Domenica, 26 Maggio 2024

LA MARCATORI / 27° GIORNATA - Il bomber del Lucento è impegnato nella categoria superiore e Garda e Squillaciotti ne approfittano per completare la rimonta. Restano più distanziati, ma non fermano la loro corsa Oberto (Borgosesia), Andrioli (Lascaris) e Lorenzon (Novese). Occhio a Lo Bue (Borgaro Nobis), che scala posizioni mettendo a referto un poker. Questa settimana vanno in doppia cifra Scavelli (Castellazzo) e Mullano (Giovanile Centallo). Primi gol stagionali pesantissimi per Febbraio e Bonaccorsi dell'Ivrea
 


26 RETI: Squillaciotti (Bra), Totaro (Lucento), Garda (Sparta Novara)

23 RETI: Cavigiola (Derthona)

22 RETI: Oberto (Borgosesia), Geraci (Chisola), Andrioli (Lascaris)

21 RETI: Gnata (Città di Baveno), Lorenzon M. (Novese)

20 RETI: Coletti (Acqui), Lo Bue (Borgaro Nobis), Covello (Pozzomaina)

19 RETI: Ongaro (Pinerolo), Pianese (Quincinetto Tavagnasco)

18 RETI: Piredda (Atletico Torino)

17 RETI: Greco (Borgaro Nobis), Omoregbe (Borgosesia), Achino (Cbs), Mennuti (Chieri), Tietto (Venaria), Bosonin (Volpiano)


16 RETI: Albisetti (Alpignano), Diongue (Borgosesia), Sponzilli (Volpiano)

15 RETI: Akouah (Derthona), Vito (Venaria)

14 RETI: Dubois (Alfieri Asti), Daka (Casale), Perotti (Chisola), Merico (Lascaris), Gelmini (Lucento), Golfarelli (Pro Eureka)

13 RETI: Ferrari (Ivrea), Gravina (Pro Eureka), Gyimah (Savigliano)


12 RET
I: De Pasquale (Area Calcio), Rao (Aygreville), Garcea (Bra), Manukjan (KL Pertusa), Peretti (La Biellese), Vergano (Quincinetto Tavagnasco), Capasso (Savigliano)

11 RETI: Laneve, Tollardo (Chieri), Managò (Chisola), Staiano (Lesna Gold), Anselmo, Palushaj (Savigliano), Longo (Vanchiglia)


10 RETI: Del Ponte (Acc.Borgomanero), Alterio, Savio (Borgaro Nobis), Rullo, Scavelli (Castellazzo), Esposito (Chieri), Gabutto, Mellano (Giovanile Centallo), Pontin (Vanchiglia), Bottoni (Volpiano)

9 RETI: Pio (Alpignano), Defaveri, Todisco (Bra), Rossi (Carignano), Viscomi (Castellazzo), Guariento (Chieri), Dell'Anno (Chisola), Andreotti (La Biellese), Giuliano (Monregale), Enrico (Vanchiglia)

8 RETI: Raverta (Alfieri Asti), Lopardo (Area Calcio), Zanat (Aygreville), Cavaliere, Gregori [6 Chisola] (Bra), Bipedi (Gassino), De Paola (Ivrea), Losano (Lucento), Piraneo (Novese), Bonan (Pinerolo), Pavia (Pozzomaina), Frizzi (Pro Eureka)

7 RETI: Parrilla (Academy Novara), Cetrangolo (Acc.Borgomanero), Musso (Alfieri Asti), Balestra, Valente (Alpignano), Giordano A. (Bacigalupo), Torelli (Borgosesia), Ferrari, Povia (Borgovercelli), Piazza (Cbs), Orsini (Cenisia), Ghironi (Cbs), Valera (Chieri), Scarazzini (Città di Baveno), Codias (Cumiana), Demartini (Derthona), Basiglio (Giovanile Centallo), Russo (Lascaris), Iuliano (Lucento), Tursi (Mirafiori), Blal (Pinerolo), Fileccia (Quincinetto Tavagnasco), Fonsato, Lazzeroni (Rivarolese), Goteri (San Mauro), Cannizzo (Vanchiglia), Ursoleo (Venaria), Melis (Volpiano)

6 RETI: Sistino (Acc.Verbania), Cagnolo, Goldini (Acqui), Cutaia (Alfieri Asti), Petullà (Alpignano), Benini (Atletico Torino), Ponsetti (Aygreville), Braghin, Carlone (Borgosesia), Falconi (Carmagnola), Premoli (Casale), Caprino, Martello (Chieri), Vanzan (Città di Baveno), Sorrentino (Gassino), Lo Bianco (Lascaris), Betonte (Mirafiori), Bosio, Campanella (Pinerolo), Cirillo [4 Cenisia] (Pozzomaina), Castellano, Liboni (Pro Eureka)

5 RETI: Bovi, Tumino (Acc.Borgomanero), Ciberti, Pagliano (Acqui), Tenuzzo (Alfieri Asti), Pippa (Atletico Torino), Oddo (Bollengo Albiano), Trimarchi (Carmagnola), Albino, Pasquinelli (Casale), Businaro, Saddi (Chieri), Amendola, Bernardon (Chisola/Bra), Pozzato (La Biellese), Spoto (Lucento), Giacomin (Novese), Mauro (Pinerolo), Panetta (Pozzomaina), Di Nuzzo (Quincinetto Tavagnasco), Le Chiara (Rivarolese)

4 RETI: Martelli (Acc.Verbania), Pesce Fe. (Acqui), Catarisano (Alfieri Asti), Arena (Alpignano), Montenegro F. (Borgaro Nobis), Dibiase (Borgosesia), La Rosa, Petiti (Bra), De Glaudi, Giaimo (Carmagnola), Bajramaj, Coppola (Casale), Cacaci, Ferrando (Cbs), Merandino (Cenisia), Alberetto (Chieri), Bottale, Ferrara (Chisola), Barbadoro (Città di Baveno), Manfrin (Derthona), Dalessano (Gassino), Sardaro (Ivrea), Sessa (La Biellese), Carta, Scoditti (Lascaris), Pizzoglio, Ribba (Lesna Gold), Fasone (Mirafiori), Cilleni, Magnino (Monregale), Allò, Raika (Novese), Occhetti, Quaranta (Pinerolo), Boeri (Pro Eureka), Maglietto (Rivarolese), Cotroneo, Lampasona (San Mauro), Allasia (Savigliano), Decollibus, Marras (Sparta Novara), Canino, Cossu (Vanchiglia), Battilani, Cavallari (Volpiano)

3 RETI: Garavaglia, Giacobone (Academy Novara), Granieri (Acc.Borgomanero), Plorutti, Rrosci (Acc.Verbania), Barletto, Caucino (Acqui), Cavazza, Gritti, Tabaku (Alfieri Asti), Mouississa (Alpignano), Manissero, Pola, Scoffone, Traore (Area Calcio), Foti (Atletico Torino), Coello, Quaceci (Borgaro Nobis), Fedeli, Verbano (Borgovercelli), D'Amato (Carmagnola), Bracco, D'Adamo (Casale), Gatti, Kolev (Castellazzo), Gennarelli, Ikvubogie, Nazeraj (Cbs), Giuliani, Varzi (Cenisia), Frattoloni, Gai (Chieri), Attisani, Liberti (Chisola), Mazzolini, Piana (Città di Baveno), Boetto, Fucile, Raeli, Scaletta (Cumiana), Martin, Persano (Derthona), Morei (Gassino), Morano, Trucco (Giovanile Centallo), Ciarletti, Messina, Romano (La Biellese), Adamo, Maida (Lascaris), Linsalata (Lesna Gold), Fusca, Voicu (Lucento), Campolongo, Daddetta, Giacobbe, Nizzia, Rosciglione, Rotondo (Mirafiori), Comino, Escana (Monregale), Cazzuola Andrea, Giraldo, Sorgente (Pozzomaina), Actis, Nyokabi, Sardo, Zucca (Pro Eureka), Pitti (Quincinetto Tavagnasco), Luino, Peroglio (Rivarolese), Moretti, Russo, Vadrucci (San Mauro), Bianchi, Bondenari (Sparta Novara), Giardino (Vanchiglia), Drissi, Spiga (Venaria), Dascanio, Sorrentino (Volpiano)

2 RETI: Menzaghi, Pileri, Tuzzeo, Vathi (Acc.Borgomanero), Bianciotto (Acc. Verbania), Shera (Acqui), Curti, De Angelis, Giusiano (Alpignano), Cordero, Denusso, Massolino, Tibaldi (Area Calcio), Caligiuri (Atletico Torino), Chiarito, Pacconi (Bacigalupo), El Maliki, Patete (Bollengo Albiano), Ponzetto, Popescu (Borgaro Nobis), Dezuani, Maenza, Regis (Borgosesia), Gatti, Guzzo (Bra), Perito, Valinotto (Carignano), Cichello, Galluccio, Patuano, Rebola (Carmagnola), Moleenaar, Mulla, Picaro, Siragusa, Vidini (Casale), Damoni (Castellazzo), Gamba, Marino (Cbs), Gutierrez, Latorraca, Perino, Sarnari (Cenisia), Coscia (Chisola), Amendola, Gallo, Maggio, Vaccaro (Città di Baveno), Ierinò, Pipino, Toscano (Cumiana), Taverna (Derthona), Curione, Roccati (Gassino), Mestriner (Giovanile Centallo), Barison, Pilloni (Ivrea), Zaccaria (La Biellese), Mostacci, Palumbo, Pretti, Vassallo (Lascaris), Gonzales, Martoriello (Lesna Gold), Bonadies, Cinquemani, Sapone, Siniscalchi (Lucento), Hayari (Monregale), Gallo, Grosso, Picotto (Pinerolo), Filetti, Iannarelli, Renacco (Pozzomaina), Cravero (Pro Eureka), Balbiano, Ughetti (Quincinetto Tavagnasco), Rolando (Rivarolese), De Liddo, Nitais (San Mauro), Coltelluccio, Giletta, Lomele, Tall (Savigliano), Herrera (Sparta Novara), Ledda (Vanchiglia), Bozzardini, D'Elia (Venaria)

1 RETE: Garone, Kolay, Sorintano (Academy Novara), Amoretti, Antonello, Casciana, Cavallaro, Mandica (Acc.Borgomanero), Alessi, Capriolo, Greggio, Guazzoni, Pomidori, Secondo (Acc.Verbania), Rossetti (Acqui), Curiano, Gamba, Gonella, Montrucchio, Satta (Alfieri Asti), Centinaro, De Zordo, Graniero, Laronga, Roveretto (Alpignano), Bertolotto, Contratto, Cozmici, Sandri (Area Calcio), Core, Lerardi, Reteuna (Atletico Torino), Callai, Giordano V., Mainardi, Napoli, Sobra, Tola, Vandoni (Bacigalupo), Gili, Quarta (Bollengo Albiano), Ameno (Borgaro Nobis), Bullano, Brusa, Lupi, Maher (Borgovercelli), Barbuto, Marchisio, Scommegna, Ternavasio (Bra), Cocozza, Mazzieri (Carignano), Bonano, Quaglia, Rocca (Carmagnola), Campanella, Conti, Esposito, Sula (Casale), Boriani, Cela, Mattei, Moretti, Raksan, Volpi (Castellazzo), Bellato, Cusano, Montagnani, Re, Zilli (Cbs), Bollino, D'Avanzo, De Matteis, Ferrero, Marini (Cenisia), De Santis, Maniscalco, Pianetti (Chieri), Della Corte, Gioacas, Viano (Chisola), Mandica, Marchionini, Ottino, Tortora (Città di Baveno), Benigno, De Ennoury, Grandis, Greco, Lucantonio, Ruffinato, Vinciguerra (Cumiana), Ardua, Croci, Gaga, Morettini (Derthona), Bianco, Coratella, Giardina, Reggiano, Saverino, Zollo (Gassino), Alladio, Ghione, Kone, Marro, Quaglia, Rinaudo, Rosso, Simoni, Vallauri (Giovanile Centallo), Bonaccorsi, Cavallera, Condello, Delmestre, Febbraio, Genestrone, Peretti, Perino (Ivrea), Bartucca, Crozza, Raimondi (KL Pertusa), Calabrese, Franza, Gila, Simoncelli, Siviero (La Biellese), Marchesini, Marchetti, Masella, Regis (Lascaris), Diaec, Mazzilli, Milizia, Scarfò (Lesna Gold), Arduca, Mantione, Merlo, Padillà, Panepinto, Romano (Lucento), Bolle, Devornicic, Randazzo, Vailatti (Mirafiori), Amenta, Bruno, Gonzalez, Mulazzano, Rossi F. (Monregale), Cicciarello, Diacarlo, Icardi, Massari, Santinato (Novese), Musso, Salute (Pinerolo), Cazzuola Alessandro, Chimienti, Delfino, Loggia, Rissone (Pozzomaina), Coltarelli, Starnai (Pro Eureka), Macinato, Verterano (Quincinetto Tavagnasco), Baudino, Buscaglione, Fornero (Rivarolese), Amerio, Fontana, Frisoli, Iuliani, Ivo, Vidotto (San Mauro), Ciro, Guido, Kaddouri, Keid, Lukan, Montaldo (Savigliano), Mazzara, Moscato, Novelli, Orel, Pablo, Piccolin, Pitoni (Sparta Novara), Abbruggiati, Ferro, Foresto, Milazzo (Vanchiglia), Granata, Guarraia, Pirisi (Venaria), Fragomeni, Grandini, Ottino (Volpiano)

27° GIORNATA - Impatta la squadra di Isaia e vede le due dirette concorrenti allontanarsi. Vittorie preziose per Monregale e Bacigalupo. Il Mirafiori stende il Carignano col brivido. Pirotecnico 2-2 tra Giovanile Centallo e Savigliano. Atletico Torino e Cumiana impattano, ma c'è la probabilità si ripeta
 


Non basta un cuore immenso al Chisola per avere la meglio a domicilio dell'Area Calcio. I ragazzi di Lombardi tirano un brutto scherzo alla squadra di Isaia, passando in vantaggio nel secondo parziale e arrivando ad avere l'uomo in più, causa espulsione di Bottale, per buona parte di parziale. Ma gli ospiti non mollano e all'ultimo respiro colgono il pari col difensore goleador Dell'Anno. Un pareggio che però rischia di porre fine alle speranze di vittoria della società di Vinovo, che vede scappare Bra e Pinerolo. I ragazzi di Flori controllano senza problemi il Lesna Gold, calando il poker con due gol per tempo e permettendo a Squillaciotti con una doppietta di issarsi in testa alla classifica marcatori (assieme a Garda dello Sparta Novara e Totaro del Lucento). Il Pinerolo fatica molto di più contro un ottimo Carmagnola e ringrazia Grosso per i tre punti, giunti su azione d'angolo. Per la squadra di Rega comunque sconfitta indolore, non solo per l'ennesima buona prestazione che fa ben sperare per il futuro, ma anche perché arriva comunque la certezza matematica dei play-out, grazie alla concomitante sconfitta interna del Carignano. I ragazzi di Putzolu vanno sotto di tre reti nel primo parziale contro il forte Mirafiori, ma rialzano prepotentemente la testa nel secondo, siglando due marcature che però alla fine non bastano. La retrocessione è ad un passo, mentre gli azzurro-gialli si rifanno sotto per il 4° posto, visto che la Cbs cade in quel di Monregale. Vittoria importantissima e in rimonta per i padroni di casa, che li avvicina non di poco alla salvezza diretta e giunge contro una delle migliori squadre del momento. Come importante è la conquista dei tre punti per il Bacigalupo, che si impone sul KL Pertusa, sempre in rimonta e lo condanna alla retrocessione. Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Morabito, che calano 20 minuti, permettendo ai battaglieri avversari di passare avanti e sperare, ma poi si riprendono e colgono un successo meritato, che li porta a 21 punti al pari del Lesna Gold. Danno spettacolo Giovanile Centallo e Savigliano, che dopo una sequela di emozioni portano a casa entrambe un buon punto. Ben quattro i rigori assegnati in questo incontro, deu per parte. Ma mentre i ragazzi di casa si dimostrano glaciali dal dischetto, Anselmo si fa ipnotizzare dall'estremo difensore Gallesio. E' bravissimo però Allasia nel finale a mantenere la concentrazione e non fallire la sua occasione. Infine, nella delicatissima sfida tra Atletico Torino e Cumiana, arriva un pari che teoricamente può accontentare i padroni di casa, ma su cui aleggia lo spettro della ripetizione, perché l'arbitro fischia la fine prima del tempo, al 38' e le due società sono pronte a fare entrambe reclamo.




CARIGNANO-MIRAFIORI 2-3
RETI: pt Giacobbe, Daddetta, Randazzo (M), st 2 (C)

CARMAGNOLA-PINEROLO 0-1
RETE: st 2' Grosso

GIOVANILE CENTALLO-SAVIGLIANO 2-2
RETI: pt 32' rig. Mellano (G), 37' Kaddouri (S), st 30' rig. Mestriner (G), 39' rig. Allasia (S)
NOTE: pt 30' Gallesio (G), para rigore ad Anselmo (S)

MONREGALE-CBS 2-1
RETI: pt 6' Ferrando (C), 38' Magnino (M), st 15' Escana (M)

KL PERTUSA-BACIGALUPO 2-3
RETI: pt 6' Callai (B), 21' (P), st 5' (P), 25' Giordano A. (B), 32' Mainardi (B)

AREA CALCIO-CHISOLA 1-1
RETI: st (A), 40' Dell'Anno (C)
ESPULSO: st Bottale (C)

ATLETICO TORINO-CUMIANA 1-1
RETI: pt 27' Piredda (A), Toscano
ESPULSO: st 15' Raeli (C)

LESNA GOLD-BRA 0-4
RETI: pt 2 Squillaciotti, st Defaveri, Garcea

27° GIORNATA - Rallentano le prime due della classe, ma a sorridere è solo la capolista. Colpaccio dell'Ivrea che spera. Pioggia di gol per Alpignano (condannato l'Aygreville), il Borgaro Nobis e la Pro Eureka. Pari di rigore tra Lucento e Venaria. Bene il Vanchiglia
 


Se Atene piange, Sparta non ride dice il detto. Ma se il Pozzomaina non si sbellica dalle risate dopo il pareggio odierno, non si perde certo in un fiume di lacrime, come rischia di fare la sua concorrente Volpiano, piegata in casa dal Lascaris. I ragazzi di Manavella colgono un grandissimo risultato e ringraziano il loro bomber Andrioli, per aver deciso una partita giocata con grande intensità e qualità e alla fine meritata (come ammesso dal tecnico dei padroni di casa) e aver permesso ai bianconeri di issarsi a 50 punti, mantenendo vive le speranze per un terzo posto di prestigio. Si mangia le mani quindi la compagine di Vogliotti, che perde una grandissima occasione per mettere il fiato sul collo alla capolista. La squadra di Cantone infatti non riesce a piegare la resistenza della Rivarolese, lamenta un rigore in partenza, ma poi pecca di concretezza. Trovandosi però davanti una squadra che lotta con le unghie e con i denti e finalmente mette i titoli di coda ad un filotto di 7 sconfitte consecutive, per un pareggio che il tecnico Beltrani saluta con soddisfazione e ritiene assolutamente meritato. Pozzomaina quindi che allunga di un altro punticino e può contare su un buon calendario, mentre la Rivarolese coglie un punto che fa fiducia e porta a +3 la distanza dalle inseguitrici. Che infatti sono due ora, a braccetto Ivrea e Quincinetto Tavagnasco, dopo che nella super sfida salvezza a prevalere sono i primi in rimonta. Pianese è una sentenza, ma non basta agli ospiti, che pur mantenendo il loro consueto, bello stile di gioco, si devono inchinare nel secondo parziale. Vittoria che viene dalla panchina, con Febbraio ad impattare e Bonaccorsi a siglare il gol partita su rigore contestato. Sono 27 punti per entrambi ora, ma l'Ivrea potrà contare su una ghiotta occasione alla prossima giornata, dovendo affrontare un Aygreville che non ha più nulla da chiedere al campionato. Oggi gli aostani sono stati infatti demoliti dalla miglior compagine del girone di ritorno, l'Alpignano, che si scatena e va in rete ben 9 volte. Come si scatena il Borgaro Nobis, che contro il Bollengo Albiano non mostra pietà e guidato da un sontuoso Lo Bue, autore di un poker, domina 7-0. Entrambe non demordono, ma sarà dura riprendere la Pro Eureka, anch'essa devastante in casa di un San Mauro ufficialmente ai play-out, che non può nulla e deve inchinarsi 5-1 in casa, nonostante il vantaggio iniziale e un rigore sventato dal proprio estremo difensore a Nyokabi sul 1-0. Resta in scia anche il Vanchiglia, grazie al 3-0 rifilato a domicilio al Cenisia. Succede tutto nel secondo tempo, con mattatori Longo, Cossu e Canino. Per i padroni di casa, ancora flebili speranze di salvezza diretta, ma la prossima è in casa del Pozzomaina, che giocherà col coltello tra i denti, dato che in caso di risultati favorevoli potrebbe laurearsi campione. Infine, pari tra due squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato, come Lucento e Venaria. Priva del suo bomber, la squadra di casa riesce a riprenderla nel secondo parziale con Voicu su rigore, dopo che sempre dagli 11 metri Tietto aveva portato in vantaggio i Cervotti nel finale di primo parziale.



