Venerdì, 01 Dicembre 2023
Domenica, 29 Gennaio 2017 18:29

La Chivasso esagerato, il Centrocampo è seppellito di gol (T. Pulcino di Pasqua - 2006)

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Torino, 28 Gennaio 2017

 

Una gara a senso unico dal primo minuto fino al fischio finale, così si può riassumere la sfida andata in scena tra Centrocampo e La Chivasso. I poveri torinesi soccombono sotto i colpi del La Chivasso, senza riuscire a imbastire una reazione efficace. Una sfida che di fatto è già decisa al termine del primo tempo quando i biancorossi chiudono il parziale sul 5-1, frutto della grande abilità in zona gol di Soardo e Rindone, letteralmente immarcabili.

 

Pronti via ed è subito gol. Dal lato sinistro del campo, Soardo fa partire un tiro ad incrociare che beffa Perri. Giusto il tempo di ribattere al centro e far scorrere un po’ le lancette dell’orologio, che il numero tre raddoppia con una rete fotocopia. Sempre dalla sinistra Soardo beffa Perri che tocca soltanto. Il Centrocampo sembra già annientato, ma poco dopo ecco la reazione. Al primo affondo, con un bel pressing alto, Greco si trova davanti a Rigoni e lo trafigge con un preciso rasoterra. La sfida regala gol a raffica, uno dietro l’altro. Infatti, fra il 6’ e l’8’ i biancorossi chiudono di fatto la pratica. Soardo sigla la sua tripletta con un altro tiro da fuori che coglie impreparato l’estremo portiere avversario, Rindone cala il poker da pochi passi. I rossi non riescono a tenere il ritmo degli avversari; la differenza tra le due squadre è notevole e, nonostante il tanto impegno, il Centrocampo non riesce a creare altri pericoli. Anzi, è ancora La Chivasso ad andare il gol con la doppietta di Rindone.

 

 

Il secondo tempo non porta variazioni e segue il canovaccio tracciato nei primi dodici minuti di gioco. Al 3’, l’insaziabile Soardo, punisce Abatangelo. L’esterno di sinistra, il migliore dei suoi, si fa trovare ovunque e, in nessun caso, non sbaglia l’appuntamento col gol. Tre minuti più tardi è ancora il numero tre a perfezionare il tabellino. Rindone recupera la sfera a pochi passi dalla porta e, con grande altruismo, serve il compagno che non sbaglia. Proprio Rindone, quasi al fotofinish di tempo, sigla l’8-1. Burba, dalla fascia sinistra, mette in mezzo per il suo compagno che col destro appoggia a porta vuota.

 

L’ultimo tempo non regala altri gol, ma il Centrocampo, offre uno spezzone di gara degno di nota. Oltre a Dauceanu e Ifri, i migliori tra le file dei rossi, tutto il resto della ciurma ha giocato con grinta, voglia e spirito di sacrificio. Proprio queste caratteristiche hanno segnato (in positivo) gli ultimi minuti di questi ragazzi. Fuori dai giochi, il Centrocampo se la vedrà, settimana prossima, contro il Real Leinì; una sfida che ai fine del girone non vale nulla, ma per l’orgoglio sì: ci si gioca l’ultimo posto del gruppo.

 

LA CHIVASSO – CENTROCAMPO 8-1

 

I MARCATORI: pt 1’, 3’,6’ Soardo(L) 8’, 12’ Rindone(L), 5’ Greco(C); st 3’, 6’ Soardo(L), 8’ Rindone(L).

 

LA FORMAZIONE DEL LA CHIVASSO: Rigoni, Cavagnino, Soardo, Cena, Meta, Hilmi, Orrù, Burba, Rindone.

 

LA FORMAZIONE DEL CENTROCAMPO: Perri, Sonarae, Luta, Sadraqui, Anetor, Greco, Darouich, El Ouadih, Abatangelo, Dauceanu, Sohbi, Ifri.

Redazione

Letto 5013 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta