Sabato, 25 Giugno 2022
Mercoledì, 18 Maggio 2022 12:18

Adesso è ufficiale: Omar Cerutti è il nuovo responsabile del Settore giovanile del Chieri

Scritto da

SOCIETA' - Il cerchio si chiude: lunedì Omar Cerutti aveva salutato l'Alpignano, oggi arriva la conferma del suo approdo a Chieri come responsabile del Settore giovanile, ruolo in cui prende il posto di Pino Perfetti. Ecco il comunicato stampa pubblicato dalla società del nuovo presidente Stefano Sorrentino


A.S.D. Chieri comunica di aver affidato la responsabilità del settore giovanile del club a Omar Cerutti. Dopo un brillante percorso come allenatore nei vivai di Gabetto e JStars, nelle ultime sette stagioni Cerutti ha diretto il settore giovanile dell’Alpignano facendosi apprezzare per le sue doti tecniche, umane e organizzative.

Proprietà e dirigenza azzurra gli danno il benvenuto a Casa Chieri desiderosi di iniziare questo nuovo percorso insieme con l’obiettivo di valorizzare sempre di più la nostra cantera.

Omar Cerutti: “Sono orgoglioso di entrare nel mondo Chieri. Parliamo di una delle protagoniste assolute del calcio piemontese e di una società molto ambita. Stefano Sorrentino e Antonio Montanaro mi hanno trasmesso una forte considerazione nei miei confronti fin dai primi colloqui e con loro si è già creato un ottimo feeling. Assumere questo ruolo in un club come il Chieri è una grande responsabilità ma soprattutto un privilegio. L’occasione di poter gestire anche la Juniores Nazionale mi dà un ulteriore stimolo, nonché la possibilità di crescere a livello calcistico. Valorizzare i giovani e portarne il più possibile in Prima squadra è ciò che ho sempre cercato di fare anche ad Alpignano, società che ringrazio per quanto mi ha dato e a cui rimarrò per sempre legato. Desidero ringraziare il Chieri per la fiducia che ha riposto in me e per come mi ha accolto in questi primissimi giorni facendomi subito sentire a mio agio. È doveroso inoltre fare i complimenti a chi ha svolto questo ruolo prima di me: i risultati delle giovanili del Chieri sono sotto gli occhi di tutti e il lavoro realizzato è stato ottimo”.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 18 Maggio 2022 12:23

Registrati o fai l'accesso e commenta