Sabato, 22 Giugno 2024
Martedì, 04 Giugno 2024 16:03

Caselle, conferme e novità: Ignazio Capodici responsabile delle giovanili, Pietro Cartolano alla scuola calcio

Scritto da

SOCIETA’ - Rinforzata la struttura societaria che ruota intorno alla figura di Fabrizio Capodici, direttore tecnico e della metodologia. Rinnovati l’accordo con l’Academy Milan e la collaborazione con la società di organizzazione eventi BeKings


Tra conferme e novità, è stata definita la struttura dirigenziale del Caselle in vista della stagione 2024/2025. A tenere le redini della società dal punto di vista sportivo è sempre Fabrizio Capodici, arrivato in rossonero l’anno scorso forte della sua lunga esperienza dentro il campo (cresciuto nella Juventus, ha giocato in serie B con il Piacenza) e fuori dal campo (attualmente è nello staff dei preparatori dei portieri delle nazionali giovanili). Capodici, infatti, mantiene la carica di direttore tecnico e della metodologia, da lui passano tutte le principali scelte societarie. Confermato anche Roberto Virardi, che gestirà la prima squadra e la Juniores, mentre finora si era occupato anche del settore giovanile.

La prima novità è proprio nella “cantera” rossonera, affidata a Ignazio Capodici (cugino di Fabrizio), che arriva da un’importante esperienza all’Olympic Collegno. Il nuovo responsabile della scuola calcio invece è Pietro Cartolano, reduce dall’esperienza come allenatore del Crocetta in Terza categoria.

“Abbiamo costruito uno staff importante - commenta Fabrizio Capodici - che avrà il compito di migliorare ulteriormente le nostre giovanili, nei numeri e anche nella qualità. Vogliamo farci trovare pronti per una stagione importante, in cui vogliamo portare il Caselle tra le realtà calcistiche di vertice nella nostra regione. In questo ci aiuterà la conferma della collaborazione con l’Academy Milan da una parte, e con BeKings dall’altra. Già a settembre ci aspetterà un evento internazionale come la Invincibili Kup, organizzata da BeKing in collaborazione con il Torino, che porterà a Caselle squadre in arrivo da tutta Europa delle annate 2014 e 2015: vogliamo fare bella figura anche in campo”.

Ultima modifica il Martedì, 04 Giugno 2024 17:12

Registrati o fai l'accesso e commenta