Sabato, 28 Gennaio 2023
Sabato, 30 Gennaio 2021 13:58

Primavera 1 – Da Graca e Barrenechea regalano alla Juventus la terza vittoria consecutiva

Scritto da
Juventus-Lazio 2-0: in gol Da Graca e Barrenechea Juventus-Lazio 2-0: in gol Da Graca e Barrenechea Instagram

8^ GIORNATA – La Juventus sconfigge la Lazio per 2-0, in un match deciso tutto nella prima frazione. In gol Cosimo Da Graca, al ritorno in Primavera, e Barrenechea al secondo gol consecutivo da penalty.


Juventus e Lazio si approcciano al match con sentimenti differenti. I primi provengono da una ripresa di campionato perfetta coronata da due vittorie in altrettante apparizioni. Biancocelesti reduci invece dallo 0-3 rifilato a Formello dal Milan. Le due squadre si affrontano già dal via in maniera aggressiva, by-passando la più classica delle fasi di studio. Gli ospiti provano a condurre il ritmo di gioco giocando a terra e sfruttando i movimenti delle due punte. Un tipo di costruzione nelle corde anche della Juventus. I bianconeri (12’) infatti dopo aver rischiato in area di rigore con qualche passaggio di troppo, escono palla a terra dal pressing fino a servire Sekulov che da ottima posizione spara su Furlanetto. La Lazio dimostra maggiore convinzione nelle prime battute del match, con la Juventus orientata più a colpire in contropiede, grazie alla maggiore rapidità sulla mediana. Cresce man mano l’offensiva dei bianconeri, sfruttando con continuità la dinamicità degli esterni. Un forcing che si tramuta in una clamorosa occasione per Soulè, penetrato in area, che serve però soltanto ad esaltare il talento di Furlantetto sulla conclusione di destro dell’argentino. La Juve poi passa al 28’ con la rete di Cosimo Da Graca: azione ragionata dei bianconeri che palleggiano sulla trequarti per poi coinvolgere Iling-Junior, il quale serve Da Graca pronto a spedire la palla in rete da sottomisura. Miretti prova poi al 35’ ad impensierire dalla lunga distanza Furlanetto, ma il suo destro finisce sopra l’incrocio dei pali. La Juventus gioca alta, pressa in maniera ordinata e come nelle fasi iniziali impensierisce gli ospiti in ripartenza. Come quella di Sekulov del 39’, dai cui sviluppi nasce il fallo in area di rigore su Miretti. Dal dischetto si presenta Enzo Barrenechea che, come ad Ascoli, realizza con sicurezza indovinando l’angolo sinistro. A tre minuti dal 45’, Soulè calcia dalla trequarti con il mancino: presa facile per Furlanetto. Portiere della Lazio che sbarra la strada a Cosimo Da Graca nella prima azione pericolosa della ripresa: al 53’ l’attaccante siciliano è a tu per tu con Furlanetto, questa volta bravo a sventare un tentativo di pallonetto. La Lazio torna in campo con un altro piglio. La squadra di Menichini va vicino al gol al 57’ con Shehu, bravo ad inserirsi e ad impegnare Garofani con una parata sul proprio palo. Dall’altra parte la Juventus appare fin troppo frenetica e meno lucida nei servizi ai compagni rispetto alla prima frazione. La Lazio prova a invece palleggiare con costanza. Al 65’ Marino ci prova da fuori con un destro che sfiora il palo sinistro. Sul capovolgimento di fronte occasione per Iling-Junior che davanti a Furlanetto spreca calciando sull’esterno della rete.  La Lazio sembra non crederci più e la Juve prova a gestire il restante minutaggi che separa i bianconeri dal terzo successo consecutivo. La squadra di Bonetti spreca l’occasione del tris per via del salvataggio miracoloso del portiere biancoceleste al minuto 82 sul destro in area di Cotter, servito sugli sviluppi di contropiede da Soule. La Lazio prova a riaprire la gara a 3 minuti dal 90’ con un buon guizzo di Czyz, la conclusione termina sull’esterno della rete. Nell’ultimo minuto dei 4 di recupero Cerri prova ad entrare nel tabellino con una progressione in area di rigore, culminata con una conclusione alta. La Juventus conquista un’altra vittoria, mandando così un segnale importante al campionato.

 

JUVENTUS-LAZIO 2-0
RETI: pt 28’ Da Graca, pt 40’ rig. Barrenechea
JUVENTUS (4-4-2): Garofani; Leo, De Winter, Riccio, Ntenda; Soule (st 39’ Sekularac), Barrenechea (st 30’ Omic), Miretti, Iling-Junior (st 31’ Turicchia); Da Graca (st 39’ Cerri), Sekulov (st 30’ Cotter). A disp. Senko, Fiumanò, Nzouango, Verduci, Bonetti, Hasa, Ledonne. All. Bonatti
LAZIO (4-3-1-2): Furlanetto; Armini, Franco, Marino, Pica; Adeagbo (st 1’ Ndrecka), Bertini (st 39’ Ferrante), Shehu (st 31’ Guerini); Czyz; Castigliani (st 39’ Tare), Nimmermeer. A disp. Peruzzi, Zappalà, Novella, Floriani Mussolini, Zaghini, Marino, Guerini. All. Menichini

Letto 841 volte Ultima modifica il Sabato, 30 Gennaio 2021 14:57

Registrati o fai l'accesso e commenta