Lunedì, 20 Maggio 2024
Domenica, 12 Febbraio 2017 19:55

Manita del Cenisia al San Giuseppe Riva (T. Pulcino di Pasqua - 2006)

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Pianezza, 11 Febbraio 2017

 

Questo sabato i ragazzi gestiti dal tecnico Agnino si impongono efficacemente su un San Giuseppe Riva che, nonostante il numero di reti subite, è riuscito ad esercitare un buon controllo della sfera sino al triplice fischio del direttore di gara. Purtroppo per i ragazzi allenati da Moro le violette si sono dimostrate superiori e a partire dal secondo tempo si sono letteralmente scatenate portando a casa la meritata vittoria.

 

Il Cenisia si rende incisivo sin dai primi istanti di gara ( soprattutto in fase offensiva ) e Iorio cerca rapidamente la gloria calciando un diretto da posizione angolata che però viene repentinamente bloccato dall’estremo difensore. I ragazzi di Moro riprendono il controllo sul gioco (4’) e costruiscono un paio di inserimenti in area degni di nota concentrandosi principalmente su scambi rapidi e nel contempo precisi; successivamente Moro prova a concludere con un diagonale scoccato dal limite dell’area senza inquadrare con precisione il sette. A pochi minuti dal termine della prima frazione il possesso della sfera è gestito principalmente dal San Giuseppe Riva che tende a rendersi pericoloso soprattutto su entrambe le fasce, ma Iorio in un paio di manovre riesce a stupire: durante la prima ottiene solamente un respinta dal reparto difensivo e nel corso della seconda indirizza il pallone sul palo senza gonfiare la rete.

 

 

Il secondo tempo si apre con la prima realizzazione di un instancabile Iorio che, in seguito ad una serie di dribbling, calcia un diretto che supera fulmineamente l’estremo difensore, regalando il vantaggio al Cenisia; i ragazzi di Agnino, galvanizzati dalla prima rete, raggiungono velocemente lo 0 a 2 dopo soli 60’’ grazie ai provvidenziali piedi di Iorio che, in contropiede ed a tu per tu con il portiere, riesce ad insaccare la sfera senza particolari problemi. I minuti scorrono ed il portiere della squadra locale offre spettacolo tra i pali con qualche intervento degno di nota (6’), ma dopo pochi istanti giunge la terza rete per il Cenisia firmata nuovamente da Iorio che, servito chirurgicamente dal limite del’area, finalizza con un diagonale che termina inesorabilmente in rete; in questa fase di gara il gioco tende ad arroventarsi mentre il San Giuseppe Riva affronta con poca determinazione lo svantaggio conseguito nella frazione di gioco. Aluisio al 10’ cerca la gloria personale innescando un rasoterra dalla distanza senza centrare lo specchio della porta ed a pochi secondi dal termine ritenta dalla medesima posizione, ma la sfera si loimita a sorvolare abbondantemente la traversa.

 

L’ultima frazione di gioco è caratterizzata da un Cenisia decisamente più agguerrito rispetto ai tempi precedenti: al 2’ Albertini agguanta il poker costruendo un rasoterra dalla distanza proibitiva ed al 6’ sigilla la gara sullo 0 a 5 grazie al tentativo ben costruito di Laurita, che concretizza a pochi metri dal dischetto. Da qui alla fine in pratica non ci sono altre azioni degne di nota e le violette portano a casa un meritato trionfo.

 

SAN GIUSEPPE RIVA – CENISIA 0-5

 

I MARCATORI DEL CENISIA: st 2’, 4’, 8’ Iorio; tt 2’ Albertini, 6’ Laurita.

 

LA FORMAZIONE DEL SAN GIUSEPPE RIVA: Seglie, Lotartaro, Moro, Micheletti, Benedicenti, Ronzini, Gamba, Fresia, Carnio, Fontana, Melodoro. All. Moro.

 

LA FORMAZIONE DEL CENISIA: Scoffone, Albertini, Scarantino, De Luca, Actis, Di Stefano, Laurita, Santoro, Iorio, Aluisio, Arcadi. All. Agnino.

Redazione

Letto 5461 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta