Martedì, 23 Aprile 2024
Sabato, 23 Dicembre 2023 19:13

BeKings / 11giovani Kup - Trionfa il Lascaris, ma la Pro Vercelli non si arrende mai. Medaglia di bronzo per il Chisola

Scritto da
Max Ricardo e Alessandro Grungo Max Ricardo e Alessandro Grungo

TORNEO / UNDER 14 - Finali combattute fino all’ultimo secondo di gioco. Due indecisioni difensive facilitano il successo dei bianconeri di Alessandro Grungo, che comunque si confermano come la squadra più forte della manifestazione. Terzo posto per il Chisola, che batte 2-1 lo Spazio Talent Soccer grazie a Boaron e Ferrato su rigore. Premi speciali: miglior giocatore Michael Dimasi, difensore del Lascaris; miglior portiere Tommaso Celli del Chisola; capocannoniere Roberto Tucci dello Spazio Talent Soccer


FINALE 1°/2° POSTO

Una partita che sembrava in discesa, anche per due “regali” concessi dalle bianche casacche, eppure rimasta viva fino all’ultimo: il Lascaris vince la prima edizione della 11giovani Kup, organizzata da BeKings, ma grande onore alla Pro Vercelli, che schierava il gruppo regionale, eppure è rimasta in corsa fino alla fine.

Inizia forte il Lascaris, dopo un solo minuto Nastasi salta anche il portiere ma sulla sua conclusione Kolaj salva miracolosamente sulla linea di porta. Al 3' il centravanti lascarino ha un'altra palla buona, ma calcia alle stelle. Il vantaggio bianconero arriva comunque al 5', con un clamoroso liscio del portiere Pieralisi (fino a quel momento impeccabile) sul retropassaggio di De Pascali. Il numero 1 vercellese si rifà poco dopo, con un'uscita bassa che nega il raddoppio a Hrincu.

Neanche il tempo di iniziare la ripresa e il Lascaris raddoppia, con il secondo regalo gentilmente concesso dalla Pro Vercelli. Un'indecisione in disimpegno tra portiere e difensore regala a Nastasi un pallone da spingere nella porta sguarnita. Ma il 2-0 non chiude la partita, perché la Pro Vercelli ci crede e va in gol con Zanini, che concretizza la prima occasione delle bianche casacche con un tiro preciso sotto la traversa. E la sfida si incendia: Kolaj calcia in mischia ma Cordero, appena entrato in campo, dà subito sicurezza. Dall'altra parte lo scatenato Nastasi crea sempre la superiorità numerica ma non occasioni limpide. Si arriva così fino al triplice fischio, che regala al Lascaris la soddisfazione di alzare la coppa più pesante.

PRO VERCELLI-LASCARIS 1-2
RETI: pt 5' aut. De Pascali, st 2' Nastasi, 14' Zanini (P)
PRO VERCELLI: Pieralisi, Padovan, Bordonaro, De Pascali, Zanini, Kolaj, Cozza, Dall'Olio, Ciliberto, Albertini, Gennarino. A disp. Tondella, Mosca, Zucca, Graneris. All. Ricardo.
LASCARIS: Benevento, Magopat, Abrate, Dimasi, Schiavone, Petrozzi, Gemisto, Allegri, Nastasi, Corbosiero, Hrincu. A disp. Cordero, Piovano, Spatolisano, Paolillo, Molino. All. Grungo.
 

FINALE 3°/4° POSTO

Il Chisola trova subito il gol mai arrivato in semifinale, con il diagonale di Boaron che rompe l'equilibrio dopo soli 3 minuti di gioco. Landolfi sfiora il raddoppio di testa, dall'altra parte Tucci ci prova addirittura dalla bandierina e sfiora la traversa. Anche nella ripresa la partita si trascina su ritmi bassi, fino al raddoppio firmato da Ferrato su calcio di rigore. L'orgoglio dello Spazio Talent Soccer si concretizza nella cavalcata di Iacovo, che si fa tutto il campo e riapre la partita. Ma è troppo tardi, la medaglia di bronzo va al Chisola.

CHISOLA-SPAZIO TALENT SOCCER 2-1
RETI: pt 3' Boaron (C), st 18' Ferrato rig. (C), 23' Iacovo (S).
CHISOLA: Celli, Giannone, Landolfi, Stratoti, Pistone, Conterno, Boaron, Bianchi, Ferrato, Musso, Bennati. A disp. Sciulli, Atzori, Brun, Treves, D'Angelo, D'Apice. All. Mandes.
STS: Dilillo, Marabisso, Doumbia, El Raqibi, Oliveri, Freda, Petar, Khonchap, Toro Moscarella, Tucci, Moio. A disp. Froio, Ben Sallam, Iacovo, Ciancio. All. Froio. 

Letto 1362 volte Ultima modifica il Sabato, 23 Dicembre 2023 19:18

Registrati o fai l'accesso e commenta