Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Domenica, 16 Ottobre 2022 13:52

Primavera 1 – La Juve perde la vetta a Bologna, il Toro fa un punto col Napoli

Scritto da
Bologna-Juventus 4-2 Bologna-Juventus 4-2

8^ GIORNATA – I bianconeri non riescono a tenere il passo del Frosinone schiantandosi con i felsinei 4-2. Per i granata un pari per 1-1 dopo due sconfitte consecutive


L’ottava giornata di Primavera 1 registra il primo scivolone in campionato della Juventus di Paolo Montero. Ai bianconeri non riesce il controsorpasso ai danni del Frosinone in vetta alla classifica. La trasferta di Bologna finisce 4-2 in favore dei padroni di casa. Sconfitta che si sviluppa in particolare nella prima frazione di gioco. Dopo dieci minuti i felsinei sbloccano l’incontro con Ebone, bravo a recuperar palla successivamente a un batti ribatti in area e insaccare in rete. La Juventus ci impiega due giri di lancette a rimettersi in carreggiata con Mancini che batte il portiere in scivolata su assist da destra di Hasa. Al 18’ è ancora nuovo vantaggio Bologna. Pyythia infila Scaglia per il momentaneo 2-1 dopo il fraseggio con Ebone. Un duro colpo per la Juventus che al 34’ si ritrova sotto di due lunghezze. Ci pensa Corazza a siglare il gol del più due con un destro a giro che va ad infilarsi all’incrocio dei pali. Il poker è servito al 38’ con Amey che di testa riesce a trasformare in gol un’opportunità da calcio d’angolo.
Nel secondo tempo la Juve accorcia le distanze con Mbangula. Il belga, servito da Mancini, tira dal limite dell’area e spedisce il pallone all’angolino alto. Può essere il prologo di un forcing fruttuoso dei bianconeri nell’arco della ripresa. Le occasioni che si presentano alla squadra di Montero non vengono però sfruttate e devono fare i conti con il primo passo falso nei confini nazionali.

Non sorride nemmeno il Torino, che quest’oggi ritrova punti con il Napoli ma accontentandosi di un pareggio interno. L’incontro dei granata di Scurto si conclude col risultato di 1-1, maturato tutto nella seconda frazione di gioco. La prima racconta di un match incolore in cui i granata costruiscono con continuità, senza però trovare l’affondo decisivo. Nella ripresa il Toro guardagna dopo 22 minuti l’opportunità per mettere la freccia, che si presenta dagli undici metri. Se la guadagna Dell’Aquila e si presente lui stesso dal dischetto. La sua conclusione è angolata ma non trova la giusta forza e il portiere azzurro Boffelli è attento ad allontanare i pericoli. L’ex Spal non demorde e al 73’ arriva il vantaggio granata, con la sua firma. Cross teso di Jurgens verso l’arra di rigore su cui Dell’Aquila arriva prima di tutti per insaccare in rete. La situazione favorevole per i padroni di casa dura appena cinque minuti. Il Napoli guadagna una punizione sulla trequarti granata. Cross in mezzo dove c’è Acampa che colpisce in rete battendo Passador. Il finale complica il momento del Torino con Anton che si ammonire per la seconda volta. L’inferiorità numerica non preclude ai granata di resistere e strappare un punto d’ossigeno dopo due k.o. consecutivi.

 

BOLOGNA-JUVENTUS 4-2
RETI: pt 10’ Ebone (B), pt 12’ Mancini (J), pt 18’ Pyythia (B), pt 34’ Corazza (B), pt 38’ Amey (B), st 11’ Mbangula (J)
TORINO-NAPOLI 1-1
RETI: st 27’ Dell’Aquila (T), st 32’ Acampa (N)

Letto 1192 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta