Sabato, 25 Giugno 2022
Giovedì, 19 Maggio 2022 17:47

Under 19 Regionali - Accolto il reclamo del Venaria, abbattuta la squalifica annuale a Marco Ermanni

Scritto da

GIUDICE SPORTIVO - Alla fine giustizia è fatta. Il video mostrato dopo la gara Venaria-Alpignano del 30/04 scagiona anche agli occhi della giustizia sportiva il tecnico dei cervotti Marco Ermanni, giustamente riabilitato dopo l'assurda squalifica di un anno comminatagli per condotta violenta. Il GS accoglie quindi il reclamo della società e riduce la sospensione al 30/05/2022, sanzionando un comportamento che è "...ricondotto nel novero degli atteggiamenti poco rispettosi e di protesta per l’operato del direttore di gara, ma non certo in una condotta violenta". Sicuramente soddisfatto il sodalizio verde arancio, che può ora caricarsi a dovere per la difficile trasferta di Volpiano che aprirà la Top Tournament Finals per l'Under 19, questo sabato alle 15.30.


"Con il reclamo in oggetto, la società A.S.D. VENARIA REALE contesta le risultanze del rapporto arbitrale e richiede l’annullamento della squalifica comminata dal giudice sportivo al sig. Ermanni Marco, adducendo che il proprio tesserato in alcun modo avrebbe colpito il direttore di gara; tale circostanza risulterebbe comprovata dalle riprese video effettuate da una telecamera che riprende tutte le gare della squadra. Codesta Corte d’Appello Federale Territoriale, letto il reclamo, la documentazione ufficiale dell’incontro e le precisazioni fornite dal direttore di gara, presa visione del filmato in possesso della ricorrente, esprime le seguenti considerazioni. Risulta evidente che il sig. Ermanni non possa essere ritenuto responsabile di una condotta violenta ai danni del direttore di gara; dall’esame delle riprese visionate, infatti, si evince chiaramente come il contatto in questione sia stato di modestissima entità e che certamente il sig. Ermanni non abbia colpito l’arbitro con un pugno. Peraltro anche il direttore di gara, nelle precisazioni fornite, rettifica quanto riportato nel suo referto e chiarisce di avere ricevuto unicamente una stretta di mano eccessivamente vigorosa ed un contestuale e repentino spintone. E’ evidente pertanto che, sulla base dei fatti così come riscostruiti, l’entità della sanzione comminata dal Giudice Sportivo debba essere sensibilmente ridotta, potendo il gesto compiuto dal sig. Ermanni al più essere ricondotto nel novero degli atteggiamenti poco rispettosi e di protesta per l’operato del direttore di gara, ma non certo in una condotta violenta.

Per tali motivi la Corte Sportiva d’Appello, in accoglimento del reclamo di cui trattasi

RIDUCE

al 30.5.2022 la squalifica comminata al sig. ERMANNI Marco. Nulla si dispone in ordine alla tassa di reclamo".

Registrati o fai l'accesso e commenta