Giovedì, 01 Dicembre 2022

14° GIORNATA – I bianconeri perdono la loro imbattibilità sul campo del Genoa con un netto 3-0, risultato che rimette in gioco il comando del girone. 


La Juventus perde la sua prima partita nel girone A, sconfitta pesante per 3-0 nello scontro diretto con il Genoa che si avvicina: ora sono 4 i punti di distacco dalla vetta occupata dalla Juve. I bianconeri già all’esordio avevano pareggiato con il grifone per 3-3, indicativo che dei 17 gol presi in tutto il campionato la formazione di Bonatti ne abbia subiti ben 6 dai rossoblù (che ora sono la miglior difesa). I liguri, nel match odierno, al 15’ minuto sono già in vantaggio per 2-0 grazie ad Accornero e Vianson, la terza rete arriva invece nei minuti di recupero del secondo tempo con Toniato.

GENOA-JUVENTUS 3-0
RETI: pt 11’ Accornero, pt 15’ Vianson, st 42’ Toniato
GENOA: Ascioti, Moscatelli, De Lucia, Gagliardi, Petrella, Palella, Mele, Toniato, Mauri, Accornero, Rimondo. A disp. Sattanino, Catterina, Lattucchiella, Plando, Corelli, Scala, Paggini, Vianson, Hysa. All. Oneto.
JUVENTUS : Daffara, Amansour (st 18’ Ventre), Blesio, Pellitteri (st 10′ Hasa), Nobile, Dellavalle, Maressa, Doratiotto, Turco, Valdesi (st 30’ Orlando), Galante. A disp. Cordaro, Antolini, Costanza, Ghiardelli, Elefante, Piras. All. Bonatti.

12° GIORNATA – La squadra di Gentilini gioca a tennis con gli avversari, la Pro Vercelli pareggia a reti inviolate e il derby piemontese finisce 1-1


Il Novara batte 6-0 la Pergolettese nella sfida testa-coda del girone: il primo tempo finisce solamente 2-0 con i gol di Pagani e Hyka, nella parte centrale della ripresa gli azzurri si scatenano e segnano tre gol in sette minuti: Pellegrini, (ancora) Pagani e Lofrano siglano il 5-0. A tre minuti dal termine Repetto, entrato dalla panchina, segna il 6-0 che porta la squadra di Gentilini a 30 punti, sempre al comando al pari del Renate. Pareggio nel derby piemontese Alessandria-Gozzano che vede la squadra di Battilana in vantaggio all’intervallo grazie alla rete di Cannataro. A metà ripresa i grigi pareggiano con Solia ma a dieci minuti dal termine viene espulso Emmanuello (subentrato da 20 minuti), l’Alessandria però regge e chiude in pareggio. Punto conquistato che porta i rossoblù a quota 13 mentre i grigi salgono ad 11 punti. Pareggio anche per la Pro Vercelli che impatta con il Como in uno 0-0 che fa salire le bianche casacche a 9 punti, sempre penultime insieme all’Olbia.

NOVARA-PERGOLETTESE 6-0
RETI: pt 8’ Pagani, pt 41’ Hyka, st 16’ Pellegrini, st 21’ Pagani, st 23’ Lofrano, st 42’ Repetto

PRO VERCELLI-COMO 0-0

ALESSANDRIA-GOZZANO 1-1 
RETI: pt 25’ Cannataro (G), st 19’ Solia (A)

Renate-Pro Patria 4-1
Olbia-Lecco 0-1
Giana Erminio-Monza 1-2

 

12° GIORNATA – I bianconeri cadono contro i rossoblù per 3-1 e iniziano male il girone di ritorno, facendo avvicinare il Genoa alla vetta del Toro.


La Juventus perde 3-1 in casa del Genoa e interrompe la striscia positiva di due vittorie inaugurata alla fine dell’anno. L’unico bianconeri in gol è solito Vacca, miglior marcatore della Juve a 9 gol. La formazione allenata da Grabbi (ex giocatore del Genoa) rimane quindi a 18 punti e non fa un favore ai cugini del Toro (a riposo in giornata) che vedono il Genoa avvicinarsi alla vetta occupata dai granata

GENOA-JUVENTUS 3-1
RETI: Vacca (J)
GENOA: Politano, Bosia, Lurani, Scartoni, Colucci, Lipani, Sarpa, Licco, Casagrande, Fini, Tassone. A disp. Calvani, Stalfieri, Pilato, Alloisio, Vultaggio, Mata, Panzarella, Scimone, Bisio. All. Gemiti.
JUVENTUS : Fuscaldo; Orlando, Domanico, Cappai, Ghibaudo; Florea, Panic, Morleo; La Malfa, Vacca, Marino. A disp. Cavalleri, Coppola, Rutigliano, Miglietta, Savio, Rossi, Owusu, Tarantola, Aurino. All. Grabbi.

12° GIORNATA – Le bianche casacche restano in vetta grazie al gol di Coppola, i grigi vincono 3-2 nel finale il derby con il Gozzano ed il Novara passeggia sulla Pergolettese.


Vince la Pro Vercelli per 1-0 sul Como e sale a 32 punti, sempre in testa di tre lunghezze sul Renate. Le bianche casacche giocando meglio nel primo tempo con aggressività e occasioni da gol: quella decisiva la sfrutta Coppola (al 5° gol consecutivo) segnano l’1-0 dal limite dell’area. Nella ripresa gli ospiti la gara è più equilibrata con il Como che crea apprensione ma non concretizza, la formazione di Mero rimane quindi imbattuta. Il derby Alessandria-Gozzano lo vincono i grigi per 3-2, a passare in vantaggio sono però i rossoblù con Cornetti ma ad inizio ripresa Aiachini fa l’1-1. Un rigore di Rezzaro riporta avanti il Gozzano ma al 5’ minuto di recupero Zucco pareggia, passano due minuti e Merlo segna il 3-2 sul fischio finale. Il Gozzano resta a 3 punti mentre la squadra di Manfrin va a quota 13. Tre punti anche per il Novara che batte 5-2 la Pergolettese portandosi addirittura sul 4-0 nel primo tempo: Restelli, due gol di Nappi e un’autorete compongono il risultato. Nella ripresa i lombardi accorciano ma un altro autogol porta gli azzurri sul 5-1, a fine partita la Pergolettese fa la rete del 5-2 con la doppietta di Ingardia. 

ALESSANDRIA-GOZZANO 3-2
RETI: pt 10’ Cornetti (G), st 2’ Aiachini (AL), st 27’ rig. Rezzaro (G), st 40’ Zucco (AL), st 42’ Merlo (AL)

NOVARA-PERGOLETTESE 5-2
RETI: pt 16’ Restelli (N), pt 24’ Nappi (N), pt 27’ autogol Di Virgilio (N), pt 35’ Nappi (N), st 20’ Ingardia (P), st 27’ autogol Zampese (N), st 33’ Ingardia (P)

PRO VERCELLI-COMO 1-0 
RETE: pt 17’ Coppola

Giana Erminio-Monza 2-1
Olbia-Lecco 2-0
Renate-Pro Patria 5-0

14° GIORNATA – I granata giocano su un campo dalle condizioni proibitive ma vincono rischiando poco per tutto il match: decisivi i gol di Barbieri e Anyimah nel finale.


Il Torino incomincia il girone di ritorno con una vittoria per 0-2 a Pisa, superando la sconfitta di fine anno contro il Parma. I granata giocano una partita d’intensità su un campo pesante e con poca (troppa poca) erba, difatti partono meglio i toscani che dopo pochi minuti trovano subito un palo. La squadra di Semioli si assesta e non concede occasioni eclatanti agli avversari, avvicinandosi al gol grazie ai calci piazzati. La prima frazione finisce a reti bianche e così rimane il risultato sino all’85’: un rimpallo fa finire la palla all’altezza del dischetto del rigore che viene calciato, in movimento, da Barbieri per l’1-0. Il Pisa attacca nei minuti restanti ed il Toro raddoppia allo scadere, contropiede veloce finalizzato da Anyimah.

PISA-TORINO 0-2
RETI: st 40’ Barbieri, st 45’ Anyimah 
PISA: Maianti, Egger, Edu, Romiti, Lepri, Macchi (st 31’ D’Arcangelo), Falconi (st 20’ Bertipagni), Pierucci (st 31’ Rotunno), Panarello, Nemolato, Sibilio (st 31’ Fischer). A disp. Cantini, Nuti, Piochi, Tavanti, Selmi. All. Guerri.
TORINO: Edo, Calò, Juricic, Maugeri, Della Valle, Todisco, Eordea (st 24’ Gyimah), De Matos (st 41’ Ientile), Barbieri (st 49’ Marafioti), Anyimah. A disp. Basso, Imperato, Capistrano, Galfano, Papadacos. All. Semioli.

