marzio, scomparso il 22 gennaio 2022 a 82 anni, che di Diego è stato sempre amico vero. È stato allenatore, in serie A sulle panchine di Catanzaro, con cui ottenne la promozione dalla B, Napoli, condotto alla finale di Coppa Italia persa contro l'Inter proprio nella stagione 1977/78, e Catania. Poi dirigente sportivo, fu uno degli uomini di fiducia di Maurizio Zamparini, prima al Venezia e al Palermo, senza dimenticare gli incarichi di responsabile dell'area estera della Juventus e di consulente di mercato al QPR in Inghilterra. E insieme giornalista, con una rubrica sull’Unità quando ancora allenava, e all’avanguardia anche come commentatore televisivo. Suo figlio Gianluca Di Marzio ha ereditato la passione per il calcio e per il giornalismo: firma di punta di Sky, è il re del calciomercato, con un seguito impressionante sul suo sito e sui social. È prevista la sua presenza a Chieri per la premiazione della domenica.

Perché questa premessa sulla figura di Gianni Di Marzio? Perché nel prossimo week end si giocherà il primo torneo a lui dedicato. Sarà un evento grandioso, che coinvolge le annate dai 2009 ai 2015 in tre impianti sportivi, il Rosato e lo stadio De Paoli del Chieri più il campo di Riva presso Chieri, in tutto 9 campi di gioco (di cui 7 in erba sintetica di ultima generazione) occupati in contemporanea. I numeri sono impressionanti: 93 squadre partecipanti al sabato e altrettante alla domenica, più di 1.200 atleti in campo, almeno 2.500 spettatori sulle tribune. Le squadre arrivano da Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Liguria, più gli svizzeri della Pro Dari, i rumeni del Bacau e i moldavi del Dacia Buiukani. Queste ultime due sono società professionistiche, ma ad arricchire il quadro delle partecipanti ci sono anche Inter, Juventus, Torino, Pisa, Alessandria e Pro Vercelli. Serve aggiungere altro?

Sì, i calendari: eccoli (in aggiornamento).

Di Marzio Cup_calendario 2009

Di Marzio Cup_calendario 2010

Di Marzio Cup_calendario 2011

Di Marzio Cup_calendario 2012

Di Marzio Cup_calendario 2013

Di Marzio Cup_calendario 2014

INTERVISTA - Ex direttore sportivo del Chisola e responsabile delle giovanili della Pro Vercelli, è fermo da due anni: “Alle passioni non si comanda, sono pronto a tornare nel mondo del calcio. Il mio obiettivo è rilevare una società, non importa la categoria, ma che abbia un bell’impianto sportivo”


È stato allenatore e direttore sportivo, c’è il suo zampino nella crescita del Chisola e ha diretto il Settore giovanile della Pro Vercelli, per anni ha organizzato uno dei tornei più importanti d’Italia per la categoria Giovanissimi, il memorial dedicato al fratello Stefano. Che fine ha fatto Alberto Gusella?

“Mi sono preso un periodo di riposo, lontano dal calcio, in seguito alla nascita di mia figlia: ho deciso di dedicare più tempo a lei e alla famiglia, oltre che al lavoro. Il calcio è una passione che ti succhia le energie, serve la giusta disponibilità mentale per lavorare bene e io, in questi ultimi due anni, avevo altre priorità”.

Ne parli al passato, significa che sei pronto a tornare in pista.

“Il calcio è una passione, dicevo, e alle passioni non si comanda. Sì, mi piacerebbe tornare nell’ambiente”.

Ti sono arrivate proposte interessanti?

“In questo mese, come capita spesso ad inizio stagione, mi stanno cercando in tanti: vieni qui, dammi una mano, costruiamo insieme qualcosa… ma ho detto di no a tutti, non voglio tornare a fare il direttore sportivo”.

Cosa cerchi?

