Giovedì, 01 Dicembre 2022
Sabato, 07 Maggio 2022 14:58

Primavera 1 – La Juve si accontenta di un pari fuori casa: finisce 2-2 a Sassuolo

Scritto da
Andrea Bonatti, allenatore Juventus Primavera Andrea Bonatti, allenatore Juventus Primavera

33^ GIORNATA – I bianconeri in vantaggio con Cerri vengono rimontati dai neroverdi. Ci pensa Maressa dalla panchina a siglare il gol che vale il 2-2 definitivo


La Juventus Primavera conquista un punto nella trasferta di Sassuolo. 2-2 finale con i bianconeri passati per primi, per poi rimettere la gara in parità nel secondo tempo, dopo aver subito la rimonta degli emiliani. Nelle prime battute di gioco è il Sassuolo a dettare i ritmi. I neroverdi si rendono protagonisti di una serie di azioni spumeggianti in palleggio dal basso, con la Juventus ad alternare un atteggiamento attendista al pressing alto. Da una fortuita transizione offensiva i bianconeri passano al minuto 13. Aboubacar sull’out di destra spazza il pallone in due occasioni sul corpo di giocatori juventini. La prima volta ritrova la sfera tra i suoi piedi, mentre la seconda colpisce in pieno Iling. Il flipper la regala a Mbangula sulla trequarti. Controlla col mancino, poi se l’aggiusta sul destro, vede il movimento laterale a destra di Cerri: il numero 9 di prima intenzione apre il mancino e folgora Vitale. Il vantaggio bianconero ha però breve durata. Il Sassuolo alza il proprio baricentro e la Juve non rinnega la costruzione dal basso. Omic cerca con un tocco rasoterra Mbangula, cioè il riferimento offensivo più avanzato. La difesa neroverde intuisce e si impossessa del pallone. Paz riceve sulla destra. Punta, arriva sul fondo e mette una palla al centro per il liberissimo Aucelli, accorso in area di rigore, che in scivolata col destro fa palo e gol al minuto 20. La Juventus prova a riportarsi avanti affidandosi all’esplosività di Iling e Mbangula. Muharemovic imposta. Palla centrale all’inglese che conduce palla finché effettua un filtrante tra le linee per Mbangula. Il belga controlla d’esterno, punta la zona centrale dell’area di rigore. Sempre d’esterno tocca per Iling che ha tutto lo specchio di porta di fronte a sé, ma la sua conclusione termina facilmente tra le braccia di Vitale. Chance sprecata e il Sassuolo completa la rimonta. Al 35’ Vitale rinvia lungo. Una serie di rimbalzi trasporta il pallone verso Samele, che controlla col petto, un altro rimbalzo poi lascia andare il mancino. Un diagonale bellissimo a volo si va a infilare nell’angolino basso per il 2-1 Sassuolo, cioè il risultato accompagna le due squadre negli spogliatoi. Alla ripresa Bonatti opera subito un doppio cambio con Turicchia e Bonetti che lasciano spazio a Rouhi e Sekularac. Dopo dieci minuti senza granché squilli dei bianconeri, l’allenatore bresciano sostituisce la coppia d’attacco. Fuori Cerri e Mbangula, dentro Chibozo e Maressa. La mossa del tecnico porta i suoi frutti al 63’. Nei tafferugli a centrocampo prevale Iling, che a tutta velocità porta palla. Premia la corsa di Mulazzi a destra con un tocco filtrante in profondità. Mulazzi entra in aerea, sterza e appoggia al centro per Maressa che col destro di prima intenzione spinge in rete il gol del pari. Gli ospiti provano subito a rimettere la testa avanti tre minuti più tardi. Punizione guadagnata a destra in zona defilata. Va Iling. Si inventa una traiettoria a scendere di mancino su cui Vitale è attento a spedire in corner. Il Sassuolo bazzica la metà campo avversaria, ma fatica a impensierire sul serio la retroguardia bianconera. La grande occasione se la inventa Samele all’83’. L’attaccante neroverde riceve un lancio stoppando di petto. Su di lui è appiccicato Citi, riesce comunque a liberarsi e a calciare al volo, sfiorando il palo alla sinistra di Garofani. Al triplice fischio è nulla di fatto, con le due squadre che devono accontentarsi di un punto.

 

SASSUOLO-JUVENTUS 2-2
RETI: pt 13’ Cerri (J), pt 21’ Aucelli (S), pt 35’ Samele (S), st 18’ Maressa (J
SASSUOLO: Vitale, Pieragnolo (pt 40’ Macchioni), Flamingo, Paz Blandon, D’Andrea, Mata (st 28’ Forchignone), Zalli, Alicelli, Samele (st 40’ Leone), Abubakar, Casolari.  A disp. Zacchi, Zenelaj, Arcopinto, Ferrara, Miranda, Toure, Bruno, Kumi, Diawara. All. Bigica. 
JUVENTUS: Garofani; Savona, Citi, Muharemovic, Turicchia (st 1’ Rouhi); Mulazzi (st 33’ Fiumanò), Omic, Bonetti (st 1’ Sekularac), Iling; Mbangula (st 10’ Maressa), Cerri (st 10’ Chibozo).  A disp. Senko, Scaglia, Nzouango, Hasa, Doratiotto, Ledonne, Strijdonk. All. Bonatti. 

Letto 1151 volte Ultima modifica il Sabato, 07 Maggio 2022 19:44

Registrati o fai l'accesso e commenta