Lunedì, 05 Giugno 2023

LA MARCATORI / 22° GIORNATA - Con due gol nel recupero di martedì e due nel weekend, il bomber del S.G.Derthona si porta a due lunghezze dal primatista Totaro. Avanza di uno anche Squillaciotti (Bra). A Volpiano piovono doppiette (Bosonin, Bottoni, Sponzilli). Il Lascaris manda in gol il 16° giocatore diverso (Regis). In doppia cifra anche Daka (Casale), grazie ad una doppietta e Peretti (La Biellese), con una tripletta. Come lui Managò (Chisola), sopra di una marcatura, in compagnia del compagno Perotti. Avanzano Oberto (Pinerolo), Pianese (Quincinetto Tavagnasco), Lorenzon M. (Novese), Andrioli (Lascaris) e Geraci (Chisola)
 


24 RETI: Totaro (Lucento)

22 RETI: Cavigiola (Derthona)

21 RETI: Squillaciotti (Bra)

18 RETI: Covello (Pozzomaina)

17 RETI: Coletti (Acqui), Gnata (Città di Baveno), Pianese (Quincinetto Tavagnasco)

16 RETI: Oberto (Borgosesia), Lorenzon M. (Novese)

15 RETI: Lo Bue (Borgaro Nobis), Geraci (Chisola), Andrioli (Lascaris), Garda (Sparta Novara), Tietto (Venaria), Sponzilli (Volpiano)

14 RETI: Dubois (Alfieri Asti), Greco (Borgaro Nobis), Akouah (Derthona), Bosonin (Volpiano)

13 RETI: Piredda (Atletico Torino), Diongue (Borgosesia), Mennuti (Chieri), Merico (Lascaris), Gelmini (Lucento), Ongaro (Pinerolo), Gyimah (Savigliano)


12 RET
I: Omoregbe (Borgosesia), Achino (Cbs), Ferrari (Ivrea)

11 RETI: Garcea (Bra), Managò, Perotti (Chisola), Vergano (Quincinetto Tavagnasco), Vito (Venaria)


10 RETI: Daka (Casale), Esposito (Chieri), Gabutto (Giovanile Centallo), Peretti (La Biellese), Gravina (Pro Eureka), Anselmo (Savigliano), Longo (Vanchiglia)

9 RETI: Albisetti (Alpignano), Alterio (Borgaro Nobis), Rullo (Castellazzo), Laneve (Chieri), Manukjan (KL Pertusa), Capasso, Palushaj (Savigliano)

8 RETI: Delponte (Acc.Borgomanero), Raverta (Alfieri Asti), De Pasquale (Area Calcio), Savio (Borgaro Nobis), Cavaliere, Defaveri, Todisco (Bra), Scavelli, Viscomi (Castellazzo), Tollardo (Chieri), Bipedi (Gassino), Losano (Lucento), Giuliano (Monregale), Bonan (Pinerolo), Frizzi, Golfarelli (Pro Eureka), Enrico, Pontin (Vanchiglia)

7 RETI: Musso (Alfieri Asti), Ferrari (Borgovercelli), Gregori [6 Chisola] (Bra), Rossi (Carignano), Orsini (Cenisia), Ghironi (Cbs), Guariento (Chieri), Dell'Anno (Chisola), Codias (Cumiana), Demartini (Derthona), Mellano (Giovanile Centallo), De Paola (Ivrea), Staiano (Lesna Gold), Iuliano (Lucento), Piraneo (Novese), Pavia (Pozzomaina), Fonsato, Lazzeroni (Rivarolese), Bottoni (Volpiano)

6 RETI: Cetrangolo (Acc.Borgomanero), Cagnolo, Goldini (Acqui), Benini (Atletico Torino), Ponsetti (Aygreville), Giordano A. (Bacigalupo), Carlone (Borgosesia), Falconi (Carmagnola), Scarazzini (Città di Baveno), Basiglio (Giovanile Centallo), Lo Bianco (Lascaris), Tursi (Mirafiori), Blal, Bosio (Pinerolo), Cirillo [4 Cenisia] (Pozzomaina), Goteri (San Mauro), Cannizzo (Vanchiglia), Ursoleo (Venaria), Melis (Volpiano)

5 RETI: Bovi (Acc.Borgomanero), Sistino (Acc.Verbania), Cutaia, Tenuzzo (Alfieri Asti), Petullà, Pio (Alpignano), Pippa (Atletico Torino), Rao (Aygreville), Braghin, Torelli (Borgosesia), Trimarchi (Carmagnola), Premoli (Casale), Piazza (Cbs), Bernardon (Chisola/Bra), Vanzan (Città di Baveno), Andreotti, Pozzato (La Biellese), Spoto (Lucento), Betonte (Mirafiori), Giacomin (Novese), Campanella, Mauro (Pinerolo), Di Nuzzo, Fileccia (Quincinetto Tavagnasco), Le Chiara (Rivarolese)

4 RETI: Tumino (Acc.Borgomanero), Martelli (Acc.Verbania), Ciberti, Pagliano (Acqui), Lopardo (Area Calcio), Zanat (Aygreville), Oddo (Bollengo Albiano), Montenegro F. (Borgaro Nobis), Dibiase (Borgosesia), La Rosa (Bra), Pasquinelli (Casale), Cacaci (Cbs), Businaro, Valera (Chieri), Ferrara (Chisola), Manfrin (Derthona), Sardaro (Ivrea), Scoditti (Lascaris), Pizzoglio, Ribba (Lesna Gold), Fasone (Mirafiori), Allò, Raika (Novese), Quaranta (Pinerolo), Maglietto (Rivarolese), Cotroneo, Lampasona (San Mauro), Decollibus, Marras (Sparta Novara), Battilani (Volpiano)

3 RETI: Giacobone (Academy Novara), Granieri (Acc.Borgomanero), Rrosci (Acc.Verbania), Barletto, Caucino, Pesce Fe. (Acqui), Cavazza (Alfieri Asti), Arena, Balestra, Valente (Alpignano), Scoffone, Traore (Area Calcio), Fedeli, Verbano (Borgovercelli), De Glaudi, Giaimo (Carmagnola), Kolev (Castellazzo), Gennarelli, Ikvubogie, Nazeraj (Cbs), Merandino (Cenisia), Alberetto, Caprino, Frattoloni, Martello, Saddi (Chieri), Amendola (Chisola), Barbadoro (Città di Baveno), Fucile (Cumiana), Martin, Persano (Derthona), Morei, Sorrentino (Gassino), Morano, Trucco (Giovanile Centallo), Ciarletti, Romano, Sessa (La Biellese), Adamo, Maida, Russo (Lascaris), Linsalata (Lesna Gold), Fusca (Lucento), Campolongo, Nizzia, Rosciglione, Rotondo (Mirafiori), Cilleni C., Magnino (Monregale), Occhetti (Pinerolo), Cazzuola Andrea (Pozzomaina), Boeri, Castellano, Liboni, Nyokabi (Pro Eureka), Luino (Rivarolese), Bianchi, Bondenari (Sparta Novara), Cossu (Vanchiglia), Cavallari, Dascanio (Volpiano)

2 RETI: Parillà (Academy Novara), Menzaghi, Tuzzeo, Vathi (Acc.Borgomanero), Bianciotto, Plorutti (Acc. Verbania), Shera (Acqui), Catarisano (Alfieri Asti), Curti, De Angelis, Giusiano (Alpignano), Denusso, Massolino, Pola, Tibaldi (Area Calcio), Caligiuri, Foti (Atletico Torino), Chiarito, Pacconi (Bacigalupo), El Maliki, Patete (Bollengo Albiano), Coello, Ponzetto, Popescu, Quaceci (Borgaro Nobis), Dezuani, Maenza (Borgosesia), Gatti, Guzzo, Petiti (Bra), Perito, Valinotto (Carignano), Cichello, Galluccio, Rebola (Carmagnola), Albino, Bajramaj, Bracco, Coppola, Dadamo, Moleenaar, Picaro, Siragusa, Vidini (Casale), Damoni, Gatti (Castellazzo), Gamba, Marino (Cbs), Giuliani, Latorraca, Perino, Varzi (Cenisia), Gai (Chieri), Attisani, Bottale, Coscia, Liberti (Chisola), Gallo, Maggio, Mazzolini, Piana (Città di Baveno), Boetto, Ierinò, Pipino (Cumiana), Taverna (Derthona), D'Alessano, Roccati (Gassino), Pilloni (Ivrea), Carta, Mostacci, Palumbo, Pretti, Vassallo (Lascaris), Gonzales (Lesna Gold), Bonadies, Cinquemani, Sapone, Siniscalchi, Voicu (Lucento), Daddetta (Mirafiori), Comino, Escana, Hayari (Monregale), Gallo, Picotto (Pinerolo), Filetti, Giraldo, Iannarelli, Panetta, Renacco, Sorgente (Pozzomaina), Actis, Cravero, Sardo, Zucca (Pro Eureka), Balbiano, Pitti, Ughetti (Quincinetto Tavagnasco), Peroglio, Rolando (Rivarolese), De Liddo, Moretti, Nitais, Vadrucci (San Mauro), Giletta, Lomele, Tall (Savigliano), Canino, Giardino (Vanchiglia), Bozzardini, D'Elia, Drisse, Spiga (Venaria)

1 RETE: Garavaglia, Kolay (Academy Novara), Amoretti, Antonello, Casciana, Cavallaro, Mandica (Acc.Borgomanero), Alessi, Capriolo, Greggio, Guazzoni, Pomidori, Secondo (Acc.Verbania), Rossetti (Acqui), Curiano, Gamba, Gonella, Satta, Tabaku, (Alfieri Asti), Centinaro, De Zordo, Moussissa, Roveretto (Alpignano), Cozmici, Manissero, Sandri (Area Calcio), Reteuna (Atletico Torino), Giordano V., Sobra (Bacigalupo), Gili, Quarta (Bollengo Albiano), Ameno (Borgaro Nobis), Bullano, Brusa, Lupi, Maher (Borgovercelli), Barbuto, Marchisio, Scommegna, Ternavasio (Bra), Cocozza, Mazzieri (Carignano), Bonano, D'Amato, Patuano, Quaglia, Rocca (Carmagnola), Campanella, Conti, Esposito, Mulla (Casale), Boriani, Cela, Mattei, Moretti, Raksan (Castellazzo), Bellato, Ferrando, Montagnani, Re, Zilli (Cbs), Bollino, D'Avanzo, De Matteis, Ferrero, Marini, Sarnari, Varnari (Cenisia), De Santis (Chieri), Della Corte, Gioacas, Viano (Chisola), Amendola, Mandica, Marchionini, Ottino, Tortora, Vaccaro (Città di Baveno), Benigno, De Ennoury, Grandis, Lucantonio, Toscano (Cumiana), Ardua, Croci, Gaga (Derthona), Bianco, Coratella, Curione, Giardina, Saverino, Zollo (Gassino), Alladio, Ghione, Kone, Marro, Mestriner, Quaglia, Rinaudo, Rosso, Simoni, Vallauri (Giovanile Centallo), Barison, Cavallera, Condello, Delmestre, Genestrone, Peretti, Perino (Ivrea), Bartucca, Crozza, Raimondi (KL Pertusa), Calabrese, Messina, Simoncelli, Siviero (La Biellese), Marchesini, Marchetti, Masella, Regis (Lascaris), Diaec, Martoriello, Mazzilli, Scarfò (Lesna Gold), Arduca, Mantione, Padillà, Panepinto, Romano (Lucento), Bolle, Devornicic, Giacobbe, Vailatti (Mirafiori), Amenta, Mulazzano, Rossi F. (Monregale), Cicciarello, Diacarlo, Icardi, Santinato (Novese), Musso, Salute (Pinerolo), Cazzuola Alessandro, Delfino, Loggia, Rissone (Pozzomaina), Coltarelli, Starnai (Pro Eureka), Verterano (Quincinetto Tavagnasco), Baudino, Buscaglione, Fornero (Rivarolese), Amerio, Frisoli, Ivo, Russo, Vidotto (San Mauro), Allasia, Ciro, Coltelluccio, Kaid, Montaldo (Savigliano), Herrera, Mazzara, Moscato, Novelli, Orel, Pablo, Piccolin, Pitoni (Sparta Novara), Abbruggiati, Ferro, Foresto, Ledda, Milazzo (Vanchiglia), Guarraia, Pirisi (Venaria), Grandini, Ottino, Sorrentino (Volpiano)

22° GIORNATA - Chisola e Pinerolo non sbagliano e tra un poker e una vittoria di misura, continuano la loro sfida. Troppo Monregale e troppo Olmo per Giaveno Coazze e Nichelino Hesperia. Bra e Bacigalupo di misura, con fatica. Cbs-Piscineseriva 6-0
 


Nessuna sorpresa in vetta, dove Chisola e Pinerolo si sbarazzano a suon di gol di Area Calcio e Pozzomaina. La capolista ne fa quattro, anche se dilaga solo nel finale con la doppietta di Vitale e raggiunge quota 102 reti in stagione. La prima inseguitrice fatica le proverbiali sette camicie col Pozzomaina, ma passa subito con Savic ad inizio partita e riuscirà a mantenere il risultato fino alla fine, nonostante la buona prova ospite. La sorpresa di giornata arriva da Mirafiori, dove la squadra di Nudo perde l'incontro e la testa, restando in 8 in un finale decisamente nervoso. Momenti concitati nel secondo parziale e accadimenti uno dietro l'altro: Mariello si regala la doppietta personale al 10'; subito dopo Bombardieri reclama un rigore e viene cacciato; Milani accorcia per il Mirafiori, ma neanche il tempo di festeggiare, che Gaetano esalta i suoi per il definitivo 3-1. Partita in ghiaccio e giocatori sempre più nervosi, tanto che arriveranno i rossi anche per Grillo e Scibetta. Tre punti d'oro per la squadra ospite, che sale in 11° piazza a -8 dalla salvezza diretta. Ancora due goleade in giornata, col Monregale che non lascia scampo al Giaveno Coazze, piegato 6-0 e da un Muça in gran forma, autore di ben 4 marcature; e l'Olmo, che allunga sulla zona play-out grazie al 5-2 rifilato al fanalino Nichelino Hesperia. Vende cara la pelle il Saluzzo, ma vede vanificati i suoi sforzi ad una manciata di minuti dalla fine, con Bacco a regalare i tre punti al Bra. Discorso simile per la Polisportiva Bruinese, che con grande onore e una prestazione che soddisfa il tecnico Praino, si inchina ai più quotati avversari del Bacigalupo. L'allenatore ospite commenta: "Sono qui da 20 giorni, ma son contento dei ragazzi. Stiamo lavorando piano piano e il nostro obbiettivo naturalmente è salvarci. Con prestazioni come quella di oggi sono sicuro potremo farcela, i ragazzi hanno davvero dato tutto e dimostrato che possiamo mettere in difficoltà anche squadre più quotate". Nel tardo pomeriggio, affermazione senza patemi per la Cbs, che fa valere la sua forza, manda in porta due volte Sbriccoli, per poi già nel primo tempo arrotondare grazie a Nicosia e Ricchini. Nel secondo c'è gloria anche per Patroncini su rigore e Nolfo per chiudere il set.


