Sabato, 15 Giugno 2024
 Luca Mereu

Luca Mereu

3^ GIORNATA - Sorridono per la prima volta anche Città di Baveno e Ivrea. Zoppello esalta lo Sparta Novara. Stocchino micidiale nel Lascaris. Gran rimonta del Quincinetto Tavagnasco.
 


GIRONE A

Colpacci esterni per RG Ticino e Sparta Novara, che con il medesimo risultato espugnano rispettivamente Borgosesia e Verbania. Prova di forza in casa di due dirette concorrenti e punteggio pieno per i gruppi guidati da Zanardi e Moro. A fargli compagnia il Città di Cossato, autore della vittoria di giornata con il 5-2 sulla Biellese. Risultato pesante e decisamente soddisfacente per gli azzurro gialli, ma forse troppo severo nei confronti dei bianco neri. 
Nel fondo classifica si smuove la classifica della Crescentinese, che vince lo scontro diretto in casa di un nervoso Trino (chiuderà la gara in 9) e del Città di Baveno, che si impone con un poker senza appello appaiando così l'Alicese Orizzonti.
Primo punto anche per l'Arona, che in una gara frizzante e dai continui capovolgimenti impatta con il Borgovercelli, lasciando quindi solo all'ultimo posto la Juventus Domo. Oggi niente da fare contro l'Accademia Borgomanero, essenziale con una rete per tempo ad imporsi, ma resta il rammarico di aver fallito l'occasione per impattare dal dischetto nel primo tempo, con Savoini bravo ad ipnotizzare Carnovale.

BORGOSESIA-RG TICINO 1-2
RETI: st 9' rig. Leoncavallo (T), 12' Pasta R. (B), 13' Creminelli (T)

ACCADEMIA BORGOMANERO-JUVENTUS DOMO 2-0
RETI: pt 21' Orlando L., st 42' Mandelli
NOTE: pt 29' Savoini (A) para calcio di rigore a Carnovale (J)

ARONA-BORGOVERCELLI 2-2
RETI: pt 12' Platè (B), 25' Hilali (A), st 15' Tavian (A), 19' Stress (B)

CITTA' DI BAVENO-ALICESE ORIZZONTI 4-0
RETI: 2 Lucchina, Iaci, Manara

CITTA' DI COSSATO-BIELLESE 5-2
RETI: pt 15' Basciu (B), 26' Ciuccio, 28' e 44' Mancin, 35' De Santo, 47' Micheletti (B), st 19' rig Esslaoui
NOTE: pt 38' Micheletti (B) fallisce calcio di rigore

LG TRINO-CRESCENTINESE 1-3
RETI: pt 20' Guarascio, 40' Bellini, st 40' Tosatti (C); rig. Autiero (T)
ESPULSI: Somma e Autiero (T)

VERBANIA-SPARTA NOVARA 1-2
RETI: pt 13' Omoregbe (S), 21' Osmenaj (V), st 8' Zoppello (S)

GIRONE B

Non sbagliano Lascaris e Volpiano in due trasferte dal differente sapore. Troppo forti i bianco neri per la pur volenterosa Virtus Ciriè. Stocchino e Fregnan risolvono la gara già nel primo parziale per poi dilagare nella ripresa e agli avversari resta l'onore delle due reti messe a referto contro un avversario di tale valore. Domenica prossima sarà interessante vedere come reagiranno i ragazzi di Viesti al cospetto di un'altra squadra partita con il freno a mano tirato, ovvero il Venaria, piegato quest'oggi in casa dal Borgaro Nobis, che si gode la sua prima vittoria.

Come detto trasferta trionfale anche per il Volpiano, in un campo tutt'altro che semplice come quello della Pro Eureka. Partita vibrante e di gran spessore per le volpi, che alla fine hanno la meglio con una cinquina e lasciano fermi a 3 lunghezze gli avversari.
Belle le reti d Gaspardino per i padroni di casa, con due pregevoli conclusioni su punizione, ma gli ospiti oggi erano davvero carichi, potendo contare oltre che sul solito straripante Lauriola sul rientro di uno dei membri di maggior classe del gruppo, ovvero Borin, rientrato da un infortunio dopo un mese e mezzo a calcare il campo, con quasi un tempo intero sulle gambe.
Il gruppetto di testa è composto però da 3 squadre e in compagnia delle due corazzate abbiamo il Quincinetto Tavagnasco, che piega ancora una compagine eporediese in una partita tutt'altro che semplice. L'Ivrea Banchette resta a 0, ma oggi ha sfruttato al meglio le occasioni che le si son parate davanti, capitolando poi nel finale sotto la pressione avversaria. Domenica per entrambe banco di prova settimese per entrambi: il Quincinetto ospiterà la Pro Eureka, l'Ivrea Banchette va nella tana del Settimo, oggi piegato dall'Ivrea 3-1 e che dovrà disputare lo scontro diretto senza Bataresh e Chirone, espulsi dal direttore di gara.

Quattro reti per la Rivarolese contro il Caselle e marcia che prosegue per i colori granata bianco. Ospiti che devono prendersela con se stessi, visto che non c'è stato neanche il tempo di accorciare le distanze con Bertolotti, con il risultato portato sul 2-1, che la tentata rimonta è stata subito arrestata dall'espulsione di Traina 1' dopo.
A 7 lunghezze troviamo anche il Gassino, che vince una gara decisamente non scontata contro un buon avversario qual è il VDA Charvensod. E' Zanirato il match winner, dopo che Gobbo con due tiri dagli 11 metri era riuscito per due volte a riprendere gli avversari. Domenica si prospettano decisamente interessanti gli scontri Volpiano-Gassino e VDA Chravensod-Rivarolese.


VIRTUS CIRIE'-LASCARIS 2-7
RETI: pt 14' e st 7' Fregnan, pt 32', 38' e st 26' Stocchino, st 15' rig. Marotta, 25' Lo Cascio (C), 27' De Paoli (C), 32' Costa

GASSINOSANRAFFAELE-VDA CHARVENSOD 3-2
RETI: pt 12' Meli (G), 16' rig. e st 10' rig. Gobbo (C), pt 32' e st 28' Zanirato (G)

IVREA BANCHETTE-QUINCINETTO TAVAGNASCO 3-4
RETI: pt 5' Musto (I) 11' e 20' Giusti (Q), 25' Apicella (I) st 15' rig. Fodor (I), 41' Rei Rosa (Q), 44' Viotto (Q)

IVREA-SETTIMO 3-1
RETI: pt 17' rig. Storniolo (S); Tosi, 2 Mosca (I)
ESPULSI: Bataresh e Chirone (S)

PRO EUREKA-VOLPIANO 3-5
RETI: pt 2' e st 12' Lauriola (V), pt 7' Anastasio (V), 15' e st 45' Gaspardino (P), pt 17' Duò (V), 21' Trivieri (P), st 32' Piscitelli (V)

RIVAROLESE-CASELLE 4-1
RETI: pt 45' Sartore, st 8' Roscio, 11' Bertolotti (C), 26' Ubertallo, 38' Samoila D.
ESPULSO: 12' Traina (C)

VENARIA-BORGARO NOBIS 1-2
RETI: pt Garbin (B), Di Matteo (V), st Parisi (B)

3^ GIORNATA - Solo il Borgaro Nobis non cade tra le mura amiche nel girone B. I risultati più rumorosi arrivano dal D, dove la Cheraschese coglie un prezioso scalpo. Saviglianese e Area Calcio divertono eccome. Vargas e Lavina, Dalmasso e Deljallisi le coppie d'oro dei due raggruppamenti.
 


