Lunedì, 04 Marzo 2024

14^ GIORNATA - arrivano tante conferme dai campi piemontesi e qualche sorpresa: in primis sorprende la caduta dell’Asti per mano di un bel Nichelino Hesperia che con Apopei conduce il gioco, così facendo il San Giacomo Chieri compie il sorpasso nel raggruppamento E. Nel D è aperta la lotta al terzo posto e a contenderselo sono Giovanile Centallo, Pedona e Morevilla. Nel girone C a sorpresa il Lucento trova il pari contro la capolista Sisport. Nel girone B l'Aygreville sorpassa la Strambinese. Nel girone A il Vogogna esce dalla zona critica.


 

GIRONE A

Un grande Bulè Bellinzago batte l’Accademia Borgomanero a suon di gol, a sfondare la porta sono Lo Porto con la sua tripletta, il marcatore Siano, il giovane Megazzini che dal dischetto non sbaglia, a questi gol si aggiunge anche l’autorete concessa da Cozzi nel primo tempo, con questa vittoria il gruppo di Novara marca a -1 i Biellesi. Per i bianco neri altra giornata positiva, il gruppo di Diaferia con maestria consolida il vantaggio guadagnato e nel fine settimana in casa contro il Città di Baveno guida il gioco con le reti di Maina e Sasso. Nel frattempo pareggia la Juventus Domo in casa Union Novara, dove al gol di Ietti al 25’ esimo del secondo tempo risponde Mouilhi, ribaltando il match e consegnando un punto utile ad una squadra che lotta per la salvezza. Sono Treccani prima e Cirio in raddoppio a trascinare il Diavoletti nell’anticipo di sabato contro il Vilianensis, l’espulsione di Roccadelli al 25’ del primo tempo non ferma i bianco rossi che dimostrano di essere squadra nonostante l’inferiorità numerica. È da applausi lo Junior Torrazza, la prestazione in casa Città di Cossato li premia e la doppietta di Vescovi e il gol di Fantasia bastano per chiudere il match, nonostante il tentativo di riapertura con Comolo per i giallo azzurri. Finisce 1-1 tra Gozzano e Ticinese, con un punteggio che il profeta di Fusignano Arrigo Sacchi avrebbe definito perfetto per il suo totale equilibrio, qui alla autorete del Gozzano risponde Protto per l’RG. È Tagliaferri a guidare il Vogogna contro il Borgosesia, così facendo la squadra si allontana dalla zona critica della classifica, che conduce direttamente ai provinciali, un vantaggio che il gruppo dovrà difendere con costanza nelle prossime giornate.

 

GIRONE B

Volpiano Pianese e Lascaris viaggiano in sincrono e con la stessa sincronia di punti in classifica battono le loro avversarie con estrema facilità. Se per le foxes il dominio in casa Virtus Accademia è reso possibile grazie al talento del giovane Perrier, che con la sua maglia viola sferra un attacco agli avversari segnando quattro gol, oltre alle reti di Franco, Ozella e D’Ario; a brillare tra i ragazzi di Pianezza sono tre marcatori diversi: Freguglia, Nastasi e Molino, che in casa San Gallo consentono al Lascaris di mantenere il podio con i loro 37 punti in 14 giornate. A competere nel girone a -4 dalla vetta sosta costante la Pro Eureka, che con la doppietta di Boukhris e i gol Calorio e Mastrapasqua batte il Pianezza, intanto torna in pista il Borgaro Nobis che con la giusta motivazione, nella giornata di sabato, batte con maestria l’Atletico CBL, a trovare la porta sono Amendola, Lupo (2 gol), Riassetto, Merlo e Serra (2 gol). E non è da meno l’Alpignano reduce da un weekend a favore in casa Quincinetto Tavagnasco, qui è Tucci a trascinare la squadra con la sua tripletta, a questa si aggiungono i gol di Ursu, Castagno e Becchio. È solido il Charvensod che in casa Aosta 511 comanda, Bonasera, Lucà in raddoppio, Lenta e Patacchini sganciano lo 0-5, mentre è l’Aygreville ad avere la meglio in casa Strambinese, la rete di Pellati prima e quella di Pace dopo, consentono ai rosso neri si sorpassare in classifica proprio la Strambinese.

 

GIRONE C

Il Lucento fa frenare la capolista Sisport trovando il pareggio nel tardo pomeriggio di questa passata domenica, un pari che sa di vittoria per i rosso blu che puntano alla risalita al campionato, al gol di Garis risponde Milan. Ad approfittare di questo verdetto è la seconda Vanchiglia che contro un forte avversario come lo Spazio Talent riesce a chiuderla con un corto muso deciso al 15’ del primo tempo con Vailatti. Al gruppo delle big si aggiunge la CBS che con estremo controllo si procura punti di giornata in giornata, a cadere nella sua trappola in questa quattordicesima giornata è la Bruinese, che ferita assiste inerme al 4-0 deciso da Belmonte, Mattana, De Stasio e Tealdo. Finisce con un pari tra Pozzomaina e Beiborg, per la squadra di casa prestazione importante con tanto di inferiorità numerica per l’espulsione di Baloi e rimonta sul finale con il gol di Mattaliano realizzato al 37’ del secondo tempo. Sono Caputi a Anzalone i due marcatori che concedono al Barcanova il +3 contro il Venaus, per il rosso blu l’obbiettivo è chiaro: la risalita per la salvezza. A fare più che bene in questa giornata è il Cenisia che con facilità espugna il Valle di Susa, qui al gol dal dischetto di Pesando rispondono Ferroni, Terio e Puccioni in raddoppio. Mentre è  Nuzzolese a prendersi la scena in casa Rosta, per il gruppo di Campisi arriva una vittoria importante contro il Beppe Viola che consente di mantenere l’ambita undicesima posizione e staccare dalla zona critica.

 

GIRONE D

Tutto facile per Pinerolo e Chisola, sono Fonti e Chiericato i due marcatori del Pinerolo che con facilità battono il Busca nel campo di casa, stesso verdetto per i ragazzi di Vinovo che al Cuneo Olmo ne fanno quattro, alla doppietta di Ferrato si aggiungono i gol di Boaron e Pistone. È aperta la corsa per la terza posizione: a consolidare il vantaggio in questo caso con un +1 è la Giovanile Centallo che contro la Saviglianese comanda interamente il gioco e la dimostrazione sono i tanti gol messi a segno dai marcatori Ghio, Demaj, Delija e Greco; in marcatura in quarta ma con un solo punto di svantaggio dalla terza Centallo sosta il Pedona Borgo, per la squadra di Cerutti in casa Piossasco sono Cavalera Luca, Martini e Fusacchia dal dischetto a condurre il risultato; in quinta posizione ma a soli due punti di svantaggio dal terzo posto troviamo la squadra di Moretta, il Morevilla, che nel weekend si è dovuto accontentare di un pareggio in casa Carmagnola, al vantaggio iniziale concretizzato da Casetta risponde al 35’ del secondo tempo De Marco, che dona al suo Carmagnola il pareggio prima del fischio finale. Finisce in parità ma senza gol il match tra Monregale e Bra, mentre festeggia il Valle Varaita che espugna il Cumiana, la doppietta di Giolitti e il gol di Gurello consegnano punti importanti ad una squadra che milita in una metà classifica molto corta.

 

GIRONE E

Anticipo difficile per l’Asti, che cade tra le grinfie del Nichelino Hesperia per merito del gol di Apopei realizzato nei primi minuti di gioco, a questa sconfitta si aggiunge il sorpasso ben congeniato dal San Giacomo Chieri, che con caparbietà non commette errori e si aggiudica vincendo il primato nel raggruppamento. È il gol di Elia che rende ciò tutto possibile conto una Accademia Casale intrappolata proprio nel campo di casa. Mentre la battaglia ai primi posti è sempre più accesa, a dimostrarsi costante è la Novese che contro la Fulvius conduce il gioco con facilità, a trovare la porta avversaria sono Parodi, Ravera, Picollo, Nobile e Tavella. A pari punti della Novese rimane in marcatura il PSG, che guidato dal miglior Bruschetta, autore di una tripletta e Napoli vince in casa contro l’Albese. Recupera il Derthona e lo fa bene, è forte l’impatto che la squadra ha sull’Alba Calcio, tale da permettere il totale controllo della partita, a segnare sono Ceva (2 gol), Pesce, Battaglia, Ravetti (3 gol) e El Haouate a questi gol si aggiunge una autorete concessa al 12’ esimo del primo tempo. Cade il Don Bosco Alessandria, è il Chieri ad avere la meglio in campo, qui sono Bagni in raddoppio e Ricci a fissare il punteggio, mentre fila tutto liscio in casa Canelli, che contro l’Acqui si aggiudica punti, al gol dal dischetto di Grimaldi, risponde Lika per l’Aqui, al 29’ esimo è El Farssi il marcatore da gol e al 15’ esimo del secondo tempo con Bona il Canelli la chiude, aumentando così il suo vantaggio in classifica proprio su questa avversaria.

13^ GIORNATA - Il Chieri batte l’Asti, la Giovanile Centallo espugna il Piossasco, finisce 1-1 tra Vanchiglia e Sisport, il Lascaris batte il Borgaro Nobis ed è tris di gol per Biellese e Bulè Bellinzago.


GIRONE A

Con maestria la Biellese difende la vetta del raggruppamento, grazie allo splendido Maina, marcatore dai tanti gol che alla guida dei bianco neri schiera il suo talento realizzando una tripletta decisiva contro l’Accademia Borgomanero. A marcare di giornata in giornata la capolista è sempre il Bulè Bellinzago, che difende i suoi 34 punti in 13 giornate in casa del Città di Cossato, l’esito dello scontro premia i ragazzi di Novara che sul finale evitano il pari trovando il gol con Salidu al 32’. A proseguire la sua corsa nel campionato regionale al meglio e anche la Juventus Domo, che in questa 13ª giornata si presta in casa dello Junior Torrazza, mostrando le sue qualità, qui dopo il gol dal dischetto di Maffioli, rispondono Sansone e Bonetti. Cade il Città Di Baveno contro un bel Diavoletti che con i gol di Cirio nel primo tempo e la rete di Cuffo nel secondo si regala una bella vittoria utile nella corsa al campionato. Fine settimana positivo per l'Union Novara, che domenica conquista un punto utile alla sua corsa salvezza contro la Ticinese, qui al gol di Shkoza risponde Skuqaj. Trionfa il Gozzano contro il Borgosesia, per i rosso blu è il giovane marcatore Viola a trovare la porta, la rete di Rizzolo del Borgosesia non basta per cambiare il verdetto mentre festeggia il Vilianensis, sono Bonino e Iannibelli a trovare i gol in casa del Vogogna.

 

GIRONE B

Volpiano Pianese e Lascaris non sbagliano e in una nuova giornata consolidano il loro vantaggio sulle avversarie in questo agguerrito girone. Fila tutto liscio in casa Aosta 511 per le foxes, per i ragazzi del mister Mirasola è schiacciante la vittoria, a portare a casa il pallone domenica è il giovane attaccante Perrier che prosegue con la sua scia positiva trovando quattro goal in questa 13ª giornata, a fargli compagnia sono anche il giovane Rossi e Kouchouri in raddoppio. Non è da meno il Lascaris che contro un avversario solido e competitivo si prende tutto, sganciando un meritato 0-5 nel campo avversario, qui sono Allegri, Hrincu, Nastasi, Freguglia e Corbosiero a condurre il gioco. A -4 dalle temibili due resiste la Pro Eureka che con i suoi 30 punti fa invidia al gruppo che la rincorre, è ottima la prestazione messa in campo contro il Quincinetto Tavagnasco, che ferito subisce il colpo, a trovare la porta sono Cammarota, che brilla con la sua tripletta, Guidabelli e Mastrapasqua. Torna a sbalordire l’Alpignano, questa volta lo fa in casa Virtus Accademia, mostrando il totale controllo del match, in questa giornata sono tanti gol realizzati che contribuiscono a donare punti, ma che soprattutto alzano il morale del gruppo. Mentre finisce in parità e senza gol tra San Gallo e Charvensod, l’Atletico CBL trova un +3 contro la Strambinese, qui la doppietta di Zanna non basta per contrastare i gol realizzati da Gennaccaro, Bertuol (doppietta) e Marco. Trionfa il Pianezza contro l’Aygreville, l’espulsione di Catanese nei primi minuti di gioco non demoralizza la squadra, che dopo il momentaneo vantaggio dei rosso neri con la rete di Di Simone, risponde con la bella doppietta di Bruno.

 

GIRONE C

Finisce sull’ 1-1 il match tra Vanchiglia e Sisport, squadre che in testa alla classifica possono ritenersi soddisfatte del risultato e della prestazione che hanno messo in campo, al vantaggio dei granata con Camoriano all’inizio del secondo tempo risponde Castrignano sul finale di gioco, evitando ai banco neri di perdere punti e concedere ai granata la parità in classifica. A consolidare il terzo posto è la CBS che nell’anticipo del sabato schiaccia il Valle di Susa, a spiccare in campo sono Libraro con il suo poker di giornata, Oliva con la sua tripletta, Mattana e Matinata in raddoppio e De Stasio. Recupera il Lucento, che quarto in classifica si gode la scia positiva lasciandosi alle spalle le ombre dei mesi passati, domenica è inconfutabile la vittoria contro il Beiborg, a brillare sono Barbetta con la sua tripletta, Bergamini e Marino. Cade la Bruinese contro un bello Spazio Talent, i cinque marcatori Doumbia, Dilillo, Tucci, Ciancio e Ben Sallam espugnano l’avversario a suon di gol. Ad uscirne sconfitto è anche il Rosta che in casa subisce la bella prestazione messa in campo dal Cenisia, che guidata da Torre, Cristoforachis e Puccioni si gode il verdetto. È Destefanis con la sua doppietta a decidere il match del Beppe Viola in casa Barcanova, mentre finisce 1-1 tra Pozzomaina e Venaus, al gol di Zaccuri risponde Baloi sul finale di gioco.

 

GIRONE D

Pinerolo e Chisola proseguono in solitaria collezionando vittorie, se il Pinerolo convince sabato contro il Valla Varaita trovando il poker concretizzato da Barna, Iaccarino e Chiericato in raddoppio, al Chisola basta il gol di Boaron sul finale del primo tempo per festeggiare la vittoria sul Bra. Ad approfittare della sconfitta del Pedona è la Giovanile Centallo che silenziosa espugna il Piossasco guadagnandosi momentaneamente il terzo posto del raggruppamento, grazie ai gol di Delija e Demaj. A pari punti del Centallo sale il Morevilla, che espugna con facilità il Monregale grazie al vantaggio realizzato nel secondo tempo con i gol di Flutur e Destito. La rete di Cavalera Luca sul finale di gioco non basta al Pedona per tentare il pareggio, i gol di Tafani e Donatacci dal dischetto fissano sul tabellino l’1-2 a favore di un Cuneo Olmo in forma. Fila tutto liscio per il Carmagnola, che al Busca non lascia occasioni, sono otto le reti realizzate ed è Demarco a brillare con la sua tripletta. A segnare tanto in questo weekend è anche la Saviglianese che espugna con estrema facilità il Cumiana, qui a trovare il gol sono Sartoris, Velaj (tripletta), Sabena, Ingaramo e Mantovani.

 

GIRONE E

A frenare la capolista Asti è il Chieri, che nell’anticipo in casa trionfa alla grande battendo uno dei gruppi più temibili nel raggruppamento, sono Ricci, Bagni con la sua doppietta e Genco i marcatori che consegnano il 4-0 in questa tredicesima giornata. Mentre i bianco rossi inciampano il San Giacomo Chieri splende, e lo fa in casa Fulvius trovando un grande vantaggio sin dal primo minuto di gioco, a trovare la porta sono: Dimasi (2 gol), Tozzi (2 gol), Cassatella (3 gol), Elia e Navone. A -3 dai bianco celesti, staziona sempre l’Accademia Casale, per loro un fine settimana positivo, chiuso 4-0 sul Don Bosco Alessandria, sono Oioli, Boselli, Guarnero e Di Leo a trovare i gol. Nel frattempo la Novese batte il PSG e così facendo sale a pari punti, per loro è decisivo il gol i Ravera al 35’ del secondo tempo, che trasforma l’imminente parità in un match a favore. È il Nichelino Hesperia a battere il Derthona, l’iniziale vantaggio dei bianco neri viene stravolto da Mesiti che con il suo poker ribalta il verdetto, l’espulsione di Russo sul finale non influisce sul punteggio. Festeggia il Canelli che in casa batte l’Albese grazie ai gol di Auddino e Angelov, mentre l’Alba Calcio in casa batte l’Acqui, al gol di Lika rispondono Bosco e Natta portando l’acqua al loro mulino.

12^ GIORNATA - La Biellese batte il Bulè Bellinzago e si aggiudica il primo posto nel girone A. Nel B sono Volpiano Pianese e Lascaris a dividere il trono con due punti in più dal Borgaro Nobis. Nel girone C è sempre la Sisport a primeggiare, ma il Vanchiglia a -3 rimane in marcatura. Sono Pinerolo e Chisola a dividersi la vetta nel girone D. È l’Asti nel girone E a condurre il raggruppamento. 


GIRONE A

I giovanissimi della Biellese con l’armatura bianco nera sfondano le linee nemiche e in casa Bulè Bellinzago ottengono una grande vittoria che gli concede di consolidare la prima posizione del raggruppamento a ridosso dei giallo blu. È la doppietta di Godio e il gol di Ietti a decidere il verdetto dei granata, per la Juventus Domo conta il 3-0 sganciato al Città di Cossato che gli permette di difendere il terzo posto, zona di classifica che gli stessi potrebbero condividere con il Baveno nel caso quest’ultimi trionfassero mercoledì contro il Vogogna. Intanto è Debon ad aprire il match per il Diavoletti in casa Borgomanero, Cirio sul finale del primo tempo concede lo 0-2, Ghittino trova la porta pochi minuti dopo il rientro in campo, sul finale segna Mori per l’Accademia, squadra che in casa subisce il colpo Diavoletti. A difendere la settima posizione è la Ticinese, squadra che trionfa contro lo Junior Torrazza grazie alla doppietta di Farruku. A fare bene questo fine settimana è anche l’Union Novara che in casa Borgosesia festeggia il successo di giornata, reso possibile dalla rete di Bovio e dalla doppietta di Cerulli.

 

GIRONE B

È gara aperta per i primi posti del raggruppamento, qui di giornata in giornata si decreta una nuova capolista e ad oggi il Borgaro Nobis con la sconfitta in casa Charvensod, decisa dal gol di Collura nei primi minuti di gioco, perde il primato e concede lo scettro al Volpiano Pianese. Per le foxes in casa fila tutto liscio contro il San Gallo, sono tante le reti realizzate in campo che gli consentono il totale controllo del match. A fare più che bene è anche il Lascaris che a pari punti delle foxes divide il trono, per i bianco neri sono sei i gol realizzati contro l’Atletico CBL, che inerme incassa il colpo, a trovare la porta sono Nastasi con la sua tripletta, Hrincu con la sua doppietta e Corbosiero. Può uscirne soddisfatta da questa giornata anche la Pro Eureka, che colleziona vittorie, questa volta è la Virtus Accademia a cadere nella trappola ben congenita dai ragazzi di Settimo, a trovare il gol sono Rua (doppietta), Boukhris e Schiavello. Vince l'Alpignano contro l'Aosta 511, sono dieci i gol realizzati in campo, mentre a festeggiare nell’anticipo è il Quincinetto Tavagnasco, per il gruppo ripaga l’ottima prestazione sull’Aygreville, sono Thiebat, Definis e Totaro a consolidare il vantaggio. 

 

GIRONE C

Primeggia la Sisport del mister Gallo sia in classifica che in campo, per questi giovanissimi è arrembante il lavoro fatto in casa contro la Bruinese, di dieci gol realizzati, nove sono di marcatori diversi, questo lascia intendere quanto sia competitiva la rosa del gruppo. A fare sempre bene è il Vanchiglia, che con il suo -3 dalla prima in classifica, conduce il gioco in casa Beiborg, sono Battiston e Camoriano dal dischetto a fissare il punteggio. Pareggia la CBS contro lo Spazio Talent, alla doppietta di Tucci rispondono Mattana e Libraro, mentre fila tutto liscio per il Lucento che piano piano scala la classifica del raggruppamento, sono tanti i marcatori di giornata: Cammarata, Garis, Mascaro, Bergamini, Costanza, Tonin, De Marino e Piscione. È poker di gol per il Cenisia che in casa si esprime al meglio sul Barcanova, per i rosso blu dura poco il vantaggio iniziale reso possibile dal gol di Carillo, Caprì, Dalipi, Puccioni e Serio ribaltano il match. Torna a vincere dopo sei giornate il Beppe Viola, qui il miglior Destefanis trascina il gruppo segnando una bella tripletta contro il Pozzomaina. Il Rosta Calcio espugna il Valle di Susa, e lo fa consolidando il vantaggio sin dai primi minuti di gioco con il gol di Sanvito, Suriano sul finale del primo tempo e Nuzzolese nel secondo dal dischetto sanciscono il verdetto.

 

GIRONE D

Pinerolo e Chisola si contendono il podio a pari punti, per il Pinerolo arrivano insidie in casa Saviglianese, qui la doppietta di Velaj li ha visti andare in svantaggio nel primo tempo, ma nel secondo Barna in raddoppio cambia il verdetto consentendo al gruppo di difendersi dall’ ormai certezza Chisola. Per i bianco celesti infatti fila tutto liscio in casa Morevilla, Prone con i suoi gol lascia il segno, con questo verdetto diventa marginale l’espulsione di Pistone avvenuta pochi minuti prima del fischio finale. Cade nel weekend il Pedona, contro un bellissimo Bra, la squadra di casa consolida il vantaggio con la tripletta di Vetrò e il gol di Pennella, salendo cosi in una bella quarta posizione di classifica. È più che devastante la prestazione della Giovanile Centallo contro il Cumiana, qui alle doppiette di Delija, Fornero e Greco si aggiungono i gol di Viglione, Dalmasso, Lerda e Demaj. A condurre il gioco nell’anticipo del sabato è anche il Cuneo Olmo, che in casa contro il Piossasco lascia il segno con tanti i gol, tra questi si contano ben due espulsioni per l’avversaria Piossasco, quelle di De Vecchi e Pellegrino, espulsioni che inevitabilmente condizionano la partita. Fila tutto liscio per il Carmagnola in casa Valle Variata, qui Popa e Coscarelli decidono il punteggio. Giornata positiva anche per il Busca, che con il poker al Monregale, deciso da Curti in raddoppio, Muijkic e Camara sale a quota dieci punti.

 

GIRONE E

L’Asti con il suo vantaggio viaggia in solitaria, nel weekend sono tanti i gol realizzati alla terza in classifica Accademia Casale, il costante Furlanetto apre il match e Fausone lo chiude. A cadere nella giornata di sabato è la seconda San Giacomo Chieri, che per merito di un’ottima Novese perde la partita, sono Penna, Gemme e Ravera a trovare la porta. Sono invece, Napoli prima e Bruschetta dopo a consolidare il vantaggio del PSG contro il Canelli, mentre è il Derthona a guidare il match contro il Chieri con maestria, a trovare i gol sono Musso e Ravetti in raddoppio, Gabetta e Pesce. Finisce in parità tra Acqui e Nichelino Hesperia, alla doppietta di Lika nel primo tempo risponde Ricci, nel secondo tempo Tessore fissa il pari, Benazzo porta in vantaggio l’Acqui,  ma il costante Mesiti regala ai suoi il pareggio trovando il gol dal 36’ di gioco. L’Alba Calcio espugna l’Albese, è Caligaris a trovare la porta, esito positivo anche per il Don Bosco Alessandria, che con Mariscotti e Gentile batte la Fulvius.

11^ GIORNATA - la Sisport guida la categoria con i suoi 31 punti, in attesa del recupero del Pinerolo che potrebbe fargli compagnia. A quota 30 si distingue l’Asti. Biellese e Borgaro Nobis condividono i loro 29 punti in classifica. A seguire sono tante le squadre a difendere i loro 28 punti in undici giornate: Lascaris, Chisola, Vanchiglia, Bulè Bellinzago, Volpiano Pianese e San Giacomo Chieri.


 

GIRONE A

In attesa del recupero di mercoledì tra Bulè Bellinzago e Vogogna, la Biellese si gode la vetta, merito anche della bella prestazione realizzata sul campo del Città di Cossato, chiusa sul 2-5 grazie ai gol di Sasso, Amour e dalla bella tripletta del talento Maina. Fa tutto bene la Juventus  Domo che in classifica condivide la terza posizione con il Baveno, per i granata vittoria di spirito contro la Ticinese, a trovare la porta Sansalone in raddoppio, Godio e Maffioli dal dischetto. Sono Iori e Marchionni a cambiare il verdetto sul finale tra Gozzano e Baveno, per i bianco celesti rimonta riuscita, in un match che conta ben tre espulsi: Sanna e Fertoul per i rosso blu e Krymarda per il Baveno. Nel sabato è Fantasia a decidere il duello tra Torrazza e Borgosesia, per i padroni di casa arrivano punti importanti che gli concedono di avanzare in classifica a fianco delle dirette avversarie. Cade il Diavoletti contro il Bulè Bellinzago, il gol di Romano sul finale non basta per agguantare il pareggio, mentre finisce in parità tra Vogogna e Borgomanero.

 

GIRONE B

Il Borgaro vince contro il Volpiano e così facendo conquista la vetta del raggruppamento, è la doppietta di Lupo nel secondo tempo a concedere il vantaggio contro le foxes. A pari punti sale il Lascaris che in casa contro il Charvensod non sbaglia e vince grazie ai gol di Molino e Paolillo, punteggio a favore anche per la Pro Eureka che espugna senza riserve l’Aosta 511, segnando tanto, è Schiavello a distinguersi con la sua tripletta. Torna a vincere l’Alpignano in casa San Gallo, è Castagno a 10’ del secondo tempo a condurre il punteggio per i bianco celesti, nel sabato vince l’Atletico CBL contro il Pianezza, qui è Gamba ad aprire e a chiudere il match. Festeggia il Quincinetto Tavagnasco, che in casa contro la Strambinese conquista punti: è Ferraro ad aprire il match, Zanna dal dischetto concede il pareggio, Thiebat nel secondo tempo la chiude. Sono Mucci e D’Alessandro i due marcatori a trascinate la Virtus Accademia, squadra che in casa contro l’Aygreville si gode la sua bella vittoria.

 

GIRONE C

La Sisport in solitaria viaggia indisturbata nel raggruppamento, nel weekend è lo Spazio Talent ad ospitarla, qui è Leone al 16’ del secondo tempo a concedere il gol della vittoria. È arrembante il Vanchiglia che con maestria si prende tutto se non di più in casa conto il Venaus, sono undici le reti realizzate agli avversari, a splendere sono Millico e Camoriano. Al terzo posto si conferma la CBS, reduce da un fine settimana dalla sua, anche qui sono tante le reti messe a segno contro il Rosta, a trovare la porta: Oliva, Belmonte, Mattana (doppietta), Tealdo, Matinata (doppietta), Fea e Loccisano. Finisce in parità tra Bruinese e Beiborg, sono Risiuc e Bruzzese ad aprire la partita, ma Siliato e Russo dal dischetto consentono al Beiborg il recupero sul pari. È concreto il Lucento, che con un bel poker in casa batte il Beppe Viola, sono Barberra, Cammarota, Barboni e Barbetta a trovare la porta. Pareggia il Cenisia in casa Pozzomaina, nel secondo tempo è Mattaliano a trovare il vantaggio, ma poco dopo Dalipi del Cenisia recupera facendo sfumare il +3 ai padroni di casa. Fa tutto bene il Barcanova contro il Valle di Susa, dopo lo svantaggio iniziale recupera con i gol di Esosa e Carillo.

 

GIRONE D

In attesa del verdetto tra Pinerolo e Giovanile Centallo, è il Chisola a festeggiare, per il gruppo di Mendes solo applausi, grazie alla bella vittoria in casa contro il Busca. A ribaltare il match contro il Morevilla è il Pedona, che con la doppietta di Ditta e il gol di Cavalera Luca avanza in classifica difendendo in suo terzo posto. Pareggia il Bra in casa Cuneo Olmo, al gol di Gigante al 18’ del primo tempo risponde Melis al 22’, nel frattempo è il Carmagnola a condurre il gioco contro la Saviglinese, qui i gol di Coscarelli, Abatangelo, Popa e la doppietta Demarco insidiano una Saviglianese in svantaggio a causa dell’espulso Sartoris. È il marcatore De Vecchi a trascinare il Piossasco contro il Cumiana, per la squadra sopraggiunge una vittoria stimolante necessaria per allontanarsi dalla zona critica della classifica.

 

GIRONE E

Dopo la vittoria della scorsa giornata nel derby del raggruppamento,  l’Asti, continua a dare il meglio di se e lo fa gestendo il match in casa Fulvius, qui è Amerio con la sua doppietta a facilitare il lavoro. Recupera dopo la sconfitta il San Giacomo Chieri, che dopo lo scivolone riparte al meglio vincendo sul Don Bosco Alessandria, sono Riondino e la doppietta di Cassatella ad assicurare i punti. Cade l’Accademia Casale per merito di un bel Derthona che fa il suo e con grinta e batte un squadra competitiva, a trovare la porta sono Pesce, Gabetta e Musso. Convince il PSG che espugna l’Alba Calcio, trovando i gol nel secondo tempo con Tomasi, Napoli e Bruschetta in raddoppio, a fare bene nel sabato è anche il Chieri, che con Olga e Okokon batte l’Acqui. Sono la doppietta di Nobile e il gol di Ghio a dare il verdetto in casa Novese contro un Canelli che ci prova nel secondo tempo trovando la rete con Angelov, ma questo non basta per cambiare il punteggio. È Mesiti il protagonista del Nichelino, l’attaccante con i suoi quattro gol splende contro l’Albese, per lui aumentano i gol realizzati, utili nella classifica marcatori.

10^ GIORNATA - tante conferme dalle big in campo e qualche sorpresa. I verdetti del weekend decretano nuove capoliste: nel girone A la Biellese, in attesa del match tra Bulè Bellinzago e Vogogna; nel girone B il Volpiano Pianese festeggia; nel girone C ancora Sisport; nel D il Pinerolo difende il podio; e nel girone E l’Asti battendo il San Giacomo Chieri si prende lo scettro.


GIRONE A

Salta il match tra Bulè Bellinzago e Vogogna, a causa maltempo, nell’attesa la Biellese avanza in classifica dimostrando di esserci nella sfida al primo posto, sono Maina e la doppietta di Sasso a prendersi la scena contro il Diavoletti. È accesa la sfida per la terza posizione, che vede confermare a pari punti la Juventus Domo, il Citta di Cossato e il Città di Baveno, per queste tre squadre un fine settimana positivo che  le ha viste primeggiare sui campi piemontesi: per i granata è ottima la prestazione in casa Borgosesia, per il Cossato i gol di Rossetti, Scaglietta e Comolo regalano il +3 in casa Ticinese, ed è tutto facile per il Baveno che con grinta conduce il gioco contro l’Union Novara, qui sono Marchionini, Cattaneo, Poletti e Ferretti a trovare la porta avversaria. A fare bene nel raggruppamento è anche il Gozzano che con la doppietta di Marwane e i gol di Bianchi e Forni vince meritatamente in casa Borgomanero. A chiudere la giornata con un pareggio sono il Vilianensis e lo Junior Torrazza, Pappadopola apre il match e il gol di Fantasia lo chiude.

 

GIRONE B

Il Volpiano fa la sua mossa e con il gol di Kouchouri nel finale di gioco batte il Lascaris, scalando così la classifica e prendendosi il primo posto del raggruppamento con due punti di vantaggio sulle dirette avversarie. Scivola ancora il Borgaro Nobis, questa volta l’avversaria è l’Alpignano che in casa guadagna un pareggio in una partita combattuta sino all’ultimo, ad approfittare di questo risultato è il Charvensod che in casa contro l’Atletico CBL riesce a mantenere il totale controllo trovando i gol con Paciolla, Roux e Lenta. È arrembate la Pro Eureka, qui lo splendido marcatore Merlo conduce il gruppo al successo segnando quattro reti di giornata, Sonego e Di Vita fissano il punteggio finale che dona punti importanti al gruppo di Settimo. Solo applausi per il Pianezza che questa domenica batte il Quincitava, trovando il giusto equilibro in difesa e in attacco, a trovare la porta sono Laaouina, Prete e Bruno. Nel frattempo è il giovane Manti con la sua tripletta a trascinare l’Aygreville alla vittoria contro l’Aosta 511, mentre in casa Strambinese si festeggia il successo contro la Virtus Accademia, squadra che ci prova sul finale trovando il gol con Scaffardi ma la rete di Zanna e l’autogol precedente hanno la meglio.

 

GIRONE C

La Sisport continua a mantenere il suo vantaggio e nel weekend la sfida contro la CBS gli ha portato altri tre punti, per merito dei gol di Petralito, Cucciolo, Castrignano e Baltera. Ad inseguire la capolista è il Vanchiglia che espugna il Beppe Viola dopo un duello vissuto ad armi pari, deciso sul finale dal gol di Passalacqua. Un’ottimo Beiborg vince in casa sullo Spazio Talent, con Ravetti, la doppietta di Siliato e il gol di Brunelli, mentre cade il Lucento in casa del Cenisa, qui sono Cristoforachis e Storti con le loro reti di giornata a centrare l’obbiettivo del giorno. Fa tutto bene la Bruinese in casa Venaus, sono tanti i gol realizzati, a splendere in campo sono Bizzini, Caredda, Risciuc, Grieco e Meduri. Pozzomaina show in casa Valle di Susa a segnare sono Barale, Sannicandro, Bruno, Stoppa e Gaudiello mentre è il gol di Solza al 20’ del secondo tempo a decide il match del Rosta contro il Barcanova, il gol decisivo concede ai bianco rossi di allontanarsi dalla zona più critica della classifica.

 

GIRONE D

Ancora Pinerolo, solo applausi al gruppo di Iaccarino che nel weekend espugna con facilità il Cumiana, segnando tanti gol partendo dalla doppietta di Goria ai gol di Burgarella, Chiericato, Fonti, Rao, Gai e Speranza. Non è da meno il Chisola di Mendes che con Stratoti, Atzori (doppietta), Treves, Ferrato, Gobbato e Boaron conduce il gioco sul Valle Varaita, gruppo ferito in casa propria. A difendere il podio della classifica è il Morevilla che sulla scia delle dirette avversarie da il suo meglio contro il Cuneo Olmo, trovando una vittoria stimolante per la corsa del raggruppamento, qui sono Casetta, William, Stefan e Chiappero in raddoppio a fare bene. In marcatura a -1 su quest’ultima si conferma il Pedona, che nell’anticipo espugna il Busca evitando un pari imminente con il gol di Funari al 38’ del secondo tempo di gioco. Convince il Bra che in casa con i gol di Vetrò e Niang va in vantaggio sul Piossasco, a fare tutto bene è anche la Giovanile Centallo che trainata da Delija, Viglione e Monasterolo si prende una bella soddisfazione contro il Carmagnola. A chiudere la giornata sull’1-1 sono la Saviglianese e il Monregale, per i rosso blu è il gol di Sabena a portarli in vantaggio nel primo tempo, ma nel secondo Bernello risponde concedendo al suo Monregale un +1 in classifica.

 

GIRONE E

Ad aggiudicarsi il derby di alta classifica è l’Asti che in casa trionfa sul San Giacomo Chieri scavalcandolo in classifica e godendosi il podio, è Scassa ad aprire il match nel secondo tempo, il costante Furlanetto poco dopo fa il suo, in risposta il San Giacomo ci prova sul finale trovando il gol con Elia, ma la sola rete non basta per cambiare il verdetto a favore dei bianco rossi. Di questo verdetto non ne approfitta l’Accademia Casale che nell’anticipo si è dovuta accontentare del pari in casa Acqui, dove al gol di Cardinale risponde Zanchetta. Bruschetta e Troia sono i due marcatori alla guida di un costante PSG che al Nichelino non lasciano scampo. È più che convincente il Derthona, per  i banco neri arriva un trionfo schiacciante in casa contro la Fulvius che ha visto tanti giocatori trovare la porta avversaria, a brillare è Musso autore di cinque gol. Finisce in parità tra Albese e Chieri, al gol di Ricci risponde Kane togliendo così il vantaggio alla squadra ospite, mentre cade il Don Bosco Alessandria per merito di una bella Novese che al gol di Casa risponde con Parodi e Tavella aggiudicandosi così i tre punti. Domina in casa il Canelli conto l’Alba Calcio, i gol di Scarrone, Bona e Grasso concedono al gruppo i festeggiamenti.

9^ GIORNATA - cade il primato di imbattibilità tra le big dopo il pareggio che il Borgaro Nobis ha ottenuto contro la Pro Eureka, a quota venticinque punti in nove giornate troviamo: Lascaris, Borgaro Nobis, Sisport, Volpiano Pianese, Bulè Bellinzago, Pinerolo e San Giacomo Chieri.


 

GIRONE A

Tra le protagoniste del sabato di anticipi arrivano conferme dalla Biellese che in casa del Vogogna mostra il meglio di se marcando in classifica il Bulè Bellinzago a -2, una capolista che in risposta, la domenica, difende il podio con successo in casa del Gozzano, dove a decidere il match è il gol al 20’ del secondo tempo di Pileri. A fare bene nell’anticipo è anche il Città di Baveno che con facilità batte lo Junior Torrazza, qui sono Maxime, Emshi e il giovane Iori a concedere il vantaggio che sa di +3. A pari punti del Baveno in lotta per la terza posizione sosta anche la Juventus Domo che cade nel tranello ben congegnato dal Vilianensis, accontentandosi del pareggio di giornata.
A guardare con entusiasmo al weekend è l’altra pretendente da terzo posto: il Città di Cossato, che con ingegno e grinta da il suo meglio in casa sconfiggendo il Diavoletti, a decidere la partita sono i gol di Marinone e Zahir. Sullo sfondo della lotta al terzo posto nel raggruppamento si consumano altri due pareggi: uno senza gol tra l’ultima in classifica Union Novara e l'Accademia Borgomanero e uno con protagoniste Ticinese e Borgosesia, qui a metà del secondo tempo Saporito dal dischetto trova la porta avversaria, ma dopo pochi minuti Marino risponde, per i padroni di casa sfuma un’occasione.

 

GIRONE B

Scivola la testa di serie Borgaro Nobis dopo otto giornate di imbattibilità, per merito di un’ottima Pro Eureka, che risponde con grinta in campo al vantaggio avversario concretizzato dal dischetto da Lupo, concesso nei primi minuti di gioco. Una parità guadagnata dal giovane Rua, che approfitta dell’errore in difesa dei bianco celesti e risponde con un calcio di rigore perfetto al 24’ del secondo tempo, regalando così al suo gruppo un pareggio che sa di vittoria.
Ad approfittare dello scivolone del Borgaro sono il Lascaris e il Volpiano Pianese che battendo le loro avversarie si contendono il podio a pari punti: per le foxes vittoria di corto muso contro il Charvensod, resa possibile dal gol di D’ario a metà del secondo tempo; per i bianco neri del Lascaris una vittoria guadagnata con facilità contro il Alpignano, qui è Nastasi a portarsi a casa il pallone dopo aver segnato una bella tripletta, a fargli compagnia è Hincu che con il suo gol apre il match. Festeggia il Pianezza, che espugna con facilità la Virtus Accademia trovando la porta con Olivero, Bruno e Nardone, il calcio di rigore di Vargas a inizio primo tempo non basta alla Virtus per cambiare il verdetto. Sono due le vittorie del raggruppamento sullo 0-1: nel sabato il protagonista è il Quincinetto che con Ferraro batte l’Atletico CBL; mentre nella giornata di domenica è l’Aygreville a festeggiare in casa San Gallo, dopo il gol sul finale di gioco di Pellati.

 

GIRONE C

Arrivano conferme dagli anticipi del sabato, dove la capolista Sisport si prende tutto in casa contro il Beiborg, staccando sulle avversarie. Qui la doppietta di Del Bosco e i gol di Cucciolo e Baltera consentono ai ragazzi del mister Gallo di primeggiare ancora, ma con la consapevolezza che la corsa è ancora molto lunga. A fare bene sabato è anche la CBS che non lascia scampo al Barcanova e orgogliosa della sua prestazione festeggia il successo del giorno, reso possibile dal miglior Librario, giovane marcatore dai quattro gol di giornata. Non è il solo giovanissimo a splendere in campo, a fargli compagnia c'è Tucci, il trascinatore dello Spazio Talent che domenica ha complicato la vita al Venaus segnando un gran poker, a cui si aggiunge la rete di Konchap nei primi minuti di gioco, gol che concedono il +3 ad uno Spazio Talent in corsa tra le big. Bilancio positivo per il Vanchiglia che in casa si è destrata bene contro il Cenisia trovando i gol nel secondo tempo con Milico e Napolitano, punti importanti arrivano anche in casa Pozzomaina che con la doppietta di Mattaliano non lascia scampo al Rosta. Tutto liscio per il Lucento, che in sordina rimonta giornata dopo giornata la classifica portando dalla sua i risultati, nel pomeriggio di ieri sono Barbetta in raddoppio, Barboni e Cammarata a centrare la porta contro il Valle di Susa. È una sconfitta amara quella del Beppe Viola, che nell’anticipo a causa dell’espulsione di Cadili al 26’ del secondo tempo perde il controllo in campo, ad approfittare al meglio dell’occasione è la Bruinese che con intelligenza non sbaglia e ribalta completamente il verdetto a suo favore con la la doppietta di Caredda e il gol di Correndo.

 

GIRONE D

Presa di forza da parte del CSF Carmagnola contro il Cumiana, per i ragazzi di Lo Preiato arrivano punti fondamentali, utili ad allontanarsi dalla zona play off, le doppiette di D’Acunti e De Marco e i gol di Addaif, Coscarelli regalano al gruppo la giusta spinta per risalire. Fila tutto liscio in casa Piossasco per la capolista Pinerolo, che con facilità la chiude sullo 0-2, reso possibile dai gol di Panizzolo e Fonti. Nel sabato un grande Pedona primeggia sul Valle Varaita segnando tanti gol, a trovare la porta sono: Cavalera Marco, Riggi, Librizzi, Ditta e Cavalera Luca in raddoppio, qui la doppietta di Giolitti per il Valle Variata non basta per fermare l’orda di gol. Scivola il Morevilla in casa del Bra, ad aprire il match è il marcatore giallo rosso Gigante, lo stesso che al 17’ del secondo tempo si fa espellere facilitando la risalita del Morevilla, che poco dopo pareggia con Stefan, concedendosi un +1 in classifica. È grandiosa la prestazione del Busca che espugna con grinta il Cuneo Olmo, partendo bene con il gol di Nika, a questo risponde Gasbarro per il Cuneo, ma Rinaudo sul finale trascina il Busca alla vittoria. A vincere nella giornata di domenica sono la Giovanile Centallo e il Chisola: la prima in casa Monregale si conquista tutto con un gol di vantaggio messo a segno sul finale dal giovane Greco; mentre la seconda Chisola con estrema facilità sconfigge la Saviglianese a suon di gol.

 

GIRONE E

Navone, Riondino e Pantone sono i giovanissimi marcatori che trascinano il San Giacomo Chieri alla vittoria contro il Derthona, per la capolista sopraggiunge un’altro verdetto positivo che gli consente di mantenere il distacco di un punto dalla seconda Asti. Nona giornata facile per i bianco rossi, che rispondono subito con tenacia in casa Don Bosco Alessandria, qui la doppietta di Furlanetto e i gol di Amerio, Nota e Scassa consentono la marcatura sul San Giacomo Chieri. L’Asti non è la sola a stazionare in seconda, a pari punti si conferma l’Accademia Casale che in casa contro l’Albese fa il suo mostrando le sue qualità, a trovare la porta avversaria sono Boselli, Abbate, Oioli e Scalvenzi. Cade in casa il Chieri per merito di un’ottimo PSG, che in un campo non familiare riesce a destrarsi al meglio e a trovare i punti deboli dell’avversario, ribaltando il verdetto con i gol di Bagni, D’Angelo e Manna. Epilogo diverso per il Nichelino Hesperia beffato dal Canelli sul finale, la tripletta di Mesiti e il gol Fazzalari non bastano per fermare la squadra ospite. Fila tutto liscio in casa Novese contro l’Alba Calcio, qui Ravera, Arecco, Nobile e Penna in raddoppio convincono trascinando il gruppo in ottava posizione a pari punti dell’Acqui. Per quest’ultimi la nona giornata si conclude con un pareggio reso possibile da Patrucco e da un autorete in casa Fulvius.

8^ GIORNATA - San Giacomo Chieri, Pinerolo, Sisport, Borgaro Nobis e Bulè Bellinzago consolidano la loro prima posizione in classifica nei vari gironi. Weekend difficile per l’Alpignano sconfitta dal VDA Charvensod, il Beiborg fa frenare la CBS che perde punti sulla Sisport, pareggio amaro quello tra Pro Eureka e Lascaris che consente al Borgaro Nobis si staccare di due punti. Vittorie con tanti gol per il Lucento e per il Cuneo Olmo.


 

GIRONE A

Il Bulè Bellinzago risponde alla Biellese, riprendendosi domenica la vetta del girone, dopo un’arrembante partita in casa contro l’Union Novara, che ha visto sei marcatori diversi varcare la porta avversaria. Conducono il gioco anche i bianco neri di Biella che nell’anticipo del sabato fermano il Gozzano con quattro reti di vantaggio, epilogo positivo anche per la terza squadra a podio del girone la Juventus Domo, reduce dallo scontro in casa Città di Baveno, in cui Iannone e Godio siglano il verdetto a favore dei granata.
Un perfetto Diavoletti trionfa contro il Vogogna: match aperto da Cirio dal dischetto, segue il gol di Caccario, dopodiché il raddoppio di De Bom chiude la partita, che concede ai ragazzi di Giannone di scalare piano piano la classifica trovando risultati favorevoli con costanza. Sono Comolo a metà del primo tempo e Maffeo sul finale di gioco a segnare con la maglia del Città di Cossato, che brilla in casa Borgosesia, mentre una perfetta Ticinese vince senza difficolta in casa Vilianensis grazie ai gol di Armienti, Mancini e Saporito. È Fontana nel finale del match a decretare il verdetto favorevole all’Accademia Borgomanero contro lo Junior Torrazza.

 

GIRONE B

Il calcio di rigore messo a segno da Lupo e le reti di Greco e Laviola contro l’Aygreville consentono al Borgaro Nobis di difendere la sua prima posizione del girone. Nel frattempo dopo la fresca vittoria della Turin Winter Cup il Lascaris di Grungo trova il primo pareggio della stagione in casa Pro Eureka che si prende il merito di non aver concesso occasioni agli avversari, a fare bene in questa ottava giornata è anche il Volpiano Pianese che contro l’Atletico CBL conduce il gioco, grazie alle reti di Franco, Perrier (2 Gol), Kouchouri e Silombra. A cadere nella trappola del Charvensod e l’Alpignano che ne esce sconfitta in casa, per i rosso neri sono Roux, Anastasi e la doppietta di Lucà a guidare il gruppo alla vittoria. Fa tutto bene la Strambinese che in casa contro il San Gallo conduce il gioco fissando il 4-0, reso possibile dai gol di Toneatto, Carta e Zanna in raddoppio. È poker di gol anche per il Pianezza che vince sull’Aosta 511 con le reti di Usai, Laaouina, Sbroggiò e Bruno salendo così nell’ambita ottava posizione in classifica. A doversi accontentare del pareggio è la Virtus Accademia che ha sperato fino all’ultimo in un +3 in casa Quincitava, verdetto sfumato dall’errore dal dischetto di Monzillo all’ultimo minuto di gioco.

 

GIRONE C

Dominio Sisport in casa Venaus, la tripletta di Petralito, la doppietta di Lauriola, il gol di Caramassi dal dischetto e quello di Delbosco sul finale del match sono i protagonisti della partita tanto quanto la difesa del podio del girone per le zebre bianco nere. A -2 da qui sosta la CBS reduce dal pareggio senza gol in casa del Beiborg, ma ad approfittarne è il Vanchiglia che contro il Valle di Susa non sbaglia e si prende momentaneamente un posto a podio, segnando tanti gol grazie ai marcatori: Zanforlin, Abouzid, Passalacqua, Pallavicini e Napolitano. A pari punti dei granata si conferma lo Sazio Talent che nell’anticipo del sabato espugna il Beppe Viola grazie alla strabiliante personalità messa in campo dal giovanissimo Ben Sallam autore di tutte e quattro le reti di giornata. A fare bene è anche il Lucento che torna in campo con l’obbiettivo di rifarsi, per loro la prima giornata del nuovo anno è certamente di buon auspicio, tanto quanto per il Cenisia che nel weekend la spunta in casa contro la Bruinese, in un duello agguerrito fino all’ultimo, mentre cade il Barcanova contro un bel Pozzomaina, dove Baloi e Barale fissano il punteggio.

 

GIRONE D

Nel sabato il Pinerolo difende il primo posto del girone con un tris di gol contro il Carmagnola, reso possibile dalla doppietta di Fonti e il gol di Signoretta. A questo verdetto rispondono Chisola e Morevilla che a pari punti in seconda esultano per i loro risultati di questa giornata: il Chisola con Pistone e la doppietta di Ferrato primeggia in casa Centallo, mentre il Morevilla con la tripletta di Casetta e il gol di Chiappero non lascia possibilità al Piossasco. Arrivano tanti gol per il Cuneo Olmo che nel fine settimana espugna con personalità il Valle Varaita, mentre il Pedona Borgo perde in casa Saviglianese, qui sono Velaj e Salomone a trovare le reti che sanno di vittoria. È Sorace a trascinare il Bra in casa del Busca, grazie al suo gol al 22’ del secondo tempo, per i giallo rossi tre punti importanti nella lotta al campionato. Un +3 meritato anche dal Monregale, che contro il Cumiana si assicura il vantaggio sin dal primo minuto di gioco con la rete di Sevega, dopodiché Rolando e Bensalmia rifiniscono.

 

GIRONE E

Il San Giacomo Chieri non sbaglia e in casa Acqui difende i suoi punti, sono Franceschi, Maglione e Elia i protagonisti della giornata. Risponde l’Asti che con personalità batte la Novese grazie alla tripletta di Furlanetto e il gol di Gjoni. Costante è l’Accademia Casale che battendo il PSG marca l’Asti a pari punti in classifica, consapevole che grazie alle sue ottime prestazioni può competere nella corsa al titolo, per loro sono Abbate in raddoppio e Zanchetta a sfondare la porta avversaria. È Ricci a prendersi il Chieri, il giovanissimo attaccante esordisce nel nuovo anno nel migliore dei modi conquistandosi il pallone dopo aver segnato le cinque reti di giornata. Fa tutto bene il Nichelino Hesperia che ha la meglio in casa dell’Alba, le due reti di vantaggio acquisite portano punti al gruppo, mentre torna in pista il Derthona che dopo un 2023 di sali e scendi si prende tutto contro il Don Bosco Alessandria, grazie al miglior Ravetti autore di una tripletta e Musso. La doppietta di Spellecchia dell’Albese non basta per festeggiare, è la Fulvius a guadagnarsi una vittoria.

7^ GIORNATA - Giornata delle prime volte per Pianezza e Quincinetto Tavagnasco, che ottengono la loro prima vittoria stagionale nel girone B. Sorpresa Vogogna nel girone A. Nel girone C torna a segnare il Lucento. Tris di gol nel girone D per Bra, Carmagnola, Morevilla e Pinerolo. Finisce sul 2-2 tra Novese e Nichelino e tra Don Bosco Alessandria e Acqui nel girone E.


GIRONE A

È utile il vantaggio in classifica che il Bulè Bellinzago si è assicurato in queste settimane sulle sue avversarie, nonostante il pari ottenuto questa domenica in casa Junior Torrazza, si gode ugualmente la sua prima posizione nel girone. A fare tutto bene e a brillare in campo è la Biellese che in casa Union Novara fa razzia di gol con Zotti, la tripletta di Maina e la doppietta di Sasso. Quello tra Ticinese e Baveno è stato un match alla pari che ha visto i padroni di casa aprire la partita con il gol di Protto, a metà del primo tempo arriva il pari del Baveno con Iori, e nel recupero del secondo tempo quello che sembrava un pareggio si trasforma in una vittoria per i bianco celesti grazie alla rete di Emshi.
È Sansalone ha trascinare la Juventus Domo, la sua tripletta è la protagonista di giornata, che concede ai giovanissimi dalla maglia granata di trionfare sul Borgomanero. Fa tutto bene il Diavoletti che guidato dall’attaccante Cirio espugna il Gozzano, mentre cade a sorpresa il Città di Cossato per merito di un bel Vogogna che così facendo si aggiudica la sua seconda vittoria stagionale. A trovare il pari del girone è il Borgosesia in casa contro il Vilianesis, per entrambe un punto ciascuna utile nella corsa salvezza.

 

GIRONE B

Lascaris e Borgaro Nobis proseguono con tenacia mostrando in campo i loro giovanissimi talenti, sono tanti i gol realizzati da entrambe che le vedono duellare in classifica a punteggio pieno. Per i bianco neri vittoria concreta in casa contro l’Aygreville, a trovare la porta è il miglior Freguglia autore di una tripletta, a seguire Dimasi, Nastasi e Paolillo. Per i bianco celesti é Amendola il trascinatore da tre gol del gruppo, Teodoro, Riassetto, Lupo, Serra e Cannavò in raddoppio fissano il 9-0 sul tabellino, contro una Strambinese inerme. Il match del sabato è stato senza dubbio quello tra Volpiano e Alpignano, a dirigere il gioco sono le foxes, che con la doppietta di Perrier e il gol di Kouchouri fanno 3-0 e scavalcano i bianco celesti dell’Alpignano anche in classifica. Fa tutto bene la Pro Eureka che espugna con personalità il Charvensod in quello che è stato un duello per la quinta posizione, che dopo questo verdetto le vede a pari punti. È tris di gol per l’Atletico CBL, che non lascia scampo alla Virtus Accademia Calcio, trovando la porta avversaria con Lombisani, Gamba e Bertuol, mentre festeggia il Pianezza in casa San Gallo, dove la doppietta di Oliviero e il gol di Laaouina portano al gruppo la prima vittoria di stagione. Sono i due gol di Thirbat e quello di D'Agostino a guidare il verdetto a favore del Quincitava in casa Aosta 511, che soddisfatto si concede la sua prima vittoria stagionale.

 

GIRONE C

D’Attioli e Rinaudo trascinano la Sisport contro il Beppe Viola, per i bianco neri arrivano altri punti utili nella lotta al primo posto, che al momento si contendono con la CBS, conservando un piccolo vantaggio di gol. Per quest’ultima una domenica positiva che li ha visti primeggiare in casa contro il Pozzomina, sono Oliva, Malfatti, Libraro e Tealdo gli autori dei gol di giornata. A -1 dalle due capoliste sosta il Bieborg che ritorna in campo con lo spirito giusto, tanto da dominare in casa contro il Venaus, sono tante le reti realizzate. Si conferma positiva la settima giornata per il Vanchiglia che con un tris di gol sovrasta il Rosta, a segno Ordisci, Aniello e Aamier. Torna a vincere il Lucento: per questo gruppo un inizio di stagione complicato ma che pare abbiano lasciato alle spalle, a trovare la porta contro il Barcanova Garis, Tonin, Mascaro e Barbetta. Corto muso Bruinese, i ragazzi del mister Carpignano la decidono sul finale di gioco ribaltando l’imminente pari conto il Valle di Susa, intanto rimaniamo in attesa del verdetto tra Spazio Talent e Cenisia.

 

GIRONE D

Il Pinerolo di Iaccarino continua con la sua scia positiva di vittorie e nell’anticipo del sabato non sorprende la sua solida prestazione in casa Monregale, resa possibile dalla doppietta di Fonti e il gol di Burgarella. A fare più che bene è anche il Chisola che contro il Cumiana realizza tanti gol, a brillare in campo sono Boaron e Bennati realizzatori di due poker e Ferrato che scala la classifica marcatori grazie alle sue 6 reti di giornata. Per il Morevilla arriva la vittoria sul Busca che gli concede punti importanti per rimanere incollata al Chisola e al Pedona in classifica, sono Verra e la doppietta di Casetta a decidere il match. Tutto liscio per il quarto Pedona, per questo gruppo un weekend da +3 grazie al corto muso realizzato sulla Giovanile Centallo, messo a segno da Lunati e Cavalera Luca. Festeggia meritatamente il Cuneo Olmo, la squadra di Odasso colpisce la Saviglianese con le reti di Gasparro (2 gol), Donatacci (3 gol) e Maliqati. Finisce 3-2 tra Bra e Valle Varaita,  i ragazzi dalla maglia giallo rossa si difendono bene da un avversario che cresce sul finale trovando il gol al 35’ con Giolitti. Nel frattempo ha la meglio il Carmagnola sul Piossasco, per merito dei gol di De Marco (doppietta) e Passione, per loro punti utili nella scalata in classifica.

 

GIRONE E

Con sei vittorie e un pareggio il San Giacomo Chieri guida il gruppo, nel weekend è decisiva la vittoria sull’Albese di 4-0, a segno Cassatella, Marocco e Pantone in raddoppio. Non è il solo a primeggiare, a fargli compagnia c’è sempre l’Asti a -1, che questa domenica ha dimostrato di essere in grado di battere anche i gruppi più blasonati come il Derthona, a fissare il punteggio sul tabellino sono Nota, Amerio e il solito Furlanetto. In terza posizione a pari punti dei bianco rossi si conferma l’Accademia Casale, a cui basta il gol di Stinga nei primi minuti di gioco per battere il Canelli. Fa tutto bene anche il Chieri che con Ricci e Genco sfida e vince contro l’Alba Calcio, per loro vittoria importante che gli consente di staccare di qualche punto dal gruppo in classifica sottostante, nel frattempo Bruschetta, Martinez, Napoli decidono il match del PSG, che espugna la Fulvius. A trovare il pareggio sono la Novese e il Nichelino, tra loro uno scontro aperto sul finale del primo tempo con il gol di Mesiti, nel secondo l’attaccante del Nichelino raddoppia, ma Ravera di casa Novese risponde, Picollo la chiude sul finale concedendo al suo gruppo il pari. Verdetto uguale è quello realizzato tra Don Bosco Alessandria e Acqui, che pareggiano con un 2-2, qui è Cardinale a trascinare la squadra ospite, mentre Hasa e Kasa rispondono per il Don Bosco.

6^ GIORNATA - si ridisegnano le classifiche per i giovanissimi classe 2010. A vantare l’imbattibilità in sei giornate sono: nel girone A la solitaria Bulè Bellinzago, nel girone B il Lascaris, il Borgaro Nobis e l’Alpignano mentre nel girone C, D ed E nessuna squadra viaggia da imbattuta. 


 

GIRONE A

Il costante Bulè Bellinzago vanta questa domenica di una bella prestazione in casa contro la Juventus Domo, a decidere il punteggio sono Loporto e Tombesi. Risponde la Biellese che con la sua scia di vittorie difende la sua seconda posizione, è la doppietta di Sasso, il gol di Maina e quello di Orlando a fermare lo Junior Torrazza. È parità in casa Città di Baveno, i bianco blu la aprono nel secondo tempo con Serratore ma il Borgosesia cresce e conquista un punto importante con la rete di Maxime. A doversi accontentare di un pareggio è anche il Cossato che in casa Vilianesis riapre il match sul finale di gioco con Gallina. È Cirio a trascinare il Diavoletti, con la sua tripletta, concedendo al gruppo di avanzare in classifica, a fare tutto bene nel fine settimana è anche la Ticinese che espugna l’Accademia Borgomanero in un duello deciso tutto nel secondo tempo da Protto, Uglietti e Paviglianiti. Festeggia il Gozzano che contro il Vogogna trova una vittoria di spirito, resa possibile grazie al buon lavoro fatto in campo dai giovanissimi e grazie all’arrembante Iseppato autore di quattro gol di giornata, utili alla scalata nella classifica marcatori.

 

GIRONE B

L’imbattuta Lascaris fa il suo in casa Strambinese e grazie ai tanti gol si prende la vetta della classifica compiendo il sorpasso sul Borgaro, sono nove le reti di giornata messe a segno da soli tre marcatori: Nastasi (4 gol), Hrincu (3 gol) e Freguglia (2 gol).
Con qualche gol di scarto si conferma la posizione di un Borgaro Nobis anch’esso imbattuto, guidato nel fine settimana da Bencivenga, Greco e Lupo che la chiude dal dischetto, mentre per l’Alpignano sono Casagno, Becchio, Ciliberti, Pappagallo e il raddoppio di Tucci a fissare il punteggio sul tabellone contro l’Atletico CBL. A frenare il competitivo Volpiano è la Pro Eureka, per loro un pareggio senza gol, stesso verdetto ottenuto sabato tra Quincinetto Tavagnasco e San Gallo Settimo. Nel frattempo è Lucà a decidere la partita tra Charvensod e Aygreville, il suo gol a fine secondo tempo concede il vantaggio ad un VDA che così facendo si garantisce la marcatura in classifica sulla Pro Eureka.
Arriva la prima vittoria per la Virtus Accademia Calcio, conquistata con tenacia da un gruppo che è riuscito a varcare la porta avversaria dell’Aosta 511 più e più volte, a segnare: Scaffardi e Monzillo in raddoppio, Campaner, Mondino dal dischetto e Mucci.

 

GIRONE C

Sisport e Cbs guidano la classifica, dopo un weekend che le ha viste primeggiare rispettivamente con Venaus e Cenisia, sono quattro i gol che le due squadre si riservano per le loro avversarie: a segno Castignano, Leone, Petralito e Lauriola per i bianco neri del Lascaris e Libraro, Oliva, Basile e Fea per la Cbs. A frenare il Beiborg è un bel Beppe Viola che guidato da Sciacca, Caldarella e Destefanis si evita il pari e festeggia per aver battuto la squadra di Beinasco. Fanno tutto bene i ragazzi del Vanchiglia che in casa Barcanova, si prendono la scena trovando i gol con Abouzid e  Camoriano in raddoppio. Torna in pista il Lucento, che dopo un inizio di stagione difficile domina segnando tanto in casa Pozzomaina, a prendersi gli applausi dagli spalti sono Barbetta e Cammarata autori di due  triplette. Finisce in parità e senza gol tra Rosta e Bruinese, verdetto diverso per lo Spazio Talent che in casa Valle di Susa convince nella prestazione e la decide con il gol di Olivieri nel primo tempo e la doppietta di Tucci.

 

GIRONE D

Il gol di Pistone e la doppietta di Margaria fanno da sfondo ad un Pinerolo costante e incisivo che si lascia alle spalle un match importante per la classifica contro il forte Chisola. Mentre i bianco celesti cadono, il Morevilla fa tutto bene in casa Valle Varaita, qui è Casetta a portarsi a casa il pallone dopo la sua bella tripletta decisiva. Non è da meno il Pedona che con Ferrero, Cavalera Luca, Martini dal dischetto e Ditta ferma il Cumiana in casa. È Velaj l’attaccante protagonista della Saviglianese, per lui solo applausi, che gli consentono di guidare la sua squadra in campo contro il Bra e in classifica. Giovanile Centallo e Cuneo Olmo si devono accontentare di un pareggio, dopo aver lottato per l’intera partita, a trovare la porta per i rosso blu sono Greco, Stoppa, Demaj mentre in casa Olmo è Gasparro ad aprire il match, Donatacci con la doppietta fissa il pari. Avanza il Carmagnola, dopo lo scontro in casa contro il Monregale, è il gol di Serratore a deciderla, mentre ha la meglio il Piossasco in casa del Busca, la rete di Paganini sul finale cambia il risultato.

