Giovedì, 25 Luglio 2024
Lunedì, 01 Marzo 2021 17:06

Primavera 1 – Bologna-Torino termina 1-1: Vianni risponde a Pagliuca

Scritto da
Samuele Vianni, in gol oggi con il Bologna Samuele Vianni, in gol oggi con il Bologna Instagram

12^ GIORNATA – Finisce con un pari lo scontro salvezza tra Bologna e Torino. Le reti arrivano tutte nel prima tempo con Pagliuca che sblocca il match in favore dei padroni di casa e il gol del definitivo 1-1 dopo dieci minuti di Vianni


Due squadre arrabbiate si affrontano nell’ultimo match in programma per la 12^ giornata di Primavera 1. Sia Bologna che Torino giungono infatti a questo appuntamento da sconfitte nell’ultimo turno di campionato. I granata puntano infatti a cancellare il k.o. interno con la Fiorentina, reso ancora più amaro dalla squalifica fino al 30 aprile di Karamoko, per via della maxi rissa andata in scena nella sfida con i viola. Il Bologna cercherà invece di invertire il trend negativo delle ultime due gare interne, in cui i felsinei sono usciti sconfitti in entrambe le gare con Sassuolo e Atalanta. Le due squadre si approcciano al match con aggressività pressando da subito con continuità. Pullulano però gli errori in fase d’impostazione, specchio della difficoltà di entrambe nel costruire azioni da gol degne di nota. La prima occasione del match per i granata giunge dagli sviluppi di corner. Al 10’ Greco va alla bandierina, il suo cross viene intercettato dalla difesa bolognese. In area si crea però un flipper da cui un giocatore granata defilato sul lato destro conclude verso la porta di Molla, il quale si trova costretto a spedire il pallone nuovamente in corner. Le imprecisioni nei servizi verso i compagni fanno da padrone in una gara in cui le statistiche sui tiri in porta stentano a crescere di numero, mentre non manca l’intensità da ambo le parti in quello che è un vero e proprio scontro salvezza. Il Bologna mette in campo maggiore qualità per quanto riguarda le individualità dei propri giocatori. I felsinei crescono di ritmo e al 25’ passano avanti: i rossoblu in pressing rubano palla agli avversari sulla fascia destra e danno via ad un contropiede condotto da Rocchi, bravo poi a servire Pagliuca sul lato mancino che entra in area e col destro la piazza alla sinistra di Sava. La risposta del Torino è sterile: la squadra di Cottafava quando arriva negli ultimi 16 metri si dimostra alquanto impacciata e insicura sul da farsi, a vantaggio della difesa bolognese. Il Toro alla mezz’ora aumenta poi il livello della sua partita in quanto a coraggio e manovra offensiva, pareggiando al 35’ con Samuele Vianni: giro palla granata, Horvath si fionda in un buco lasciata dalla difesa felsinea, entra in area e con un tocco verso il dischetto serve l’ex attaccante del Napoli che da due passi appoggia in rete. Terzo gol in campionato per il numero 9 granata. Il Toro cerca poi un micidiale uno-due con un suggerimento illuminante da centrocampo di un Horvath protagonista, il quale serve alla perfezione Continella sul lato desto dell’area, calcia al volo ma trova soltanto l’esterno della rete. Il Bologna prova a reagire al 37’ con il solito Pagliuca dalla stessa posizione del gol del vantaggio rossoblu, ma questa volta il pallone termina sopra la porta difesa da Sava. 
La prima occasione della ripresa è anch’essa del Bologna. Al 50’ Roma serve con un passaggio filtrante Acampora sulla sinistra, il numero 3 si inventa un tiro-cross che costringe Sava a mettere in corner. Dall’angolo si sviluppa poi la conclusione lenta di Arnofoli, sulla respinta della difesa granata, che va a sbattere sul palo. Cala Horvath nella seconda frazione e dunque viene meno l’apporto offensivo del Torino. Anche il Bologna sembra aver perso un po’ dell’imprevedibilità, in particolare del tridente schierato da Zauri, che l’ha contraddistinto nel primo tempo. Al 75’ i rossoblu rimangono in dieci per l’espulsione di Pagliuca. Il figlio d’arte calcia addosso, a gioco fermo, la sfera sul direttore di gara, il quale stizzito lo manda anticipatamente sotto la doccia. I granata non approfittano però della superiorità numerica, trasformando così Molla in uno spettatore non pagante. I ragazzi di Cottafava si accontentano così del quarto pari in campionato, portandosi così a quota 13 punti. 


BOLOGNA-TORINO 1-1
RETI: pt 25’ Pagliuca (B), pt 35’ Vianni (T)
BOLOGNA (4-3-3): Molla; Acampora, Khailoti (st 20’ Tosi), Milani, Arnofoli; Roma (st 20’ Maresca), Farinelli, Viviani; Rocchi (st 42’ Annan), Vergani, Pagliuca. A disp. Prisco, Motolese, R.Pietrelli, A. Pietrelli, Cudini, Di Dio, Cossalter, Paananen, Sigurpalsson. All. Zauri
TORINO (3-5-2): Sava; Celesia, Spina, Portanova; Greco, Horvath, Kryeziu, Continella (st 37’ Gyimah), Todisco; Cancello (st 41’ Lovaglio), Vianni (st 44’ Oviszach). A disp. Girelli, Nagy, Aceto, Tesio, Larotonda, Fimognari, Favale, Fiorenza. All. Cottafava 

Letto 1713 volte Ultima modifica il Lunedì, 01 Marzo 2021 17:14

Registrati o fai l'accesso e commenta