GIRONE B

Il Borgaro Nobis difende il fattore campo e rifila un poker non scontato al Caselle. Gli ospiti venivano dalla partitona in casa del Venaria, ma oggi non hanno potuto nulla al cospetto dei ragazzi di Gentile, che salgono così a 6 lunghezze.
Avanti a tutti la coppia Volpiano-Lascaris procede senza intoppi. Pe le Volpi è necessaria mezz'ora per riuscire a sfondare il muro della Rivarolese, che una volta subita la prima rete di uno scatenato Vargas capitola nel finale di tempo e non riesce nel secondo a rimettersi in carreggiata. Missione impossibile comunque al cospetto di una squadra che fino ad ora si è dimostrata inviolabile. Al Lascaris invece serve la ripresa per piegare le resistenze del Venaria, con Simonetti a sbloccare l'incontro con una perla su punizione. Ma gli allori vanno condivisi con Lavina, che nel primo tempo sullo 0-0 neutralizza il tiro dal dischetto di Medelin ed evita ai suoi di dover sbrogliare una matassa ancor più ingarbugliata.
Proseguono la serie di affermazioni esterne il VDA Charvensod, che passa a Pianezza con Gerbore e Orfano; e la Pro Eureka, che conquista il derby di Settimo e resta imbattuta alle spalle del terribile duo, in attesa che i valdostani del PDHA Evancon giochino il posticipo domenicale contro lo Spazio Talent Soccer.
Espugnata anche la tana del Gassinosanraffaele in serata. Serve il secondo tempo al Quincinetto Tavagnasco per superare i rosso blu e portarli alla proibitiva trasferta di Volpiano con solo 3 punti in classifica.

SETTIMO-PRO EUREKA 0-3
RETI: Zanone, Canales, Tornello

RIVAROLESE-VOLPIANO 0-3
RETI: pt 32' e 39' Vargas, 35' Passuello
ESPULSO: st 44' Alpaton (R)

VENARIA-LASCARIS 0-2
RETI: st 5' Simonetti, 35' Obase
NOTE: pt 25' Lavina (L) para calcio di rigore a Medelin (V)

BORGARO NOBIS-CASELLE 4-0
RETI: Pizzicoli, Ferrante, Alfinito, Di Girolamo

PIANEZZA-VDA CHARVENSOD 0-2
RETI: Gerbore, Orfano

GASSINOSANRAFFAELE-QUINCINETTO TAVAGNASCO 0-2
RETI: st 22' Iamonte, 30' Vola

SPAZIO TALENT SOCCER-PDHA EVANCON 3-0 domenica 3/10
RETI: pt 20' e 25' Monday, st 10' Gonzales

GIRONE D

Nell'anticipo del venerdì affermazione col brivido del Saluzzo sul Fossano. Ad Arneodo risponde Giraffa e il primo parziale termina così. Nella ripresa è Mondino ad avere sui piedi il pallone del sorpasso, ma la sua massima punizione finisce sul palo e allora Riviera punisce alla mezz'ora regalando la prima gioia ai suoi e lasciando gli avversari fermi a 0. A fargli compagnia in fondo c'è il Morevilla, che oggi perde lo scontro diretto sul campo dell'Albese. Le reti di Novara e Voghera smuovono la classifica, rimontando l'iniziale svantaggio, al pari di Andrea Dalmasso, che trascina il suo Caraglio con una splendida tripletta e affossa il Cuneo Olmo. Il prossimo weekend sia Albese che Caraglio hanno due sfide impossibili, ma intanto arrivano tre punti che fanno sicuramente morale.

L'incontro di cartello si disputava nelle zone nobili della classifica e ha visto il Pinerolo soccombere in casa della Cheraschese. Nota e il solito Deljallisi sono i mattatori dell'incontro, mentre a Pussetto non ha fatto seguito nessuna rete nel breve termine e solo in pieno recupero Duarte ha accorciato, ma ormai era troppo tardi.
Se il Bra ha affossato la Monregale senza grossi patemi, nonostante i primi 20' gli avversari avessero tenuto bene, con anche l'occasione per passare, ma una volta arrivata la rete di Stojmenovshi è arrivato il tracollo, più fatica ha fatto la terza capolista Giovanile Centallo sul campo del Pedona. Vitale croce e delizia per i padroni di casa, perché un minuto dopo aver impattato viene allontanato per un fallo di reazione e pur ripristinata la parità numerica nella ripresa, i rosso blu sono riusciti ad avere la meglio e continuare la loro marcia.
Ci si diverte infine in Saviglianese-Area Calcio, con un 3-3 ricco di emozioni. Gagliarda l'Area Calcio a rimontare da 3-1 sotto, ma sullo 0-0 si rammarica per il rigore fallito da Rigoni, con super Ndou (migliore dei suoi nonostante le 3 reti al passivo) ad ipnotizzare il capitano avversario.

FOSSANO-SALUZZO 1-2
RETI: pt 5' Arneodo (S), 9' Giraffa (F), st 30' Riviera (S)
NOTE: st 10' Mondino (F) fallisce un calcio di rigore

MONREGALE-BRA 0-6
RETI: pt 23' Stojmenovshi, 29' Lunardi, st 16' Mazzoni, 26' Nzuzi, 35' Savu, 37' Brondino

SAVIGLIANESE-AREA CALCIO ALBA ROERO 3-3
RETI: pt Chelarescu (S), pt e st Kola (S), pt 43' e st 28' Derelitto (A), st 11' Palaia (A)
NOTE: pt Ndou (S) para calcio di rigore a Rigoni (A)

CHERASCHESE-PINEROLO 3-2
RETI: Nota, 2 Deljallisi (C); st 24' Pussetto (P), 42' Duarte (P)

ALBESE-MOREVILLA 2-1
RETI: pt 12' Kakocaj (M), 25' Novara (A), st 34' Voghera (A)

CARAGLIO-CUNEO OLMO 3-1
RETI: Maccario L. (O); 3 Dalmasso A. (C)

PEDONA BORGO-GIOVANILE CENTALLO 1-2
RETI: pt 11' Ceta (G), 20' Viale (P), st 32' Mistretta (G)
ESPULSO: pt 21' Viale (P), st 25' Giraudo (G)

3^ GIORNATA - Tanti gol, attacchi predominanti e nessun risultato a sorpresa in questa terza tornata di campionato. Chisola e Pozzomaina ne fanno 8 ciascuno. RG Ticino, Cbs, Vanchiglia, SG Derthona e Chieri 6. L'Alpignano fa 3 su 3. Continua a volare alto il Nichelino Hesperia.
 


