Giovedì, 25 Aprile 2024
Lunedì, 17 Aprile 2017 21:42

Sorride il Cenisia, il primato al Pulcino di Pasqua è suo (Pulcini 2006)

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Cenisia 2006 Il Cenisia 2006
Torino, 17 aprile 2017
 
Il Cenisia, soffrendo, vince l'edizione 2017 del Pulcino di Pasqua. Le violette sono state baciate dalla sorte nella prefinale, eliminando il Chisola come miglior seconda solo grazie all'aiuto della monetina. I ragazzi del tecnico Agnino sono arrivati alla gara finale contro il River Mosso con due risultati sfavorevoli su tre. La fortuna dunque è dalla parte del Cenisia, ma la squadra è stata brava a battere il River Mosso. 
 
Esce sconfitto, sotto tutti i punti di vista, gioco e pubblico, il Lucento di mister Caputo. Nella gara contro il River Mosso i rossoblù perdono di misura, la rete di Edwin quasi allo scadere regala la vittoria ai biancorossi. Il gol è maturato tra le polemiche del Lucento, che lamenta la non sospensione del gioco per un ragazzino a terra. Il pubblico caldo sugli spaldi, esagerato, non approva e il clima si surriscalda in modo poco comprensibile, la festa dei bambini viene così rovinata. 
 
I rossoblù, sotto di tre punti, hanno una sola chance di tenere vive le speranze di successo, ma contro il Cenisia non è facile come sembra: nel primo tempo Iorio insacca e regala ai compagni il gol del vantaggio. Dopo la rete del vantaggio viola la partita si equilibra, le occasioni del pareggio non mancano ma anche sul versante opposto l'attacco non resta con le mani in mano. Le cose cambiano dopo l'intervallo: De Luca all'inzio del secondo tempo riesce a ridare vita ai ragazzi di Caputo e la rete di Pirrotta sembra spezzare le gambe al Cenisia e riaprire la corsa alla vetta. Si arriva all'ultimo atto del triangolare finale con una classifica piuttosto complicata. 
 
 
Il River Mosso ha due risultati utili su tre. Una vittoria del Cenisia invece ad affidare il tutto alla differenza reti e ai gol fatti. Al primo gol di Iorio il Lucento esplode in un applauso. L'1-0 è infatti l'unico risultato che premierebbe i ragazzi di Caputo. Un sorriso che dura solo 60'', il tempo sufficiente ad Edwin di siglare la rete del pareggio e relegare definitivamente il Lucento in terza posizione. Due minuti dopo e il Cenisia torna in vantaggio con la solita rete del numero nove, che segna la sua terza rete della partita. Gli ultimi venti minuti sono di rincorsa: il River Mosso si porta sul 3-2 con il solito Edwin e poi pressa nel tentativo di agguantare il pareggio. Il gruppo di Agnino resiste agli assalti avversari fino al triplice fischio finale. La monetina prima, la vittoria del River Mosso con il Lucento poi, le reti di Iorio e la resistenza della difesa ha regalato alle violette un titolo quasi inaspettato.
 
River Mosso-Lucento 1-0
Marcatori: st 12' Edwin
River Mosso: Losanno, Bourass, Tomasetto, Dini, Carè, Sadoq, Edwin, Butnaru, Corbosiero. All. Giordano. 
Lucento: Battaglino, Luongo, Carbone, Pirrotta, Vicino, Caputo, La Sana, Rizzato, De Luca, Favilla, Formato, Mammolenti. All. Caputo. 
 
Cenisia-Lucento 1-2
Marcatori: pt 4' Iorio; st 4' De Luca, 6' Pirrotta
Cenisia: Scoffone, Albertini, De Luca, Di Stefano, Murgia, Santoro, Iorio, Aluisio, Arcadi. All. Agnino.
Lucento: Battaglino, Luongo, Carbone, Pirrotta, Vicino, Caputo, La Sana, Rizzato, De Luca, Favilla, Formato, Mammolenti. All. Caputo. 
 
Cenisia-River Mosso 3-2
Marcatori: pt 3', 6' e 8' Iorio, 4', 15' Edwin.
Cenisia: Scoffone, Albertini, De Luca, Di Stefano, Murgia, Santoro, Iorio, Aluisio, Arcadi. All. Agnino.
River Mosso: Losanno, Bourass, Tomasetto, Dini, Carè, Sadoq, Edwin, Butnaru, Corbosiero. All. Giordano. 
 
 
Letto 5895 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta