Venerdì, 24 Maggio 2024
Mercoledì, 10 Febbraio 2021 17:23

Primavera 1 – Il Toro spreca una buona chance, Da Graca salva la Juve: due pareggi per le torinesi

Scritto da

9^ GIORNATA – Il Toro gioca tutto il secondo tempo in superiorità numerica, ma non va oltre il pari. La Juve va sotto due volte con il Genoa, ci pensa Da Graca a riaggiustare nuovamente il match.


Il Toro cerca di rialzarsi dal poker subito in casa della Roma, ma il piano partita va in frantumi al 12’ quando il Cagliari sfrutta una ripartenza in contropiede che vede protagonista Masala bravo non solo a sfrecciare in velocità ma anche a servire Desogus, il quale insacca battendo Sava. Il primo vero guizzo dei granata arriva al minuto 22’ con una conclusione di destro di Vianni, culminata sull’esterno della rete. L’ex Napoli è senza dubbio il più positivo della formazione di Cottafava, capace di reagire e di schiacciare nella propria metà campo il Cagliari. I granata ci provano con una bellissima conclusione a giro di destro di Horvath dalla mezzaluna, che sfiora l’incrocio dei pali. Al 35’ il Cagliari fa un regalo agli avversari con l’espulsione al 35’ di Sulis, al secondo giallo. La ripresa inizia a ritmo intenso. Vianni al 53’ viene servito da Greco in area di rigore e con un movimento da attaccante puro gira attorno a Palomba, tira in porta ma il pallone termina al fondo. Al 55’ l’arbitro fischia rigore per il Toro per un fallo in area di Contini su Lovaglio. Greco dal dischetto, trova l’angolo basso e batte Ciocci, nonostante avesse intuito la direzione. Al 70’ azione personale di Horvath culminata con una conclusione rasoterra che finisce tra le mani di Ciocci. L’ex Spal ci riprova poi con un tiro a giro di destro sul medesimo lato dell’area di rigore, vola Ciocci che salva la porta dei suoi. All’ 89’ è invece Sava a fare gli straordinari su Sangowski: l’attaccante dei sardi stoppa con qualità un pallone proveniente dalla fascia destra, supera due difensori granata e sulla successiva conclusione Sava si esalta salvando i granata da un clamoroso k.o. Il triplice fischio certifica il pari finale, per il Torino ha il gusto dell’occasione sprecata.

 

TORINO-CAGLIARI 1-1
RETI: pt 12’ Desogus (C), pt 12’ rig. Greco (T)
TORINO (3-4-2-1): Sava; Aceto (st 31’ Favale), Spina, Celesia; Foschi (st 1’ Todisco), Karamoko (st 1’ Tesio), Kryeziu, Greco; Horvath (st 45’ Oviszach), Lovaglio (st 39’ Cancello); Vianni. A disp. Gireloli, Portanova, Nagy, La Rotona, Continelli, Fimognari, Gyimah. All. Cottafava
CAGLIARI (4-2-3-1): Ciocci; Zallu, Palomba, Schirru; Michelotti, Sulis, Kouda (st 21’ Piga); Masala (st 1’ Kourfalidis), Cavouti (st 8’ Del Pupo), Desogus (pt 37’ Cusumano), Contini (st 21’ Sangowski).  A disp. D’anielo, Adamo, Fellega, Tramoni. All. Agostini

 

La Juventus cerca il riscatto dopo la pesante sconfitta di domenica contro la Sampdoria. Eppure la gara con un’altra genovese non inizia con il piede giusto. All’ 8’ minuto il Genoa va in vantaggio con il gol di Besaggio: Estrella lavora egregiamente un pallone a sinistra, crossa verso Besaggio che conclude e batte Garofani. I bianconeri non hanno però alcuna inteenzione di passare un altro pomeriggio da dimenticare. Al 24’ pareggia infatti Miretti, con una conclusione potente e precisa di mancino da fuori area. Il Genoa rischia poi di passare in vantaggio al 32’ con Besaggio che sfrutta un errore sul palleggio della retroguardia bianconera, giunto in nella parte sinistra dell’area di rigore calcia sul primo palo, dove trova pronto Garofani. Il portiere juventino si rende poi protagonista di un pasticcio al 37’ su una conclusione di Kallon di mancino dal lato sinistro dell’area che costa il 2-1 Genoa.  Nel secondo tempo la prima occasione è per il Genoa: al 48’ ottimo inserimento di Cenci in area di rigore, conclude verso la porta ma trova il corpo di Garofani in uscita. La Juventus fatica a trovare reali opportunità per impensierire il Genoa. Al 67’ un cross di Sekulov colpisce involontariamente la traversa e la parte basse del palo sinistro. Dopo 3 minuti arriva il pareggio della Juventus con Cosimo Da Graca. Barrenechea conclude dal limite con un destro potente, Tononi risponde e sulla respinta si presenta Da Graca che trasforma in rete. La partita diventa dunque scoppiettante. Il Genoa reagisce al 76’ con Kallon che giunge in area, sterza più volte per poi portarsela sul destro e colpire il ben posizionato Garofani. Grifone ancora vicino al nuovo vantaggio con il colpo di testa di Gjini dell 84’ che sfiora il palo. Il match termina 2-2. Secondo pareggio stagionale per la Juventus di Andrea Bonatti.

 

GENOA-JUVENTUS  2-2
RETI: pt 7’ Besaggio (G), pt 24’ Miretti (J), pt 37’ Kallon (G), st 25’ Da Graca (J)
GENOA: Tononi; Gjini, Boci, Serpe, Sadiku, Piccardo M., De Angelis (st 32’ Maglione), Cenci (st 32’ Boli), Estrella, Besaggio, Kallon (st 47’ Della Pietra). A disp. Tononi, Zaccone, Marcandalli, Chiricallo, Turchet, Zielski, Konig, Della Pina, Piccardo S. All.Chiappino
JUVENTUS (4-3-3): Garofani; Leo, De Winter, Nzouango, Verduci (st 15’ Da Graca); Miretti, Barrenechea, Turicchia; Soulè (st 27’ Iling-Junior); Sekulov (st 42’ Cerri), Bonetti (st 28’ Cotter). A disp. Senko, Daffara, Fiumanò, Omic, Ntenda, Pisapia, Sekularac, Maressa

Letto 1485 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta