Giovedì, 25 Luglio 2024

26^ GIORNATA - Quante emozioni nell'ultima giornata. Nel girone A lo Sparta Novara non va oltre il pareggio sul campo dei Diavoletti, il Città di Cossato lo supera al quarto posto che vale le fasi finali. Il Lucento vince il girone B con un solo punto di vantaggio sull'Alpignano, grazie al 2-0 sul Pianezza. Perde anche il Paradiso Collegno contro il Lascaris, doppio sorpasso del Cirié che vola alle fasi finali. Nel girone D la Cbs fa suo il quarto posto segnando quindici reti al Beppe Viola. Poker personali di Brignone e Osipov.


GIRONE A

ACC.BORGOMANERO-BULE’ BELLINZAGO 3-3
RETI: pt 19’ Bodnariuk (A), 24’ Naccari (B), 28' Pugliese (A), 32’ Bonaldo (B), 35’ Marrone (B), st 31’ st 31’ Bodnariuk (A)

BIELLESE-VOLPIANO PIANESE 0-4
RETI: pt 5’ Pettinari, 26’ Ietto, st 18’ Reci, 30’ Mariani

CITTA’ DI COSSATO-STRAMBINESE 4-3
RETI: pt 4' Salerno (C), 7' Marella (S), 19' Caputo (S), st 3' Salerno (C), 7' Caputo (S), 20' e 34'  Barcellari (C)

DIAVOLETTI-SPARTA NOVARA 1-1
RETI: pt 13' Canova (S), 16’ aut. Canova (D)

GOZZANO-JUVE DOMO 1-2
RETI: pt 14’ Nicolosi (G), st 29’ e 35’ Marcon (J)

IVREA-CITTA’ DI BAVENO 3-3
RETI: pt 5' Anselmi (B), 10' e 24' De Paoli (I), st 15' Sardo (B), 21' De Paoli rig. (I), 30' Cautiero (B)

RG TICINO-ROMAGNANO 2-2
RETI: pt 2' e 23' Costa M. (T), st 3' Russo, 35' Skuqaj (R)

 

GIRONE B

ALPIGNANO-PRO EUREKA 3-0
RETI: pt 3’ Pennucci, 4’ Ledda, 31’ Donadio

CIRIE’-GRAND PARADIS 6-1
RETI: pt 6’ Dabo rigore (G), 11’ Viescti, 15’ e st 6’ Bellu, 20’ Metta rig., st 29’ e 28’ Catania

LASCARIS-PARADISO COLLEGNO 4-1
RETI: pt 30' Masi, st 8' e 37' Delle Cave, 15' Halip, 25' Di Lorenzo (P)

LUCENTO-PIANEZZA 2-0
RETI: st 22' Ikeh, 39' Bissal

VALLORCO-AYGREVILLE 3-1
RETI: pt 18’ Perucca (V), 19’ Pedone (V), 25’ Rossio (V), st 35’ Riva (A)

VENARIA REALE-VIRTUS MERCADANTE 5-4
RETI: pt 5’, 20’, 24’ e 28’ Brignone (V), st 35’ Loiacono (V)

VIRTUS CALCIO-CENISIA 2-0
RETI: pt 31' De Rosa, st 26' Brucoli

 

GIRONE C

SALICE-MONCALIERI 2-5
RETI: pt 4' Lazzarin (M), 30', st 5', 7' e 30' Pandiscia (M), st 15' Kone (S), 30' Diomande (S)

BRA-ALBA ROERO 8-1
RETI: pt 3’ Malberti, 6’ e 31’ Marotta, 24’ Bonino, 30’ e 33’ La Mastra, st 1’ Raffero, 13’ Racca, 18’ Groza (AL)

CHISOLA-BRUINESE 6-1
RETI: pt 30', st 3' e 15' Giambertone, st 8' Migliorini, 25' Ostorero (B), 25' Calamita, 35' Chessa

CUNEO-CHERASCHESE 3-1
RETI: pt 14' Verri (CH), st 3' Kolkaku, 14' Ghivarello, 15' Ettahery

FOSSANO-BEIBORG 2-0
RETI: st 13’ Belli, 34’ Robaldo

GIOVANILE CENTALLO-CARAGLIO 1-3
RETI: pt 2', 15' rig. e st 38' rig. T. Giordano (CA), st 20' Prati rig. (GC)

PINEROLO-ALBA CALCIO ND

 

GIRONE D

BACIGALUPO-ASTI 2-5
RETI: pt 2' Toso (A), 32' Dunga (A), st 4' Manassero (A), 8’ Turcan (B), 15' Carbone (A), 25' M'Hiri (A), 27’ Occhino (B)

NOVESE-SISPORT 1-1
RETI: st 2' Ballestrero (N), 28' Croce (S)

CBS-BEPPE VIOLA 15-0
RETI: pt 14', 25' e 33' Nazerai, 17' aut. Chiecchio, 20', 30', 35' e st 18' Osipov, st 6' e 34' Ferreri, 10' e 35' Metello, 27' Guglielmi, 31' Prochilo, 32' Socco

CHIERI-DON BOSCO ALESSANDRIA 3-1
RETI: pt 9' Rao, 22' Dejan (D), 25' Gabellini, 30' Camino (C)

DERTHONA-ASCA 0-0

MIRAFIORI-OLIMPIA SOLERO 2-2

RETI: pt 5’ Fagni (M), 30' aut. Tomasuolo (O), st 15’ Antonicelli (M), 32' Guasco rig. (O)

SCA ASTI-KL PERTUSA 2-2
RETI: pt 5' e 19' Timofte (P), st 15' Berta (S), 35' Cimino (S)

 

 

3ª GIORNATA - Delusione per il Piemonte: la selezione di Luciano Loparco perde la sfida decisiva contro la Sicilia e saluta il Torneo delle Regioni. Decisivo un rigore arrivato nel finale, in una partita nercosa e caratterizzata da tre espulsioni 


Una vera delusione, un vero peccato. Dopo la vittoria nella prima giornata e il pareggio nella seconda, la qualificazione ai quarti di finale sembrava ampiamente alla portata del Piemonte Under 19, e invece la vittoria per 1-0 della Sicilia estromette dalla competizione entrambe le rappresentative, ferme a quota 4 punti. La squadra di Luciano Loparco non è riuscita ad esprimere le sue potenzialità, una consapevolezza che rende ancora più amara questa eliminazione.

LA CRONACA

Fin da subito, la sfida tra la rappresentativa siciliana e quella piemontese è infuocata, già al 3’ un tiro di Pisciotta manca di poco la porta. Dall'altra parte Insana commette fallo su Morganti e concede una punizione battuta dallo stesso numero 16, che viene però respinta da un colpo di testa della difesa azzurra. Al 10’ El Yakoubi, il numero 4 siciliano, riesce a raggiungere il fondo del campo e a effettuare un cross interessante che però i compagni non riescono a sfruttare, nonostante i diversi rimpalli. Da questa azione inizia un assedio forsennato dei ragazzi del selezionatore Cutrera, che si conclude solo quando Perrone tenta di sorprendere il portiere con un tiro che finisce sopra la traversa. Al 30', dopo un contrasto con un avversario, Insana è costretto a chiedere la sostituzione e si allontana dal campo con il supporto dei medici. Dopo questo breve break si riparte e al 35’ Ferrari, a seguito di un cross proveniente dalla fascia, riesce a prendere posizione sul marcatore e a colpire la palla di testa, sfruttando tutti i suoi centimetri, senza però riuscire nella realizzazione. La partita procede con continui capovolgimenti di fronte accompagnati da contrasti duri, che accendono gli animi dei giocatori in campo e dei loro compagni in panchina. Pochi minuti prima dell'intervallo arriva una grossa occasione per Scozzari, che batte una punizione dai 25 metri e per poco non trova il sette della porta. L'ultima parola è dei ragazzi di Loparco: Morganti batte una punizione che termina in mano al portiere che la fa sua in sicurezza.

Al 9' del secondo tempo Pisciotta viene ammonito. E' il secondo giallo dopo quello di Insana, dato nel primo parziale. Un errore di Scala concede una ripartenza a Fratantonio che sfrutta la sua rapidità per arrivare di fronte al portiere ma si trova murato dai difensori che lo raggiungono un secondo prima del tiro. Dell'Anno mette in mostra le proprie doti tecniche partendo dal centrocampo, riuscendo a serpeggiare tra tre avversari e arrivando alla conclusione, che però viene respinta. Al 41' i riflettori tornano su di lui ma questa volta in negativo perché la seconda ammonizione per proteste gli costa l'espulsione. La Sicilia si butta all'attacco e costringe gli avversari a ripiegare. Saia, subentrato a Fratantonio, riesce a procurarsi un calcio di rigore; Perrone lo trasforma per l'1-0 che taglia le gambe ai ragazzi piemontesi. Da questo momento in avanti l'atmosfera si surriscalda e i due calci d'angolo ottenuti dal Piemonte si trasformano in azioni confusionarie che culminano in una doppia espulsione: ad andare sotto la doccia questa volta sono Perrone e Savva.

PIEMONTE VDA-SICILIA 0-1
RETE: st 45' Perrone su rigore
PIEMONTE VDA (4-3-3): Bergonzi (6' Romanin), Tomasino, Cannavò, Scala, Savva, Dell'Anno, Merlo (33' st Critelli), Bianco (21' st Borin), Morganti, Andreotti (17' st Magalhaes), Ferrari (27' st Masante). A disp. Chiaria. All. Loparco 
SICILIA (4-2-3-1): Marino, Borrometi, El Yakoubi, Fratantonio (st 23' Saia), Giuffrida, Insana (pt 17' Magro), Misseri (st 37' Greco), Perrone, Pisciotta, Scaletta, Scozzari (st 28' Russo). A disp. Furnari, Kubi, Taibi, Tempesta. All. Capraro
NOTE: espulsi st 40' Dell'Anno (P), 53' Savva (P) e Perrone (S); ammoniti Dell'Anno (P), Morganti (P), Bianco (P), Misseri (S).

ESORDIENTI 2010 - Il Girone Gold viene vinto dalla Sisport e la Pasqua si colora di bianco e nero sotto il sole del campo del Chieri. Secondo posto per l'Alessandria, a seguire Pro Vercelli e Bsr Grugliasco


La prima edizione dell'Easter Kup, giocata al centro sportivo Rosato di Chieri, viene vinta dai bianconeri della Sisport al termine di una domenica divertente e piena di spettacolo.

Al mattino spazio al girone eliminatorio, che qualificava al Girone Gold le prime due classificate, insieme alle professioniste Alessandria e Pro Vercelli: le due squadre del Chieri, padroni di casa, non ce l'hanno fatta, mentre sono andate avanti Sisport e Grugliasco. Due match sono terminati ai rigori, mentre la Sisport ha da subito dimostrato tutto il suo valore, segnando prima 8 reti al Chieri, poi altri 3 al Bsr Grugliasco.

Nel pomeriggio, le prime a scendere in campo sono Pro Vercelli e Bsr Grugliasco, con vittoria per 2-0 dei biancorossi, seguite a ruota da Alessandria e Sisport, con una cinquina dei bianconeri che a conti fatti risulterà decisiva. Nel secondo turno di partite, i grigi si rifanno ai danni del Bsr Grugliasco e le bianche casacche superano la Sisport dopo un combattuto 3-2. Nel terzo e decisivo giro di gare, l'Alessandria si impone con un netto 5-0 sulla Pro Vercelli, ma la Sisport vince alla grande con il Bsr Grugliasco, nonostante la strenua difesa del portiere avversario. I bianconeri, pur finendo a pari punti con l'Alessandria, alla fine vincono sia per il successo nello scontro diretto che per la miglior differenza reti.

Il torneo ha permesso ai giocatori di mostrare le loro qualità e ha sottolineato il grande impegno e la serietà dei ragazzi, che hanno sempre rispettato gli avversari e si sono impegnati al massimo. Una Pasqua diversa ma sicuramente costruttiva.

EASTER KUP / ESORDIENTI 2010

GIRONE A
Chieri-Brs Grugliasco 4-5 dcr
Chieri Blu-Sisport 0-8
Chieri-Chieri Blu 5-3 dcr
Brs Grugliasco-Sisport 0-3

GIRONE GOLD
Pro Vercelli-Bsr Grugliasco 0-2
Alessandria-Sisport 0-5
Brs Grugliasco-Alessandria 0-2
Sisport-Pro Vercelli 2-3
Pro Vercelli-Alessandria 0-5
Bsr Grugliasco-Sisport 0-5

Classifica finale: Sisport 6, Alessandria 6, Pro Vercelli 3, Bsr Grugliasco 3

24^ GIORNATA - Battaglia per il quarto posto del girone A: Il Città di Cossato batte il Baveno e stacca anche lo Sparta Novara. Anche nel girone B l'ultimo posto nelle fasi finali è conteso: il Cirié aggancia il Pianezza, il Collegno Paradiso ci crede ancora. Scatto dell'Aygreville verso la salvezza. Nel girone C Asti terzo da solo grazie alla vittoria sull'SG Derthona, agganciato dalla Cbs al quarto posto; ora ci sono 4 squadre in 3 punti, infatti in corsa c'è anche il Don Bosco Alessandria. Arrivano le salvezze per Centallo e Salice nel girone C, Bacigalupo e Novese nel girone D. 


GIRONE A

Il Volpiano diventa ufficialmente campione, vincendo contro il Borgomanero (grazie alla tripletta della sua stella Reci) la squadra di mister Scanavino mantiene i 7 punti di vantaggio sul Bulé Bellinzago, una distanza non più colmabile a due giornate dalla fine della regular season. Sicuri di un posto nelle fasi finali anche il Bulè, che vince contro il Gozzano grazie alle reti di Verrigni e Naccari, e RG Ticino: tra le due compagini rimane accesa la lotta per il secondo posto. 

Ma la sfida ormai più affascinate è quella per guadagnare la quarta posizione, che vale l'ultimo posto disponibile per le fasi finali. La giornata sorride al Cossato, che ottiene una vittoria decisiva sul Baveno, 2-1 con Barcellari grande protagonista, prima in negativo con l'autogol dell'1-1, poi in positivo come autore del gol decisivo. I gialloblù di mister Ciocchetti staccano di due punti lo Sparta Novara, fermato sul 2-2 dalla Juventus Domo, ma nel prossimo turno affronteranno il Volpiano. Tutto è ancora in ballo, insomma.

In zona retrocessione, perdono tutte le squadre coinvolte: Accademia Borgomanero e Gozzano non sono ancora condannate ai playout dalla matematica, ma ogni giornata che passa avvicina Strambinese e Ivrea verso la salvezza.

VERDETTI A 2 GIORNATE DALLA FINE

  • Fasi finali (prime 4 classificate): Volpiano Pianese 65, Bulé Bellinzago 58, RG Ticino 56, Città di Cossato 43, Sparta Novara 41, Baveno 39
  • Playout (ultime 3 classificate): Strambinese 20, Ivrea 20, Gozzano 16, Accademia Borgomanero 16, Romagnano 11

 

GIRONE B

Resta serrata la lotta scudetto nel girone B, tra tre squadre comunque già sicure di un posto nelle fasi finali: Lucento e Alpignano, vincendo contro Grand Paradis e Mercadante, restano divise da un solo punto, mentre il Lascaris inciampa con il Ciriè (che aggancia il Pianezza a 41) e scivola a -5 dalla vetta. Proprio la grande vittoria dei ragazzi di Pasqualino Zarra, firmata da Bellu e Metta, è decisiva nella corsa per il quarto posto, dove i ciriacesi agganciano il Pianezza, uscito sconfitto dal campo del Vallorco; in corsa c'è anche il Paradiso Collegno, che ha battuto e inguaiato il Venaria. Nel prossimi turno, occhi puntati su Paradiso Collegno-Cirié.

La sconfitta dei Cervotti fa felice l'Aygreville, che grazie al 4-3 sul Cenisia ora è a +5 dai playout. Ma non è finita perché i valdostani hanno un calendario tosto, mentre il Venaria giocherà le ultime gare con le squadre già ai playout.

VERDETTI A 2 GIORNATE DALLA FINE

  • Fasi finali (prime 4 classificate): Lucento 59, Alpignano 58, Lascaris 54, Cirié 41, Pianezza 41, Paradiso Collegno 39
  • Playout (ultime 3 classificate): Aygreville 23, Venaria 18, Mercadante 7, Grand Paradis 5

 
GIRONE C

Il Chisola, grazie alla vittoria contro la Cheraschese, è a un solo punto dalla vittoria del campionato. Restano ancora accese le speranze per il Bra per una clamorosa rimonta, ma 5 punti con solamente due partite a disposizione sono quasi impossibili da recuperare. Oltre al Fossano, arriva la matematica qualificazione alle fasi finali anche per il Pinerolo, grazie al 2-0 sul Cuneo Olmo (con le firme di Fossat e Bongiovanni) che tiene distante di 9 punti il Moncalieri, , che scavalca proprio i cuneesi al quinto posto.

Festeggiano la salvezze matematica Giovanile Centallo e Salice, quest'ultima da sottolineare in quanto società esordiente ai regionali, mentre le condannate ai playout sono Caraglio, Beiborg e Area Calcio Alba e Roero.

VERDETTI 

  • Fasi finali (prime 4 classificate): Chisola 65, Bra 60, Fossano 57, Pinerolo 50
  • Playout (ultime 3 classificate): Beiborg 13, Caraglio 13, Area Calcio Alba Roero 4


GIRONE D

Chieri ufficialmente campione con due giornate d'anticipo. I ragazzi di mister Negro vantano anche il miglior attacco con 153 reti siglate in 24 giornate. Ufficiale anche la seconda posizione della Sisport, che ha vinto per 4-0 in casa della Sca Asti. Si fa sempre più incandescente la lotta per il terzo e il quarto posto: la partita chiave è la vittoria dell'Asti sul campo dell'SG Derthona per 1-2 (decisivi Gissi e Margarino), che sancisce il sorpasso dei Galletti, ora terzi da soli. Danno e beffa per i tortonesi, agganciati dalla Cbs al quarto posto a quota 50 punti. E rimane in corsa anche il Don Bosco Alessandria grazie all' 0-4 sul Bacigalupo.

La Novese festeggia alla grande la salvezza, siglando ben12 reti contro il Beppe viola fanalino di cosa. Anche il Bacigalupo è matematicamente salvo grazie alle sconfitte dello Sca Asti e dell'Olimpia, ormai condannate ai playoff.

VERDETTI A 2 GIORNATE DALLA FINE

  • Fasi finali (prime 4 classificate): Chieri 70, Sisport 61Asti 52, Cbs 50, SG Derthona 50, Don Bosco Alessandria 49
  • Playout (ultime 3 classificate): Sca Asti 11, Olimpia Sant'Agabio 11, Beppe Viola 0

24^ GIORNATA- Resta aperta la lotta per il titolo nel girone B. Il Centallo si salva e anche per il Salice è fatta. Bacigalupo e Novese, approfittando delle sconfitte di Olimpia e Sca Asti, possono tirare un sospiro di sollievo.
Il Chieri conferma la sua posizione, questa volta definitivamente, e il Chisola deve rimandare i festeggiamenti perché il Bra batte 3-0 la Bruinese.


GIRONE A

BIELLESE-IVREA 4-0
RETI: pt 16’ Pelle, 20’ Bellato, 24’ Dagostino, st 15’ Madiq

GOZZANO-BULE’ BELLINZAGO 0-2
RETI: st 19’ Verrigni, 29’ Naccari

JUVENTUS DOMO-SPARTA NOVARA 2-2
RETI: pt 17’ Villa (J), 34’ Valente (S), 37’ Locarno (S), st 35’ Villa rig. (J)

ACCADEMIA BORGOMANERO-VOLPIANO PIANESE 0-3
RETI: st 2’. 4’, 24’ Reci

CITTA’ DI COSSATO-CITTA’ DI BAVENO 2-1
RETI: pt 17’ Orlando (C), st30' aut. Barcellari (B),  35’ Barcellari (C)

DIAVOLETTI-ROMAGNANO 3-2
RETI: pt 7' Cellura (D), 12' Pascale (D), 20' Chierchio (R), st 1' Averono  (D), 38' Russo (R)

RG TICINO-STRAMBINESE 1-0
RETE: pt 6' Bassi

 

GIRONE B

VENARIA-PARADISO COLLEGNO 1-2
RETI: pt 20’ Greco (V), st 20’ Cavacini (P), 26’ Costa (P)

CIRIE’-LASCARIS 2-1
RETI: pt 11’ Bellu (C), st 16’ Delle Cave (L), 18’ Metta (C)

LUCENTO-GRAND PARADIS 5-0
RETI: pt 1’ Bissal, 20’ Saviano, st 19’ Cirri, 29’ Osaikhuiwuomwan, 36’ Trione

VALLORCO-PIANEZZA 3-1
RETI: st 10' Miceli (P), 12' Lazar (V), 27' Carraro (V), 35' De Luca (V)

VIRTUS CALCIO-PRO EUREKA 2-3
RETI: pt 2’ Canetto (P), 17’ Piccolo (P), 27’ Piras (P), st 4’ Lucan (V), 5’ Cadeddu (V)

ALPIGANO-VIRTUS MERCADANTE 10-0
RETI: pt 4’, 6’ Donadio, 17’ Pennucci, 26’ e st 16’ Curri, st 13’, 20’ e 22’ Fioccardi, 25’ Ledda, 34’ Cretu

AYGREVILLE-CENISIA 4-3
RETI: pt 5' rig., 28', st 12' rig. e 21' Gagliardi (A), pt 24' Rebuffo (C), 30' e st 3' Ummarino (C)

 

GIRONE C

GIOVANILI CENTALLO-ALBA CALCIO 2-2
RETI: pt 4’ Giannotto (A), st 15’ Monte rig. (A), 17' Perfetti rig. (GC), 25’ Bosio (GC)

FOSSANO-CARAGLIO 10-0
RETI: pt 17', 31' e st 8' Belli, pt 22', st 4', 21' e 27' Moise, st 26' Caputo, st 31' e 34' Hila

BRA-BRUINESE 3-0
RETI: pt 21’ e st 18’ Ujkaj, st 4’ La Mastra

BEIBORG-MONCALIERI 0-5
RETI: 2

pt 23' e st 26' Petrone, st 2' Tecuciano, 15' e 26' Pandiscia

CHISOLA-CHERASCHESE 2-0
RETI: pt 22’ e 34’ Manuele

PINEROLO-CUNEO OLMO 2-0
RETI: pt 6' Fossat, st 31' Bongiovanni

SALICE-ALBA ROERO 2-1
RETI: pt 8' Groza (A), 20' Molino (S), st 17' Ariaudo (S)

 

GIRONE D

ASCA-KL PERTUSA 2-2
RETI: pt 27' e st 3' Dehari (K), st 12’ e 17’ Boveri (A)

NOVESE-BEPPE VIOLA 12-0
RETI: pt 4' Ballestrero, 7', 28' e 35' Zunino, 9' e 31' Sasso, st 4', 23' 28' e 33' Maioli, 20' Casasco, 35' Rebora

CHIERI-MIRAFIORI 7-1
RETI: pt 10' e 30' Rambelli, 22' Marini, st 10' Yadnom (M), 16' e 20' Shaker, 28' Palumbo, 33' Cottafava

SG DERTHONA-ASTI 1-2
RETI: pt 26' Gissi (A), 38' Margarino (A), st 7' Atzeni rig. (D)

SCA ASTI-SISPORT 0-4
RETI: pt 4’, 15’, 20’ e st 12’ Bauhgartner

BACIGALUPO-DON BOSCO ALESSANDRIA 0-4
RETI: pt 12’ Catanzariti, 28’ Taffurelli, st 17’ Derosa, 28’ Dejan

CBS-OLIMPIA SOLERO 10-1
RETI: pt 25' Bocchiotti (O), st 5' e 26' Osipov, 11' Biz, 12' Socco, 17' Nazeraj, 29' Perrone, 30' Dedaj, 34' Metello, 35' Acconciaioco, 37' Raccosta
 

23^ GIORNATA- A poche giornate dalla fine la Virtus si salva vincendo contro il Pianezza. La Ticinese vince sul Volpiano mentre Aresti segna una tripletta contro il Gozzano.
Pareggiando 1-1 il Kl Pertusa è la prima squadra a fermare il Chieri fino a questo momento imbattuto.


GIRONE A

BULE’ BELLINZAGO-DIAVOLETTI 7-2
RETI: pt 27' e 32' Bonaldo, st 8' Mariotti, 15' Campari, 17' Averono (D), 21' Ajmone (D), 24' e 37' Baruffaldi, 33' rig. Verrigni

CITTA’ DI BAVENO-ACC.BORGOMANERO 1-0
RETI: st 26’ Sardo

IVREA-CITTA’ DI COSSATO 0-1
RETI: st 25' Shaboski

ROMAGNANO-JUVENTUS DOMO 3-2
RETI: pt 6' e 29' Altieri (J), 15' Polla (R), st 4' Skuqaj (R), 15' Moscatiello (R)

SPARTA NOVARA-BIELLESE 1-0
RETI: st 10’ Gatti

STRAMBINESE-GOZZANO 3-2
RETI: pt 3’ Nicolosi (G), 11’ Pennelli (G) 13’, st 3’ e 31’ Aresti (S)

VOLPIANO PIANESE-R G TICINO 0-2
RETI: pt 8' Costa C., st 24' Matta

 

GIRONE B

LASCARIS-VENARIA 4-0
RETI: pt 25’ e 32’ rig. Rizza, st 16’ Caglioti, 19’ Masi

GRAND PARADIS-ALPIGNANO 0-3
RETI: pt 2’ Donadio, 32’ Caputi, st 31’ Pennucci

PRO EUREKA-AYGREVILLE 4-2
RETI: pt 27’ Mocca, 30’ rig. Gagliardi (A), st 2’ Piccolo, 21’ Bionaz (A), 24’ e 35’Piras

VIRTUS MERCADANTE-VALLORCO 2-2
RETI: pt 17' De Luca (V), 25' Zarfaouni (M), st 35' De Bellis (M), 36' Franceschino (V)

CENISIA-CIRIE’ 1-1
RETI: st 15' Metta (CI), 26' Buosi (CE)

PIANEZZA-VIRTUS CALCIO 1-3
RETI: pt 13’ Mascolo, 31’ Roca, st 14’ Pace, 21’ Ajdinaj (P)

 

GIRONE C

MONCALIERI-PINEROLO 1-1
RETI: pt 17' Fossat (P), st 30' Pandiscia rig. (M)

ALBA ROERO-BEIBORG 0-2
RETI: st 11’ Mazzotta, 35’ De Luca

CHERASCHESE-CENTALLO 4-1
RETI: pt 14’ Santini (CE), 28’ Pini, st 16’ e 24’ Maiolo, 21’ Panero

ALBA CALCIO-BRA 0-3
RETI: pt 7’ e 16’ Malberti, 14’ La Mastra

CARAGLIO-SALICE 0-2
RETI: pt 5' aut. Salomone, 34' Serraf

CUNEO-CHISOLA 1-4
RETI: pt 8' Manuele, 17' Franzè, 32' Calamita, st 10' Mondino (CH), 35' Quero

BRUINESE-FOSSANO 0-1
RETI: st 20' Intu rig.

 

GIRONE D

DON BOSCO ALESSANDRIA-NOVESE 3-2
RETI: pt 5' Dejan (DB), 9' Canapa (DB), 15' Taffurelli (DB), st 2' Ballestrero (N), 25' Zunino (N)

ASTI-SCA ASTI 5-0
RETI: pt 6' Manassero, 32' Messina, st 20' M’hiri, 24' Campia, 34' Vacchina

KL PERTUSA-CHIERI 1-1
RETI: pt 23' Palumbo (C), 30' Dehari rig. (P)

OLIMPIA-BACIGALUPO 0-2
RETI: st 10' Occhino, 17' Turcan

BEPPE VIOLA-DERTHONA 0-13
RETI: pt 7’, 11’, 16’ e st 2’ Simoniello, 14’ e 23’ Gemme, 19’, 27’ e 30’ Atzeni, st 15’ Crozza, 20’, 22’ Costantini, 32’ Callagher

MIRAFIORI-CBS 1-2
RETI: pt 21' Socco (C), 28' Nazeraj (C), st 4' Yadnom (M)

SISPORT-ASCA 3-0
RETI: st 2' Balbiano, 16' Cantarella, 20' Baumgartner

INTERVISTA - Tommaso Castaldi, classe 2008, è sicuramente uno dei portieri protagonisti di questo campionato. La sua grinta e il suo talento alzano una saracinesca tra i pali bianconeri. Si è confrontato con squadre di alto livello come il Monza e sono diversi gli stage con le rappresentative regionali e nazionali a cui ha partecipato. Un vero e proprio muro difficile da abbattere


A chi ti ispiri quando giochi?
 “Io non mi ispiro a nessuno; faccio sempre quello che mi dicono la mia testa e il mio cuore”.

Quali sono i tuoi punti di forza?
“I miei punti di forza sono la reattività, l'elevazione (ho un'ottima spinta) e la personalità, soprattutto grazie all'esperienza dei tanti provini con le professionistiche e gli stage con le rappresentative regionali e nazionali”.

Qual è stata la tua miglior parata?
“Ovviamente la migliore è stata nella semifinale di ritorno lo scorso anno alle fasi finali del campionato Under14 contro il Chisola, quando ho fatto una parata pazzesca su Giambertone. Ha calciato sotto l'incrocio e io con la mano di richiamo sono riuscito a toglierla”.

Racconta la tua esperienza nella selezione nazionale Under 15.
“Bellissima, meglio di così non poteva andare. Mi sono allenato bene, sono andato forte e penso di essere andato bene anche nell'amichevole contro il Monza. È stato bello confrontarsi con altri giocatori arrivati da tutta Italia e soprattutto mi ha fatto piacere stare con i giocatori che già conoscevo come Calamita e Reci a cui auguro il meglio nel calcio e nella vita”.

Chi è il tuo giocatore preferito e perché.
“Il mio giocatore preferito e Keylor Navas forse perché assomiglia tanto a me nei miei punti forti e nei miei punti deboli”.

Quali obbiettivi hai per il futuro?
“Mi piacerebbe un giorno giocare nel grande calcio; so che non è facile ma io non mollo e ci metterò tutto l'impegno possibile per arrivarci”.

Sei soddisfatto della stagione? Perché?
“La stagione non è ancora finita quindi non si può ancora dire nulla ma per ora, tralasciando alcune sbavature, stiamo andando bene”.

Come affronti una giornata no in campo?
“La giornata no l'affronto abbastanza male perché mi dà fastidio quando non sono in giornata o quando capita che sbaglio perché tutti si aspettano tanto da me”.

Cosa pensi della tua squadra?
“Non potrei chiedere squadra migliore, siamo un bel gruppo molto unito, io sono anche il capitano di questo gruppo che non ha paura di nessuna squadra. La stagione sta per entrare nei momenti più importanti e speriamo di toglierci delle belle soddisfazioni. Vorrei stare il più possibile con loro e non lasciarli nei momenti di difficoltà”.

22^ GIORNATA- Nel girone A si infiamma la corsa per il quarto posto, per cui battagliano Sparta Novara, Cossato e Baveno. L'Ivrea si allontana dalla zona calda. I pareggi in Pianezza-Aygreville e Cirié-Venaria lasciano invariate le distanze nel girone B, per l'accesso alle fasi finali come per i playout. Nel girone C va al Caraglio la sfida-salvezza con il Beiborg: il Salice è nel mirino. Girone D, ci sono 4 contendenti per un posto nei playoff: il passo lento di SG Derthona e Asti tiene in corsa Cbs e Don Bosco Alessandria 


GIRONE A

Un Volpiano Pianese straripante segna sette reti al Gozzano e mantiene la distanza di 10 punti dal Bulè, secondo in classifica, che vince senza difficoltà contro la Juventus Domo: per le Foxes la vittoria matematica del girone potrebbe arrivare domenica prossima nella sfida contro l’RG Ticino, la terza squadra già qualificata per le fasi finali. Proprio il 2-1 dei ticinesi sul Baveno infiamma la corsa per il quarto posto, ora condiviso da Sparta Novara (manita al fanalino di coda Romagnano) e Città di Cossato (ben più combattuto 2-1 sulla Biellese). L’Ivrea si allontana sensibilmente dalla retrocessione grazie allo 0-1 sull’Accademia Borgomanero, dove invece rimane invischiata la Strambinese (battuta 3-0 dai Diavoletti Vercelli), che dovrà battagliare con Gozzano e Accademia Borgomanero per evitare la lotteria dei playout: le tre squadre sono concentrate in soli 2 punti.

VERDETTI A 4 GIORNATE DALLA FINE

  • Fasi finali (prime 4 classificate): VOLPIANO PIANESE 62, BULE' BELLINZAGO 52, RG Ticino 50, Sparta Novara/Città di Cossato 37, Città di Baveno 36, Diavoletti 33
  • Playout (ultime 3 classificate): Ivrea 20, Strambinese 17, Gozzano 16, Accademia Borgomanero 16, Romagnano 8

 

GIRONE B

Al Lucento basta la rete di Bruni al 22’ per aggiudicarsi il big match contro il Lascaris (qui la cronaca della partita) che riscrive la vetta della classifica: ora i rossoneri sono primi, mentre i bianconeri scivolano al terzo posto, superati anche dai cugini dell’Alpignano (4-1 al Collegno Paradiso). Il quarto posto utile alla qualificazione alle fasi finali tocca al Pianezza, fermato su un pareggio “indolore” dall’Aygreville, visto il contemporaneo 2-2 del Cirié con il Venaria, che lascia la classifica delle zone alte invariata, così come in zona playout, dove aostani e Cervotti si danno battaglia per il quart’ultimo posto che significa salvezza nei regionali. Giornata positiva, infine, per il Vallorco, che batte il Grand Paradis e supera la Pro Eureka, fermata sul 3-3 dal Cenisia dello scatenato Mullaj, autore di una tripletta.

VERDETTI A 4 GIORNATE DALLA FINE

  • Fasi finali (prime 4 classificate): LUCENTO 53, ALPIGNANO 52, LASCARIS 51, Pianezza 41, Ciriè/Paradiso Collegno 37
  • Playout (ultime 3 classificate): Aygreville 20, Venaria 18, MERCADANTE 6, GRAND PARADIS 5

 

GIRONE C

Il Chisola mantiene la sua prima posizione vincendo 4-1 con la quarta in classifica, il Pinerolo. Confermano la loro posizione anche il Bra assetato secondo (2-0 alla Cheraschese) e il Fossano terzo, che segna 8 reti all’Alba Calcio. Ci credono ancora Cuneo Olmo e Moncalieri, che vincono 2-3 con la Giovanile Centallo e 4-2 con l’Area Calcio Alba Roero e rimangono in corsa per un posto nelle fasi finali, almeno per la matematica.
In chiave salvezza, vittoria importante per il Caraglio nello scontro diretto contro il Beiborg; vincendo 2-1 i biancoverdi si avvicinano al quart’ultimo posto del Salice (ora a +3), che ha pareggiato con la Bruinese.

VERDETTI A 4 GIORNATE DALLA FINE

  • Fasi finali (prime 4 classificate): CHISOLA 59, BRA 54, Fossano 51, Pinerolo 46, Cuneo Olmo 40
  • Playout (ultime 3 classificate): Giovanile Centallo 22, Salice 16, Caraglio 13, Beiborg 10, AREA CALCIO 4

 

GIRONE D

Il Chieri è a -1 dal traguardo del primo posto, l’1-3 sul difficile campo della Cbs è la 22esima vittoria consecutiva per Palumbo. Shaker e compagni. La Sisport vince 3-0 contro il Kl Pertusa e blinda la sua seconda posizione in solitaria. Lotta aperta per gli altri due posti nelle fasi finali, che ad oggi spettano all’SG Derthona, che però ha pareggiato 1-1 con il Don Bosco Alessandria, e all’Asti che ha addirittura perso (non succedeva da 8 gare) sul campo dell’Asca, trascinato dalle reti di Tartara e Costanzo. Rimangono così in corsa proprio la Cbs e il Don Bosco Alessandria. Nelle zone basse, lo Sca Asti fa il suo dovere contro il Beppe Viola e aggancia l’Olimpia (battuta 8-2 dalla Novese) al terzultimo posto, a quota 11 punti, a -4 dal Bacigalupo: i torinesi hanno perso con un netto 3-0 il derby con il Mirafiori e devono guardarsi alle spalle.

VERDETTI A 4 GIORNATE DALLA FINE

  • Fasi finali (prime 4 classificate): CHIERI 66, Sisport 55, SG Derthona 47, Asti 46, Cbs 44, Don Bosco Al. 43
  • Playout (ultime 3 classificate): Novese 19, Bacigalupo 15, Sca Asti 11, Olimpia 11, BEPPE VIOLA 0

 

22^ GIORNATA - Sono tante le squadre del girone A che hanno subito gol senza riuscire ad andare a segno. Arriva una vittoria importante per la Novese e l’Asca ferma l’Asti, imbattuta da otto gare. Bruni segna la rete del vantaggio contro il Lascaris e porta 3 punti fondamentali in casa Lucento.


GIRONE A

JUVE DOMO-BULE’ BELLINZAGO 0-4
RETI: pt 24’ Bonaldo, st 20’ Baruffaldi, 37’ Campari, 40’ Verrigni

ACCADEMIA BORGOMANERO-IVREA 0-1
RETI: st 4’ Depaoli

CITTA’ DI COSSATO-BIELLESE 2-1
RETI: pt 16' Dagostino (B), st 4' e 23' Barcellari (C)

DIAVOLETTI-STRAMBINESE 3-0
RETI: pt  24’ Ajmone, st 2’ Averono, 19’ autogoal Pantano

GOZZANO-VOLPIANO 0-7
RETI: pt 2’ e 23’ Reci, 15’ e 18’ Ietto, st 1’ Murgia, 29’ Odello, 33’ Bilanzone

RG TICINO-CITTA’ DI BAVENO 2-1
RETI: Legori, Costa M. (RG), st 35' Bellingheri (B)

ROMAGNANO-SPARTA NOVARA 0-5
RETI: pt 15’ Gennaro, st 10’ Tessarin, 20’ Valente, 23’ Locarno, 15’ Gatti

 

GIRONE B

VENARIA-CIRIE’ 2-2
RETI: pt 4’ Brignone (V), st 6’ Bellu (C), 17’ Metta (C), 34’ rig. Di Marco (V)
ESPULSO: Gallardo (V)

