Mercoledì, 07 Dicembre 2022
Giovedì, 25 Agosto 2022 15:33

Ufficiale la rinuncia dell’Arona all’Under 16 regionale. Il Salice si candida: “Noi siamo pronti”

Scritto da
Stefano Giachino e Stefano Audetto (foto Oreste Tomatis / www.lafedelta.it) Stefano Giachino e Stefano Audetto (foto Oreste Tomatis / www.lafedelta.it)

ORGANICO REGIONALE - Massimo Locci, responsabile del Settore giovanile dell’Arona: “Già comunicato in Federazione la nostra rinuncia, non abbiamo i numeri per disputare un campionato dignitoso. Il nostro orgoglio sono i tre 2006 già in Prima squadra”. Pietro Cannistraro: “Se ci sarà la possibilità di giocare nei regionali, non la perderemo, i nostri 2007 se lo meritano”


L’Arona ha già comunicato alla Federazione la sua rinuncia al campionato regionale Under 16. In attesa della ratifica sul Comunicato ufficiale, la conferma arriva direttamente dal responsabile del Settore giovanile dell’Arona, Massimo Locci, che spiega: “Qui ad Arona non abbiamo mai avuto la squadra del 2007, ma vista la possibilità di giocare nei regionali, ci siamo dati da fare per costruirla e ci siamo anche riusciti: siamo arrivati ad avere 19 giocatori in una rosa di buon livello, in grado di disputare un campionato dignitoso, con l’obiettivo della salvezza. Purtroppo però alcuni non hanno rispettato la parola data e, un passo indietro dopo l’altro, ci siamo ritrovati con 11 giocatori. Così non ha senso fare un regionale, e allora abbiamo già comunicato in Federazione la nostra rinuncia. Abbiamo aggregato i 2007 rimasti ai 2006, insieme faranno l’Under 17 provinciale”. Anche per il gruppo del 2006, infatti, non è stata un’estate facile. “Con i 2005 - continua Locci - abbiamo perso i regionali all’ultimo minuto dei playout e molti 2006 hanno preferito cambiare aria. Ma voglio sottolineare che tre di loro sono stati aggregati direttamente alla Prima squadra e giocheranno, visto che sono proprio bravi: si tratta del portiere Leonardo Bovi, del centrocampista Filippo Bagarotti e dell’attaccante Riccardo Corradino. Questa per una società come la nostra è la soddisfazione più grande”.

Guardando la classifica dei ripescaggi, il posto spetterebbe al Salice, società di Fossano che vanta già tre squadre nei futuri regionali. L’unica (ad oggi) ancora nei provinciali è proprio l’Under 16, nonostante il gruppo dei 2007 abbia vinto lo scorso campionato provinciale Under 15. “Aspettiamo l’ufficialità della rinuncia dell’Arona e aspettiamo una chiamata dalla Federazione - frena Pietro Cannistraro, responsabile delle giovanili del Salice - ma nel caso in cui ci sia la possibilità di giocare nei regionali, molto probabilmente non la perderemo. È vero che le trasferte sono lunghe e impegnative per giocare nel girone A, ma noi siamo pronti a partecipare al campionato regionale, questa squadra se lo merita”.

Registrati o fai l'accesso e commenta