Domenica, 23 Giugno 2024

22^ GIORNATA – I bianconeri vengono stoppati sul pari e mancano l’accesso al secondo posto. Non basta la rete di Yildiz, successiva al timbro ospite di Cazzadori. Nel prossimo turno l’appuntamento col derby


La Juventus non va oltre l’1-1 nell’incontro odierno con l’Hellas Verona. I bianconeri si presenteranno così al derby della Mole del prossimo turno occupando la quinta posizione a 39 punti, uno in più del Torino. Un match equilibrato quello disputato a Vinovo, con la squadra di Montero superiore nel possesso palla, ma poco cinica sotto porta. Le reti giungono tutte nella ripresa. I bianconeri a rincorrere dopo undici minuti dall’intervallo. Corner in favore dell’Hellas. Il cross sorprende la difesa juventina, che lascia Cazzadori svettare ad alta quota. Rouhi tenta un salvataggio disperato sulla linea di porta, senza riuscire ad evitare lo 0-1 ospite. Al 69’ Mancini si vede annullare il potenziale gol del pari per fuorigioco e tocca così a Yildiz risolvere la questione, proprio su un’iniziativa dell’ex Vicenza. Di Mancini, appunto, la punizione che si stampa sulla traversa. Yildiz è più lesto di tutti per il tap-in vincente che segna l’1-1 definitivo. La Juve manca così la possibilità di scavalcare in un colpo solo Roma, Frosinone e Fiorentina. Operazione da rimandare al weekend prossimo, in una gara già di per sé ricca di motivazioni.

 

 

JUVENTUS-HELLAS VERONA 1-1
RETI: st 11’ Cazzadori (H), st 30’ Yildiz (J)

24^ GIORNATA – L’Asti (alla prima del duo Barbero-Restivo in panchina) sbanca Casale, il Pinerolo sconfigge di misura il Derthona. Terminano in parità Bra-Chisola, Sanremese-PDHAE, Sestri Levanti-Chieri e Gozzano-Varesina


Quattro pareggi su sette incontri rendono stabile la situazione per quanto riguarda il Girone A di Juniores Nazionali. Il Chieri si fa fermare a Sestri Levante col risultato di 2-2. Dumani e Mancino non bastano alla formazione di Loria per stampare i tre punti. In entrambi i vantaggi chieresi giunge la risposta avversaria a firma di Mermina prima e Franchi per il pari definitivo. Il Ligorna secondo classificato non approfitta del rallentamento della capolista e pareggia anch’esso nell’incontro col Vado, mantenendo così a cinque i punti di distacco. Il Chisola quarto classificato prende un punto a Bra. Il finale di 1-1 è frutto del rigore di Trimarchi per gli ospiti e la rete del pari di Verderone allo scadere della prima frazione. Stesso risultato di Sanremese-Pont Donnaz con i valdostani ad agguantare un punto grazie a Yoccoz dopo aver chiuso la prima frazione sotto di uno. A festeggiare ci pensano Asti e Pinerolo. I primi sbancano Casale 0-2 con le reti di Fioccardi nel primo tempo e Viel nella ripresa, mentre al Pinerolo basta il timbro di Di Modugno dopo sei minuti per imporsi sul Derthona: 1-0 al triplice fischio. Esce sconfitto invece il Fossano dal confronto esterno con la Fezzanese. Mondino illude tutti dopo un paio di minuti, Fiori e Luonghi rimontano in favore dei liguri.
Per quanto riguarda il Girone B, non giunge nessuna vittoria per le due piemontesi. Il Borgosesia esce k.o. dalla trasferta con la Giana Erminio. Un 4-3 pirotecnico con continui botta e risposta, sino a un momentaneo vantaggio dei piemontesi sul 2-3 (reti di D’Ambrosio, Panariello e Pasta). Tutto inutile. La Giana prima pareggia i conti e al 93’ trova il gol vittoria dagli undici metri con Mbaye. Termina 0-0 la gara del Gozzano contro la Varesina.

 

GIRONE A
BRA-CHISOLA 1-1
RETI: pt 29’ rig. Trimarchi (C), pt 45’ Verderone (B)
CASALE-ASTI 0-2
RETI: pt 25’ Fioccardi, st 4’ Viel
FEZZANESE-FOSSANO 2-1
RETI: pt 2’ Mondino (FO), pt 40’ Fiori (FE), st 12’ Luonghi (FE)
PINEROLO-DERTHONA 1-0
RETI: pt 6’ Di Modugno
SANREMESE-PDHAE 1-1
RETI: pt 16’ rig. Santanocito (S), st 40’ Yoccoz (P)
SESTRI LEVANTE-CHIERI 2-2
RETI: pt 13’ Dumani (C), pt 15’ Mermina (S), pt 27’ Mancino (C), pt 41’ Franchi (S)

Ligorna-Vado 1-1

GIRONE B
GIANA ERMINIO-BORGOSESIA 4-3
RETI: pt 1’ Osagie (G), pt 22’ D’Ambrosio (B), pt 45’ Parietti (G), st 16’ Panariello (B), st 17’ Pasta (B), st 35’ Parietti (G), st 48’ rig. Mbaye (G)
GOZZANO-VARESINA 0-0

 

19^ GIORNATA – Inutile al fine del risultato la rete siglata da Messina dopo l’iniziale vantaggio ospite. La Pro fa i conti col secondo scivolone consecutivo. Sabato prossimo c’è la Pro Sesto


Non si arresta la flessione in termini di risultati della Pro Vercelli nel campionato Primavera 3. Per le bianche casacche arriva la seconda sconfitta consecutiva, offerta in quest’ultimo turno dal Renate. 1-2 in favore dei lombardi, maturato tutto nella prima frazione. Il gol ospite di Ghibellini dopo nove giri di lancette viene pareggiato al 36’ dal timbro del vercellese Messina. A decidere l’incontro la rete di sei minuti più tardi a firma di Iacovo. Una marcatura che condanna la Pro al sesto k.o. stagionale di una squadra che non vince da quattro incontri e al momento si trova sesta  a quota 31, cioè fuori dalla zona post-season. Nel prossimo turno la formazione di Giovanni Russo farà visita alla Pro Sesto terzultima: occasione per invertire la rotta e rimettersi in carreggiata verso i piani alti di classifica.

 

PRO VERCELLI-RENATE 1-2
RETI: pt 9’ Ghibellini (R), pt 36’ Messina (P), pt 42’ Iacovo (R)

21^ GIORNATA – Per i grigi è la tredicesima sconfitta della stagione, che li conduce al penultimo posto. Per il prossimo turno è in programma la trasferta di Como


L’Alessandria fa i conti con il secondo scivolone consecutivo, dopo il poker subito nel turno precedente per mano del L.R. Vicenza. Quest’oggi i grigi vengono sconfitti fuori casa dal Cittadella col risultato di 1-0. Decisiva la rete del 20’ della ripresa di Ladji Mory Kane, dopo una prima frazione conclusasi a reti bianche. Per la squadra di Fiorin si tratta del tredicesimo passo falso della stagione, che spinge i suoi in fondo al penultimo posto con 14 punti. Nella prossima giornata l’Alessandria giocherà ancora lontano da casa, facendo visita al Como settimo classificato.

 

CITTADELLA-ALESSANDRIA 1-0
RETI: st 20’ Kane  

21^ GIORNATA – La squadra di Semioli si ritrova fuori dalla zona playoff, al settimo posto. Non basta la rete di Rosa della prima frazione: nella ripresa i padroni di casa la ribaltano e conquistano i tre punti


Il Novara fa i conti con il terzo passo falso consecutivo. Sul terreno di casa dell’Arzignano Valchiampo arriva una sconfitta per 2-1, maturata nel secondo tempo dopo una prima frazione chiusa in vantaggio. E’ di Emanuele Rosa la rete siglata dagli azzurri al 43’, nella ripresa i padroni di casa ribaltano la situazione: prima tocca a Tognon pareggiare i conti al 67’, poi quattro minuti più tardi ci pensa Zec a siglare il gol del sorpasso definitivo. Si tratta di una sconfitta pesante per il Novara, a secco di vittorie nel 2023. La squadra di Semioli si trova al momento fuori dalla zona playoff, al settimo posto. Serve dunque un cambio di tendenza agli azzurri, a partire dal prossimo appuntamento che li metterà di fronte al Rimini secondo.