GIRONE A

Non lascia scampo alla lanciatissima Crescentinese la RG Ticino. Festeggia nel migliore dei modi la prima vittoria stagionale la squadra di Rossi, con un 6-2 che rimette un po' a posto anche la differenza reti, pur se restando a -1. La sconfitta ospite permette l'aggancio a 6 lunghezze al Città di Baveno, che schianta l'Arona a domicilio rimettendo in sesto una gara partita bene, proseguita con il brivido per via di rimonta e sorpasso subiti a firma Gatti-Sansone e raddrizzata prima del duplice fischio da Tagliaferri. Protagonista poi con la seconda rete che perfette ai ragazzi di Vanzan di mettere il naso avanti, con Pingitore che emula il compagno e ruba la scena dopo la mezz'ora mettendo in ghiaccio l'incontro.
La vittoria più larga di giornata è però il 7-2 della Biellese rifilato al Borgovercelli. Giacona scatenato con una tripletta, ma nel complesso grande prova di squadra e prima vittoria stagionale. Come la Biellese ancora imbattuta l'Accademia Borgomanero, che festeggia anch'essa i primi 3 punti con il convincente 4-0 rifilato al Verbania.
Prosegue la giornata ricca di reti il 4-3 con cui il Città di Cossato ha espugnato il campo dello Sparta Novara, oggi in una sua versione decisamente poco brillante. Dopo due pareggi cade la truppa di Stangalino, mentre gli avversari si godono i primi 3 punti della stagione.
Vola la Juventus Domo, strapazza l'Ivrea Banchette 7-0 e si issa al comando in solitaria. 4°gol per Pizzi, 3° per Zani e seconda miglior difesa del girone. I granata sono partiti decisamente con il piede giusto e ora attenderanno l'Arona per continuare a brillare.
Se Sparta piange Atene ride questa volta e la prima squadra di Ivrea sorride a domicilio in quel di Borgosesia grazie a Fiorenza e Mordenti e si assesta in solitaria al secondo posto

ARONA-CITTA' DI BAVENO 2-5
RETI: pt 5' Ceglia, 12' Gatti (A), 21' Sansone (A), 33' e st 20' Tagliaferri, st 31' e 37' Pingitore

ACCADEMIA BORGOMANERO-VERBANIA 4-0
RETI: Di Biase, Bianchi, Dume, Brusati

BORGOVERCELLI-BIELLESE 2-7
RETI: pt 16' Calefato, 22', 23' e 38' Giacona, st 4' Calzone (BV), 15' Ghedini, 27' Stella, 35' Foglia Taverna, 40' Maule (BV)

RG TICINO-CRESCENTINESE 6-2
RETI: pt 20' e st 1' Eterno, pt 35' Cadoni (C), 36' rig. Lazzari, st 9' rig. Aissous (C), 11' La Spisa, 33' Rattazzi, 40' Ienuso
ESPULSO: st 23' Frigo (C)

SPARTA NOVARA-CITTA' DI COSSATO 3-4
RETI: 2 Boffino, Loiacono (S); o.g., Rosin, Mazzoni, De Mitri (C)

IVREA BANCHETTE-JUVENTUS DOMO 0-7
RETI: Pizzi, 2 Borsella, Cara, Zani, Divero, Sini
ESPULSO: st 20' Comin (I)

BORGOSESIA-IVREA 1-2
RETI: pt 30' Faretta (B), st 15' Fiorenza (I), 31' Mordenti (I)

GIRONE C

Nessuna sorpresa e larghe vittorie per tutte le favorite in questo girone.
Il Chisola coglie il risultato più rotondo in casa del malcapitato Giavenocoazze. Partita a senso unico dove a spiccare su tutti è il numero 4 Racca, autore di una tripletta e un assist.
Vanchiglia e Cbs vanno a ruota, con un bagel tennistico sul campo rispettivamente di Sanmartinese e SCA Asti. Troppa la superiorità delle due big al cospetto dei pur volenterosi avversari. Entrambe ancora con la porta immacolata e con lo stesso numero di reti segnate e sabato prossimo occhi puntati su via Regazzoni, per uno scontro diretto che promette spettacolo
Con la Cbs a punteggio pieno abbiamo l'Alpignano, a cui bastano 20' per stendere il Rosta, con una partita da grande, essenziale e letale. Bianco rossi che vanno ancora in rete con Trogu e fanno la loro gara, ma nella ripresa pur mostrando buone trame non riescono ad affondare il colpo.
3-1 anche per il Lucento in casa del Collegno Paradiso, così come fa il BSR Grugliasco a Garino. Prima vittoria per i bianco rossi, un punto sopra i ragazzi di Piazza.
Non si ferma infine il Nichelino Hesperia, che con il secondo 2-1 consecutivo mette in saccoccia altri punti preziosi, sale a 7 lunghezze ancora imbattuto e sabato affronterà la trasferta in casa dello SCA Asti con la concreta possibilità di allungare ancora sul fondo della classifica. Prima caduta della Bruinese Giaveno nonostante una gara equilibrata, ma il rosso subito a pochi minuti dalla fine ha pesato sulla possibilità di tentare il colpaccio dopo la rimonta subita. Il prossimo weekend avrà una sfida interessante contro la diretta concorrente Garino.

ALPIGNANO-ROSTA 3-1
RETI: pt 10' e 20' Rotolo, 15' Guzman, 25' Trogu (R)

COLLEGNO PARADISO-LUCENTO 1-3
RETI: pt 14' Galliani, 28' Trombini, st 3' Veglia, 16' Gavioli (C)

GIAVENOCOAZZE-CHISOLA 0-8
RETI: pt 4', 26' e st 21' Racca, pt 12' e 31' Achino, 14' rig. e st 1' Leo, st 26' Fantone

POLISPORTIVA GARINO-BSR GRUGLIASCO 1-3
RETI: pt 20' e st 45' Cencig (G), pt 31' Catoggio (G), 38' Pregnolato (PG)

SANMARTINESE-VANCHIGLIA 0-6
RETI: pt 17' Incarbone, 20' e 40' Vitale, st 3' e 20' Paradiso, 14' Islam

SCA ASTI-CBS 0-6
RETI: pt 3' e 39' Argento, 19' Abela, 37' Pappalardo, 41' Caprara, st 39' De Luca
ESPULSO: pt 40' Bertone (A)

NICHELINO HESPERIA-BRUINESE GIAVENO 2-1
RETI: pt 10' Damatirca (B), st 10' Marrese (N), 25' Unkpowan (N)
ESPULSO: st 33' Brunatto (B)

GIRONE E

Anche nel girone E la giornata prosegue all'insegna delle goleade e delle vittorie delle favorite.
Il Casale aveva la sfida più ostica, ma ha brillantemente superato l'ostacolo Mirafiori con una grande prova di forza, dato che due reti sulle 3 finali sono arrivate con l'uomo in meno. Troppo tardi la rete di Novara per gli ospiti, per sperare in una rimonta. Bene Massaro con una doppietta per i nero stellati.
A 9 lunghezze anche il Derthona, troppo superiore al San Domenico Savio e seconda gara consecutiva chiusa con 6 reti a referto. Sarà dura per il Castellazzo affrontarla il prossimo sabato, soprattutto all'indomani della pesante cinquina subita in casa Novese, prontamente ripresasi dopo la sonora battuta d'arresto subita proprio contro il Derthona. Ancora ferme al palo le due sconfitte, così come l'Arquatese, schiantata da Nirta e compagni con un 8-0 che lancia il Pozzomaina.
Non può nulla neanche il San Giacomo Chieri nel derby nonostante l'ottima prova di SIilvestri, dato che gli azzurri di Ciletta trovano con facilità la via del gol con 6 marcatori diversi e mostrano i muscoli anche con l'uomo in meno, dato che Fasone viene allontanato anzitempo quando si è solo a metà del primo parziale.
Importante vittoria dell'Acqui in casa del Bacigalupo, in una sfida tutt'altro che scontata dove i padroni di casa non meritavano la sconfitta, ma oltre agli errori si sono trovati davanti un eccellente Perigolo, che tra i vari interventi può vantare anche un calcio di rigore sventato.
Buon punto per il Cit Turin contro l'Asti nell'unico pari di giornata, colto in rimonta e di gran resistenza, con un finale con l'uomo in meno che però non ha fatto tremare le gambe ai padroni di casa.

NOVESE-CASTELLAZZO 5-1
RETI: 2 Benedettino, Pace, Defavari (N); Minetti (C)

CASALE-MIRAFIORI 3-1
RETI: pt 25' e st 18' Massaro (C), st 12' Cancellieri (C), 35' Novara (M)
ESPULSO: pt 30' D'Alto (C)

SAN DOMENICO SAVIO-SG DERTHONA 1-6
RETI: st 2' Dogliero (S); 2 Hilal, 2 Galdiolo, Lombardi, Botto (D)

SAN GIACOMO CHIERI-CHIERI 1-6
RETI: Lorini, rig. Mastrototaro, Manfredi, Conti (SG), Mancini, Alfieri, Spinelli
ESPULSO: pt Fasone (C)

POZZOMAINA-ARQUATESE VALLI BORBERA 8-0
RETI: 3 Nirta, Pagliuca, De Cola, Albertini, Paulic, Cerruti

CIT TURIN-ASTI 1-1
RETI: pt Cia (A), st 10' Sanna (C)
ESPULSO: st 33' Urzi (C)

BACIGALUPO-ACQUI 1-2
RETI: pt 13' Bona (A), 28' Gillardo (A), st 28' Miccichè (B)
NOTE: pt 20' Perigolo (A) para calcio di rigore a Giuffrida (B)

GIUDICE SPORTIVO - Nel girone C annullato quindi lo 0-0 della prima giornata. Il recupero si disputerà il 6 ottobre alle 18:30. Nel girone E rigettato altresì il ricorso del Nichelino Hesperia presentato per la gara contro l'Asti disputata alla 1^ di campionato. Omologato quindi il 2-3 per gli astigiani. Di seguito i comunicati ufficiali riguardanti le due gare.
 


POZZOMAINA-BSR GRUGLIASCO

Il Giudice Sportivo Territoriale,

- visto il reclamo presentato dalla società ADP BSR GRUGLIASCO, relativo alla gara disputata in data 19.09.2021 contro la società POZZOMAINA valido per il Campionato Under 17 Regionale, girone C, ritualmente preceduto dal relativo preannuncio, presentato al Comitato Regionale Piemonte Valle d'Aosta a mezzo PEC del 21.09.2021, con il quale la reclamante si duole di una irregolarità che BUSCARINO ALESSIA (TORINO WOMEN ASD) 29 avrebbe influito sul regolare svolgimento della gara, in particolare, la reclamante afferma che il direttore di gara ha fatto disputare 40 minuti per tempo, in luogo dei 45 minuti regolamentari;
- esaminati gli atti di gara è emerso che effettivamente la durata di ogni tempo è stata di 40 minuti, essendo la gara iniziata alle ore 11.00 e terminata alle ore 12.34 con 4 minuti di recupero e 10 minuti di intervallo;

DELIBERA

- di accogliere il reclamo presentato dalla società ADP BSR GRUGLIASCO;
- di disporre la ripetizione della gara, dando mandato al comitato regionale di ricalendarizzare la partita;
- di nulla disporre in merito alla tassa di reclamo, che non risulta essere stata versata. Quanto sopra a scioglimento della riserva contenuta nel CU n. 22 del 23.09.2021.

NICHELINO HESPERIA-ASTI

Il Giudice Sportivo Territoriale,

- visto il reclamo, non regolarmente preannunciato, della società ASD NICHELINO HESPERIA, relativo alla gara disputata in data 19.09.2021 contro la società ASD ASTI valida per il Campionato Under 17 Regionale, girone E, presentato al Comitato Regionale Piemonte Valle d'Aosta a mezzo PEC del 20.09.2021, con il quale la reclamante si duole di una irregolarità che avrebbe influito sul regolare svolgimento della gara, in particolare, la reclamante afferma che il direttore di gara ha fatto disputare 40 minuti per tempo, in luogo dei45 minuti regolamentari;
- visto l'articolo 67, comma 1 del C.G.S., con il quale è disposto che: "Il ricorso deve essere preannunciato con dichiarazione depositata unitamente al contributo, a mezzo di posta elettronica certificata, presso la segreteria del Giudice Sportivo e trasmessa ad opera del ricorrente alla controparte, entro le ore 24.00 del giorno feriale successivo a quello in cui si è svolta la gara alla quale si riferisce";
- ritenuto che, ai sensi dell'art. 49, comma 7, C.G.S. il mancato invio, agli Uffici del Giudice Sportivo ed alla controparte, del preannuncio di reclamo rappresenti vizio di tipo procedurale che comporta la inammissibilità del ricorso;
- esaminati in ogni caso gli atti di gara dai quali è emerso che la gara è iniziata alle ore 10.30 e terminata alle ore 12.25, con 9 minuti di recupero (1 nel primo tempo e 8 nel secondo tempo) e 15 minuti di intervallo; pertanto la durata di ciascun tempo risulta essere stata di 45 minuti, come da regolamento;

DELIBERA

- l'inammissibilità del ricorso presentato dalla società ASD NICHELINO HESPERIA per vizio di procedura, disponendo l'omologazione del risultato conseguito sul campo: ASD NICHELINO HESPERIA - ASD ASTI 2 - 3;
 - di disporre l'addebito della tassa di reclamo, che risulta essere stata versata. Quanto sopra a scioglimento della riserva contenuta nel CU n. 22 del 23.09.2021.

INTERVISTA - Dopo un anno e mezzo di stop riparte con entusiasmo il campionato della mezzala del Pinerolo: "La voglia di tornare a giocare è stata tanta, il gruppo è forte e puntiamo in alto!".
 


Per il terzo anno consecutivo Alessandro Benigno si destreggerà tra le maglie del centrocampo pinerolese. Mezzala aggressiva e tuttofare, veloce e dalla gran corsa, di piede destro, ma con buon controllo del sinistro (tanto che il suo ultimo gol porta firma mancina) il centrale della truppa di Barberis saluta la ripresa dei campionati con buon cipiglio e la voglia di riprendere i discorsi bruscamente interrotti da questa maledetta pandemia.

"E' stato un anno difficile, l'inattività a cui eravamo costretti ci ha fatto perdere un po' quella adrenalina, quello sprint che ci davano le partite, gli allenamenti costanti. La società però ci è stata vicina, si è fatta sentire il più possibile tenendoci aggiornati, seguendoci. La voglia di tornare ha prevalso sull'immobilità, non abbiamo perso la passione e siamo stati tutti felicissimi e molto soddisfatti di tornare a giocare, tant'è che il gruppo, a parte qualche nuovo innesto, è pressoché identico a quello della scorsa stagione".

Al Pinerolo quindi ti trovi bene?
"Sono soddisfatto di essere in una società di questo livello, mi trovo bene si. Sono arrivato tre anni fa dall'Alpignano dopo che li non trovavo gli spazi adeguati e la continuità che mi serviva. La prima stagione qui stava andando bene, peccato averla dovuta interrompere, ma come detto la voglia non è mai mancata e ora siamo ripartiti molto bene. Siamo un gruppo davvero motivato e decisamente rognoso per gli avversari, la partita d'esordio con il Chisola lo ha dimostrato, li abbiamo pressati tanto e fatto sentire la nostra aggressività. Puntiamo a giocare un campionato di primo livello. Inoltre il fatto che la società da questa stagione sia accademia della Juventus può aiutare ad avere maggiori possibilità di vivere esperienze tra i professionisti".

Un ambiente quello dei professionisti che per altro hai già tastato.
"Si, durante il periodo all'Alpignano ho sostenuto provini con Cuneo, Pro Vercelli e Torino. Delle belle avventure, che mi han fatto capire quali differenze separino le società dilettantistiche dalle professioniste. A livello di esercizi, di lavoro complessivo, sono similari, ma è nel modo, nel ritmo a cui fanno tutto che si avverte la vera differenza. L'intensità, la spinta che applicano a certi livelli è tutta un'altra cosa ed è quello a cui punto, visto che mi piace molto lavorare sul fisico ed in generale applicarmi tanto in quel che faccio".

Quali aspetti del tuo gioco pensi di poter migliorare?
"Devo cercare di essere più determinato. E nella finalizzazione senza dubbio".

Hai in mente allenatori profondamente segnanti per la tua carriera?
"E' difficile rispondere. Prima dell'Alpignano ho fatto tutta la trafila nella Sisport e li sono cresciuto bene a livello calcistico perché ho incontrato davvero tante persone, tanti allenatori che mi hanno aiutato. Potrei dire Lorenzo Niello per fare un nome, ma davvero devo ringraziare tutti. A livello personale ho anche beneficiato degli insegnamenti di Attila Malfatti, che ora allena i 2005 del Torino. E quest'anno il mister Barberis mi sta sfruttando largo a centrocampo oltre che come interno e devo dire mi trovo bene. Abbiamo sempre giocato con il 4-3-3, ma questa stagione siamo passati al 4-4-2 e mi trovo anche a fare l'esterno destro, dove posso sfruttare la mia velocità. E' stata un'intuizione dell'allenatore e mi sta piacendo".

Speranze per l'immediato e per il prossimo futuro?
"Sicuramente a livello di squadra come detto ce la giochiamo per finire tra le migliori tre del girone. L'obbiettivo sono le fasi finali, poi si vedrà. Personalmente continuerò a lavorare per migliorarmi e spero di potermi mettere in mostra per catturare l'attenzione di qualche società professionista. Ovviamente aver perso tutta quest'ultima stagione può aver fatto passare qualche treno, ma sono ancora giovane e la speranza c'è sempre. Il sogno sarebbe restare in Piemonte vicino a casa, se poi fosse ancor più vicino a casa (Nichelino), allora si che sarebbe fantastico, vorrebbe dire sarei alla Juve o al Toro!".

1^ GIORNATA / RECUPERI - Si riallinea il calendario dopo i tre rinvii per mal tempo della prima giornata. Tris di vittorie esterne.
 


GIRONE A

Vince ancora e si conferma a punteggio pieno il Città di Cossato, in una trasferta tutt'altro che semplice in quel di Baveno. I ragazzi di Amorosi trovano pane per i loro denti, ma risolvono la pratica Baveno grazie alla rete decisiva di Andrea Romeo, anche se la perla di giornata è di Inocco. Un bel viatico per arrivare alla super sfida di domenica, dato che in casa azzurro giallo arriva la corazzata Biellese, per un derby che promette scintille. Ancora a secco la compagine di Ivan Sottini, riuscirà a sbloccarsi contro l'Alicese?
Del gruppetto a 6 punti fa parte anche la RG Ticino, che schianta a domicilio il Verbania. Trascinati da un Siviero in ottima forma i ragazzi di Zanardi colgono un netto successo, ma il risultato rotondo non tragga in inganno, dato che è stata una gara più equilibrata di quel che il punteggio non dica. Arrivano al meglio alla sfida di domenica i romentinesi, un'altra trasferta sul difficile campo del Borgosesia. Per il Verbania non sarà facile riscattarsi tra le mura amiche, ma lo scalpo dello Sparta Novara sarebbe un ottimo modo per ripartire e cancellare questa debacle, pur ripartendo da quanto di buono fatto vedere in campo.

CITTA' DI BAVENO-CITTA' DI COSSATO 2-3
RETI: pt 15' De Santo (CC), 32' Inocco (CC), st 13' Romeo A. (CC), 42' Frigerio (CB), 47' Ferrari (CB)
CITTA' DI BAVENO: Gnonto, Scalabrini, Giannino, Frigerio, Lenoci, Bracchi, Capparelli (st 16' Afri), Ferramosca (st 27' Lucchina), Crimi (st 35' Vergani), Montagnolo (st 5' Ferrari), Manara (st 31' Iaci). A disp. Shaqja, Chafri, Scrittori. All. Sottini
CITTA' DI COSSATO: Aggio, Morra, Maffezzoni (st 44' Rosin), Azzalin, Miolo, Tomasso, Romeo A., Inocco, De Santo (st 9' Ciuccio), Mancin (st 21' Esslaoui), Romeo M.. A disp. Calarco, Vistali, Siviero. All. Amorosi

VERBANIA-RG TICINO 0-3
RETI: pt 34' e st 36' Siviero, st 32' Manetti
VERBANIA: Fadino, Peroni, Cavalli, Negri, Osmenaj, Briola, Mariona, Gulfo, Primerano, Vianoli, Bionda. A disp. Piola, Gallotti, Di Vico, Scavazza, Langianese, Pazzini. All. Bolzoni
RG TICINO: Monti, Baroli (st 30' Mazzone), Urban (st 37' Matta), Baratta, Sardo, Bentivoglio, Creminelli (st 33' Armenise), Leoncavallo (st 30' Manetti), Astori, Siviero (st 40' Datcu), Catalano (st 37' Pensotti). A disp. Maiolo, Malaj, Imbruglia. All. Zanardi

GIRONE B

Due su due contro le eporediesi per il Volpiano. Dopo il poker all'Ivrea Banchette i ragazzi di Scanavino confermano quanto di buono fatto vedere la scorsa domenica, ma questo recupero stava presentando insidie non preventivate e per poco i padroni di casa non facevano lo scherzetto. La superiorità delle volpi infatti non si concretizza sotto forma di punteggio e la rete di Fouah non offre garanzie per star sicuri. E difatti nella ripresa arriva il pari beffa di Moschetta dagli 11 metri, che premia la coriacea difesa di Cena, ma lascia l'amaro in bocca agli ospiti. Dura poco però lo scoramento però, perché dopo un'azione arrembante sulla sinistra il Volpiano sfonda, costringe Savino agli straordinari, ma in area Bettas è rapido e letale a stoppare con il sinistro e scaricare in rete di destro. La rete permette di tirare un sospiro di sollievo, mentre i padroni di casa si vedono costretti ad uscire ancora dal campo a bocca asciutta. Ora per entrambe trasferta in quel di Settimo. Contro il Settimo per l'Ivrea, in uno scontro diretto da fuoco e fiamme; contro la Pro Eureka per il Volpiano, sfida interessante che vedrà però la truppa di Scanavino addentrarsi nella tana avversaria senza il match winner odierno, espulso per somma di ammonizioni in pieno recupero.

IVREA-VOLPIANO 1-2
RETI: pt 20' Fouah (V), st 30' rig. Moschetta (I), 37' Bettas (V)
IVREA: Savino, Pradurou, Cena, Garavet, Tosi, Bevolo, Moschetta, Madaro, Capillo, Straita, Mosca. A disp. Provenzano, Perino, Capello, Vescovo, Pastorello, Pallaro, Rondoletto, Ghiringhello, Orlando. All. Cena
VOLPIANO: Disint, Caracciolo, Braghette, Remondino, Bollero, Bettas, Fouah (st 13' Femia), Piscitelli, Lauriola (st 1' Anastasio), Duò, Rognetta (st 40' Tomaselli). A disp. Codres, Bilanzone, Breda A., Civetta, Viviani. All. Scanavino
ESPULSO: st 45' Bettas (V)

2^ GIORNATA / LA MARCATORI - La vetta è sempre di marca Novese, ma resta sotto il ragazzo dello Sparta Novara. Tante le doppiette di giornata, ben 3 in casa Asti. Spiccano quelle decisive di Piva (Alicese Orizzonti), Piai (Bra), Fregnan (Lascaris), Odasso (Monregale) e De Santo (Città di Cossato).
 


6 RETI: Amaradio (Novese)

4 RETI: Omoregbe (Sparta Novara)

3 RETI: Piva (Alicese Orizzonti), Ferrofino, Lanfranco (Asti), Barone (Borgovercelli), Piai (Bra), Re (Chieri), Viglietta (Fossano), Fregnan, Marotta (Lascaris), Magrì (Mirafiori), Odasso (Monregale), Cucos (San Giacomo Chieri)

2 RETI: Kalimoni, Ranzani (Acc. Borgomanero), Laureana, Panetta (Alpignano), Bertello, Kaceli (Area Calcio), Argenti (Arquatese), Fakir, Viel (Asti), Bascri, Mello Rella (Biellese), D'Ambrosio (Borgosesia), Boscolo, Perdicaro (Casale), Bertolotti (Caselle), Bajardi, Massaro (Cbs), Taga (Cenisia), Gobbo, Servidio (Charvensod), Cavallero (Cheraschese), Castagna, Mellace, Sussetto (Chieri), Finocchiaro, Trimarchi (Chisola), Crimi (Città di Baveno), De Santo (Città di Cossato), Morana (Collegno Paradiso), Dellaferrara, Massone (Derthona), Galla, Mustafa (Gassino), Risso (Giovanile Cenatallo),  Altieri (Juventus Domo), Stocchino (Lascaris), Autiero (LG Trino), Tucci (Lucento), D'Attilo (Mirafiori), Donati, Pipoli (Pinerolo), Balzarotti, Poma Vargas (Quincinetto Tavagnasco), Leoncavallo (RG Trino), Minniti (SCA Asti), Ceraj (Vanchiglia), Petrov, Tagliarino (Virtus Mercadante)

1 RETE: Battaglia, Colombo (Acc. Borgomanero), Laiolo, Morganti, Sahraoui (Acqui), Faraudello, Prevelato (Alicese Orizzonti), Spina (Alpignano), Reverdito, Rigoni (Area Calcio), Sandoval, Trapella (Arona), Betemps (Aygreville), Abbonizio (Bacigalupo), De Ruvo, Micheletti, Spilinga (Biellese), Gregorutti, Marasea, Rossin (Borgaro Nobis), Bizzaro, Milan, Salsa G., Shani (Borgosesia), Ponzi, Stress (Borgovercelli), D'Apice (Bra), Casetto, Gentile, Rottino (Bruinese Giaveno), Brocci (BSR Grugliasco), Boccalatte, Sanna, Zoboli (Casale), Boccalatte, Maioglio A., Merolla, Pomero (Caselle), Baldini, Fusaro, Nicola, Rizzo, Vona (Castellazzo), Bergese, Luxardo, Xheljlai (Cbs), Ballici, Napoli (Cenisia), Boussik, Cugnac, Lucianaz (Charvensod), Campanella, Colombano (Cheraschese), Campagnoli, Mammarella (Chieri), Cena O., Gramuglia, Masciandaro (Chisola), Dessì, Rivera (Cit Turin), Vergani (Città di Baveno), Mancin A., Romeo (Città di Cossato), Bodo, Roasio (Collegno Paradiso), Guarascio, Mudaro (Crescentinese), Bruggiafreddo S. (Cuneo Olmo), Rossini, Usai (Derthona), Delmastro, Fantini (Fossano), Bertipaglia, Zaniratto (Gassino), Banin, Tumeo (Garino), Bruno, Paino (Giovanile Centallo),  Carnovale, Giorgis (Juventus Domo), Ballacchino, Cipullo, Umilio (Lascaris), Ferrara, Zanoni (LG Trino), Borracino, Corcione, Occhiogrosso, Rigatto (Lucento), De Martino, Delbosco (Mirafiori), Galvagno, Staffa (Monregale), Airoldi, D'Agostino (Nichelino Hesperia), Ottonello, Persano, Varini (Novese), Cabitza, Cane, Corino, Coviello (Pecetto), Viglietti (Pedona), Benigno, De Giorgio, Diciancia (Pinerolo), Vitale (Quincinetto Tavagnasco), Creminelli, Siviero (RG Trino), Bruna, Fasullo, Sartore (Rivarolese), Consolaro, Hachmaoui, Icardi, Morabito (Rosta), Roera (Saluzzo), Bella, Kociu, Rossi (San Domenico), Gervasio, Montini, Pertile, Sarasino (San Giacomo Chieri), Cukaj (Saviglianese), Cerchi, Scozzaro, Zavattero (SCA Asti), Piovero (Settimo), Aquilia, Boffino, D'Amico, Omoruyi (Sparta Novara), Alfa, Bianco, De Andreis, Somarae, Tarsitano (Vanchiglia), Gerardo, Dimatteo (Venaria), Di Vico, Gulfo, Pazzini, Primerano, Scavazza (Verbania), Carnà, Diodati, Giannatempo, Rettondini (Villastellone Carignano), Caldieri, Guarini (Virtus Ciriè), Tamir (Virtus Mercadante), Femia, Fouah, Lauriola, Rognetta (Volpiano)

2^ GIORNATA / LA MARCATORI - Tripletta e vetta della classifica per il ragazzo del Derthona. Dietro è folta la truppa al suo inseguimento. Gaion (Novese) e Corradino (Arona) segnano anche nella sconfitta. Ancora doppiette per Maioglio Fabio, Ferrari e Vargas. Sale a braccetto la coppia Bergia-Boniello del Giovanile Centallo. Triplette super per Gaye (Casale), Villano (Mirafiori) e Trogu (Rosta). Il Caselle ne manda in porta 6.
 


5 RETI: Perez (Derthona)

4 RETI: Bagarotti, Corradino (Arona), Maioglio F. (Casale), Gaion (Novese), Vitale (Vanchiglia), Ferrari (Verbania), Vargas (Volpiano)

3 RETI: Alfinito (Borgaro Nobis), Stojmenovshi (Bra), Gaye (Casale), Argento (Cbs), Dejallisi (Cheraschese), De Ferdinando (Cit Turin), Bergia, Boniello (Giovanile Centallo), Adragna (Ivrea), Pizzi (Juventus Domo), Simonetti (Lascaris), Villano (Mirafiori), Sbarra (PDHA Evancon), Trogu (Rosta), Cola (Saviglianese), Baccin (Sparta Novara), Lazzaron (Volpiano)

2 RETI: Reverdito (Area Calcio), Cia (Asti), Caratelli (Bra), Pecchioli (Bruinese Giaveno), Barna (Cbs), Ceta (Centallo), Girardi (Charvensod), Ceglia (Città di Baveno), Ghigliotti (Crescentinese), Caraglio (Cuneo Olmo), Botto (Derthona), Castelli, Savio N. (Gassino), Brizzi (Ivrea), Zani (Juventus Domo), De Luca (Lascaris), Trombini (Lucento), Viale (Pedona), Andreello, Pussetto (Pinerolo), Nirta (Pozzomaina), La Spisa (RG Ticino), Alfinito (Settimo), Paradiso, Roggero (Vanchiglia), Coda, Medelin (Venaria)

1 RETE: Di Biase, Stefanuto (Accademia Borgomanero), Bobbio, Filippini, Gilardi (Acqui), Algarotti, Guzman, Rotolo (Alpignano), Arabia, Palaia (Area Calcio), Caputo (Arona), Manicone (Asti), Chirillà, Ferrari, Garaglio, Giuffrida, La Terra (Bacigalupo), Biassoli, Giacona, Piletta (Biellese), Bofalo, (Borgaro Nobis), Gabardi, Isgrò, Faretta, Marotti (Borgosesia), Calzone, Fatheddine, Maule, Palestro (Borgovercelli), Brondino, Lunardi, Mazzoni, Stafa (Bra), Casetta, Damatirca, Dell'Elba, Tizzani, Toscano (Bruinese Giaveno), Di Francesco (BSR Grugliasco), Dalmasso A. (Caraglio), Cancellieri, Maffei, Schiavone (Casale), Beatrici, Delli Carri, Esposito, Guzzardo, Lioce, Nocilia (Caselle), Abela, Carboni, Posse, Stiari (Cbs), Orfano, Poletti, Rosset, Seminara (Charvensod), Grimaldi, Nota, Surra (Cheraschese), Di Filippo, Guida, Manfredi (Chieri), Achino, Leo, Pepe (Chisola), Campanile, Pardi, Sacco (Cit Turin), De Martiis, Terrini (Città di Baveno), Negm (Città di Cossato), Aissous, Perotti, Rametta (Crescentinese), Maccario L., Sandrija, Singi (Cuneo Olmo), Chiossa, Dell'Ernia (Derthona), Martelli, Pasquinucci, Pregnolato (Garino), Canova (Gassino), Baudino, Beshku, Pellegrino (Giovanile Centallo), Melis (Ivrea), Garda (Ivrea Banchette), Cara (Juventus Domo), Italiano (Lascaris), Veglia (Lucento), Redoglia, Santoro (Mirafiori), Bajrami, Bessone, Ferrero (Monregale), Bartolucci (Morevilla), Carbone, Noviello (Nichelino Hesperia), Beneventino, Ricci (Novese), Fedele, Lazier (PDHA Evancon), Guttero, Rosato (Pedona), Giglio, Laveglia, Scatena (Pinerolo), Pagliuca (Pozzomaina), Caforio, Sado (Pro Eureka), Colombo, Gianola, Vola (Quincinetto Tavagnasco), Altomonte, Ienuto, Rondini, Shehu (RG Ticino), Davi (Rosta), Agu, Arneodo, Fessina (Saluzzo), Ferrero A., Selqueti (San Domenico), Clari, Franceschi (San Giacomo Chieri), Ago, Elladori, Lenzi, Randazzo (Sanmartinese), Saitta (Saviglianese), Picco, Ponte (SCA Asti), Campaniello, Carola (Settimo), Boffino, Bondouc (Sparta Novara), Puleo, Tang (Spazio Talent Soccer), Incarbone (Vanchiglia), Lorenzi, Rasello (Venaria), Amato, Marino (Verbania), Alba, Landi, Lista, Odello, Romeo (Volpiano)

2^ GIORNATA - Nel girone D vincono tutte le favorite a suon di goleade. Fatica solo il Giovanile Centallo in casa dell'insidioso Pedona. Il Cuneo Olmo fa il colpo espugnando il campo del Fossano. A punteggio pieno anche l'ottimo Caraglio. Nell'E spiccano le travolgenti vittorie di Area Calcio e Albese sui malcapitati Acqui e San Giacomo Chieri. Il colpo ad effetto è però della Cbs, che fa valere il fattore campo nella difficile sfida con il Casale. A pari punti con due vittorie su due anche il Chieri, che passa con tanta fatica sul Pecetto grazie a Ninni e l'Asti, bravo a violare la tana del Bacigalupo. Il Derthona va in scioltezza sul San Domenico Savio, mentre Novese e Accademia Pertusa si dividono la posta in palio.


GIRONE D 

FOSSANO-CUNEO OLMO 2-3
RETI: Gozzarino, Sigaudo, Boi (O), Alfieri, Berardo (F) 

MONREGALE CALCIO-CARAGLIO 1-2
RETI: 2 Caramia (C), Boazzo (M) 

NICHELINO HESPERIA-BRA 0-3
RETI: 2 Bottero, Oberto 

PINEROLO-GARINO 8-0
RETI: Benini, 2 Busica, 2 Mulas, Adornetto, Rivetti, Cucchi 

PEDONA-CENTALLO 1-2
RETI: Aime, Chiaramello (C), autogol (P) 

CHERASCHESE-SAVIGLIANESE 4-0
RETI: De Francesco, Gili, Napoli, Gioergiev 

CANDIOLO-CHISOLA 2-9
RETI: Fassi, Paleolongo (Ca), 3 Fiore, 2 Boukhanjer, Murroni, Sferruzzi, Pandolfi, Antoniu

GIRONE E

AREA CALCIO-ACQUI 9-0
RETI: 2 Spellecchia, 2 Feraru, 2 Petkov, Parusso, Rogina, Merca 

SD SAVIO ASTI-DERHONA 1-7
RETI: 3 Capocchiano, 2 Vai, Ghidotti, Fiorucci (D), Giardino (SD)

NOVESE-ACCADEMIA PERTUSA 1-1
RETI: Gamba (A), Mendolia (N) 

CHIERI-PECETTO 1-0
RETE: Ninni 

ALBESE-SAN GIACOMO CHIERI 9-0
RETI: 2 Koto, Lazzarin, Curcio, Forense, Aloi, Imarihagbe, Matera, Soria 

BACIGALUPO-ASTI 0-2 
RETI: Isoldi, Gai

CBS-CASALE 3-1
RETI: Laghrib (Ca), Dario, Luxardo, Aimetti (C)

2^ GIORNATA - Nel girone A Gassino e Accademia Borgomanero restano sole a punteggio pieno. Pro Eureka e Ticino si spartiscono la posta senza reti, più frizzante il pari tra Città di Baveno e Biellese. Tris dell'Accademia Verbania, mentre il Borgovercelli passa a Borgosesia di misura. Nel B goleada strepitosa del Volpiano, a fargli compagnia l'Aygreville dominante nel derby e un Borgaro Nobis che si regala il secondo clean sheet consecutivo. Zerbi non basta al Pianezza, vince l'Ivrea 3-2. Tre reti anche per la vittoria della Virtus Ciriè, mentre PDHA Evancon e Caselle danno spettacolo. Nel C Mirafiori in vetta dopo la strapazzata al Saluzzo, in compagnia della Bruinese, corsara in casa del Pozzomaina. La vittoria di gironata è dell'Alpignano, che passa a Lucento con Salvatore e Ineopoli. Pokerissimo della Virtus Mercadante, mentre con il 2-1 vincono Vanchiglia e Cenisia. Pari senza reti in Orbassano-Collegno Paradiso.


GIRONE A 

BORGOSESIA-BORGOVERCELLI 0-1 
RETE: Perucca

BORGOMANERO-SPARTA NOVARA 3-1
RETI: 2 Lupano, Barra (B), Crespi (S) 

JUVE DOMO-CITTA’ DI COSSATO 4-1
RETI: 3 Brandini, Milazzo (J), Murdaca (C) 

ACCADEMIA VERBANIA-SETTIMO 3-1
RETI: Mandica, Chifu, Zullu (A) 

PRO EUREKA-RG TICINO 0-0 

GASSINO–SANMARTINESE 4-0
RETI: Berti, Desunto, Catalano, Basciano 

CITTA' DI BAVENO-BIELLESE 2-2
RETI: Pagliara, Marella (Bi); Banonna, Zanoia (CB)

GIRONE B

AYGREVILLE-VDA CHARVENSOD 3-0
RETI: Grosjaque, Grosso, Marangelo 

IVREA BANCHETTE-VOLPIANO 0-19
RETI: 9 Peradotto, 4 Gambetti, 2 Suraka, 2 Galluzzo, 2 Cusimano 

PDHAE-CASELLE 3-5
RETI: 2 Dileno, Argiolas, Vuolo, Volpato (C) 

RIVAROLESE-BORGARO 0-3
RETI: 2 Pace, Zitoli 

QUINCITAVA-VIRTUS CIRIE’ 1-3
RETI: Sciara, Avveniente, Spandre (C), Aristotele (Q) 

IVREA CALCIO-PIANEZZA 3-2
RETI: 2 Zerbi (P), 2 Costa, Ubertino (I)

LASCARIS-VENARIA 1-3
RETI: Ierinò (L), Cottone, Matera, Brunazzo (V)

GIRONE C

MIRAFIORI-SALUZZO 14-0
RETI: Guglielmi 3, Chiarello 2, Parisi 2 , Tragno 2, Bruscolini 2, Plateroti, Colletto, Pregnolato 

MERCADANTE-CIT TURIN 5-1
RETI: 2 Coscino, 2 Pidariu, Joine (M), Dalla Molla (C) 

ORBASSANO-COLLEGNO PARADISO 0-0 

LUCENTO-ALPIGNANO 1-2
RETI: Esposito (L), Salvatore, Ienopoli (A) 

VANCHIGLIA-BSR GRUGLIASCO 2-1
RETI: Candela (B), Shaker, Romeo (V) 

CENISIA-ROSTA CALCIO 2-1
RETI: Doro, Dalila (C) 

POZZOMAINA-BRUINESE 0-2
RETI: 2 Nucelli