Domenica, 26 Maggio 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 798

Lunedì, 17 Aprile 2017 17:38

Rigatony Cup - Donegà stende l'Orizzonti United. Alpignano campione della prima Rigatony Cup!

Scritto da

FINALE - La squadra di Cornelj conquista davanti al proprio pubblico il secondo trofeo stagionale, dopo il SuperOscar vinto a settembre arriva anche la Rigatony Cup. Decisivo il gol di Donegà al 13' della ripresa, onore anche agli ospiti di Cilluffo che hanno svolto un percorso eccezionale da venerdì ad oggi

 

ALPIGNANO-ORIZZONTI UNITED 1-0
RETE: st 13’ Donegà
ALPIGNANO: Contorno, Paradiso, Musso, Previatello (8’ st Cantele), Girioli, Trombin (17’ st Taurisano), Pisaturo (19’ st Pinna), Manfrin, Pugliese, Donegà, Zotta. A disp. Pisano, Viano, Lenta. All. Cornelj
ORIZZONTI UNITED: Mastrolillo, Ogliari, Pisano, Pelle, Emegor, Trifoi, Rosso, Iervolino, Crupi, Curcelli, Corinaldesi. A disp. Ferrero, Raffa, Bigiotti. All. Cilluffo

Come da pronostico è l’Alpignano a fare la partita, mentre l’Orizzonti United si difende ordinato cercando di non subire e ripartire in contropiede per fare male. Dopo un buon inizio dei padroni di casa – determinati a conquistare il secondo torneo stagionale, per lo più davanti al proprio pubblico – al 7’ si vede la prima fiammata della squadra di Cilluffo. Azione corale dell’Orizzonti finalizzata da Crupi, ma il suo destro finisce a lato di poco. L’azione degli ospiti sarebbe da incorniciare, ma l’attaccante con la maglia numero 9 non è riuscito a replicare quanto fatto in mattina nella semifinale con il Pinerolo. Al 10’ torna a farsi pericoloso l’Alpignano: Trombin ruba palla in attacco, la gioca per Donegà che da buona posizione non trova lo specchio. Occasionissima per i ragazzi di Cornelj. Il punteggio resta fermo sullo 0-0 al duplice fischio, all’intervallo ancora nessun gol.

La ripresa comincia con ritmi più blandi, nei primi dieci minuti infatti non si registrano occasioni degne di nota. Cornelj inserisce Cantele in mezzo al campo al posto di Previatello – autore di una bella prova – e quando Taurisano è pronto ad entrare per cercare di vincere la partita entro i tempi regolamentari, l’Alpignano si porta avanti. Pugliese tocca in area per Donegà che si inserisce e batte Mastrolillo con il mancino. 1-0 per la squadra di casa dopo 13 minuti. Entrano Taurisano e Pinna per Trombin e Pisaturo, mentre Cilluffo non effettua cambi restando con l’undici di partenza. Negli ultimi minuti i padroni di casa vogliono segnare il raddoppio, Taurisano calcia in porta e si fa parare il destro, poi, sempre l’ex attaccante di ProSettimo e Lucento, entrato bene in partita, offre un assist a Musso ma anche il suo tiro viene respinto da un attento Mastrolillo. Nell’ultimo giro di orologio si ripete l’asse Taurisano-Musso con il terzino che arriva leggermente in ritardo sull’invito del compagno e manda la palla a lato.

Finisce 1-0, l’Alpignano conquista la prima edizione della Rigatony Cup giocata da squadra di casa. Decisivo per consegnare la coppa alla squadra di Cornelj il gol segnato da Donegà al tredicesimo della ripresa. 

Letto 4863 volte Ultima modifica il Lunedì, 17 Aprile 2017 17:44

Registrati o fai l'accesso e commenta