Giovedì, 09 Febbraio 2023
Lunedì, 05 Dicembre 2022 17:46

Under 14 Regionali / Report - Torna il Verbania. Goleada per Lascaris, Chisola e Juventus Domo. Il Chieri batte l'Asti

Scritto da
Verbania classe 2009 Verbania classe 2009

12^ GIORNATA - Ridisegnate le classifiche dei gironi con protagonisti di giornata i tanti gol 


 

GIRONE A

Dopo il pari contro il Bulè e la vittoria con l’Oleggio, lo Sparta Novara avanza ancora grazie ai punti ottenuti in casa contro l’Accademia Borgomanero, con Paglia che torva la porta nei primi minuti del primo tempo e Giacometti che rifinisce nel secondo. Non sgarra l’appuntamento della domenica nemmeno la capolista Bulè Bellinzago che come tale stacca dalla seconda Sparta a + 4 per merito di una goleada da otto gol alla Ticinese. Oltre l’ufficialità della settimana del ritorno del Mister Davide Vitelli sulla panchina del Volpiano arriva anche una vittoria, non solo un ritorno tanto attesto ma anche punti contro un Diavoletti che ci prova ma che non riesce a fermare Lo Buono, Cordero e Baudin. Torna in pista il Verbania grazie alla doppietta di Hajiou, decisivo contro l’Omegna, in una partita che può risultare motivante per un gruppo che non vinceva dall’ottava giornata. Finisce in parità tra Gassinosanraffaele e Città di Baveno, a decidere il pari un rigore all’ultimo di recupero sul finale di gioco per il rosso blu, con Giuranna che dal dischetto non sbaglia. Nel duello non manca il gol di giornata di Savoia, marcatore da 17 reti, che piano piano si prende la scena nella marcatori, a segno per il Città di Baveno anche Meffezzoli e Bellani mentre per il Gassino Di Parigi e Lattarulo. Ad aggiudicarsi il premio goleada del girone è la Juventus Domo che con personalità stravince espugnando l’Oleggio, sono undici i gol della domenica: Spatti che ne fa quattro, Piazzola tre, Capriglione, Zavettieri, Tosatto, Mehmetaj uno ciascuno. Ora non ci resta che attendere l’esito del duello tra Gozzano e Biellese che a causa dell’impraticabilità del campo è stato rinviato.

 

 

GIRONE B

Poco sorprese e tante conferme per questo girone che ha visto il Lucento in testa ancora una volta per confermarsi una squadra vincente, lo sa bene il Venaria Reale che in casa incassa il colpo fatto di sette gol, dove si contano le doppiette di Scutigliani e Suraci e le reti di Cardona, Bardinella e Balestra. Non è da meno il Lascaris che in casa padroneggia contro il Vallorco mostrando le sue grandi qualità individuali e di squadra, sono tredici i gol messi a segno dal gruppo che gli permettono di agguantare tre punti importanti utili per marcare con costanza il Lucento a +3. A qualche punto di distanza si consolida il terzo posto della Pro Eureka che contro il Paradiso Collegno cala il tris della vittoria con il raddoppio di Bazzoni e con il gol del marcatore per eccellenza Trovato, che così facendo sale a quota 18 reti come Ragagnin, classe 2009 della Sisport. A -2 dal terzo posto si avvicina silenziosamente l’Alpignano dei Mister Davide Domizzi e lo fa battendo 2-0 il Borgaro Nobis, a segno Miceli e Hordoan. È Perrier a decidere il risultato tra VDA Charvensod e Ciriè Calcio, mentre per il Quincitava sono Correa in raddoppio e Bragagnini nella seconda metà di gioco a fissare il punteggio di 0-3 contro l’Olympic Collegno. Arrivano punti in casa della Virtus Mercadante che batte la Strambinese con un buon lavoro offensivo e difensivo, a confermarcelo il Mister Signoriello, “abbiamo vinto 3 a 2, siamo partiti bene dopo due occasioni sbagliate siamo andati in vantaggio al 12’ con Dipalo, ci siamo sgonfiati dopo il vantaggio e neanche un minuto dopo hanno pareggiato. Loro hanno creato un paio di occasioni e qualcuna anche noi, nel secondo tempo ci siamo ripresi in mano il gioco e abbiamo segnato al 20’ con Zanforlin e al 24’ con Said, poi a sei minuti dalla fine hanno segnato il secondo gol. Devo dire che è stata battaglia agonistica fino alla fine”.

 

 

GIRONE C

Solo due i duelli giocati la domenica in questo girone, non si risparmia il Chisola che in attesa della partita rinviata tra Pinerolo e Centallo si gode in solitaria la vetta, merito dei dieci gol realizzati in casa contro l’Alba Calcio, che ci prova con le reti di Cancedda e quella di Sottimano, ma queste non bastano a fermare la forza di un Chisola costantemente preparato. A portarsi a casa il pallone è il giovane Patruno autore di ben cinque gol di giornata. Nella giornata di ieri vince anche il Nichelino Hesperia con una tripletta siglata da Boenzi sul Saluzzo, i granata di Saluzzo ci provano trovando il gol con Bagnis, ma non basta. Tanti gli anticipi del sabato, tra questi è il Cumiana ad aggiudicarsi punti sul Pedona Borgo con la doppietta di Beuza realizzata nel secondo tempo, mentre è il Salice a fare un’ottima prestazione a casa del Bra, trovando due gol di vantaggio sui padroni di casa. Sempre solido e competitivo il Cuneo Olmo che in quarta posizione di classifica a -1 dalla terza Fossano vince ancora in casa mettendo a segno sette gol alla Saviglianese, sono Mellano con due gol, Dutto, Necula, Boaglio, Berardo e  Torre a portare i tre punti. Non fallisce il Fossano che prosegue la marcatura sul Pinerolo e sul Chisola e batte in questa giornata il BSR Grugliasco, a segno Arlorio nella prima parte di gioco, Gotta e Trombetta nella seconda.

 

 

GIRONE D

Ben fatto Chieri, la squadra di Andrea Canavese espugna il forte Asti con convinzione, a trovare la porta Navone, Marasco che raddoppia e Marzano. È ancora il Derthona a prendersi la vetta del girone da capolista a pari punti del Vanchiglia, merito anche dei tanti gol piazzati al San Giacomo Chieri, cinque contando la tripletta realizzata da Reda e i gol di Forno e Massone. Senza sorprese e senza gol finisce il duello tra Don Bosco Alessandria e CBS, per quest’ultimi si consolida la settima posizione in classifica mentre per i padroni di casa si rimane in nona. È ancora travolgete la Sisport, per i bianco neri sono sei le reti che affondano la porta del Pozzomaina, punti importanti nella lunga corsa al titolo dove nulla è ancora certo e che al momento li vede in terza posizione a -1 dalla vetta. A distinguersi in campo gli autori dei gol Di Stefano, Rosental, Patella, El Meskin e Castagneri con due reti. Non sbaglia nemmeno il Vanchiglia contro il Casale che al 23’ del primo tempo va in vantaggio con Vaccarone, ma a finire il lavoro per gli avversari saranno Mastrototaro e De Gregorio. Cade in casa il PSG questa volta ad infliggere la sconfitta è l’Acqui che con un 1-4 si prende la scena, a deciderla il talentuoso Ez Raid autore di una tripletta e Morbelli sul finale di gioco. Infine convince il Mirafiori in casa contro l’SCA Asti, a decidere il vantaggio un’autogol, il forte Boldrino e Lauriolo dal dischetto.

 

Registrati o fai l'accesso e commenta