Mercoledì, 12 Giugno 2024
Domenica, 14 Aprile 2024 17:10

Under 18 regionali / Finale - Epica finale, la Nuova Lanzese si esalta e vince il titolo, piegato 3-1 il Bulè Bellinzago

Scritto da

LA FINALE - Epilogo da favola per la Nuova Lanzese, che contro pronostico affonda la corazzata del girone portandosi a casa un grandioso titolo regionale, il primo della sua storia.
 


BULE' BELLINZAGO-LA NUOVA LANZESE 1-3
RETI: st 13' e 20' Ifrim, 31' Ago (B), 32' Celi
BULE' BELLINZAGO (4-2-1-3): De Vico, Mucchietto (st 1' Prandi), Baudo, Myftari, Celiento, Morabito, Federici, Caldarulo (st 26' Bianchi), Mesiti, Ago, Maule. A disp. Boniperti L., Boniperti M., Eboige, Battaglia, Toure, Koci, Carabelli. All. Spinelli
LA NUOVA LANZESE (4-3-3): Nepote, Ferraioli, Bertellino, Bussone (st 45' Tellar), Berta, Ifrim, Fioccone (st 36' Delle Cave), Celi, Vigna, Coletti (st 42' Antonietti), Bruni (st 21' Fragale). A disp. Chiappetta, Cargnino, Infuso, Surico, Saraiba. All. Tabarrani
AMMONITI: pt 36' Ifrim (N), 41' Myftari (B), st 19' Maule (B)

LA PARTITA

Con un secondo tempo pressoché impeccabile i ragazzi del tecnico Tabarrani ribaltano i pronostici e portano a casa la coppa. E si che le avvisaglie potevano esserci, perché la squadra di Spinelli si è dimostrata una vera tritatutto in campionato, pareggiando la sua unica gara solo nella semifinale di ritorno con l'Accademia Casale, ma perdendo l'unico incontro stagionale proprio sul campo della Nuova Lanzese. 
Il primo tempo è frizzante, ma le difese prevalgono nettamente sugli attacchi e i pericoli latitano, salvo arrivare ad un finale di parziale che sarà il preludio a quanto visto nella ripresa. De Vico da una parte e Nepote dall'altra sono molto attenti, ma l'estremo difensore novarese suda freddo quando al 9' del secondo tempo sulla conclusione di Vigna vede la palla deviata dai suoi compagni che prende una traiettoria complicata, ma il suo intervento a sventare il pericolo merita gli applausi. Al 13' ancora De Vico salva su Fioccone, che colpisce di testa dopo un calcio di punizione, ma sulla respinta il più rapido è Ifrim che sigla così l'1-0. La giornata da favola del difensore però è ancora lì da terminare e infatti, dopo aver blindato a doppia mandata la sua difesa, si trasforma in bomber vero regalandosi la doppietta sul traversone basso di Fioccone.
Il Bulè è frastornato, ma reagisce da grande trascinato da Ago, che prima chiama Nepote al grande intervento, poi trova il guizzo per infilare il bravo estremo difensore avversario. Non c'è però neanche il tempo di imbastire il pensiero di una rimonta che palla al centro, i valligiani trovano il tris con Celi ben servito da Fragale, entrato da appena 10 minuti. Un colpo durissimo a cui il Bulè cerca di rispondere, ma al 40' arriva il k.o. finale, con il palo che nega la rete a Bianchi spegnendo le velleità dei branzagotti.

E' l'apoteosi per la Nuova Lanzese, che vince la finale delle prime volte e ora avrà l'onore di fare ulteriore esperienza giocando alla fase nazionale.

Registrati o fai l'accesso e commenta