Sabato, 10 Dicembre 2022
Sabato, 23 Gennaio 2021 17:06

Primavera 1 – La Juve cala il poker contro il Sassuolo: esordio con gol per Chibozo

Scritto da
La Juventus inaugura il suo 2021 con un 4-0 sul Sassuolo La Juventus inaugura il suo 2021 con un 4-0 sul Sassuolo Instagram

7^ GIORNATA – La Juve di Andrea Bonatti torna in campo nel migliore dei modi. Chibozo, all’esordio in Primavera, Sekulov, Cotter e il rigore trasformato da Miretti, regalano ai bianconeri i primi tre punti del 2021 su un Sassuolo ancora alla ricerca della forma migliore.


La Juventus affronta il Sassuolo secondo in classifica con un atteggiamento subito propositivo: la squadra di Bonatti pressa alto e mette in apprensione la difesa neroverde in particolare con la rapidità di Chibozo, vero mattatore della prima frazione.  Al minuto 6’ i bianconeri vanno vicino al vantaggio proprio con l’esordiente classe 2003 che, dopo una sgroppata personale sull’out di sinistra, prova servire un compagno trovando il muro della difesa del Sassuolo. Sul rimpallo lo stesso Chibozo tenta la correzione in rete, sventata sulla linea di porta. Gli ospiti provano anch’essi a farsi vedere in avanti, ma al 14’ vanno sotto per via del primo gol stagionale di Chibozo: destro dal limite che trova l’angolino alle spalle di Vitale. Il ritmo della gara è incessante e Sekulov prova a portare a due lunghezze di vantaggio i suoi da posizione defilata, con il portiere avversario che si fa trovare pronto. Intorno al 25’ la Juventus abbassa il ritmo, dopo aver dimostrato una sorprendente forma fisica. Lo stesso non si può dire del Sassuolo, un po’ imballato e sofferente contro l’esplosività dei bianconeri. Intorno alle mezz’ora Chibozo zoppica in campo finché si accascia a terra per via degli sviluppi negativi di una botta al piede sinistro. Al 38’ si trova costretto a lasciare anticipatamente la sua partita d’esordio in Primavera, da incontrastato MVP del primo tempo. Un peccato. A sostituirlo è Bonetti che al 43’ spreca un’occasione d’oro calciando fuori con troppa fretta, a porta praticamente sguarnita.

 

Alla ripresa il Sassuolo comincia con un atteggiamento differente. La squadra di Bigica ritorna a mettere pressione con continuità sul palleggio della difesa bianconera e porta palla con coraggio. E’ però della Juventus la prima occasione importante della seconda frazione: al 50’ Soulè innesca Sekulov, l’italo-macedone taglia il campo e serve Iling-Junior che di mancino incrocia a lato. Al 58’ l’inglese va di nuovo vicino al raddoppio, sugli sviluppi di una punizione dall’out destro di Soulè respinta dalla barriera del Sassuolo, la cui conclusione colpisce l’incrocio dei pali. La Juventus continua a dimostrarsi più pericolosa degli avversari. Al 65’ opportunità per i ragazzi di Bonatti con il destro su punizione di Barrenechea deviato in angolo da Vitale. Due minuti dopo i bianconeri raccolgono ciò che hanno seminato con Sekulov che realizza a porta sguarnita sul servizio di Iling-Junior, autore prima dell’assist di una notevole azione personale in velocità. La gara poi per motivi legati a una scarsa condizione di entrambe le compagini perde un po’ del ritmo incessante che l’ha caratterizzata. Il Sassuolo a 10’ dal termine spreca con Augelli un’occasione ghiotta per rientrare in partita e si consuma così la più classica delle regole del calcio. I bianconeri chiudono infatti il match all’82’ con una ripartenza chiusa alla grande con una conclusione dal limite di mancino di Cotter che si insacca alle spalle di Vitale. All’89 Hasa viene abbattuto in area e l’arbitro opta per il calcio di rigore, trasformato con freddezza da Miretti. La Juve vince 4-0 e ottiene il primo successo del 2021

JUVENTUS-SASSUOLO 4-0
RETI: pt 14’ Chibozo,st 22’ Sekulov, st 37’ Cotter,st 44’ rig. Miretti
JUVENTUS (4-4-2): Garofani; Leo, De Winter, Nzouango, Ntenda (st 36’ Turicchia); Soulè (st 27’ Cotter), Barrenechea (st 36’ Omic), Miretti, Iling-Junior; Sekulov (st 36’ Hasa), Chibozo (pt 38’ Bonetti). A disp. Daffara, Fiumanò, Riccio, Ledonne, Sekularac, Maressa, Galante. All. Bonatti

SASSUOLO (4-3-3): Vitale; Saccani (st 27’ Crotti), Bellucci, Piccinini, Manarelli; Marginean, Artioli, Mercati (st 27’ Aucelli), Ripamonti (st 14’ Ferrara), Mattioli, Karamoko (st 14’ Barani). A disp. Zacchi, Uni, Ranem, Pieragnolo, Florentine, Cannavaro, Mata, Arcopinto, Aucelli. All. Bigica

Letto 973 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta