Giovedì, 23 Maggio 2024
Domenica, 16 Aprile 2023 17:27

Under 17 di Pinerolo - La Sisport di prende tutto: partita, campionato e regionali. Al Mirafiori rimangono i playoff

Scritto da

SCONTRO DIRETTO - Sfida bella e combattuta: un contestato autogol e un bel contropiede di Macrì regalano la vittoria ai bianconeri, che nella prossima stagione avranno tutte le squadre iscritte ai regionali. Per la squadra di Straforini rimangono vive le speranze: ora sotto con i playoff


Si prende tutto la Sisport: vittoria nello scontro diretto (sarebbe bastato anche il pareggio), vittoria del girone provinciale e un posto al sole nei regionali. Al Mirafiori non riesce l'impresa, ma la squadra di Stefano Straforini ha tutte le qualità per imporsi nei playoff.

È questo il verdetto di una mattinata ricca di emozioni, che ha deciso le sorti del girone Under 17 di Pinerolo con lo scontro diretto tra le prime due della classe. Una partita bella e combattuta, tirata e un po' nervosa, vinta dalla Sisport con un 2-0 che non lascia spazio a dubbi. Qualche recriminazione si, perché il primo gol bianconero è stato contestato dai gialloblù per una presunta spinta di Leone che ha provocato l'autogol di Cossetti, ma poi è arrivato il raddoppio di Macrì a chiudere ogni discorso.

Ma riavvolgiamo il nastro e partiamo dall'inizio. Schemi speculari per le due squadre. La Sisport si presenta con un 4-3-3, con il numero 10 Fanotto play in mezzo al campo e davanti il tridente composto da Leone a sinistra, Andaloro a destra e Lungu centravanti. Schieramento simile per il Mirafiori, con la missione di fare gol affidata al tridente composto da Di Filippo, Santoro e Costea.

La supremazia territoriale è dei bianconeri, in un contesto di grande agonismo, ma di occasioni se ne vedono poche per mezz'ora, a parte qualche mischia nelle due aree. Poi arrivano improvvise due occasioni per la Sisport: prima una grande accelerazione di Leone libera Rodriguez alla conclusione, ma il capitano prova a piazzarla e viene ribattuto; poi la solita percussione del numero 11 provoca un rimpallo che libera Lungu davanti alla porta, ma il centravanti strozza il tiro che finisce fuori. Il Mirafiori esce dal guscio e ci prova con Taglienti dalla distanza, con una conclusione che fa la barba alla traversa. Così si chiude il primo tempo. 

La ripresa si apre, dopo 5 minuti, con una grande occasione per il Mirafiori, ma Scarpetta è miracoloso nel chiudere la conclusione di Di Filippo a botta sicura. La risposta bianconera è del neo entrato Lo, subito pericoloso dopo uno strappo impressionante. È il preludio del gol, che arriva al 14' in modo rocambolesco: una palla che rimbalza verso la porta del Mirafiori viene toccata di petto da Cossetti, pressato in modo deciso da Leone, e spiazza il portiere Battista. Sisport in vantaggio tra le proteste del Mirafiori.

A quel punto Straforini tenta il tutto per tutto, aggiunge un attaccante e poi passa alla difesa a tre, lasciando spazio alle ripartenze bianconere. È così che Macrì scappa palla al piede e chiude la partita con un sinistro chirurgico, che bacia il palo interno e fissa il risultato sul 2-0. Ai gialloblù rimane il cuore, ma sale il nervosismo e il tempo passa tra chiacchiere e spintoni, con poco gioco. L'unico brivido arriva nel recupero, con il destro di Palermo da fuori casa che finisce alto. Titoli di coda: Sisport campione, Mirafiori ai playoff.

SISPORT-MIRAFIORI 2-0
RETI: st 14’ autogol Cossetti, 29’ Macrì
SISPORT: Giannella, Popescu, Filippi (st 49’ Di Sanzo), Di Todaro (st 1’ Bledea, st 27' Martin), Scarpellino, Tals, Andaloro (st 22’ Macrì), Rodriguez, Lungu (st 12’ Lo), Fanotto, Leone (st 42’ Scavone). A disp. Cristina, Martin, Mangiacotti, Kabli. All. Tiengo.
MIRAFIORI: Battista, Piazzo (st 35’ Boncristiano), Giacovelli (st 26’ Terracina), Palermo, Gariglio, Cossetti (st 35’ De Luca), Costea, Redoglia (st 14’ Gatto), Tagliento, Santoro (st 12’ Diglio), Di Filippo (st 14’ Ciullo). A disp. Matera, Dirvariu, Gramuglia. All. Straforini.
NOTE: espulso Mangiacotti (S) dalla panchina; ammoniti Andaloro, Tals, Scarpellino, Leone, Macrì, Rodriguez (S), Giacovelli, Di Filippo, Palermo, Costea (M).
Arbitro: El Hilali di Nichelino

Letto 1745 volte Ultima modifica il Lunedì, 17 Aprile 2023 11:03

Registrati o fai l'accesso e commenta