Mercoledì, 07 Dicembre 2022
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 798

Lunedì, 03 Ottobre 2016 18:54

Atletico Torino - Lorenzo Lucca: esordio con gol in Promozione

Scritto da

IL BOMBER - Alla prima convocazione con la Prima squadra, l'attaccante classe 2000 entra e segna il gol del decisivo 1-1 contro l'Asti. E Malagrinò se lo coccola: "Abbiamo l'obiettivo di riportarlo nei professionisti per fare il protagonista"

 

L’esordio con gol, è questo il sogno di tutti gli attaccanti. Un sogno, certo, ma per qualche fortunato – e ovviamente bravo giocatore – può diventare realtà.

L’anno scorso era toccato a Jack Galvagno – oggi alla Juve – con la maglia della Prima squadra del Fossano, ieri è stato il turno di un altro classe 2000: Lorenzo Lucca. L’attaccante degli Allievi allenati da Alessandro Malagrinò, coi quali sta segnando e comandando il girone più difficile della categoria, ieri ha fatto il suo esordio in Promozione sul campo dell’Asti e si è subito reso decisivo siglando il colpo del definitivo 1 a 1.

Dopo un anno in chiaro scuro, è una bella rivincita per Lucca che con la maglia dell’Atletico Torino spera di potersi rilanciare a grandi livelli. “Il gol lo ha fatto Lorenzo, ma penso che parte del merito vada a tutta la squadra dei 2000” commenta Malagrinò. “Lorenzo arriva da due anni al Torino dove non aveva avuto grande spazio. Con noi si è subito imposto con prepotenza (ride, ndr), penso sia la rivelazione della categoria. Si allena sempre con grande dedizione e fa un allenamento alla settimana con la Prima squadra, me l'ha chiesto lui e penso che questo sia un altro grande punto a suo favore. La fortuna, per modo di dire, dei due attaccanti squalificati ha fatto in modo che Vanacore lo convocasse e poi il resto lo ha fatto il ragazzo che ha anche sfiorato la doppietta. Speriamo che continui, ma sono certo che farà cose importanti. Io e lui abbiamo l’obiettivo di restituirgli i professionisti da protagonista” conclude l’allenatore degli Allievi.

Letto 3850 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta