Mercoledì, 12 Giugno 2024
Venerdì, 17 Settembre 2021 20:21

SuperOscar / Under 15 - Chiabotto la risolve e il Lascaris festeggia

Scritto da

LA FINALE - Vittoria di misura dei bianconeri che grazie al giocatore con il numero 16 sulla maglietta alzano la coppa del 41° SuperOscar nella categoria U15. Rammarico per il Lucento, che ha combattuto fino alla fine una partita dal tono ostico


LASCARIS-LUCENTO 1-0
RETE: Chiabotto

LASCARIS (4-3-3): Coroama; Geme (1’st Chiabotto), Botti, Picheca, La Cava; Giarrizzo, Maniscalco, Panaccione (1’ st Gironi); Ierinò (11’ st Carbone), Dimatteo (1’ ST Nucera), Migliore. A disp. Albano, Lupis, Ainardi, Nistico, Breshak. All. Roberto Pepe.

LUCENTO (4-4-2): Losi; Nicosia, Arfaoui, Barranca, Gregnanin (7’ st Rollero); Melano (11’ st Melano), Depa, Piazzolla, Marinuzzo (1’ st Tusha); Esposito (1’st Francioso), Mannarino (1’st Greco). A disp. Andronic, Franco, Amuzu. All. Alessandro Ursoleo.

La finale del Superoscar U15 parte a rilento, con Lascaris e Lucento schierate nelle rispettive metà campo, ma che non hanno il coraggio di rischiare. Nonostante questo, i bianconeri hanno la prima palla gol grazie ad un calcio piazzato. Migliore calcia il pallone che finisce di poco sopra la testa di Losi. La prima vera occasione, sempre per i ragazzi di Pepe, arriva quasi allo scadere del primo tempo. Giarrizzo tutto solo sulla fascia sinistra si accentra e piazza un tiro incrociato che finisce fuori di pochissimo e fa tirare un sospiro di sollievo al Lucento.
Nella ripresa è ancora il Lascaris ad avere la palla gol, questa volta decisiva: Chiabotto, solo davanti al portiere, mette la palla nell’angolino e porta in vantaggio per 1-0 i bianconeri.
Il Lucento non sta certo a guardare e reagisce con Tusha. La prima volta prova ad incrociare nell’angolino, ma Coreama non si fa sorprendere. La seconda palla gol è sempre procurata dal numero 13 rossoblu; dopo una mischia in area è proprio Tusha a trovarsi il pallone tra i piedi e con una mezza rovesciata rocambolesca fa trattenere il respiro a tutto il Lascaris. Anche questa volta Coroama salva il pareggio.
L’ultima occasione prima del triplice fischio è sempre dei rossoblu. Questa volta a tirare la punizione va Francioso, ma il suo tiro viene intercettato e le speranze del Lucento vanificate.
In una partita ostica, il Lascaris grazie al gol di Chiabotto esulta e alza la coppa del 41° SuperOscar

Letto 2547 volte Ultima modifica il Lunedì, 20 Settembre 2021 09:39

Registrati o fai l'accesso e commenta