IVREA-QUINCINETTO TAVAGNASCO 2-1
RETI: pt 11' Pianese (Q), st 17' Febbraio (I), 28' rig. Bonaccorsi (I)

LUCENTO-VENARIA 1-1
RETI: pt rig. 40' Tietto (V), st 21' rig. Voicu (L)

RIVAROLESE-POZZOMAINA 0-0

ALPIGNANO-AYGREVILLE 9-0
RETI: pt 17' e st 7' Valente, pt 39' Balestra, st 10' Petullà, 18' Arena, 24' e 38' Albisetti, 29' Laronga, 34' Graniero

VOLPIANO-LASCARIS 0-1
RETE: st 20' Andrioli

BOLLENGO ALBIANO-BORGARO NOBIS 0-7
RETI: 4 Lo Bue, Greco, Coello, Quaceci

CENISIA-VANCHIGLIA 0-3
RETI: st 25' Longo, 30' Cossu, 44' Canino

SAN MAURO-PRO EUREKA 1-5
RETI: pt 10' (S), 23' e st 42' Golfarelli, st 6' Sardo, 23' Gravina, 41' Castellano
NOTE: pt 20' Nyokabi (P) fallisce un calcio di rigore

27° GIORNATA - I campioni dilagano con una menomata Accademia Verbania. Casale e Borgosesia impietose con una cinquina. Colpo esterno del Gassino che può valere una stagione. Città di Baveno sbanca il campo del Derthona, così come fa la Biellese ad Acqui. Vittoria di prestigio del Castellazzo
 


Nel giorno in cui la Juventus rimanda di una settimana la festa scudetto, lo stesso non fa il Chieri, che con una goleada festeggia una vittoria del girone mai in discussione. Onore all'Accademia Verbania, oggi presentatasi con soli 9 elementi, ma gli azzurri non hanno avuto pietà, andando a segno 14 volte (e sono 100 gol stagionali!) e festeggiando così in casa. Spazio a volti nuovi e Valera ne approfitta con una tripletta e ora, a tre dalla fine, due test impegnativi con Città di Baveno e S.G.Derthona per non perdere il ritmo e la chiusura col fanalino Academy Novara per arrivare al meglio a prepararsi alla fase finale. Onore anche al Casale, che non si è mai dato per vinto e si dimostra in un grandissimo periodo di forma: è 5-2 in casa della Novese, a cui non basta la doppietta dell'ex di turno Lorenzon. Troppo forte la squadra di Zatti, oggi autrice dell'ennesima ottima prestazione, che fa segnare cinque marcatori diversi e la tiene ampiamente in corsa per arrivare alle fasi finali. Cinque reti anche per il Borgosesia, che condanna in maniera pressoché definitiva il volenteroso Academy Novara, che battaglia e chiude il primo parziale 1-1 grazie al rigore di Garavaglia, ma deve poi inchinarsi allo strabordante attacco dei ragazzi di Zucca, che con un poker nel secondo parziale chiudono i giochi. Academy condannato non solo dalla sconfitta odierna, ma soprattutto dalla concomitante vittoria del Gassino in casa del Borgovercelli. 3-0 tutto nel secondo tempo, per una vittoria preziosissima in chiave salvezza, visto che permette ai rossoblu di staccare di tre lunghezze l'Accademia Verbania. Il prossimo turno si potrebbe decidere tutto, con le sfide Accademia Verbania-Academy Novara e Gassino-Alfieri Asti. Nei restanti incontri, continua incessante la rincorsa al terzo posto occupato dal Derthona e oggi oltre al Borgosesia, è il Città di Baveno a fare un bel passo avanti, piegando a domicilio proprio la compagine guidata da Pontarolo grazie alla doppia V Vanzan-Vaccaro, che decidono l'incontro già alla mezz'ora del primo tempo. Chi non ne approfitta è lo Sparta Novara, che nonostante il nuovo leader della marcatori (in condivisione) Andrea Garda, cade sotto i colpi del Castellazzo. Non gioca male la squadra di Palombo e pur con l'uomo in meno dal quarto d'ora del secondo parziale, sfiora più volte il gol, anche in maniera pregevole, come in occasione della bella sforbiciata del suo bomber. Ma i padroni di casa non si dimostrano da meno e grazie a Volpi in chiusura colgono tre punti che forse non serviranno a poter riprendere la 10ma piazza, ma regalano una vittoria di prestigio che fa sicuramente morale in vista dei play-out. Fuori da tutti i giochi sono invece Acqui e La Biellese, che danno comunque vita ad una sfida godibile, con gli ospiti che alla fine fanno festa, piazzando un tris micidiale nel secondo tempo, pur se con l'uomo in meno sul 1-0. Acqui comunque ampiamente giustificato, nonostante il sorpasso subito, dalla mancanza di diversi uomini chiave, impegnati domani con la categoria superiore. In serata vince l'Alfieri Asti 2-1 sull'Accademia Borgomanero. Tornano quindi ad assaporare la vittoria dopo 7 turni i ragazzi di Camisola, grazie a Gritti e Tabaku, mentre per gli ospiti un occasione mancata per avvicinarsi alla Novese, con i play-out sempre più vicini.



ACADEMY NOVARA-BORGOSESIA 1-5
RETI: pt 13' e st 31' Omoregba, 40' rig. Garavaglia (A), st 1' Oberto, 27' Diongue, 40' Regis

ACQUI-LA BIELLESE 0-3
RETI: st 18' Andreotti, 38' Messina, 41' Franza
ESPULSO: st 30' Borra (B)

BORGOVERCELLI-GASSINO 0-3
RETI: st 5' Sorrentino, 20' Reggiano, 35' Dalessano

CHIERI-ACCADEMIA VERBANIA 14-0
RETI: pt 4', 40' e st 38' Valera, pt 8' Alberetto, pt 15' e st 24' Saddi, pt 19' Laneve, st 4' Pianetti, 12' Mennuti, 21' Tollardo, 22' e 34' Caprino, 27' Martello, 40' Gai

NOVESE-CASALE 2-5
RETI: pt 10' rig. Daka, 17' Bajramaj, 30' e st 35' Lorenzon M. (N), st 6' Albino, 20' Pasquinelli, 33' Sula

CASTELLAZZO-SPARTA NOVARA 2-1
RETI: pt 25' Scavelli (C), st 20' Garda (S), 38' Volpi (C)
ESPULSO: st 15' Decollibus (S)

S.G.DERTHONA-CITTA' DI BAVENO 0-2
RETI: pt 20' rig. Vanzan, 30' Vaccaro

ALFIERI ASTI-ACCADEMIA BORGMANERO 2-1
RETI: pt 2' Gritti (A), 30' Tabaku (A), 42' Cetrangolo (AB)

REPORTAGE - Per la 11° puntata della nostra rubrica sul mondo della Scuola Calcio siamo andati a Vinovo, sui campi del Chisola Calcio


Soffia un vento nuovo nuovo nella Scuola Calcio del Chisola e non è quello che porta le nuvolacce che oggi (4/4 ndr), mentre giriamo per i campi minacciano tempesta. E' un vento che porta novità fresche e propositive, che la società sta mettendo in atto da inizio anno, sotto la guida del trio composto dal Direttore Generale, dal Direttore tecnico e dal Direttore sportivo della Scuola Calcio. E proprio quest'ultimo, Vincenzo De Angelis, ci parla di tali cambiamenti, come già in altre occasioni abbiamo fatto con altre società. Un annata di rinnovo nell'universo del calcio infantile torinese a quanto pare e una società importante come il Chisola non è da meno, per quel che concerne la ricerca e lo sviluppo di sempre nuove opportunità e miglioramenti nella gestione dei servizi per il bambino. E qui sono davvero tanti i piccoli, i numeri parlano chiaro: le annate dai 2006 ai 2010 dicono circa 310 iscritti, a cui poi vanno aggiunte le tre annate più piccole di Primi Calci e Piccoli Amici, con cui si arriva facilmente a 400. Serve quindi uno sforzo organizzativo non da poco e una presenza costante 7 giorni su 7, di cui qui non fanno certo difetto. 

Una delle parole d'ordine su questi campi è “collaborazione”. C'è quella con la Juventus, che propone gli obbiettivi da raggiungere e monitora mensilmente le attività. Una presenza importante, che non toglie nulla però all'intraprendenza della società Chisola, che con i suoi tecnici preparati è libera di stabilire i mezzi che più ritiene consoni al raggiungimento di detti obbiettivi. La collaborazione poi è interna ai gruppi di allenamento. Una delle novità su cui si sta lavorando da quest'anno è quella di mantenere i gruppi aperti. Le annate lavorano in blocchi uniti e i tecnici così sono portati ad un confronto continuo, a conoscere bene nel dettaglio tutti i ragazzini, così da monitorare al meglio i loro progressi e rendere più facile rendersi conto di chi sono i migliori e chi necessita di particolari attenzioni. In questo modo si incentiva la meritocrazia, potendo durante l'anno cambiare agevolmente in corsa, qual ora si notino miglioramenti evidenti in uno o difficoltà in un altro. In questo frangente però non si parla mai di bocciatura, ma la formazione di un calciatore passa anche attraverso il riconoscimento di eventuali limiti, per i quali è necessario prendere le dovute cautele, affinché il piccolo sia fatto crescere nella dimensione a lui più congeniale.

Questo mette in risalto l'aspetto più psicologico di questo metodo. Ci viene sottolineato come si cerchi sempre il meglio per i piccoli iscritti, evitando di metterli in crisi creando disuguaglianze all'interno dei gruppi di lavoro. Questo crea scompiglio e ci viene rimarcato come sia un diritto di tutti potersi divertire nella Scuola Calcio. Sono coscienti della difficoltà di percorrere questa strada, ma è un percorso che piano piano sta dando i suoi frutti non solo nella formazione sportiva, ma anche in quella personale, su cui la società di Vinovo presta molta attenzione, conscia che si possano fare errori, ma che il massimo sforzo viene sempre fatto per rendere al meglio e far sentire tutti a proprio agio. E questo discorso vale anche per i tecnici. Fare allenare tutti i componenti di una annata a rotazione dai due o più istruttori, aiuta a cementare l'affiatamento tra loro, rendendo più facile la collaborazione e il confronto. E per ora le soddisfazioni ottenute sono parecchie, vedendo anche il clima di armonia che si va creando.

Collaborazione ci deve necessariamente essere anche con le famiglie. In questo anno di cambiamenti il numero di riunioni con i genitori è aumentato ci dicono, perché portare le nuove idee richiede tempo ed è importante il dialogo con loro, capire come recepiscono i nuovi progetti. Sapere ascoltare da una parte e dall'altra, ci dicono, è essenziale per crescere e migliorare tutti, fermo restando che le due parti devono rispettare i ruoli che gli competono a vicenda. Quando a fine anno ci sarà la riunione finale, sarà probabilmente un notevole spartiacque per capire cosa si può migliorare ulteriormente e cosa è rimasto più impresso di questa piccola rivoluzione.
 

Rivoluzione che, come in ogni chiusura sottolineiamo, ci chiediamo se possa riguardare anche il calcio femminile. E come molte società ci hanno detto, l'idea di allargare anche alla Scuola Calcio la possibilità di creare squadre femminili, è presente anche qui al Chisola. E' un processo lungo e che richiede particolare attenzione e probabilmente, una volta assimilati questi cambiamenti in atto, ci si potrà lavorare. La convinzione qui è che ci potrebbe essere un ottimo riscontro, favorito anche dalla presenza di uno stimolo importante, quale è vedere le giovanili femminili della Juventus allenarsi su questi campi.

L'ANALISI - Con quattro giornate ancora da disputare e 12 punti in ballo, la lotta per la salvezza diretta e la conquista degli spareggi si fa accesa. Più delineato il girone A, dove la sfida all'apparenza più combattuta si disputerà per la terzultima piazza. Nel B quattro squadre in cinque punti per giocarsi la 10° piazza. Nel C si prospetta sfida a tre. Di seguito il calendario delle ultime tornate (in maiuscolo le partite in trasferta)
 


GIRONE A - LA NOVESE PUO' GESTIRE IL VANTAGGIO. IN CODA TESTA A TESTA TRA GASSINO E ACCADEMIA VERBANIA

Novese 36 punti - Casale, BORGOSESIA, Accademia Verbania, CITTA' DI BAVENO

Accademia Borgomanero 30 punti - ALFIERI ASTI, Castellazzo, ACQUI, La Biellese

Castellazzo 25 punti - Sparta Novara, ACCADEMIA BORGOMANERO, Gassino, CASALE

Borgovercelli 18 punti - Gassino, CASALE, Borgosesia, ACCADEMIA VERBANIA

Gassino 12 punti - BORGOVERCELLI, Alfieri Asti, CASTELLAZZO, Acqui

Accademia Verbania 12 punti - CHIERI, Academy Novara, NOVESE, Borgovercelli

Academy Novara 6 punti - Borgosesia, ACCADEMIA VERBANIA, Città di Baveno, CHIERI

Alla Novese manca poco per centrare la salvezza diretta, nonostante un calendario per nulla facile. L'Accademia Borgomanero può sperare, ma serve davvero un mezzo miracolo. Il Castellazzo è in corsa solo per la matematica ed è certo dei play-out. Ancora traballante la situazione del Borgovercelli, che ha un match point sabato col Gassino. Viste le due sfide successive, sarebbe vitale arrivare all'ultima partita con l'Accademia Verbania a giochi già chiusi, per non correre eventuali rischi. La squadra di Corsi infatti darà battaglia fino all'ultimo e trasferta di sabato a parte, può contare su un calendario meno ostico di quello della diretta concorrente Gassino. Loro si giocheranno verosimilmente l'ultimo posto disponibile per gli spareggi, dato che l'Academy Novara è si teoricamente ancora in corsa, ma ha davanti tre ostacoli difficilmente sormontabili.

GIRONE B - IN 4 PER IL 10° POSTO. IVREA-QUINCINETTO TAVANGNASCO E RIVAROLESE-QUINCINETTO TAVAGNASCO DECISIVE? IL SAN MAURO A DUE LUNGHEZZE DAGLI SPAREGGI

Rivarolese 29 punti - Pozzomaina, VENARIA, Quincinetto Tavagnasco, LUCENTO

Quincinetto Tavgnasco 27 punti - IVREA, Lucento, RIVAROLESE, Cenisia

Ivrea 24 punti - Quincinetto Tavagnasco, AYGREVILLE, Lucento, LASCARIS

Cenisia 24 punti - Vanchiglia, POZZOMAINA, Venaria, QUINCINETTO TAVAGNASCO

San Mauro 20 punti - Pro Eureka, BORGARO NOBIS, Vanchiglia, POZZOMAINA

Aygreville 10 punti - ALPIGNANO, Ivrea, Lascari, PRO EUREKA

Serrata fino alla fine la sfida per l'ultimo posto valevole per la salvezza diretta. La Rivarolese è in grossa crisi ed ha un calendario estremamente complicato, ma può contare sula fattore campo alla 29° giornata, quando ci sarà lo scontro diretto col Quincinetto Tavagnasco. Basterà? Dipenderà molto dai ragazzi di Reolfi, che dovranno essere bravi a sfruttare le occasioni, visto che in queste ultime tornate hanno ben tre incontri contro dirette avversarie. Già questo sabato a Ivrea si potrà capire molto sul prosieguo della stagione, loro e della diretta concorrente, che con una vittoria darebbe nuova linfa alle speranze di salvezza diretta. Stessa cosa che si augura il Cenisia, ma serve vincere almeno una delle due prossime sfide e non sarà facile visti gli avversari. Occhio al Lucento, che può essere vero ago della bilancia, dovendo affrontare Rivarolese, Quincinetto e Ivrea. Per quanto riguarda il San Mauro, ultime quattro giornate da incubo, ma servirebbe un miracolo all'Aygreville per recuperare e con una sua sconfitta sabato, la compagine di Gasparini sarà certa dei play-out.

GIRONE C - QUESTO SABATO ATLETICO TORINO-CUMIANA E KL PERTUSA-BACIGALUPO POSSONO SEGNARE UNA SVOLTA

Monregale 31 punti - Cbs, MIRAFIORI, CARIGNANO, Giovanile Centallo

Atletico Torino 30 punti - Cumiana, CHISOLA, Bra, BACIGALUPO

Cumiana 28 punti - ATLETICO TORINO, Carignano, Chisola, BRA

Carmagnola 24 punti - Pinerolo, SAVIGLIANO, Cbs, MIRAFIORI

Lesna Gold 21 punti - Bra, BACIGALUPO, Pinerolo, SAVIGLIANO

Bacigalupo 18 punti - KL PERTUSA, Lesna Gold, AREA CALCIO, Atletico Torino

Carignano 13 punti - Mirafiori, CUMIANA, Monregale, CHISOLA

KL Pertusa 9 punti - Bacigalupo, PINEROLO, Savigliano, CBS

E' il girone più incerto e dal Monregale al Lesna Gold sono tutti virtualmente in corsa per due posti, che vogliono dire salvezza diretta. Il Carmagnola ha il calendario peggiore, ma è ad un passo dalla certezza dei play-out. Per il Lesna Gold importante la sfida alla 28° col Bacigalupo, che dal canto suo alla 27° può approfittare della sfida col fanalino KL Pertusa (all'ultima chiamata) per staccare forse definitivamente il Carignano, impegnato col Mirafiori e sfavorito da un calendario più ostico. Sempre alla 27° ci sarà la sfida più accesa, quella tra Atletico Torino, che può contare sul fattore campo e il Cumiana. Pareggio vietato, soprattutto per gli ospiti, attardati di due lunghezze, dato che entrambe dovranno ancora affrontare Bra e Chisola. Il Cumiana col Carignano e l'Atletico all'ultima col Bacigalupo possono contare comunque su due sfide che potrebbero assicurare i tre punti. Il Monregale è atteso da due scontri davvero impegnativi e guarderà con interesse al risultato di sabato di Atletico e Cumiana. Una vittoria dei padroni di casa aiuterebbe a guardare alle ultime tornate con più serenità. Nelle ultime due infatti potrebbe affrontare un Carignano già spacciato e ospitare all'ultima un Giovanile Centallo che non ha più nulla da chiedere alla stagione.

RECUPERO / 26° GIORNATA - Partita delicatissima per l'Accademia Verbania, che sotto di un punto rispetto al Gassino, ospitava il quotato Città di Baveno. Alla fine arriva un par preziosissimo per i ragazzi di Corsi, che gli permette di agguantare i rossoblu e guardare con fiducia al finale di campionato, che si risolverà punto a punto. Si risolve tutto nel secondo parziale, con il padrone di casa Sistino a fare da cerimoniere e l'ospite Scarazzini a scombinare i piani vittoria a dieci minuti dal termine. Accademia che si lamenta per un rigore non assegnato a pochi minuti dal termine, ma ringrazia anche il proprio estremo difensore Buetto per tre ottime parate. Alla fine un punto che, in ottica trasferta proibitiva a Chieri di sabato, vale doppio. Per il Città di Baveno invece, occasione mancata per il contro sorpasso allo Sparta Novara e per mettere pressione al Derthona, anche in vista della sfida di sabato che vedrà la squadra di Sottini e Pontarolo affrontarsi.
 


ACCADEMIA VERBANIA-CITTA' DI BAVENO 1-1
RETI: st 13' Sistino (A), 35' Scarazzini (C)

LA CONVOCAZIONE - Il ragazzo è del 2003, ma gioca stabilmente nella categoria superiore. Ora una bella certificazione delle sue qualità
 


Una bella soddisfazione per Massimiliano Bonissoni in quel di Pinerolo oggi, quando arriva per lui la chiamata dalla prima squadra. Cresciuto nel Pinerolo, ha già vestito da piccolo le maglie di Juventus e Pro Vercelli, per poi tornare alla casa madre. Già capace di salire di categoria, essendo aggregato all'U17, nelle ultime tornate ha dato una mano anche ai pari età e si è fatto trovare pronto quando la società, dopo le defezioni dei suoi colleghi più grandi, ha deciso di offrirgli la possibilità di tastare l'ambiente dell'Eccellenza. Una bella soddisfazione per lui e per il suo tecnico Carlo Barberis, che ne sottolinea la forza e le ottime qualità. Un augurio a lui, che possa essere la prima di numerose chiamate.

LA MARCATORI / 26° GIORNATA - Il trascinatore dello Sparta Novara mette a segno un'altra tripletta e con 10 marcature nelle ultime quattro giornate va ad un passo dal leader Totaro. Si avvicina anche Geraci (Chisola) con una doppietta. Lo imitano le certezze Andrioli (Lascaris), Lorenzon M. (Novese), Ongaro (Pinerolo), Piredda (Atletico Torino) e Bosonin (Volpiano). Arrivano in doppia cifra Del Ponte (Accademia Borgomanero), Savio (Borgaro Nobis), Laneve (Chieri), Palushaj (Savigliano) e Bottoni (Volpiano)
 


26 RETI: Totaro (Lucento)

25 RETI: Garda (Sparta Novara)

24 RETI: Squillaciotti (Bra)

23 RETI: Cavigiola (Derthona)

22 RETI: Geraci (Chisola),

21 RETI: Oberto (Borgosesia), Gnata (Città di Baveno), Andrioli (Lascaris)

20 RETI: Coletti (Acqui), Covello (Pozzomaina)

19 RETI: Lorenzon M. (Novese), Ongaro (Pinerolo)

18 RETI: Pianese (Quincinetto Tavagnasco)

17 RETI: Piredda (Atletico Torino), Achino (Cbs), Bosonin (Volpiano)


16 RETI: Greco, Lo Bue (Borgaro Nobis), Mennuti (Chieri), Tietto (Venaria), Sponzilli (Volpiano)

15 RETI: Diongue, Omoregbe (Borgosesia), Akouah (Derthona), Vito (Venaria)

14 RETI: Dubois (Alfieri Asti), Albisetti (Alpignano), Perotti (Chisola), Merico (Lascaris), Gelmini (Lucento)

13 RETI: Daka (Casale), Ferrari (Ivrea), Gyimah (Savigliano)


12 RET
I: Rao (Aygreville), Peretti (La Biellese), Golfarelli, Gravina (Pro Eureka), Vergano (Quincinetto Tavagnasco), Capasso (Savigliano)

11 RETI: De Pasquale (Area Calcio), Garcea (Bra), Managò (Chisola), Manukjan (KL Pertusa), Staiano (Lesna Gold), Anselmo, Palushaj (Savigliano)


10 RETI: Del Ponte (Acc.Borgomanero), Alterio, Savio (Borgaro Nobis), Rullo (Castellazzo), Esposito, Laneve, Tollardo (Chieri), Gabutto (Giovanile Centallo), Longo, Pontin (Vanchiglia), Bottoni (Volpiano)

9 RETI: Pio (Alpignano), Todisco (Bra), Scavelli, Viscomi (Castellazzo), Guariento (Chieri), Mellano (Giovanile Centallo), Giuliano (Monregale), Enrico (Vanchiglia)

8 RETI: Raverta (Alfieri Asti), Lopardo (Area Calcio), Zanat (Aygreville), Cavaliere, Defaveri, Gregori [6 Chisola] (Bra), Dell'Anno (Chisola), Bipedi (Gassino), De Paola (Ivrea), Andreotti (La Biellese), Losano (Lucento), Piraneo (Novese), Bonan (Pinerolo), Pavia (Pozzomaina), Frizzi (Pro Eureka)

7 RETI: Parrilla (Academy Novara), Musso (Alfieri Asti), Torelli (Borgosesia), Ferrari, Povia (Borgovercelli), Rossi (Carignano), Piazza (Cbs), Orsini (Cenisia), Ghironi (Cbs), Codias (Cumiana), Demartini (Derthona), Basiglio (Giovanile Centallo), Russo (Lascaris), Iuliano (Lucento), Tursi (Mirafiori), Blal (Pinerolo), Fileccia (Quincinetto Tavagnasco), Fonsato, Lazzeroni (Rivarolese), Goteri (San Mauro), Cannizzo (Vanchiglia), Ursoleo (Venaria), Melis (Volpiano)

6 RETI: Cetrangolo (Acc.Borgomanero), Cagnolo, Goldini (Acqui), Cutaia (Alfieri Asti), Balestra (Alpignano), Benini (Atletico Torino), Ponsetti (Aygreville), Giordano A. (Bacigalupo), Braghin, Carlone (Borgosesia), Falconi (Carmagnola), Premoli (Casale), Scarazzini (Città di Baveno), Lo Bianco (Lascaris), Betonte (Mirafiori), Bosio, Campanella (Pinerolo), Cirillo [4 Cenisia] (Pozzomaina), Liboni (Pro Eureka)

5 RETI: Bovi, Tumino (Acc.Borgomanero), Sistino (Acc.Verbania), Ciberti, Pagliano (Acqui), Tenuzzo (Alfieri Asti), Petullà, Valente (Alpignano), Pippa (Atletico Torino), Oddo (Bollengo Albiano), Trimarchi (Carmagnola), Businaro, Martello (Chieri), Amendola, Bernardon (Chisola/Bra), Vanzan (Città di Baveno), Sorrentino (Gassino), Pozzato (La Biellese), Spoto (Lucento), Giacomin (Novese), Mauro (Pinerolo), Panetta (Pozzomaina), Castellano (Pro Eureka), Di Nuzzo (Quincinetto Tavagnasco), Le Chiara (Rivarolese)

4 RETI: Martelli (Acc.Verbania), Pesce Fe. (Acqui), Catarisano (Alfieri Asti), Montenegro F. (Borgaro Nobis), Dibiase (Borgosesia), La Rosa, Petiti (Bra), De Glaudi, Giaimo (Carmagnola), Albino, Coppola, Pasquinelli (Casale), Cacaci (Cbs), Merandino (Cenisia), Caprino, Valera (Chieri), Bottale, Ferrara (Chisola), Barbadoro (Città di Baveno), Manfrin (Derthona), Sardaro (Ivrea), Sessa (La Biellese), Carta, Scoditti (Lascaris), Pizzoglio, Ribba (Lesna Gold), Fasone (Mirafiori), Cilleni (Monregale), Allò, Raika (Novese), Occhetti, Quaranta (Pinerolo), Boeri (Pro Eureka), Maglietto (Rivarolese), Cotroneo, Lampasona (San Mauro), Decollibus, Marras (Sparta Novara), Battilani, Cavallari (Volpiano)

3 RETI: Giacobone (Academy Novara), Granieri (Acc.Borgomanero), Plorutti, Rrosci (Acc.Verbania), Barletto, Caucino (Acqui), Cavazza (Alfieri Asti), Arena, Mouississa (Alpignano), Manissero, Pola, Scoffone, Traore (Area Calcio), Foti (Atletico Torino), Fedeli, Verbano (Borgovercelli), D'Amato (Carmagnola), Bajramaj, Bracco, D'Adamo (Casale), Gatti, Kolev (Castellazzo), Ferrando, Gennarelli, Ikvubogie, Nazeraj (Cbs), Giuliani, Varzi (Cenisia), Alberetto, Frattoloni, Saddi (Chieri), Attisani, Liberti (Chisola), Mazzolini, Piana (Città di Baveno), Boetto, Fucile, Raeli, Scaletta (Cumiana), Martin, Persano (Derthona), D'Alessano, Morei (Gassino), Morano, Trucco (Giovanile Centallo), Ciarletti, Romano (La Biellese), Adamo, Maida (Lascaris), Linsalata (Lesna Gold), Fusca (Lucento), Campolongo, Nizzia, Rosciglione, Rotondo (Mirafiori), Comino, Magnino (Monregale), Cazzuola Andrea, Giraldo, Sorgente (Pozzomaina), Actis, Nyokabi, Zucca (Pro Eureka), Pitti (Quincinetto Tavagnasco), Luino, Peroglio (Rivarolese), Moretti, Russo, Vadrucci (San Mauro), Allasia (Savigliano), Bianchi, Bondenari (Sparta Novara), Canino, Cossu, Giardino (Vanchiglia), Drissi, Spiga (Venaria), Dascanio, Sorrentino (Volpiano)

2 RETI: Garavaglia (Academy Novara), Menzaghi, Pileri, Tuzzeo, Vathi (Acc.Borgomanero), Bianciotto (Acc. Verbania), Shera (Acqui), Gritti, Tabaku (Alfieri Asti), Curti, De Angelis, Giusiano (Alpignano), Cordero, Denusso, Massolino, Tibaldi (Area Calcio), Caligiuri (Atletico Torino), Chiarito, Pacconi (Bacigalupo), El Maliki, Patete (Bollengo Albiano), Coello, Ponzetto, Popescu, Quaceci (Borgaro Nobis), Dezuani, Maenza (Borgosesia), Gatti, Guzzo (Bra), Perito, Valinotto (Carignano), Cichello, Galluccio, Patuano, Rebola (Carmagnola), Moleenaar, Mulla, Picaro, Siragusa, Vidini (Casale), Damoni (Castellazzo), Gamba, Marino (Cbs), Gutierrez, Latorraca, Perino, Sarnari (Cenisia), Gai (Chieri), Coscia (Chisola), Amendola, Gallo, Maggio (Città di Baveno), Ierinò, Pipino (Cumiana), Taverna (Derthona), Curione, Roccati (Gassino), Barison, Pilloni (Ivrea), Messina, Zaccaria (La Biellese), Mostacci, Palumbo, Pretti, Vassallo (Lascaris), Gonzales, Martoriello (Lesna Gold), Bonadies, Cinquemani, Sapone, Siniscalchi, Voicu (Lucento), Daddetta, Giacobbe (Mirafiori), Escana, Hayari (Monregale), Gallo, Picotto (Pinerolo), Filetti, Iannarelli, Renacco (Pozzomaina), Cravero, Sardo (Pro Eureka), Balbiano, Ughetti (Quincinetto Tavagnasco), Rolando (Rivarolese), De Liddo, Nitais (San Mauro), Coltelluccio, Giletta, Lomele, Tall (Savigliano), Herrera (Sparta Novara), Ledda (Vanchiglia), Bozzardini, D'Elia (Venaria)

1 RETE: Garone, Kolay, Sorintano (Academy Novara), Amoretti, Antonello, Casciana, Cavallaro, Mandica (Acc.Borgomanero), Alessi, Capriolo, Greggio, Guazzoni, Pomidori, Secondo (Acc.Verbania), Rossetti (Acqui), Curiano, Gamba, Gonella, Montrucchio, Satta (Alfieri Asti), Centinaro, De Zordo, Roveretto (Alpignano), Bertolotto, Contratto, Cozmici, Sandri (Area Calcio), Core, Lerardi, Reteuna (Atletico Torino), Giordano V., Napoli, Sobra, Tola, Vandoni (Bacigalupo), Gili, Quarta (Bollengo Albiano), Ameno (Borgaro Nobis), Regis (Borgosesia), Bullano, Brusa, Lupi, Maher (Borgovercelli), Barbuto, Marchisio, Scommegna, Ternavasio (Bra), Cocozza, Mazzieri (Carignano), Bonano, Quaglia, Rocca (Carmagnola), Campanella, Conti, Esposito (Casale), Boriani, Cela, Mattei, Moretti, Raksan (Castellazzo), Bellato, Cusano, Montagnani, Re, Zilli (Cbs), Bollino, D'Avanzo, De Matteis, Ferrero, Marini (Cenisia), De Santis, Maniscalco (Chieri), Della Corte, Gioacas, Viano (Chisola), Mandica, Marchionini, Ottino, Tortora, Vaccaro (Città di Baveno), Benigno, De Ennoury, Grandis, Greco, Lucantonio, Ruffinato, Toscano, Vinciguerra (Cumiana), Ardua, Croci, Gaga, Morettini (Derthona), Bianco, Coratella, Giardina, Saverino, Zollo (Gassino), Alladio, Ghione, Kone, Marro, Mestriner, Quaglia, Rinaudo, Rosso, Simoni, Vallauri (Giovanile Centallo), Cavallera, Condello, Delmestre, Genestrone, Peretti, Perino (Ivrea), Bartucca, Crozza, Raimondi (KL Pertusa), Calabrese, Gila, Simoncelli, Siviero (La Biellese), Marchesini, Marchetti, Masella, Regis (Lascaris), Diaec, Mazzilli, Milizia, Scarfò (Lesna Gold), Arduca, Mantione, Merlo, Padillà, Panepinto, Romano (Lucento), Bolle, Devornicic, Vailatti (Mirafiori), Amenta, Bruno, Gonzalez, Mulazzano, Rossi F. (Monregale), Cicciarello, Diacarlo, Icardi, Massari, Santinato (Novese), Grosso, Musso, Salute (Pinerolo), Cazzuola Alessandro, Chimienti, Delfino, Loggia, Rissone (Pozzomaina), Coltarelli, Starnai (Pro Eureka), Macinato, Verterano (Quincinetto Tavagnasco), Baudino, Buscaglione, Fornero (Rivarolese), Amerio, Fontana, Frisoli, Iuliani, Ivo, Vidotto (San Mauro), Ciro, Guido, Kaid, Lukan, Montaldo (Savigliano), Mazzara, Moscato, Novelli, Orel, Pablo, Piccolin, Pitoni (Sparta Novara), Abbruggiati, Ferro, Foresto, Milazzo (Vanchiglia), Granata, Guarraia, Pirisi (Venaria), Fragomeni, Grandini, Ottino (Volpiano)

26° GIORNATA - La Cbs in forma strepitosa, steso anche il Mirafiori. Savigliano in gran spolvero contro il Monregale. Cumiana e Area Calcio offrono gol e spettacolo. Bacigalupo esulta in pieno recupero. Domani Atletico Torino-Carignano
 


Tre squadre, raccolte in tre punti e tutte vittoriose oggi con tre reti all'attivo. Bra, Pinerolo e Chisola rispettano il pronostico e proseguono la loro sfida. La capolista non ha problemi, nel più classico dei testacoda, ad avere la meglio del fanalino KL Pertusa, capace comunque di salvare l'onore riducendo i danni e siglando il gol della bandiera. Il Pinerolo sulla carta aveva l'incontro più ostico e difatti si è trovato davanti un coriaceo Giovanile Centallo, autore di un'ottima partita e capace con Mellano di segnare il gol di giornata: lancio di Bongiovanni a tagliare il campo dalla metà del terreno di gioco, arriva Mellano che dal vertice dell'area tira al volo e infila il pallone nel sette, da applausi. Ma i Padroni di casa fanno valere la loro forza e trascinati dal solito Ongaro, salito a 19 marcature stagionali grazie alla doppietta odierna, conquistano i tre punti. Il Chisola dal canto suo mette a referto tre marcature, non subisce reti, ma suda le proverbiali sette camicie per avere la meglio del Lesna Gold. La squadra di Giangreco gioca una partita di grandissima intensità, sfodera un estremo difensore (Pavanello) in giornata di grazia e regge l'urto dei più quotati avversari fino al 22' del secondo parziale. Li però Amendola trova il gol del vantaggio e i ragazzi di Isaia riescono poi ad arrotondare grazie alla doppietta di Geraci. Non ferma la sua corsa la Cbs di Miles Renzi, che prosegue il suo grandissimo momento vincendo lo scontro diretto col Mirafiori, che vuol dire rafforzamento del 4° posto. In rete il solito Achino e Piazza. In forma è anche il Savigliano, che dopo aver perso di misura con la Cbs e aver pareggiato 2-2 nel recupero col Mirafiori, dilaga in casa contro il Monregale, giocando una partita devastante, mandando in rete cinque marcatori differenti e subendo una rete solo nel finale. Gli ospiti dovranno ancora sudarsi la salvezza e devono affrontare un calendario piuttosto complicato. Intanto, in attesa che l'Atletico Torino giochi domani, vedono il Cumiana avvicinarsi di un punticino, dopo che i ragazzi di Raeli sono stati capaci di fermare una lanciatissima Area Calcio grazie ad uno spettacolare 3-3 casalingo. Ospiti tranquillamente nelle zone alte della classifica e che continuano a segnare tanto, mentre i padroni di casa andranno sabato in casa dell'Atletico Torino in quello che potrà rivelarsi lo snodo cruciale della loro stagione. Infine, il nuovo Bacigalupo di Fabrizio Morabito, alla sua seconda partita sulla nuova panchina, coglie una vittoria fondamentale contro il Carmagnola. Botta e risposta a metà primo parziale tra Vandoni e Giamo, ma in pieno recupero è Tola a far volare i suoi, per tre punti che valgono il momentaneo +5 sul penultimo posto occupato dal Carignano, in attesa che la squadra di Putzolu giochi domani.



BRA-KL PERTUSA 3-1
RETI: Todisco, Petiti, Gregori

CBS-MIRAFIORI 2-0
RETI: pt Achino, Piazza
ESPULSO: st 38' Rotondo (M)

CUMIANA-AREA CALCIO 3-3
RETI: Greco, Scaletta, Ruffinato (C), rig. De Pasquale, Lopardo, Manissero (A)

PINEROLO-GIOVANILE CENTALLO 3-1
RETI: pt 10' rig. e st 21' Ongaro, pt 25' Campanella, st 1' Mellano (G)

SAVIGLIANO-MONREGALE 5-1
RETI: pt 12' Lukan, 38' Capasso, st 8' rig. Palushaj, 17' Allasia, 35' Guido, 39' Cilleni (M)

BACIGALUPO-CARMAGNOLA 2-1
RETI: pt 20' Vandoni (B), 22' Giaimo (C), st 44' Tola (B)

CHISOLA-LESNA GOLD 3-0
RETI: st 20' Amendola, 25' e 40' Geraci

ATLETICO TORINO-CARIGNANO 2-1
RETI: 2 Piredda (A)