14° GIORNATA – La Vecchia Signora crea, spreca, diverte con un ispirato Chibozo ma rischia nel finale: sono 13 vittorie in 13 partite.


La Juventus ricomincia come aveva finito: vincendo ancora. La squadra di Pedone batte 1-0 il Sassuolo e rimane a punteggio pieno con 39 punti. I bianconeri dominano la prima frazione con il Sassuolo che non tira mai in porta, però il gol non arriva: colpi di testa, tiri fuori di poco, azioni personali e corali non bastano. 
Ad inizio ripresa il copione è lo stesso ma la variazione arriva al 63’: in contropiede Miretti serve in profondità la velocità di Chibozo che supera Zacchi per l’1-0. Chibozo s’impone sempre di più tra dribbling e incursioni, colpendo anche un palo dopo una fuga sulla sinistra. Il giocatore del Benin tenta l’assist in due occasioni ma Bonetti prima, e Turicchia poi, non riescono ad insaccare. Nel finale il Sassuolo sfiora il pareggio con Palma che sbaglia un gol facile, provocato da un errore di Fiumanò, ma dopo poco la Juve si riprende e non fa il 2-0 solo grazie ad un salvataggio sulla linea di Cehu, su conclusione di Mauro.  

JUVENTUS-SASSUOLO 1-0
RETE: st 18’ Chibozo
JUVENTUS (4-3-3): Senko; Savona, Fiumanò (st 45’ Giorcelli), Saio, Turicchia; Ferraris (st 45’ Ribeiro), Salducco, Miretti (st 19’ Pisapia); Bonetti (st 39’ Mauro), Cerri (st 19’ Bevilacqua), Chibozo (st 45’ Andreano). A disp. Oliveto, Gagliardi. All. Pedone.
SASSUOLO (4-3-3): Zacchi; Cavallini (st 32’ Barbetta), Cehu, Lazzaretti, Pieragnolo; Tourè (pt 26’ Bruno), Casolari, Borgia (st 7’ Biondelli); Capogna (st 7’ Giordano), Mata (st 32’ Barbieri), Palma. A disp. Lanzi, Pecchia, Macchioni, Markiewicz. All. Barone

17° GIORNATA – Il Fossano vince ma rischia con Milano City, il Bra fa 3 gol al Casale così come fa il Borgosesia sul Vado. Sconfitto 4-1 il Chieri mentre il Verbania vince in casa del Savona


Il duello in vetta a distanza di un punto continua con le vittorie di Fossano e Bra, arrivate in modo diverso: la squadra di Frattolillo vince 2-1 sul Milano City con un buon primo tempo firmato dalle reti di Kone e Gaboardi. Il Fossano fallisce il 3-0 e subisce il gol del 2-1 che lascia in bilico il match fino all’ultimo, conquistando comunque i tre punti. I giallorossi invece vincono 3-0 senza mai rischiare nel derby contro il Casale, Catania al 6’ del primo tempo fa l’1-0 e ad inizio ripresa Tavella fa il 2-0. La formazione di Mister Pisano fallisce altre occasioni ma a fine match sigla il 3-0 con il subentrato Squillacciotti. Tre punti anche per il Borgosesia che sconfigge 3-1 il Vado grazie alle due reti nel primo tempo di Dappiano e Panariello, in aggiunta a quella di Monteleone nella ripresa. La squadra di Prelli sale a 34 punti e stacca il Chieri. La squadra di Pecorari difatti perde 4-1 con l’Inveruno, cadendo nei minuti centrali delle due frazioni; l’unico gol per il Chieri è quello del 2-1 di Appendino a inizio ripresa. 
Nel girone B il Gozzano perde 0-1 contro il Fanfulla, sconfitta maturata solo all’86’ minuto per la squadra rossoblù che migliora il gioco con il passare delle partite. 

Girone A
FOSSANO-MILANO CITY 2-1
RETI: Kone, Gaboardi (F)

BRA-CASALE 3-0 
RETI: pt 6’ Catania, st 6’ Tavella, st 35’ Squillacciotti 

BORGOSESIA-VADO 3-1
RETI: pt Dappiano, pt Panariello, st Monteleone

INVERUNO-CHIERI 4-1
RETI: pt 28’ Bertini (I), pt 35’ Lo Monaco (I), st 5’ Appendino (C), st 33’ Lo Monaco (I), st 36’ Bertini (I)

SAVONA-VERBANIA 1-2

Sanremese-Castellanzese 3-0
Ligorna-Legnano 2-1
Lavagnese-Arconatese 2-1

Girone B 
GOZZANO-FANFULLA 0-1

14° GIORNATA – I granata pareggiano a reti bianche contro il Sassuolo: un buon primo tempo, due pali, scelte sbagliate e quattro miracoli di Lewis compongono la partita. 


