Mercoledì, 30 Novembre 2022
Sabato, 11 Giugno 2022 16:17

Under 19 Regionali / Finale - Trionfo Volpiano, la squadra di Santoro abbatte 3-1 l'Alpignano e si laurea campione

Scritto da

FINALE - Una gara intensa e controllata per larghi tratti permette alle foxes di laurearsi campioni regionali. L'Alpignano ci ha provato, ma dopo il rosso la gara è diventata pressoché impossibile da raddrizzare.
 


ALPIGNANO-VOLPIANO 1-3
RETI: pt 5' rig. Ceschin, 43' Lamaj (A), st 5' Sponzilli, 23' Bertaglia
ALPIGNANO: Dosio, Mirabella (st 8' Scrima), Zappalà (st 43' Ciccalotti), Rizzo, Bertini, Imperadore, Lamaj (st 25' Manfrin), Balestra, Critelli, Andrei (st 8' Caponnetto), Mastrapasqua (st 32' Frigato). A disp. Giardini, Novo, Caponnetto, Ciccalotti, Scrima, Manfrin, Frigato, Panetta, Arena. All. Lapiccirella
VOLPIANO: Longo, Savva, Ceschin, Grandini, Szasz-Spataru, Cavallari (st 1' Vetri), Cavalla (st 6' Cimenti), Bertaglia, Bussolo (st 14' Bellomo), Erriquez (st 25' Manzani), Sponzilli (st 47' Gagliano). A disp. Disint, Piscitelli, Guzzo, Iovene. All. Santoro
AMMONITI: pt 5' Mirabella (A), 43' Cavallari (V) e Balestra (A), st 6' Cavalla (V), 17' Balestra (A), 24' Caponnetto (A), 27' Longo (V), 31' Bellomo (V)
ESPULSO: st 17' Balestra (A), 40' Giardini (A)

LA PARTITA

Inizio di fuoco per il Volpiano nella finalissima con l'Alpignano. Le foxes spingono subito sulla destra sull'asse Savva-Sponzilli, mettendo apprensione alla difesa avversaria già al 4', con proprio l'11 volpianese che costringe Dosio alla prima parata dell'incontro. Sull'angolo la difesa non libera, Savva mette nuovamente in mezzo e l'arbitro ravvede un fallo di mano di Lamaj. Dal dischetto il sempre letale Ceschin porta avanti i suoi.
Il copione della gara sembra molto chiaro, con l'Alpignano a cercare di sorprendere la difesa con lanci a tagliare la linea avversaria per gli scatti dell'attivissimo Critelli e il Volpiano a premere sulle fasce. Ma la prima parte di gara è tutta di marca Volpiano, con Grandini a cercare con insistenza gli inserimenti e la difesa alpignanese a mettere più di una pezza. Grandini centra il palo esterno, Sponzilli ci prova, ma altri grossi pericoli non si registrano.
L'Alpignano prova a reagire, ma è nell'ultimo quarto d'ora che riesce a dare una sterzata alla gara, facendosi vedere con maggior insistenza dalle parti di Longo. Tuttavia è con l'unico vero tiro nello specchio che arriva il gol: lancio dalla destra, Mastrapasqua chiama all'intervento Longo, ma la palla passa e sulla linea Lamaj segna la più facile delle reti.

Nella ripresa la compagine di Lapiccirella comincia sulla falsa riga della fine del parziale precedente, mostrandosi più decisa è aggressiva. Tuttavia la doccia fredda arriva immediatamente: è il 5' quando da sinistra Ceschin regala un cioccolatino a Sponzilli che di testa incrocia imparabilmente. Segnatura meritatissima per l'11 delle volpi e il colpo risulta durissimo per gli avversari. Al 16' rischiano di capitolare sul colpo di testa di Szasz-Spataru, ma Dosio è miracoloso, graziato poi sulla ribattuta da Erriquez, che da dentro l'area piccola calcia incredibilmente alto.
E' un minuto dopo però che la gara si risolve, con Balestra che rimedia il secondo giallo e lascia così i suoi in 10. Sembra fatta, ma l'orgoglio dell'Alpignano viene subito fuori e Lamaj arriva al tiro, strozzando però troppo e mettendo sul fondo.
Gol sbagliato, gol subito e pochi istanti dopo Bertaglia sigla il definitivo 3-1 con un colpo di testa che dopo essere rimbalzato su traversa e palo viene poi giudicato dentro dal guardalinee. La gara termina di fatto qui, anche se Mastrapasqua è l'ultimo ad arrendersi e scheggia il palo dopo una caparbia azione di sfondamento sulla destra. E' l'ultimo vero squillo per l'Alpignano, che si innervosisce un po' e vede Giardini allontanato direttamente dalla panchina. Il finale poi è tutto di marca foxes, con Manzani a chiamare al miracolo un eroico Dosio, frastornato dopo uno scontro di gioco, e Ceschin all'ultimo respiro a calciare alto.
Finisce qui e la festa può iniziare, per un trionfo meritato per quanto visto nei 90'.

Registrati o fai l'accesso e commenta