Mercoledì, 07 Dicembre 2022
Giovedì, 07 Luglio 2022 19:50

Il Salice pensa in grande con Pietro Cannistraro: “Qui per crescere, obiettivo regionali nel giro di tre anni”

Scritto da
Pietro Cannistraro (foto Andrea Lusso, A.C. Bra) Pietro Cannistraro (foto Andrea Lusso, A.C. Bra)

SOCIETA’ E PANCHINE - L’ex Bra e Cheraschese è il nuovo direttore sportivo. Grandi nomi anche nel parco allenatori: arrivano da Fossano Mattia Golinelli (Under 17) e Stefano Giachino (Under 16), dall’Olmo Cuneo Ahmed Ourabi (Under 15, l’unica squadra già nei regionali), confermato Orlando Gaggioli in Under 14


“Ho iniziato un nuovo percorso con il Salice Fossano, società che sposa la mia idea di calcio, con qualità ma senza esasperazione, e che mi ha dato la possibilità che cercavo, ovvero quella di fare il direttore sportivo a 360 gradi, dalla Prima squadra al Settore giovanile fino alla Scuola calcio, per dare a tutti i settori un’impronta unitaria”. Parole e musica di Pietro Cannistraro, che fino a due mesi fa occupava la carica di responsabile delle giovanili a Bra. “Questa società ha i numeri per crescere - continua Cannistraro - e io voglio dare il mio contributo di esperienza, un po’ come nei 7 anni alla Cheraschese, dove c’era tanto da costruire e abbiamo aperto un ciclo importante. Qui al Salice partiamo da basi solide, c’è già la filiera completa di tutte le annate e abbiamo progetti chiari a medio e lungo termine. Nel giro di tre anni puntiamo ad avere tutte le squadre giovanili nei regionali, per ora abbiamo solo l’Under 15. E nel giro di 5 anni vorremmo avere la Prima squadra in Promozione, considerando che partiamo dalla Seconda categoria grazie all’accorpamento con il Genola”.

Idee chiare per il nuovo direttore sportivo, che può contare sulla fiducia del presidente Paolo Gattino e del direttore generale Danilo Toti, oltre che sull’appoggio del collaboratore sportivo Samuele Mondino, presente al Salice fin dalla sua fondazione (così come Toti).

Definito anche lo staff tecnico delle giovanili, con tanti arrivi da società di prima fascia, a conferma della serietà del progetto. Mattia Golinelli, designato per la panchina dell’Under 17, nell’ultima stagione era con i 2006 del Fossano; stessa società di provenienza, con il gruppo del 2007, per Stefano Giachino, che allenerà l’Under 16 (per cui è stato chiesto il ripescaggio nei regionali). Conosce bene l’annata 2008 Ahmed Ourabi, ex Cuneo Olmo che avrà l’onore e l’onere di dirigere la squadra Under 15 nei regionali. Infine rimane al suo posto Orlando Gaggioli, che tiene il gruppo del 2009 nel difficile passaggio dagli Esordienti all’Under 14.

Letto 1606 volte Ultima modifica il Venerdì, 08 Luglio 2022 08:39

Registrati o fai l'accesso e commenta