 

GIRONE E

Il San Giacomo Chieri, in testa al girone, esce da questa sesta giornata con un pareggio in casa PSG, è Cassatella a trovare il gol per la testa di serie ma Seck sul finale del secondo tempo trova il pari che sa di vittoria. A sorpresa cade l’Asti in casa dell’Acqui, per i bianconeri una vittoria soddisfacente incassata grazie ai gol realizzati nel primo tempo da Lika, Cardinale e Albrizio, nel secondo tempo l’Asti ci prova a cambiare il verdetto trovando il gol prima con Scassa e poi con Furlanetto dal dischetto, ma lo sforzo non basta e l’Acqui ne esce trionfante. Ad approfittare della caduta dell’Asti è l’Accademia Casale reduce nel weekend da un’ottima prestazione in casa dell’Alba, qui sono tanti i gol di giornata ed è Boselli con il suo poker ad essere inevitabilmente un protagonista.
Cade il Derthona contro una bella Novese, è Penna al 20’ del secondo tempo a portare i tre punti alla squadra, stesso punteggio ottenuto dal Canelli sulla Fulvius, con Scarrone che trova la porta ospite mentre è il Don Bosco Alessandria a spuntarla sull’Albese grazie al gol di Almeta sul finale di gioco. Festeggia il Nichelino Hesperia che in casa batte il Chieri, a prendersi gli applausi è Mesiti autore della tripletta decisiva che concede al suo gruppo la marcatura a -1 sul forte Derthona.

 

5^ GIORNATA - Il punto sui 2010. Ad oggi le migliori squadre sono Bulè Bellinzago nel girone A; Borgaro Nobis, Lascaris, Alpignano (vittorioso nel big match di giornata con la Pro Eureka) e Volpiano Pianese nel girone B; Beiborg nel girone C, dove la Cbs viene frenata dal Lucento; Asti e San Giacomo Chieri nel girone E. Pinerolo e Chisola pareggiano e rimangono appaiati in vetta al girone D.


GIRONE A

Viaggia in solitaria, a punteggio pieno, il Bulè Bellinzago, ormai consolidata testa di serie del girone, che esce bene anche dalla trasferta con la Ticinese: tra i tanti gol realizzati, splende il poker di Magazzini. Si gode la vittoria la Biellese del mister Diaferia, che dilaga in casa della Juventus Domo: è Maina ad aprire la partita con la sua doppietta realizzata in circa venti minuti di gioco, Orlando rifinisce per il 3-0, sul finale del primo tempo Godio per i granata prova a riaprila, ma Torromino nel secondo tempo regala il poker ai bianconeri, che con la vittoria festeggiano la seconda posizione in classifica. Sono quattro le squadre a quota 10 punti nel girone:  il Città di Baveno che nell’anticipo del sabato ha avuto la meglio in casa Vilianesis, grazie ai gol di Grillo e Lori; il Città di Cossato che in casa non sbaglia contro un Gozzano agguerrito, decisivo Maffeo nel finale; la Juve Domo ferita dalla Biellese; e lo Junior Torrazza che nel pomeriggio di sabato ha conquistato i tre punti contro il Diavoletti, in una match deciso dal tiro dal dischetto di Actis nei primi minuti. Tra Borgosesia e Accademia Borgomanero si è deciso tutto nel secondo tempo con i gol messi a segno da Gijini, Mori e Bacchetta che hanno fissato lo 0-3 ospite. L’unico pareggio di giornata del girone è quello concretizzatosi in casa Union Novara, 2-2 contro il Vogogna: per i verdi è Tagliaferri a trovare la porta avversaria per ben due volte.

 

GIRONE B

Borgaro Nobis, Lascaris, Alpignano e Volpiano Pianese primeggiano nel girone B, senza mai sbagliare un colpo. Per il Borgaro Nobis un weekend da protagonista in casa contro il Quincitava, a decidere il punteggio sono le tanti reti realizzate da Riassetto, Amendola, Cannavò, Serra, Laviola (doppietta) e Greco, autore di una bella tripletta. Non è da meno il Lascaris che cala il poker nel derby con il Pianezza: è un errore avversario a portare i bianconeri in vantaggio, dopodiché Nastasi, Nasta e Piovano consolidano il lavoro. Fanno tutto bene anche i bianco celesti dell’Alpignano che contro la competitiva Pro Eureka trovano i gol con Peuto, Becchio e Tucci e vincono il primo scontro diretto tra le regine del girone. Sono invece D’Ario e il costante Fioccardo a decider il match tra Volpiano Pianese e Aygreville. A festeggiare è anche l’Atletico CBL che in casa batte l’Aosta 511, qui sono Bertuol, Actis e Gamba a regalare al loro gruppo un +3 importante. Importante tanto quanto la vittoria ottenuta dal San Gallo in casa propria contro la Virtus Accademia, che inizialmente aveva sbloccato la partita con la rete dal dischetto di Monzillo, gol che non è bastato per portare a casa una vittoria. Rinviaca causa maltempo la sfida tra Charvensod e Strambinese.

 

GIRONE C

Mentre la Cbs, dopo quattro vittorie, ha dovuto fare i conti con un ritrovato Lucento, il Bieborg avanza in solitaria a punteggio pieno. Per i verde-giallo-blu sono due rigori calciati alla perfezione da Ravetti a firmare la quinta vittoria consecutiva, contro un Cenisia che ci ha provato fino all'ultimo, trovando il pareggio con Capri ma pagando a caro prezzo l’errore nel finale. La Cbs, che condivideva la vetta con il Beiborg, si è dovuta accontentare di un pareggio: è Tealdo ad aprire la partita, Bergamini del Lucento risponde, Oliva riporta avanti i rossoneri, ma nel secondo tempo Barbarello dal dischetto fissa un pareggio importate per la risalita dei rosso blu. Avanza con personalità la Sisport di mister Gallo, che punisce amaramente il Valle di Susa: tra i tanti i gol realizzati, spicca la tripletta di Castrignano. Fa tutto bene lo Spazio Talent Soccer, che dopo il tris al Barcanova se ne concede un altro al Rosta, questa volta a segnare sono El Raqibi, Moscarella e Ciancio. Non sono da meno i granata del Vanchiglia che vantano una bella manita al Pozzomaina: Lopez, Ordisci, Camoriano, Aamer e Abouzid concedono il +3 al loro gruppo. È Destefanis a trascinare il Beppe Viola, con un tris che gli concede di avanzare nella classifica marcatori. Alla Bruinese basta la rete di Bruzzese nei primi minuti di gioco per decidere la partita con il Barcanova.

 

GIRONE D

Dopo aver vinto il recupero della seconda giornata contro il Morevilla, il Pinerolo di Iaccarino sale in vetta, nonostante il pareggio senza gol ottenuto in casa del Pedona. La prima pozione in classifica arriva grazie all'impresa del Carmagnola, che strappa il pareggio contro il forte Chisola: doppio vantaggio per i chisolini con Senatore e Pistone, clamoroso ribaltone ospite grazie alla doppietta di De Marco e al rigore di Passione, nel finale Boaron fissa il 3-3 finale. Nel frattempo è concreta la vittoria del Morevilla sulla Saviglianese: Palermiti, Destito e Stefan fanno volare i bianco verdi in terza posizione a quota 10 punti, gli stessi della Giovanile Centallo, uscita sconfitta contro un ottimo Bra. A conferma della bella prestazione giallorossa, arriva il commento del dirigente Macrì: "Partita spettacolare e ricca di gol, abbiamo gestito il primo tempo con una grande intensità e grinta agonistica, che si è tramutata in belle trame di gioco. In 7 minuti, dal 22' al 29', sono arrivati tre gol, la doppietta di Sary e il sigillo del 3-0 di Niang Mandu. Sul finire del primo tempo Gigante , dopo aver sfiorato il gol in due occasione, fulmina il portiere avversario dopo una cavalcata sulla fascia sinistra di 40 metri con un tiro potente di sinistro. Soltanto un errore della retroguardia regala il gol del 4-1 al Centallo, prima dell'intervallo. Nel secondo tempo il Centallo cerca di rientrare in partita con un rigore secondo me dubbio. Nel loro momento migliore, arriva la perla di Gigante che con una magistrale punizione da 30 metri insacca all'incrocio dei pali. A quel punto vano il terzo gol del Centallo". A chiudere la giornata al meglio sono anche Monregale (poker sul Piossasco che vale la prima vittoria stagionale) e Busca, con un bel tris al Valle Varaita.

 

GIRONE E

L’Asti non ha problemi con l’Albese e difende la sua prima posizione: bellissima la dedica, da parte del gruppo guidato da Restivo, al compagno Cristiano Fausone, infortunatosi venerdì in allenamento e ora in ospedale. A fare compagnia all’Asti è il San Giacomo Chieri, che con Cassatella, Maglione e la doppietta di Tozzi tiene a bada un Canelli agguerrito, capace di risalire dal parziale di 4-0 fino al 4-3 finale. La doppietta di Boselli concede il vantaggio all’Accademia Casale contro il Nichelino Hesperia, che ci prova trovando la porta avversaria con Mesiti, un gol che non basta per accaparrarsi un punto. A frenare il Derthona è l’Acqui che, trascinata da Cardinale e Benazzo, mette in difficoltà i padroni di casa, concedendosi così una pareggio che sa di vittoria. Vince il Chieri sulla Novese, il gol di Ricci nel finale trasforma un’imminente pareggio in una bella vittoria per i chieresi. Ad incassare la sua prima vittoria di stagione è il Don Bosco Alessandria, D'Aquino prima e Barzizza dopo regolano il PSG. In conclusione cade la Fulvius in casa contro l’Alba Calcio, Vendramin in apertura e un fatale errore avversario che si tramuta in autore regalano la prima vittoria agli albesi.