 

 

ARZIGNANO VALCHIAMPO-NOVARA 2-1
RETI: pt 43’ Rosa (N), st 22’ Tognon (A), st 26’ Zec (A)

22^ GIORNATA - I granata non riescono a trovare la via del gol e devono accontentarsi di un pari a reti bianche sul terreno casalingo dell'ultima in classifica. Nel prossimo turno è in programma il derby con la Juve


Il Torino Primavera pareggia fuori casa 0-0 con il Cesena, fanalino di coda del torneo. Un match segnato dalla buona organizzazione difensiva dei romagnoli, reduci da un pesante passivo di 6-1 nel turno precedente con il Lecce. Per i granata un ostacolo inaspettato verso la via dei tre punti. 
Nella prima frazione è il Cesena a iniziare con più piglio. La formazione di Scurto risponde all'appello circa al quarto d'oro con le conclusioni dalla distanza di Ruszel e Weidmann, senza trovare lo specchio. Il muro difensivo cesenate è compatto e per i granata non c'è possibilità di incidere. La stasi offensiva di entrambe le formazioni si estende alla seconda frazione. Il Torino prova nel finale attraverso le iniziative di Dell'Aquila a farsi più pericoloso, non producendo però risultati degni di nota e al triplice fischio il conteggio non si schioda dallo 0-0. Granata attualmente sesti a quota 38. Tra una settimana il derby della Mole in casa della Juventus. 

CESENA-TORINO 0-0

21^ GIORNATA - L'iniziale vantaggio di Dellavalle ha breve durata: il romanista Pisilli risponde ai granata per l'1-1 finale. Granata al quinto posto a meno cinque dal primo posto 


Si conclude con la divisione della posta lo scontro d'alta classifica del campionato Primavera tra Torino e Roma. Dopo un'iniziale fase di studio è il Torino a mettere la freccia grazie al timbro di Dellavalle del 25'. Rete scaturita da sviluppi di corner, con il capitano granata bravo a incornare all'altezza del secondo palo. Vantaggio di breve durata, appena sette minuti. Al 32' Cherubini azzecca il cross di esterno dal versante mancino. La traiettoria sorprende la difesa e Pisilli può spingere dentro la rete del pareggio. Nella ripresa mister Scurto inserisce Savva, Dell'Aquila e Ciammaglichella al posto di Njie, Jurgens e Ruszel. E' un Torino segnato però dal colpo del pari giallorosso, almeno fino a metà secondo tempo quando cresce la pressione granata, senza però dare segni di eccessiva pericolosità. Nel finale Weidmann e Dell'Aquila provano a mettersi in proprio sfiorando dalla distanza il colpo del k.o., ma le loro conclusioni a giro terminano entrambe sopra la traversa. Il triplice fischio certifica l'1-1 finale, con i granata che si ritrovano a meno cinque dal primo posto occupato dal Lecce. Nel prossimo turno la formazione di Scurto farà visita al Cesena fanalino di coda. 

 

TORINO-ROMA 1-1 
RETI: pt 25' Dellavalle (T), pt 32' Pisilli (R)

23^ GIORNATA - Il Chisola si impone 2-0 ai danni della Pro Vercelli, mentre basta una rete al Derthona per farsi beffe del Sestri Levante. Il Pinerolo acciuffa nel finale il PDHAE dopo essersi ritrovato sotto di due lunghezze. K.o. Asti, Bra e Fossano. Nel Girone B Borgosesia e Gozzano hanno la meglio su Legnano e Giana Erminio


In attesa del match conclusivo della 23^ giornata tra Chieri e Fezzanese (in programma lunedì alle ore 15), il sabato di Juniores Nazionali regala i successi di Chisola e Derthona. I primi si impongono col risultato di 2-0 sulla Pro Vercelli. Una rete per tempo con Finocchiaro al 23' ad aprire le marcature e il sigillo definitivo da penalty di De Fazio a quattro dalla fine. Di misura la vittoria del Derthona ai danni del Sestri Levante: 1-0, rete di Amaradio dopo quattro minuti di gioco. Stesso risultato che subisce l'Asti tra le mura amiche con la Sanremese. Lo 0-1 finale è a firma di Anzalone al 6' del secondo tempo. Ben più pesante lo scivolone del Fossano, sconfitto 0-3 per mano del Ligorna secondo classificato. Le reti di Baudi e Tancredi nella ripresa si sommano al centro iniziale di Paggini dopo sei giri di lancette. Scoppiettante l'incontro tra Vado e Bra, anche se infruttuoso per la formazione piemontese. Ben dieci reti nel 6-4 in cui ad assumere fin da subito le redini del gioco sono i padroni di casa, avanti 3-0 al termine della prima frazione con la doppietta di Bonanni e la rete di Carastro. Nel secondo tempo Gerarca accorcia le distanze, ristabilite dal gol di Saracco. Alle reti messe a segno dal Bra con Domiziano, Odasso e Mawete giunge sempre la risposta ligure, così la formazione di Piras non può ambire alla rimonta e torna a casa a mani vuote. Un punto lo guadagna il Pinerolo in casa del Pont Donnaz in un finale al cardiopalma, con i valdostani avanti 3-1 a uno dalla fine, quando Margaglione riapre il discorso partita finché Tamburini al quinto di recupero spinge in rete il 3-3 finale. 
Nel Girone B le piemontesi in campo si prendono le loro soddisfazioni. Il Borgosesia conquista la vittoria ai danni del Legnano per 2-1: in rete Di Biase dopo un paio di minuti, il pari ospite prima del gol del 65' di Crimi. Una marcature basta invece al Gozzano per avere la meglio sulla Giana Erminio. Ci pensa Pizzi al 21' della ripresa a mettere il timbro sul successo esterno dei suoi di 0-1. 

