Martedì, 04 Ottobre 2022

IL PUNTO SULLA 3^ GIORNATA - Si sbloccano Santhià, Strambinese, Ciriè, Saviglianese, Roretese e KL Pertusa. Spiccano le convincenti vittorie di Ivrea, Caraglio e Cheraschese. Il Casale e l'Area Calcio restano a secco, ma escono tra gli applausi.
 


GIRONE A

E' la giornata di Ivrea, Strambinese e Santhià.
Gli eporediesi fanno loro il big match di giornata sul campo della Pro Eureka, restando così a punteggio pieno al pari di una Biellese che va sempre più spedita. Le due battistrada potrebbero anche approfittare il prossimo weekend di un turno favorevole per allungare, prima di un 5° turno che le vedrà nuovamente mettere alla prova le loro qualità.
Per Strambinese e Santhià invece primi, importantissimi punti, contro due dirette concorrenti per la lotta salvezza. Nel Santhià si mette in luce Arbore con le reti che aprono e chiudono l'incontro, inframmezzate dal sigillo di Sani. Resta a secco l'Union Novara, che fatica terribilmente a segnare e ora avrà la proibitiva trasferta ad Ivrea che chiuderà questo primo, complicatissimo mese di campionato.
La Strambinese invece piega la Juventus Domo in un incontro molto equilibrato, come ammesso dallo stesso tecnico Pesce, ma l'allenatore potrà essere fiero della tigna mostrata dai suoi, capaci di andarla a vincere dopo aver subito la rete del pari ed essere rimasti in 10. Cesaretti croce e delizia, con la rete che apre l'incontro e nella ripresa il rosso che rischiava di compromettere la gara. Il 2-1 poi è figlio di un gran gol di Battaglia, con la palla piazzata sotto il sette alla sinistra del portiere.

Con l'Accademia Borgomanero che doma il Romagnano e lo Sparta Novara che regola agevolmente l'Oleggio, la partita che offre maggior spettacolo è quella tra Volpiano Pianese e Casale. I nerostellati dimostrano ancora di essere capaci di giocarsela anche con le più forti, e sotto 3-1 riportano caparbiamente il risultato sul tre pari. Ma come con la Biellese si mostrano fragili dietro e sotto i colpi di Peradotto e e Finetti capitolano poco dopo.

GIRONE B

Gironata vibrante questa terza del girone B. Nessuno a punteggio pieno, grazie a due colpi esterni di livello.
Il 4-3-3 del Vanchiglia capitola sotto i colpi del Lascaris, che va come un treno e impone la sua legge sul campo dei granata. Siclari ridà speranza nella ripresa, ma a quel punto si scatena Ierinò che con due reti mette in ghiaccio il risultato.
L'affermazione di giornata è però sicuramente del Leinì, che sbanca il fortino del VDA Charvensod grazie a Felletti e Attardo e si porta a casa la prima vittoria stagionale. Il mister Costantino Sponzilli esalta le qualità dei suoi, conscio del valore dei suoi ragazzi: "Le scorse due gare il risultato è stato bugiardo per quello che abbiamo fatto vedere. Oggi nonostante i problemi avuti, con alcuni cambi effettuati nel primo tempo per guai fisici, due ragazzi convalescenti non in perfetta forma, abbiamo offerto una grandissima prestazione".
4 punti per il Leinì, fermi a 6 i valdostani, scavalcati anche dal Lucento, che ha fatta sua la complessa sfida ad un buonissimo Pianezza. I rossoblù cercheranno il pronto riscatto con il Ciriè, ma i ragazzi di Vincenzo Peluso arriveranno galvanizzati dalla prima affermazione stagionale, un convincente 3-0 ai danni del Quincinetto Tavagnasco. Per la squadra di Yon ultimo posto da spartire con il Venaria, battuto da un Alpignano poco centrato in partenza. Nella pausa però mister Campasso scuote i suoi e nella ripresa arriva una prestazione decisamente più efficace.
Ci si diverte nelle ultime due sfide, con Cenisia e Borgaro Nobis a spartirsi la posta con un 3-3 ricco di emozioni; mentre il Paradiso Collegno ne rifila 5 alla Virtus Mercadante, con il duo Grec-Piattavino davvero scatenato a fare scorpacciata di reti. Prestazione clamorosa dell'estremo difensore Lucas Domenech, capace di sventare due rigori in quattro minuti, quando la gara doveva ancora accendersi e poteva prendere tutt'altra piega.

GIRONE C

Nessuna sorpresa di rilievo in questo turno, anche se spicca la nettissima affermazione del Caraglio sul Cuneo Olmo. Un 4-1 senza appello, apparecchiato dalle doppiette di Garino e Caramia, per quest'ultimo la seconda consecutiva.
L'Alba Calcio per la seconda gara di seguito subisce 8 reti e ora è in solitaria all'ultimo posto, visto che Saviglianese e Roretese hanno conquistato i primi punti stagionali. 3 per la squadra di Signorelli, che piega il Salice tra le mura amiche; 1 per quelli di Angelo Garau, che con una bella prestazione rimontano il Beiborg a domicilio, ma si mangiano le mani per aver sprecato la chance di vittoria calciando fuori un rigore ad un quarto d'ora dal triplice fischio.
Cheraschese e Chisola vincono, ma soprattutto i vinovesi hanno dovuto sudare sette camicie per avere la meglio dell'Area Calcio. Ospiti bravissimi nel primo tempo a mettere sotto scacco la corazzata di Fabio Moschini, con Casale che regala sogni di gloria mandando i suoi avanti all'intervallo. Nella pausa però i padroni di casa si riassestano e nella ripresa raddrizzano la gara in loro favore. Per l'Area Calcio comunque tanti applausi, con i complimenti che arrivano anche dal fronte avversario.

Chiude la rotonda vittoria del Bra, importante perché arriva all'indomani della decisione del giudice sportivo in merito alla gara con il Cuneo Olmo, persa a tavolino per aver schierato un ragazzo non in regola. Lo stesso tecnico Nordine Hallil commenta soddisfatto: "Abbiamo fatto un errore e l'abbiamo pagato giustamente. Ma sul campo abbiamo dato una risposta forte, si è visto un ottimo atteggiamento. Risultato importante certo, ma l'aspetto più rilevante e come stanno lavorando bene questi ragazzi, come stanno crescendo a livello tecnico e tattico. Stanno dimostrando di riuscire a portare al meglio in campo, quello che apprendono in settimana e devo fargli davvero i miei complimenti per come si impegnano ed imparano. Questo è quel che più conta e sono davvero soddisfatto di loro e di come stiamo lavorando".

GIRONE D

Ben tre cinquine in giornata, con KL Pertusa, Sisport e Chieri a prendersi i riflettori.
Importante la vittoria del Pertusa, perché contro un diretto avversario come il Cit Turin (al quale non basta Dalla Molla) e perché smuove la classifica dopo due gare sfortunate. Ma anche quella del Chieri vale doppio, dato che arriva dopo la dolorosa sconfitta con la Sisport e dopo una prima giornata in cui si era faticato a piegare il Pozzomaina. Ora si guarda con fiducia al prossimo turno, un test notevole sia per gli azzurri, sia per testare le aspirazioni di una lanciatissima Novese, vincitrice 4-1 in casa dell'Asca. Ai ragazzi di Angelo Liberati però servirà un approccio diverso da quello visto in questo weekend, con un inizio di gara preso troppo sotto gamba e gli avversari bravi ad approfittarne e passare avanti. Il rigore ad una manciata di minuti dalla fine del primo tempo ha messo il risultato in parità, ma per vincerla è servita la voglia dei subentrati Delfitto, Ricciu e Burato, risultati decisivi dopo il loro ingresso in campo.

Sopra troviamo anche la Cbs, che è andata a stravincere contro il fanalino Beppe Viola. Ma l'allenatore dei bianco azzurri Luigi Caldarella non è catastrofista e parla soprattutto di blocco mentale: "Il risultato potrebbe far pensare ad una partita a senso unico, in realtà abbiamo disputato un buon primo tempo, tenendo il campo e facendoci sentire. Il problema però è che contro squadre simili la squadra entra in campo già spaventata e questo è devastante, fai errori e concedi gol, come noi nella prima parte di gara. Poi nella ripresa purtroppo invece di reagire abbiamo preso subito una rete e a quel punto non c'eravamo più in campo. Peccato, ma comunque non avevamo molto da perdere".

Bene infine l'Acqui, con la seconda vittoria consecutiva in uno scontro diretto e sempre per 1-0, dimostrandosi squadra rognosa e tremendamente concreta. E' invece un buon punto quello della Fortitudo, capace di rimontare due volte il Derthona e reggere l'urto nel finale, dopo il pari dal dischetto (contestato dagli avversari) di Butteri. 

3^ GIORNATA - Primi punti per Union Novara (rimonta in 10 all'ultimo respiro), Canelli (vittoria in uno scontro diretto), Beppe Viola e BSR Grugliasco. Un buon Beiborg fa bella figura al cospetto della corazzata Chisola. Super rimonta per VDA Charvensod e Volpiano Pianese. Acqui inarrestabile.


GIRONE A

BORGOSESIA-RG TICINO 1-7
RETI: pt 9' Shehu, 22' Bizzaro, 38' Rondini, 45' Colombo, st 10' De Lorenzis, 17' e 30' Altomonte (T); Isgrò (B)
ESPULSO: st 45' Rondini (T)
NOTE: pt 40' Valverde (T) para calcio di rigore a Isgrò (B)

CASALE-BIELLESE 1-2
RETI: pt 5' Davin (C), st 24' Chianese (B), 36' Rota (B)

STRAMBINESE-CITTA' DI BAVENO 2-6
RETI: pt 7' e st 3' Tagliaferri, pt 11' Ceglia, 21' Pingitore, st 35' Pirazzi, 44' Lettig (B), st 15' Molinatti, 40' Martusciello (S)

TURRICOLA TERRUGGIA-ACCADEMIA BORGOMANERO 1-2
RETI: st 20' Bacchetta (A), 33' Mura (A), 42' Valerioti (T)

UNION NOVARA-IVREA 3-3
RETI: pt 3' Naldi (U), st 5' e 34' Iamonte (I), 14' Elladori (U), 27' Chelotti (I), 45' Ago (U)

VERBANIA-CITTA' DI COSSATO 0-3
RETI: pt 7' e 32' Tomasoni, st 23' Curatolo

VOLPIANO PIANESE-SPARTA NOVARA 3-3
RETI: pt 18' Fizzotti (S), 31' Rabozzi (S), 41' Crivellari (S), st 5', 9' e 33' Lucca (V)
ESPULSO: st 51' Murgia (V)

GIRONE B

TORINESE-LASCARIS 0-5
RETI: pt 23' De Luca, 34' Adamo, st 5' Kingidila, 21' Bisi, 31' Rubini

PDHA EVANCON-CENISIA 5-2
RETI: 2 Florio J., Ciocchini, Barria, o.g. (P); pt 34' Bustillo, st 30' Rizzato (C)

PRO EUREKA-SPAZIO TALENT SOCCER 2-1
RETI: pt 1' Coda (P), st 1' Tornello (P), 11' Puleo (S)

RIVAROLESE-QUINCINETTO TAVAGNASCO 0-2
RETI: pt 7' Balzarotti, 20' rig. Suquet
ESPULSO: st 5' Vitale (Q)

VANCHIGLIA-ALPIGNANO 2-1
RETI: pt 2' o.g. Cavallero (A), 10' Lanzafame (V), 45' Vitale (V)

VDA CHARVENSOD-LUCENTO 3-3
RETI: pt 40' e st 20' Bertero (L), st 25' Novara (L), 33' e 43' Girardi (C), 36' Apollaro (C)

BSR GRUGLIASCO-ROSTA 1-1
RETI: pt 30' Cencig (G), st 5' Nurisso (R)

GIRONE C

FOSSANO-BRA 3-4
RETI: pt rig. Mazzoni (B), 2 Calosso (B), st 7' e rig. 11' Mondino (F), 32' rig. Berardo (F), 45' Cia (B)

BEIBORG-CHISOLA 1-3
RETI: pt 3' Simonetti, 41' Guarnieri (B), st 17' Sarkis, 25' Villano

CARAGLIO-CHERASCHESE 0-3
RETI: Note, 2 De Pasquale

NICHELINO HESPERIA-BUSCA 3-0
RETI: pt 13' Marrese, 19' e st 33' Dell'Aquila

POLISPORTIVA BRUINESE-CUNEO OLMO 0-0

SALICE-GIOVANILE CENTALLO 1-5
RETI: pt 13' Giaccardi A. (S); 2 Guttero, 2 Bergia, Boniello (G)

SAVIGLIANESE-PINEROLO 1-6
RETI: pt 3' Ndoja (S), 15', 43' e st 12' Pepe, pt 28' Duarte, st 6' De Dominicis, 32' Giglio

GIRONE D

ASTI-ACQUI 1-2
RETI: pt 35' Zunino, st 11' Gillardo (AC), st 46' Paolin rig.

CANELLI-KL PERTUSA 2-1
RETI: Testa, Pernigotti (C); Hammad (P)

SG DERTHONA-NOVESE 2-2
RETI: Bellinaso (D), Gaion (N), Ricci (N), rig. Salierno (D)

BEPPE VIOLA-ALBESE 0-0

MONCALIERI 1953-BACIGALUPO 7-2
RETI: pt 20' Dehari (B), st 30' Cassina (B); 4 Correale, 2 Calabrese, Floresta (M)

MODERNA MIRAFIORI-CBS 2-7
RETI: pt 13' Achino, 35' Pia, 47' rig. Bruardi (M), st 3' e 14' Argento, 25' Massano, 31' De Luca, 40' Romano (M), 47' Uri

ALBA CALCIO-CHIERI 3/10 h.20.45

3^ GIORNATA - Tris convincenti per Santhià e Ciriè. Paradiso Collegno, Giovanile Centallo e KL Pertusa esagerano, ma la Cbs è la regina dei gol di giornata. Acqui ancora essenziale, mentre la Novese mostra i muscoli. Bel pari tra Roretese e Beiborg, scoppiettante quello di Cenisia-Borgaro Nobis. Super Caraglio, il Volpiano non fa sconti. La Strambinese in 10 porta a casa i primi 3 punti. 
 


GIRONE A

PRO EUREKA-IVREA 1-3
RETI: Tozzoli, rig. Fadda, rig. Touti (I); Ungaro (P)

UNION NOVARA-SANTHIA' 0-3
RETI: pt 20' e st 20' Arbore, pt 38' Sani

BIELLESE-CITTA' DI BAVENO 4-0
RETI: st 5' Dettoma, 30' Nicolello, 34' Caroli, 38' Velcani

OLEGGIO SPORTIVA OLEGGIO-SPARTA NOVARA 1-5
RETI: pt 27' e st 20' Prudinikov, st 7' Crespi, 15' Reggiani (O), 22' Barbero, 32' Vandoni

ROMAGNANO-ACCADEMIA BORGOMANERO 0-2
RETI: Antonioli, Cuzzolin

STRAMBINESE-JUVENTUS DOMO 2-1
RETI: pt 29' Cesaretti (S), st 14' Brandini (J), 35' Battaglia (S)
ESPULSO: st 20' Cesaretti (S)

VOLPIANO PIANESE-CASALE 6-3
RETI: pt 20' Massari, 23' rig. e 39' Stefanelli, 36' Pinto (C), st 14' rig. Zidan (C), 21' Ferraris (C), 24' e 40' Peradotto, 28' Finetti
ESPULSO: st 37' Vignolo (C)

GIRONE B

CIRIE'-QUINCINETTO TAVAGNASCO 3-0
RETI: pt 8' e st 34' Dantonio, st 22' Peluso D.

VDA CHARVENSOD-LEINI' 1-2
RETI: pt 20' Felletti (L), 29' Bieller (C), st 30' Attardo (L)
ESPULSO: st 40' Pulitano (L)

VENARIA-ALPIGNANO 1-3
RETI: st Zizzo, Quarta, Limongelli (V), Garrone

VIRTUS MERCADANTE-PARADISO COLLEGNO 2-5
RETI: pt 8', 19' e 36' Grec, 21' e st 37' Pittavino (C); 2 Joine (M)
NOTE: pt 5' e 9' Domenech (C) para calci di rigore

CENISIA-BORGARO NOBIS 3-3
RETI: pt 9' Dalipi (C), 13' Tamburelli Al. (B), 22' e st 23' Di Monte (B), pt 35' Doro (C), st 37' Barbaro (C)
ESPULSO: Zaccone (B)

LUCENTO-PIANEZZA 2-1
RETI: pt 40' rig. Melano (L), st 20' Zerbi (P), 33' Arfaoui (L)

VANCHIGLIA-LASCARIS 1-4
RETI: pt 12' Dimatteo, 38' Tonello, st 23' Siclari (V), 25' e 32' Ierinò

GIRONE C

CHERASCHESE-PINEROLO 4-2
RETI: 2 Novo, Surra, Di Francesco (C), pt 9' Mulas, st 30' Vinci (P)

RORETESE-BEIBORG 1-1
RETI: pt 32' Godino (B), st 15' Vaira M. (R)

GIOVANILE CENTALLO-ALBA CALCIO 8-3
RETI: 2 Asteggiano, Bussi (A); 3 Faccia, 2 Barra, 2 Delfino, Zabena (G)

NICHELINO HESPERIA-BRA 0-6
RETI: pt 7' e st 6' Sammouni, pt 40' Germanetti, st 14' Valleriani, 37' Gandino, 40' Tonno

SAVIGLIANESE-SALICE 3-1
RETI: Kila (SAL); Smecca, Neri, Asanache (SAV)

CARAGLIO-CUNEO OLMO 4-1
RETI: 2 Garino, 2 Caramia (CA); rig. Marchisio T. (CU)
ESPULSO: Aime (CU)

CHISOLA-AREA CALCIO ALBA ROERO 3-1
RETI: pt 15' Casale (A), st 9' Marmo, 15' Ferrazza, 44' Luxardo

GIRONE D

ACQUI-TURRICOLA TERRUGGIA 1-0
RETE: Gai
NOTE: Camillo (T) para calcio di rigore a Gai (A)
ESPULSO: Biglia (A)

ASCA-NOVESE 1-4
RETI: pt 4' Guerrieri (A), 38' rig. Bagnasco, st Delfitto, Ricciu, Burato (N)

CBS-BEPPE VIOLA 9-0
RETI: pt 9' Burca, 15' e st 1' Mennuti, st 5' e 12' Aimetti, 15' Calderini, 25' Sarkis, 33' Mitini, 39' rig. Massano
NOTE: st 28' Pellegrino (B) para calcio di rigore a Massano (C)

FORTITUDO-SG DERTHONA 2-2
RETI: pt 16' e st 15' rig. Taverna (D), pt 28' Zanellato (F), st 30' rig. Butteri (F)