Il Torino pareggia 0-0 contro il Sassuolo e sale a 17 punti, striscia di risultati utili che arriva a quota sei partite: composta da quattro pareggi e due vittorie. La partita inizia con una fase di stallo senza occasioni eclatanti interrotta da un’ottima palla di Ibrahimi che trova Gonella, difettoso nello stop che lo avrebbe messo davanti al portiere. Greco crea problemi alla difesa del Sassuolo e Singo dalla distanza colpisce un palo, occasione che anticipa uno squillo neroverde: Ghion tira a giro, di poco a lato. Il secondo tempo è a trazione emiliana ma Lewis salva i granata in tre occasioni diverse nei primi dieci minuti: prima impedisce un eurogol dal lato a Oddei e poi para due tiri in una sfida solitaria contro Mattioli. Dopo l’assalto del Sassuolo prova ad uscire la squadra di Sesia che però si presenta in ritardo a due appuntamenti: al 38’ Singo non trova la rete in anticipo di testa sul portiere e poi Onisa manca di precisione su assist di un ottimo Singo. Nel finale le squadre attaccano e Lewis mette gli ultimi mattoni del muro fermando Manara, in pieno recupero Greco non serve un compagno libero in area e, nell’azione successiva, trova il palo di testa su cross di Moreo. 

TORINO-SASSUOLO 0-0
TORINO: Lewis; Singo, Celesia (st 15’ Enrici), Siniega; Bongiovanni (st 15′ Ghazoini), Adopo, Onisa, Greco, Kouadio; Gonella (st 40′ Moreo), Ibrahimi (st 33′ Garetto). A disp. Trombini, Ricossa, Rotella, Sandri, Kone, Pirola. All. Sesia.  
SASSUOLO: Russo, Saccani, Aurelio, Shiba, Bellucci, Midolo, Marginean, Artioli, Mattioli (st 24′ Manara), Ghion, Oddei (st 24’ Ripamonti). A disp. Vitale, Pilati, Leporati, D’Alessio, Martini, Ahmetaj, Simonetta, Mehmetaj, Mercati. All. Turrini.

14° GIORNATA – I bianconeri passano a Napoli grazie al gol di Ranocchia, tante occasioni mancate (ed un rischio finale) valgono un’ottima prova alla squadra di Zauli


La Juventus batte anche il Napoli (ultimo in classifica) e riprende da dove aveva terminato l’anno, con l’ennesimo risultato utile consecutivo che porta i bianconeri a 24 punti. I ragazzi di Zauli si dispongono con il 4-3-1-2 e, eccezion fatta per una punizione pericolosa di Vrakas, dominano il match: al 14’ arriva subito il gol di Ranocchia che rifinisce al volo di destro un cross di Tongya, arrivato da un ottimo spunto sul lato sinistro del campo. Il Napoli non reagisce e la traversa salva i partenopei su un tiro di Leone, prima che al 44’ Moreno strozzi anche il possibile 0-2. Nella ripresa il Napoli cambia gli strumenti ma lo spartito non cambia, poche occasioni nonostante i cambi e, anzi, è la Juve sfiorare il raddoppio su punizione con Ranocchia. Idasiak mantiene gli azzurri in partita su un tiro di Tongya e per poco i padroni di casa non pareggiano con un calcio piazzato di Cioffi. I tre punti, giustamente, vanno alla Juventus.

NAPOLI-JUVENTUS 0-1
RETE: pt 14’ Ranocchia
JUVENTUS (4-3-1-2): Israel Wibmer; Bandeira, Vlasenko, Dragusin, Anzolin; Ranocchia, Leone (st 33’ Sekulov), Ahamada; Moreno; Tongya, Da Graca (st 33’ Gerbi). All. Zauli.
NAPOLI (4-3-1-2): Idasiak; Zanoli (st 1’ Costanzo), Senese, Manzi, Tsongui (st 16’ Zanon); Labriola (st 16’ Vianni), Virgilio, Zedadka; Vrakas (st 1’ Vrikkis); Palmieri (st 31’ Cioffi), Sgarbi. All. Baronio.

CALENDARIO – I bianconeri e granata Primavera possono fare punti, così come la Juventus U17 e U16. In U17 e U15 Serie C la Pro Vercelli e il Novara possono vincere sperando nell’allungo


Ricominciano i Campionati Nazionali con la Primavera di Juve e Toro che affrontano rispettivamente Napoli e Sassuolo, due squadre alla portata per le piemontesi che hanno chiuso bene l’anno. In Under 18 il Toro (penultimo) sfida la capolista Atalanta mentre in U17 i granata possono fare punti a Pisa. I bianconeri classe 2003 dominano il girone e giocano contro la terza in classifica, il Sassuolo che dista 14 punti. In U16 e U15 la Vecchia Signora fronteggia il Genoa, gara abbordabile per i 2004 ma complessa per i 2005, dato che i rossoblù occupano la 2° posizione. In entrambe categorie il Torino usufruisce della giornata di riposo.
In U17 e U15 Serie C si gioca il derby piemontese Alessandria-Gozzano mentre le sfide più importanti sono quelle delle capolista: Pro Vercelli-Como U15 e Novara-Pergolettese U17, sperando nei favori degli avversari del Renate che insegue in ambo le categorie. 
Negli Juniores il Fossano capolista ospita Milano City ed il Bra ha una sfida corregionale contro il Casale, da tenere d’occhio anche lo scontro diretto di alta classifica tra Borgosesia e Vado. 
L’unica categoria a ricominciare da settimana prossima è il Campionato Berretti

Primavera – 14° giornata – sabato 11 gennaio
Genoa-Atalanta (venerdì 10 gennaio ore 14.30)
Chievo Verona-Cagliari (ore 11.00)
Fiorentina-Sampdoria (ore 11.00)
Napoli-Juventus (ore 13.00)
Torino-Sassuolo (ore 14.30)
Roma-Pescara (domenica ore 10.00)
Inter-Empoli (domenica ore 12.00)
Bologna-Lazio (ore 14.00)

Under 18 Serie A/B – 11° giornata – domenica 12 gennaio ore 15.00
Torino-Atalanta
Fiorentina-Roma (ore 12.00)
Sampdoria-Genoa
Inter-Milan (rinviata a data da destinarsi)

Under 17 Serie A/B – 14° giornata – domenica 12 gennaio ore 15.00
Juventus-Sassuolo (ore 11.00)
Pisa-Torino (ore 11.00)
Lazio-Empoli (ore 12.30)
Livorno-Fiorentina 
Parma-Virtus Entella (ore 14.30)
Sampdoria-Spezia (ore 12.30)
Riposa: Genoa

Under 16 Serie A/B – 14° giornata – domenica 12 gennaio ore 15.00
Genoa-Juventus (ore 13.15)
Empoli-Lazio (ore 13.30)
Fiorentina-Virtus Entella
Livorno-Sampdoria
Sassuolo-Parma (ore 12.30)
Spezia-Pisa
Riposa: Torino

Under 15 Serie A/B – 14° giornata – domenica 12 gennaio ore 11.00
Genoa-Juventus (ore 11.30)
Empoli-Lazio (ore 11.30)
Fiorentina-Virtus Entella (ore 15.00)
Livorno-Sampdoria (ore 13.00)
Sassuolo-Parma
Spezia-Pisa
Riposa: Torino

Under 17 Serie C – 12° giornata – domenica 12 gennaio ore 15.00
Alessandria-Gozzano
Novara-Pergolettese
Pro Vercelli-Como (ore 14.30)
Giana Erminio-Monza
Olbia-Lecco
Renate-Pro Patria (ore 11.45)

Under 16 Serie C – 9° giornata – domenica 12 gennaio ore 15.00
Gozzano-Padova (ore 16.00)
Pergolettese-Alessandria
Monza-Sudtirol
Arzignano Valchiampo-Pro Patria (ore 14.30)
Giana Erminio-Vicenza
Riposa: Novara

Under 15 Serie C – 12° giornata – domenica 12 gennaio ore 11.00
Alessandria-Gozzano
Novara-Pergolettese (ore 13.00)
Pro Vercelli-Como
Giana Erminio-Monza
Olbia-Lecco (ore 12.00)
Renate-Pro Patria

Juniores Nazionale – 17° giornata – sabato 11 gennaio ore 14.30
Girone A
Fossano-Milano City
Bra-Casale
Borgosesia-Vado
Inveruno-Chieri
Savona-Verbania
Sanremese-Castellanzese (ore 15.00)
Ligorna-Legnano
Lavagnese-Arconatese

Girone B
Gozzano-Fanfulla