AYGREVILLE-PIANEZZA 1-1
RETI: pt 24’ Gagliardi (A), st 13’ Arce (P)

LUCENTO-LASCARIS 1-0
RETI: pt 22’ Bruni

PRO EUREKA-CENISIA 3-3
RETI: pt 26', st 7' e 11' Mullaj (C), pt 34' Piccolo (P), st 4' Piras (P), 28' Ciambrone (P)

VALLORCO-GRAND PARADIS 4-2
RETI: pt 16’ Gola, 36’ e st 3’ Perucca, st 10’ Perolino M. (G), 26’ Di Stefano (G), 29’ Quagliotti
ESPULSO: Allegri

VIRTUS CALCIO-MERCADANTE 3-0
RETI: pt 10' Cadeddu, 29' De Rosa, 32' Lucan

ALPIGNANO-PARADISO COLLEGNO 4-1
RETI: pt 2' Molon, 11' Donadio, 24' Pennucci, st 8' Zmoshu (P), 23' Calliero

 

GIORNE C

GIOVANILE CENTALLO-CUNEO OLMO 2-3
RETI: pt 15' Bahbaz (CO), 25' Gabardi (CO), st 20' Debenedictis (GC), 20' Brando (GC), 30' Mondino (CO)

FOSSANO-ALBA CALCIO 8-2
RETI: pt 3' e st 12' Inturri (F), pt 33' Cazzullo (A), 35' Belli (F), st 5' Moise (F), 24' Macheda (F), 26' e 38' Hila (F), 37' Torrero (A)

ALBA ROERO-MONCALIERI 2-4
RETI: pt 12' e st 35' Pandiscia (M), pt 17' Gallarato (A), 22' Petrone (M), st 15' De Notarpietro (M), 23' Vico (A)

BRA-CHERASCHESE 2-0
RETI: pt 9' Marotta, st 30' Ujkaj

BEIBORG-CARAGLIO 1-2
RETI: pt 14' Ghibaudo, 20' Giordano, st 30' Costantinescu (B)

CHISOLA-PINEROLO 4-1
RETI: pt 10' e 20' Chessa, 31' Fossat (P), st 4' Manuele, 28' Sottile

SALICE-BRUINESE 1-1
RETI: st 12' Borcea (B), 15' Dosso (S)

 

GIRONE D

ASCA-ASTI 2-1
RETI: pt 26’ Tartara, 31’ Toso (Asti), st 12’ Costanzo

NOVESE-OLIMPIA SOLERO 8-2
RETI: pt 16' Bocchiotti (O), pt 25' Zunino, 29' Maioli, 35' Vitiello, st 22', 25' e 32' Ballestrero, 26' Sirbioni (O), 30' Rebora, 35' Lopez 

DERTHONA-DON BOSCO ALESSANDRIA 1-1
RETI: pt 10' Atzeni (D), st 12' Dejan (DB)
NOTE: pt 23' De Rosa (DB) fallisce calcio di rigore

SCA ASTI-BEPPE VIOLA 7-0
RETI: pt 2' Pisicchio, 8' Cimino, 13' e 20' Bertoia, 30' Palma, st 15' Viarengo, 20' Nebiolo

BACIGALUPO-MIRAFIORI 0-3
RETI: pt 30’ Spadaro, st 5’ Yadnom, 19’ Di Leo

CBS-CHIERI 1-3
RETI: pt 8' Metello (C), st 2' Palumbo, 8' Shaker, 32' Rambelli

SISPORT-KL PERTUSA 3-0
RETI: pt 1' De Lorenzis, 30' Ayachi, st 34' Baumgartner

INTERVISTA- Edoardo Verrigni, classe 2008, con il numero 11 sulla schiena, sa come farsi riconoscere. I suoi goal sono sempre presenti sul report del weekend e la sua grinta lo guida sulla fascia. Ha un solo obiettivo: arrivare in una squadra professionistica.


Descrivi il tuo ruolo.

"Il mio ruolo è la fascia; è un ruolo che fa divertire perché ti permette di fare diverse cose in partita e anche di essere imprevedibile."

Pensi di essere un leader per la squadra?

 "Nella mia squadra non credo ci sia un vero e proprio leader però, se hanno bisogno, i miei compagni si affidano a me."

Quali sono i tuoi obiettivi?

" Il mio obiettivo principale è ovviamente quello di diventare un calciatore professionista."

Vorresti provare un altro ruolo in campo?

 "No, mi piace e mi diverte il mio ruolo."

Quali sono i tuoi punti di forza?

 "I miei punti di forza sono sicuramente la velocità, il dribbling e il tiro, anche se su quest’ultimo devo lavorare per avere più fiducia in me stesso."

Qual è la persona che ti supporta di più?

"La persona che mi supporta di più è mio padre."

Sei soddisfatto del tuo percorso? Vorresti migliorare qualcosa?

"Sono sicuramente soddisfatto dei miei risultati ma bisogna sempre migliorare e quindi mi impegnerò sempre per ottenere ancora di più."

Avversari più temuti.

"Non ho avversari più temuti, certamente però ci sono squadre avversarie con le quali c’è molta più adrenalina nel gioco e ci si diverte di più, come ad esempio il Volpiano; ad ogni modo, ogni partita, anche con le altre squadre, è sempre una sfida importante."

Parla un po' di te.

“Sono un ragazzo tranquillo (a volta forse troppo…) adoro fare sport e amo il calcio, mi alleno spesso anche a casa oltre che in campo. Frequento il Liceo Scientifico Scienze Applicate presso il Convitto Carlo Alberto di Novara e mi piace molto. Ho una ragazza che spesso viene a vedere le mie partite”.