Sabato, 13 Aprile 2024
Domenica, 07 Gennaio 2024 16:20

Turin Winter Cup / Finale Under 16 - Lascaris campione, prestazione totale dei bianconeri che calano la cinquina sul Volpiano

Scritto da

TORNEO - Finale a senso unico, con il gol a freddo di Delle Cave che ha indirizzato immediatamente l'incontro e il Volpiano che non riuscito ad opporsi alle folate offensive avversarie. Troppi errori dietro per la squadra di mister Baseggio, che anche in avanti non ha trovato le soluzioni adatte per avere la meglio sulla perfetta macchina messa su dalla società pianezzese.
 


VOLPIANO PIANESE-LASCARIS 0-5
RETI: pt 2' e 14' Delle Cave, 22' Rizza, 24' Raviola, st 13' rig. Masi
VOLPIANO PIANESE (4-2-3-1): Bertoncini, Mullaj, Tallarico, Zucco, Farisco (st 1' Falvo), Barberis, Odello, Pettinari, De Luca (st 2' Aissous), Garbellini, Gambino (st 6' Miglio). A disp. Timofei, Cirillo, Aggero, De Lorenzis, Tuzzolino. All. Baseggio
LASCARIS (4-3-3): Castaldi, Sesia (st 1' Foddis), Bruno (st 1' Vaccaro), De Stefano (st 1' Cottafava), Cantarella, Cattalano (st 13' Erchini), Raviola (st 1' Camino), Halip (st 1' Caglioti), Delle Cave (st 13' Ronchietti), Rizza, Masi. A disp. Bellu. All. Meschieri

LA PARTITA

La finalissima di Under 16 tra i due fortissimi gruppi di Baseggio e Meschieri mette in palio non solo il trofeo per la categoria, ma quello dell'intera manifestazione. Al Lascaris serve la vittoria per rintuzzare gli attacchi delle foxes, che dopo la vittoria in Under 15 e la finale anche con l'Under 17 possono piazzare il sorpasso. Ma i bianconeri scendono in campo consci del loro valore e approcciano la gara a marce altissime, mandando in tilt la retroguardia avversaria. Bastano due minuti a Delle Cave per mandare avanti i suoi con un colpo di testa che non lascia scampo a Bertoncini. Non è un lampo isolato però, perché la costante pressione dei pianezzesi manda in confusione la retroguardia bianco blu, che al 9' rischia la frittata sbagliando in uscita, con Rizza che ruba palla, serve ancora Delle Cave che con un pallonetto va vicino al raddoppio, ma la traversa gli dice no. Il gol è comunque nell'aria e dopo un bello spunto di Raviola che trova Delle Cave in area (conclusione a lato) il letale 9 bianconero trova il 2-0 con una conclusione facile facile in area, dopo l'ennesimo pallone rubato alla difesa e servitogli da Halip. 
Gli scatenati ragazzi di Meschieri non si fermano e il primo tempo è un assolo che raggiunge proporzioni importanti prima del duplice fischio. Masi cerca di entrare nel tabellino con una conclusione da fuori che si spegne a lato, poi sale in cattedra Raviola. Prima serve l'assist a Rizza per il 3-0, dopo una prepotente discesa sulla destra. Subito dopo si mette in proprio sfondando le linee avversarie, entra in area e buca per la quarta volta l'incolpevole Bertoncini.

La ripresa si apre con il Lascaris che cambia mezza squadra e i ritmi si abbassano notevolmente. Il controllo del campo però è sempre in mano ai bianconeri, che pur non creando la stessa mole di occasioni del primo tempo, amministrano senza grossi patemi. C'è spazio giusto per chiudere la manita, con Masi che dal dischetto si unisce alla festa del gol, ma altri sussulti non ve ne sono, da una parte e dall'altra, nonostante la buona volontà di Garbellini, ultimo ad arrendersi nel Volpiano. Al triplice fischio scatta la festa, con tanto di fuochi d'artificio per celebrare la doppia vittoria lascarina.

Letto 1792 volte Ultima modifica il Domenica, 07 Gennaio 2024 17:28

Registrati o fai l'accesso e commenta