Lunedì, 22 Luglio 2024
Martedì, 21 Marzo 2023 17:22

Divorzio tra Salice e Pietro Cannistraro: presto una nuova avventura per il direttore sportivo

Scritto da

SOCIETA’ - La società fossanese si riorganizza, come spiega il direttore generale Danilo Toti: “Ora tre direttori per tre settori: l’agonistica, la scuola calcio e l’attività di base. Anticipo che Ahmed Ourabi, oltre ad allenare i 2009, sarà responsabile di Esordienti e Pulcini”. Nel futuro di Cannistraro ci sono varie ipotesi, tra cui Busca, Area Calcio Alba Roero e Saluzzo


È finita dopo una sola stagione la collaborazione il Salice e Pietro Cannistraro, che nella società fossanese ricopriva il ruolo di direttore sportivo a 360 gradi, dalla Prima squadra al Settore giovanile fino alla Scuola calcio.

A confermarlo è il direttore generale del Salice, Danilo Toti: “In maniera consensuale, senza nessuna polemica, le strade si dividono e dal 1° aprile Pietro Cannistraro non farà più parte della società. Prima di tutto ci tengo a ringraziarlo per quanto ha fatto, spero si sia trovato bene, di sicuro siamo cresciuti tanto insieme. Abbiamo deciso - spiega - di impostare una nuova conformazione societaria, non con un direttore sportivo unico ma con tre responsabili a capo di tre settori distinti: l’agonistica, la scuola calcio e l’attività di base, dove abbiamo 80 bambini tra Piccoli amici e Primi calci. Cannistraro è molto bravo nell’agonistica, quest’anno i tre ripescaggi nei campionati regionali hanno rappresentato per noi una novità assoluta e ci hanno assorbito le energie, invece anche gli altri settori meritano attenzione, se vogliamo costruire un progetto a lungo termine in cui valorizzare i nostri ragazzi lungo tutta la filiera”. I nuovi responsabili verranno presentati ai primi di aprile: “Per ora - continua Danilo Toti - posso anticipare che Ahmed Ourabi, oltre ad allenare i 2009 che ha già preso per queste ultime partite e che terrà in Under 15, sarà anche responsabile di Esordienti e Pulcini”.

Sulla stessa lunghezza d’onda le dichiarazioni di Pietro Cannistraro: “Purtroppo non ci sono state le condizioni per dare continuità al progetto, ringrazio il Salice per questa annata vissuta insieme e auguro loro le migliori fortune. Io mantengo lo stesso entusiasmo e la stessa voglia di fare calcio, sto parlando con alcune società e spero di poter iniziare a breve una nuova avventura”.

Quali società? Le voci sono tante, anche perché in questi giorni c’è grande fermento nel cuneese. Una strada porta a Busca, dove sono ufficiali le dimissioni di Roberto Boniello, che ricopriva il ruolo di direttore sportivo del settore giovanile dalla stagione 2021/2022. Altre possibili soluzioni sono Area Calcio Alba Roero e Saluzzo, mentre sembra escluso il Fossano, in cerca del successore di Fabrizio Viassi.

Letto 3419 volte Ultima modifica il Mercoledì, 22 Marzo 2023 17:22

Registrati o fai l'accesso e commenta