CHISOLA-AREA CALCIO 4-0
RETI: pt 15' rig. Sganzerla, st 29' Ruffino, 40' e 42' Vitale

MONREGALE-GIAVENO COAZZE 6-0
RETI: 4 Muça, Chionetti, Canaparo

OLMO-NICHELINO HESPERIA 5-2
RETI: 2 Peano, 2 Audisio, Bozza (O)

PINEROLO-POZZOMAINA 1-0
RETI: pt 6' Savic

SALUZZO-BRA 0-1
RETE: 35' Bacco

CBS-PISCINESERIVA 6-0
RETI: pt 7' e 23' Sbriccoli, 19' Nicosia, 40' Ricchini, st 18' rig. Patroncini, 33' Nolfo

BACIGALUPO-POL.BRUINESE 2-1
RETI: pt 15' Meli (B), st Porcaro (PB), 30' Brogi (B)

MIRAFIORI-ATLETICO TORINO 1-3
RETI: pt 10' e st 10' Mariello (A), st 13' Milani (M), 15' Gaetano (A)
ESPULSI: st 11' Bombardieri (M), Grillo (M), Scibetta (M)

22° GIORNATA - Vincono tutte le favorite, classifica rispettata in pieno in questa tornata. Volpiano-Rivarolese unico pari
 


Grande prova del Vanchiglia, che riscatta immediatamente la sconfitta patita la scorsa settimana contro il Borgaro e batte a domicilio il Venaria. Bastano 8' ai ragazzi di Malagrinò per indirizzare l'incontro e dopo essere stati puniti dai rigori lo scorso weekend (uno subito e uno fallito), questa volta vengono premiati e Necchio è gelido nel siglare lo 0-1. Sale poi in cattedra Ossola, che con una doppietta a metà primo parziale e in apertura di secondo, mette il risultato in ghiaccio. A nulla serve la rete di Papagno al 26', per una sconfitta che allontana ulteriormente gli arancio-verdi dalla testa della classifica. Perché oltre i granata si impongono anche il Lucento e il Lascaris. Un gol per tempo per la squadra di Pierro, per piegare le resistenze del Gassino: "Vittoria importante, su un campo difficile. Complimenti a Moreo per come ha messo in campo i suoi ragazzi" commenterà a fine partita il tecnico ospite. La capolista invece ne rifila 5 al Collegno Paradiso, grazie alla tripletta di Medda e alla doppietta di Naku, con i padroni di casa a salvare l'onore con Puglisi e Boncompagni. Alla fine, classifica completamente spaccata in due, con le squadre di vertice tutte vittoriose. Nessun problema per la Pro Eureka sul campo del fanalino Pianezza, con un 7-0 siglato da sette marcatori diversi. Fatica di più il Borgaro, che col  Rosta penultimo suda e vince solo di misura. Più netta l'affermazione del Cenisia, anche se dopo il gol lampo di Storti in aperura, bisogna aspettare la metà e la chiusura del secondo parziale, per vedere il risultato messo al sicuro dalla doppietta di Elochk. Vittoria importante per sperare nella salvezza diretta quella del VDA Charvensod sul Ciriè. Un 2-1 firmato Pellissier e Bianquin che permette ai padroni di casa di accorciare sull'undicesima piazza, occupata dal Collegno Paradiso in solitaria, dopo che il Volpiano impatta in casa con la Rivarolese. Tutto in 8' nel secondo parziale: Erriquez chiama per i bianco-azzurri, Surace risponde per i bianco-granata.

BORGARO NOBIS-ROSTA 1-0
RETE:

CENISIA-BARCANOVA 3-0
RETI: pt 5' Storti, st 20' e 40' Elochk

COLLEGNO PARADISO-LASCARIS 2-5
RETI: 3 Medda (L), 2 Naku (L), Puglisi (CP), Boncompagni (CP)

VENARIA-VANCHIGLIA 1-3
RETI: pt 8' rig. Necchio (VA), 24' e st 7' Ossola (VA), 26' Papagno (VE)

VOLPIANO-RIVAROLESE 1-1
RETI: st 3' Erriquez (V), 11' Surace (R)

PIANEZZA-PRO EUREKA 0-7
RETI: pt 15' Ali, 37' Regaldo, 40' Monti, st 26' Formia, 27' Moglia, 34' Dos, 40' Roncaglia

GASSINO-LUCENTO 0-2
RETI: pt 13' Velardita, st 18' Mazzara

V.D.A.CHARVENSOD-CIRIE' 2-1
RETI: Gervasi (CI), Pellissier (CH), Bianquin (CH)

22° GIORNATA - Bel colpo dell'Orizzonti United che distanzia il penultimo posto. Casale a valanga. Bene Novese e Città di Baveno
 


Giornata priva di pareggi nel girone A e tutto come prima in vetta, con le prime quattro che sconfiggono tutte le dirette avversarie. La capolista vince in scioltezza il derby con un poker. Troppo il divario col San Giacomo Chieri, che salva comunque l'onore grazie alla rete della bandiera di Gamba. Ed è poker e clean sheet per la prima inseguitrice: La Biellese passa sul campo del fanalino di coda grazie a Naamad, Bernardo, Perazzone e un autogol. Fattore campo rispettato per il Borgosesia, che piega la resistenza dell'Acqui e non perde terreno. Così come lo Sparta Novara, che aveva l'incontro più complicato, ospitando l'Accademia Borgomanero distante solo due spanne. Vittoria al fotofinish, grazie al rigore di Geno in chiusura, ma colta in 10 per la soddisfazione del tecnico Moro: "Oggi i ragazzi hanno fatto una gran partita ,il primo tempo doveva finire con due goal di scarto almeno. Il secondo abbiamo rischiato qualcosa dopo che siamo rimasti in 10 per l'espulsione di Punzo per doppia ammonizione, ma i rigati non hanno mollato e hanno portato a casa una partita a mio avviso meritata". Nessun problema per il Casale, che si diverte e rifila un bagel all'Arona, con Lanza autore di una tripletta. Gli ospiti restano penultimi e perdono contatto con la zona play-out, a causa della concomitante vittoria dell'Orizzonti United contro il Città di Cossato. Partita intensa, con gli ospiti che non sfruttano un calcio di rigore nel primo tempo, neutralizzato da Moscoviti e si vedono superare dall'eurogol di Boggero, che dal vertice destro dell'area di rigore, tra tre difensori, trova lo spazio per far partire una splendida conclusione a giro che si infila nel sette sul lato opposto. Nel secondo tempo Fiorenza e ancora Boggero su rigore metteranno al sicuro il risultato. Non approfittano della caduta dello Città di Cossato nè lo SCA Asti, sconfitto a Baveno nonostante il vantaggio di Fauli, rimontato dal rigore di Preiata e dal 2003 Gnata (doppietta entrando dalla panchina), nè l'Alfieri Asti, sconfitto 2-0 in casa dalla Novese, con mattatore Paini.


SPARTA NOVARA-ACCADEMIA BORGOMANERO 1-0
RETE: st 39' rig. Geno
ESPULSO: st 20' Punzo (S)

ALFIERI ASTI-NOVESE 0-2
RETI: 2 Paini

CASALE-ARONA 6-0
RETI: pt 18', st 9' e 24' Lanza, st 5' Tosi, 14' Sall, 34' Giusio

CITTA' DI BAVENO-SCA ASTI 3-1
RETI: pt 27' Fauli (S), st 23' rig. Preiata (C), 25' e 37' Gnata (C)

FULGOR RONCO VALDENGO-LA BIELLESE 0-4
RETI: Naamad, Bernardo, Perazzone, o.g.

ORIZZONTI UNITED-CITTA' DI COSSATO 3-1
RETI: pt 25' Boggero (O), st 10' Fiorenza (O), 15' rig. Boggero (O), 35' rig. Brando (C)
NOTE: pt 20' Moscoviti (O) sventa un rigore

BORGOSESIA-ACQUI 2-0
RETI: Ippolito, Bruno

CHIERI-SAN GIACOMO CHIERI 4-1
RETI: Gamba (SG), 2 Pavia, Mingrone, Appendino

22° GIORNATA - Il Bra non si fa sorprendere e piega il Mirafiori. Il Savigliano continua a fermare le grandi, imponendo lo 1-1 al Pinerolo. Molto bene il Chisola, che rosicchia due punti all'ex capolista dilagando col Monregale. Sale ancora la Cbs vincendo in casa del Bacigalupo. Seconda vittoria consecutiva e tre punti d'oro per il Lesna Gold. Vince anche il Cumiana e avvicina la quota salvezza, approfittando del 1-1 tra Atletico Torino e Carmagnola. Buona prova del KL Pertusa in casa dell'Area Calcio.
 


Non riesce al Mirafiori il miracolo. Dopo aver sconfitto il Chisola la scorsa settimana, vola a Bra sulla scia di otto risultati utili consecutivi. Ma non è riuscita ad opporsi alla furia della squadra di Floris, che con un perentorio 3-1 riconquista la vetta. Dovendo però ringraziare anche il proprio portiere Ricatto, bravissimo a sventare il secondo rigore di giornata assegnato agli ospiti con una parata da urlo. Come da urlo sono le ultime prestazioni del Savigliano. Calendario da brivido per la squadra di Barberis, con le tre battistrada affrontate nelle ultime quattro giornate. E in tutti e tra i casi il risultato è stato il medesimo: 1-1. Guidati da un ottimo Pautasso, i rosso-blu  hanno assaporato anche il gusto della vittoria, quando al 25' del secondo tempo Coltelluccio ha sbloccato l'incontro. Ma è durata poco e Quaranta ha ristabilito la parità, non togliendo comunque nulla alla straordinaria prova ospite, giunta per altro dopo un incontro giocato a grande intensità da entrambe le compagini. Rialza prepotentemente la testa il Chisola, che travolge 7-0 il Monregale. Partita a senso unico, condita da due perle: lo 1-0 di Perotti, figlio di una grande azione corale di squadra chiusa dall'incornata dell'avanti di casa; e la bordata di Attisani dai venticinque metri messa sotto l'incrocio. Soddisfatto il tecnico Isaia per la qualità vista oggi, il modo migliore per iniziare questo filotto di finali, che da qui alla conclusione decideranno il campionato. Rosicchia tre punti alla squadra di Meschieri la Cbs, che senza problemi sconfigge a domicilio il Bacigalupo 3-1. Solo una piccola sbavatura durante l'incontro, quando sul 1-0 un errore consente ai padroni di casa di trovare il pari. Ma i ragazzi di Renzi si riprendono subito e con Achino e Ikvubogie mettono al sicuro il risultato. Nelle zone calde della classifica, delicata sfida tra Atletico Torino e Carmagnola. Partita non bella come giudicato dai padroni di casa, bravi comunque a rimontare lo svantaggio subito su calcio di rigore nel primo parziale, con la rete del pari di Reteuna alla mezz'ora del secondo. Soddisfatto comunque della prestazione dei suoi il tecnico ospite Rega. Un punto a testa che non serve a molto e fa felice il Cumiana, che grazie 2-1 al Giovanile Centallo si porta al 11° posto, scavalcando proprio il Carmagnola e andando a -1 dall'Atletico. Partita molto negativa degli ospiti, che come sottolineato dal tecnico Bianchi "probabilmente sono scesi in campo troppo sicuri di se, sottovalutando un avversario che alla fine ha meritato a pieno di di vincere". E che ha regalato una delle perle di giornata: il gol del 2-0 siglato da Boetto con una magistrale punizione a giro, che è andata ad insaccarsi sotto l'incrocio. Sorride anche il Lesna Gold, che coglie il secondo successo consecutivo contro una diretta concorrente e scavalca in un colpo solo gli avversari odierni del Carignano e il Bacigalupo. Come all'andata, sfruttate al meglio queste due giornate, per mettere in cascina punti pesanti per giocarsi i play-out e rinforzare il morale in vista della prossima sfida, che vede i ragazzi di Giangreco ospitare un Area Calcio non in uno dei suoi momenti migliori. Oggi, nonostante il vantaggio, i ragazzi di Lombardi subiscono il ritorno del KL Pertusa, che nonostante l'ultima piazza vende cara la pelle e conquista un ottimo punto in rimonta.
​​​​​​

BRA-MIRAFIORI 3-1

RETI: pt 10' Squillaciotti (B), st 10' rig. Betonte (M), 20' Cavaliere (B), 25' Vercer (B)
NOTE: st 25' Ricatto (B) para rigore a Gallo (M)

CUMIANA-GIOVANILE CENTALLO 2-1
RETI: pt 16' Ierinò (C), 38' Boetto (C), st 49' rig. Mellano (G)

LESNA GOLD-CARIGNANO 2-1
RETI: pt rig. Linsalata (L), st (C), Ribba (L)

AREA CALCIO-KL PERTUSA 1-1

BACIGALUPO-CBS 1-3
RETI: Gennarelli, Achino, Ikvubogie, Chiarito (B)

PINEROLO-SAVIGLIANO 1-1
RETI: pt 25' Coltelluccio (S), 30' Quaranta (P)

CHISOLA-MONREGALE 7-0
RETI: pt 29' Perotti, 38' rig., 41' e st 33' Managò, st 23' Attisani, 35' e 40' Geraci

ATLETICO TORINO-CARMAGNOLA 1-1
RETI: pt 35' rig. Falconi (C), st 30' Reteuna (A)

22° GIORNATA - I ragazzi di Vogliotti dilagano col Bollengo Albiano e raggiungono in vetta il Pozzomaina, che esce indenne dalla complicata sfida in casa del Vanchiglia. Il Venaria continua il suo ottimo momento sbancando il campo del Borgaro Nobis in dieci uomini. Bel colpo anche del Lascaris che piega il Lucento. Torna a vincere la Pro Eureka. Nelle retrovie, incredibili affermazioni di Aygreville e San Mauro. Poker Alpignano sul Cenisia
 


Sarà una sfida emozionante fino alla fine quella che vede opposte Pozzomaina e Volpiano, appaiate in testa a 48 punti dopo i risultati odierni. I ragazzi di Cantone son usciti indenni anche dal difficile campo del Vanchiglia, in una partita molto equilibrata che ha visto prevalere le difese e da qui alla fine non dovranno sottovalutare nessun avversario, anche se rimane solo il Lucento, sulla carta, come squadra di alta classifica da affrontare. Calendario decisamente tosto per il Volpiano, che nelle ultime tornate avrà tanti big match, ma intanto approfitta del turno favorevole per rifilare otto reti al fanalino Bollengo Albiano e riprendersi la vetta. Ben tre doppiette, messe a segno da Bosonin, Sponzilli e Bottoni, con la ciliegina sulla torta della prima marcatura di Sponzilli, un bellissimo siluro all'incrocio. Non perde quindi terreno il Vanchiglia, mentre dietro si registrano le sconfitte di Borgaro Nobis e Lucento. Grande prova del Venaria, che trova il vantaggio su una ripartenza che permette a Tietto di arrivare a 15 marcature stagionali. Il tutto in 10, a causa dell'espulsione comminata a Spiga ad inizio secondo parziale. Non si nasconde il tecnico del Borgaro Gilberti, che ammette come la sconfitta sia meritata, figlia di un atteggiamento troppo presuntuoso. Il Lucento dal canto suo, trova il vantaggio sul campo del Lascaris, ma si vede rimontato un quarto d'ora dopo e superato nel secondo tempo, col solito Andrioli (15 reti anche per lui) a regalare una grande vittoria ai bianconeri, alla seconda affermazione consecutiva dopo un brutto periodo. E dà una regolata al suo momento no anche la Pro Eureka, che batte un ottimo Quincinetto Tavagnasco, bravo a recuperare lo svantaggio realizzato da Boeri grazie al suo bomber, ma sfortunato nella ripresa, quando Vigna insacca nella propria porta sancendo la sconfitta. Sconfitta bruciante, ma che non vede alterate le distanze dalla zona per la salvezza diretta, visto che uno dei risultati di giornata è la sconfitta della Rivarolese sul campo dell'Aygreville. Non basta Maglietto ai ragazzi di Beltrani, per recuperare il doppio svantaggio siglato da Rao, per la seconda vittoria stagionale della squadra di casa. Che festeggia, ma non si avvicina alla zona play-out, perché anche il San Mauro coglie una vittoria importantissima, stendendo sul fil di sirena l'Ivrea. E' Goteri l'eroe di giornata e i punti della squadra di Gasparini sono ora 17. Cenisia nel mirino quindi, dopo che i ragazzi di Polizzi sono caduti in quel di Alpignano. Un autogol per parte, ma la squadra di casa è stata brava a mandare in porta due volte Giusiano e una Valente e vede confermato il suo 7° posto in classifica.


BORGARO NOBIS-VENARIA 0-1
RETE: st 12' Tietto
ESPULSO: st 5' Spiga (V)

AYGREVILLE-RIVAROLESE 2-1
RETI: 2 Rao (A), st 20' Maglietto (R)

PRO EUREKA-QUINCINETTO TAVAGNASCO 2-1
RETI: pt 18' Boeri (P), 24' Pianese (Q), st 10' o.g. Vigna (P)

ALPIGNANO-CENISA 4-1
RETI: o.g. De Matteis, 2 Giusiano, Valente, o.g. (C)
ESPULSO: st 38' Bollino (C)

VOLPIANO-BOLLENGO ALBIANO 8-0
RETI: 2 Bosonin, 2 Sponzilli, 2 Bottoni, Sorrentino, Grandini

SAN MAURO-IVREA 1-0
RETE: pt 40' Goteri

LASCARIS-LUCENTO 2-1
RETI: pt 21' Gelmini (LU), 36' Regis (LA), st 21' Andrioli (LA)

VANCHIGLIA-POZZOMAINA 0-0

22° GIORNATA - Al Casale la grande sfida col Borgosesia, ma il Derthona non molla grazie a Cavigiola. La Biellese travolge l'Academy Novara e allunga sulla zona play-out, grazie anche al Città di Baveno, che si impone di misura sul campo dell'Accademia Borgomanero. Agguantata dal Castellazzo, vincitore per 4-0 sul Borgovercelli. Acqui e Novese si spartiscono la posta. Per l'Accademia Verbania una vittoria pesante
 


Ottimo punto casalingo dello Sparta Novara, che rimonta lo svantaggio e impone il segno X per la prima volta in stagione al Chieri. Non basta agli ospiti il gol di Guariento al 13' della ripresa, perché i ragazzi di Palombo sono bravi a tenere botta e al 31' fanno il colpaccio con Bianchi. Un ottimo punto per loro, che permette di portarsi a pari merito del Borgosesia, sconfitto a Casale dopo un incontro rocambolesco. Vantaggio lampo per la squadra di Zatti, grazie alla punizione di Bajramaj, ma gli ospiti negli ultimi dieci minuti del primo parziale la ribaltano, grazie anche ad un rigore contestato dai padroni di casa. Che però nella ripresa sfoderano un Daka in grande spolvero, che prima pareggia, poi firma il sorpasso,, certificato poco dopo da un autogol che chiude il match. 50 punti per loro ora e Derthona tenuto dietro ancora di 3 lunghezze. I ragazzi di Pontarolo, dopo il poker di martedì nel recupero contro il Gassino, sudano freddo in casa dell'Alfieri Asti, che al 10' del secondo tempo passa avanti con Dubois. Ma non può nulla contro Cavigiola, che con una doppietta ribalta l'incontro e fa proseguire il periodo nero dei ragazzi di Camisola. Che si vedono staccati dal Città di Baveno, che grazie all'incornata di Mandica da azione d'angolo passano sul campo dell'Accademia Borgomanero e salgono a 40 punti. Sconfitta pesante per la squadra di casa, che vede ulteriormente allontanarsi la quota per la salvezza diretta, passata a -8 e appannaggio ora della coppia La Biellese-Novese a 31 punti. I ragazzi di Casadei dilagano contro l'Academy Novara per 5-0, con Peretti protagonista di un'ottima prova e autore di una tripletta. Mentre la truppa di Granaglia impatta 2-2 sul campo dell'Acqui. Partita non bella a detta del tecnico di casa Marengo e con diversi errori arbitrali da una parte e dall'altra. Non però sull'azione del rigore ospite, netto e finalizzato da Matteo Lorenzon, a sancire il sorpasso dopo che Piraneo cinque minuti prima aveva rimontato l'iniziale vantaggio di Goldini, siglato nel primo parziale. Dopo diverse occasioni però, Pagliano nega la vittoria agli ospiti e regala un altro punticino ai suoi, per un +13 sulla zona play-out che a otto giornate dalla fine resta un tranquillo vantaggio da amministrare. Nella zona calda della classifica, netta affermazione del Castellazzo, che piega 4-0 il Borgovercelli, a cui non riesce il miracolo dopo l'incredibile vittoria della scorsa settimana. Per i ragazzi di Goretta, una vittoria che vale l'aggancio all'Accademia Borgomanero e un prossimo turno che può dire tanto, vista la sfida in casa di un Alfieri Asti in difficoltà e il concomitante incontro diretto tra Novese e La Biellese. In serata, colpaccio dell'Accademia Verbania, che coglie la sua seconda vittoria stagionale (la prima in trasferta) ed espugna il campo della diretta concorrente Gassino San Raffaele, grazie a doppio Martelli e al sigillo di Sistino. Un po' di paura alla fine, perché dopo il 3-0 iniziale i padroni di casa riescono con due calci piazzati (punizione diretta e rigore) a rimettersi in corsa, ma gli ospiti reggono e dopo una gran bella partita, giocata con gran cuore, possono festeggiare. Con questi tre punti, sommati al punto preso in settimana nel recupero contro l'Accademia Borgomanero, i ragazzi di Corsi agguantano a 11 proprio gli avversari odierni e nonostante un calendario davvero proibitivo da qui in avanti, sono a tutti gli effetti in corsa per stabilirsi in zona spareggi.