GIRONE A 
ASTI-SANREMESE 0-1 
RETI: st 6' Anzalone 
CHISOLA-PRO VERCELLI 2-0 
RETI: pt 23' Finocchiaro, st 41' rig. De Fazio 
CHIERI-FEZZANESE (lunedì ore 15) 
DERTHONA-SESTRI LEVANTE 1-0
RETI: pt 4' Amaradio 
FOSSANO-LIGORNA 0-3
RETI: pt 6' Paggini, st 7' Baudi, st 43' Tancredi 
PDHAE-PINEROLO 3-3 
RETI: pt 2' Noah (PD), pt 4' rig. Mininni (PI), pt 9' Noah (PD), st 13' Yoccoz (PD), st 44' Margaglione (PI), st 50' Tamburini (PI) 
VADO-BRA 6-4 
RETI: pt 8' Bonanni (V), pt 18' Carastro (V), pt 35' Bonanni (V), st 8' Gerarca (B), st 11' Saracco (V), st 12' Domiziano (B), st 16' Calcagno (V), st 44' Odasso (B), st 45' Berruti (V), st 46' Mawete (B)
 

GIRONE B 
BORGOSESIA-LEGNANO 2-1 
RETI: pt 2' Di Biase (B), pt 23' Arizzi (L), st 20' Crimi (B) 
GIANA ERMINIO-GOZZANO 0-1 
RETI: st 21' Pizzi 

 

 

 



 

18^ GIORNATA – Per le bianche casacche arriva una doccia fredda dopo la promozione del tecnico Massimo Gardano in prima squadra. Inutile la rete di Romano ad imporsi sono i canarini, i quali effettuano il sorpasso ai danni della Pro


L’era post Massimo Gardano sulla panchina della Pro Vercelli si apre con una sconfitta in rimonta per mano del Modena. Si interrompe a nove la striscia di risultati utili consecutivi delle bianche casacche, con un 2-1 in favore dei canarini. Match che inizia alla grande per la formazione ospite: Romano trova il gol del vantaggio dopo nove giri di lancette. Risultato che regge oltre l’intervallo, fino al 9’ della ripresa quando è Tronchetti a pareggiare i conti. A dieci dalla fine il punto definitivo sull’incontro lo piazza Ghillani per il 2-1 finale che accontenta i padroni di casa. Per la Pro, che scivola al quinto posto a quota 31, è il quinto passo falso stagionale. Nella prossima giornata è in programma la gara casalinga con il Renate.
 

 

MODENA-PRO VERCELLI 2-1
RETI: pt 9’ Romano (P), st 9’ Tronchetti (M), st 34’ Ghillani (M)

20^ GIORNATA – I grigi escono sconfitti dall’incontro con i veneti, dopo il sussulto della settimana scorsa ai danni del Brescia. Per l’Alessandria penultimo posto a quota 14


L’Alessandria riassapora il gusto amaro della sconfitta. La vittoria dello scorso turno ai danni del Brescia non conduce a un seguito, se non a un passo indietro. La formazione di Fulvio Fiorin esce sconfitta col risultato di 1-4 dall’incontro casalingo con il L.R. Vicenza. Si tratta della dodicesima sconfitta stagionale per i grigi, sotto di tre reti già al termine della prima frazione per via della doppietta di Manfredonia e il sigillo di Mores. Nella ripresa Mion rende più corposo il risultato in favore dei veneti, Pellitteri in extremis firma l’unico sussulto dei padroni di casa. L’Alessandria ora si ritrova con 14 punti al penultimo posto. Nel prossimo turno è in programma la trasferta di Cittadella.

 

ALESSANDRIA-L.R. VICENZA 1-4
RETI: pt 32’ Manfredonia (V), pt 39’ Mores (V), pt 43’ Manfredonia (V), st 29’ Mion (V), st 50’ Pellitteri (A)