Lunedì, 04 Marzo 2024

Esordienti: Mercadante corsaro, il Carrara 90 si arrende

Virtus Mercadante (fotografia Claudia Strat) Virtus Mercadante (fotografia Claudia Strat)

Terza di campionato giocata in una giornata dalla temperatura primaverile: a sfidarsi Carrara 90 e Virtus Mercadante. Squadra locale con una partita da recuperare e ospiti a punteggio pieno. Assente tra le fila granata, Christian Carota.


Al 4' passano i granata allenati da Maurizio Loria. Un centrocampista azzurro serve involontariamente la punta del Mercadante, Ibrahim, che si lancia indisturbato verso la porta e insacca alla destra del portiere. 12': Landi dalla trequarti imbecca Di Tanno che si invola e la infila alla sinistra dell'estremo difensore del Cararra. Il due a zero per gli ospiti dura poco perché al 15' è Catana a sfruttare un calcio piazzato. Punizione da non meno di 25 metri che castiga per la terza volta il pur bravo numero uno degli azzurri. Altri tre minuti e Di Gioia tenta di saltare il portiere avversario con un insidioso pallonetto. L'estremo padrone di casa ci arriva in qualche modo ma la restituisce allo stesso attaccante granata che ribadisce in rete per il quattro a zero, risultato su cui si chiudono i primi venti minuti. Risultato parziale 0-4.

Rientrati dal riposo, per i granata ospiti, l'incontro cambia volto. Il gioco si fa più macchinoso e inizia il festival degli sterili tiri da lontano. Un canovaccio che purtroppo si ripete da qualche partita a questa parte, nonostante il lavoro profuso dal mister in settimana per correggere quello che sta diventando un po' un limite per questi ragazzi. La partita vive di episodi. Il Carrara 90 prende coraggio rinfrancato dall'improvviso calo sotto porta degli avversari granata e si fa vedere un po' di più in avanti costringendo spesso i difensori del Mercadante a chiamare in causa il numero 12 Grillone, ora a difendere la rete ospite. Al 32' è comunque il Mercadante a far valere la propria superiorità tecnica con il "Gallo" Galluzzo che da fuori area incrocia e la mette di precisione alle spalle del portiere. Un tiro imparabile. Nonostante il lungo stop di alcuni minuti per l'infortunio del numero uno del Carrara 90 l'arbitro non ha ritenuto necessario effettuare alcun recupero e così, dopo quindici minuti effettivi di gioco, si è andati al riposo sul 5 a 0 per i granata.

Nella terza ed ultima frazione il tema non cambia rispetto ai 20' precedenti. Sale definitivamente in cattedra il portiere degli azzurri che, approfittando della brama del nove granata di centrare il bersaglio con tiri dalla distanza, si mette in mostra almeno una dozzina di volte dicendo di no quasi a tutti. Tutti tranne che a Vessichelli che al 48' ci prova dal limite, il portiere intuisce ma non trattiene e la palla varca la riga di porta per la sesta ed ultima volta. Finisce 6 a 0 per il Mercadante che anche questa volta ha giocato sostanzialmente solo un tempo, il primo. 

Ad ogni buon conto la Virtus Mercadante ha meritato i tre punti per il miglior gioco espresso e per la scarsa vena sotto porta degli avversari. Il numero uno granata Alcaro è rimasto quasi inoperoso. Ma se nei primi tempi il Mercadante gioca con i riflettori accesi, nelle frazioni successive sembra che si spenga qualcosa lì in mezzo al campo. Risultati che sarebbero già ampiamente acquisiti vengono messi in discussione e in un girone dove la differenza reti sembrerebbe fare la differenza per il verdetto finale, la spasmodica ricerca del gol su azione personale sembra più un limite che un valore aggiunto. Sono ragazzi che scalpitano per eccellere e la debolezza è più che comprensibile, ma per il mister Loria sarà motivo di 'compiti a casa' per le prossime settimane prima di incontrare le attuali bocche da fuoco del girone: Sisport e Dorina.

Una menzione particolare al portiere del Carrara 90, migliore in campo. Non traggano in inganno le sei reti subite. E' stato determinante in almeno 12-15 parate.

Paolo Grillone (Mercadante)                

 

Carrara 90-Virtus Mercadante: 0-6 (0-4, 0-1, 0-1)
RETI: pt: 4' Ibrahim, 12' Di Tanno, 15' Catana, 18' Di Gioia. st 32' Galluzzo. tt 48' Vessichelli.
Virtus Mercadante: Alcaro e Grillone (portieri), Joine, Catana, Landi, Galluzzo, Di Tanno, Strat, Ibrahim, Vessichelli, Monchieri, Di Gioia, Coscino, Lopez, Siclari. Allenatore: Maurizio Loria coadiuvato dai Dirigenti Giuseppe Alcaro e Silvano Di Tanno.

Registrati o fai l'accesso e commenta