Mercoledì, 22 Maggio 2024
Domenica, 10 Settembre 2017 12:03

L'Alpignano si prende il Superoscar, cade in finale il Mirafiori (Superoscar, 2005)

Scritto da

Settimo, 9 settembre

 

Una finale proprio come quelle che si vorrebbero sempre: combattuta, tirata, sempre viva. L’Alpignano porta a casa il SuperOscar grazie a una prestazione maiuscola, esaltata ancor di più da un avversario (il Mirafiori) che, pur soffrendo, non ha certamente demeritato.

 

Al primo giro d’orologio della gara l’Alpignano è subito pericolosissimo: D’Abramo e D’Introno colpiscono rispettivamente il palo e la traversa su un’azione concitata. Il Mirafiori è subito intimorito e al 4’ concede un’altra occasione: colpo di testa di Musso, solo soletto in area, palla che esce di pochi centimetri. Il Mirafiori con il passare dei minuti avanza un po’ il baricentro e colleziona calci di punizione dal limite: al 9’ Brogna, proprio su punizione, impegna Cuniberti, che devia con la mano in angolo. La partita è equilibrata, ma l’Alpignano mostra un peso specifico a centrocampo ed è solo questione di tempo prima che si porti in vantaggio. Al 14’, infine, arriva il gol: Spina è straripante sulla fascia destra, serve un tacco al bacio per D’Abramo, che fa partire un destro (leggermente deviato) imparabile (vedi video). Allo scadere del primo tempo il Mirafiori cerca subito di pareggiare i conti, ma il colpo di testa di Rihi finisce tra le braccia del portiere avversario.

 

 

Seconda frazione in cui l’Alpignano comincia a tutta birra: dopo due minuti super occasione per Patruno (che tira fuori a porta semivuota), e poi al 7’ arriva il raddoppio, confezionato dal solito Spina, che fa partire un missile dall’altezza della trequarti (vedi video). Nell’ultimo quarto d’ora di partita, il Mirafiori gioca abbastanza bene e Magri, quasi allo scadere, trova un bellissimo gol di controbalzo che rende meno amara la sconfitta della sua squadra (vedi video).

 

 

ALPIGNANO – MIRAFIORI 2-1

 

I marcatori: pt 14’ D’Abramo; st 7’ Spina, 18’ Magri

 

La formazione dell'Alpignano: Cuniberti, Cireddu, Seminerio, Germano, De Bilio, D’Introno, Patruno, Musso, Tucci, Cipullo, Taurisano, Martino, Spina, D’Abramo, Chiappinelli. All. Grosso

 

La formazione del Mirafiori: Ventura, Barillà, Cora, Trivero, Pasqua, Marchetti, D’Attilo, Giani, Rihi, Brogna, Magri, Berti, D’Angelo. All. Vandoni

 

 

Letto 4367 volte

Video

Registrati o fai l'accesso e commenta