KL PERTUSA-CIT TURIN 5-2
RETI: pt 5' rig. e st 7' El Bakri, pt 7' e st 14' Dalla Molla (C), pt 18' Riina, st 35' Stivala, 38' Di Giacomo

POZZOMAINA-SISPORT 1-5
RETI: pt 3' Canuti (P), 8' Leone, 37' Ruggero, st 4, 8' e 25' Lo

CHIERI-ASTI 5-1
RETI: Galvagno, Muscatello, Melloni, Hajji, Mannarino (C), El Benatoui (A)

CONVOCAZIONI - Questi i giocatori convocati dal selezionatore Diego Salvamano per il raduno della rappresentativa regionale Under 15, in programma martedì 4 ottobre alle ore 14.00 presso il campo sportivo di via Cesare Delpiano 1, frazione Mussotto, ad Alba, in provincia di Cuneo.
 


Andrea Angaramo (Fossano), Diego Stefano Atzeni (S.G. Derthona), Filippo Ballestrero (Novese), Giovanni Barbero (Giovanile Centallo), Samuele Belli (Fossano), Andrea Berta (Sca Asti), Marco Boveri (Asca), Francesco Civalleri (Cuneo Olmo), Francesco Costanzo (Asca), Andrea De Bortoli (Asti), Cheik Oumar Dosso (Salice), Kennedy Duke (Bra), Pietro Dutto (Cuneo Olmo), Jacopo Ferrante (Ovadese), Nicolas Fiore (Albese), Jacopo Floridia (Area Calcio Alba Roero), Simone Fogliato (Bra), Pietro Fogliatto (Bra), Daniele Frau (Albese), Alex Garro (Cuneo Olmo), Nicolò Ghivarello (Cuneo Olmo), Riccardo Giangrasso (S.G. Derthona), Samuele Inturri (Fossano), Davide Isoardi (Salice), Luka Ivanovsky (Alba), Devis Kollcaku (Cuneo Olmo), Matteo Maiolo (Cheraschese), Nicolas Donato Manduca (Canelli), Jacopo Marconi (Cuneo Olmo), Lorenzo Marotta (Bra), Davide Mesiti (Canelli), Filippo Ortolano (Asti), Valerio Panfilio (Tiger Novi), Ricardo Perez (S.G. Derthona), Alfredo Perronace (Cheraschese), Gioele Piretro (Pedona), Thomas Primerano (Tiger Novi), Matteo Racca (Bra), Edoardo Raimondo (Acqui), Martino Re (Giovanile Centallo), Lorenzo Romano (Caraglio), Ludovico Taffurelli (Don Bosco Alessandria), Ivan Mario Trivellato (S.G. Derthona), Gioele Vespier (Fossano).

RINNOVO - A marzo il Cit Turin si è aggiudicato il bando per l'ex struttura del Victoria Ivest, ora si muovono i primi passi. Nella giornata di giovedì 29 settembre l'Under 14 del tecnico Di Blasi ha svolto i primi allenamenti sul campo da gioco, che dopo 7 anni vede finalmente tornare dei ragazzi a calcare i prati del vecchio impianto. Di seguito il comunicato ufficiale dal sito del Cit Turin.
 


Cinegiornale: ieri 29 settembre… l’impianto sportivo di via Paolo Veronese, ex Victoria Ivest si è rimesso in moto. Non iniziava proprio così il brano scritto nel 1966 da Lucio Battisti e Mogol e portato al successo dagli Equipe 84, ma il riadattamento in chiave 2022 è questo. Come ormai ben saprete, nella primavera scorsa il Cit Turin si è aggiudicato il bando relativo allo storico impianto di Borgata Vittoria.

Dopo 7 anni di non curanza e devastazione, il lavoro da fare è ancora tanto, seppur da qualche settimana l’impianto è presidiato dal nostro custode. Il pomeriggio di giovedì 29 settembre è stato uno di quelli importanti, fondamentali. Almeno dal punto di vista dell’attività. Perché se le strutture non sono ancora agibili, i campi invece hanno tenuto alle intemperie atmosferiche e umane.

L’Under 14 del Borgata Cit Turin, allenata dal tecnico Di Blasi, ha svolto la seduta di allenamento proprio in uno dei campi di via Paolo Veronese. Un’oretta e mezza di divertimento in cui lo storico impianto ha per un po’ rivissuto gli antichi fasti del passato. Un piccolo assaggio per quella che è la volontà di ridare alle persone del territorio della Circoscrizione 5, un punto di riferimento ludico e sportivo che per tanti e troppi anni è mancato.

LA MARCATORI / 2^ GIORNATA - Biellese sempre protagonista, con la tripletta di Mazzoni e la rete di Stella che valgono il secondo gradino del podio. Doppiette da terzo posto per Franza, Dehari, Guida e Vanotti.
 


5 RETI: Gillardo (Acqui), Ricci (Novese)

4 RETI: Mazzoni, Stella (Biellese)

3 RETI: Zunino (Acqui), Franza (Albese), Dehari (Bacigalupo), Guida (Chieri), Vanotti (Ivrea), Lucca (Volpiano)

2 RETI: Luparelli (Acqui), Scofienza (Albese), Carnevale (Alpignano), Gariazzo F. (Biellese), Palaia (Bra), Cissè, Griotti (Busca), Maioglio A., Pirrotta (Casale), Achino, Celano, De Luca, Pia (Cbs), Gerbore (Charvensod), Canova (Cheraschese), Manfredi (Chieri), Petrea, Villano (Chisola), Tagliaferri (Città di Baveno), Caraglio (Cuneo Olmo), Lo Re (Derthona), Berardo (Fossano), Bergia, Guttero (Giovanile Centallo), Iamonte (Ivrea), Almondo (Lucento), Cerbone, Stani (Nichelino Hesperia), Hilal, Querim (Novese), Andreello (Pinerolo), Paradiso (Pro Eureka), Iachi (Quincinetto Tavagnasco), Zucco (Rivarolese), Corona, Valerioti (Turricola Terruggia), Marino (Verbania), Vitale (Vanchiglia), Lista (Volpiano)

1 RETE: Bacchetta, Bouaziz, Brusati, Federici, Mura, Stefano (Acc. Borgomanero), Fassino, Mustaccio (Alba Calcio), Balocco, Bonino, Mainerdo, Novara, Riverditi (Albese), Caforio, Serratore (Alpignano), Abela, Bo, Brenchio, Hoxha (Asti), Ferrero (Bacigalupo), Aloisi, Contini, Vetrella (Beiborg), De Paoli, Limonciello (Beppe Viola), Biassoli, Bottone, Calefato (Biellese), Isgrò, Marotti (Borgosesia), Brondino, Cia, Lorini, Stojmenovski (Bra), Arneodo, Becchio (Bruinese), Laiolo (Canelli), Dalmasso A. (Caraglio), Ceronetti, Trombini (Casale), Argento, Fucini (Cbs), Bustillo, Chironna (Cenisia), Bethaz, Cannata, Rassat (Charvensod), Delsanto, Dema, Derelitto, Kola (Cheraschese), Di Filippo, Fasone (Chieri), Giordano, Mancini, Miraglia, Nirta, Pastiu, Simonetti, Vada (Chisola), Ceglia, Hilali, Salina (Città di Baveno), Curatolo, Ferri, Negm, Ragno, Tomasoni (Città di Cossato), Giordano, Maccario II (Cuneo Olmo), Chifu, Chiossa, Lombardi, Perez, Santoro, Schiavone, Tocila (Derthona), Fofana, Giordano, Mondino (Fossano), Pellegrino, Zabena (Giovanile Centallo), Cencig, Dello Monaco, Ruggiero (Grugliasco), Chelotti, Pesando (Ivrea), Adamo, Bisi, Massaro (Lascaris), Kolomiyets, Novara, Pardi (Lucento), Cambareri (Moderna Mirafiori), Calabrese (Moncalieri), Dell'Aquila, Linciano, Noviello (Nichelino Hesperia), Gaion, Garlando (Novese), Barria, Ciocchini, Perracca (PDHA Evançon), Alibrandi, Cravero (Pertusa), Agu, Bonino, Pepe, Sconfienza (Pinerolo), Baana, Coda, Gallo, Tine, Zanzone (Pro Eureka), Adragna, Balzarotti, Tricerri (Quincinetto Tavagnasco), Eterno, Lazzari, Rondini (RG Ticino), Battaglia, Ceresa (Rivarolese), Moine, Triolone (Rosta), Curti, Ravera S. (Salice), Chelarescu V. (Saviglianese), Crivellari, Martelli, Oronte, Perri (Sparta Novara), Jeake, Puleo, Tang, Zaccagnino (Spazio Talent Soccer), Lot (Torinese), Usardi (Turricola Terruggia), Ago (Union Novara), Cara, Martinella, Riva (Verbania), Burnescu, Chiarandà, Nissen, Pomella (Vanchiglia), Giordano, Lazzaron (Volpiano)

LA MARCATORI / 2^ GIORNATA - Altra doppietta per Chiarello, anche Nardiello a segno. Dietro irrompe in classifica Ierinò con una tripletta. Tre reti anche per Caramia e Touti dopo le doppiette dell'ultimo turno. Dopo la goleada l'Area Calcio è la squadra con più elementi in classifica, ben 8.
 


4 RETI: El Bentaoui (Asti), Marmo (Chisola), Barra (Giovanile Centallo), Chiarello (Lascaris), Nardiello (Pro Eureka)

3 RETI: Nicolello (Biellese), Valleriani (Bra), Caramia (Caraglio), Taverna (Derthona), Touti (Ivrea), Ierinò (Lascaris), Pittavino (Paradiso Collegno)

2 RETI: Antonioli, Boca (Acc. Borgomanero), Gili, Palazzo (Area Calcio), Xhambasi (Asti), Lo Voi (Beppe Viola), Bevilacqua, Calì (Biellese), Sammouni (Bra), Buffon, Gottero (Cbs), Romeo (Cenisia), Riboni (Charvensod), Novo (Cheraschese), Dantonio (Ciriè), Faccia (Giovanile Centallo), Ardissone (Ivrea), Esposito (Lucento), Carvelli, Perrone (Nichelino Hesperia), Spagnoli (Oleggio), Lupis, Mereu (Pianezza), Smecca (Saviglianese), Colletto (Sisport), Crespi (Sparta Novara), Santoro (Turricola Terruggia), Grosso (Vanchiglia), Spandre (Venaria)

1 RETE: Battaglia, Festari, Savastano (Acc. Borgomanero), Betto (Acqui), Asteggiano, Trinchero (Alba Calcio), Caci, Candela, Costa, Sferruzzi, Zizzo (Alpignano), Battaglino, Cammarata, Giardino, Gjorgiev, Imarghiabe, Spellecchia (Area Calcio), Ricordo, Zire (Asti), Di Mase, Drissi, Plateroti, Strippoli (Beiborg), Caroli, Fioravanti, Gaida, Merella, Mosca (Biellese), Di Benedetto, Di Monte, Latella (Borgaro Nobis), Beltramo, Renaudo (Caraglio), Bennardo, Boja, Ferraris (Casale), Aimetti, Calderini, Sarkis, Sindila (Cbs), Barbaro, Doro (Cenisia), Bieller, Di Marco, Rassat (Charvensod), Canavese, Petiti (Cheraschese), Labardo, Palumbo (Chieri), Ferrazza, Tarucco (Chisola), Piccinni (Ciriè), Dalla Molla, Osoria (Cit Turin), Bonetti, De Giorgis, Vittone (Città di Baveno), Marchisio T. (Cuneo Olmo), Dalmazio, Marzi, Vay (Derthona), Martorelli, Pongan, Zanellato (Fortitudo), Bergi, Fina, Re, Zabena (Giovanile Centallo), Audisio, Diadoro, Fadda (Ivrea), Brandini, Veia (Juventus Domo), Beggi, Di Matteo, Tonello (Lascaris), Fruttarolo, Militello (Leinì), Antoniu, Basilio, Francioso, Piazzolla (Lucento), Bagnasco, Cestari, Garberoglio, Pittaluga, Ricciu (Novese), Bottarini, Russo (Oleggio), Grec (Paradiso Collegno), Del Mare (Pertusa), Demarinis, Mulas, Pandolfi (Pinerolo), Abbracciavento, Pastore (Pozzomaina), Carcangiu, Costa, Gallo, Greco, Matera, Todesco (Pro Eureka), Mannino (Quincinetto Tavagnasco), Bottelli, Mora, Schena (Romagnano), Messa, Testa (Roretese), Demichelis, Rabbia (Salice), Amorini, Kamberay, Critto (Santhià), Garello (Saviglianese), Bledea, Leone, Lo, Sauna (Sisport), Albanese, Caldarulo, De Paola, Gallo, Salvatore, Siciliano (Sparta Novara), Farotto, Tallarico (Turricola Terruggia), Bellotti L. (Union Novara), Alikaj, Carnino, Mancone, Nisticò, Vidili (Vanchiglia), Argiolas (Venaria), Coscino, Di Tanno, Joine (Virtus Mercadante), Brunazzo, Peradotto (Volpiano)

IL PUNTO SULLA 2^ GIORNATA - In casa Bra e Quincinetto si vince, ma si lavora sulla mentalità. Fiducia anche nella sconfitta a Verbania e nel Beppe Viola. Riscatto Cheraschese, Nichelino Hesperia sempre più convincente. Città di Baveno e Città di Cossato avanti tutta.
 


GIRONE A

Dopo la seconda goleada consecutiva la Biellese attende ancora un avversario che la metta in crisi. Ci proverà il Casale il prossimo weekend, dopo che in questo turno ha creato diversi grattacapi ad un'altra favorita, il Città di Cossato. Un po' di sfortuna per i nero stellati, con ben tre legni colpiti, ma per gli azzurro gialli gran nota di merito per l'eccellente prestazione tra i pali di Mattia Beskorovaynyy, con anche un rigore sventato che avrebbe potuto riaprire la gara.
Il trio a punteggio pieno è completato dal Città di Baveno, che come alla prima giornata dimostra di saper soffrire e alla fine la porta a casa di misura, ringraziando anche un pizzico di buona sorte, visto il rigore calciato sulla traversa dal Volpiano Pianese. Foxes chiamate al pronto riscatto con lo Sparta Novara, che dal canto suo regola non senza difficoltà il Borgosesia e si prende i primi 3 punti.

Convince il Turricola Terruggia, che con un secondo tempo autoritario strapazza la RG Ticino a domicilio, così come fa l'Ivrea con la Strambinese. L'incontro di giornata è però Accademia Borgomanero-Verbania, con i padroni di casa ad imporsi. Gli ospiti, retrocessi la scorsa stagione, proveranno a disputare un'annata più serena e nonostante la sconfitta il clima è sereno, come sottolinea il dirigente Roberto Riva: "Nonostante la sconfitta portiamo a casa la determinazione che i ragazzi stanno mostrando e la fiducia che piano piano riacquistano. Rispetto alla scorsa stagione poi abbiamo perso un perno dell'attacco come Ferrari, ma la squadra ha reagito bene e siamo capaci di creare e segnare tanto".

GIRONE B

Lascaris ancora in fase di rodaggio, ma arriva comunque la seconda vittoria consecutiva. A 6 lunghezze anche la Pro Eureka, che espugna il difficile campo del Rosta, rinvigorito dalla vittoria al Grande Slam e pronto a crescere ancora di più.
Dietro spicca la convincente cinquina del Vanchiglia al Cenisia e soprattutto il poker del VDA Charvensod ai danni dell'Alpignano. Il posticipo del lunedì ha esaltato le qualità dei valdostani, che con due reti per tempo hanno sommerso i forti avversari e se il buon giorno si vede dal mattino, si presentano come seri candidati alle prime posizioni.
Vince anche il Quincinetto Tavagnasco con uno scoppiettante 4-3 ai danni del PDHA Evançon. La squadra valdostana si dimostra avversario ostico da superare, ne sa qualcosa il Lascaris e sicuramente potrà togliersi le sue soddisfazioni. Per il Quincinetto bicchiere mezzo pieno, perché "...la prestazione c'è stata, abbiamo giocato bene e continuiamo nel percorso. Però continuiamo a concedere troppo, prendendo poi sempre gol. Errori frutto alle volte di troppa superficialità, di mancanza di attenzione. Ci lavoreremo. Volevo però fare i complimenti ai miei ragazzi e agli avversari per come hanno gestito la gara. Mi dispiace dire che l'arbitraggio è stato molto confusionario, da una parte e dall'altra e sebbene sia stato un incontro duro nessuna delle due squadre si è fatta prendere dal nervosismo, che una direzione simile poteva incentivare".

Infine due affermazioni importanti in probabili scontri diretti per la lotta salvezza.
Lo Spazio Talent Soccer ha la meglio della Torinese. Il Lucento strapazza il BSR Grugliasco, trascinato da Almondo e favorito però anche dallo sciagurato rosso comminato a Viro nella ripresa, con il giocatore in campo da pochissimi minuti e il risultato sul 2-1 per i suoi.

GIRONE C

Giornata di gare abbastanza a senso unico questa seconda.
Il Chisola si conferma ancora con una goleada, imitato dal Pinerolo che affossa il Caraglio. Amareggiato e arrabbiato il tecnico Dottore, che almeno contro il Chisola aveva visto i suoi giocarsela al meglio delle loro possibilità.
Molto bene la Cheraschese, che dopo la brutta sconfitta alla 1^ rialza la testa e batte una Bruinese che non è riuscita a replicare la coriacea prestazione vista con il Pinerolo. E molto bene fa anche il Nichelino Hesperia, capace di espugnare il difficile campo del Cuneo Olmo con un clean sheet e restare a punteggio pieno. In compagnia anche del Fossano, che supera il Busca non senza fatica.
Ottima vittoria anche per la Giovanile Centallo, contro un battagliero Beiborg, mentre la larga vittoria del Bra convince a metà mister Policaro: "Buono il risultato e buona la prestazione, abbiamo creato tantissimo. Peccato per l'aspetto mentale. La scorsa gara abbiamo fatto decisamente meglio sotto questo punto di vista. Pensare che al 30' della ripresa, nonostante le tante azioni, eravamo 1-1. Poi i cambi hanno dato una decisa marcia in più sotto l'aspetto mentale e abbiamo concretizzato".

