Lunedì, 06 Febbraio 2023

AMICHEVOLE - Grande protagonista lo juventino Fabio Miretti, che realizza due gol, entrambi dal dischetto


La Nazionale Under 16 vince ad Abano Terme la prima amichevole contro i pari età dell’Ucraina. Finisce 4-1 con un parziale di tre gol di vantaggio alla fine del primo tempo che, a giudizio del tecnico Azzurro Daniele Zoratto, 'è stato condotto con autorità, giocando un buon calcio'.

Apre le marcature al 15’ il centrocampista dell’Atalanta Samuele Giovane e il raddoppio arriva al 31’ grazie alla rete del suo compagno di club Federico Zuccon che 8’minuti dopo si procura il rigore realizzato poi dallo juventino Fabio Miretti chiudendo 3-0 la prima frazione di gioco. Molti i cambi effettuati da Zoratto nella ripresa e il gioco Azzurro languisce nella ricerca di un nuovo ordine e delle giuste posizioni in campo fino al 19’ quando arriva il break degli ucraini realizzato dalla mezza punta della Dinamo Mosca, Khlan. L’interista Lorenzo Peschetola allo scadere fallisce dagli undici metri l’occasione per portare a 4 le reti del vantaggio Azzurro ma all'ultimo minuto di recupero, sempre dal dischetto, ci pensa Miretti a fissare il risultato  della partita sul 4-1.

“E’ un buon gruppo – le parole di Daniele Zoratto al termine del match – fatto di buone individualità. Ma dovremo lavorare per migliorarlo, magari scovando altri talenti che arricchiscano il suo tasso tecnico”.
La seconda amichevole contro l’Ucraina si disputerà giovedì 25 ottobre (ore 12) presso lo stadio Comunale di Abano Terme (PD).

Fonte: www.figc.it

CLASSIFICA MARCATORI / 6° GIORNATA - Tripletta per il bomber della Cbs, che sale a quota 11 gol con una media di quasi due reti a partita. Salgono a quota 9 gli attaccanti di Lucento, Pinerolo e Sparta Novara


11 RETI: Sbriccoli (Cbs)

9 RETI: Totaro (Lucento), Francese (Pinerolo), Campra (Sparta Novara)

8 RETI: Naamad (La Biellese)

7 RETI: Turano (Bra), Granata (Chisola)

6 RETI: Randazzo (Area Calcio), Cagia (Città di Baveno), Bandiera (Mirafiori), Audisio (Olmo), Lo Ricco (Pinerolo), Papagno (Venaria)

5 RETI: Auxilia (Cenisia), Mazzara (Lucento), Maia (Monregale), Paini (Novese), Peano (Olmo), Vottero (Pinerolo), Moglia (Pro Eureka), Migliore (Rivarolese), Lionello (Vanchiglia), Ferrigno (Venaria), Erriquez (Volpiano)

4 RETI: Palumbo (Bacigalupo), Tabone (Borgaro), ), Biasibetti (Bra), Tosi (Casale), Morone (Chieri), Di Perna (Collegno Paradiso), Nacu (Lascaris), Nania (Lucento), Bombardieri (Mirafiori), Caprì, Pellissone (Pinerolo), Hyka, Papa (Sca Asti), Bergamini (Volpiano)

3 RETI: Perucchini (Accademia Borgomanero), Mamino, Fauli (Alfieri Asti), Tibaldi, Verda (Area Calcio), Grivetto (Barcanova), Molfetta (Borgaro), Benincasa (Borgosesia), Panetto (Bra), Casula (Bruinese), Fontana (Casale), Culotta (Cbs), Mingrone, Barcellona (Chieri), Garcetti, De Vitti, Germinario, Vitale (Chisola), Cardile (Cirié), Brando (Città di Cossato), Viancino (Collegno Paradiso), Perazzone, Ferrari (La Biellese), Pesce, Medda (Lascaris), Mucia, Barberis (Monregale), Gaied (Olmo), Incarbone, Maio (Pinerolo), Mazzitelli (Pozzomaina), Simoncini, Formia (Pro Eureka), Bassignani (Rosta), Pola (Sparta Novara), Guasco (Sca Asti), Maruca (Vda Charvensod).
 

CLASSIFICA MARCATORI / 6° GIORNATA - Con una clamorosa media di tre gol a partita, il bomber dell’Alpignano sale a 18. Gamberoni della Pro Eureka rimane fermo a quota 12, Campanella della Cheraschese e Fotia del Chisola salgono a 11 centri


18 RETI: Tucci (Alpignano)

12 RETI: Gamberoni (Pro Eureka)

11 RETI: Campanella (Cheraschese), Fotia (Chisola)

10 RETI: Boscolo (Casale), Di Bartolo (Pro Eureka)

9 RETI: De Santo (La Biellese)

8 RETI: Romeo M. (Città di Cossato)

7 RETI: Patruno (Alpignano), Larotonda (Barcanova), D’Anna (Bruinese), Cena (Chisola), Actis (Giovanile Centallo), Stocchino (Lascaris)

6 RETI: Zanetta (Accademia Borgomanero), Rottino (Alpignano), Tetaj (Barcanova), Haratau (Bsr Grugliasco), Mischiati (Cheraschese), D’Avolio (Chieri), Cirillo (Lucento), Peverati (Rivarolese), Siviero (Sparta Novara), Trunfio (Volpiano)

5 RETI: Faraudello (Barcanova), Cardinale (Bra), Boccalatte (Casale), Colantuono (Cbs), Boscaro (Chisola), Badracco (Pro Eureka)

4 RETI: Adblahna (Acqui), Sofian e Cuccia (Barcanova), Pasta (Borgosesia), Mazzoni (Bra), Amerio e Ferrofino (Canelli), Viglietta (Cheraschese), Mascarello (Chieri), Rigatto (Lucento), Gotta (SG Derthona), Aquilia (Sparta Novara), Mazza (Venaria), Isolato, Paparo e Breda A. (Volpiano)

3 RETI: Lucchina (Accademia Borgomanero), Novello e Soave (Acqui), Spina (Alpignano), Tavian (Arona), Gentile (Bacigalupo), D'Ambriosio (Borgosesia), Paschetta e Garino (Bra), Candigliotta (Bruinese), Tosatti (Casale), Fabozzi (Cenisia), Re (Chieri), Piovan (Chisola), Vergano (Città di Baveno), Mancin (Città di Cossato), Boutingou e G. Parola (Giovanile Centallo), Birtolo (Lascaris), Virelli, Buffone e Hattaky (Lucento), Ottinelli (Novese), Carneiro (Olmo), Blencio (Pinerolo), Nicola (Pozzomaina), Cuomo, Brombal, Ignico e Candeloro (Pro Eureka), Natale (Rosta), Ferrari , Ahmed e Praia (SG Derthona), Baccalaro (Sparta Novara), Mey (Venaria), Cantone (Volpiano)
 

6° GIORNATA - Tripletta di Fotia nel poker della squadra di Andrea Comotto al Bsr Grugliasco. Seconda vittoria consecutiva per il Bacigalupo


Dopo la vittoria pesante del sabato del Bra sul Mirafiori, il Chisola supera l’ostacolo Bsr Grugliasco e raggiunge i giallorossi al comando: “Le quattro azioni che hanno permesso i gol sono state molto belle, sono molto soddisfatto e abbiamo giocato il buon gioco” afferma il tecnico Comotto. In scia ci sono la Cheraschese, che ha calato il poker al Pozzomaina, e la Giovanile Centallo, che batte 2-1 la Cbs in uno scontro di alta classifica, sebbene mister Zordan non sia pienamente soddisfatto: “E’ stata una partita da pareggio, abbiamo segnato nel recupero ma loro meritavano di più”.
Il Bacigalupo stende la Piscineseriva con una tripletta e conquista la seconda vittoria consecutiva; dei tre gol è da rimarcare quello di Gentile che ruba la palla all’avversario, si gira di destro e la mette all’angolino. “Un campo molto brutto, difficile per i passaggi con la palla a terra, abbiamo meritato la vittoria e siamo molto contenti di non aver preso gol” commenta l’allenatore del Bacigalupo Pastore.