“Per lavorare alle dipendenze di un presidente, come direttore sportivo per intenderci, vorrei lavorare in una società professionistica, ma mi rendo conto che ci sono dinamiche che ad oggi rendono quasi impossibile questa strada. Invece, mi sento pronto per avere una società tutta mia”.

Addirittura? Mettiamo un annuncio, allora: società cercasi.

“Non è così semplice, rilevare una società è ben più complesso che comprare - che so - una casa. Si tratta di un investimento importante, che sono pronto a fare in termini economici e di impegno, ma solo a determinate condizioni”.

Quali condizioni, spiegaci.

“Primo, se prendo una società, devo comandare io. Molti presidenti cercano soci, investitori, sponsor, ma penso di aver acquisito un’esperienza sufficiente, sia nel mondo del calcio che in quello imprenditoriale, per gestire in prima persona una società”.

Secondo?

“Non mi interessa la categoria della Prima squadra, anzi la mia priorità sarebbe il Settore giovanile. E non mi interessa neanche che ci siano tutte le squadre o che siano già forti, nel giro di qualche stagione quello si costruisce. L’importante è che ci sia una struttura sportiva importante, anche da mettere a posto, ma con campi e spazi per costruire un progetto a lungo termine”.

Telefono bollente nei prossimi giorni.

“Vedremo…”

CLASSIFICA FINALE - Sesto successo per la società del presidente Luca Atzori, che ha la migliore scuola calcio, mentre il miglior settore giovanile è dei biancoazzurri. Dopo due successi consecutivi, il Lascaris scivola al terzo posto, ottima quarta piazza per la Pro Eureka grazie agli allori in Under 13 e Under 10


Il Chisola torna a vincere il SuperOscar dopo due anni di dominio del Lascaris: è il sesto successo della società del presidente Luca Atzori, dopo i trionfi degli anni 2005, 2008, 2010, 2018 e 2019. 

Il segreto del successo è stata, ancora una volta, la scuola calcio, con la vittoria dell’Under 11, che ha bissato il successo dell’Under 17, e i secondi posti in Under 13 (dove ha trionfato la Pro Eureka, primo classificato anche in Under 10) e Under 12. L’Alpignano, secondo nella classifica generale, ha presentato il miglior settore giovanile, grazie alle vittorie con le categorie Under 15 e Under 14, cui si è aggiunta l’Under 12. Terzo posto per il Lascaris, quarta l’ottima Pro Eureka, poi il Chieri e il Volpiano, che si è “consolato” con il successo in Under 16.

CLASSIFICA FINALE
1.    Chisola 31 punti
2.    Alpignano 27,875
3.    Lascaris 20
4.    Pro Eureka 18,5
5.    Chieri 15,375
6.    Volpiano 14,125
7.    Lucento 13,25
8.    Venaria 11
9.    Vanchiglia 9,75
10.    Cbs 8,25
11.    Borgaro 8,25
12.    Nichelino Hesperia 5,875
13.    Bsr Grugliasco 5,625
14.    Mirafiori 5,625
15.    Gassinosanraffaele 4
16.    Caselle 3,5

CLASSIFICA FINALE - Sesto successo per la società del presidente Luca Atzori, che ha la migliore scuola calcio, mentre il miglior settore giovanile è dei biancoazzurri. Dopo due successi consecutivi, il Lascaris scivola al terzo posto, ottima quarta piazza per la Pro Eureka grazie agli allori in Under 13 e Under 10


Il Chisola torna a vincere il SuperOscar dopo due anni di dominio del Lascaris: è il sesto successo della società del presidente Luca Atzori, dopo i trionfi degli anni 2005, 2008, 2010, 2018 e 2019. 

Il segreto del successo è stata, ancora una volta, la scuola calcio, con la vittoria dell’Under 11, che ha bissato il successo dell’Under 17, e i secondi posti in Under 13 (dove ha trionfato la Pro Eureka, primo classificato anche in Under 10) e Under 12. L’Alpignano, secondo nella classifica generale, ha presentato il miglior settore giovanile, grazie alle vittorie con le categorie Under 15 e Under 14, cui si è aggiunta l’Under 12. Terzo posto per il Lascaris, quarta l’ottima Pro Eureka, poi il Chieri e il Volpiano, che si è “consolato” con il successo in Under 16.