GIRONE D

E' la giornata delle vittorie interne (7 su 7) e dei bomber Ricci e Gillardo. Entrambi a segno con una tripletta, entrambi a quota 5 in stagione, dopo che lo scorso anno andarono in rete 12 volte. Promettono faville.
La Novese di Ricci affossa il Moncalieri con 6 reti, tiene ancora la porta immacolata e fa capire di voler puntare più in alto possibile.
Gillardo invece esalta il suo Acqui in una sfida, contro il Beppe Viola, tutt'altro che semplice. Decisivo l'eurogol con cui permette ai suoi di chiudere il primo parziale sopra di una rete e soprattutto con la rovesciata che nella ripresa riporta avanti gli alessandrini. Ma nel complesso la prestazione del 10 è stata sontuosa, con anche gli avversari ad applaudirne le gesta.
Sono quattro le squadre a 6 punti: si uniscono alle due già citate anche Chieri (devastante nel posticipo di lunedì sull'Asti, con le doppiette di Manfredi e Guida); e l'ottima Albese, che per la seconda gara consecutiva si regala una cinquina.

Senza appello le vittorie di SG Derthona (8-1 sul campo del KL Pertusa) e Cbs (7-0 all'Alba calcio), mentre la gara più tirata della giornata vede il Bacigalupo imporsi 2-1 sul Moderna Mirafiori, decisivo Dehari con una doppietta. 

IL PUNTO SULLA 2^ GIORNATA - Le parole dei protagonisti e il punto sulla classifica. El Bentaoui vola in vetta alla marcatori. L'onestà del tecnico della Biellese Debernardi. Nel girone D si rischia molto presto di creare una vera spaccatura tra prime posizioni e retrovie.
 


GIRONE A

Dopo le 26 reti della prima giornata arriva una pioggia di gol in questa seconda, sono ben 42. Il cui grosso è stato realizzato in quattro partite: Sparta Novara, Pro Eureka e Accademia Borgomanero volano in scioltezza, la Biellese se ne regala 9, ma il risultato è a dir poco esagerato. E' lo stesso allenatore bianconero Luca Debernardi a rimarcarlo, sottolineando la bontà del Casale, avversario di giornata: "Loro nel primo tempo hanno dato molto, riuscendo anche a passare in vantaggio. Nella ripresa sono venuti meno, ma il risultato non deve far pensare ad un incontro a senso unico. Il passivo è bugiardo, sono stati bene in campo e ci hanno messo in difficoltà diverse volte".

Con Biellese e Pro Eureka a punteggio pieno anche l'Ivrea dopo il 4-1 all'Oleggio e ora occhi puntati a sabato prossimo, quando a Settimo ci sarà lo scontro diretto tra le squadre di Isaia e Talentino.
Bene il Città di Baveno, che espugna Romagnano con una rete per tempo, mentre i campioni del Super Oscar del Volpiano Pianese vengono bloccati in trasferta dalla Juventus Domo.

GIRONE B

Dopo il pari alla prima giornata Lascaris e Lucento si prendono la prima vittoria stagionale facendo scorpacciata di reti. Ora i bianconeri testeranno le ambizioni del Vanchiglia, che dopo due giornate si trova a punteggio pieno senza neanche una rete subita. Merito soprattutto di Scardigno, che in questa tornata ha sventato un calcio di rigore.
Con i granata a 6 lunghezze il VDA Charvensod, che in due giornate ha avuto la meglio di avversari tutt'altro che semplici. Ottimo il 3-2 rifilato a domicilio all'Alpignano, squadra ancora in rodaggio, ma mai facile da affrontare. Ora testa al Leinì, che strappa il primo punto contro la Virtus Mercadante, ma senza fare salti di gioia: "Abbiamo fatto due grossi errori che ci sono costati i gol, - dice il tecnico Sponzilli - poi abbiamo sempre cercato di giocare, mentre loro provavano a colpirci di rimessa. Nel finale poi il loro portiere ha salvato il risultato con un grande intervento".

Buon pari invece tra Cenisia e Pianezza, due squadre che daranno molto fastidio a tutti in questa stagione. Mentre il Borgaro Nobis bagna l'esordio casalingo con la prima vittoria, a farne le spese il Venaria.

GIRONE C

La vittoria del giorno è del Chisola, che espugna Pinerolo non senza patemi e resta a punteggio pieno. Con i vinovesi la Giovanile Centallo, decisamente più in scioltezza sul campo del Beiborg.
Non perde terreno il Cuno Olmo, che sempre per 1-0 ha la meglio del Nichelino Hesperia e resta in compagnia del Bra (prima vittoria con un pirotecnico 5-3 sul campo della Saviglianese) e della Cheraschese. Nero stellati che vanno sopra di due reti, ma subiscono nella ripresa la veemente reazione del Salice, che agguanta il pari per la soddisfazione del tecnico Giachino che loda la "grande rimonta di carattere" dei suoi ragazzi. 
Primi punti con vittoria per il Caraglio, trascinato dalla doppietta di Caramia; e per l'Area Calcio Alba Roero, che travolge una Roretese impotente in questo turno, dopo che alla prima non aveva sfigurato, nonostante la sconfitta, al cospetto di una forza come il Pinerolo.

GIRONE D

Quattro le squadre a punteggio pieno e quattro ancora a secco di punti.
Riflettori tutti sulla Sisport, che piega il Chieri dopo un incontro tirato, ricco di occasioni da una parte e dall'altra soprattutto nel primo parziale. Nella ripresa poi si risolve tutto in due azioni: la rete decisiva di Colletto al 20' e il rigore parato da Lonegro al 30' che impedisce agli azzurri di pareggiare.
Bellissima anche la vittoria della Cbs sul Derthona, figlia di un incontro intenso e ben disputato da entrambe. Ai padroni di casa non bastano i gran gol da fuori di Marzi e Vay, rossoneri più attenti e seconda vittoria di fila centrata.
Con l'Asti che dilaga con l'Asca (scatenato El Bentaoui) e prepara ora la complicata trasferta sul campo del Chieri, è la Novese l'ultima compagine a pieni punti. Regolato il KL Pertusa, non senza affanni, come sottolinea il dirigente Andrea Brignoli: "Siamo passati avanti subito, poi abbiamo dato il via ad un incontro intenso. Loro sono una squadra rognosa da affrontare, sia in casa che fuori, alla fine è andata bene e siamo riusciti a chiuderla nella ripresa. Siamo solo alla seconda di campionato, ma siamo soddisfatti, per ora le aspettative sono rispettate e il gruppo è unito".