OLMO-CENISIA 2-3
RETI: pt 5’ Finocchio (O), 14’ Picicuto (C), 22’ Napoli (C), st 10’ Finocchio (O), 25’ Sorbone (C)

SAVIGLIANO-PINEROLO 0-5
RETI: pt 20’ Triches, 25’ Raimondi rig., 30’ Blencio, st 10’ Vivacqua, 20’ Blencio

BRUINESE-ROSTA 0-2
RETI: st 25’ Natale, 35’ D’Amico

MIRAFIORI-BRA 0-3
RETI: pt 4’ D’Amelio, 36’ Cardinale, st 15’ Cucco

GIOVANILE CENTALLO-CBS 2-1
RETI: pt 7’ Actis (G), st 25’ Colantuono (C), 37’ Bruno (G)
NOTE: st 35’ espulso Bertola (G)

CHISOLA-BSR GRUGLIASCO 4-0
RETI: 3 Fotia, Ciquera

PISCINESERIVA-BACIGALUPO 0-3
RETI: Piazzola, Gentile, Nave

POZZOMAINA-CHERASCHESE 1-4 
RETI: pt 16’ Cavallero (C), 15’ e 35’ Campanella (C), 20’ Viglietta (C), 37’ (P)
 

6° GIORNATA - Volpi al comando insieme alla Pro Eureka, successi in goleada per Lucento (con 5 gol di Cirillo in un quarto d’ora) e Alpignano (altro poker di Tucci)


La copertina spetta al Volpiano, che ha stravinto lo scontro diretto con il Venaria per 0-3, un successo che permette alla squadra di Ragagnin di rimanere a punteggio pieno, al comando della classifica insieme alla Pro Eureka, che ha superato il Gassinosanraffaele con il minimo sforzo.
Continuano a inseguire la coppia di testa Lucento e Alpignano, salto in alto anche per Barcanova e Lascaris, che raggiungono i Cervotti a quota 12 punti. Rallenta il Vanhiglia, che non va oltre il pareggio a reti bianche con la Rivarolese. Prima vittoria stagionale per il Grand Paradis, 2-1 al SanMauro he rimane a zero punti insieme a Ivrea e Montanaro.

BARCANOVA-IVREA 9-0
RETI: pt 3’,13’, 20’ Tetaj, 11’ Larotonda, st 2’ Burei, 4’ Tetaj, 11’ e 30’ Cuccia, 18’ Larotonda

PRO EUREKA-GASSINOSANRAFFAELE 1-0
RETI: pt 6’ Badaracco

VENARIA REALE-VOLPIANO 0-3 
RETI: pt 25’ Trunfio, st 10’ Novo, 25’ Breda

ALPIGNANO-VIRTUS MERCADANTE 10-0
RETI: 4 Tucci, 2 Zanella, 2 Patruno, Chiappinelli, Spina

BORGARO NOBIS-LASCARIS 1-5
RETI: D’Alessandro, Rio, Bombieri, Dino, Stocchino (L), Rossin (B)

LUCENTO-MONTANARO 12-0
RETI: pt 5’, 7’, 9’, 12’ e 14’ Cirillo, 30’ e st 9’ Tarzitano, st 4’ Buffone, 13’ Atachi, 15’ Virelli, 20’ e 22’ Rigatto. 

VANCHIGLIA-RIVAROLESE 0-0
NOTE: nel finale infortunio alla spalla destra per Giacomo Di Blasi, difensore del Vanchiglia, portato in ospedale dall'ambulanza. Al ragazzo i nostri migliori auguri di pronta guarigione   

GRAND PARADIS-SANMAURO 2-1

RETI: Leanza (S)

6° GIORNATA - Lo scontro diretto va alla squadra di Tiziano Tommasoni, ora sono quattro le squadre in testa alla classifica, nel giro di tre punti sono in sette


Il big match di giornata va allo Sparta Novara, che espugna il campo del Casale con un secco 1-4. “Questa si che è una vittoria pesante”, gongola Tiziano Tommasoni, mentre Marco Berton la prende con grande sportività: “Bellissima partita fino al rigore del 2-1, ma hanno meritato loro”.
Adesso al vertice della classifica c’è un affollamento clamoroso. Insieme a Sparta Novara e Casale, a quota 15 ci sono anche Citta di Cossato e Accademia Borgomanero, a due soli punti Chieri ed Acqui, in scia anche La Biellese. Insomma spettacolo assicurato...

ALFIERI ASTI-CHIERI 0-3
RETI: Mascarello, Udrea, Nicolosi

ACCADEMIA BORGOMANERO-ORIZZONTI UNITED 3-0
RETI: Zanetta, Orlando Mattia, Iaci

ARONA-CITTA’ DI COSSATO 0-6
RETI: pt 24’ Inocco, 27’ e st 15’ Romeo Mattia, st 6’ Ciuccio, 21’ e 28’  Saporito Simone

BORGOSESIA-CITTA’ DI BAVENO 3-1
RETI: st 14’ e 28’ Pasta (B), 20’ Dambrosio (B), 30’ Vergani (CB)

NOVESE-ACQUI 1-6
RETI: Soave, Robbiano, Garello, Abdlahna S, Zabori, Travo (A), Ottonelli (N)

CASALE-SPARTA NOVARA 1-4
RETI: pt 21’ astori (S), 24’ Sanna (C), st 7’ Urban rigore (S), 27’ e 29’ Creminelli

LA BIELLESE-SAN GIACOMO CHIERI 9-0
RETI: 3 De Santo, 2 Milan, 2 Micheletti, Mosca, Nicolosi

S.G.DERTHONA-CANELLI SDS 5-1
RETI: pt 5’ Musco (D), 10’ Simo Ahmed (D), 22’ Ferrari (D), st 7’ Praglia (D), 20’ Usai (D), Malai autogol (D)
 

GIOVANISSIMI FASCIA B DI TORINO - L’allenatore Luca Buono: “Io cerco di insegnare i valori, ma hanno deciso i ragazzi in autonomia e sono loro che meritano gli applausi”


“Questa mattina, nel corso della partita Giovanissimi fascia B 2005, tra San Luigi Cambiano e Moncalieri Calcio 1953, che si è conclusa con la vittoria del Moncalieri Calcio 1953, siamo stati testimoni di un gesto che nel mondo del calcio purtroppo vediamo poco.
All'assegnazione del rigore ai danni del San Luigi Cambiano, ritenuto ingiusto, il calciatore Davide Caramaschi ha volontariamente calciato oltre la linea di fondo campo, un esempio di fair play accolto dagli applausi della tribuna e dei presenti”.

Con questo post pubblicato su Facebook, la società del San Luigi Cambiano ha voluto celebrare il gesto di Fair Play e il suo protagonista, Davide Caramaschi. Noi ce lo siamo fatto raccontare dal suo giovane allenatore, Luca Buono.

“Il nostro attaccante Antonucci è entrato in area, un difensore lo ha fermato in scivolata, in modo pulito, ma l’arbitro ha fischiato il rigore. I ragazzi sono venuti a chiedermi cosa dovevano fare ma io ho detto loro di fare quello che si sentivano. Si sono riuniti, poi Davide Caramaschi è andato sul dischetto e ha calciato volutamente fuori, tra gli applausi di tutto il pubblico presente e delle panchine”.

Hanno deciso loro, quindi.
“Sì, hanno deciso loro, una scelta che mi rende ancora più orgoglioso del gruppo che alleno e del lavoro che stiamo facendo insieme: io parlo sempre di valori e di Fair Play, ma vederlo applicato sul campo è un’altra cosa”.

Tutti parlano della vostra sportività, ma siete anche una buona squadra no? Finora quattro vittorie su quattro…
“Sì, è vero, ma per me i valori vengono prima dei risultati”.