ACCADEMIA BORGOMANERO-CITTA' DI BAVENO 0-1
RETE: st 27' Mandica

ACQUI-NOVESE 2-2
RETI: pt Goldini (A), st 25' Piraneo (N), 30' rig. Lorenzon M. (N), Pagliano (A)

ALFIERI ASTI-S.G.DERTHONA 1-2
RETI: st 10' Dubois (A), 2 Cavigiola (D)

CASALE-BORGOSESIA 4-2
RETI: pt 1' Bajramaj (C), 30' Oberto (B), 40' rig. Oberto (B), st 15' e 25' Daka (C), 33' o.g. Romei (C)

CASTELLAZZO-BORGOVERCELLI 4-0 
RETI: Viscomi, Rullo, Gatti, Scavelli

LA BIELLESE-ACADEMY NOVARA 5-0
RETI: pt 35', st 12' e 18' Peretti, st 7' Sessa, 20' Andreotti

SPARTA NOVARA-CHIERI 1-1
RETI: st 13' Guariento (C), 31' Bianchi (S)

GASSINO-ACCADEMIA VERBANIA 2-3
RETI: 2 Martelli (A), Sistino (A), Bianco (G), rig. Bipedi (G)

REPORTAGE - 9° viaggio nel mondo della Scuola Calcio, al Gassino San Raffaele in compagnia del responsabile Luca Filograno
 


Nel nostro percorso alla scoperta dei metodi di lavoro all'interno della Scuola Calcio, siamo venuti a contatto con diverse realtà che stanno provando ad innovarsi al loro interno. Il Gassino San Raffaele rientra tra queste, con uno sviluppo ed un aggiornamento delle tecniche lavorative iniziato da due anni, con l'arrivo del nuovo responsabile Luca Filograno. Con un esperienza maturata nell'arco di 12 anni e la creazione del progetto Mental Footbal Former, che promuove la formazione di nuovi istruttori e dei giovani giocatori, ha portato le sue idee qui al Gassino e con il Dg Uras e Stefano Florit, ha formato un trio che funziona in perfetta sinergia nel mettere in atto il programma prefissato. "Precisione" è la parola che più ci viene in mente mentre Filograno ci illustra l'organizzazione, mentre percorriamo il campo da gioco.
"Ogni gruppo ha il suo allenatore è il suo collaboratore personale. Qual'ora (come per i 2008) vi siano due gruppi per annata, entrambi hanno un tecnico personale, più uno congiunto. Stessa cosa per i preparatori motori. Questo struttura piramidale non è gerarchica, ma serve tanto per la formazione e lo sviluppo del tecnico. Inoltre uno staff di questo genere permette ad ogni allenatore di lavorare col numero giusto di bambini, senza che vi sia dispersione. Numeri troppo elevati possono abbassare la qualità e in una società piccola è importante non pensare ai numeri, ma concentrarsi sul dettaglio. Per far questo, ho portato le pratiche e la ripartizione degli allenamenti che abbiamo sviluppato con Mental Football. Anzitutto dividiamo l'esercitazione in due parti ben distinte. In una prima fase i bambini sono divisi per età biologica o capacità. A sua volta, la pratica si suddivide in quattro stazioni, da 12 minuti l'una e con un istruttore per stazione, che lavorerà a seconda del programma che avremo studiato ad inizio mese. Dopo due stazioni si fa una breve pausa, poi nella 2° parte i piccoli verranno divisi per annata. Questa modalità ci permette di studiare e portare avanti anche diversi stili comunicativi col piccolo. Quello che è importante è che il bambino sia al centro di tutto e che si riesca a farlo divertire, attraverso impegno e fatica. Per fare questo dobbiamo essere bravi non solo a comunicare, ma anche a rendere l'allenamento interessante e sempre attivo, eliminando i tempi morti e introducendo al suo interno parti ludiche. Che ci consentono altresì di far lavorare i bambini su capacità cognitive/percettive, tutte cose che un tempo magari mettevi in pratica al parco, ma ora dobbiamo portare noi per favorire una buona crescita al piccolo".
Continuando a parlare con Filograno, il secondo termine che ci viene in mente camminando su questi campi è "sinergia".
"E' molto bello lavorare con tecnici giovani, che hanno voglia di crescere ed imparare e magari, rispetto ad un tecnico più navigato, sono disponibili al confronto e alla sperimentazione. I programmi che stiliamo sono frutto di indagini, esperienze e appunto sperimentazioni. Confrontandoci continuamente cerchiamo di trovare sempre il meglio. Il senso di squadra che si deve creare tra i piccoli, deve esserci tra noi stessi che lavoriamo assieme. Un esempio è il lavoro che facciamo con i dirigenti. Come abbiamo visto fare dalla Juventus, trasmettere al dirigente ciò che si fa in allenamento e in campo durante la partita, aumenta il suo coinvolgimento. Naturalmente non può prendere delle decisioni, ma così facendo aumenta il suo senso di appartenenza e qual'ora dovesse confrontarsi con le famiglie su aspetti più tecnici, avrebbe molte più basi. A proposito delle famiglie, entrare in una perfetta comunicazione con loro rende tutto più facile. Dal canto nostro, cerchiamo di trasmettergli due concetti principali: l'idea che all'interno degli allenamenti i bambini hanno tutti pari dignità, lavorando sempre assieme, anche quando vi sono due gruppi di livello diverso. E che è bello vincere, ma conta il come, il modo in cui si è raggiunto il risultato, non il risultato in se. Un esempio di queste filosofie è che quando magari abbiamo un piccolo troppo più forte, lo mandiamo nella categoria più alta. Certo, la squadra che lascia magari non vincerebbe a mani basse tutte le partite, ma ne gioverebbero sia il mister che i suoi compagni, che dovrebbero trovare altre soluzioni tattiche e di gioco per venire a capo degli incontri. E lo stesso bambino troverebbe magari un livello di sfida adeguato a lui, che ne favorisca maggiormente la crescita. Parlando poi di rapporti, credo sia un valore aggiunto avere un contatto continuo coi centri federali, che danno la possibilità di preservare e riconoscere un talento tardivo e dargli tempo e possibilità".
Tutta questa meticolosità e capacità di lavorare in sincronia sono garanzia di affidabilità, cosa per altro già certificata dall'appartenenza all Scuola Calcio Elite da due anni. Cosa che soddisfa Filograno, tanto quanto la capacità di lavorare coi più piccoli per tre giorni alla settimana, cosa che la maggior parte delle altre società non fa. Così come il lavoro sviluppato assieme di Esordienti e Giovanissimi fb, un modo per aiutare i piccoli a passare ad un calcio più adulto con meno traumi.
Cosa manca allora a questo Gassino?
"Dobbiamo crescere sul versante dei portieri sicuramente, per ora abbiamo un solo preparatore comune a tutta la Scuola Calcio. E più avanti magari potremmo dare linfa al movimento femminile. Ci vuole un progetto strutturato e una figura di riferimento specifica per fare qualcosa di buono in questo campo e al momento non possiamo. Tuttavia è un'idea che potrà prendere forma, già abbiamo avuto collaborazioni gratuite con degli istituti, atte all'avvicinamento delle bambine al calcio. Intanto ci teniamo strette le due piccole iscritte che abbiamo qui al Gassino, che tra l'altro sono di ottimo livello".

LA MARCATORI / 21° GIORNATA - Vola indisturbata la punta del Lucento. Dietro avanzano solo Oberto (Borgosesia), Andrioli (Lascaris) e Tietto (Venaria). Anche Anselmo (Savigliano) e Garcea (Bra) raggiungono la doppia cifra. Manukjan (KL Pertusa) si esalta con una tripletta che però non basta ai suoi. Il primo gol stagionale di Bellato (Cbs) è pesantissimo
 


24 RETI: Totaro (Lucento)

20 RETI: Squillaciotti (Bra)

18 RETI: Cavigiola (Derthona), Covello (Pozzomaina)

17 RETI: Coletti (Acqui), Gnata (Città di Baveno)

16 RETI: Pianese (Quincinetto Tavagnasco)

15 RETI: Lo Bue (Borgaro Nobis), Lorenzon M. (Novese), Garda (Sparta Novara)

14 RETI: Greco (Borgaro Nobis), Oberto (Borgosesia), Akouah (Derthona), Andrioli (Lascaris), Tietto (Venaria)

13 RETI
: Dubois (Alfieri Asti), Piredda (Atletico Torino), Diongue (Borgosesia), Mennuti (Chieri), Geraci (Chisola), Merico (Lascaris), Ongaro (Pinerolo), Gyimah (Savigliano), Sponzilli (Volpiano)

12 RET
I: Omoregbe (Borgosesia), Ferrari (Ivrea), Gelmini, (Lucento), Bosonin (Volpiano)

11 RETI: Achino (Cbs), Vergano (Quincinetto Tavagnasco), Vito (Venaria)


10 RETI: Garcea (Bra), Esposito (Chieri), Perotti (Chisola), Gabutto (Giovanile Centallo), Gravina (Pro Eureka), Anselmo (Savigliano), Longo (Vanchiglia)

9 RETI: Albisetti (Alpignano), Alterio (Borgaro Nobis), Laneve (Chieri), Manukjan (KL Pertusa), Capasso, Palushaj (Savigliano)

8 RETI: Delponte (Acc.Borgomanero), Raverta (Alfieri Asti), De Pasquale (Area Calcio), Savio (Borgaro Nobis), Defaveri, Todisco (Bra), Daka (Casale), Rullo (Castellazzo), Tollardo (Chieri), Managò (Chisola), Losano (Lucento), Giuliano (Monregale), Bonan (Pinerolo), Frizzi, Golfarelli (Pro Eureka), Enrico, Pontin (Vanchiglia)

7 RETI: Musso (Alfieri Asti), Ferrari (Borgovercelli), Cavaliere, Gregori [6 Chisola] (Bra), Rossi (Carignano), Scavelli, Viscomi (Castellazzo), Orsini (Cenisia), Ghironi (Cbs), Dell'Anno (Chisola), Codias (Cumiana), Demartini (Derthona), Bipedi (Gassino), De Paola (Ivrea), Peretti (La Biellese), Staiano (Lesna Gold), Iuliano (Lucento), Pavia (Pozzomaina), Fonsato, Lazzeroni (Rivarolese)

6 RETI: Cetrangolo (Acc.Borgomanero), Cagnolo (Acqui), Benini (Atletico Torino), Ponsetti (Aygreville), Giordano A. (Bacigalupo), Carlone (Borgosesia), Guariento (Chieri), Scarazzini (Città di Baveno), Basiglio, Mellano (Giovanile Centallo), Tursi (Mirafiori), Piraneo (Novese), Blal, Bosio (Pinerolo), Cirillo [4 Cenisia] (Pozzomaina), Cannizzo (Vanchiglia), Ursoleo (Venaria), Melis (Volpiano)

5 RETI: Bovi (Acc.Borgomanero), Goldini (Acqui), Cutaia, Tenuzzo (Alfieri Asti), Petullà, Pio (Alpignano), Pippa (Atletico Torino), Braghin, Torelli (Borgosesia), Falconi, Trimarchi (Carmagnola), Premoli (Casale), Piazza (Cbs), Bernardon (Chisola/Bra), Vanzan (Città di Baveno), Pozzato (La Biellese), Lo Bianco (Lascaris), Spoto (Lucento), Giacomin (Novese), Campanella, Mauro (Pinerolo), Di Nuzzo, Fileccia (Quincinetto Tavagnasco), Le Chiara (Rivarolese), Goteri (San Mauro), Bottoni (Volpiano)

4 RETI: Sistino (Acc.Verbania), Ciberti (Acqui), Lopardo (Area Calcio), Zanat (Aygreville), Oddo (Bollengo Albiano), Montenegro F. (Borgaro Nobis), Dibiase (Borgosesia), La Rosa (Bra), Pasquinelli (Casale), Cacaci (Cbs), Businaro, Valera (Chieri), Ferrara (Chisola), Sardaro (Ivrea), Andreotti (La Biellese), Scoditti (Lascaris), Pizzoglio (Lesna Gold), Betonte, Fasone (Mirafiori), Allò, Raika (Novese), Cotroneo, Lampasona (San Mauro), Decollibus, Marras (Sparta Novara), Battilani (Volpiano)

3 RETI: Giacobone (Academy Novara), Granieri, Tumino (Acc.Borgomanero), Barletto, Caucino, Pagliano, Pesce Fe. (Acqui), Cavazza (Alfieri Asti), Arena, Balestra (Alpignano), Traore (Area Calcio), Rao (Aygreville), Fedeli, Verbano (Borgovercelli), De Glaudi, Giaimo (Carmagnola), Kolev (Castellazzo), Nazeraj (Cbs), Merandino (Cenisia), Alberetto, Caprino, Frattoloni, Martello, Saddi (Chieri), Amendola (Chisola), Barbadoro (Città di Baveno), Fucile (Cumiana), Manfrin, Martin (Derthona), Sorrentino (Gassino), Morano, Trucco (Giovanile Centallo), Ciarletti, Romano (La Biellese), Adamo, Maida, Russo (Lascaris), Ribba (Lesna Gold), Fusca (Lucento), Campolongo, Nizzia, Rosciglione, Rotondo (Mirafiori), Cilleni C., Magnino (Monregale), Occhetti, Quaranta (Pinerolo), Cazzuola Andrea (Pozzomaina), Castellano, Liboni, Nyokabi (Pro Eureka), Luino, Maglietto (Rivarolese), Bondenari (Sparta Novara), Cossu (Vanchiglia), Cavallari, Dascanio (Volpiano)

2 RETI: Parillà (Academy Novara), Menzaghi, Tuzzeo, Vathi (Acc.Borgomanero), Bianciotto, Martelli, Plorutti, Rrosci (Acc. Verbania), Shera (Acqui), Catarisano (Alfieri Asti), Curti, De Angelis, Valente (Alpignano), Denusso, Massolino, Pola, Scoffone, Tibaldi (Area Calcio), Caligiuri, Foti (Atletico Torino), Pacconi (Bacigalupo), El Maliki, Patete (Bollengo Albiano), Coello, Ponzetto, Popescu, Quaceci (Borgaro Nobis), Dezuani, Maenza (Borgosesia), Petiti, Gatti, Guzzo (Bra), Perito, Valinotto (Carignano), Cichello, Galluccio, Rebola (Carmagnola), Albino, Bracco, Coppola, Dadamo, Moleenaar, Picaro, Siragusa, Vidini (Casale), Damoni (Castellazzo), Gamba, Gennarelli, Ikvubogie, Marino (Cbs), Giuliani, Latorraca, Perino, Varzi (Cenisia), Gai (Chieri), Bottale, Coscia, Liberti (Chisola), Gallo, Maggio, Mazzolini, Piana (Città di Baveno), Pipino (Cumiana), Persano, Taverna (Derthona), D'Alessano, Morei, Roccati (Gassino), Pilloni (Ivrea), Sessa (La Biellese), Carta, Mostacci, Palumbo, Pretti, Vassallo (Lascaris), Gonzales, Linsalata (Lesna Gold), Bonadies, Cinquemani, Sapone, Siniscalchi, Voicu (Lucento), Daddetta (Mirafiori), Comino, Escana, Hayari (Monregale), Gallo, Picotto (Pinerolo), Filetti, Giraldo, Iannarelli, Panetta, Renacco, Sorgente (Pozzomaina), Actis, Boeri, Cravero, Sardo, Zucca (Pro Eureka), Balbiano, Pitti, Ughetti (Quincinetto Tavagnasco), Peroglio, Rolando (Rivarolese), De Liddo, Moretti, Nitais, Vadrucci (San Mauro), Giletta, Lomele, Tall (Savigliano), Bianchi (Sparta Novara), Canino, Giardino (Vanchiglia), Bozzardini, D'Elia, Drisse, Spiga (Venaria)

1 RETE: Garavaglia, Kolay (Academy Novara), Amoretti, Antonello, Casciana, Cavallaro (Acc.Borgomanero), Alessi, Capriolo, Greggio, Guazzoni, Pomidori, Secondo (Acc.Verbania), Rossetti (Acqui), Curiano, Gamba, Gonella, Satta, Tabaku, (Alfieri Asti), Centinaro, De Zordo, Moussissa, Roveretto (Alpignano), Cozmici, Manissero, Sandri (Area Calcio), Chiarito, Giordano V., Sobra (Bacigalupo), Gili, Quarta (Bollengo Albiano), Ameno (Borgaro Nobis), Bullano, Brusa, Lupi, Maher (Borgovercelli), Barbuto, Marchisio, Scommeniti, Ternavasio (Bra), Cocozza, Mazzieri (Carignano), Bonano, D'Amato, Patuano, Quaglia, Rocca (Carmagnola), Bajramaj, Campanella, Conti, Esposito, Mulla (Casale), Boriani, Cela, Gatti, Mattei, Moretti, Raksan (Castellazzo), Bellato, Ferrando, Montagnani, Re, Zilli (Cbs), Bollino, D'Avanzo, De Matteis, Ferrero, Marini, Sarnari, Varnari (Cenisia), De Santis (Chieri), Attisani, Della Corte, Gioacas, Viano (Chisola), Amendola, Mandica, Marchionini, Ottino, Tortora, Vaccaro (Città di Baveno), Benigno, Boetto, De Ennoury, Grandis, Ierino, Lucantonio, Toscano (Cumiana), Ardua, Croci, Gaga (Derthona), Curione, Giardina, Saverino, Zollo (Gassino), Alladio, Ghione, Kone, Marro, Mestriner, Quaglia, Rinaudo, Rosso, Simoni, Vallauri (Giovanile Centallo), Barison, Cavallera, Condello, Delmestre, Genestrone, Peretti, Perino (Ivrea), Bartucca, Crozza, Raimondi (KL Pertusa), Calabrese, Messina, Simoncelli, Siviero (La Biellese), Lobianco, Marchesini, Marchetti, Masella (Lascaris), Diaec, Martoriello, Mazzilli, Scarfò (Lesna Gold), Arduca, Mantione, Padillà, Panepinto, Romano (Lucento), Bolle, Devornicic, Giacobbe, Vailatti (Mirafiori), Amenta, Mulazzano, Rossi F. (Monregale), Cicciarello, Diacarlo, Icardi, Santinato (Novese), Musso, Salute (Pinerolo), Cazzuola Alessandro, Delfino, Loggia, Rissone (Pozzomaina), Coltarelli, Starnai (Pro Eureka), Verterano (Quincinetto Tavagnasco), Baudino, Buscaglione, Fornero (Rivarolese), Amerio, Frisoli, Ivo, Russo, Vidotto (San Mauro), Allasia, Ciro, Kaid, Montaldo (Savigliano), Herrera, Mazzara, Moscato, Novelli, Orel, Pablo, Piccolin, Pitoni (Sparta Novara), Abbruggiati, Ferro, Foresto, Ledda, Milazzo (Vanchiglia), Guarraia, Pirisi (Venaria), Ottino (Volpiano)

21° GIORNATA - Il Pinerolo si impone senza problemi in casa del Carignano e balza in testa. 2-0 per Giovanile Centallo e Savigliano. Area Calcio di misura. Il Cumiana si prende i 3 punti sul campo del Monregale. Vittoria d'oro per il Lesna Gold sul campo del KL Pertusa. Mirafiori-Chisola finisce 2-1 sotto una pioggia di rigori e recriminazioni
 


Straordinaria prestazione della Cbs, che fa il colpaccio in casa piegando la capolista Bra. Piazza e Bellato sono i mattatori di una vittoria che sa di impresa ed esaltano la squadra di Renzi, che prosegue nel suo ottimo momento e dopo aver impattato col Chisola la scorsa settimana, coglie questo prestigioso scalpo e sale a 37 punti. La squadra di Floris, a cui non basta Garcea, dopo 19 giornate torna ad assaporare il gusto della sconfitta, che mancava addirittura dalla prima di campionato e perde imbattibilità esterna e primato. Che ora è appannaggio del Pinerolo, salito a quota 52 dopo il netto 5-0 rifilato al Carignano. Sabato ad attendere i ragazzi di La Spina ci sarà il Savigliano, che oggi si è imposto non senza fatica sul Bacigalupo, piegato solo nel secondo tempo dai marcatori Anselmo e Palushaj e dalla grande prestazione di Montaldo, migliore in campo per i suoi. Stesso risultato per il Giovanile Centallo, che con una prova solida e convincente stende l'Atletico Torino, a cui non bastano Gallo e Core, autori di un'ottima partita. 39 punti per la compagine di Bianco e 4° posto nel mirino. Sempre per 2-0 vince il Cumiana, che sul campo del Monregale trova tre punti importanti per la rincorsa al decimo posto, ora distante solo tre lunghezze. Resta 11° a -2 invece il Carmagnola, che dopo un incontro tirato, combattuto e ben giocato da entrambe, si deve inchinare di misura all'Area Calcio. Nelle retrovie, torna a fare festa il Lesna Gold, che in una pirotecnica partita da dentro o fuori contro il KL Pertusa, ha la meglio per 5-3 e riassapora i 3 punti. 3 punti che ai ragazzi di Giangreco mancavano dalla 7° giornata e vogliono dire -1 dal terzultimo posto occupato dal Carignano, ad una settimana dalla sfida proprio contro la squadra di Putzolu. In serata, altro colpaccio casalingo, col Mirafiori di Meschieri che ha la meglio del Chisola per 2-1. Partita incredibile, che fa segnare ben cinque rigori a referto per un incontro davvero teso. Betonte fallisce la prima occasione tirando sul palo esterno nel primo parziale, ma si fa perdonare nel secondo tempo. Managò risponde poco dopo sempre dal dischetto, mentre il bomber ospite Geraci si fa ipnotizzare da Fazio sprecando la chance di passare in vantaggio, sempre dagli 11 metri. Infine, è sempre Betonte e sempre da massima punizione a regalare la vittoria ai suoi alla mezz'ora. Incontro che, al di là della sconfitta, lascia molto amaro in bocca al Chisola, che lamenta un arbitraggio pesanetemente inadeguato, con errori da una parte e dall'altra e l'allenatore ospite che verrà anche allontanato dal campo. Con questa vittoria comunque, i padroni di casa proseguono il loro momento magico e salgono a 44 punti, mettendo nel mirino proprio la squadra di Isaia, ora distante solo tre lunghezze.


CARIGNANO-PINEROLO 0-5
RETI: pt 10' Occhetti, 16' Bosio, 25' Picoto, st 20' Blal, 31' Ongaro

CARMAGNOLA-AREA CALCIO 0-1

GIOVANILE CENTALLO-ATLETICO TORINO 2-0
RETI: pt 42' Mestriner, st 35' Trucco

SAVIGLIANO-BACIGALUPO 2-0
RETI: st 24' Anselmo, 40' Palushaj

MONREGALE-CUMIANA 0-2
RETI: pt 8' Codias, st 38' Boetto

CBS-BRA 2-1
RETI: Piazza (C), Garcea (B), st 35' rig. Bellato (C)

KL PERTUSA-LESNA GOLD 3-5
RETI: pt Linsalata (L), Staiano (L), Ribba (L), st Linsalata (L), Gonzales (L)

MIRAFIORI-CHISOLA 2-1
RETI: st 10' rig. Betonte (M), 13' rig. Managò (C), 30' rig. Betonte (M)
NOTE: pt 10' Betonte (M) fallisce un rigore , st 20' Fazio (M) para un rigore a Geraci (C)