Con il Pertusa a 0 punti anche il Cit Turin, vedremo nella sfida del prossimo weekend chi delle due si imporrà. Cit Turin che cade con la Fortitudo di Edoardo Cazzolla, che così come il Pozzomaina contro il Turricola Terruggia, saluta i primi punti. Ora due sfide proibitive da giocare in casa (per la Fortitudo il Derthona, per il Pozzomaina la Sisport), mentre il Turricola Terruggia cercherà il pronto riscatto con un'altra squadra che ha rotto gli indugi questo weekend, ovvero l'Acqui.
La vittoria sul campo del Beppe Viola vale doppio, arrivando contro un diretto avversario e nel finale, ma per i padroni di casa è il secondo incontro dove si perdono punti a fine gara e l'allenatore Luigi Caldarella non nasconde il rammarico: "E' stata una partita dura, con tanto agonismo, ma con un arbitro che lasciava molto correre. In un finale ricco di capovolgimenti di fronte, dove cercavamo la rete, purtroppo abbiamo preso questo angolo dove abbiamo sbagliato ancora su palla inattiva. Purtroppo è andata così".

2^ GIORNATA - Vittorie di misura per Sparta Novara e Città di Baveno. Il 13 porta bene al Lascaris. Che riscatto per il Lucento. Tanta disparità in molti campi. Super Nichelino Hesperia, mentre il Bacigalupo ha la meglio dopo un incontro intenso.
 


GIRONE A

BORGOSESIA-SPARTA NOVARA 1-2
RETI: rig. Marotti (B), st 33' Perri (S), 37' Crivellari (S)

ACCADEMIA BORGOMANERO-VERBANIA 3-2
RETI: pt 3' Marino (V), 24' rig. Brusati (A), st 17' Bouaziz (A), 18' Martinella (V), 25' Bacchetta (A)

BIELLESE-UNION NOVARA 7-0
RETI: pt 16', 22' e 46' Mazzoni, st 2' Stella, 7' Biassoli, 33' Gariazzo F., 43' Calefato

CITTA' DI BAVENO-VOLPIANO PIANESE 2-1
RETI: pt 22' Salina (C), 45' Lazzaron (V), st 7' Tagliaferri (C)
NOTE: st 28' Lista (V) fallisce calcio di rigore

CITTA' DI COSSATO-CASALE 3-1
RETI: pt 7' Tomasoni, 15' Curatolo, st 27' rig. Negm, 38' Pirrotta (CA)
NOTE: st 25' Beskorovaynyy (CC) para rigore a Pirrotta (CA)

IVREA-STRAMBINESE 5-0
RETI: pt 25' e 35' Vanotti, 38' Pesando, st 11' Iamonte, 15' rig. Chelotti

RG TICINO-TURRICOLA TERRUGGIA 1-4
RETI: pt 11' rig. e st 7' rig. Valerioti, pt 15' Eterno (T), st 20' Corona, 46' Usardi

GIRONE B

SPAZIO TALENT SOCCER-TORINESE 3-1
RETI: pt 20' Jeake, 22' Puleo, 32' Lot (T), st 6' Tang

LASCARIS-RIVAROLESE 2-0
RETI: pt 13' Massaro, st 13' Bisi

LUCENTO-BSR GRUGLIASCO 5-2
RETI: pt 5' Novara, 6' Cencig (G), 8' Ruggiero (G), st 12' Kolomiyets, 17' Pardi, 20' e 23' rig. Almondo
ESPULSO: st 10' Viro (G)

QUINCINETTO TAVGNASCO-PDHA EVANCON 4-3
RETI: pt 8' Barria (P), 20' Balzarotti (Q), 29' Ciocchini (P), st 3' e 26' Iachi (Q), 10' Adragna (Q), 29' rig. Perracca (P)

VANCHIGLIA-CENISIA 5-1
RETI: pt 1' Pomella, 5' Chiarandà, 8' e 13' Vitale, 16' Burnescu, st 34' Bustillo (C)

ROSTA-PRO EUREKA 1-2
RETI: pt 18' Baana (P), st 11' Moine (R), 30' Paradiso (P)

ALPIGNANO-VDA CHARVENSOD 0-4 giocata 26/09
RETI: Rassat, 2 Gerbore, Bethaz

GIRONE C

FOSSANO-BUSCA 2-0
RETI: pt 40' Berardo, st 12' Mondino

CHERASCHESE-POLISPORTIVA BRUINESE 5-1
RETI: 2 Canova, Delsanto, Derelitto, Dema (C): Arneodo (B)

CHISOLA-SAVIGLIANESE 6-0
RETI: pt 17' Nirta, 21' Villano, 35' Pastiu, st 16' Miraglia, 26' Petrea, 30' Simonetti

CUNEO OLMO-NICHELINO HESPERIA 0-3
RETI: pt 12' Cerbone, st 3' Dell'Aquila, 44' Linciano

GIOVANILE CENTALLO-BEIBORG 4-2
RETI: pt 7' Aloisi (B), st 18' Vetrella (B); Pellegrino, 2 Bergia, Zabena (G)

PINEROLO-CARAGLIO 6-0
RETI: pt 3' e 6' Andreello, 28' Bonino, st 38' Pepe, 43' Agu, o.g.

BRA-SALICE 5-1
RETI: st 25' rig. Curti (S); Stojmenovski, 2 Palaia, Brondino, Lorini (B)
ESPULSO: Dompe (B)

GIRONE D

ACQUI-BEPPE VIOLA 4-2
RETI: pt 5' De Paoli (B), 15'. rig, 25' e st 25' Gillardo, st 20' Limonciello (B), 43' Zunino

ALBESE-CANELLI 5-0
RETI: 2 Franza, Scofienza, Balocco, Novara

BACIGALUPO-MODERNA MIRAFIORI 2-1
RETI: pt 10' e 43' rig. Dehari (B), 34' Cambareri (M)

NOVESE-MONCALIERI 1953 6-0
RETI: 3 Ricci, Gaion, Hilal, Querim

SG DERTHONA-KL PERTUSA 8-1
RETI: Chiossa, Santoro, rig. Schiavone, Chifu, Lombardi, Perez, 2 Lo Re (D); Cravero (P)
ESPULSO: El Ambar (P)

CBS-ALBA CALCIO 7-0
RETI: pt 33' Fucini, 37' Celano, st 6' rig. De Luca, 12' e 44' Pia, 20' Achino, 29' Argento

CHIERI-ASTI 4-1 giocata 26/09
RETI: pt 18' e st 10' Manfredi, pt 36' rig. e st 43' Guida, st 17' Hoxha (A)
ESPULSO: st 43' Freilino (A)