E allora una domanda cattiva è di obbligo: stavate già vincendo con un largo scarto, ma sullo 0-0 sarebbe stato lo stesso?
“Me lo hanno chiesto anche in società (risata, ndr). Guarda, rispondo sinceramente: io spero di sì. Quando in settimana ne abbiamo parlato, io ho detto ai ragazzi che mi sarebbe piaciuto vedere la stessa reazione anche domenica prossima, quando sarà durissima perché giochiamo contro il PSG. Se capita, saranno loro a decidere”.

Bravo mister, ce ne fossero di allenatori che ragionano così…
“Grazie, ma i complimenti li meritano i ragazzi, sono loro i protagonisti”.
 

Folta rappresentanza di giocatori della Juventus: i difensori Francesco Lamanna, Gabriele Mulazzi e Raffaele Spina, i centrocampisti Michael Brentan e Franco Tongya, l’attaccante Mirco Lipari


Sono 23 gli Azzurrini convocati dal tecnico federale Carmine Nunziata per il raduno di preparazione che la Nazionale Under 17 svolgerà in vista della Qualifying Round, in programma a Spalato dal 27 ottobre al 2 novembre. L’Italia, che fa parte del Gruppo 13, avrà come avversarie la Crozia, l’Armenia e Andorra; la partita di esordio si giocherà sabato 27 contro Andorra (ore 12.30), martedì 30 gli Azzurrini affronteranno l’Armenia (ore 11) e venerdì 2 chiuderanno il girone contro i padroni di casa (ore 14).
L’Under 17 si radunerà venerdì 19 a Coverciano, dove nel pomeriggio sosterrà la prima seduta di allenamento; martedì 23, al termine di una gara amichevole contro la squadra Under 17 dell’Empoli, Nunziata ufficializzerà la lista dei 20 calciatori che il giorno dopo partiranno per Spalato e parteciperanno alla manifestazione europea.

L'elenco dei convocati
Portieri: Manuel Gasparini (Udinese), Marco Molla (Bologna), Angelo Pisoni (Atalanta);
Difensori: Christian Dalle Mura (Fiorentina), Christian Dimarco (Inter), Francesco Lamanna (Juventus), Gabriele Mulazzi (Juventus), Lorenzo Pirola (Inter), Matteo Ruggeri (Atalanta), Edoardo Scanagatta (Atalanta), Raffaele Spina (Juventus);
Centrocampisti: Riccardo Boscolo Chio (Inter), Michael Brentan (Juventus), Andrea Capone (Milan), Stefano Cester (Inter), Gaetano Pio Oristanio (Inter), Simone Panada (Atalanta), Franco Tongya (Juventus), Simone Trimboli (Sampdoria);
Attaccanti: Lorenzo Colombo (Milan), Nicolò Cudrig (Brugge Ksv) Sebastiano Esposito (Inter), Mirco Lipari (Juventus).

Staff - Coordinatore Nazionali Giovanili: Maurizio Viscidi; Allenatore: Carmine Nunziata; Assistente Allenatore: Emanuele Filippini; Segretario: Manfredi Martino; Preparatore dei portieri: Fabrizio Ferron; Preparatore atletico: Marco Montini; Medico: Cosma Calderaro; Fisioterapista: Giuliano Gepponi; Tutor: Marco Lista, Monica Tamburri.

Fonte: www.figc.it
 

MARCATORI / 5° TURNO - Il centravanti dell’Alpignano sale a quota 14 gol, superando la coppia d’oro della Pro Eureka Gamberoni-DiBartolo e Boscolo del Casale; media-gol impressionante anche per Campanella della Cheraschese e Fotia del Chisola