CLASSIFICA FINALE
1.    Chisola 31 punti
2.    Alpignano 27,875
3.    Lascaris 20
4.    Pro Eureka 18,5
5.    Chieri 15,375
6.    Volpiano 14,125
7.    Lucento 13,25
8.    Venaria 11
9.    Vanchiglia 9,75
10.    Cbs 8,25
11.    Borgaro 8,25
12.    Nichelino Hesperia 5,875
13.    Bsr Grugliasco 5,625
14.    Mirafiori 5,625
15.    Gassinosanraffaele 4
16.    Caselle 3,5
 

10^ Giornata - oggi cala il sipario sulla 42^ edizione e a sorpresa su tutti, con un guizzo finale è la Pro Eureka e fare una doppietta aggiudicandosi la vittoria nella categorie Pulcini 1° Anno 2012 ed Esordienti secondo Anno 2010, trionfano poi ancora il Chisola nella categoria Pulcini 2° Anno 2012 e l'Alpignano nella categoria Esordienti 1° Anno 2011. E' comunque il Chisola ad aggiudicarsi il trofeo per la categoria della scuola calcio ed anche l'edizione 2022 del Torneo.


E' dunque la Pro Eureka la sorpresa di questa edizione del SuperOscar che, grazie alle vittorie conquistate sul campo nella giornata di oggi scavalca Chisola e Lascaris e si aggiudica ben 2 categorie, la prima quella dei Pulcini 1° Anno 2013 superando il Venaria e la finale degli Esordienti 2010 superando il Chsiola. Chisola che si aggiudica la categoria dei Pulcini 2012 grazie alla vittoria nello scontro diretto contro l'Alpignano, il quale invece alza la coppa nella categoria Esordienti 2011. Rimane invece a bocca asciutta il Lascaris, nonostante era approdato alla fase finale con i migliori auspici, con una squadra in tutte e 4 le categorie. E' comunque il Chisola la mattatrice di questa edizione aggiudicandosi sia la vittoria nella categoria della Scuola Calcio che l'edizione 2022 del SuperOscar. L'Alpignano è invece la migliore società del Settore Giovanile e conquista il secondo posto sul podio finale, al terzo posto il Lascaris.

 

Analizzando nel dettaglio la giornata di oggi, per quanto riguarda la categoria dei Pulcini 1° anno 2013 la Pro Eureka, vincendo sul Venaria, balza in testa alla classifica e si aggiudica il torneo. Nell'altra sfida finisce invece in pareggio la partita tra Chisola e Lascaris. Alla fine dietro la Pro Eureka nell'ordine abbiamo: Lascaris, Venaria e Chisola.

 

Per quanto riguarda la categoria dei Pulcini 2° anno 2012, dove si partiva tutti da 3 punti a testa, vincono Alpignano sul Lascaris e Chisola sulla CBS. Ma il Chsiola, avendo vinto lo scontro diretto contro l'Alpignano, si aggiudica il primo posto, così come il CBS, avendo vinto quello contro il Lascaris, si aggiudica il terzo.

 

Nelle categorie degli Esordienti, per l'annata 2011 la finale é ad appannaggio dell'Alpignano che vince di misura sul Chisola. Una partita vinta soprattutto tatticamente dall'Alpignano, con spirito di sacrificio, mantenedo le poszioni contro un Chisola che ha costruito molto soprattutto a centrocampo. Il gol della vittoria arriva a metà del primo tempo su una azione di contropiede. Il Chisola ha cercato di recuperare lo svantaggio, ma quasi mai è riuscito ad essere realmente pericoloso.

 

Nell'annata 2010 infine ad alzare la coppa è la Pro Eureka che si aggiudica ai rigori la sfida contro il Chisola dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi a reti inviolate.

 

Per tutti i risultati di oggi seguire i link sotto.

.

Risultati e Classifiche

 

Pulcini 1° Anno 2013 - Girone Finale

 

Pulcini 2° Anno 2012 - Girone Finale

 

Esordienti 1° Anno 2011 - Finale

 

Esordienti 2° Anno 2010 - Finale

9^ Giornata - Dopo le partite di oggi parità assoluta nella categoria dei Pulcini 1° Anno 2013, sarà necessario aspettare anche l'ultimo giornata nella categoria Pulcini 2° Anno 2012. Negli esordienti sono Alpignano e Chsiola le finaliste degli Esordienti 1° Anno 2011, mentre negli Esordienti 2° Anno 2010 Chisola e Pro Eureka si giocheranno la finale.


Giocata oggi le seconda giornata del girone finale dei Pulcini e le Semifinali degli Esordienti. Chisola ancora in corsa in 3 categorie, Lascaris fuori dalle finali Esordienti. In entrambe le categorie dei Pulcini solo il Chisola è matematicamente fuori dai giochi nella categoria 2013, mentre sono ancora tutte in gara le altre squadre. Nelle categorie degli Esordienti Alpignano e Pro Eureka sono le atre 2 finaliste che incontreranno le 2 squadre del Chisola.

 

Analizzando nel dettaglio la giornata di oggi, per quanto riguarda la categoria dei Pulcini 1° anno 2013 con i risultati odierni Lascari e Pro Eureka sono in leggero vantaggio sugli altri. Le due squadre già in testa al girone oggi si sono divise la posta, mentre il Venaria, che ancora vuole dire la sua, vince secco sul Chisola e si mantiene ancora in corsa per la vittoria finale. Fuori dai giochi invece il Chisola. Tutto quindi rinviato a domani sul campo del Chieri.

Analizzando nel dettaglio la giornata di oggi, per quanto riguarda la categoria dei Pulcini 2° anno 2012 le perdenti del primo turno vincono nel secondo e così nel girone tutte e 4 le squadre sono in perfetta parità a tre punti. Il Lascaris vince di misura contro il Chisola, mentre l'Alpignano solo negli untimi 20 secondi riesce a realizzare il gol della vittoria contro il CBS. Domani a Chieri si riparte da 0 e tutti possono potenzialmente ancora vincere.

 

Nelle categorie degli Esordienti, per l'annata 2011 vince senza problemi l'Alpignano sul BSR Grugliasco, mentre solo dopo i rigori e con qualche polemica, il Chsola riesce ad avere la meglio sul Lascaris. Sarà quindi Chisola Alpignano la finale. Nell'annata 2010 vittoria netta della Pro Eureka sul Lascaris. Si conclude ai rigori l'altra semifinale tra Chieri ed il Chisola, con questi ultimi che raggiungono la Pro Eureka in finale. Appuntamento domani a Chieri per le finali.

 

Per i risultati di oggi e per il quadro completo delle finali Esordienti di domani seguire i link sotto.

.

Risultati e Classifiche

 

Pulcini 1° Anno 2013 - Girone Finale

 

Pulcini 2° Anno 2012 - Girone Finale

 

Esordienti 1° Anno 2011 - Finale

Esordienti 1° Anno 2011 - Semifinali

 

Esordienti 2° Anno 2010 - Finale

Esordienti 2° Anno 2010 - Semifinali

GALLERIA FOTOGRAFICA - Spettacolo e fair play sul campo del Chieri, con il presidente Stefano Sorrentino padrone di casa. Vincono Chisola Under 17 (il capitano Andrea Gironda premiato come migliore in campo) e Alpignano Under 15 (premio individuale per il portiere Giuseppe Traversi)


Guarda la galleria di immagini incorporata online all'indirizzo:
https://www.11giovani.it/index.php/tornei/author/3766-danielepallante?start=80#sigProIdb9017aff96