14 RETI: Tucci (Alpignano)

12 RETI: Gamberoni (Pro Eureka)

10 RETI: Boscolo (Casale), Di Bartolo (Pro Eureka)

9 RETI: Campanella (Cheraschese)

8 RETI: Fotia (Chisola)

7 RETI: D’Anna (Bruinese), Cena (Chisola)

6 RETI: Rottino (Alpignano), Haratau (Bsr Grugliasco), Mischiati (Cheraschese), D’Avolio (Chieri), Romeo M. (Città di Cossato), Actis (Giovanile Centallo), De Santo (La Biellese), Stocchino (Lascaris), Peverati (Rivarolese), Siviero (Sparta Novara)

5 RETI: Zanetta (Accademia Borgomanero), Patruno (Alpignano), Faraudello e Larotonda (Barcanova), Boccalatte (Casale), Boscaro (Chisola)

4 RETI: Sofian (Barcanova), Mazzoni e Cardinale (Bra), Amerio e Ferrofino (Canelli), Colantuono (Cbs), Badracco (Pro Eureka), Gotta (SG Derthona), Aquilia (Sparta Novara), Mazza (Venaria), Isolato, Paparo e Trunfio (Volpiano)

3 RETI: Lucchina (Accademia Borgomanero), Novello e Adblahna (Acqui), Tavian (Arona), Paschetta e Garino (Bra), Candigliotta (Bruinese), Tosatti (Casale), Fabozzi (Cenisia), Viglietta (Cheraschese), Re e Mascarello (Chieri), Piovan (Chisola), Mancin (Città di Cossato), Boutingou e G. Parola (Giovanile Centallo), Birtolo (Lascaris), Ottinelli (Novese), Carneiro (Olmo), Nicola (Pozzomaina), Cuomo, Brombal, Ignico e Candeloro (Pro Eureka), Baccalaro (Sparta Novara), Mey (Venaria), Breda A. e Cantone (Volpiano)

2 RETI: Lorito (Accademia Borgomanero), Soave e Laiolo (Acqui), Romoli e Bodo (Alfieri Asti), Musso, Spina e Antoniazzi (Alpignano), Gentile e Tosti (Bacigalupo), Biondo, Tetaj, Cuccia e Norri (Barcanova), Piscitelli (Borgaro), Pasta, D'Ambriosio e Guizzetti (Borgosesia), Mattarello, Sanna e Zoboli (Casale), Brusa (Cbs), Scalabrin (Cenisia), Rinaldi (Cheraschese), Castagna (Chieri), Bergese, Sparascio e Dimiziano (Chisola), Vergano (Città di Baveno), Campagnoli e Marchetti (Gassinosanraffaele), Minini e Bertola (Giovanile Centalo), Frasca (Ivrea), Ballacchino (Lascaris), Lanciano, Virelli, Buffone, Hattaky e Rigatto (Lucento), Pizzuto (Mirafiori), Peano (Novese), Gaied (Olmo), Bonadonna e Grotta (Orizzonti United), Palestro e Cuonzo (Pro Eureka), Natale (Rosta), Bava e Pelassa (San Giacomo Chieri), Marenco (Savigliano), Ferrari, Ahmed e Praia (SG Derthona), Rey (Sparta Novara), Amrhar, Abas e Russo (Vanchiglia), Franza (Venaria), Marangi (Volpiano)
 

GIRONE B / POSTICIPO - C’è il poker firmato Di Bartolo nello 0-11 imposto al Mercadante, la squadra di Daniele Pilone continua a punteggio pieno


Nel posticipo Del lunedì della 5° giornata di campionato, “solita” goleada della Pro Eureka, che vince 0-11 sul campo del Mercadante e raggiunge il Volpiano in testa alla classifica, a punteggio pieno, con due punti di vantaggio sul Lucento e tre sul Venaria. I ragazzi di Daniele Pilone domenica prossima incontreranno in casa il Gassinosanraffaele, in una giornata in cui spicca lo scontro diretto tra Venaria e Volpiano.

VIRTUS MERCADANTE-PRO EUREKA 0-11
RETI: pt 11’ e 19’, st 4’ e 36’ Di Bartolo, pt 30’ Cuonzo, pt 35’ e st 10’ Gamberoni, st 15’ Candeloro, st 17’ Badracco, st 23’ Ignico, st 36’ Bonamiglio.